Wind ha il suo BlackBerry

L'operatore lancia l'offerta destinata all'utenza professionale per posta elettronica e connettività Internet

Roma – Wind sembra aver deciso di infilarsi nella scia di altri operatori (come TIM e Vodafone ) e lancia il nuovo Blackberry Internet Service di RIM , l’offerta di posta elettronica dedicata a chi fa un utilizzo “mobile” dell’email.

Focalizzata sui target Professional e Business, il nuovo servizio promette all’utenza Wind la possibilità di gestire le proprie e-mail in tempo reale, con una soluzione che prevede un contributo mensile di 15 euro, comprensivo del traffico mail e Internet. I clienti che aderiranno entro il 31 dicembre 2006 beneficeranno di uno sconto del 50% sul canone dei primi sei mesi del 2007.

Il terminale Wind renderà disponibile il servizio su tutti i terminali Blackberry 8700g . Queste le caratteristiche principali dell’apparecchio:
– Dimensioni: 110x69x19 mm
– Peso: 134 grammi
– Autonomia: stand-by fino a 16 giorni, conversazione fino a 240 minuti
– Quadriband – GPRS – EDGE MMS
– e-mail con tecnologia push POP3, IMAP4 (SSL supportato)
– fino a 10 account e-mail supportati su BlackBerry Internet Service
– visualizzazione di allegati
– suoneria polifonica MP3
– display 320×240 – 65.000 colori
– Bluetooth
– sincronizzazione calendario, rubrica, attività e promemoria fra il palmare e il computer desktop
– auricolare e microfono integrati, auricolare vivavoce, vivavoce incorporato
– modem wireless RIM integrato
– Microsoft Outlook Web Access v5.5, 2000 e 2003
– Microsoft Exchange v5.5, 2000 e 2003 tramite BlackBerry Mail Connector
– memoria Interna: 64 MB di memoria Flash e 16 MB di SDRAM
– processore Intel XScale® interno
– tastiera Qwerty retroilluminata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Che significa DSLAM?
    Che significa DSLAM?Che roba e'?
  • Anonimo scrive:
    Addirittura???
    OILA, non mi dite che Telecom si è svegliata e adesso offre accessi dslam... secondo me la copertura reale e' infima.
    • Anonimo scrive:
      Re: Addirittura???
      Fino a quando i piccoli centri saranno costretti all'utilizzo del 56k o a care soluzioni alternative, vedo con scarso interesse queste notizie. Anche perchè una volta che siamo sopra i 4 mbit, ormai la differenza nella navigazione si vede nei decimi di secondo. Il futuro per telecom deve essere nel wireless, ricoprire le città italiane di reti wireless, potenti che rendono disponibile il segnale ai computer tramite i router casalinghi. Velocità sino ai 54mbit, credo che ce ne sia abbastanza, per tv, telefono, internet. l'importante è evitare l'abuso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Addirittura???
        - Scritto da:
        Fino a quando i piccoli centri saranno costretti
        all'utilizzo del 56k o a care soluzioni
        alternative, vedo con scarso interesse queste
        notizie. Anche perchè una volta che siamo sopra i
        4 mbit, ormai la differenza nella navigazione si
        vede nei decimi di secondo.

        Il futuro per telecom deve essere nel wireless,
        ricoprire le città italiane di reti wireless,
        potenti che rendono disponibile il segnale ai
        computer tramite i router casalinghi. Velocità
        sino ai 54mbit, credo che ce ne sia abbastanza,
        per tv, telefono, internet. l'importante è
        evitare
        l'abuso.Ancora più importante è togliersi di torno telecom ed aprire la telefonia a tutti gli operatori.Telecom è un cancro corrosivo che si alimenta con soldi pubblici, I NOSTRI!!!
Chiudi i commenti