Windows 7 nel 2009? Ma non scherziamo

Un portavoce di Microsoft afferma che lo sviluppo del successore di Windows non sarà completato prima del 2010, ed il suo lancio potrebbe avvenire soltanto nel 2011. Nel frattempo su Internet si rincorrono voci e indiscrezioni

Roma – Niente da fare per chi sperava di mettere le mani sul successore di Vista entro la fine del prossimo anno. Windows 7, come viene chiamato in codice il prossimo sistema operativo desktop di Microsoft , necessiterà ancora di circa tre anni di sviluppo . Ad affermarlo è stato un portavoce di BigM, che in una mail inviata a WinVistaClub ha così smentito le recenti indiscrezioni che parlavano di un probabile rilascio nel 2009.

Stando a Microsoft, Windows 7 sarà dunque completato tra il 2010 e il 2011 , a non meno di quattro anni di distanza dal rilascio di Windows Vista. “La data di rilascio precisa sarà determinata una volta che l’azienda avrà fissato i suoi obiettivi di qualità”, ha dichiarato il portavoce di BigM.

I più maliziosi affermano che il periodo di rilascio sarà influenzato più dal marketing che dal lavoro di sviluppo: un lancio troppo anticipato, viene detto, rischierebbe di compromettere le vendite di Vista .

Intanto, quasi quotidianamente, sul Web circolano voci, indiscrezioni, foto e persino video relativi a presunte versioni preliminari di Windows 7. Gli ultimi rumors parlano di una build di Windows 7 Milestone 1 trafugata su BitTorrent, e ci sono voci contraddittorie sul fatto che si tratti o meno di un fake .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti