Wikiufo, ufologia enciclopedia

Completamente in italiano, il nuovo Wiki ha l'ambizione di essere il punto di riferimento dell'ufologia razionale, senza cedere spazio al fascino della mitologia

Roma – Sul modello di Wikipedia viene proposto lo spazio dedicato ad appassionati ed esperti di Ufologia chiamato Wikiufo : a discutere dell’argomento sono chiamati i maggiori esperti della scena italiana. L’idea è quella di un approccio scientifico alla materia e agli eventi ad essa correlati. Niente foto, niente teorie fantascientifiche: per questo tipo di materiale, fanno sapere i promotori, ci sono già molti siti web.

“L’obiettivo principale di Wikiufo è fornire informazioni sistematiche, attendibili e documentate, basate su criteri derivanti dalle discipline scientifiche riconosciute, dal buon senso e dall’esperienza acquisita, in modo da inquadrare in un’adeguata prospettiva storica, culturale e metodologica il complesso insieme di problemi riguardanti i fenomeni di solito indicati come UFO e l’approccio multidisciplinare ad essi, l’ufologia” si legge nella nota di presentazione del wiki.

Per far ciò, lo staff lavorerà per consentire un facile accesso all’esperienza dei contributori con i più grandi archivi e i maggiori studiosi a livello mondiale. L’approccio scelto per trattare l’argomento è di sicura indole razionalista: “in ogni parte del mondo, da moltissimo tempo, gente di ogni tipo dice di vedere in cielo delle luci e degli oggetti dall’aspetto e dal comportamento strano. Questo è un dato di fatto incontrovertibile, da cui partire per capire un fenomeno che è anche diventato parte integrante della moderna cultura popolare” spiegano gli autori.

Ma non solo: sarà possibile per chiunque fornire il proprio contributo, registrandosi sul wiki, commentandone le varie voci, revisionando i contenuti già inseriti, fornendo approfondimenti che saranno sempre controllati dallo staff, per garantire un taglio non sensazionalistico: “Chi volesse entrare in Wikiufo sperando di trovarci chissà quale teoria rivoluzionaria o ardita rimarrebbe deluso” ha dichiarato Maurizio Verga, già membro del Centro Italiano Studi Ufologici ( CISU ), ora parte dello staff di Wikiufo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Wolf01 scrive:
    Quando la corda si spezzerà
    Quando la corda si spezzerà perchè sia da una parte che dall'altra la tirano troppo vedremo un enorme cambiamento, ossia vedremo le industrie dell'intrattenimento dover tentare di accontentare i clienti (magari ritornando a dare valore ai propri prodotti) invece che bollarli fin da subito come pirati e probabilmente vedremo la gente che ritornerà a comprare.Il mercato dell'intrattenimento purtroppo è un mercato senza concorrenza (un film lo fa una casa e basta, non è che lo fanno in 5 con attori diversi e lo stesso copione così la gente può scegliere quello che le piace di più) e possono fare quello che vogliono, almeno finchè la corda non si spezzerà
Chiudi i commenti