Windows, all'assalto della modalità provvisoria

I laboratori CyberArk espongono alcune debolezze del "Safe Mode" che possono portare al furto di credenziali e all'infezione di altri PC nella rete della vittima. Microsoft non considera valida la vulnerabilità

Chiudi i commenti