Xbox 360 incontra DivX e Xvid

Con un aggiornamento al software della propria console, Microsoft porta in Xbox 360 il supporto ai due diffusissimi formati video. Una mossa che anticipa i piani di Sony per PlayStation 3

Redmond (USA) – Domani 4 dicembre Microsoft distribuirà il 2007 Fall Dashboard Update (FDU), un aggiornamento al software di Xbox 360 (noto come Dashboard ) che porta in dono ai videogamer della X verde il tanto atteso supporto ai formati video DivX e Xvid.

La mossa non arriva del tutto inattesa: alcune settimane fa il CEO di DivX , Kevin Hell, aveva infatti rivelato che la propria azienda era in trattative con Microsoft per aggiungere il codec DivX a Xbox 360.

Hell aveva precisato che l’implementazione DivX discussa con Microsoft “non è al momento un prodotto certificato o acquisito in licenza”. Ed infatti il codec integrato nell’FDU si limita ad implementare la specifica generica MPEG4 Part 2 : da un lato ciò assicura la compatibilità con tutta la famiglia di codec basati su MPEG4, incluso Xvid , dall’altro significa che alcune delle funzionalità avanzate di DivX – come menu interattivi, capitoli, sottotitoli, tracce audio e video indipendenti e audio fino a 6 canali – non saranno supportate.

Differente la strategia di Sony , che poche settimane addietro ha fatto sapere che introdurrà il supporto a DivX in PlayStation 3 solo dopo aver ottenuto la relativa certificazione: questo dovrebbe avvenire entro la metà del prossimo anno.

L’aggiornamento alla Dashboard di Xbox 360 introduce anche altre novità, buona parte delle quali legate a Xbox Live:
un nuovo controllo parentale , che consentirà ai genitori di limitare il tempo che i loro figli spendono a giocare con Xbox 360;
l’accesso a Xbox Originals , un servizio attraverso cui gli abbonati al network di Microsoft possono acquistare classici per Xbox come Burnout 3: Takedown , Crash Bandicoot , Crimson Skies e Halo ;
una versione aggiornata della funzione Friends Playing Now , che permette di trovare amici online con cui giocare in multiplayer (ora non più limitata ai giochi Xbox Live Arcade);
la possibilità di accedere alle Friends List dei propri amici e di condividere con questi ultimi o con tutto il network informazioni più dettagliate su sé stessi (nome, ranking, note personali ecc.).

Dopo l’aggiornamento, gli utenti di Windows Live possono inoltre utilizzare il proprio Windows Live ID per accedere a Xbox Live : ciò è possibile anche nel caso in cui siano già iscritti al servizio di gaming online di Microsoft con un differente ID.

Queste e altre novità di Xbox Live sono state riassunte da Microsoft in questo articolo in italiano e, più in profondità, in questo articolo in inglese. Nelle note ufficiali non è però pubblicizzato il supporto a DivX e Xvid: bigM si limita a citare un “enhanced video codec support”.

Il 2007 FDU verrà distribuito da Microsoft a partire dal 4 dicembre attraverso Xbox Live. Chi non possiede un abbonamento al servizio può registrarsi gratuitamente e ottenere un account Silver.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Oxide scrive:
    Ora si potrà prenderlo in considerazione
    Regola aurea: mai portare in produzione prodotti MS prima del SP1 :P
    • gon scrive:
      Re: Ora si potrà prenderlo in considerazione
      - Scritto da: Oxide
      Regola aurea: mai portare in produzione prodotti
      MS prima del SP1
      :Plegge del software n.1:tutte le cose sofisticate hanno molti buglegge del software n.2:tutte le cose sofisticate hanno bisogno di molto più tempo per maturarelegge del software n.3:tutte le cose sofisticate hanno bisogno di essere utilizzate da tutti prima di scovare bug impossibili
      • Non authenticat scrive:
        Re: Ora si potrà prenderlo in considerazione
        - Scritto da: gon
        - Scritto da: Oxide

        Regola aurea: mai portare in produzione prodotti

        MS prima del SP1

        :P

        legge del software n.1:
        tutte le cose sofisticate hanno molti bug

        legge del software n.2:
        tutte le cose sofisticate hanno bisogno di molto
        più tempo per
        maturare

        legge del software n.3:
        tutte le cose sofisticate hanno bisogno di essere
        utilizzate da tutti prima di scovare bug
        impossibiliLegge del buonsenso n.1Le cose inutilmente "sofisticate" si dicono "complicate".Legge del buonsenso n.2 Se si cerca di fare indossare un vestito della stessa taglia e foggia all'operaio edile e a luca di montezemolo quando sono al lavoro si ottiene un vestito più "complicato" che sofisticato.Legge del buonsenso n.3Una cosa complicata non funzionerà mai bene a prescindere dal numero delle persone che la utilizza.
    • MSscambio scrive:
      Re: Ora si potrà prenderlo in considerazione
      - Scritto da: Oxide
      Regola aurea: mai portare in produzione prodotti
      MS prima del SP1
      :PHo in produzione Exchange 2007 da quando è uscito. Non ho avuto nessun problema.
  • zimbrotto scrive:
    come diventare liberi
    www.zimbra.orgfree open sourcecollaboration suite;-)
Chiudi i commenti