Wind: noi belli, voi brutti

Solo Wind e Telecom Italia possono realizzare la banda larga in Italia. Gli operatori di telefonia mobile saranno solo tre. Il GPRS è un flop. Ecco come vede il mondo l'azienda dell'Arancia, nelle parole del suo amministratore delegato

Roma – Wind è l’unica azienda, oltre a Telecom Italia, che può realizzare vere infrastrutture a banda larga in Italia; tra gli operatori di telefonia mobile in Italia ne rimarranno solo tre; è in vista la costituzione di una Banca per Wind; l’Autorità TLC è colpevole dei ritardi nel settore; il WAP è un flop… Questi i concetti base espressi da Tommaso Pompei, amministratore delegato del colosso delle TLC Wind, di cui ha ieri svelato le intenzioni.

Wind, che va rapidamente integrandosi con Infostrada, l’altro gigante controllato dall’ente pubblico dell’energia (ENEL), secondo Pompei sarà un perno strategico nello sviluppo dei servizi broadband in questo paese. “La banda larga – ha affermato Pompei – può essere realizzata solo da due operatori di telecomunicazione: noi e Telecom, perché occorrono capacità strategiche, larghe spalle dal punto di vista finanziario”.

L’arrivo delle tecnologie a banda larga nei piccoli comuni, ossia in quella parte di territorio finora trascurato dalle offerte ADSL, secondo Pompei finisce per essere in ritardo a causa di “problemi burocratici” che nascono “per l’incrociarsi di progetti di diverse società”.

Tommaso Pompei Ma il boss di Wind ha anche avvertito gli altri operatori di telefonia mobile oggi sul mercato. “Nessun paese europeo – ha detto – può sopportare più di tre operatori nella telefonia mobile”. E ha aggiunto che, in certi casi “c’è spazio per un quarto gestore di nicchia”. Sull’UMTS, ha continuato Pompei, “non c’è posto in Europa per tutti i 69 operatori che hanno ottenuto la licenza”.

Sull’UMTS Pompei vede rosa ma teme che si verifichino i flop che l’amministratore delegato considera essere non solo il WAP ma anche il GPRS. “Sono stati – ha spiegato – due flop tecnologici, innescati più dai costruttori di apparecchi che dai gestori. Il WAP si sapeva che era un flop e al GPRS non eravamo preparati. Occorrerà per l’UMTS specificare inizialmente i limiti perché invece nel lungo periodo sarà un grande successo. Nel 2002 diremo tutti che saremo partiti con l’UMTS”. Aggiungendo uno stupefacente: “Lo faremo anche noi ma non sarà vero”. Per Pompei fino al 2004 non si può pensare di parlare di “vero UMTS”.

Quando l’UMTS partirà, allora torneranno agli operatori anche i costi delle licenze ma “non prima del 2006/2007”. Costi che comunque secondo Pompei sono frutto di una “analisi grossolana” da parte dei governi. Costi ai quali vanno aggiunti “anche i 10mila miliardi che occorrono per realizzare la rete e i circa 7-8mila miliardi per gli altri investimenti”.

Sulle tariffe telefoniche Pompei se l’è presa con l’Autorità TLC che “si è mossa in ritardo” perché “solo recentemente ha detto che le tariffe devono essere comprensive di Iva”. “La trasparenza delle tariffe telefoniche – ha spiegato – è il primo meccanismo a difesa del consumatore”. E ha auspicato una “battaglia di civiltà” per consentire agli utenti di non doversi districare nel coacervo che oggi è costituito da 289 diverse tariffe.

Prima di concludere la sua arringa alla Scuola di Polizia Tributaria dov’era intervenuto, Pompei ha confermato che, insieme a Banca Sella, Wind sta realizzando una banca per la quale manca solo l’autorizzazione di Bankitalia. Ma già a Natale sarà attiva Mobilmat, società di pagamento mobile realizzata con Banca Sella. L’obiettivo, ha concluso Pompei, è dare al telefonino anche le funzionalità di un bancomat o di una carta di credito…

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    IL 10 Dicembre e' passato...
    Cosa e' successo? Ancora nulla.Il 10 Dicembre e' passato e io continuo a pagare l'urbana...La situazione e' veramente grottesca.La spesa telefonica e' la mazzata mensile di molte famiglie..grazie anche al monopolio che ancora esiste in Italia.Eppure nn si fa nulla...A voi tutte le conclusioni
    • Anonimo scrive:
      Re: IL 10 Dicembre e' passato...
      è vero..... tutto tace, nessun sito ne parla, neppure i giornali. Mi sa tanto che se ne riparlerà fra 2 anni!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: IL 10 Dicembre e' passato...
        E' incredibile..nn so che dire.E' fin troppo evidente quello che sta succedendo.Vogliono spremerci soldi il piu' possibile.Siamo solo delle cavie.E gli esempi si sciupano..inutile che mi dilunghi.
  • Anonimo scrive:
    telecom vende flat
    l'unica flat esistente in italia è quella di Telecom italia. Infatti nell'offerta teleconomy non stop i numeri dei provider non sono inseriti. Basta abbonarsi, pagare poco più di 100mila lire, non dare nessun numero di provider internet e sfruttare l'offerta per collegarsi con qualsiasi provider in italia. Già gli operatori del 187 lo dicono.....ma non c'è nulla di scritto!!!!! nella mia città già molte persone lo fanno e in bolletta è stato addebitato nulla!!!!!ragazzi facciamo una bella denuncia, è inaccettabile!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: telecom vende flat
      Sono tutte cavolate!!!Lo ha fatto anche un mio amico e si è ritrovato in bolletta oltre un milione e mezzo, T.I. BECCA IL NUMERO CHE UTILIZZI PER LA CONNESSIONE, PERCHE' HA L'ELENCO DEI NUMERI DEI PROVIDER!!!Ovviamente vi sono dei casi fortunati nei quali il numero utilizzato dal provider non è in lista nel DB di Telecom e viene AZZERATO come chiamata Urbana e/o Interrurbana.FATE ATTENZIONE QUINDI!!!
  • Anonimo scrive:
    Nessuno mi fara' piu' pagare sole 250.000 annuali
    Con Galactica pagavo 250.000 per restare collegato 12 ore al giorno 365 giorni l'anno. Possono fare cio' che vogliono il 10 dicembre a Roma, ma di sicuro il prezzo sara' molto piu' alto. Se questo sara' vero, daro' disdetta a Telecom e la ringraziero' per avermi tolto internet per il resto dei miei giorni. Se molti dessero disdetta, non ladrerebbe piu', invece vi lasciate abbindolare.
  • Anonimo scrive:
    Io ho Libero@Sogno
    Ho questo contratto da un pò ... mi collego in analogica, sono contenta, non ho mai avuto problemi di nessun tipo, ne sconnessioni, ne linea occupata e non ho ISDN.....Spero .... vada avanti
  • Anonimo scrive:
    ho scritto al ministro Gasparri.
    Onorevole Ministro Maurizio Gasparri, mi chiamo Giancarlo ........, sono un'elettore convinto del centro-destra,avevo una fiducia nelle Vs parole che avreste avuto un'occhio di riguardo per le tariffe flat per internet, ma il tempo corre e a tutt'oggi si vede solamente lo strapotere telecom che infierisce sui provider e decisamente sulconsumatore finale di sconfiggere definitivamente questo servizio. La vicenda Galactica è sotto gli occhi di tutti,molti utenti sono stati inascolati e decisamente credo che le parole a questo punto devono essere sostituite dai fatti. Tenere fede alle parole dichiarate distinguono le persone, non credo proprio che ci voglia tanto per decideresu una questione cosi importante, spero che questa situazione non perduri ancora, è veramente stressante sapere che avete i poteri per fare e non avere ancora risolto ancora nulla, nemmeno una dichiarazioneper il protarsi del ritardo. Una famiglia che percepisce uno stipendio medio non può permettersi il lusso di spendere metà di uno stipendio per collegarsi alla rete, queste tariffe flat sono importanti, spero che al più prestoritornino alla portata del consumatore come nel resto d'Europa. Ma vogliamo sempre essere riconosciuti come il fanalino di coda della comunità Europea?Per sapere se avete letto questa e-mail mi basta solo che scriviate Maurizio Gasparri risponde.Saluti sinceri da Giancarlo .......
    • Anonimo scrive:
      Re: ho scritto al ministro Gasparri.
      Sono sempre in attesa che l'ing. BRUNELLI di Edi&sons e/o la TAG COMUNICAZIONI mi restituiscano i SOLDI che ho versato in anticipo, come altre 8000 persone circa, per avere un servizio FLAT annuale durato però solo 2 mesi quando, con un "gioco di prestigio" Brunelli, titolare di Edi&sons ha ceduto i "contratti" dei propri utenti a TAG COMUNICAZIONI. Però TAG scriveva un messaggio ai suoi "nuovi" utenti , specificando che "TAG ha aquistato i "contatti", non i "contratti" da Edi&sons, quindi voi, con i vostri "contratti", cosa volete da noi?!" Nel frattempo Edi&sons da SPA si trasformava in SRL e poi chiudeva i battenti. Bello eh?Il gioco di prestigio sotto il naso degli utenti è stato applaudito da tutti giudici che hanno assistito (proseliti del mitico giudice Carnevale) alla faccia di 8000 (OTTOMILA) persone alle quali sono stati RUBATI LEGALMENTE i soldi.Non mi stupisco tanto dei ladri in giacca e cravatta che sono anche ingegneri, ma sono attonito dal comportamento di uno Stato che non tutela i plateali DIRITTI del cittadino.Morale: i miei SOLDI se li stanno godendo BRUNELLI, TAG COMUNICAZIONI e qualche giudice prezzolato. Lo Stato se ne frega dei miei DIRITTI, così spero che tra quelle 8000 persone alle quali sono stati RUBATI LEGALMENTE i soldi ci sia un Brigatista Rosso e che decida di fare giustizia alla sua maniera.
      • Anonimo scrive:
        Re: ho scritto al ministro Gasparri.
        - Scritto da: Ink@#nero
        Sono sempre in attesa che l'ing. BRUNELLI di
        Edi&sons e/o la TAG COMUNICAZIONI mi
        restituiscano i SOLDI che ho versato in
        anticipo, come altre 8000 persone circa,
        per avere un servizio FLAT annuale durato
        però solo 2 mesi quando, con un "gioco di
        prestigio" Brunelli, titolare di Edi&sons ha
        ceduto i "contratti" dei propri utenti a TAG
        COMUNICAZIONI.
        Però TAG scriveva un messaggio ai suoi
        "nuovi" utenti , specificando che "TAG ha
        aquistato i "contatti", non i "contratti" da
        Edi&sons, quindi voi, con i vostri
        "contratti", cosa volete da noi?!" Nel
        frattempo Edi&sons da SPA si trasformava in
        SRL e poi chiudeva i battenti. Bello eh?
        Il gioco di prestigio sotto il naso degli
        utenti è stato applaudito da tutti giudici
        che hanno assistito (proseliti del mitico
        giudice Carnevale) alla faccia di 8000
        (OTTOMILA) persone alle quali sono stati
        RUBATI LEGALMENTE i soldi.
        Non mi stupisco tanto dei ladri in giacca e
        cravatta che sono anche ingegneri, ma sono
        attonito dal comportamento di uno Stato che
        non tutela i plateali DIRITTI del cittadino.
        Morale: i miei SOLDI se li stanno godendo
        BRUNELLI, TAG COMUNICAZIONI e qualche
        giudice prezzolato. Lo Stato se ne frega dei
        miei DIRITTI, così spero che tra quelle
        8000 persone alle quali sono stati RUBATI
        LEGALMENTE i soldi ci sia un Brigatista
        Rosso e che decida di fare giustizia alla
        sua maniera.Vedi un pò se riesci ad estrappolare qualche numero da giocare al lotto.Per il resto non ti resta che sperare (oh non sparare eh)
  • Anonimo scrive:
    Flat? no grazie.
    No grazie, ma non ci casco più:troppe speranze ho riposto nei provider che fornivano servizi di connettività Flat pur sapendo che non potevano garantirla.Al max se l'abbonamento è mensile e non supererà le 60mila lo prenderò in considerazione.In Italia manca un difensore dei diritti dei consumatori: se hai un contratto firmato che ti dà ragione, devi comunque pagare un avvocato che ti faccia ottenere i tuoi Diritti!
  • Anonimo scrive:
    Libero@Sogno
    Funge benissimo... peccato che non si può più fare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Libero@Sogno
      E' una vera Flat.Costa poco,non cade mai la linea,non e' mai occupata e soprattutto io cho ho l'isdn navigo velocemente e sempre senza problemi. Alla faccia di Galactica!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Libero@Sogno
        A te è funzionata, a me MAI!!!Ed alla fine ho dovuto LITIGARE perchè volevano farmi pagare per il mese di disdetta che è necessario, ma io NON potendo connettermi ... Che storia è?La linea non cade perchè sei con un ISDN, a me cadeva ogni 10 minuti, finchè è durata!Lombardiacom era eccellente, ma non ci si può più iscrivere. L'ho tenuta 8 mesi, ed ho fatto anche una settimana (si, 7 gg!) di collegamento ininterrotto, giorno e notte a scaricarmi l'universo, mai un problem, poi mi si è crashato windows ... Masterizzavo, scaricavo e comprimevo mpeg in avi.E' stato bello, ma a 72.000 al mese adesso mi sparo Tiscali adsl a 300K (appena supero i 2 mesi gratuiti di Telecom!), invece che a 64, e non pago più neppure l'isdn. Peccato che non tutta l'italia è raggiunta da adsl.Ciao!
        • Anonimo scrive:
          Re: Libero@Sogno
          - Scritto da: The Raptusscaricavo e comprimevo mpeg in avi.
          E' stato bello, ma a 72.000 al mese adesso
          mi sparo Tiscali adsl a 300K (appena supero
          i 2 mesi gratuiti di Telecom!), invece che a
          64, e non pago più neppure l'isdn. Peccato
          che non tutta l'italia è raggiunta da adsl.mi serve una informazione...io ho l'isdn e vorrei passare con adsl...tu cosa hai fattto o pensi di fare?togliere prima isdn e poi mettere adsl o contrario?
      • Anonimo scrive:
        Re: Libero@Sogno
        - Scritto da: elnin^o
        E' una vera Flat.E' una flat solo dalle 18.30 alle 8.00 del giorno dopo e tutti i sabato e le domeniche. Per il resto, paghi in base a quanto stai collegato.
        Costa poco,non cade mai la linea,non e' mai
        occupata e soprattutto io cho ho l'isdn
        navigo velocemente e sempre senza problemi. Anch'io ho l'isdn e, nei limiti della banda ridotta (circa 8 kilobyte al secondo), sono pienamente soddisfatto di libero@sogno.
        • Anonimo scrive:
          Re: Libero@Sogno


          Costa poco,non cade mai la linea,non e'
          mai

          occupata e soprattutto io cho ho l'isdn

          navigo velocemente e sempre senza
          problemi.
          Anch'io ho l'isdn e, nei limiti della banda
          ridotta (circa 8 kilobyte al secondo), sono
          pienamente soddisfatto di libero@sogno.--------------------------------------------Come sopra.Ma in piu' ho anche l'ADSL (infostrada)di cui pero' mi lamento...perche' in due mesi che l'ho installata ha funzionato si e no un mese.Frequenti cadute della portante.Tuttora sono senza (da ormai dieci giorni)e la cara Telecom ha riferito a Infostrada che aveva risolto il problema....????Ah si?che strano io sono ancora senza.Doveva venire un tecnico a controllare la centralina e non si e' visto nessuno...e secondo loro hanno risolto.Bah!
          • Anonimo scrive:
            Re: Libero@Sogno
            Anche io ce l'ho Libero@Sogno, e da più di un anno, e ha sempre funzionato.D'accordo è a mezzo servizio rispetto alle altre flat, ma ora che ci penso, quali altre flat? ;-)CiaoooOooo
  • Anonimo scrive:
    e i soldi chi me li ridà?
    588.000 da edi&sons più il risarcimento per tutte le incazzature....
  • Anonimo scrive:
    E' rimasta solo la speranza...
    E' rimasta solo la speranza, tutto il resto è deceduto... (ecco perchè si dice che è l'ultima a morire).Il 31 Ottobre è stata indetta una riunione con l'AGCOM, MA NON SI E' PIU' SAPUTO NULLA!!!http://www.agcom.it/provv/d_20_01_CIR.htmMah... sono molto diffidente, ma speriamo che qualcosa si smuova e che i poveri utenti non coperti nè da ADSL nè da fibre ottiche possano ottenere un collegamento FLAT a prezzi "UMANAMENTE SOSTENIBILI".Ciao!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' rimasta solo la speranza...
      Speriamo max 90 carte al mese 24 h su 24 poko lag poke disconnessioni , e andassero tutti a spende i soldi ke je diamo in medicine interventi e funerali.Amen.
Chiudi i commenti