Xbox 360 archivierà anche via USB

Secondo un documento trapelato online Microsoft starebbe lavorando a un aggiornamento che permetterà a Xbox 360 di utilizzare i drive USB come veri e propri hard disk. Ma con un importante limite relativo alla capacità
Secondo un documento trapelato online Microsoft starebbe lavorando a un aggiornamento che permetterà a Xbox 360 di utilizzare i drive USB come veri e propri hard disk. Ma con un importante limite relativo alla capacità

Se oggi Xbox 360 supporta i drive USB esclusivamente come contenitori di file multimediali, molto presto la console di Microsoft potrebbe consentirne l’utilizzo come unità per l’archiviazione di dati e giochi. L’ indiscrezione arriva da Joystiq , che afferma di essere riuscito a mettere le mani su un documento interno di Microsoft redatto da un software development engineer del gigante di Redmond.

Stando al documento, nel corso dell’imminente primavera Microsoft distribuirà un aggiornamento per Xbox 360 che permetterà agli utenti della console di memorizzare su drive USB giochi Xbox Live Arcade e Xbox Live Indie, Games on Demand, aggiornamenti di gioco e altri contenuti scaricabili da Xbox Live. Sui device USB si potranno altresì installare i giochi archiviati su DVD, ma per avviarli sarà ancora necessario inserire il disco nel drive ottico (operazione necessaria per la verifica di autenticità del gioco).

L’installazione di un gioco in formato DVD su un drive USB fornisce vantaggi simili a quelli dell’installazione su hard disk interno: minore rumorosità, maggiore velocità di caricamento e minore usura del lettore DVD.

Ma chi già pensa di collegare alla propria console hard disk esterni da svariate centinaia di gigabyte, deve abbandonare da subito l’idea: Microsoft ha artificiosamente ridotto a 16 GB la massima capacità di memorizzazione per ciascuna unità USB. E dal momento che sarà possibile utilizzare solo 2 drive contemporaneamente, questo nonostante Xbox 360 disponga di 3 porte USB, lo spazio di archiviazione accessibile via USB sarà al più di 32 GB.

Appare evidente come questo limite sia stato introdotto da Microsoft per non intralciare le vendite del suo add-on da 120 GB e, indirettamente, anche quelle dell’edizione Elite di Xbox 360, che come noto integra già un hard disk.

Nel documento di Microsoft si spiega che, una volta inserita una chiavetta in Xbox 360, la console fornisce la possibilità all’utente di utilizzarne l’intera capacità o solo una parte. Al momento non è chiaro se questo potrà essere fatto anche per ottenere una partizione dedicata a Xbox 360 su un dispositivo, come un tipico hard disk USB, che fornisce capacità ben maggiori di 16 GB. In ogni caso, è evidente come la nuova opzione di archiviazione sia stata pensata soprattutto o esclusivamente per l’utilizzo di semplici ed economiche pen drive.

“Il supporto allo storage USB elimina soltanto l’onerosa necessità di dotare i modelli Arcade di Xbox 360 di una Memory Unit, e dota la piattaforma Xbox 360 di una caratteristica che nella PlayStation 3 è presente fin dal lancio di questa console, avvenuto nel 2006” commenta Joystiq .

L’indiscrezione riportata da Joystiq è stata preceduta negli scorsi giorni dalla voce secondo cui nel corso dell’anno potrebbe arrivare in commercio una versione slim di Xbox 360.

Alessandro Del Rosso

fonte immagine

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti