Wind: e ora i video sul telefonino

L'operatore annuncia un accorto con Emblaze per la creazione di una piattaforma che permetta di ricevere filmati su cellulari GPRS
L'operatore annuncia un accorto con Emblaze per la creazione di una piattaforma che permetta di ricevere filmati su cellulari GPRS


Milano – Wind si accorda con Emblaze, fornitore di tecnologie dedicate allo streaming video, per dotare i propri cellulari GPRS degli strumenti per la ricezione e l’invio di filmati multimediali. Il servizio dovrebbe partire da dicembre e permetterà di spedire cartoline animate o di assistere a spettacoli televisivi.

Emblaze fornirà la tecnologia necessaria per sviluppare la nuova piattaforma, che permetterà di visualizzare filmati in diretta o “on demand”. Le prime sperimentazioni sono state effettuate per la ricezione dei programmi della CNN e della RAI; i modelli di cellulari che potranno certamente supportare il servizio, per via delle loro caratteristiche tecniche, saranno Samsung VOD, Motorola T260, Nokia 9210, Ericsson T39 e Siemens S45. Questi telefonini possono infatti visualizzare sullo schermo fino a duecento mila colori e assicurare una velocità di connessione di 144 kb/s.

Parte la programmazione di servizi innovativi adatti a sfruttare le potenzialità delle reti 2,5 G, dopo l’arrivo sul mercato, recentemente, dei cellulari GPRS. Era facile prevedere che sarebbe stata presto applicata una piattaforma per la trasmissione e la ricezione di filmati multimediali ai terminali di nuova generazione; questo servizio costituirà probabilmente il fulcro degli SMS del futuro, caratterizzati dal fatto di non essere solo testuali, ma anche forniti di contenuti grafici e sonori. In questo campo, Wind potrebbe posizionarsi tra i primi operatori a presentare in Italia le proprie proposte commerciali.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 09 2001
Link copiato negli appunti