Wind e Blu: promozioni per chi acquista online

I due operatori lanciano concorsi rivolti a tutti coloro che hanno effettuato acquisti sui loro portali ecommerce


Milano – Estate delle offerte, dei concorsi e delle promozioni: Wind e Blu presentano ora due iniziative speculari per promuovere i rispettivi portali ecommerce; i due operatori mettono premi in palio per chi spende almeno 100mila lire nei prodotti in vendita online.

MondoWind lancia il concorso Buy and Fly: con 100mila lire (IVA inclusa) di spesa si può essere sorteggiati e vincere un viaggio a Londra, Copenaghen o Bruxelles, per due persone. I premi in palio sono trenta e saranno estratti il 18 settembre.
L’utente che acquista sul portale ecommerce di Wind, in caso raggiunga la fatidica cifra minima, riceverà per email la conferma dell’iscrizione al concorso.

Anche Bluezone mette in palio un viaggio in Europa, insieme a uno scooter Scarabeo Aprilia 125, trenta memory box e cinquanta ricariche da 50mila lire di traffico telefonico. Per partecipare al concorso, bisogna seguire le stesse modalità prescritte dall’altro operatore: è necessario acquistare prodotti per un valore totale di almeno 100mila lire entro il 16 settembre, data di chiusura dell’iniziativa.

Blu, inoltre, consente di ricevere un buono virtuale valido per l’estrazione dei premi anche per gli acquisti effettuati dagli amici, cui sono state segnalate le offerte di Bluezone; non si possono raccogliere più di cinque buoni, in ogni caso.

I due operatori si sono mossi all’unisono, dimostrando che le leggi del marketing a volte portano diversi attori alle stesse decisioni; il mercato degli acquisti online, del resto, ha ancora bisogno di essere fortemente promosso in Italia. I concorsi di Wind e Blu sono il modo più semplice e banale per incentivare le vendite sui rispettivi portali. L’estate è anche la stagione migliore per questo genere d’iniziative, come dimostra il mare magnum di offerte proposte da tutti gli operatori in questa stagione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ribassi !
    Vorrei comprendere come sia possibile che l'autority delle telecomunicazioni abbia consentito nel "riequilibrio" precedente l'aumento delle tariffe nelle ore serali (una volta era intorno alle 175 lire + iva). Come è possibile giustificare una diversità di costi fra mobile e fisso (190 + iva in genere) e fisso e mobile ?Secondo la mia logica i costi sostenuti dalle aziende per forza di cose devono essere uguali in tutte e due le condizioni o forse mi sta sfuggendo qualche cosa ?
  • Anonimo scrive:
    I soliti Ladri
    Complimenti a Telocom , la solita ladra...
Chiudi i commenti