Wikipedia, la Britannica... s'è offesa?

Il prestigioso istituto bacchetta Nature, secondo cui il livello d'autorevolezza di Wikipedia è pari a quello della Britannica. Un giudizio considerato lesivo: Britannica esige pubbliche scuse
Il prestigioso istituto bacchetta Nature, secondo cui il livello d'autorevolezza di Wikipedia è pari a quello della Britannica. Un giudizio considerato lesivo: Britannica esige pubbliche scuse


Londra – La prestigiosa Enciclopedia Britannica – messa sullo stesso piano di Wikipedia dalla rivista scientifica Nature – respinge il verdetto dei giornalisti dell’autorevole magazine .

Con venti pagine di repliche , uno dei più noti istituti culturali del mondo occidentale ha attaccato la celebre pubblicazione: “Le conclusioni che avete tratto”, si legge nel documento distribuito dalla società, “sono sgangherate, mancano di metodologia e vi chiediamo di ritrattare completamente quanto affermato”.

La Britannica, a differenza di Wikipedia, è compilata da ricercatori pagati ed offre, in alternativa alla consultazione gratuita e limitata, vari servizi di consultazione a pagamento offline ed online. “L’ articolo di Nature è stato scritto senza criterio”, dice il portavoce di Britannica, Tom Panelas, “ed abbiamo richiesto ufficialmente ai giornalisti di farci vedere i dettagli specifici di questo studio comparato presumibilmente scientifico”.

Nature, infatti, aveva analizzato le inaccuratezze scientifiche presenti tra le pagine di Britannica e in quelle di Wikipedia, arrivando a dire che Britannica è “più accurata di Wikipedia” soltanto per poche dozzine di errori in meno. Lo studio, risalente a circa quattro mesi fa, si basava unicamente sull’analisi di voci scientifiche e prettamente tecniche.

Ma Wikipedia, malgrado l’ottimo risultato conseguito, soffre secondo molti ancora di qualità mediocre per quanto riguarda i contenuti sulle scienze sociali e storiche. Anche Jim Wales, il creatore dell’enciclopedia libera completamente scritta dagli utenti, ha più volte ricordato la “debolezza” di Wikipedia sul fronte politico, storico e sociologico. Una situazione che talvolta ha portato ad episodi imbarazzanti di revisionismo storico e persino di presunta diffamazione .

Tuttavia, Wikipedia ha soltanto cinque anni d’età : una pulce, contro la pluricentenaria autorevolezza accumulata dalla Britannica. Ma la “formica”, a differenza dell’elefante, è una sorta di entità in evoluzione vivente : se ha molte più possibilità di catalizzare errori, critiche ed assalti frontali ha anche molte più opportunità, per la sua natura libera e gratuita, di fruire e farsi veicolo di un sapere condiviso. E questo potrebbe nel tempo intaccare il business a cui Britannica lega la propria sopravvivenza.

Tommaso Lombardi

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 03 2006
Link copiato negli appunti