Xbox 360, ecco i titoli compatibili

Microsoft ha svelato la lista dei giochi per l'Xbox di prima generazione che potranno essere usati da subito con l'ormai imminente Xbox 360. L'elenco è piuttosto lungo, e Microsoft promette costanti aggiunte


Roma – Al momento del suo debutto, ormai imminente , la nuova console di Microsoft sarà compatibile con oltre 200 giochi usciti per Xbox. A confermarlo è Todd Holmdahl, corporate vice president dell’Xbox Product Group, che in un articolo apparso su Xbox.com ha svelato la lista dei titoli del passato (spesso molto recente) già in grado di girare su Xbox 360 .

Tra i giochi per Xbox ancora non compatibili con Xbox 360 vi sono nomi molto famosi come Burnout 3 , Doom 3 e Tony Hawk Pro-Skater 2 e 3 , tuttavia Holmdahl ha assicurato che in futuro verranno aggiunti alla lista altri titoli, arrivando eventualmente a coprire l’intero catalogo disponibile per l’attuale console. L’ordine di priorità seguito dal team di Microsoft verrà influenzato anche dalle richieste degli utenti: più un gioco sarà richiesto dal pubblico, prima il big di Redmond tenterà di renderlo compatibile con Xbox 360.

Il manager di Microsoft ha ribadito che la compatibilità della nuova console con i passati e futuri giochi per Xbox è implementata attraverso un emulatore software: questo, insieme a tutti i futuri aggiornamenti, potrà essere scaricato gratuitamente da Xbox.com o Xbox Live e masterizzato su di un CD.

“Siamo consapevoli del fatto che la nostra transizione ad una nuova e più potente CPU e GPU rende la retrocompatibilità piuttosto difficoltosa, ma molti giocatori ci hanno detto che per loro è molto importante che l’Xbox di nuova generazione sia compatibile all’indietro”, ha affermato Holmdahl. “Per rendere questo possibile, abbiamo bisogno di emulare l’hardware di Xbox, incluse CPU e GPU. Questo è un esempio del livello di performance che è in grado di raggiungere la nuova architettura a triplo core di Xbox 360”.

Come già emerso ad agosto , sarà possibile far girare i giochi per Xbox solo sulle nuove console dotate di hard disk: l’edizione di Xbox 360 Core System , come noto, ne è priva. Chi acquista quest’ultima, risparmiando sul prezzo della versione Premium (399,99 euro) 100 euro tondi tondi, può tuttavia aggiungere il disco fisso in un secondo tempo.

Holmdahl ha detto che i “vecchi” giochi potranno beneficiare di alcune delle nuove caratteristiche di Xbox 360, tra cui il supporto all’alta definizione (720p o 1080i) e la funzionalità di antialiasing.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • BillTorvalds scrive:
    Non so voi, ma io...
    ...di questo Windows Vista non ne sento proprio il bisogno. Non penso che potrà essere meglio di Windows XP, sicuramente non sarà più leggero :$ e probabilmente neppure più sicuro. Se poi vogliamo soffermarci sull'aspetto, esistono sulla rete dei software che trasformano XP in modo da renderlo quasi indistinguibile esteticamente da Windows Vista (de gustibus...). :s
    • Anonimo scrive:
      Re: Non so voi, ma io...
      - Scritto da: BillTorvalds
      ...di questo Windows Vista non ne sento proprio
      il bisogno. Non penso che potrà essere meglio di
      Windows XP, sicuramente non sarà più leggero :$
      e probabilmente neppure più sicuro. Se poi
      vogliamo soffermarci sull'aspetto, esistono sulla
      rete dei software che trasformano XP in modo da
      renderlo quasi indistinguibile esteticamente da
      Windows Vista (de gustibus...). :ssanta madre... se per te un nuovo OS e riconducibile solo ad una skin che puoi intercambiare stai messo male... allora se proprio vuoi almeno usa una skin di OSX così provi l'ebbrezza di uno *nix.... peccato che poi spotlight non ci gira e i virus te li becchi lo stesso...Vista andrà valutato per quello che offrirà all'utente (finora molto poco) e non solo dalla GUI, certo quella è importante per avere una buona user experience e non deve soffermersi solo agli eye candy del momento....vedremo.... intanto M$ sembra caduta in una lenta lunga agonia che presagisce la sua fine... se Vista non venderà da subito e bene sarà la finedell'impero di Zio Bill (e meno male)(apple)
      • BillTorvalds scrive:
        Re: Non so voi, ma io...
        - Scritto da: Anonimo

        santa madre... se per te un nuovo OS e
        riconducibile solo ad una skin che puoi
        intercambiare stai messo male... allora se
        proprio vuoi almeno usa una skin di OSX così
        provi l'ebbrezza di uno *nix.... peccato che poi
        spotlight non ci gira e i virus te li becchi lo
        stesso...
        ...non per me, ma per la maggior parte degli utonti sì...
        Vista andrà valutato per quello che offrirà
        all'utente (finora molto poco) e non solo dalla
        GUI, certo quella è importante per avere una
        buona user experience e non deve soffermersi solo
        agli eye candy del momento....
        ...pienamente d'accordo...
        vedremo.... intanto M$ sembra caduta in una lenta
        lunga agonia che presagisce la sua fine... se
        Vista non venderà da subito e bene sarà la
        finedell'impero di Zio Bill (e meno male)

        (apple)Io non sono tra quelli che si augurano la fine di M$, ma la fine del suo monopolio sì. Peccato che quando comprerò il mio prossimo notebook dovrò pagare anche il Windows Vista che ci troverò preinstallato... :(==================================Modificato dall'autore il 14/11/2005 22.25.00
        • Anonimo scrive:
          Re: Non so voi, ma io...

          ...non per me, ma per la maggior parte degli
          utonti sì...ah, mi avevi preoccupato :D

          vedremo.... intanto M$ sembra caduta in una
          lenta

          lunga agonia che presagisce la sua fine... se

          Vista non venderà da subito e bene sarà la

          finedell'impero di Zio Bill (e meno male)



          (apple)

          Io non sono tra quelli che si augurano la fine di
          M$, ma la fine del suo monopolio sì. Peccato cheio sogno un futuro di interoperabilità...
          quando comprerò il mio prossimo notebook dovrò
          pagare anche il Windows Vista che ci troverò
          preinstallato...
          :(potresti prenderti un Powebook x86 e risparmieresti la licenza M$... facendoci girare il tuo OS preferitohttp://www.macitynet.it/macity/aA23022/index.shtml
      • Anonimo scrive:
        Re: Non so voi, ma io...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: BillTorvalds

        ...di questo Windows Vista non ne sento proprio

        il bisogno. Non penso che potrà essere meglio di

        Windows XP, sicuramente non sarà più leggero :$

        e probabilmente neppure più sicuro. Se poi

        vogliamo soffermarci sull'aspetto, esistono
        sulla

        rete dei software che trasformano XP in modo da

        renderlo quasi indistinguibile esteticamente da

        Windows Vista (de gustibus...). :s

        santa madre... se per te un nuovo OS e
        riconducibile solo ad una skin che puoi
        intercambiare stai messo male... allora seNon so per lui, ma per MS spesso è proprio così, anzi a volte sarebbe auspicabile: io tutti i giorni che lo uso vorrei che Win ME fosse solo una nuova skin di Win 98 e non questo + una marea di bachi e feature incomplete messe lì per usare i tapini che hanno avuto la sfortuna di comprarlo come cavie in vista dell'adozione di tali features in versioni più evolute di Win.
        proprio vuoi almeno usa una skin di OSX così
        provi l'ebbrezza di uno *nix.... peccato che poi
        spotlight non ci gira e i virus te li becchi lo
        stesso...

        Vista andrà valutato per quello che offrirà
        all'utente (finora molto poco) e non solo dalla
        GUI, certo quella è importante per avere una
        buona user experience e non deve soffermersi solo
        agli eye candy del momento....

        vedremo.... intanto M$ sembra caduta in una lenta
        lunga agonia che presagisce la sua fine... se
        Vista non venderà da subito e bene sarà la
        finedell'impero di Zio Bill (e meno male)Forse no, ma sarà una bella mazzata.Al tempo del lancio di Win 95 gli utenti home diedero a MS il riscontro sperato, le aziende assolutamente no e MS sudò freddo finché non fu sicura che OS/2, più che essere ucciso da Win 95, era impegnato a fare tutto da solo suicidandosi.Ormai gli effetti degli ultimi errori gravi di MS sono ampiamente riassorbiti, per destabilizzarla ci vorrebbero almeno due, forse tre gravi errori uno di fila all'altro senza il tempo di riassestarsi, che so, mezzo flop di XBox360 seguito da flop di Win SVista, il tutto accompagnato dal ridimensionamento di IE e soprattutto dal declino di Office nei desktop home e SOHO.

        (apple)
  • Anonimo scrive:
    finestre da 10.000 poligoni?
    Ad una presentazione microsoft dicevano che ogni finestra di un applicazione vista pesa in media 10.000 poligoni, poichè tutto, bottoni e cose varie, in avalon sono 3d. Io dico, ci rendiamo conto di quanto possa pesare un sistema operativo così? Siamo impazziti?Io non passerò mai a vista. Preferisco passare al mac.
    • Anonimo scrive:
      Re: finestre da 10.000 poligoni?
      - Scritto da: Anonimo

      Ad una presentazione microsoft dicevano che ogni
      finestra di un applicazione vista pesa in media
      10.000 poligoni, poichè tutto, bottoni e cose
      varie, in avalon sono 3d.
      Mi sembra che una schermata di quake 2 contenesse al max 10.000 poligoni :| :| O era il numero totale di poligoni di un intero livello :o :o
    • Anonimo scrive:
      Re: finestre da 10.000 poligoni?
      - Scritto da: Anonimo

      Ad una presentazione microsoft dicevano che ogni
      finestra di un applicazione vista pesa in media
      10.000 poligoni, poichè tutto, bottoni e cose
      varie, in avalon sono 3d.

      Io dico, ci rendiamo conto di quanto possa pesare
      un sistema operativo così? Siamo impazziti?

      Io non passerò mai a vista. Preferisco passare al
      mac.Windows Vista avrà bisogno di un Silicon Graphics di supporto per la completa gestione dell'interfaccia.
      • Anonimo scrive:
        Re: finestre da 10.000 poligoni?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Ad una presentazione microsoft dicevano che ogni

        finestra di un applicazione vista pesa in media

        10.000 poligoni, poichè tutto, bottoni e cose

        varie, in avalon sono 3d.



        Io dico, ci rendiamo conto di quanto possa
        pesare

        un sistema operativo così? Siamo impazziti?



        Io non passerò mai a vista. Preferisco passare
        al

        mac.

        Windows Vista avrà bisogno di un Silicon Graphics
        di supporto per la completa gestione
        dell'interfaccia.C'è da dire che avalon scala a seconda della scheda video. Andrà da un "doom 3 era nulla in confronto. Vuoi mettere spercare 10000 poligoni per una finestra?" al "doom 1 era più treddì"
        • Anonimo scrive:
          Re: finestre da 10.000 poligoni?
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Windows Vista avrà bisogno di un Silicon

          Graphics di supporto per la completa

          gestione dell'interfaccia.Bhe, mare anche loro cominciano a voler essere multipiattaforma :-D
          C'è da dire che avalon scala a seconda della
          scheda video. Andrà da un "doom 3 era nulla
          in confronto. Vuoi mettere spercare 10000
          poligoni per una finestra?" al "doom 1 era
          più treddì"Basta che scalando non mi si dimentichi qualche triangolo qua' e la', tipo il tasto chiudi per esempio :-D
  • Anonimo scrive:
    non ci capisco piu niente
    ma come mai la ms continua a fare pubblicita a xp??
    • Anonimo scrive:
      Re: non ci capisco piu niente
      A boh :| ....Ma la cosa strana è che nel 2002 quando uscì in TV non passò nulla....e tantomeno nel 2003....e nel 2004 :| Ora invece pubblicità televisiva su Windows XP...a tutto spiano!In ogni caso se esce nel 2007 o rispetta la road map, non penso che cambi il mondo ;) Oltretutto se è come xp, gli ci vorrà almeno metà anno per essere preso in considerazione ;)
  • Anonimo scrive:
    Non c'è fretta...
    Windows XP funziona benissimo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non c'è fretta...
      - Scritto da: Anonimo
      Windows XP funziona benissimo.Per me la questione su XP è poco influente. Sicuramente non c'è fretta, anzi, non c'è proprio intenzione di prenderlo in considerazione, finché non toglono un bel po' di palladium da Vista.Se microsoft vuole sputtanarsi per far contenta le major, che faccia pure.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non c'è fretta...
      - Scritto da: Anonimo
      Windows XP funziona benissimo.anche il 2000 funzionava benissimo e infatti ora il requisito minimo e' xp sp2...credi che serva veramente?
  • Anonimo scrive:
    I produttori di pc....
    "......i produttori di PC, che vedono in Vista una ghiotta occasione per incentivare gli utenti ad aggiornare i propri sistemi"Se andrà a braccetto con i PC Palladium......NE VENDERANNO MOLTI!!!!! :D :D :D :D :D :D
    • TADsince1995 scrive:
      Re: I produttori di pc....
      - Scritto da: Anonimo
      "......i produttori di PC, che vedono in Vista
      una ghiotta occasione per incentivare gli utenti
      ad aggiornare i propri sistemi"

      Se andrà a braccetto con i PC Palladium......NE
      VENDERANNO MOLTI!!!!!
      :D :D :D :D :D :DLa cosa triste è che sarà così. L'utente medio che va a compare il classico CADS (Cassone Acer Da Supermercato) non ha nemmeno la minima idea di cosa sia Palladium. Comprerà il pc, appena però si accorge che non può usarlo per scaricare mp3, copiare, vedere divx ecc tornerà dal negoziante sbraitando che il "PC non funziona"...Secondo me dopo un colpo iniziale, le vendite sprofonderanno...TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: I produttori di pc....
        - Scritto da: TADsince1995
        Secondo me dopo un colpo iniziale, le vendite
        sprofonderanno...Se le vendite iniziali creeranno una massa critica di consumatori (e credo che anche con i prossimi mac si arriverà ad un problema simile), saranno c. amari per tutti.
        • TADsince1995 scrive:
          Re: I produttori di pc....

          Se le vendite iniziali creeranno una massa
          critica di consumatori (e credo che anche con i
          prossimi mac si arriverà ad un problema simile),
          saranno c. amari per tutti. Ovviamente le nuove "feature" sul Palladium non saranno pubblicizzate, la gente ignara lo comprerà e si ritroveranno tutti con le mani legate dal palladium quando ormai sarà troppo tardi. A quel punto, secondo me, le possibilità saranno due:1) La gente si piegherà al palladium rinunciando a molte delle libertà che si potevano permettere finora.2) Si creerà un mercato parallelo di hardware "Palladium free" con pezzi prodotti chissà dove che saranno richiestissimi prima dagli esperti, poi via via anche dai meno esperti una volta che comprenderanno cosa hanno acquistato.TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: I produttori di pc....
        - Scritto da: TADsince1995
        ... Comprerà il pc, appena però
        si accorge che non può usarlo per scaricare mp3,
        copiare, vedere divx ecc tornerà dal negoziante
        sbraitando che il "PC non funziona"...Perchè un pc con il DRM non potrà far girare divx o mp3? Voi siete matti se pensate che questo non sarà possibile. Nessuno vuole mandare all'aria il business. I nuovi sistemi faranno girare i nuovi contenuti protetti (che probabilmente non gireranno neanche sui dispositivi attuali siano pc siano riproduttori).
      • Anonimo scrive:
        Re: I produttori di pc....

        La cosa triste è che sarà così. L'utente medio
        che va a compare il classico CADS (Cassone Acer
        Da Supermercato) non ha nemmeno la minima idea di
        cosa sia Palladium. Comprerà il pc, appena però
        si accorge che non può usarlo per scaricare mp3,
        copiare, vedere divx ecc tornerà dal negoziante
        sbraitando che il "PC non funziona"...
        Forse il famoso utente medio non ha ne tempo ne voglia di passeggiare per i forum chiedendo soccorso perchè questa o quella cosa non gli fungono. Sempreche una di quelle cose non gli impediscano di andarci.
        Secondo me dopo un colpo iniziale, le vendite
        sprofonderanno...
        Come soprannome fai Nostradamus?
      • Anonimo scrive:
        Re: I produttori di pc....
        altrettanto triste è che si debba forzare l'uscita di un (scusate) sistema operativo per vendere "sotto natale"...la mia debian è differente 8)
  • Anonimo scrive:
    io so quando uscirà vista ....
    ..... quando uscirà Chinese Democracy dei Guns 'n Roses
  • Anonimo scrive:
    Grande SCOOP. Ultimissime da VISTA....
    Nascerà SGUERCIO!Per la gioia degli "amici" (sich!....) winZoZZari. :) :) :) :)
  • Anonimo scrive:
    Office 2004.. è il nuovo?
    Dovendo scambiami dei documenti con un amico che ha un iBook (ora l'ho anch'io), ho scoperto che per mac l'ultima versione è la 2004, mentre per pc l'ultima è la 2003.. cioè la m$ fa prodotti per mac e non per il proprio s.o.! :o Il problema è che nella versione 2004 esistono features che sono utilizzate (come la registrazione vocale con divisione per paragrafi) nei documenti che uso.La m$ diventa sempre più contraddittoria :| ps: non datemi del macaco,linaro, winaro o altro perchè possiedo tutti e 3 i s.o. e li USO, non li ho installati per ideologie particolari.ciao rewund
    • Anonimo scrive:
      Re: Office 2004.. è il nuovo?
      Si chiama Office 2004 perchè la MS l'ha fatto uscire un anno dopo rispetto alla versione per windows. Ce l'ho anch'io ed è una schifezza piena di bug.D.
      • awerellwv scrive:
        Re: Office 2004.. è il nuovo?
        [sorry errore di post ] ==================================Modificato dall'autore il 14/11/2005 9.39.41
      • awerellwv scrive:
        Re: Office 2004.. è il nuovo?
        - Scritto da: Anonimo
        Si chiama Office 2004 perchè la MS l'ha fatto
        uscire un anno dopo rispetto alla versione per
        windows. Ce l'ho anch'io ed è una schifezza piena
        di bug.

        D.mmm allora lo elimino subito (ho appena preso un ibook g4 e me lo sono ritrovato dentro, col piffero che accetto il contratto di licenza!!!)
        • Anonimo scrive:
          Re: Office 2004.. è il nuovo?
          metti Neoffice/J che è openoffice con interfaccia nativa osx...è ankora in beta ma si difende bene...
        • Anonimo scrive:
          [OT] Disinstallare Office 2004
          Anch'io ho appena preso un iBook, scusate l'ignoranza, ma per disinstallare quella demo di Office, basterà cancellarne la cartella in Applicazioni?Il fatto è che ho provato a disinstallarlo con Rimozione Office, ma non appare l'elenco delle applicazioni Office installate e tutto ciò che posso fare è confermare che non ho selezionato nulla da rimuovere.
          • Ubu re scrive:
            Re: [OT] Disinstallare Office 2004
            - Scritto da: Anonimo
            Anch'io ho appena preso un iBook, scusate
            l'ignoranza, ma per disinstallare quella demo di
            Office, basterà cancellarne la cartella in
            Applicazioni?Se hanno seguito le linee guida Apple si, altrimenti ti forniscono un disinstaller.
            Il fatto è che ho provato a disinstallarlo con
            Rimozione Office, ma non appare l'elenco delle
            applicazioni Office installate e tutto ciò che
            posso fare è confermare che non ho selezionato
            nulla da rimuovere.Ecco, vedi, Microsoft fa questi software per dimostrare la superiorita' del proprio software sia come qualità che come facilita'. Mi pare che effettivamente sia molto intuitivo e utile.
        • Anonimo scrive:
          Re: Office 2004.. è il nuovo?
          - Scritto da: awerellwv

          - Scritto da: Anonimo

          Si chiama Office 2004 perchè la MS l'ha fatto

          uscire un anno dopo rispetto alla versione per

          windows. Ce l'ho anch'io ed è una schifezza
          piena

          di bug.



          D.

          mmm allora lo elimino subito (ho appena preso un
          ibook g4 e me lo sono ritrovato dentro, col
          piffero che accetto il contratto di licenza!!!)Bravo, ascolta il primo che capita....
    • pikappa scrive:
      Re: Office 2004.. è il nuovo?
      - Scritto da: Anonimo
      Dovendo scambiami dei documenti con un amico che
      ha un iBook (ora l'ho anch'io), ho scoperto che
      per mac l'ultima versione è la 2004, mentre per
      pc l'ultima è la 2003.. cioè la m$ fa prodotti
      per mac e non per il proprio s.o.! :o
      Il problema è che nella versione 2004 esistono
      features che sono utilizzate (come la
      registrazione vocale con divisione per paragrafi)
      nei documenti che uso.
      La m$ diventa sempre più contraddittoria :|

      ps: non datemi del macaco,linaro, winaro o altro
      perchè possiedo tutti e 3 i s.o. e li USO, non li
      ho installati per ideologie particolari.eh eh me lo sono trovato pure io installato, ora io non seguo molto le dinamiche di mercato di MS, ma a quanto sapevo MS è obbligata a realizzare nuove versioni di office prima per Mac, per una causa persa, e poi ricordiamo che i programmi di Microsoft office sono nati su macchine Apple :-D ora però non ti so dire se questo accordo è sempre valido
  • Anonimo scrive:
    Quando la Roadmap....
    ...è dettata da questioni economiche che tipo di sw finale ci si può aspettare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Quando la Roadmap....
      - Scritto da: Anonimo
      ...è dettata da questioni economiche che tipo di
      sw finale ci si può aspettare?se Vista fosse una scelta dettata dall'economia e dall'avere velocemente un nuovo windows da presentare, avrebbero preso XP e gli avrebbero dato una spolverata... se hai una vaga idea di quanto MS sta spendendo in R&D per Vista, se hai una vaga idea di come li sta spendendo - ovvero di cosa sia Vista - se hai una vaga idea di quanto viene speso in R&D dalla concorrenza per i propri OS capisci al volo la situazione.evidentemente non hai una vaga idea.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando la Roadmap....

        se hai una vaga idea di
        quanto viene speso in R&D dalla concorrenza per i
        propri OS capisci al volo la situazione.Hai ragione. Copiare da altri sistemi operativi costa. Questa è la ricerca che fanno a Redmond.
      • Anonimo scrive:
        R&D per Vista
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        ...è dettata da questioni economiche che tipo di

        sw finale ci si può aspettare?

        se Vista fosse una scelta dettata dall'economia e
        dall'avere velocemente un nuovo windows da
        presentare, avrebbero preso XP e gli avrebbero
        dato una spolverata... questo trucchetto lo hanno già fatto prendendo 2k, cambiando la GUI e facendo uscire XP...ora non gli basta... DEVONO fare qualcosa di più o la gente non cambierà l'OSora gli serve una GUI 3D!!!!
        se hai una vaga idea di
        quanto MS sta spendendo in R&D per Vista, se hai
        una vaga idea di come li sta spendendo - ovvero
        di cosa sia Vista - se hai una vaga idea di
        quanto viene speso in R&D dalla concorrenza per i
        propri OS capisci al volo la situazione.intendi che M$ ha ammesso che alcune feature di Vista sono moooolto simili a quelle che Mac OS X ha già da un anno a questa parte????

        evidentemente non hai una vaga idea.manco tu.... vuoi vedere Vista in anteprima?guarda qui: http://www.apple.com/macosx/(apple)
        • Itan scrive:
          Re: R&D per Vista

          manco tu.... vuoi vedere Vista in anteprima?
          guarda qui: http://www.apple.com/macosx/

          (apple)Sono un utente win, ma mi auguro davvero che Vista somigli a Tiger, il miglior sistema operativo che abbia mai provato...
          • Anonimo scrive:
            Re: R&D per Vista

            Sono un utente win, ma mi auguro davvero che
            Vista somigli a Tiger, il miglior sistema
            operativo che abbia mai provato...Anch'io! Macos x non si installa mica sul mio piccì. :p
      • BlueSky scrive:
        Re: Quando la Roadmap....

        se Vista fosse una scelta dettata dall'economia e
        dall'avere velocemente un nuovo windows da
        presentare, avrebbero preso XP e gli avrebbero
        dato una spolverata... se hai una vaga idea di
        quanto MS sta spendendo in R&D per Vista, se hai
        una vaga idea di come li sta spendendo - ovvero
        di cosa sia Vista - se hai una vaga idea di
        quanto viene speso in R&D dalla concorrenza per i
        propri OS capisci al volo la situazione.Avevo letto un'intervista a qualcuno della MS, qualcuno di grosso ma non ricordo chi, che inizialmente era quello che volevano fare, ovvero creare una nuova versione di Windows a partire da XP. Solo che si sono resi conto che per ottenere un sistema stabile, vagamente sicuro ecc. senza modificare l'architettura alla base di Windows era cosa impossibile. Si era ormai tirato fuori tutto il possibile, creare nuove funzionalità e correggere bug era diventata un'attività troppo complessa e costosa. La soluzione di riscrivere tutto da zero, quindi, è stata una conseguenza di questa situazione. Se avessero potuto, ne avrebbero fatto a meno, ma gli conveniva fare così.Non ho link, ma l'articolo era su internet in un sito non linux-friend. Credo di averlo scovato tramite programmazione.it, ma non ne sono sicuro. Forse qualcun'altro l'ha letto e può postare un riferimento preciso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Quando la Roadmap....
          da quello che ho visto non hanno riscritto proprio niente da zero. o se lo hanno fatto lo hanno rifatto uguale
          • BlueSky scrive:
            Re: Quando la Roadmap....
            - Scritto da: Anonimo
            da quello che ho visto non hanno riscritto
            proprio niente da zero. o se lo hanno fatto lo
            hanno rifatto ugualeCos'è che hai visto? Il codice? Il sistema in funzione? Degli screenshot?
  • Anonimo scrive:
    leggendo un opuscolo di acer..
    ..che bei pc.. poi però, leggendo attentamente le caratteristiche, mi accorgo che sono equipaggiati di PENTIUM D!!! ma non è quel famoso processore dual core con istruzioni PALLADIUM ???ragazzi, tenetevi i pc odierni, quelli nuovi hanno sono da BOICOTTARE SENZA RISERVE!!e meno male che lo $vista ritarda la sua uscita, anzi le auguro una morte degna dei peggiori errori umani mai realizzati.
    • Anonimo scrive:
      Re: leggendo un opuscolo di acer..
      - Scritto da: No Genuine
      ..che bei pc.. poi però, leggendo attentamente le
      caratteristiche, mi accorgo che sono equipaggiati
      di PENTIUM D!!! ma non è quel famoso processore
      dual core con istruzioni PALLADIUM ???Intel smentì il fatto.D'accordo stare attenti, ma non creiamo allarmismi.
      • Anonimo scrive:
        Re: leggendo un opuscolo di acer..

        Intel smentì il fatto.Io non l'ho mai letto da nessuna parte.E comunque non credo che si spendano soldi per creare un qualcosa che poi... "vabbè, dai, c'è ma è disabilitato!".Ma perfavore!Pentium D = NO.
        • Anonimo scrive:
          Re: leggendo un opuscolo di acer..
          - Scritto da: Anonimo


          Intel smentì il fatto.


          Io non l'ho mai letto da nessuna parte.
          E comunque non credo che si spendano soldi per
          creare un qualcosa che poi... "vabbè, dai, c'è ma
          è disabilitato!".

          Ma perfavore!

          Pentium D = NO.No,no non c'è proprio...sul sito intel trovi i datasheet di tutti i processori puoi controllare da solo.
          • Anonimo scrive:
            Re: leggendo un opuscolo di acer..
            Sei sicuro? a me non risulta che ne sia sprovvisto, e anche se fosse, chissà quante versioni ci sono di quel processore..?! Magari se te lo compri a parte ne è sprovvisto, mentre comprando un pc nuovo ha già al suo interno quelle maledette istruzioni.Altra cosa di demerito; per far girare correttamente $vista ci vuole pure il dual-core!! Però non si capisce bene se tutta quella potenza serve per garantire prestazioni da urlo, in confronto a XP, oppure per far girare senza rallantamenti anche PALLADIUM.300 e oltre MB di ram solo per tener acceso $vista, sono proprio una follia! In sintesi, è l'esatto opposto del Server 2003, quello si che gira, e senza fare MAI una piega!
          • Anonimo scrive:
            Re: leggendo un opuscolo di acer..
            - Scritto da: No Genuine
            Sei sicuro? a me non risulta che ne sia
            sprovvistoScusa, allora potresti postare un link ad una fonte affidabile in cui si dica chiaramente che le istruzioni ci sono?
          • Anonimo scrive:
            Re: leggendo un opuscolo di acer..
            - Scritto da: No Genuine
            Però non si capisce bene se tutta quella potenza
            serve per garantire prestazioni da urlo, in
            confronto a XP, oppure per far girare senza
            rallantamenti anche PALLADIUM.
            300 e oltre MB di ram solo per tener acceso
            $vista, sono proprio una follia! perche'? se e' un sistema affidabile, solido e pieno di bei fronzoli perche' no?che altro devi farci girare ?perche' 500 mega di ram per un gioco si, 200 di ram per photoshop si, e 300 per il sistema no?non e' una provocazione eh, e' che non capisco scusaciao sandro
          • Anonimo scrive:
            Re: leggendo un opuscolo di acer..

            perche' 500 mega di ram per un gioco si, 200 di
            ram per photoshop si, e 300 per il sistema no?perchè il sistema deve stare lì a supportare i programmi, non deve rubare loro le risorse!
  • Anonimo scrive:
    Perche' non XP SP2?
    Quale e' il problema a passare SP 2?Vabbe' il 2000 oramai lo abbandonano.. questo lo avevo capito..non so per quanto pensano di continuare a campare a sto modo..
    • awerellwv scrive:
      Re: Perche' non XP SP2?
      - Scritto da: Anonimo
      Quale e' il problema a passare SP 2?
      Vabbe' il 2000 oramai lo abbandonano.. questo lo
      avevo capito..si, peccato che chi rimane legato al 2000 é dato dal fatto che qualche hardware misteriosamene non funziona sotto xp; ad esempio io ho un dongle seriale infrarosso, che sotto windows 2000 funziona, mentre sotto windows xp no...
      non so per quanto pensano di continuare a campare
      a sto modo..
  • Anonimo scrive:
    Livello dei commenti...
    ...sono passati neanche venti minuti dall'apparizione di questo articolo su PI......e sono già apparsi tre commenti "senza senso", dei soliti linari anti-ms incalliti......credo che tutti i lettori di PI meritino di più, meritino di leggere commenti sensati, da qualsiasi parte provengano e di qualsiasi contenuto siano, e non i soliti deliri......cari amici, certi commenti postateli alle 23:59 di ogni giorno... così dopo poca passeranno all'oblioCordialmente
    • Anonimo scrive:
      post del tutto aneuronico

      dei soliti linari anti-ms incalliti...la vecchia suocera ha blaterato l'ennesimabanalità trita e ritrita
      da qualsiasi parte provenganoecco comincia, non dico a postare alle 23.59questi messaggi geniali, ma a non postarliaffatto visto che sanno solo di acidità mentale
      • Anonimo scrive:
        Re: post del tutto aneuronico
        - Scritto da: Anonimo

        dei soliti linari anti-ms incalliti...

        la vecchia suocera ha blaterato l'ennesima
        banalità trita e ritritaHA RAGIONE.
    • Anonimo scrive:
      Re: Livello dei commenti...
      - Scritto da: Anonimo
      ...sono passati neanche venti minuti
      dall'apparizione di questo articolo su PI...

      ...e sono già apparsi tre commenti "senza senso",
      dei soliti linari anti-ms incalliti...Guarda che quel genere di commenti fanno più male ai "linari" che alla MS. La MS ed i suoi prodotti sono sotto gli occhi di tutti, e non sarà certo il post di un "linaro" incallito a modificare la percezione che la gente ha di questa multinazionale e dei suoi software, mentre Linux e l'OpenSource sono conosciuti da pochi, ed avere l'impressione che i "linari" siano una specie di estremista informatico, insofferente ed intollerante verso tutto ciò che non abbia i sorgenti a vista, fa un grosso danno all'OpenSource e a tutto quello che vi gira intorno.
      ...credo che tutti i lettori di PI meritino di
      più, meritino di leggere commenti sensati, da
      qualsiasi parte provengano e di qualsiasi
      contenuto siano, e non i soliti deliri...

      ...cari amici, certi commenti postateli alle
      23:59 di ogni giorno... così dopo poca passeranno
      all'oblio

      Cordialmente
      PI ha i commenti che si merita. Dicono che stanno lavorando ad un nuovo tipo di forum, ma finche la situazione resterà quella attuale, i post su questi forum non potranno che essere quelli che ormai da tanto, troppo tempo, leggiamo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Livello dei commenti...
        - Scritto da: Anonimo
        Guarda che quel genere di commenti fanno più male
        ai "linari" che alla MS........(ma te sei un linaro?.....Non ci possiamo crdere).Dai, continua così.Facci ridere.
    • Madder scrive:
      Re: Livello dei commenti...
      A parte i commenti di PI...Trovo "volgare" il richiamo alle festività natalizie... stiamo parlando di un sistema operativo e non di una console di videogiochi. I produttori di PC, se proprio lo volessero, potrebbero mettere nella scatola un "buono" per l'aggiornamento a Vista. Trovo "pericoloso" il saltare di versioni di test per accorciare i tempi di arrivo sul mercato. Preferirei, in generale, una pratica di "Sarà pronto quando sarà pronto". Penso che allo stato delle cose, se MS annunciasse che Vista è slittato di 3 mesi "perchè vogliamo garantire una migliore qualità del prodotto", non ci sarebbe nulla da eccepire, anzi... da ammirare. La forza finanziaria per fare una mossa del genere ce l'hanno tutta: la utilizzino!Poi i post su linari, pretoriani, dragasacocce, lasciano davvero il tempo che trovano. Madder
      • Anonimo scrive:
        Re: Livello dei commenti...

        Trovo "volgare" il richiamo alle festività
        natalizie... stiamo parlando di un sistema
        operativo e non di una console di videogiochi. I
        produttori di PC, se proprio lo volessero,
        potrebbero mettere nella scatola un "buono" per
        l'aggiornamento a Vista.
        Se fosse il cantinaro sotto casa tua potrebbe andare bene, ma come lo fa poi l'utente l'aggiornamento: da solo? Come riceve il DVD: per posta? Il supporto al modello venduto lo gestisci con 2 linee di sistema operativo?Basta con questa mentalita' da mio cuggino....
        Poi i post su linari, pretoriani, dragasacocce,
        lasciano davvero il tempo che trovano. Peraltro il "draga" investe in solidarieta' da solo cifre molto superiori a quelle dei vari zapateri e lula traballanti. Sentitevi il tg di oggi e scoprirete di quanti "draga" c'e' bisogno.
        • Anonimo scrive:
          Re: Livello dei commenti...

          Se fosse il cantinaro sotto casa tua potrebbe
          andare bene, ma come lo fa poi l'utente
          l'aggiornamento: da solo?Perchè, XP non era il sistema operativo che tutti potevano usare, anche la casalinga di Voghera? E Vista sarà forse più complicato?Non si lamentavano tutti della complessità dell'installazione di Linux? Beh, allora Vista sarà facile da installare/aggiornare, no?
          • frizzo scrive:
            Re: Livello dei commenti...
            - Scritto da: Anonimo

            Se fosse il cantinaro sotto casa tua potrebbe

            andare bene, ma come lo fa poi l'utente

            l'aggiornamento: da solo?

            Perchè, XP non era il sistema operativo che tutti
            potevano usare, anche la casalinga di Voghera? E
            Vista sarà forse più complicato?
            Non si lamentavano tutti della complessità
            dell'installazione di Linux? Beh, allora Vista
            sarà facile da installare/aggiornare, no?XP è un sistema COMPLICATISSIMO,macchinoso,scomodo da gestire,scomodo da aggioranre con un GRANDISSIMO input dell'utente.(registro,deframmentazione,riavvi,antivirus(1),antispyware(1-2-3-4),anitialer(1),prevex ti dicono niente?)http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1196717&tid=1196717&p=1&r=PIhttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1196735&tid=1196717&p=1&r=PI#1196735==================================Modificato dall'autore il 14/11/2005 12.36.11
    • vince65 scrive:
      Re: Livello dei commenti...
      - Scritto da: Anonimo
      ...credo che tutti i lettori di PI meritino di
      più, meritino di leggere commenti sensati, da
      qualsiasi parte provengano e di qualsiasi
      contenuto siano, e non i soliti deliri...Ad esempio i tuoi?
  • Anonimo scrive:
    Requisti minimi..
    quindi... ci vorra' un pccon 1 ghz 512 mb di ram per fare girare office decentemente?
    • Anonimo scrive:
      Re: Requisti minimi..
      - Scritto da: Anonimo
      quindi... ci vorra' un pc
      con 1 ghz 512 mb di ram per fare girare office
      decentemente?C'è scritto "Pentium a 512 MHz, 256 MB di RAM e risoluzione video di 800 x 600"L'altra è la versione server
      • Anonimo scrive:
        Re: Requisti minimi..
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        quindi... ci vorra' un pc

        con 1 ghz 512 mb di ram per fare girare office

        decentemente?

        C'è scritto "Pentium a 512 MHz, 256 MB di RAM e
        risoluzione video di 800 x 600"

        L'altra è la versione serverA parte i 512 MHz che non capisco tanto, comunque la cosa mi pare sensata. Quello che non capisco io è invece la necessità di Win XP... e chi utilizza Win 2000 si attacca ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Requisti minimi..
          - Scritto da: Anonimo
          A parte i 512 MHz che non capisco tanto, comunque
          la cosa mi pare sensata. Quello che non capisco
          io è invece la necessità di Win XP... e chi
          utilizza Win 2000 si attacca ? Si tiene il vecchio office.
          • Anonimo scrive:
            Re: Requisti minimi..

            Si tiene il vecchio officeno, si comporta alla francese
          • Anonimo scrive:
            Re: Requisti minimi..
            - Scritto da: Anonimo

            Si tiene il vecchio office

            no, si comporta alla franceseOk, prende e passa ad OOo. Amen. Però non vedo il motivo di obbligare microsoft a fare uscire il software nuovo per sistemi operativi che non vende più e di cui tra un po' finirà pure di dare l'assistenza. Quando uscirà il nuovo Office, Windows 2000 avrà credo 7 o 8 anni alle spalle.
          • Anonimo scrive:
            Re: Requisti minimi..
            - Scritto da: Anonimo
            Ok, prende e passa ad OOo. Amen. Però non vedo il
            motivo di obbligare microsoft a fare uscire il
            software nuovo per sistemi operativi che non
            vende più e di cui tra un po' finirà pure di dare
            l'assistenza. Quando uscirà il nuovo Office,
            Windows 2000 avrà credo 7 o 8 anni alle spalle.Ma perché per tutte le altre software house il software esce per Win2000/XP/2003 (e spesso anche 98 ed ME), e per M$ solo da XP in poi?Non è che M$ introduca artificialmente questa incompatibilità per forzare un altro motivo per il passaggio a XP e superiori?Io sono dell'idea che M$ andava divisa in due già da tempo. Un'azienda sistemi operativi ed una software.
        • Zeross scrive:
          Re: Requisti minimi..
          - Scritto da: Anonimo

          A parte i 512 MHz che non capisco tanto, comunque
          la cosa mi pare sensata. Quello che non capisco
          io è invece la necessità di Win XP... e chi
          utilizza Win 2000 si attacca ? Il supporto mainstream a Windows 2000 è terminato.Quasi tutti i nuovi prodotti usciti dopo questa scadenza hanno requisito minimo "Windows XP" (vedi MSN Messenger 7.5).Ci sono anche casi invece in cui questa cosa non è stata applicata (vedi SQL Server 2005).Magari è una limitazione solo della versione beta, e la versione finale si potrà installare anche su Win2000... lo scopriremo solo alla fine.
          • Anonimo scrive:
            Re: Requisti minimi..
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: Anonimo



            A parte i 512 MHz che non capisco tanto,
            comunque

            la cosa mi pare sensata. Quello che non capisco

            io è invece la necessità di Win XP... e chi

            utilizza Win 2000 si attacca ?

            Il supporto mainstream a Windows 2000 è terminato.
            Quasi tutti i nuovi prodotti usciti dopo questa
            scadenza hanno requisito minimo "Windows XP"
            (vedi MSN Messenger 7.5).
            Ci sono anche casi invece in cui questa cosa non
            è stata applicata (vedi SQL Server 2005).
            Magari è una limitazione solo della versione
            beta, e la versione finale si potrà installare
            anche su Win2000... lo scopriremo solo alla fine.SQL Server 2005 gira benissimo su windows 2000 come da documentazione MSsul mio pc (win2k pro) c'è già la versione express e gira benissimo
          • Zeross scrive:
            Re: Requisti minimi..
            - Scritto da: Anonimo

            SQL Server 2005 gira benissimo su windows 2000
            come da documentazione MS

            sul mio pc (win2k pro) c'è già la versione
            express e gira benissimoE io cosa ho detto? :s
      • Anonimo scrive:
        Re: Requisti minimi..
        - Scritto da: Anonimo


        - Scritto da: Anonimo

        quindi... ci vorra' un pc

        con 1 ghz 512 mb di ram per fare girare office

        decentemente?

        C'è scritto "Pentium a 512 MHz, 256 MB di RAM e
        risoluzione video di 800 x 600"

        L'altra è la versione serversono i minimi pero' per quello chiedevo
        • Anonimo scrive:
          Re: Requisti minimi..
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo





          - Scritto da: Anonimo


          quindi... ci vorra' un pc


          con 1 ghz 512 mb di ram per fare girare office


          decentemente?



          C'è scritto "Pentium a 512 MHz, 256 MB di RAM e

          risoluzione video di 800 x 600"



          L'altra è la versione server
          sono i minimi pero' per quello chiedevoSono i requisiti minimi per far girare decentemente XP, quindi non vedo nulla di nuovo sotto la luce del sole. Se ti gira decentemente XP, ti girerà decentemente il nuovo Office
          • Anonimo scrive:
            Re: Requisti minimi..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo








            - Scritto da: Anonimo



            quindi... ci vorra' un pc



            con 1 ghz 512 mb di ram per fare girare
            office



            decentemente?





            C'è scritto "Pentium a 512 MHz, 256 MB di RAM
            e


            risoluzione video di 800 x 600"





            L'altra è la versione server

            sono i minimi pero' per quello chiedevo

            Sono i requisiti minimi per far girare
            decentemente XP, quindi non vedo nulla di nuovo
            sotto la luce del sole. Se ti gira decentemente
            XP, ti girerà decentemente il nuovo Officesi ma decente non e' ottimale.. quindi alla fine ci vuole un pc con 1 ghz e 512 mb di ramcvd
          • Anonimo scrive:
            Re: Requisti minimi..
            - Scritto da: Anonimo

            Sono i requisiti minimi per far girare

            decentemente XP, quindi non vedo nulla di nuovo

            sotto la luce del sole. Se ti gira decentemente

            XP, ti girerà decentemente il nuovo Office

            si ma decente non e' ottimale.. quindi alla fine
            ci vuole un pc con 1 ghz e 512 mb di ram
            cvdContinuo a non vedere motivo di scandalo: qualsiasi computer di oggi che trovi nei pacchetti delle patatine ha più di un gigahertz e ram
            = 512 mega. Ce l'ha pure il mio che è del 2001.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Requisti minimi..
            eh ma la retrocompatibilità col vic 20 è importante dove la lasciamo
          • Alessandrox scrive:
            Re: Requisti minimi..
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            Sono i requisiti minimi per far girare


            decentemente XP, quindi non vedo nulla di
            nuovo


            sotto la luce del sole. Se ti gira
            decentemente


            XP, ti girerà decentemente il nuovo Office

            si ma decente non e' ottimale.. quindi alla fine

            ci vuole un pc con 1 ghz e 512 mb di ram

            cvd
            Continuo a non vedere motivo di scandalo:
            qualsiasi computer di oggi che trovi nei
            pacchetti delle patatine ha più di un gigahertz e
            ram
            = 512 mega. Ce l'ha pure il mio che è del
            2001.....Beh certo.... il giorno che avremo cpu con freq. intorno a terahz, sara' normale considerarlo come requisito minimo per farci girare programmi per scrivere e far di conto... esattamente come era normale quando il requisito era il 486-33 8 Mb ramMa se alla fine i compiti svolti sono piu' o meno gli stessi a che serve tutta sta potenza in piu', come viene utilizzata o dove va a finire se e' richiesta? A parita' di compiti si intende... Semplice... nelle tasche dei produttori sottoforma di soldini. Senza contare il maggio consumo energetico e l' inquinamento conseguente==================================Modificato dall'autore il 14/11/2005 3.58.23
          • Anonimo scrive:
            Re: Requisti minimi..
            - Scritto da: Alessandrox
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            Sono i requisiti minimi per far girare



            decentemente XP, quindi non vedo nulla di

            nuovo



            sotto la luce del sole. Se ti gira

            decentemente



            XP, ti girerà decentemente il nuovo Office


            si ma decente non e' ottimale.. quindi alla
            fine


            ci vuole un pc con 1 ghz e 512 mb di ram


            cvd


            Continuo a non vedere motivo di scandalo:

            qualsiasi computer di oggi che trovi nei

            pacchetti delle patatine ha più di un gigahertz
            e

            ram
            = 512 mega. Ce l'ha pure il mio che è del

            2001.....

            Beh certo.... il giorno che avremo cpu con freq.
            intorno a terahz, sara' normale considerarlo
            come requisito minimo per farci girare programmi
            per scrivere e far di conto... esattamente come
            era normale quando il requisito era il 486-33 8
            Mb ram
            Ma se alla fine i compiti svolti sono piu' o meno
            gli stessi a che serve tutta sta potenza in piu',
            come viene utilizzata o dove va a finire se e'
            richiesta? A parita' di compiti si intende...
            Semplice... nelle tasche dei produttori
            sottoforma di soldini. Senza contare il maggio
            consumo energetico e l' inquinamento conseguente
            Qualsiasi programma sotto XP ha di fatto questi requisiti per girare decentemente, poiché di fatto XP gira bene con tali macchine.E comunque, anche OOo gira bene (qui si parlava di girare bene, non di requisiti minimi) con processori
            1GHz e Ram
            = 512 MB, sia sotto windows che sotto linux.Se nei pacchetti di patatine trovi computer con tali potenze, ti addegui e fai programmi che girano bene su tali computer, non vai ad usare il turboc su un 386 sx con 2 mega di ram. Vorrei far notare, inoltre, che le maggiori richieste di risorse vanno pari passo con l'aumento della complessità del codice: in poco più di 10 anni word è passato da 27.000 righe di codice a circa 2.000.000 di righe di codice. E non sono solo i programmi microsoft a diventare enormi. Credo che openoffice, in quanto a numero di righe di codice, sia anche lui sull'ordine dei milioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Requisti minimi..

            Se nei pacchetti di patatine trovi computer con
            tali potenze, ti addegui e fai programmi che
            girano bene su tali computer, non vai ad usare il
            turboc su un 386 sx con 2 mega di ram.
            Vorrei far notare, inoltre, che le maggiori
            richieste di risorse vanno pari passo con
            l'aumento della complessità del codice: in poco
            più di 10 anni word è passato da 27.000 righe di
            codice a circa 2.000.000 di righe di codice. E
            non sono solo i programmi microsoft a diventare
            enormi. Credo che openoffice, in quanto a numero
            di righe di codice, sia anche lui sull'ordine dei
            milioni.Però bastano 128 mega di ram
          • Anonimo scrive:
            Re: Requisti minimi..
            - Scritto da: Anonimo



            Se nei pacchetti di patatine trovi computer con

            tali potenze, ti addegui e fai programmi che

            girano bene su tali computer, non vai ad usare
            il

            turboc su un 386 sx con 2 mega di ram.

            Vorrei far notare, inoltre, che le maggiori

            richieste di risorse vanno pari passo con

            l'aumento della complessità del codice: in poco

            più di 10 anni word è passato da 27.000 righe di

            codice a circa 2.000.000 di righe di codice. E

            non sono solo i programmi microsoft a diventare

            enormi. Credo che openoffice, in quanto a numero

            di righe di codice, sia anche lui sull'ordine
            dei

            milioni.
            Però bastano 128 mega di ramIl word da 2.000.000 di righe di codice, cioé il 2003, gira su pc con 128 mega.
          • Anonimo scrive:
            Re: Requisti minimi..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo






            Se nei pacchetti di patatine trovi computer
            con


            tali potenze, ti addegui e fai programmi che


            girano bene su tali computer, non vai ad usare

            il


            turboc su un 386 sx con 2 mega di ram.


            Vorrei far notare, inoltre, che le maggiori


            richieste di risorse vanno pari passo con


            l'aumento della complessità del codice: in
            poco


            più di 10 anni word è passato da 27.000 righe
            di


            codice a circa 2.000.000 di righe di codice. E


            non sono solo i programmi microsoft a
            diventare


            enormi. Credo che openoffice, in quanto a
            numero


            di righe di codice, sia anche lui sull'ordine

            dei


            milioni.

            Però bastano 128 mega di ram

            Il word da 2.000.000 di righe di codice, cioé il
            2003, gira su pc con 128 mega.Sì, ma molto piano.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Requisti minimi..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo









            Se nei pacchetti di patatine trovi computer

            con



            tali potenze, ti addegui e fai programmi che



            girano bene su tali computer, non vai ad
            usare


            il



            turboc su un 386 sx con 2 mega di ram.



            Vorrei far notare, inoltre, che le maggiori



            richieste di risorse vanno pari passo con



            l'aumento della complessità del codice: in

            poco



            più di 10 anni word è passato da 27.000
            righe

            di



            codice a circa 2.000.000 di righe di
            codice. E



            non sono solo i programmi microsoft a

            diventare



            enormi. Credo che openoffice, in quanto a

            numero



            di righe di codice, sia anche lui
            sull'ordine


            dei



            milioni.


            Però bastano 128 mega di ram



            Il word da 2.000.000 di righe di codice, cioé il

            2003, gira su pc con 128 mega.

            Sì, ma molto piano.....Beh, guarda, OOo 2, con i suoi 30+ mega occupati all'apertura, è una scheggia su un pc con 128 mega, di cui 100 circa, all'avvio, sono occupati da un XP fresco fresco di installazione...
          • Alessandrox scrive:
            Re: Requisti minimi..
            Ahhh bella questa, oggi sono di buon umore e voglio ridere un po'....- Scritto da: Anonimo


            Continuo a non vedere motivo di scandalo:


            qualsiasi computer di oggi che trovi nei


            pacchetti delle patatine ha più di un
            gigahertz

            e


            ram
            = 512 mega. Ce l'ha pure il mio che è del


            2001.....

            Beh certo.... il giorno che avremo cpu con freq.

            intorno a terahz, sara' normale considerarlo

            come requisito minimo per farci girare programmi

            per scrivere e far di conto... esattamente come

            era normale quando il requisito era il 486-33 8

            Mb ram

            Ma se alla fine i compiti svolti sono piu' o
            meno

            gli stessi a che serve tutta sta potenza in
            piu',

            come viene utilizzata o dove va a finire se e'

            richiesta? A parita' di compiti si intende...

            Semplice... nelle tasche dei produttori

            sottoforma di soldini. Senza contare il maggio

            consumo energetico e l' inquinamento

            conseguente
            Qualsiasi programma sotto XP ha di fatto questi
            requisiti per girare decentemente, poiché di
            fatto XP gira bene con tali macchine.
            E comunque, anche OOo gira bene (qui si parlava
            di girare bene, non di requisiti minimi) con
            processori
            1GHz e Ram
            = 512 MB, sia sotto
            windows che sotto linux.Mah... OO sotto Linux mi gira BENISSIMO e fluidamente su un PC con AMDK6300 e 128MbramSono un MAGO? Ma vaaaaaa....
            Se nei pacchetti di patatine trovi computer con
            tali potenze, ti addegui e fai programmi che
            girano bene su tali computer, non vai ad usare il
            turboc su un 386 sx con 2 mega di ram. E che vuol dire? Se da una stanza da 10mq passo ad una da 20mq non e' che devo ricomprare dei mobili piu' grandi.... lo stesso con i PC se da una cpu 486 passo ad un pentium di maggior freq e con piu' ram non e' strettamente necessario che il codice in funzione mi occupi piu' risorse per girare bene, se deve fare le stesse cose, sara' sufficente che sfrutti le nuove istruzioni della CPU ma NON che RICHIEDA tutta la sua potenza...
            Vorrei far notare, inoltre, che le maggiori
            richieste di risorse vanno pari passo con
            l'aumento della complessità del codice: in poco
            più di 10 anni word è passato da 27.000 righe di
            codice a circa 2.000.000 di righe di codice. E
            non sono solo i programmi microsoft a diventare
            enormi. Credo che openoffice, in quanto a numero
            di righe di codice, sia anche lui sull'ordine dei
            milioni.Vabbe' sta di fatto che OO+Linux hanno delle richieste minime assai inferiori... ma se tu che hai voluto portare questo paragone, non io che mi limitavo a considerare solo MSOffice+Win.==================================Modificato dall'autore il 14/11/2005 13.31.50
          • Anonimo scrive:
            Re: Requisti minimi..
            - Scritto da: Alessandrox
            Ahhh bella questa, oggi sono di buon umore e
            voglio ridere un po'....

            Mah... OO sotto Linux mi gira BENISSIMO e
            fluidamente su un PC con AMDK6300 e 128Mbram
            Sono un MAGO? Ma vaaaaaa....
            OOo 2 gira sotto linux su pentium 2 300 o equivalenti e 128 mega di ram, ma direi non fluidamente. Provato sia con gnome che con KDE (vabbé, il processore era un AMD 450 Mhz, ma credo cambi di poco la questione con un 300 MHz) su una SuSE 9.1. Sempre se non hai provato come gira su un Athlon o Pentium IV e 512 mega di ram. Relativamente alla ram minima, allo stato attuale (l'office 2003), che è quello da usare come riferimento, gira su un qualsiasi computer dove gira XP: 128 mega di RAM ed un processore
            = 300 Mhz. Anche qui però direi che non gira affatto fluidamente.

            Se nei pacchetti di patatine trovi computer con

            tali potenze, ti addegui e fai programmi che

            girano bene su tali computer, non vai ad usare
            il

            turboc su un 386 sx con 2 mega di ram.

            E che vuol dire? Se da una stanza da 10mq passo
            ad una da 20mq non e' che devo ricomprare dei
            mobili piu' grandi.... lo stesso con i PC se da
            una cpu 486 passo ad un pentium di maggior freq e
            con piu' ram non e' strettamente necessario che
            il codice in funzione mi occupi piu' risorse per
            girare bene, se deve fare le stesse cose, sara'
            sufficente che sfrutti le nuove istruzioni della
            CPU ma NON che RICHIEDA tutta la sua potenza...
            Allora prendi ed usa il wordstar di una volta. Quello ti gira su qualsiasi macchina dove riesci a fare girare il DOS, anche emulato. Se parli di suite da ufficio attuali, solo per partire OpenOffice necessita di 30 Megabytes di ram. Office un po' di meno, ma l'ordine di grandezza è quello. Il nuovo office non richiederà certo 512 Mega alla partenza, semplicemente sarà progettato per girare su tali macchine.

            Vorrei far notare, inoltre, che le maggiori

            richieste di risorse vanno pari passo con

            l'aumento della complessità del codice: in poco

            più di 10 anni word è passato da 27.000 righe di

            codice a circa 2.000.000 di righe di codice. E

            non sono solo i programmi microsoft a diventare

            enormi. Credo che openoffice, in quanto a numero

            di righe di codice, sia anche lui sull'ordine
            dei

            milioni.

            Vabbe' sta di fatto che OO+Linux hanno delle
            richieste minime assai inferiori... ma se tu che
            hai voluto portare questo paragone, non io che mi
            limitavo a considerare solo MSOffice+Win.Allo stato attuale (non in futuro), OOo e Office hanno pressapoco gli stessi requisiti minimi. Al limite è linux ad avere requisiti minimi inferiori a quelli di windows, anche perché puoi decidere per filo e per segno cosa debba essere caricato e cosa no.In futuro mi sembra solo polemico far notare che Office nel 2007 o 2008 richiederà un computer con 512 mega per girare, perché è dal 2001 (il mio ha 512 mega ed un processore da più di un gigahertz, ed è un computer di fascia quasi economica del 2001. Il quasi è dovuto al fatto che dovetti sganciare qualche decina di euro in più per avere 512 mega invece che 256) che è normale per un computer soddifare tali richieste. Ergo lo potrai far girare su computer vecchi di 6 - 7 anni. Se poi ti lamenti perché non lo puoi fare girare su vic 20 degli anni '80, forse stai facendo polemica.
          • Alessandrox scrive:
            Re: Requisti minimi..
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Alessandrox

            Ahhh bella questa, oggi sono di buon umore e

            voglio ridere un po'....

            Mah... OO sotto Linux mi gira BENISSIMO e

            fluidamente su un PC con AMDK6300 e 128Mbram

            Sono un MAGO? Ma vaaaaaa....
            OOo 2 gira sotto linux su pentium 2 300 o
            equivalenti e 128 mega di ram, ma direi non
            fluidamente. Provato sia con gnome che con KDE
            (vabbé, il processore era un AMD 450 Mhz, ma
            credo cambi di poco la questione con un 300 MHz)
            su una SuSE 9.1. Sempre se non hai provato come
            gira su un Athlon o Pentium IV e 512 mega di ram.In verita' molto dipende anche dall' HW sottostante:: non tutti i PC con CPU a XMhz e YMB ram sono equivalenti, sono parametri abbastanza aleatori: su certi notebook con centrino 1600Mhz XP gira abbastanza imballato, su altri PC con ATHLON 1200 Mhz XP va che e' una scheggia... a parita' di RAM... Cambi marca, cambi modello anche a parita' di marca e anche se le caratteristiche sono simili ti puo' cambiare il "mondo".
            Relativamente alla ram minima, allo stato attuale
            (l'office 2003), che è quello da usare come
            riferimento, gira su un qualsiasi computer dove
            gira XP: 128 mega di RAM ed un processore
            = 300
            Mhz. Anche qui però direi che non gira affatto
            fluidamente.Vedi sopra... i test si fanno a parita' di macchina e non solo di architettura e caratteristiche.
            Allora prendi ed usa il wordstar di una volta.
            Quello ti gira su qualsiasi macchina dove riesci
            a fare girare il DOS, anche emulato. Se parli di
            suite da ufficio attuali, solo per partire
            OpenOffice necessita di 30 Megabytes di ram.
            Office un po' di meno, ma l'ordine di grandezza è
            quello. Il nuovo office non richiederà certo 512
            Mega alla partenza, semplicemente sarà progettato
            per girare su tali macchine. OO 2.0 e' nettamente piu' veloce (il che vuol dire che il codice e' stato "smagrito" e meglio ottimizzato) ma in ogni caso rimane un bel malloppo, c'e' pero' da considerare che rispetto a MS Office e' piu' giovane e dev' essere ancora affinato come qualita' di codice.

            Vabbe' sta di fatto che OO+Linux hanno delle

            richieste minime assai inferiori... ma se tu che

            hai voluto portare questo paragone, non io che
            mi

            limitavo a considerare solo MSOffice+Win.
            Allo stato attuale (non in futuro), OOo e Office
            hanno pressapoco gli stessi requisiti minimi. Al
            limite è linux ad avere requisiti minimi
            inferiori a quelli di windows, anche perché puoi
            decidere per filo e per segno cosa debba essere
            caricato e cosa no.
            In futuro mi sembra solo polemico far notare che
            Office nel 2007 o 2008 richiederà un computer con
            512 mega per girare, perché è dal 2001 (il mio ha
            512 mega ed un processore da più di un gigahertz,
            ed è un computer di fascia quasi economica del
            2001. Il quasi è dovuto al fatto che dovetti
            sganciare qualche decina di euro in più per avere
            512 mega invece che 256) che è normale per un
            computer soddifare tali richieste. Ergo lo potrai
            far girare su computer vecchi di 6 - 7 anni. Se
            poi ti lamenti perché non lo puoi fare girare su
            vic 20 degli anni '80, forse stai facendo
            polemica.Non ho queste pretese ovviamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Requisti minimi..
            - Scritto da: Alessandrox
            OO 2.0 e' nettamente piu' veloce (il che vuol
            dire che il codice e' stato "smagrito" e meglio
            ottimizzato) ma in ogni caso rimane un bel
            malloppo, c'e' pero' da considerare che rispetto
            a MS Office e' piu' giovane e dev' essere ancora
            affinato come qualita' di codice. Solo una considerazione: sul fatto che sia "nettamente più veloce" di un 2003 non mi trovi molto d'accordo. I tempi di risposta sono circa identici, il tempo di caricamento di OOo è maggiore di un 2003. In definitiva direi che sono circa identici.... ma non era questo ciò che mi premeva di dire... Era sul fatto che rimane un bel malloppo.... bene, io seguo OOo da quando fu rilasciato il codice sorgente di StarOffice 5.2. Mi ricordo com'era lavorare con StarOffice 5.2 e le prime versioni di OOo: bel prodotto, grosse potenzialità MA un macigno. Piuttosto usavo KOffice o AbiWord, anche se avevano meno funzioni.Ora, a distanza di qualche anno, quelli di OOo hanno fatto un lavoro mostruoso per snellire il codice di partenza. I risultati dal punto di vista delle prestazioni sono eccezionali se si guarda da dove sono partiti.
Chiudi i commenti