World Cyber Games, le finali nazionali

La tre giorni di Monza

Monza – Mancano ormai solo due giorni all’inizio delle Finali nazionali dei World Cyber Games, le Olimpiadi dei Videogiochi, un evento che avrà luogo tra il 23 e il 25 giugno.

Sono 600 i “cyber atleti” italiani che si contenderanno la possibilità di partecipare ai mondiali del prossimo ottobre, ospitati per la prima volta in Europa proprio nel tempio italiano della Formula 1 – l’Autodromo Nazionale di Monza. Le premiazioni avranno luogo domenica 25 intorno alle 18.00.

Le Finali si terranno nell’ambito del Festival dello Sport e sono sostenute da un ricco parte di società ICT, da NGI a Samsung, da AMD Italia a Microsoft.

Il sito dei World Cyber Games si trova a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    e la memoria??
    come gli diamo da mangiare a questa belva? prima di dare dati trionfali, sarebbe bello sapere il contorno tipo, la cache on chip esiste? quant'è grossa? regge lo stesso clock? dubito...la memoria non gli starà mai dietro, chissà che risultati darà in pratica...
  • Anonimo scrive:
    MI accontenterei di un 20Ghz!!!
    Certo magari anche quad core e possibilmente con tanta memoria (diciamo 40Gyga) che riesca a stargli dietro senza troppi colli di bottiglia. Il calore prodotto sarebbe un grande problema, magari di inverno va anche bene così si riscalda la stanza senza accendere il riscaldamento; ma d'estate ne vuoi di azoto da buttar sopra!Nel 2003 eravo gia a 3Ghz, secondo Moore dovremmo essere gia a 12Ghz o intorno ai 20 ma sembra che qualcosa è andato storto e Moore inizia ad essere disatteso.Comunque 20Ghz, quad core, memoria che gli sta dietro e sai come gireebbero le applicazioni di computer graphics (CAD 3d, Animazioni FLASH e via dicendo).
    • Anonimo scrive:
      Re: MI accontenterei di un 20Ghz!!!
      - Scritto da:
      Certo magari anche quad core e possibilmente con
      tanta memoria (diciamo 40Gyga) che riesca a
      stargli dietro senza troppi colli di bottiglia.
      Il calore prodotto sarebbe un grande problema,
      magari di inverno va anche bene così si riscalda
      la stanza senza accendere il riscaldamento; ma
      d'estate ne vuoi di azoto da buttar
      sopra!

      Nel 2003 eravo gia a 3Ghz, secondo Moore dovremmo
      essere gia a 12Ghz o intorno ai 20 ma sembra che
      qualcosa è andato storto e Moore inizia ad essere
      disatteso.


      Comunque 20Ghz, quad core, memoria che gli sta
      dietro e sai come gireebbero le applicazioni di
      computer graphics (CAD 3d, Animazioni FLASH e via
      dicendo).veramente moore intendeva come velocità l'aumento sistematico dei trasistor non dei megaherz
  • Anonimo scrive:
    lo zero assoluto non è possibile
    gli informatici non sanno un ca..o di fisica.Lo zero assoluto non è termodinamicamente possibile
    • Anonimo scrive:
      Re: lo zero assoluto non è possibile
      Francamente il tuo mi sembra un giudizio azzardato. Si sono limitati nell'articolo a dire qual'è lo zero assoluto teorico, non hanno scritto di volerlo raggiungere o di averlo fatto, la temperatura con la quale hanno raggiunto i 500ghz è inferiore (o superiore a seconda di come la vedi) a quella dello zero assoluto.
  • Anonimo scrive:
    ATTENZIONE
    state attenti a elogiare questo "record" dell'ibm perche se andate a guardare i dati della ricerca vedrete che non è affatto un record. L'intel già nel 2001 ha superato la frequanza di 1000Ghz per la produzione di prototipi di transistor a 15nm.la notizia cosi come l'hanno divulgata è errata perche loro non hanno fatto un chip a 500Ghz ma 1 solo transistor e peraltro molto piu lento di altri fatti dalla concorrenza.quindi quando citano il fatto di aver fatto un record , omettono il fatto che il record è per l'IBM ma non per il resto del settore.
  • Anonimo scrive:
    una piccola scoreggia vi ucciderà!!!!!!!
    una piccola scoreggia vi ucciderà tutti!!!!!!!TORNATE AI PALLOTTOLIERI!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    LA FINE DEL MONDO SI AVVICINA........
    LA FINE DEL MONDO SI AVVICINA......LE MACCHINE STANNO PER SUPERARE DEFINITIVAMENTE GLI UMANI!!!!!!!TORNATE AI PALLOTTOLIERI: http://images.google.it/images?q=pallottoliere&hl=it&btnG=Cerca+immagini
  • Anonimo scrive:
    aziende fanno tecnologia altre fuffa
    bisogna ammettere che ibm è una di quelleaziende che anno dopo anno produce granditecnologienon per nulla dai suoi laboratori di ricercasono usciti addirittura premi nobel perscoperte nel campo della scienza puraaltre aziende, pur affermando che spendonola somma stratosferica di 6,2 miliardi di dollari in ricerca_sviluppo producono invece delle schifezze come xp e vistachissà cosa significa per questa gente ricerca e sviluppo ? pagare somme enormi per qualche genioche realizzi spot con farfalle e bambine tonte, pagare istituti "imparziali" che ricerchino e certifichino gli enormi risparmi ottenuti pagando carissimi i propri prodotti, finanziare aziende che procedano a battaglie legali fittizie per calunniare la concorrenza, pagare multe enormi pur di non rientrare nell'ambito della legalità dettata dalle regole sulla concorrenza leale, etcpenso che i soldi della ricerca, vadano liah, dimenticavo: elemosina pelosa per convincere i governi unti a introdurre i propri sistemi
    • Anonimo scrive:
      Re: aziende fanno tecnologia altre fuffa
      e non dimentichiamoci dell'xbox1.5 !!!
    • Anonimo scrive:
      Re: aziende fanno tecnologia altre fuffa
      ?io non elogerei tanto l'ibm per aver fatto un transistor a 500ghz perche l'intel nel 2001 ne ha fatto 1 a oltre 1000ghz quindi non hanno raggiunto neacneh la metà e invelo lo spacciano come record.....quindi è si un record ma loro non generale
      • Anonimo scrive:
        Re: aziende fanno tecnologia altre fuffa
        - Scritto da:
        ?
        io non elogerei tanto l'ibm per aver fatto un
        transistor a 500ghz perche l'intel nel 2001 ne ha
        fatto 1 a oltre 1000ghz quindi non hanno
        raggiunto neacneh la metà e invelo lo spacciano
        come
        record.....

        quindi è si un record ma loro non generaleIntel dichiarò come proprio obiettivo il *raggiungimento* del terahert
  • Anonimo scrive:
    per la redazione
    bisognerebbe dire 4.5 kelvin e non 4.5 gradi kelvin
  • Anonimo scrive:
    Chissa' come si anniera'...
    Attendendo un tempo lunghissimo perche' la ram carichi il dato nell'accumulatore, per non parlare degli accessi al disco.
  • Anonimo scrive:
    Bellissimo...
    Con questo cip riscaldi casa e windows vista gira decentemente, questa e' vera innovazione.
  • Anonimo scrive:
    E come da tipico IBM
    Sul mercato arriveranno prima Intel, AMD e tutti gli altri .... ma non la IBM.
    • Anonimo scrive:
      Re: E come da tipico IBM
      - Scritto da:
      Sul mercato arriveranno prima Intel, AMD e tutti
      gli altri .... ma non la
      IBM.

      IL SOI usato da AMD ti dice niente? IBM lo usava sui propro processori ben prima di licenziarlo ad AMD...meditate,meditate
  • Anonimo scrive:
    500 GHertz !!!
    Caspita un bell'aumento di velocita'L'unico dubbio e' sulla complessita' del processore, overosia quante istruzioni per ciclo riesca a svolgere. Certo se riuscissero a repplicare velocita' paragonabili anche con processori in grado di svolgere un numero di operazioni paragonabili a quelle del Pentium o dell'AMD 64 si dovrebbero rottamare un bel po' di PC.
  • Anonimo scrive:
    Secondo me sono poco furbi
    ti immagini avessero fatto alla zitta, vai in un negozio di componenti e vedi sul bancone un processore da 400ghz... avrebbero ammazzato la concorrenza
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me sono poco furbi
      Si, e quando te lo compri ti devono vendere anche un frigorifero 'siderale' per farlo funzionare.Così a pc acceso hai pure la heineken gelata (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Secondo me sono poco furbi
        - Scritto da:
        Si, e quando te lo compri ti devono vendere anche
        un frigorifero 'siderale' per farlo
        funzionare.
        Così a pc acceso hai pure la heineken gelata
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)UUUUUUUUUUUU :p
    • Anonimo scrive:
      Re: Secondo me sono poco furbi
      - Scritto da:
      ti immagini avessero fatto alla zitta, vai in un
      negozio di componenti e vedi sul bancone un
      processore da 400ghz... avrebbero ammazzato la
      concorrenzaSì, vabbè.
  • AlphaC scrive:
    carina questa cellulari a 2Ghz ....
    IBM è veramente avanti fa chip da 500 Ghz e cellulari da 2 Ghz:"500 GHz is more than 250 times faster than today's cell phones, which typically operate at approximately 2 GHz"Non sarebbe male se gli adetti ai comunicati IBM capissero qualcosa di informatica, così non scambierebbero il processore cell con i cellulari....http://www-03.ibm.com/press/us/en/pressrelease/19843.wss
    • Anonimo scrive:
      Re: carina questa cellulari a 2Ghz ....
      Hemm... va' che hai toppato tu. Intanto si parla di chip a 500Ghz e non di processori. Un processore a quella frequenza non e' pensabile oggi, nemmeno con la tecnologia SiGe. Si parla di chip dedicati alle telecomunicazioni e guarda caso prova a dare un occhiata ai tri-band e vedi che frequenza usano negli states.
      • Anonimo scrive:
        Re: carina questa cellulari a 2Ghz ....

        Hemm... va' che hai toppato tu. Intanto si parla
        di chip a 500Ghz e non di processori. Un
        processore a quella frequenza non e' pensabile
        oggi, nemmeno con la tecnologia SiGe. Si parla di
        chip dedicati alle telecomunicazioni e guarda
        caso prova a dare un occhiata ai tri-band e vedi
        che frequenza usano negli
        states.Un processore *è un chip*...Ha ragione AlphaC, stai confondendo frequenza di clock di un chip con frequenza di trasmissione di un telefonino (come hanno fatto nell'articolo originale inglese).
      • Anonimo scrive:
        Re: carina questa cellulari a 2Ghz ....
        - Si parla di
        chip dedicati alle telecomunicazioni e guarda
        caso prova a dare un occhiata ai tri-band e vedi
        che frequenza usano negli
        states.Quoto, qui la gente come al solito scrive commenti senza aver capito un ciufolo dell'articolo in questione.IBM ha identificato un nuovo tipo di tecnologia per costruire transistor integrati in wafer di silicio, con tecniche molto simili alla tradizionale produzione, solo che tali transistor permettono velocità di commutazione (o per meglio dire di mobilità elettronica) di gran lunga superiori ai dispositivi attualmente in uso nei normali sistemi analogici o digitali.Non sta scritto da nessuna parte che tali transistor possano essere integrati in sistemi a larga scala (p.e. 65nm) in milioni contemporaneamente per svolgere le funzionalità di una tipica CPU.Non è scritto poichè a quelle frequenze gli accoppiamenti fra i singoli elementi probabilmente (ipotizzo) ne renderebbero impossibile il funzionamento senza interferenze.Probabilmente tale scoperta servirà per produrre in futuro dispositivi stand-alone ad altissime prestazioni, da impiegare probabilmente nelle telecomunicazioni, in quel delicato settore in continua espansione tecnologica rappresentato dal confine fra frequenze di trasmissione elettriche ed ottiche.
    • Anonimo scrive:
      Re: carina questa cellulari a 2Ghz ....
      Una lode a PI che non è cascato nella trappola del copia e incolla... Hanno intelligentemente cambiato il confronto :-)- Scritto da: AlphaC
      IBM è veramente avanti fa chip da 500 Ghz e
      cellulari da 2
      Ghz:

      "500 GHz is more than 250 times faster than
      today's cell phones, which typically operate at
      approximately 2
      GHz"

      Non sarebbe male se gli adetti ai comunicati IBM
      capissero qualcosa di informatica, così non
      scambierebbero il processore cell con i
      cellulari....

      http://www-03.ibm.com/press/us/en/pressrelease/198
    • Anonimo scrive:
      Re: Calma calma...
      Non fare confusione, si parla di transistor che commutano a frequenze di 500GHz e nei cellulari si usano transistor che commutano a frequenza di 2GHz. L'incremento di velocita' e' di 250 volte!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Calma calma...

        Non fare confusione, si parla di transistor che
        commutano a frequenze di 500GHz e nei cellulari
        si usano transistor che commutano a frequenza di
        2GHz. L'incremento di velocita' e' di 250
        volte!!Nei telefonini i processori vanno intorno ai 100-200 MHz, anche meno per modelli semplici (ad es. Nokia 6600 ha un processore ARM a 104 MHz).
        • Anonimo scrive:
          Re: Calma calma...
          Non ci siamo... ma chi parla di processori... parlo dei transistor necessari per costruire un cellulare... quando si lavora con frequenze di 1.8-1.9 GHz servono transistor che commutino molto velocemente... 2GHz appunto!
          • Anonimo scrive:
            Re: Calma calma...
            Quindi potremmo aver piu banda sulle trasmissioni dei telefononi e un conseguente aumento di qualità? :o
          • Anonimo scrive:
            Re: Calma calma...

            Non ci siamo... ma chi parla di processori...
            parlo dei transistor necessari per costruire un
            cellulare... quando si lavora con frequenze di
            1.8-1.9 GHz servono transistor che commutino
            molto velocemente... 2GHz
            appunto!Spiegami tu invece cosa c'entra la frequenza del segnale portante in un articolo in cui si parla di chip...E' come dire che il ferro da stiro è più tecnologico del Pentium perché sprigiona 1800 Watt invece di 30
  • Davz scrive:
    Proprio adesso che Apple
    è passata a Intel! (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Proprio adesso che Apple
      - Scritto da: Davz
      è passata a Intel! (rotfl)
      La IBM possiede azioni Intel O)Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Proprio adesso che Apple
        - Scritto da:

        - Scritto da: Davz

        è passata a Intel! (rotfl)



        La IBM possiede azioni Intel

        O)

        CiaoIo ho azioni IBM quindi possiedo anche una parte di Intel
  • Anonimo scrive:
    Windows Vista Capable?
    Sarà sufficiente a farlo girare? (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Windows Vista Capable?
      - Scritto da:
      Sarà sufficiente a farlo girare? (rotfl)In tricore forse si (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Windows Vista Capable?
        Solo Windows Vista ULTRA LITE MEGAOPTIMIZED IBM VERSION. E in ogni caso bisongerà disattivare tutti gli effetti grafici, tutti i servizi, non usare la barra laterale dei gadgets, deframmentare e ottimizzare tutti i giorni e non aprire più di un programma alla volta.
  • Anonimo scrive:
    zero assoluto
    Lo Zero Assoluto (0 gradi Kelvin), la temperatura più fredda possibile in natura, si verifica a -273.15 gradi centigradi. ma io sapevo che i 0 gradi Kelvin NON sono possibili in natura poiché tale temperatura corrisponde ad uno stato nel quale l'energia cinetica media delle particelle e' nulla: quindi la materia non potrebbe esistere. Semmai ci si può avvicinare ...
    • Anonimo scrive:
      Re: zero assoluto
      Infatti lo zero assoluto è teorico, lì mica l'hanno raggiunto. Però ai giorni nostri ci si può avvicinare molto, o si possono trovare temperature vicine in natura (spazio).A quanto pare questo è "il posto" più freddo conosciuto, fuori dal laboratorio:http://en.wikipedia.org/wiki/Boomerang_Nebula
    • Anonimo scrive:
      Re: zero assoluto
      hanno fatto qualcosa di meglio della natura sono a qualche centesimo non so se 2 / 3 dallo zero assolutopero i 0.5 thz violano la legge di murfyuna cpu raddoppia ogni 18 mesi tra 18 mesi che cpu ci propinano va be siamo a meta' con 1 thz, considera che un satellite trasmette a 30 thz
      • Anonimo scrive:
        Re: zero assoluto
        - Scritto da:
        hanno fatto qualcosa di meglio della natura sono
        a qualche centesimo non so se 2 / 3 dallo zero
        assoluto

        pero i 0.5 thz violano la legge di murfy
        una cpu raddoppia ogni 18 mesi tra 18 mesi che
        cpu ci propinano


        va be siamo a meta' con 1 thz, considera che un
        satellite trasmette a 30
        thzI satelliti commerciali in banda Ku (compresa la flotta Hotbird a 13°Est che sono i satelliti usati da Sky e dal 90% degli italiani) trasmettono tutti in banda Ku appunto (10-12 GHz) mentre quelli commerciali in banda C (usati ad esempio in Sud America, in Africa e in parti dell'Asia) trasmettono tra i 3,7 e i 4,2 GHz.Assolutamente non arrivano al THz, qualunque segnale superiore ai 50 GHz richiederebbe troppa potenza per arrivare fino a terra: già quelli in banda Ku partono con qualche migliaio di Watt per arrivare a terra con qualche millesimo di Watt o poco più, motivo per cui serve la parabola (appunto a guadagnare quanto più possibile da un segnale debole) e per cui una parabola grande regge meglio il maltempo di una piccola (il guadagno è maggiore, mentre il maltempo ovviamente non permette una buona visibilità del satellite, ricordo che una parabola deve "vedere" fisicamente il satellite a cui è puntata senza ostacoli fisici in mezzo (basterebbe già uno straccio per ridurre quasi a zero il segnale).
        • avvelenato scrive:
          Re: zero assoluto
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          hanno fatto qualcosa di meglio della natura sono

          a qualche centesimo non so se 2 / 3 dallo zero

          assoluto



          pero i 0.5 thz violano la legge di murfy

          una cpu raddoppia ogni 18 mesi tra 18 mesi che

          cpu ci propinano





          va be siamo a meta' con 1 thz, considera che un

          satellite trasmette a 30

          thz
          I satelliti commerciali in banda Ku (compresa la
          flotta Hotbird a 13°Est che sono i satelliti
          usati da Sky e dal 90% degli italiani)
          trasmettono tutti in banda Ku appunto (10-12 GHz)
          mentre quelli commerciali in banda C (usati ad
          esempio in Sud America, in Africa e in parti
          dell'Asia) trasmettono tra i 3,7 e i 4,2
          GHz.
          Assolutamente non arrivano al THz, qualunque
          segnale superiore ai 50 GHz richiederebbe troppa
          potenza per arrivare fino a terra: già quelli in
          banda Ku partono con qualche migliaio di Watt per
          arrivare a terra con qualche millesimo di Watt o
          poco più, motivo per cui serve la parabola
          (appunto a guadagnare quanto più possibile da un
          segnale debole) e per cui una parabola grande
          regge meglio il maltempo di una piccola (il
          guadagno è maggiore, mentre il maltempo
          ovviamente non permette una buona visibilità del
          satellite, ricordo che una parabola deve "vedere"
          fisicamente il satellite a cui è puntata senza
          ostacoli fisici in mezzo (basterebbe già uno
          straccio per ridurre quasi a zero il
          segnale).Stai confondendo la frequenza di trasmissione con quella di clock
          • Anonimo scrive:
            Re: zero assoluto
            Un cavaliere dello zodiaco ci riusciva a portare le cose allo zero assoluto, dovrebbero contattare lui (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: zero assoluto
            - Scritto da:
            Un cavaliere dello zodiaco ci riusciva a portare
            le cose allo zero assoluto, dovrebbero contattare
            lui
            (rotfl)Crystal o il maestro dei ghiacci!!!
          • mikeUS scrive:
            Re: zero assoluto

            Stai confondendo la frequenza di trasmissione con
            quella di
            clockGia'.Stanno facendo esperimenti su trasmissioni laser.Tempo fa anche un satellite amatoriale lo faceva (e in effetti faceva un po' effetto vedere nella lista dei downlink frequenze sul THz :D)In ogni caso, sono appena uscito dalla doccia, ho caldo e sto emettendo un sacco di infrarossi.Non credo di poter dire di essere un processore super evoluto o un satellite ultraveloce...E' chiara ora la differenza?
      • Anonimo scrive:
        Re: zero assoluto
        Legge di Murfy (o Murphy)?????Forse intendi le lagge di Moore...
      • Anonimo scrive:
        Re: zero assoluto
        - Scritto da:
        hanno fatto qualcosa di meglio della natura sono
        a qualche centesimo non so se 2 / 3 dallo zero
        assoluto

        pero i 0.5 thz violano la legge di murfy
        una cpu raddoppia ogni 18 mesi tra 18 mesi che
        cpu ci propinano


        va be siamo a meta' con 1 thz, considera che un
        satellite trasmette a 30
        thzE considera che la frequenza di trasmissione non c'entra nulla con quella di clock
    • Anonimo scrive:
      Re: zero assoluto

      ma io sapevo che i 0 gradi Kelvin NON sono
      possibili in natura poiché tale temperatura
      corrisponde ad uno stato nel quale l'energia
      cinetica media delle particelle e' nulla: quindi
      la materia non potrebbe esistere. Semmai ci si
      può avvicinare
      ...Esatto, non si può raggiungere se non a qualche milionesimo di grado di vicinanza.COmunque lo zero assoluto è -273.14, non 15.
    • Anonimo scrive:
      Re: zero assoluto
      lo zero assoluto è termodinamicamente impossibile da raggiungere per la definizione teorica che ne viene data.siete proprio degli informatici....e poi vi lamentate che vi pagano con contratti a termine ecc... ma andate alle medie...
    • Anonimo scrive:
      Re: zero assoluto
      - Scritto da:
      ma io sapevo che i 0 gradi Kelvin NON sono
      possibili in natura poiché tale temperatura
      corrisponde ad uno stato nel quale l'energia
      cinetica media delle particelle e' nulla: cerca "l'energia del punto zero" è molto interessante.L'elio teoricamente rimane liquido allo zero assoluto (a pressione normale) , quindi ha ancora energia.questo ha confuso un po' le idee :D
  • Anonimo scrive:
    la finalemente
    a costi commerciali puo lavorare a 350 ghztradotto come circa 115 volte la velocita di un attuale pcfinalmente si salta gli stadi intermedi inutili della tecnologia, ai piani alti si sono decisi ad aprire cio che la gente paga con i suoi soldi???NASA = contribuente pubblicobrevetto = cosa contro il contribuentecopyright = se finanziato con $$$ pubblici e' una truffa"In questi dispositivi osserviamo degli effetti a temperature criogeniche che le rendono più rapide di quanto non suggerirebbe la semplice teoria, e potrebbero offrire prospettive ancora più interessanti,"cioe' un processore viola le leggi della fisica perche ha freddo o perche le leggi della fisica hanno qualche errorenn mi accontento, ci vuole anche il disco fisso:-)mancano dei dettagli sulla cpu se e' un risc, x86, ppc o almeno i megaflop/s
    • Anonimo scrive:
      Re: la finalemente
      Non voglio litigare, ma per me come commento trasuda ignoranza...Piani alti? E' normale, il pubblico è l'ultimo a sapere le cose, la ricerca al mondo è numerosissima ed estesa, per fortuna.Leggi della fisica violate? Errate? Eh? Qui si parla semplicemente di spuerconduttività, fenomeno fisico inusuale spesso ottenuto abbassando la temperatura, in questo caso di una determinata sostanza presa in esame.Infine non credo proprio si possa parlare di CPU di commercio, è semplicemente una parte di ricerca resa pubblica, quindi non credo sia giusto parlare subito di x86, PPC, ARM, MIPS o chi più ne ha più ne metta (ah, "risc" non è che sia una generica architettura).
    • Di-Gi scrive:
      Re: la finalemente
      concordo.Inoltre sarà sempre da vedere gli effettivi consumi in (Kilo)Watt.
  • Anonimo scrive:
    Elio liquido ?
    Non era l' azoto ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Elio liquido ?
      - Scritto da:
      Non era l' azoto ?a -268 °C l'azoto ha la consistenza di una piastrella.. Se ti serve un liquido devi pensare all'elio...
    • Anonimo scrive:
      Re: Elio liquido ?
      l'elio liquido raggiunge temperature inferiori. E' usato sopratutto per esperimenti sui superconduttori.
    • Anonimo scrive:
      Re: Elio liquido ?
      Forse azoto o idrogeno per gli overclockers casalinghi, qui è una cosa un po' diversa, asd :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Elio liquido ?
        - Scritto da:
        Forse azoto o idrogeno per gli overclockers
        casalinghi, qui è una cosa un po' diversa, asd
        :)A perchè tu raffreddi con l'idrogeno, eh? Ma che hai, un 486 che lavora a 500Ghz?? :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Elio liquido ?
      Senza alcuna dissipazione ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Elio liquido ?
      - Scritto da:
      Ci vuole proprio l'elio, l'azoto ha un punto di
      liquefazione intorno ai - 70 -80 gradi
      celsius.forse confondi celsius e kelvin.. l' azoto liquefà a circa -196°C, alias 77-78°K
Chiudi i commenti