XDR DRAM, una vendetta firmata Rambus

E' XDR DRAM il nome ufficiale della prossima generazione di memorie che Rambus lancerà l'anno prossimo per superare il flop delle RDRAM e conquistare il mercato dei PC. Guerra alle DDR


Tokyo (Giappone) – Pochi anni fa Rambus coltivava un sogno: conquistare, con le proprie memorie RDRAM, il mercato mainstream dei PC. Un sogno che, nonostante il sostegno di Intel, non si è concretizzato. La guerra delle memorie è infatti stata vinta da quel consorzio di produttori, chiamato JEDEC , che porta avanti lo sviluppo dello standard DDR SDRAM, una tecnologia che è riuscita a fornire al mercato, soprattutto nel segmento dei personal computer, il migliore compromesso fra prezzo e prestazioni.

Nonostante Intel sembri ormai intenzionata a slegarsi il più possibile da Rambus, e puntare con decisione sulle memorie DDR e, in futuro, sulle DDR2, Rambus sembra intenzionata a riprovare l’assalto al mercato di massa con un nuovo tipo di memorie di cui ieri ha annunciato il nome ufficiale: XDR DRAM.

Le memorie XDR utilizzano un’interfaccia prima nota con il nome in codice di Yellowstone, capace di girare a frequenze di clock di 3,2 GHz e fornire, secondo Rambus, una banda passante “otto volte superiore a quella offerta oggi dalle migliori memorie per PC”. Il riferimento è, evidentemente, alle memorie DDR da 400 MHz , anche note come PC3200.

Alla base delle XDR vi sono le tecnologie Redwood, nome in codice di una connessione parallela fra chip, e octal-data-rate (ODR), capace di ottuplicare la frequenza di clock del bus.

Come Rambus aveva annunciato all’inizio dell’anno, le memorie XDR verranno prodotte da Sony e Toshiba, due colossi che le utilizzeranno in congiunzione con i processori Cell a cui stanno lavorando insieme a IBM , gli stessi chip che dovrebbero equipaggiare il successore della PlayStation .

Alle RDRAM il fattore prestazioni non è mai mancato ma, da solo, non è stato sufficiente per fargli sopravanzare, in diffusione, una tecnologia standard e a basso costo come quella delle memorie SDRAM. Rambus sembra aver imparato la lezione e, per le sue memorie del futuro, sostiene di non aver trascurato il fattore economico.

“La famiglia XDR DRAM è stata progettata per offrire una soluzione di memoria mainstream in grado di soddisfare un’ampia gamma di applicazioni”, si legge in un comunicato di Rambus. “E’ previsto che le XDR DRAM inizialmente andranno a soddisfare le necessità di elevata banda delle applicazioni consumer, grafiche e di rete, con l’eventuale adozione come memorie principali per i PC, i server e i sistemi mobili. Le memorie XDR DRAM possono fornire i benefici, in termini di costo, delle memorie mainstream (le DDR SDRAM, NdR)”.

In particolare, Rambus afferma che le XDR DRAM sono in grado di offrire la stessa ampiezza di banda delle memorie concorrenti utilizzando chip e package meno costosi e un inferiore numero di componenti.

Toshiba ed Elpida contano di iniziare la produzione dei primi chip di memoria XDR durante il 2004, con la produzione in volumi prevista per il 2005, lo stesso periodo in cui gli analisti pronosticano l’arrivo, sul mercato delle memorie per PC, delle DDR2 (oggi utilizzate quasi esclusivamente all’interno delle schede grafiche).

Per il futuro, Rambus prevede di portare la frequenza della propria interfaccia a 6,4 GHz, ottenendo così un’ampiezza di banda fino a 100 GB/s.

Proprio nei giorni scorsi, Kingston Technology, uno dei maggiori produttori di memorie al mondo, ha annunciato l’introduzione dei primi moduli DDR SDRAM da 466 MHz (PC3700) e 500 MHz (PC4000). Kingston afferma che queste memorie sono particolarmente indirizzate ai patiti dell’overclocking e agli hardcore gamer, mentre ne sconsiglia l’uso sui sistemi di produzione: le nuove memorie potrebbero infatti generare problemi con alcune schede madri.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    MFlop invece di MHZ
    Quand'e' che la massa smettera' di correre dietro ai MHZ e cominciera' a parlare di MFlop?
    • Anonimo scrive:
      Re: MFlop invece di MHZ
      perché, peggio dei Mhz dipendono dall'architettura del processore, dal programma di bench, dalla motherboard (i Mflop risentono molto della banda passante, anche se ormai non dovrebbe essere un problema, visto che ste RAM hanno ben + apertura del throughtput di una CPU...) e dall'OS che te lo fa girare...Meglio degli indici seppur poco accurati che permettano di comparare sulla velocità "bruta" piuttosto che un test sulle operazioni floating point facilmente manipolabile.Inoltre calcola che i MFlops non sono tutto nella potenza di calcolo... Se poi le operazioni cogli interi sono molto più lente allora il PC nell'utilizzo generale sarà una chiavica (si usano molti più interi di quanti uno pensi, nei software :) ).Diciamo che i Mhz seppur in modo molto generico tendono a sottolineare un uso generico della CPU e di solito nel caso dell'Athlon vengono tirati fuori usando una selezione di pacchetti software e programmi di bench e comparando i risultato con le architetture intel di riferimento.
  • Anonimo scrive:
    x86 is running into problems...
    and PowerPC looks like it is going to increasingly become a real, valid alternative to x86 CPUs both matching and exceeding the performance without the increasingly important power consumption or heat issues."http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997&page=5Condivido!
    • Anonimo scrive:
      Re: x86 is running into problems...
      - Scritto da: Anonimo
      and PowerPC looks like it is going to
      increasingly become a real, valid
      alternative to x86 CPUs both matching and
      exceeding the performance without the
      increasingly important power consumption or
      heat issues."

      http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997&

      Condivido!X86 ha problemi ?ahahahahahhahahahahahahha...AthlonXP.P4 northwood.Xeon.Itanium.Opteron.se i problemi fossero sempre questi camperei fino a 200 anni...
      • Anonimo scrive:
        Re: x86 is running into problems...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        and PowerPC looks like it is going to

        increasingly become a real, valid

        alternative to x86 CPUs both matching and

        exceeding the performance without the

        increasingly important power consumption
        or

        heat issues."




        http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997&



        Condivido!

        X86 ha problemi ?
        ahahahahahhahahahahahahha...

        AthlonXP.

        P4 northwood.

        Xeon.

        Itanium.

        Opteron.

        se i problemi fossero sempre questi camperei
        fino a 200 anni...evidentemente non hai capito...
        • Anonimo scrive:
          Re: x86 is running into problems...
          - Scritto da: Anonimo
          evidentemente non hai capito...Ho capito che è una trollata.X86 gode di ottima salute, te lo dimostra il fatto che come architettura, pur retrograda, regna.funziona bene, ha elevate prestazioni, costa poco...
          • Anonimo scrive:
            Re: x86 is running into problems...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            evidentemente non hai capito...

            Ho capito che è una trollata.
            l'inglese lo capisci? leggi..."x86 is running into problems and PowerPC looks like it is going to increasingly become a real, valid alternative to x86 CPUs both matching and exceeding the performance without the increasingly important power consumption or heat issues."
            X86 gode di ottima salute, te lo dimostra il
            fatto che come architettura, pur retrograda,
            regna.
            funziona bene, ha elevate prestazioni, costa
            poco......la mia macchina va a benzina, costa poco ed ha elevate prestazioni......ma non vuol dire che non ci possa essere di meglio in giro, ...semplicemente ci è stato imposto di guidare un motore a scoppio, grazie a perverse logiche di mercato...Intel e AMD (specialmente quest'ultima) sarebbero passate a RISC molte anni fa, ma la retrocompatibilità (ed in parte anche Microzzoz) hanno sempre impedito a tutte e due di seguire la scelta di Apple e dare un taglio al passato......quindi si sono lambiccate il cervello nel cercare una soluzione ed aggirare la "obsoleta" tecnologia CISC, e devo dire con successo visti i risultati, dato che stiamo qui a parlare ancora di CISC e RISC...d'altronde è difficile spiegare ad un pubblico "home" che i nuovi PC (RISC) sono veloci ma non compatibili con i vecchi giochi...e poi Microsost avrebbe dovuto dare il suo benestare (ed un Windows RISC) cosa che non è mai avvenuta...
          • Anonimo scrive:
            Re: x86 is running into problems...
            RISC, CISC....ma sei convinto di conoscere la differenza??? Non si parla piu' di questa netta distinzione almeno dalla meta' degli anni '90.I processori moderni di classe x8 sono dei CRISC (se proprio vogliamo mantenere questa manichea divisione) che, mantendendo un frontend x86 compatibile, ben poco hanno a che fare con l'architettura CISC...E poi, a voler leggere bene, sei proprio convinto che i PPC970 di IBM (ovvero i G5) siano cosi' RISC??? E le Altivec dove le mettiamo??? E' un po di tutti la corsa ad accrescere il set di istruzioni dei processori (SSE, SSE2, 3dNow!, Altivec...): cosa c'entra col risc questa cosa???Lunga vita a x86, che si dimostra ancora l'architettura di riferimento, per costi e prestazioni (vedere come Apple abbia truccato ad arte i benchmark del G5 che nasce gia' morto).ZioBill***campagna nazionale contro linux, apple, open source e tutto cio' che si discosti dal monopolio vincente wintel***- Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            evidentemente non hai capito...



            Ho capito che è una trollata.



            l'inglese lo capisci? leggi...

            "x86 is running into problems and PowerPC
            looks like it is going to increasingly
            become a real, valid alternative to x86 CPUs
            both matching and exceeding the performance
            without the increasingly important power
            consumption or heat issues."



            X86 gode di ottima salute, te lo dimostra
            il

            fatto che come architettura, pur
            retrograda,

            regna.

            funziona bene, ha elevate prestazioni,
            costa

            poco...

            ...la mia macchina va a benzina, costa poco
            ed ha elevate prestazioni...

            ...ma non vuol dire che non ci possa essere
            di meglio in giro, ...semplicemente ci è
            stato imposto di guidare un motore a
            scoppio, grazie a perverse logiche di
            mercato...

            Intel e AMD (specialmente quest'ultima)
            sarebbero passate a RISC molte anni fa, ma
            la retrocompatibilità (ed in parte anche
            Microzzoz) hanno sempre impedito a tutte e
            due di seguire la scelta di Apple e dare un
            taglio al passato...

            ...quindi si sono lambiccate il cervello nel
            cercare una soluzione ed aggirare la
            "obsoleta" tecnologia CISC, e devo dire con
            successo visti i risultati, dato che stiamo
            qui a parlare ancora di CISC e RISC...

            d'altronde è difficile spiegare ad un
            pubblico "home" che i nuovi PC (RISC) sono
            veloci ma non compatibili con i vecchi
            giochi...e poi Microsost avrebbe dovuto dare
            il suo benestare (ed un Windows RISC) cosa
            che non è mai avvenuta...
          • Anonimo scrive:
            Re: x86 is running into problems...

            Lunga vita a x86, che si dimostra ancora
            l'architettura di riferimento, per costi e
            prestazioni (vedere come Apple abbia
            truccato ad arte i benchmark del G5 che
            nasce gia' morto).

            ZioBill
            ***campagna nazionale contro linux, apple,
            open source e tutto cio' che si discosti dal
            monopolio vincente wintel***
            la finiamo di dire cosa stupide? e di gettare fango su una società solo xche non ci piace? se i benchmark fossero truccati Intel gli avrebbe già fatto causa...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            evidentemente non hai capito...





            Ho capito che è una trollata.






            l'inglese lo capisci? leggi...



            "x86 is running into problems and PowerPC

            looks like it is going to increasingly

            become a real, valid alternative to x86
            CPUs

            both matching and exceeding the
            performance

            without the increasingly important power

            consumption or heat issues."






            X86 gode di ottima salute, te lo
            dimostra

            il


            fatto che come architettura, pur

            retrograda,


            regna.


            funziona bene, ha elevate prestazioni,

            costa


            poco...



            ...la mia macchina va a benzina, costa
            poco

            ed ha elevate prestazioni...



            ...ma non vuol dire che non ci possa
            essere

            di meglio in giro, ...semplicemente ci è

            stato imposto di guidare un motore a

            scoppio, grazie a perverse logiche di

            mercato...



            Intel e AMD (specialmente quest'ultima)

            sarebbero passate a RISC molte anni fa, ma

            la retrocompatibilità (ed in parte anche

            Microzzoz) hanno sempre impedito a tutte e

            due di seguire la scelta di Apple e dare
            un

            taglio al passato...



            ...quindi si sono lambiccate il cervello
            nel

            cercare una soluzione ed aggirare la

            "obsoleta" tecnologia CISC, e devo dire
            con

            successo visti i risultati, dato che
            stiamo

            qui a parlare ancora di CISC e RISC...



            d'altronde è difficile spiegare ad un

            pubblico "home" che i nuovi PC (RISC) sono

            veloci ma non compatibili con i vecchi

            giochi...e poi Microsost avrebbe dovuto
            dare

            il suo benestare (ed un Windows RISC) cosa

            che non è mai avvenuta...
          • Anonimo scrive:
            Re: x86 is running into problems...
            ma ziobill è veramente così, o è solo uno che da mesi gioca a prenderci in giro? Io non mi capacità che possa esistere gente così ****** da amare follemente i monopoli...
      • Ekleptical scrive:
        Re: x86 is running into problems...

        Itanium.Ok il resto, ma l'Itanium NON è proprio x86!!!! Nè compatibile, nè come architettura!
  • Anonimo scrive:
    un giorno nel futuro..
    tutti quanti avrete un processore paragonabile al G5,non dovete risentirvi appena sarete pronti ci arriverete tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: un giorno nel futuro..
      - Scritto da: Anonimo
      tutti quanti avrete un processore
      paragonabile al G5,
      non dovete risentirvi appena sarete pronti
      ci arriverete tutti.Beh, basta aspettare 4-5 mesi, poi voi avrete ancora il g5, e tutto il resto del mondo andra' avanti con il progresso e voi avrete il g5 e starete ancora anni con un processore inferiore, e in un lontano futuro stivgiobs (altri 4-5 anni) uscira' con un nuovo processore, e intanto il mondo e' andato avanti con piu' potenza
      • Anonimo scrive:
        Re: un giorno nel futuro..
        si certo in ambito informatico la apple ha sempre fatto retroguardia..non ti preoccupare ce l'hai piu' veloce tu
        • Anonimo scrive:
          Re: un giorno nel futuro..
          - Scritto da: Anonimo
          si certo in ambito informatico la apple ha
          sempre fatto retroguardia..

          non ti preoccupare ce l'hai piu' veloce tucerto
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            si certo in ambito informatico la apple ha

            sempre fatto retroguardia..



            non ti preoccupare ce l'hai piu' veloce tu

            certoconcorda anche la tua partner
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            si certo in ambito informatico la
            apple ha


            sempre fatto retroguardia..





            non ti preoccupare ce l'hai piu'
            veloce tu



            certo

            concorda anche la tua partnerovviamente
      • Anonimo scrive:
        Re: un giorno nel futuro..
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        tutti quanti avrete un processore

        paragonabile al G5,

        non dovete risentirvi appena sarete pronti

        ci arriverete tutti.
        mega trollata e lo dico senza problema quale macuser che sono
        Beh, basta aspettare 4-5 mesi, poi voi
        avrete ancora il g5, e tutto il resto del
        mondo andra' avanti con il progresso e voi
        avrete il g5 e starete ancora anni con un
        processore inferiore, e in un lontano futuro
        stivgiobs (altri 4-5 anni) uscira' con un
        nuovo processore, e intanto il mondo e'
        andato avanti con piu' potenza e questa mega trollata non è da meno.Bastava qualche clic per accorgersi che la cpu è di IBM che non è l'ultimo arrivato nel campo e che collabora strettamente con AMD in materia.Quanto al processore inferiore...scusa ma rispetto a cosa?conosci quello che critichi o confermi di mega trollare?
        • Anonimo scrive:
          Re: un giorno nel futuro..

          mega trollata e lo dico senza problema quale
          macuser che sonobeh "mega" non mi sembra, che sia una trollata non discuto, da qualche giorno, ( da quando e' uscito quell'articolo sul G5 ) c'e' in giro un sacco di gente nervosa qui, spero che al piu' presto gli intelnauti tornino sicuri della loro superiorita', perche' quando le persone si sentono vincenti non sanno perdere con un po' di classe

          Beh, basta aspettare 4-5 mesi, poi voi

          avrete ancora il g5, e tutto il resto del

          mondo andra' avanti con il progresso e voi

          avrete il g5 e starete ancora anni con un

          processore inferiore, e in un lontano
          futuro

          stivgiobs (altri 4-5 anni) uscira' con un

          nuovo processore, e intanto il mondo e'

          andato avanti con piu' potenza

          e questa mega trollata non è da meno.
          Bastava qualche clic per accorgersi che la
          cpu è di IBM che non è l'ultimo arrivato nel
          campo e che collabora strettamente con AMD
          in materia.e infatti un pollo l'ho trovato subito, ma non c'e' gusto a discutere con uno che "intanto il mondo e' andato avanti con piu' potenza"confesso, e' la prima volta che trolleggio, ma sembra che si divertano cosi tanto tutti quanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..

            e infatti un pollo l'ho trovato subito, ma
            non c'e' gusto a discutere con uno che
            "intanto il mondo e' andato avanti con piu'
            potenza"Dimostrami il contrario trollone.
            confesso, e' la prima volta che trolleggio,
            ma sembra che si divertano cosi tanto tutti
            quanti.S'era capito che eri un mactrollone, ma tant'e' che altri mac users ci potevano credere alla trollaggine cosi' ho pensato bene di rispondere.Ora o argomenti le tue affermazioni oppure statti zitto e non venire a trollare nei forum che gia' di mac trolloidi ce ne sono un'esagerazione qua
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo


            e infatti un pollo l'ho trovato subito, ma

            non c'e' gusto a discutere con uno che

            "intanto il mondo e' andato avanti con
            piu'

            potenza"

            Dimostrami il contrario trollone.


            confesso, e' la prima volta che
            trolleggio,

            ma sembra che si divertano cosi tanto
            tutti

            quanti.

            S'era capito che eri un mactrollone, ma
            tant'e' che altri mac users ci potevano
            credere alla trollaggine cosi' ho pensato
            bene di rispondere.

            Ora o argomenti le tue affermazioni oppure
            statti zitto e non venire a trollare nei
            forum che gia' di mac trolloidi ce ne sono
            un'esagerazione quavuoi le argomentazioni? te le do io, e da una testata indipendente:http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997&page=5"In the high end markets, RISC CPUs from HP, SGI, IBM and Sun still dominate. x86 has never been able to reach these performance levels even though they are sometimes a process generation or two ahead. RISC vendors will always be able to make a faster, smaller CPUs. Intel however can make many more CPUs for less. "ripeto"RISC vendors will always be able to make a faster, smaller CPUs."e ancora " x86 is running into problems and PowerPC looks like it is going to increasingly become a real, valid alternative to x86 CPUs"ma fatela finita....siete patetici....
          • maks scrive:
            Re: un giorno nel futuro..

            vuoi le argomentazioni? te le do io, e da
            una testata indipendente:

            http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997&

            "In the high end markets, RISC CPUs from HP,
            SGI, IBM and Sun still dominate. x86 hasecco un prodotto SGI che ti smentiscehttp://www.sgi.com/servers/altix/ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: un giorno nel futuro..


          Beh, basta aspettare 4-5 mesi, poi voi

          avrete ancora il g5, e tutto il resto del

          mondo andra' avanti con il progresso e voi

          avrete il g5 e starete ancora anni con un

          processore inferiore, e in un lontano
          futuro

          stivgiobs (altri 4-5 anni) uscira' con un

          nuovo processore, e intanto il mondo e'

          andato avanti con piu' potenza

          e questa mega trollata non è da meno.
          Bastava qualche clic per accorgersi che la
          cpu è di IBM che non è l'ultimo arrivato nel
          campo e che collabora strettamente con AMD
          in materia.Che fa la ibm sviluppa in proprio il g5 e glielo monta pure alla apple a spese proprie? Guarda che stiv paga la ibm per fare quello che fa, non e' che se ne e' uscita da sola col processore g5 col fiocchettino sopra da regalare a stiv, se stiv non ha un becco di un quattrino per far continuare la ricerca e lo sviluppo del processore questo non andra' avanti, mica prende l'8 per mille...
          Quanto al processore inferiore...scusa ma
          rispetto a cosa?
          conosci quello che critichi o confermi di
          mega trollare?Anche il g4 era il miglior processore del mondo eppure ha fatto il suo tempo no? Sei daccordo? Fra due anni il g5 sara' un processore mediocre e basta, o non sei convinto di cio? Se non sei convinto non mi rispondere proprio perche' il mega troll sei tu allora
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..

            Anche il g4 era il miglior processore del
            mondo eppure ha fatto il suo tempo no? Sei
            daccordo? Fra due anni il g5 sara' un
            processore mediocre e basta, o non sei
            convinto di cio? Se non sei convinto non
            mi rispondere proprio perche' il mega troll
            sei tu alloraIo sono convinto che IBM non ha fatto il G5 per stiv-giobsma lo fa per il suo mercato, quale produttore di processori.Così come il supporto a Linux, non è un regalo alla comunità, ma lo fà sempre per il suo mercato, questa volta quello dei server.Questo processore è anche una risposta di IBM al mercato della fascia medio-bassa delle workstation, server blade e delle render farm, dove intel sta guadagnando consensi. Penso anche che tra 2 anni il G5 come lo vediamo ora sarà sicuramente mediocre, ma penso che nel frattempo verrà aggiornato...attenzione ragazzi, dietro non c'è motorola, che ormai ha abbandonato la sezione PPC, c'è BIG Blue.Anche l'architettura x86 è nata da lei, ma a quei tempi non ci credeva (peccato!), ed ha commissionato una piccola (allora) startup americana di nome Intel la produzione di chip basati su tale architettura.Pensi che se tale architettura fosse stata veramentevalida non ci avrebbe creduto allora?Pier
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            hmm spero sia chiaro a tutti che qui stiamo trollando in 3.io sono quello che ha cominciato e non uso apple, qui i PC montano WIN2000 e fino a qualche mese fa ce li davano con un lucchetto nel floppy...notavo che ci sono in giro un sacco di ragazzini che pur di sentirsi vincenti sposano cause veramente ridicole.vediamojuve (microsoft) - chievo ( una qualunque software house con meno del 50% di utenti sul totale) 1 a 0 non fa ridere e non e' neppure divertente.ma chievo 1 juve 0 e' un'umiliazione, capisci?tu gia' ti sei messo a prendere le parti di uno che vuole vincere sempre e tutti, almeno non fare l'arrogante.e poi che vuoi che argomenti scusa? ci sono diverse architetture saranno adatte ad impieghi diversi no?ah ho capito a te di quello che fanno gli altri non ti interessa giusto?ps il paragone calcistico e' solo per semplificare, non mi piace il calcio.
      • Anonimo scrive:
        Re: un giorno nel futuro..
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        tutti quanti avrete un processore

        paragonabile al G5,

        non dovete risentirvi appena sarete pronti

        ci arriverete tutti.

        Beh, basta aspettare 4-5 mesi, poi voi
        avrete ancora il g5, e tutto il resto del
        mondo andra' avanti con il progresso e voi
        avrete il g5 e starete ancora anni con un
        processore inferiore, e in un lontano futuro
        stivgiobs (altri 4-5 anni) uscira' con un
        nuovo processore, e intanto il mondo e'
        andato avanti con piu' potenzahttp://www.osnews.com/story.php?news_id=3997&page=5"In the high end markets, RISC CPUs from HP, SGI, IBM and Sun still dominate. x86 has never been able to reach these performance levels even though they are sometimes a process generation or two ahead. RISC vendors will always be able to make a faster, smaller CPUs. Intel however can make many more CPUs for less. "ripeto"RISC vendors will always be able to make a faster, smaller CPUs."e ancora " x86 is running into problems and PowerPC looks like it is going to increasingly become a real, valid alternative to x86 CPUs"ma fatela finita....siete patetici....
        • maks scrive:
          Re: un giorno nel futuro..

          http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997&
          spamming per spammingci tengo a smentirtiormai e' una questione di principio ;)http://www.sgi.com/servers/altix/Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: maks



            http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997&



            spamming per spamming
            ci tengo a smentirti
            ormai e' una questione di principio ;)

            http://www.sgi.com/servers/altix/

            Ciaowww.macitynet.it/macity/aA12992/index.shtml "Pixar passa a Linux e Intel" leggo testualmente: "I motivi di questa migrazione sono presto spiegati in due fattori: il costo assai meno elevato di sistemi dotati di processori Intel e AMD con Linux rispetto a macchine Sun o SGI con Unix, e le prestazioni, ormai di fatto molto simili. " esistono le eccezioni... non dico il contrario... dico solo che in questi forum sono saltati i nervi a tutti quando si sono accorti che le loro macchinette sono state surclassate dal G5 tutto qui...
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            dico solo che in questi forum sono saltati i
            nervi a tutti quando si sono accorti che le
            loro macchinette sono state surclassate dal
            G5 tutto qui...E vai con un'altra trollata galattica :DStai screditando tutti gli utenti mac con il tuo comportamento
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo

            dico solo che in questi forum sono
            saltati i

            nervi a tutti quando si sono accorti che
            le

            loro macchinette sono state surclassate
            dal

            G5 tutto qui...

            E vai con un'altra trollata galattica :D

            Stai screditando tutti gli utenti mac con il
            tuo comportamentodicendo cosa? che sono saltati i nervi a tutti? te compreso?...non è una trollata lo puoi dedurre vedendo come rispondi tu ed i tuoi amici....perche non rispondi all'articolo invece??oppure siamo a corto di argomentazioni valide... :-D
          • maks scrive:
            Re: un giorno nel futuro..

            www.macitynet.it/macity/aA12992/index.shtml
            "Pixar passa a Linux e Intel"

            leggo testualmente:
            "I motivi di questa migrazione sono presto
            spiegati in due fattori: il costo assai meno
            elevato di sistemi dotati di processori
            Intel e AMD con Linux rispetto a macchine
            Sun o SGI con Unix, e le prestazioni, ormai
            di fatto molto simili. "
            e io che ho detto?che anche SGI, citata nell'articolo di OSNews come uno dei sostenitori dell'architettura RISC, e' passata agli intel itanium2confermi la mia tesi.Che oggi l'architettura x86 (o meglio, la ia64) non ha nulla da invidiare a quella RISCciao
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..

            e io che ho detto?
            che anche SGI, citata nell'articolo di
            OSNews come uno dei sostenitori
            dell'architettura RISC, e' passata agli
            intel itanium2
            confermi la mia tesi.
            Che oggi l'architettura x86 (o meglio, la
            ia64) non ha nulla da invidiare a quella
            RISCno, la tua tesi fa acqua, intendevo questo articolo, (confondevo i post)...http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997&page=5"In the high end markets, RISC CPUs from HP, SGI, IBM and Sun still dominate. x86 has never been able to reach these performance levels even though they are sometimes a process generation or two ahead. RISC vendors will always be able to make a faster, smaller CPUs. Intel however can make many more CPUs for less. " ripeto "RISC vendors will always be able to make a faster, smaller CPUs." e ancora " x86 is running into problems and PowerPC looks like it is going to increasingly become a real, valid alternative to x86 CPUs" ti prego non te ne uscire anche tu con una cosa del tipo che questo articolo lo ha pagato Apple...
          • maks scrive:
            Re: un giorno nel futuro..


            e io che ho detto?

            che anche SGI, citata nell'articolo di

            OSNews come uno dei sostenitori

            dell'architettura RISC, e' passata agli

            intel itanium2

            confermi la mia tesi.

            Che oggi l'architettura x86 (o meglio, la

            ia64) non ha nulla da invidiare a quella

            RISC

            no, la tua tesi fa acqua, intendevo questo
            articolo, (confondevo i post)...
            http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997&
            "In the high end markets, RISC CPUs from HP,
            SGI, IBM and Sun still dominate. x86 has
            never been able to reach these performance
            levels even though they are sometimes a
            process generation or two ahead. RISC
            vendors will always be able to make a
            faster, smaller CPUs. Intel however can make
            many more CPUs for less. "

            aridaieallora sei di coccio!!!http://www.sgi.com/servers/altix/se SGI che DA SEMPRE usa archietture NON x86, migra su x86 per fare un supercomputer a 64 vie, un motivo ci sara'e questo dimostra SENZA OMBRA DI DUBBIO che x86 IS NOT running into problems.Se invadono un settore fino a ieri destinato al RISC, anche qui, un motivo ci sara'o in SGI si sono tutti rincoglioniti?
            " x86 is running into problems and PowerPC
            looks like it is going to increasingly
            become a real, valid alternative to x86
            CPUs"
            ma lo sono sempre state!casomai e' x86 che sta diventando una valida alternativa a riscanche nei server high-end
            ti prego non te ne uscire anche tu con una
            cosa del tipo che questo articolo lo ha
            pagato Apple...ma chi l'ha mai detto?ho solo detto che i fatti ti smentisconoanche nelle render farm piu' grandi, da pixar a ILM, si e' passati ad economici x86 con linux, da SGI o comunque RISC+Unixperche' vuoi negare l'evidenza?ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..



            " x86 is running into problems and PowerPC

            looks like it is going to increasingly

            become a real, valid alternative to x86

            CPUs"



            ma lo sono sempre state!
            casomai e' x86 che sta diventando una valida
            alternativa a risc
            anche nei server high-endconcordo, ma qui c'è gente che a prescindere dai test (di parte o non) sbandiera una presunta superiorità del nuovo pentium rispetto al G5, solo perche lui usa i pentium......tu chiaramente non sei tra questi e dimostri di usare bene il cervello...


            ti prego non te ne uscire anche tu con una

            cosa del tipo che questo articolo lo ha

            pagato Apple...

            ma chi l'ha mai detto?
            ho solo detto che i fatti ti smentiscono
            anche nelle render farm piu' grandi, da
            pixar a ILM, si e' passati ad economici x86
            con linux, da SGI o comunque RISC+Unix
            perche' vuoi negare l'evidenza?no, no concordo su questo(tranne che la Pixar passerà a G5, marketing o velocità reale)finchè si tratta di valida alternativa tutto okio mi inc@volo quando in questo forum si legge:"Con questo non "presumo nulla"... solo che la PRESUNTA supremazia duratura del G5 vacilla come era facile prevedere e questo articolo ne è la conferma... "...se basta questo articolo di PI per confermare che il nuovo P6 è + veloce del G5....allora si parla a vanvera...
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo
            "Con questo non "presumo nulla"... solo che
            la PRESUNTA supremazia duratura del G5
            vacilla come era facile prevedere e questo
            articolo ne è la conferma... "

            ...se basta questo articolo di PI per
            confermare che il nuovo P6 è + veloce del
            G5....allora si parla a vanvera...Beh, la storia dice questo...
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            "Con questo non "presumo nulla"... solo
            che

            la PRESUNTA supremazia duratura del G5

            vacilla come era facile prevedere e questo

            articolo ne è la conferma... "



            ...se basta questo articolo di PI per

            confermare che il nuovo P6 è + veloce del

            G5....allora si parla a vanvera...

            Beh, la storia dice questo...la storia?ma se si discute su cose che vanno ancora testate a fondo...ma non perdiamo tempo in fumo.
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            "Con questo non "presumo nulla"... solo
            che

            la PRESUNTA supremazia duratura del G5

            vacilla come era facile prevedere e questo

            articolo ne è la conferma... "



            ...se basta questo articolo di PI per

            confermare che il nuovo P6 è + veloce del

            G5....allora si parla a vanvera...

            Beh, la storia dice questo...quale storia? la storia, in quanto tale, non può dire la sua sul futuro... storia intesa come l'articolo di PI? allora fammi leggere dove lo dice, perchè io non l'ho letto...ti chiamo nostradamus che sai predirre così bene il futuro?
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo
            quale storia? la storia, in quanto tale, non
            può dire la sua sul futuro...

            storia intesa come l'articolo di PI? allora
            fammi leggere dove lo dice, perchè io non
            l'ho letto...

            ti chiamo nostradamus che sai predirre così
            bene il futuro?Storia = futuro ?A parte questo (che basterebbe per toglierti qualsiasi foglio di carta hai conferito) un mia vecchia prof diceva "si deve studiare il passato per capire il futuro" e in fondo credo avesse ragione...i primi PPC erano dei mostri ma ne buscavano dai P2 anche se con il doppio del clock... i primi G3 erano dei mostri e ne buscavano dai P3 anche se ci voleva un 30/40% in più di clock, i primi G4 erano dei mostri e ne hanno prese a sacchettate dai P4 con clock quasi simili... senza contare quanto ne prendono dagli Athlon che ottengono pari prestazioni con clock praticamente identici e in molti casi vanno anche di più.Oggi cè il G5, nessuno può dire con certezza fra sei mesi come saranno le cose ma se la storia ci insegna davvero a capire il futuro, probabilmente la zolfa non cambia, è tutto marketing e i soliti test "particolari" che deve sempre fare apple per far switchare la gente.
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            quale storia? la storia, in quanto tale,
            non

            può dire la sua sul futuro...



            storia intesa come l'articolo di PI?
            allora

            fammi leggere dove lo dice, perchè io non

            l'ho letto...



            ti chiamo nostradamus che sai predirre
            così

            bene il futuro?

            Storia = futuro ?
            A parte questo (che basterebbe per toglierti
            qualsiasi foglio di carta hai conferito) no, sei tu che non hai capito...un
            mia vecchia prof diceva "si deve studiare il
            passato per capire il futuro" e in fondo
            credo avesse ragione...nel mondo dell'informatica la storia è storia e non ti può aiutare a predirre il futuro... le cose cambiano troppo in fretta
            i primi PPC erano dei mostri ma ne buscavano
            dai P2 anche se con il doppio del clock... iconcordo ci vollero un paio d'anni e alla fineun PII 400Mhz era + veloce di un PPC 604 100Mhz
            primi G3 erano dei mostri e ne buscavano dai
            P3 anche se ci voleva un 30/40% in più di
            clock,falso quando sono usciti i P3 i G4 erano già usciti (quasi in contemporanea) quindi non li puoi ai G3 una generazione indietro (nella quale sono sempre stati superiori, anche se di poco)
            i primi G4 erano dei mostri e ne
            hanno prese a sacchettate dai P4 con clock
            quasi simili... Falso un P4 a 3Ghz è circa il 40% + veloce di un G4 1,2Ghze ci sono voluti anche qualche anno prima del sorpasso...
            senza contare quanto ne
            prendono dagli Athlon che ottengono pari
            prestazioni con clock praticamente identici
            e in molti casi vanno anche di più.ma quali clock identici? i G4 al massimo erano di 1,4Ghz...quindi semplicemente non sai quello che dici...
            Oggi cè il G5, nessuno può dire con certezza
            fra sei mesi come saranno le cose ma se la
            storia ci insegna davvero a capire il
            futuro, probabilmente la zolfa non cambia, èla storia ti dice che prima dietro allo sviluppo PPC c'era Motorola, or c'è IBM ed IBM ha già annunciato la roadmap fatta di Power6 e power7....quindi, la storia non la conosci..., il futuro nessuno lo consoce.... falla finita di sparare sentenze, che tanto è un discorso intuile...la verità per la quale ve la prendete tanto a cuore con la storia della velocità è semplice...avete solo quella di arma a favore di un PC Wintel...e se vi viene a mancare anche quella...Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo
            la verità per la quale ve la prendete tanto
            a cuore con la storia della velocità è
            semplice...

            avete solo quella di arma a favore di un PC
            Wintel...e se vi viene a mancare anche
            quella...AAHHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHHAHA!!!!questo forum è meglio di barzellette.it
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            quale storia? la storia, in quanto tale,
            non

            può dire la sua sul futuro...



            storia intesa come l'articolo di PI?
            allora

            fammi leggere dove lo dice, perchè io non

            l'ho letto...



            ti chiamo nostradamus che sai predirre
            così

            bene il futuro?

            Storia = futuro ?
            A parte questo (che basterebbe per toglierti
            qualsiasi foglio di carta hai conferito) un
            mia vecchia prof diceva "si deve studiare il
            passato per capire il futuro" e in fondo
            credo avesse ragione...
            i primi PPC erano dei mostri ma ne buscavano
            dai P2 anche se con il doppio del clock... i
            primi G3 erano dei mostri e ne buscavano dai
            P3 anche se ci voleva un 30/40% in più di
            clock, i primi G4 erano dei mostri e ne
            hanno prese a sacchettate dai P4 con clock
            quasi simili... senza contare quanto ne
            prendono dagli Athlon che ottengono pari
            prestazioni con clock praticamente identici
            e in molti casi vanno anche di più.
            Oggi cè il G5, nessuno può dire con certezza
            fra sei mesi come saranno le cose ma se la
            storia ci insegna davvero a capire il
            futuro, probabilmente la zolfa non cambia, è
            tutto marketing e i soliti test
            "particolari" che deve sempre fare apple per
            far switchare la gente.se tu informasi su come sono tecnicamente strutturati cisc e risc eviteresti trollate sulla storia come queste.Fai un discorso tecnico invece che vivere di bench che magari ha più senso. Invece di stare a passare il tempo a fare i bench x vedere quale cpu va più forte, perdi un po di tempo a capire come sono fatte...sarebbe una perdita di tempo più intelligente.
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo
            se tu informasi su come sono tecnicamente
            strutturati cisc e risc eviteresti trollate
            sulla storia come queste.
            Fai un discorso tecnico invece che vivere di
            bench che magari ha più senso. Invece di
            stare a passare il tempo a fare i bench x
            vedere quale cpu va più forte, perdi un po
            di tempo a capire come sono fatte...sarebbe
            una perdita di tempo più intelligente.Al di là del fatto che probabilmente io conosco la differenza per davvero al contrario di te che lo hai solo sentito dire... quello che conta alla fine sono le prestazioni e non perchè me lo misuro con i bench (come sta facendo falsamente da anni la tua amata apple...) ma perchè è l'unico motivo che hanno per migliorare.Il discorso tecnico è che oggi cisc e risc si somigliano abbastanza e cmq è inutile fare un paragone.Se la CPU del G5 avesse battuto il resto del mondo solo perchè è risc oggi non avresti i GHZ (campo per cui i macchisti hanno sempre sbeffeggiato i pcisti) e non avresti le altivec che sono simd come sse o mmx...Difendete una buona macchina con argomenti un po "antichi" specialmente partendo dal presupposto che assomiglia ogni giorno sempre di più al pc...
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo
            io mi inc@volo quando in questo forum si
            legge:

            "Con questo non "presumo nulla"... solo che
            la PRESUNTA supremazia duratura del G5
            vacilla come era facile prevedere e questo
            articolo ne è la conferma... "

            ...se basta questo articolo di PI per
            confermare che il nuovo P6 è + veloce del
            G5....allora si parla a vanvera...Beh se DISATTIVI TUTTO, un P4 3.2Ghz probabilmente va meno di un G5 (UP), se ti appelli alla vita reale, magari dove il p4 grazie ad HT e SIMD va il doppio che non nudo e crudo allora il risultato cambia...E cmq è facile battere il P4, è un processore del cavolo... ho fatto un bench con 3dsmax fra la mia macchina (dual athlon 1800+) e un P4 3Ghz con HT, risultato ? la mia macchina va il doppio e questo per me conta perchè col 3D ci lavoro.Questa è la vita reale, non far girare applicaitivi ottimizzati per G5 e poi paragonati su un P4 mozzato delle sue features più importanti.PS.: Questo non toglie che il G5 sia una bella bestiola :)
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            io mi inc@volo quando in questo forum si

            legge:



            "Con questo non "presumo nulla"... solo
            che

            la PRESUNTA supremazia duratura del G5

            vacilla come era facile prevedere e questo

            articolo ne è la conferma... "



            ...se basta questo articolo di PI per

            confermare che il nuovo P6 è + veloce del

            G5....allora si parla a vanvera...

            Beh se DISATTIVI TUTTO, un P4 3.2Ghz
            probabilmente va meno di un G5 (UP), se ti
            appelli alla vita reale, magari dove il p4
            grazie ad HT e SIMD va il doppio che non
            nudo e crudo allora il risultato cambia...
            E cmq è facile battere il P4, è un
            processore del cavolo... ho fatto un bench
            con 3dsmax fra la mia macchina (dual athlon
            1800+) e un P4 3Ghz con HT, risultato ? la
            mia macchina va il doppio e questo per me
            conta perchè col 3D ci lavoro.
            Questa è la vita reale, non far girare
            applicaitivi ottimizzati per G5 e poi
            paragonati su un P4 mozzato delle sue
            features più importanti.
            se poi mi spieghi quali sarebbero gli applicativi ottimizzati per il G5 dato che non ve ne sono ancora...o sono solo supposizioni?quelli che hai visto girare sul G5 sono applicativi della vita reale, altrimenti non vedo quali sarebbero gli applicativi della vita reale.
            PS.: Questo non toglie che il G5 sia una
            bella bestiola :)
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo
            se poi mi spieghi quali sarebbero gli
            applicativi ottimizzati per il G5 dato che
            non ve ne sono ancora...o sono solo
            supposizioni?mi riferisco a quelli usati per i bench apple...
            quelli che hai visto girare sul G5 sono
            applicativi della vita reale, altrimenti non
            vedo quali sarebbero gli applicativi della
            vita reale.Applicativi della vita reale fatti girare in condizioni non reali.. e soprattutto non paragnati al meglio che puoi avere su X86 (lo xeon non va una mazza...)

            PS.: Questo non toglie che il G5 sia una

            bella bestiola :)
    • maks scrive:
      Re: un giorno nel futuro..
      - Scritto da: Anonimo
      tutti quanti avrete un processore
      paragonabile al G5,
      non dovete risentirvi appena sarete pronti
      ci arriverete tutti.sgi non la pensa allo stesso modohttp://www.sgi.com/servers/altix/Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: un giorno nel futuro..original
        si, sono quello che ha cominciato, volevo capire se i mass user soffrono di invidia del pene o meno, si ne soffrono.il thread e' lungo un fantametro, penso che ignorero' il forum finche' non torna dignitoso, alien dove sei?
    • Anonimo scrive:
      Re: un giorno nel futuro..
      - Scritto da: Anonimo
      tutti quanti avrete un processore
      paragonabile al G5,
      non dovete risentirvi appena sarete pronti
      ci arriverete tutti.Mi pongo un dubbio...Ma i mac user che sono sempre al passo coi tempi, ogni volta che esce un mac nuovo se lo comprano per pavoneggiarsi di queste macchine ?Il G5 che costa 3400 euri (!) costerà ancora 3400 quando con quello che pago oggi un P4 2.5Ghz mi comprerò un 3.2.Avrò speso la stessa cifra e avrò prestazioni maggiori.A stare dietro all'apple di punta cè da buttarci dietro i milioni.PS.: con 3400 euro mi faccio anche un dual athlon 2700+ con 2 giga di ram e catenza scsi e ovviamente scheda video e audio di ultimissima generazione.mah...
      • Anonimo scrive:
        Re: un giorno nel futuro..
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        tutti quanti avrete un processore

        paragonabile al G5,

        non dovete risentirvi appena sarete pronti

        ci arriverete tutti.

        Mi pongo un dubbio...
        Ma i mac user che sono sempre al passo coi
        tempi, ogni volta che esce un mac nuovo se
        lo comprano per pavoneggiarsi di queste
        macchine ?
        Il G5 che costa 3400 euri (!) costerà ancora
        3400 quando con quello che pago oggi un P4
        2.5Ghz mi comprerò un 3.2.
        Avrò speso la stessa cifra e avrò
        prestazioni maggiori....qui ti sbagli, non superi in prestazioni un G5 solo conun + 0,7 Mhz di CPU non dire b@lordaggini...
        A stare dietro all'apple di punta cè da
        buttarci dietro i milioni.
        PS.: con 3400 euro mi faccio anche un dual
        athlon 2700+ con 2 giga di ram e catenza
        scsi e ovviamente scheda video e audio di
        ultimissima generazione.

        mah......e secondo te una catena SCSI vuol dire avere l'ultima generazione delle tecnologia? :-Dci sono USB2 e Firewire2, S-ATA aggiornati...
        • Anonimo scrive:
          Re: un giorno nel futuro..

          ...e secondo te una catena SCSI vuol dire
          avere l'ultima generazione delle tecnologia?
          :-D

          ci sono USB2 e Firewire2, S-ATA aggiornati...giapeccato che nessuna di queste tecnologie supporti i queued commands come scsiche e' l'unico standard veramente multitasking che esista per l'IOtra l'altro gli 800 megabit fdi firewire2 sono molti meno dei 160 megabyte al secondo di scsi 3per non parlare dell'affidabilita e del fatto che SCSI prevede nativamente anche il supporto per il trasferimento di dati su IP
        • Anonimo scrive:
          Re: un giorno nel futuro..
          - Scritto da: Anonimo
          ...e secondo te una catena SCSI vuol dire
          avere l'ultima generazione delle tecnologia?
          :-D

          ci sono USB2 e Firewire2, S-ATA aggiornati...al di là del fatto che probabilmente come banda, firewire costituisce l'UNICA alternativa, usb2 è fermo ad hd da 7200 giri e la banda è quella che è, serial-ata non è male ma ti vorrei ricordare che quei 133MB/sec sono solo teorici senza parlare del fatto che ancora di HD S-Ata a 10k rpm non se ne dovrebbe trovare se non erro... gli scsi sono già a 15k rpm da un bel pezzo...Che sia una tecnologia destinata ad essere superata fra breve è un conto... che NON sia il top è proprio tutto un altro paio di maniche...si vede che un raid con n Hd scsi da 15krpm non lo hai mai usato :D
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ...e secondo te una catena SCSI vuol dire

            avere l'ultima generazione delle
            tecnologia?

            :-D



            ci sono USB2 e Firewire2, S-ATA
            aggiornati...

            al di là del fatto che probabilmente come
            banda, firewire costituisce l'UNICA
            alternativa, usb2 è fermo ad hd da 7200 giri
            e la banda è quella che è, serial-ata non è
            male ma ti vorrei ricordare che quei
            133MB/sec sono solo teorici senza parlare
            del fatto che ancora di HD S-Ata a 10k rpm
            non se ne dovrebbe trovare se non erro...
            gli scsi sono già a 15k rpm da un bel
            pezzo...
            Che sia una tecnologia destinata ad essere
            superata fra breve è un conto... che NON sia
            il top è proprio tutto un altro paio di
            maniche...
            si vede che un raid con n Hd scsi da 15krpm
            non lo hai mai usato :Dsi vede che o non ne aveva bisogno o non voleva spendere tanto....
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..


            al di là del fatto che probabilmente come

            banda, firewire costituisce l'UNICA

            alternativa, usb2 è fermo ad hd da 7200
            giri

            e la banda è quella che è, serial-ata non
            è

            male ma ti vorrei ricordare che quei

            133MB/sec sono solo teorici senza parlare

            del fatto che ancora di HD S-Ata a 10k rpm

            non se ne dovrebbe trovare se non erro...

            gli scsi sono già a 15k rpm da un bel

            pezzo...

            Che sia una tecnologia destinata ad essere

            superata fra breve è un conto... che NON
            sia

            il top è proprio tutto un altro paio di

            maniche...

            si vede che un raid con n Hd scsi da
            15krpm

            non lo hai mai usato :D
            si vede che o non ne aveva bisogno o non
            voleva spendere tanto.......chiariamoci..stiamo parlando di cosa?di quello che ci serve per fare un server?per fare una workstation e lavorare con in 3D?per fare un computer da casa e giocarci?un raid SCSI serve "SOLO" alla prima ipotesi, per tutto il resto Firewire2 (e sottolineo 2) S-ATA vanno + che bene...http://www.apple.com/powermac/architecture.html"The Power Mac G5 can hold two internal Serial ATA drives that support 1.5-Gbps throughput per channel (equivalent to a 150 MBps data rate). Designed to meet the demands of digital video editing, 3D modeling and other data-intensive applications, Serial ATA is the next-generation industry-standard storage interface that replaces the typical (a.k.a. Parallel) ATA interface. Since each Serial ATA drive is on an independent bus, there?s no competition for bandwidth as with Parallel ATA. "secondo me suona bene, sufficiente per farti lavorare bene x almeno un 5/6 anni ... o non sei d'accordo?
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo
            ...chiariamoci..stiamo parlando di cosa?

            di quello che ci serve per fare un server?
            per fare una workstation e lavorare con in
            3D?
            per fare un computer da casa e giocarci?

            un raid SCSI serve "SOLO" alla prima
            ipotesi, per tutto il resto Firewire2 (e
            sottolineo 2) S-ATA vanno + che bene...Raid scsi SOLO alla prima ipotesi ??a parte che oggi, per varie ragioni avere Scsi in termini di prestazioni è sempre meglio... un raid scsi è sicuramente più giustificato per il video editing che non per fare da server...per il lato server la cosa che è utile nella tecnoliga scsi più che la velocità è la sicurezza... l'autoframmentazione che certi dischi fanno e altre piccole accortezze come la verifica hardware che fanno certi HD scsi...
            secondo me suona bene, sufficiente per farti
            lavorare bene x almeno un 5/6 anni ... o non
            sei d'accordo?Certo che sono d'accordo ma è la stessa cosa che dissero per ata 133, ata 133, u-dma33 e anche in passato ogni volta che gli hd miglioravano in tecnologia....Serial ata è meglio di ultra ata ma da qui ad essere meglio di scsi ce ne vuole...
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ...chiariamoci..stiamo parlando di cosa?



            di quello che ci serve per fare un server?

            per fare una workstation e lavorare con in

            3D?

            per fare un computer da casa e giocarci?



            un raid SCSI serve "SOLO" alla prima

            ipotesi, per tutto il resto Firewire2 (e

            sottolineo 2) S-ATA vanno + che bene...

            Raid scsi SOLO alla prima ipotesi ??
            a parte che oggi, per varie ragioni avere
            Scsi in termini di prestazioni è sempre
            meglio... un raid scsi è sicuramente più
            giustificato per il video editing che non
            per fare da server...
            per il lato server la cosa che è utile nella
            tecnoliga scsi più che la velocità è la
            sicurezza... l'autoframmentazione che certi
            dischi fanno e altre piccole accortezze come
            la verifica hardware che fanno certi HD
            scsi...allora concordi con me che SCSI non è una tecnlogia che serve all'utente medio... ma SOLO ai professionisti (del video, server, ecc) GIUSTO?SCSI ha dei costi altissimi, che solo la particolare necessità di elevetissime prestazioni può giustificare, GIUSTO?a parità di prezzo SCSI non è minimamente comparabile ad eide,S-ATA, Firewire? GIUSTO?allora perche qui si viene a dire che uno si può fare un PC assemblato metterci dentro tutto il meglio pagando 4 soldi(alla faccia del G5)!!!!!!!!!!!!! .....perche è da questa affermazione che tutto è nato......
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo
            allora concordi con me che SCSI non è una
            tecnlogia che serve all'utente medio... ma
            SOLO ai professionisti (del video, server,
            ecc) GIUSTO?

            SCSI ha dei costi altissimi, che solo la
            particolare necessità di elevetissime
            prestazioni può giustificare, GIUSTO?

            a parità di prezzo SCSI non è minimamente
            comparabile ad eide,S-ATA, Firewire? GIUSTO?

            allora perche qui si viene a dire che uno si
            può fare un PC assemblato metterci dentro
            tutto il meglio pagando 4 soldi(alla faccia
            del G5)!!!!!!!!!!!!!

            .....perche è da questa affermazione che
            tutto è nato......no aspetta... allora cè stato un fraintendimento.Io dicevo che come tecnologia pur avendo quasi 20 anni alle spalle, ancora è il top... certo che in proporzione ai costi è meglio serial ata e al massimo firewire.Solo che se ne hai strettamente bisogno sei costretto a montare scsi per i motivi sopracitati, senza contare il fatto che scsi fa la differenza anche su macchine medie destinate ad applicazioni "medie"... ho sempre notato la differenza anche a occhio quando lavoro con max e photoshop aperti e mentre rendero (max attinge molto dall'HD per caricare le texture e per swappare se ce n'è bisogno) e photoshop è un continuo fare files temporanei....Questo intendevo dire, sorry :D
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..


            allora perche qui si viene a dire che uno
            si

            può fare un PC assemblato metterci dentro

            tutto il meglio pagando 4 soldi(alla
            faccia

            del G5)!!!!!!!!!!!!!



            .....perche è da questa affermazione che

            tutto è nato......

            no aspetta... allora cè stato un
            fraintendimento.
            Io dicevo che come tecnologia pur avendo
            quasi 20 anni alle spalle, ancora è il
            top... certo che in proporzione ai costi è
            meglio serial ata e al massimo firewire.grazie, finalmente uno che sa usare il cervello in questo forum!CiaoPs: il G5 adotta Firewire2 (2!) anche detta FireWire 800 ... solo per precisare...
        • Anonimo scrive:
          Re: un giorno nel futuro..
          - Scritto da: Anonimo
          ...e secondo te una catena SCSI vuol dire
          avere l'ultima generazione delle tecnologia?
          :-D

          ci sono USB2 e Firewire2, S-ATA aggiornati...Ahem... posso capire che voi macchisti siate arrivati al VERO multitasking da poco e che questa parola vi dice altrettanto poco ma Scsi se tu non lo sapessi è attualmente l'unica tecnologia che agevola il MT.POD
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ...e secondo te una catena SCSI vuol dire

            avere l'ultima generazione delle
            tecnologia?

            :-D



            ci sono USB2 e Firewire2, S-ATA
            aggiornati...

            Ahem... posso capire che voi macchisti siate
            arrivati al VERO multitasking da poco e che
            questa parola vi dice altrettanto poco ma
            Scsi se tu non lo sapessi è attualmente
            l'unica tecnologia che agevola il MT.

            PODecco la sentenza quotidiana...avanti la prossima e continua a stupirci!
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo
            ecco la sentenza quotidiana...avanti la
            prossima e continua a stupirci!io direi che la situazione è abbastanza chiara :DPOD
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo
            ecco la sentenza quotidiana...avanti la
            prossima e continua a stupirci!Ti basta dargli contro è ?Poi sono i macchisti che chiedono argomentazioni senza portarne alcuna... lo avevo già detto in un altro reply, questa è l'ennesima conferma...Peccato... chi usa il mac fa parte di una categoria di professionisti rovinata ahimè dai dementi di questo forum...spero non sia davvero il mac a rendervi così...
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ecco la sentenza quotidiana...avanti la

            prossima e continua a stupirci!

            Ti basta dargli contro è ?
            Poi sono i macchisti che chiedono
            argomentazioni senza portarne alcuna... lo
            avevo già detto in un altro reply, questa è
            l'ennesima conferma...
            Peccato... chi usa il mac fa parte di una
            categoria di professionisti rovinata ahimè
            dai dementi di questo forum...
            spero non sia davvero il mac a rendervi
            così......io le argomentazioni le do'. a differenza non ne ho letto nessuna dai PCisti......chiariamoci..stiamo parlando di cosa?di quello che ci serve per fare un server?per fare una workstation e lavorare con in 3D?per fare un computer da casa e giocarci?un raid SCSI serve "SOLO" alla prima ipotesi, per tutto il resto Firewire2 (e sottolineo 2) S-ATA vanno + che bene...http://www.apple.com/powermac/architecture.html"The Power Mac G5 can hold two internal Serial ATA drives that support 1.5-Gbps throughput per channel (equivalent to a 150 MBps data rate). Designed to meet the demands of digital video editing, 3D modeling and other data-intensive applications, Serial ATA is the next-generation industry-standard storage interface that replaces the typical (a.k.a. Parallel) ATA interface. Since each Serial ATA drive is on an independent bus, there?s no competition for bandwidth as with Parallel ATA. "secondo me suona bene, sufficiente per farti lavorare bene x almeno un 5/6 anni ... o non sei d'accordo?
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            questo post non è identico a quello del thread sopra ?allora mela-c/mela-v funziona ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: un giorno nel futuro..
          - Scritto da: Anonimo
          ...e secondo te una catena SCSI vuol dire
          avere l'ultima generazione delle tecnologia?
          :-D

          ci sono USB2 e Firewire2, S-ATA aggiornati...il fatto che sui listini il 95% degli hd siano eide e qualche serial-ata, il restante 5% sia scsi e gli hd firewire costituiscano lo 0% per lo meno sui 5/6 listini che seguo io... è un chiaro messaggio...Nonostante ci siano HD scsi che a parità di eide hanno un terzo dei giga e costano 4 volte tanto, sui listici ci sono e molte marche ancora li producono... allora ? sono tutti scemi a vendere ancora questa tecnologia superata ?Aggiurnati tu piuttosto... e non dimenticare, l'hot swappable scsi lo fa da 10 anni... e non solo il firewire come zio jobs ci ha fatto credere in "quel famoso filmato"....
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..

            il fatto che sui listini il 95% degli hd
            siano eide e qualche serial-ata, il restante
            5% sia scsi e gli hd firewire costituiscano
            lo 0% per lo meno sui 5/6 listini che seguo
            io... è un chiaro messaggio...lo 0% su quali listini quelli per utenti home?io ho comperato già da un paio d'anni un paio di HD Firewireper non parlare di masterizzatori, scanner, videocamere, ecc.....non sparare stupid@te...http://www.lacie.com/products/product.htm?id=10022tanto per darti un link...
            Nonostante ci siano HD scsi che a parità di
            eide hanno un terzo dei giga e costano 4
            volte tanto, sui listici ci sono e molte
            marche ancora li producono... allora ? sono
            tutti scemi a vendere ancora questa
            tecnologia superata ?...vendono ancora monitor CRT, ma non la defiscono "utlima tecnologia" (monitor BARCO a parte)
            Aggiurnati tu piuttosto... e non
            dimenticare, l'hot swappable scsi lo fa da
            10 anni... e non solo il firewire come zio
            jobs ci ha fatto credere in "quel famoso
            filmato"....guarda che tutti i Mac fino al rilascio di Firewire avevano un SCSI di serie e ci ho lavorato per anni...era un ottima tecnlogogia, ma con le sue strane alchimie per far funzionare una catena SCSI a dovere...francamente non ne sento la mancanza...
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo
            lo 0% su quali listini quelli per utenti
            home?
            io ho comperato già da un paio d'anni un
            paio di HD Firewire
            per non parlare di masterizzatori, scanner,
            videocamere, ecc..
            ...non sparare stupid@te...essedi, chl, frael, hibit...l'ultima volta che ho guardato c'era veramente poca roba... per non dire zero... evidentemente la scelta di firewire non è così proporzionata alla sua qualità :)
            ...vendono ancora monitor CRT, ma non la
            defiscono "utlima tecnologia" (monitor BARCO
            a parte)Hai detto bene... non la definiscono ultima tecnologia...
            guarda che tutti i Mac fino al rilascio di
            Firewire avevano un SCSI di serie e ci ho
            lavorato per anni...Si ma adesso non hanno firewire di serie ma eide.
            era un ottima tecnlogogia, ma con le sue
            strane alchimie per far funzionare una
            catena SCSI a dovere...

            francamente non ne sento la mancanza...Alchimie ? basta settare il jumper...Scusa se per me NON è un'alchimia... fortunatamente il pc mi ha insegnato ANCHE ad essere un po "tecnico" ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..

            essedi, chl, frael, hibit...
            l'ultima volta che ho guardato c'era
            veramente poca roba... per non dire zero...
            evidentemente la scelta di firewire non è
            così proporzionata alla sua qualità :)
            questo lo dici solo tu, e cancellando di proposito il link che ti ho dato ad un HD firewire, sembra quasi che tu stia cancellando le prove...

            ...vendono ancora monitor CRT, ma non la

            defiscono "utlima tecnologia" (monitor
            BARCO

            a parte)

            Hai detto bene... non la definiscono ultima
            tecnologia...


            guarda che tutti i Mac fino al rilascio di

            Firewire avevano un SCSI di serie e ci ho

            lavorato per anni...

            Si ma adesso non hanno firewire di serie ma
            eide.
            S-ATA...chiariamoci..stiamo parlando di cosa?di quello che ci serve per fare un server?per fare una workstation e lavorare con in 3D?per fare un computer da casa e giocarci?http://www.apple.com/powermac/architecture.html"The Power Mac G5 can hold two internal Serial ATA drives that support 1.5-Gbps throughput per channel (equivalent to a 150 MBps data rate). Designed to meet the demands of digital video editing, 3D modeling and other data-intensive applications, Serial ATA is the next-generation industry-standard storage interface that replaces the typical (a.k.a. Parallel) ATA interface. Since each Serial ATA drive is on an independent bus, there?s no competition for bandwidth as with Parallel ATA. "secondo me suona bene, sufficiente per farti lavorare bene x almeno un 5/6 anni ... o non sei d'accordo?

            era un ottima tecnlogogia, ma con le sue

            strane alchimie per far funzionare una

            catena SCSI a dovere...



            francamente non ne sento la mancanza...

            Alchimie ? basta settare il jumper...
            Scusa se per me NON è un'alchimia...
            fortunatamente il pc mi ha insegnato ANCHE
            ad essere un po "tecnico" ;)si, si come no... si vede che non ci hai mai provato a fare una catena SCSI con uno scanner un paio di HD ed un masterizzatore....
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo
            questo lo dici solo tu, e cancellando di
            proposito il link che ti ho dato ad un HD
            firewire, sembra quasi che tu stia
            cancellando le prove...Ahem...come scusa ?Forse non mi sono spiegato bene...Non ho detto che NON si trovano... ho detto che non sono così diffusi e siccome gli scsi lo sono, se il marketing non è un opinione, la gente dovrebbe tenere in listino la roba che vende...
            S-ATASi, gli ultimi modelli si ok, ma negli ultimi anni avevano eide a scapito di scsi, volevo dire questo....
            ...chiariamoci..stiamo parlando di cosa?

            di quello che ci serve per fare un server?
            per fare una workstation e lavorare con in
            3D?
            per fare un computer da casa e giocarci?

            http://www.apple.com/powermac/architecture.ht
            "The Power Mac G5 can hold two internal
            Serial ATA drives that support 1.5-Gbps
            throughput per channel (equivalent to a 150
            MBps data rate). Designed to meet the
            demands of digital video editing, 3D
            modeling and other data-intensive
            applications, Serial ATA is the
            next-generation industry-standard storage
            interface that replaces the typical (a.k.a.
            Parallel) ATA interface. Since each Serial
            ATA drive is on an independent bus, there?s
            no competition for bandwidth as with
            Parallel ATA. "

            secondo me suona bene, sufficiente per farti
            lavorare bene x almeno un 5/6 anni ... o non
            sei d'accordo?Certo che sono d'accordo ma scsi è decisamente superiore.Per quanto riguarda gli impieghi di scsi è la stessa maxtor (che fa i migliori HD) a dirti per cosa possono servire...http://www.maxtor.com/en/products/scsi/atlas_15k/atlas_15k/features.htmsenza contare che al di là della tecnologia, sono gli HD stessi ad essere proprio di un'altra fattura ed hanno seek time esageratamente bassi, come l'atlas 5 in questione.3.2ms seek time... contro i 10 di quello che hai postato tu...8 mega di buffer contro i 2...75MB/sec contro 40...SMART... e il fw non si sa perchè non cè scritto...E' un hd decisamente superiore ed il prezzo ne è la conferma... costa circa il triplo, forse qualcosa meno.
            si, si come no... si vede che non ci hai mai
            provato a fare una catena SCSI con uno
            scanner un paio di HD ed un
            masterizzatore....C'ho provato, ci sono riuscito senza problemi nel 1995... dopodichè ho manenuto la scelta che ho fatto per questi 8 lunghi anni e ancora mi ritrovo a stare bene con la mia catena scsi... torna strano ?PS.: Ho fino a 15 ID, di cui 7 occupati dagli HD, 1 dal cdrom e 1 dal cdr e gli id me li giostro come voglio senza problemi...non è colpa mia se non sai smanettare con i jumper :D
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..

            Ahem...
            come scusa ?
            Forse non mi sono spiegato bene...
            Non ho detto che NON si trovano... ho detto
            che non sono così diffusi e siccome gli scsi
            lo sono, se il marketing non è un opinione,
            la gente dovrebbe tenere in listino la roba
            che vende...
            ...se vado a comprare un PC sotto casa non mi fanno vedere che a listini hanno anche le SGI....

            S-ATA

            Si, gli ultimi modelli si ok, ma negli
            ultimi anni avevano eide a scapito di scsi,
            volevo dire questo....
            esatto eide e Firewire (per i collegamenti esterni) al posto di SCSI, le prestazioni ne hanno giovato (a parita di prezzo) i problemi sono scesi, abbiamo cominciato a collegarci le telecamere come fossere HD...

            ...chiariamoci..stiamo parlando di cosa?



            di quello che ci serve per fare un server?

            per fare una workstation e lavorare con in

            3D?

            per fare un computer da casa e giocarci?

            prima di continuare rispondi a questa domanda....altrimenti è un discorso sterile....

            secondo me suona bene, sufficiente per
            farti

            lavorare bene x almeno un 5/6 anni ... o
            non

            sei d'accordo?

            Certo che sono d'accordo ma scsi è
            decisamente superiore.

            Per quanto riguarda gli impieghi di scsi è
            la stessa maxtor (che fa i migliori HD) a
            dirti per cosa possono servire...

            http://www.maxtor.com/en/products/scsi/atlas_


            E' un hd decisamente superiore ed il prezzo
            ne è la conferma... costa circa il triplo,
            forse qualcosa meno.
            appunto a cosa ti serve un HD così costoso?ci devi mettere su un server, devi fare cinema?per fare video broadcast ti basta qualcosa di + economico...

            si, si come no... si vede che non ci hai
            mai

            provato a fare una catena SCSI con uno

            scanner un paio di HD ed un

            masterizzatore....

            C'ho provato, ci sono riuscito senza
            problemi nel 1995... dopodichè ho manenuto
            la scelta che ho fatto per questi 8 lunghi
            anni e ancora mi ritrovo a stare bene con la
            mia catena scsi... torna strano ?
            PS.: Ho fino a 15 ID, di cui 7 occupati
            dagli HD, 1 dal cdrom e 1 dal cdr e gli id
            me li giostro come voglio senza problemi...
            non è colpa mia se non sai smanettare con i
            jumper :Dl'hai fatta nel 95 e ci lavori ancora con la stessa roba?non venirmi a dire che ti serve la velocità, la tua SCSI paragonata a Firewire oggi è ridicola...
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo
            ...se vado a comprare un PC sotto casa non
            mi fanno vedere che a listini hanno anche le
            SGI....Il paragone non calza.
            esatto eide e Firewire (per i collegamenti
            esterni) al posto di SCSI, le prestazioni ne
            hanno giovato (a parita di prezzo) i
            problemi sono scesi, abbiamo cominciato a
            collegarci le telecamere come fossere HD...mi riferivo agli HD interni dove sta l'os e tutto il resto.Avere un HD Scsi da 160/320Mb a 10k rpm+ è una gioia quando carichi roba pesante e avvii applicativi e lo stesso os... fermorestando che spendi il triplo....
            prima di continuare rispondi a questa
            domanda....
            altrimenti è un discorso sterile....maxtor.com ti spiega bene a cosa può servire un hd scsi e non è solo questione di banda, di velocità o di multitasking presi separatamente, è l'insieme che ti fa notare la differenza su tutto...
            appunto a cosa ti serve un HD così costoso?
            ci devi mettere su un server, devi fare
            cinema?
            per fare video broadcast ti basta qualcosa
            di + economico...non hai capito...rileggiti quello che dice maxtor.Non serve solo ai server e al DV... se hai soldi e te lo puoi comperare ti giova anche per altre cose....
            l'hai fatta nel 95 e ci lavori ancora con la
            stessa roba?
            non venirmi a dire che ti serve la velocità,
            la tua SCSI paragonata a Firewire oggi è
            ridicola...Infatti ho un IBM 10k e un atlasV 10k...era per farti capire da quanto uso scsi.L'elasticità mentale ? in ferie ?
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..

            non hai capito...
            rileggiti quello che dice maxtor.
            Non serve solo ai server e al DV... se hai
            soldi e te lo puoi comperare ti giova anche
            per altre cose....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ...chiariamoci..stiamo parlando di cosa?



            di quello che ci serve per fare un server?

            per fare una workstation e lavorare con in

            3D?

            per fare un computer da casa e giocarci?



            un raid SCSI serve "SOLO" alla prima

            ipotesi, per tutto il resto Firewire2 (e

            sottolineo 2) S-ATA vanno + che bene...

            Raid scsi SOLO alla prima ipotesi ??
            a parte che oggi, per varie ragioni avere
            Scsi in termini di prestazioni è sempre
            meglio... un raid scsi è sicuramente più
            giustificato per il video editing che non
            per fare da server...
            per il lato server la cosa che è utile nella
            tecnoliga scsi più che la velocità è la
            sicurezza... l'autoframmentazione che certi
            dischi fanno e altre piccole accortezze come
            la verifica hardware che fanno certi HD
            scsi... allora concordi con me che SCSI non è una tecnlogia che serve all'utente medio... ma SOLO ai professionisti, GIUSTO? SCSI ha dei costi altissimi, che solo la particolare necessità di elevetissime prestazioni può giustificare, GIUSTO? a parità di prezzo SCSI non è minimamente comparabile ad eide,S-ATA, Firewire? GIUSTO? allora perche qui si viene a dire che uno si può fare un PC assemblato metterci dentro tutto il meglio pagando 4 soldi(alla faccia del G5)!!!!!!!!!!!!! .....perche è da questa affermazione che tutto è nato......
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo
            si, si come no... si vede che non ci hai mai
            provato a fare una catena SCSI con uno
            scanner un paio di HD ed un
            masterizzatore....BOOM !!!!"Mamma mamma... oggi giocavo con il coso di plastica buffo e ad un tratto ho trovato un pezzettino piccolo piccolo dall'aria minacciosa che aveva un altro cosino di ferro dentro... ho avuto tanta paura !!!""Oh mio dio tesoro... un JUMPEEEEERR !!!!!!!!! CHIAMATE LA PROTEZIONE CIVILEEEEEEEE !!!!!!!!"avanti un altro :D
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            si, si come no... si vede che non ci hai
            mai

            provato a fare una catena SCSI con uno

            scanner un paio di HD ed un

            masterizzatore....

            BOOM !!!!

            "Mamma mamma... oggi giocavo con il coso di
            plastica buffo e ad un tratto ho trovato un
            pezzettino piccolo piccolo dall'aria
            minacciosa che aveva un altro cosino di
            ferro dentro... ho avuto tanta paura !!!"

            "Oh mio dio tesoro... un JUMPEEEEERR
            !!!!!!!!! CHIAMATE LA PROTEZIONE
            CIVILEEEEEEEE !!!!!!!!"

            avanti un altro :Dun jumper su uno scanner per collegarlo ad una SCSI esterna? ahahahahahahahahaha avanti un altro :D
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo
            un jumper su uno scanner per collegarlo ad
            una SCSI esterna? ahahahahahahahahaha
            avanti un altro :DRI-BOOM !!!non è colpa mia se non ne hai mai visti...e se quelli che hai visto hanno l'ID fisso (cosa per altro stranissima, per non dire assurda...) poco male, cambi gli id della periferica che casualmente va sullo stesso ID...non mi sembra così complesso ne da fare, ne da capire....
          • Anonimo scrive:
            Re: un giorno nel futuro..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            un jumper su uno scanner per collegarlo ad

            una SCSI esterna? ahahahahahahahahaha

            avanti un altro :D

            RI-BOOM !!!
            non è colpa mia se non ne hai mai visti...
            e se quelli che hai visto hanno l'ID fisso
            (cosa per altro stranissima, per non dire
            assurda...) poco male, cambi gli id della
            periferica che casualmente va sullo stesso
            ID...
            non mi sembra così complesso ne da fare, ne
            da capire....peccato che tutto questo appartiene al mondo della teoria, se hai avuto a che fare con una catena SCSI sapresti che la pratica vale di piu...
  • Anonimo scrive:
    Quest'inverno problema risolto.....
    Con un bel P4 a 3.6GHz da 80W di dissipazione quest'inverno non c'è nemmeno bisogno di accendere il riscaldamento, basta avviare lo screensaver "caminetto scoppiettante" e avvicinare le mani al vostro nuovo PC per scaldarvi al tepore della vostra nuova stufetta tecnologica.P.S: una cuffia antirumore è raccomandabile per evitare lo stress da ventole.....Attenti a non scottarvi.Tamerlano
    • Anonimo scrive:
      Re: Quest'inverno problema risolto.....
      - Scritto da: Anonimo

      Con un bel P4 a 3.6GHz da 80W di
      dissipazione quest'inverno non c'è nemmeno
      bisogno di accendere il riscaldamento, basta
      avviare lo screensaver "caminetto
      scoppiettante" e avvicinare le mani al
      vostro nuovo PC per scaldarvi al tepore
      della vostra nuova stufetta tecnologica.

      P.S: una cuffia antirumore è raccomandabile
      per evitare lo stress da ventole.....

      Attenti a non scottarvi.
      Tamerlano
      :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Quest'inverno problema risolto.....
      *** MAC TROLL DETECTED ***
      • Anonimo scrive:
        Re: Quest'inverno problema risolto.....
        cioè, tu mi stai dicendo che SE sto attento a comprare una CPU non di ultimissima generazione e SE ci aggiungo dissipatori di buona qualità e SE li revisiono una volta al mese (giovanotto, mi da anche una pulitina al vetro dopo che ha controllato l'olio?) ALLORA, FORSE, ottengo un PC che riesce insieme ad essere silenzioso e non andare a fuoco?Cazzo, poi dicono che i Mac costano troppo, sarà anche vero ma almeno non richiedono di cambiare l'olio alle ventole... (apple)
        • Anonimo scrive:
          Re: Quest'inverno problema risolto.....
          - Scritto da: Anonimo
          cioè, tu mi stai dicendo che SE sto attento
          a comprare una CPU non di ultimissima
          generazione e SE ci aggiungo dissipatori di
          buona qualità e SE li revisiono una volta al
          mese (giovanotto, mi da anche una pulitina
          al vetro dopo che ha controllato l'olio?)
          ALLORA, FORSE, ottengo un PC che riesce
          insieme ad essere silenzioso e non andare a
          fuoco?

          Cazzo, poi dicono che i Mac costano troppo,
          sarà anche vero ma almeno non richiedono di
          cambiare l'olio alle ventole... (apple)Sei fuori strada, quella configurazione e' una cosa di lusso, un normale pc, con dissipatore e ventola di serie va benissimo anche d'estate (senza condizionatore) e fa un rumore accettabile. Certo poi se uno tiene il pc sotto la scrivania appoggiato per terra e pulisce casa o ufficio una volta al mese puo' essere che la ventola si inceppa o gira male e cosi' la cpu si surriscalda, se uno invece si fa un pc fatto bene (nel senso che se lo assembla come gli piare e piace [fallo col mac]) lo vuole particolarmente silenzioso e che tenga bassa la temperatura al posto di comprare la ventola e dissipatore standard ne compra uno migliore e piu' efficiente, questione di qualche euro in piu', ma io ho visto e usato molti pc normalissimi senza nessuna precauzione che sono andati avanti nelle condizioni di caldo piu' estreme (tipo nelle soffitte sotto tetto in agosto tenendolo acceso per settimane) per anni senza mai dare un problema.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quest'inverno problema risolto.....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            cioè, tu mi stai dicendo che SE sto
            attento

            a comprare una CPU non di ultimissima

            generazione e SE ci aggiungo dissipatori
            di

            buona qualità e SE li revisiono una volta
            al

            mese (giovanotto, mi da anche una pulitina

            al vetro dopo che ha controllato l'olio?)

            ALLORA, FORSE, ottengo un PC che riesce

            insieme ad essere silenzioso e non andare
            a

            fuoco?



            Cazzo, poi dicono che i Mac costano
            troppo,

            sarà anche vero ma almeno non richiedono
            di

            cambiare l'olio alle ventole... (apple)

            Sei fuori strada, quella configurazione e'
            una cosa di lusso, un normale pc, con
            dissipatore e ventola di serie va benissimo
            anche d'estate (senza condizionatore) e fa
            un rumore accettabile. Certo poi se uno
            tiene il pc sotto la scrivania appoggiato
            per terra e pulisce casa o ufficio una volta
            al mese puo' essere che la ventola si
            inceppa o gira male e cosi' la cpu si
            surriscalda, se uno invece si fa un pc fatto
            bene (nel senso che se lo assembla come gli
            piare e piace [fallo col mac]) lo vuole
            particolarmente silenzioso e che tenga bassa
            la temperatura al posto di comprare la
            ventola e dissipatore standard ne compra uno
            migliore e piu' efficiente, questione di
            qualche euro in piu', ma io ho visto e usato
            molti pc normalissimi senza nessuna
            precauzione che sono andati avanti nelle
            condizioni di caldo piu' estreme (tipo nelle
            soffitte sotto tetto in agosto tenendolo
            acceso per settimane) per anni senza mai
            dare un problema.
            mah mi pare surreale...si continua ad ignorare che la maggioranza dei computer venduti sono di marca (Dell, HP e via dicendo) e non assemblati realizzati da appassionati in informatica.Questi discorsi sono marginali in quanto si riferiscono ad una nicchia di persone e non alla maggioranza del mercato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quest'inverno problema risolto.....

            mah mi pare surreale...si continua ad
            ignorare che la maggioranza dei computer
            venduti sono di marca (Dell, HP e via
            dicendo) e non assemblati realizzati da
            appassionati in informatica.
            Questi discorsi sono marginali in quanto si
            riferiscono ad una nicchia di persone e non
            alla maggioranza del mercato.Beh, i Dell e HP hanno ottimi sistemi di refrigerazione :) i problemi ce l'hai quando il pc lo prendi dal negoziuccio d'informatica sotto casa che per spender meno ti ci mette la roba piu' economica e scarsa, oppure certe offerte speciali delle catene d'informatica nazionali (ma non voglio fare nomi)
          • Anonimo scrive:
            Re: Quest'inverno problema risolto.....
            a parte che il mercato degli assemblati, e' molto piu' grosso del mercato di qualsiasi altro computer di marca, parlo di tutti gli assemblatori messi assieme come tante formichine .. che certi assemblatori sono dei zappa-terra fuori posto e' vero, a volte vedo cose da chiodi, ma non lo sono tutti, io personalmente mi rifiuto di comprare/montare o consigliare hardware al di sotto di un certo livello di qualita' e quando assemblo assemblo al meglio delle possibilita', tutte le viti (sembra stupido ma certi zappa terra lesinano anche sulle viti) cablo tutti i cavi che sono sempre TUTTI legati e ancorati con una fascetta etc...
          • Anonimo scrive:
            Re: Quest'inverno problema risolto.....
            anche io ho usato svariati PC negli anni, sia assemblati (da me o da altri) sia di marca. Ed ho visto sempre PC capacissimi di funzionare anche con il caldo, ma sempre rumorosi (sempre di diversi ordini di grandezza più rumorosi dei Macintosh (tranne il malaugurato g4 "vortex" di due upgrade fa). Il mac non hai bisogno di customizzarlo, né di fare attenzione ai pezzi che compri, né di cambiare l'olio alle ventole, è già silenzioso di suo, e ti garantisce un'affidabilità media comunque superiore ad un PC. Tante piccole cose, che naturalmente si pagano... il che non vuol dire che non valgano i soldi che costano.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quest'inverno problema risolto.....
            pensate solo, quando comparate i prezzi e il rapporto prezzo/prestazioni fra mac e pc: - 1 case buono come quello dei mac (ma non altrettanto bello) 300-350 euro (coolermaster ad esempio)- 1 alimentatore da 400 watt di ottima qualità (per non fare rumore serve che sia di OTTIMA qualità) 100 euro- tutto l'impianto di dissipazione di ottima qualità (idem come sopra) per processore, case, hard disk e volendo scheda video, 150 euroTolti questi 600 euro, fatevi i conti di quale pc riuscite a comprare al prezzo di un macintosh... poi certo, se volete un computer-galleria del vento, lo pagate meno...
    • Anonimo scrive:
      Re: Quest'inverno problema risolto.....
      - Scritto da: Anonimo
      Con un bel P4 a 3.6GHz da 80W di
      dissipazione quest'inverno non c'è nemmeno
      bisogno di accendere il riscaldamento, basta
      avviare lo screensaver "caminetto
      scoppiettante" e avvicinare le mani al
      vostro nuovo PC per scaldarvi al tepore
      della vostra nuova stufetta tecnologica.

      P.S: una cuffia antirumore è raccomandabile
      per evitare lo stress da ventole.....

      Attenti a non scottarvi.
      TamerlanoQuello era il willamette... un northwood non supera i 55.Informati prima di trollare buffone ridicolo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quest'inverno problema risolto.....

        Quello era il willamette... un northwood non
        supera i 55.
        Informati prima di trollare buffone ridicolo.Per caso vendi processori Intel o sei solo un bambino ?Nel primo caso puoi verificare da solo come un P4 3.20GHz abbia una dissipazione termica di 82W (e una temperatura max di esercizio di 70°) :http://processorfinder.intel.com/scripts/default.asp?CHRID=483Nel secondo caso ti assecondo dicendo che puoi stare tranquillo, il tuo pc nuovo di zecca non va a fuoco durante la notte mentre scarichi mp3.Forse.Tamerlano.
  • Anonimo scrive:
    Voglio subito il Pentium 6!!!
    Tanto, lo so, ce l'hanno in magazzino già testato... solo che ce lo daranno tra 4 anni quando avranno commercializzato un'altra ventina di processori intermedi.Qualcosa mi ricorda i telefonini....
    • kermit scrive:
      Re: Voglio subito il Pentium 6!!!
      Seni, ma cosa pensi ci sia dentro?Guarda che stiamo ancora usando il Pentium II, solo un po' più pompato... è dai tempi del PII che le GRANDI INNOVAZIONI TECNOLOGICHE sono una manciata di istruzioni in più, una carriola di megahertz e una cache raddoppiata!Qualcuno si ricorda il salto concettuale tra il 486 e il Pentium? O meglio ancora, quello tra il Pentium e il Pentium II...ma forse parlo al vento...intanto uso AMD che almeno si è sbattuta per proporre una tecnologia diversa e realmente compatibile con X86!Sfido chiunque a dire che non si siano impegnati per l'innovazione!E adesso usciranno con una CPU davvero NUOVA, quantomeno nel parallelismo... quantomeno!Infamia e vergogna su Intel che tenta di spremerci come vacche da latte con macchine vecchie di quasi dieci anni! Puah!.oO Kermit Oo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Voglio subito il Pentium 6!!!
        ti ricordo che amd è un architettura compatibile con x86, x86 ha 20 anni quasi, il che significa che pure amd usa un architettura vecchia di 20, e ti ricordo anche che il nuovo processore a 64bit di amd è un estenzione dell'x86, quindi un reciclaggiomentre vorrei ricordarti che il nuovo processore a 64bit di intel è architettura ia64, completamente ridisegnata e rinnovata, e centinaia di volte migliore all'x86-64 (che altro non è che x86 con i registri a 64bit), primo perché è totalmente risc, e secondo perché presenta tantissime novitàperché x86-64 ha avuto più successo? perché al mondo è pieno di coder pigri che vogliono restare legati al passato, bisogna evolversi!!!! bisogna fare un taglio diretto col passato, sennò facciamo come windows 98, dove il 70% del kernel è a 16bit, il taglio netto c'è stato con win nt, ma ovviamente va a discapito della compatibilità, ma ad un certo punto... chi se ne frega della compatibilità!!!! ormai x86 ha fatto il suo glorioso tempo, è stata l'architettura più vincente della storia, ma ora BASTA! ormai è troppo vecchia per le attuali richieste, serve un architettura fresca e rinnovata, che sia realmente nuova, e su questo punto di vista, la ia64 è un capolavoro di ingegneria, speriamo che la gente inizi a capire come stanno le cose, e la smetta di fare stupide guerre
        • Anonimo scrive:
          Re: Voglio subito il Pentium 6!!!

          perché x86-64 ha avuto più successo? perché
          al mondo è pieno di coder pigri che vogliono
          restare legati al passato, bisogna
          evolversi!!!! bisogna fare un taglio direttobeh insommapiu' che altro perche' il mondo e' pieno di software x86 regolarmente pagato e funzionante che la gente vuole continuare ad usarequindi o si fa come apple che ha messo un layer di compatibilita' software nell'OS o si fa un layer di compatibilita HWnon c'e' scampociao
          • Anonimo scrive:
            Re: Voglio subito il Pentium 6!!!
            esatto ti do pienamente ragione, ma è per questo che nell'ia64 c'è la compatibilità binaria con x86
    • Anonimo scrive:
      Re: Voglio subito il Pentium 6!!!
      Io non penso che ce li abbiano pronti.Pensa al discorso del calore.Sia Intel che AMD quando tirano fuori i nuovi mostri sono quasi sempre prime revisioni, ai limiti dell'efficenza pratica (a volte sprecano in calore la metà della potenza assorbita).Al di la dei discorsi tecnologici sul fatto che i processori AMD a parità di dissipazione scaldano molto meno avendo un'architettura più nuova e meno schiava del passato, è comunque vero che lo stesso processore, dopo quelle 20-30 revisioni prima di diventare una CPU di fascia media consuma molto meno, scalda molto meno e, se comparato al suo antenato appena uscito è anche molto + efficente!E questo vale per tutti i prodotti informatici, anche per le schede madri e l'altro hardware.
  • Anonimo scrive:
    CVD
    E' OT ed è una possibile trollata, ma un monito a tutti quelli che le hanno sparate sul G5... forse era meglio aspettare a parlare.Con questo non "presumo nulla"... solo che la PRESUNTA supremazia duratura del G5 vacilla come era facile prevedere e questo articolo ne è la conferma...ma che credevate, che INTEL stava ferma a guardare ?e AMD seguirà a ruota come ha sempre fatto sfornando roba possibilmente migliore.Saluti...
    • Anonimo scrive:
      Re: CVD
      - Scritto da: Anonimo
      E' OT ed è una possibile trollata, ma un
      monito a tutti quelli che le hanno sparate
      sul G5... forse era meglio aspettare a
      parlare.
      Con questo non "presumo nulla"... solo che
      la PRESUNTA supremazia duratura del G5
      vacilla come era facile prevedere e questo
      articolo ne è la conferma...
      ma che credevate, che INTEL stava ferma a
      guardare ?
      e AMD seguirà a ruota come ha sempre fatto
      sfornando roba possibilmente migliore.

      Saluti...E' quel che dicevo anche io nei post dei giorni passati, si masturbano in pubblico perche' e' uscito il processore nuovo, e' allora? pure il g4 appena uscito era un mostro ma un mese dopo era gia' surclassato e per un paio di anni e' stato nettamente inferiore rispetto agli x86, ora anche, fra un paio di mesi il g5 sara' gia' superato... e poi si sono attaccati all'os ecc quando si sa benissimo che sia windows che linux possono girare sui 64bit... mah...
      • Anonimo scrive:
        Re: CVD
        -
        E' quel che dicevo anche io nei post dei
        giorni passati, si masturbano in pubblico
        perche' e' uscito il processore nuovo, e'
        allora? pure il g4 appena uscito era un
        mostro ma un mese dopo era gia' surclassato
        e per un paio di anni e' stato nettamente
        inferiore rispetto agli x86, ora anche, fra
        un paio di mesi il g5 sara' gia' superato...
        e poi si sono attaccati all'os ecc quando si
        sa benissimo che sia windows che linux
        possono girare sui 64bit... mah...Dopo un mese? Ma per favore...Vi ricordo che stiamo comunque parlando di una maccina non ancora uscita ufficialmente (G5) e di un processore che andrà in produzione a breve...E voi sapete già tutto di tutto...Complimenti!Pier
        • Anonimo scrive:
          Re: CVD

          Dopo un mese? Ma per favore...
          Vi ricordo che stiamo comunque parlando di
          una maccina non ancora uscita ufficialmente
          (G5) e di un processore che andrà in
          produzione a breve...
          E voi sapete già tutto di tutto...
          Complimenti!

          PierMah... nulla di nuovo, normali statistiche di mercato, se guardi al passato te ne accorgerai, la potenza dei processori raddoppia ogni x tempo, dopo poco tempo che sara' uscito il g5 uscira' un pari potenza e qualche mese dopo uno piu' potente, solo che siccome il mac in totale costa un botto, perche' te lo devi comprare per forza tutto intero, allora l'aggiornamento e' meno frequente o non e' proprio possibile, un x86 invece con quattro soldi te lo compri nuovo ogni 6 mesi o ogni anno, vendendoti il vecchio a qualcuno che ne ha bisogno (si trova sempre), quindi quasi non lo paghi, fallo un po' col mac...
          • Anonimo scrive:
            Re: CVD

            Mah... nulla di nuovo, normali statistiche
            di mercato, se guardi al passato te ne
            accorgerai, la potenza dei processori
            raddoppia ogni x tempo, dopo poco tempo che
            sara' uscito il g5 uscira' un pari potenza e
            qualche mese dopo uno piu' potente, solo che
            siccome il mac in totale costa un botto,
            perche' te lo devi comprare per forza tutto
            intero, allora l'aggiornamento e' meno
            frequente o non e' proprio possibile, un x86
            invece con quattro soldi te lo compri nuovo
            ogni 6 mesi o ogni anno, vendendoti il
            vecchio a qualcuno che ne ha bisogno (si
            trova sempre), quindi quasi non lo paghi,
            fallo un po' col mac...
            Si vede che trovi sempre dei pollastrelli...se esce un cpu nuova la differenza in prezzo con quella precedente è sempre rilevante. Ma il problema non è questo.In questi anni Apple ha sofferto molto la crisi del settore PPC di Motorola, più interessata ai dispositivi mobili che altro. Il G4 era un gran processore. Nel 99 non c'era nulla di simile nè come potenza nè come consumi. A parità di clock non c'era storia. Poi la crisi...etc, etc,Adesso le cose sono destinate a cambiare perchè c'è un gigante come IBM che investe nella ricerca e nell' innovazione tecnologica. Prima non c'era.Adesso gli aggiornamenti tecnologici della cpu saranno + rilevanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: CVD

            Si vede che trovi sempre dei
            pollastrelli...se esce un cpu nuova la
            differenza in prezzo con quella precedente è
            sempre rilevante. Non e' detto, cioe' se trovi uno che vuole fare un upgrade di cpu e gli va bene quello, gli smonti il vecchio e rimonti il nuovo, gli sta pure bene pagare...
            Il G4 era un gran processore. Nel 99 non
            c'era nulla di simile nè come potenza nè
            come consumi. A parità di clock non c'era
            storia. Poi la crisi...etc, etc,Sicuramente, mica dico che il g4 o g5 siano processori scarsi, dico solo che fra il g4 e il g5 sono passati quasi 5 anni, nel frattempo il mondo va avanti... il processore nuovo puo' reggere un annetto o poco piu' poi per gli altri 3-4 anni successivi e' sotto di prestazioni rispetto agli altri.
          • Anonimo scrive:
            Re: CVD

            Sicuramente, mica dico che il g4 o g5 siano
            processori scarsi, dico solo che fra il g4 e
            il g5 sono passati quasi 5 anni, nel
            frattempo il mondo va avanti... il
            processore nuovo puo' reggere un annetto o
            poco piu' poi per gli altri 3-4 anni
            successivi e' sotto di prestazioni rispetto
            agli altri.Tutto esatto confermo e sottoscrivo pienamente.Quello che c'è di diverso è che ora c'è IBM dietro, non + Motorola. E finchè questi processori saranno i fratellini minori ovvero le versioni economiche del Power4 o Power5, ci sarà sempre sviluppo, la potenza da adesso in avanti non sarà + un problema.Non so se qualcuno si ricorda nel 1999-2000 il tristemente famoso downgrade dei G4 dovuto a palesi difficoltà di motorola nella produzione di cpu stabili...il g4 400 dopo 4 mesi era diventato un 350...allo stesso prezzo!MOTOROLA!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: CVD
            - Scritto da: Anonimo


            Dopo un mese? Ma per favore...

            Vi ricordo che stiamo comunque parlando di

            una maccina non ancora uscita
            ufficialmente

            (G5) e di un processore che andrà in

            produzione a breve...

            E voi sapete già tutto di tutto...

            Complimenti!



            Pier

            Mah... nulla di nuovo, normali statistiche
            di mercato, se guardi al passato te ne
            accorgerai, la potenza dei processori
            raddoppia ogni x tempo,mah se guardi di quanto sono amumentate le prestazini dei P4 negli utlimi mesi, non è che abbiano fatto balzi enormi...anzi dopo poco tempo che
            sara' uscito il g5 uscira' un pari potenza e
            qualche mese dopo uno piu' potente,mi pare cosa più che normale solo che
            siccome il mac in totale costa un botto,
            perche' te lo devi comprare per forza tutto
            intero,un botto? ma dove....guarda che l'utente medio se vuola cambiare qualcosa al suo computer se lo ricompra nuovo e non sta di sicuro ad aprire e sostituire un pezzetto alla volta dato che non ne ha le conoscenze.Ma perchè mai non si pensa che il grosso dell'utenza non ha conoscenze tali da permettersi di fare e smontare un PC? allora l'aggiornamento e' meno
            frequente o non e' proprio possibile,e quindi?se cè chi preferisce ricomprarsi un nuovo PC, questo problema a lui non si pone. un x86
            invece con quattro soldi te lo compri nuovo
            ogni 6 mesi o ogni anno,questa è l'attitudine di chi si è fatto "prendere" dal marketng dei venditori di cpu....e poi via a cambiarlo appena possibile. vendendoti il
            vecchio a qualcuno che ne ha bisogno (si
            trova sempre), quindi quasi non lo paghi,
            fallo un po' col mac...
            rivendo il mac a chi serve. e quindi?
          • Anonimo scrive:
            Re: CVD

            Prova un po' a rivendere un mac g4 o g3
            adesso a qualcuno, voglio vedere quanti
            aquirenti trovi, io invece un pezzo di pc lo
            piazzo sempre, anche fosse su eBay... c'e'
            gente che vende le ram da 8 mega di 10 anni
            fa, figurati se non trovo un compratore per
            un p3 1ghzse guardi Portaportese troverai pochissimi G4 in vendita,se appare un articolo la settimana dopo sparisce, lo so perche ne ho appena comperato uno dopo 2 mesi in attesa di una buona macchina usata...
      • Anonimo scrive:
        Re: CVD
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E' OT ed è una possibile trollata, ma un

        monito a tutti quelli che le hanno sparate

        sul G5... forse era meglio aspettare a

        parlare.

        Con questo non "presumo nulla"... solo che

        la PRESUNTA supremazia duratura del G5

        vacilla come era facile prevedere e questo

        articolo ne è la conferma...

        ma che credevate, che INTEL stava ferma a

        guardare ?

        e AMD seguirà a ruota come ha sempre fatto

        sfornando roba possibilmente migliore.



        Saluti...

        E' quel che dicevo anche io nei post dei
        giorni passati, si masturbano in pubblico
        perche' e' uscito il processore nuovo, e'
        allora? pure il g4 appena uscito era un
        mostro ma un mese dopo era gia' surclassato
        e per un paio di anni e' stato nettamente
        inferiore rispetto agli x86, ora anche, fra
        un paio di mesi il g5 sara' gia' superato...
        e poi si sono attaccati all'os ecc quando si
        sa benissimo che sia windows che linux
        possono girare sui 64bit... mah...http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997&page=5"In the high end markets, RISC CPUs from HP, SGI, IBM and Sun still dominate. x86 has never been able to reach these performance levels even though they are sometimes a process generation or two ahead. RISC vendors will always be able to make a faster, smaller CPUs. Intel however can make many more CPUs for less. "ripeto"RISC vendors will always be able to make a faster, smaller CPUs."e ancora " x86 is running into problems and PowerPC looks like it is going to increasingly become a real, valid alternative to x86 CPUs"ma fatela finita....siete patetici....
        • maks scrive:
          Re: CVD

          http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997&

          "In the high end markets, RISC CPUs from HP,
          SGI, IBM and Sun still dominate. x86 has
          never been able to reach these performance
          levels even though they are sometimes a
          process generation or two ahead. RISC
          vendors will always be able to make a
          faster, smaller CPUs. Intel however can
          make many more CPUs for less. "


          ripeto

          "RISC vendors will always be able to make a
          faster, smaller CPUs."

          e ancora

          " x86 is running into problems and PowerPC
          looks like it is going to increasingly
          become a real, valid alternative to x86
          CPUs"


          ma fatela finita....siete patetici....mmmmmallora questa come la spieghi??http://www.sgi.com/servers/altix/un server ad alte prestazioni di SGI con itanium2che non mi pare rientri nella famiglia RISCCiao
          • Anonimo scrive:
            Re: CVD




            " x86 is running into problems and
            PowerPC

            looks like it is going to increasingly

            become a real, valid alternative to x86

            CPUs"





            ma fatela finita....siete patetici....


            mmmmm
            allora questa come la spieghi??

            http://www.sgi.com/servers/altix/
            un server ad alte prestazioni di SGI con
            itanium2
            che non mi pare rientri nella famiglia RISC
            http://www.macitynet.it/macity/aA12992/index.shtml"Pixar passa a Linux e Intel"leggo testualmente: "I motivi di questa migrazione sono presto spiegati in due fattori: il costo assai meno elevato di sistemi dotati di processori Intel e AMD con Linux rispetto a macchine Sun o SGI con Unix, e le prestazioni, ormai di fatto molto simili. " esistono le eccezioni... non dico il contrario...dico solo che in questi forum sono saltati i nervi a tutti quando si sono accorti che le loro macchinette sono state surclassate dal G5 tutto qui...
          • Anonimo scrive:
            Re: CVD
            ...trolliamo.... e' da tanto tempo che... non lo facciamo...."
          • Anonimo scrive:
            Re: CVD
            Scritto da: Anonimo
            "....trolliamo.... e' da tanto tempo che...
            non lo facciamo...."...cosa succede sei rimasto a corto di argomentazioni valide?...di rispondere ai fatti non ci pensi neache...??
          • Anonimo scrive:
            Re: CVD
            - Scritto da: Anonimo
            dico solo che in questi forum sono saltati i
            nervi a tutti quando si sono accorti che le
            loro macchinette sono state surclassate dal
            G5 tutto qui...Ogni volta la stessa storia... poi basta un paio di mesi che affiorano le magagne... si scoprono "valori inesatti" ;) e il nuovo apple ne busca da cpu NON di punta, come successe col G4 che in rendering 3D le prendeva, e pesanti, dai CELERON....Ma un bench sul tanto osannato Maya perchè non salta fuori ?
          • Anonimo scrive:
            Re: CVD
            Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            dico solo che in questi forum sono
            saltati i

            nervi a tutti quando si sono accorti che
            le

            loro macchinette sono state surclassate
            dal

            G5 tutto qui...

            Ogni volta la stessa storia... poi basta un
            paio di mesi che affiorano le magagne... si
            scoprono "valori inesatti" ;) e il nuovo
            apple ne busca da cpu NON di punta, come
            successe col G4 che in rendering 3D le
            prendeva, e pesanti, dai CELERON....

            Ma un bench sul tanto osannato Maya perchè
            non salta fuori ?me che bravo rispondi ai fatti con supposizioni...trolliamo... e da tanto tempo che non lo facciamo... :-Dperche non rispondi sull'articolo??? ti brucia troppo? :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: CVD
      E' OT ed è una trollata
    • Shu scrive:
      Re: CVD
      - Scritto da: Anonimo
      Con questo non "presumo nulla"... solo che
      la PRESUNTA supremazia duratura del G5
      vacilla come era facile prevedere e questo
      articolo ne è la conferma...http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997
      • Anonimo scrive:
        Re: CVD
        - Scritto da: Shu

        - Scritto da: Anonimo


        Con questo non "presumo nulla"... solo che

        la PRESUNTA supremazia duratura del G5

        vacilla come era facile prevedere e questo

        articolo ne è la conferma...

        http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997
        Oe? dico ma sai leggere l'inglese?questo articolo dice proprio il contrario!!!http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997&page=5"In the high end markets, RISC CPUs from HP, SGI, IBM and Sun still dominate. x86 has never been able to reach these performance levels even though they are sometimes a process generation or two ahead. RISC vendors will always be able to make a faster, smaller CPUs. Intel however can make many more CPUs for less. "ripeto"RISC vendors will always be able to make a faster, smaller CPUs."e ancora " x86 is running into problems and PowerPC looks like it is going to increasingly become a real, valid alternative to x86 CPUs"ma fatela finita....siete patetici....PS. grazie per il Link bell'autogol! :-D
        • maks scrive:
          Re: CVD

          Oe? dico ma sai leggere l'inglese?
          questo articolo dice proprio il contrario!!!
          http://www.osnews.com/story.php?news_id=3997&parole contro fattihttp://www.sgi.com/servers/altix/Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: CVD
      Abbondantemente OT visto che il prodotto non è ancora venduto e dunque fuori luogo parlarne e fare riferimenti a prodotti che stanno già sul mercato...a meno che non si è un abitudinario del righello per fare lo sborone....come sembrerebbe leggendo il post.mah- Scritto da: Anonimo
      E' OT ed è una possibile trollata, ma un
      monito a tutti quelli che le hanno sparate
      sul G5... forse era meglio aspettare a
      parlare.
      Con questo non "presumo nulla"... solo che
      la PRESUNTA supremazia duratura del G5
      vacilla come era facile prevedere e questo
      articolo ne è la conferma...
      ma che credevate, che INTEL stava ferma a
      guardare ?
      e AMD seguirà a ruota come ha sempre fatto
      sfornando roba possibilmente migliore.

      Saluti...
      • Anonimo scrive:
        Re: CVD
        - Scritto da: Anonimo
        Abbondantemente OT visto che il prodotto non
        è ancora venduto e dunque fuori luogo
        parlarne e fare riferimenti a prodotti che
        stanno già sul mercato...a meno che non si è
        un abitudinario del righello per fare lo
        sborone....come sembrerebbe leggendo il
        post.
        mahSe è per questo anche un quad opteron è sul mercato e in america lo propongono anche ai privati non per forza nell'1U.Ma altri si vedono bene dal farci a gara a suon di benchmark...la politica apple è chiara... evitare gli AMD...
  • Anonimo scrive:
    a chi servono?
    A chi servono processori così potenti? Linux va benissimo anche sul 486....Solo chi usa Windows ne trattebbe benefici. Ma quanti lo usano ancora? Io seguo molto attentamente questo forum e leggendolo si capisce che da tempo ormai è Linux a dominare ovunque; nelle scuole, nelle università, nella P.A. nelle aziende che contano, nelle case dei sistemisti, dei programmatori e degli smanettoni. enneti
    • Anonimo scrive:
      Re: a chi servono?
      Ma che stai dicendo? Quanti usano ancora Windows? Di sicuro oltre il 90%, e puoi star certo che quasi tutti quelli che usano Linux hanno anche Windows.In quanto alla potenza di un processore non sarà mai troppa in quanto ci saranno programmi sempre più complessi e pesanti. E grazie ai processori sempre più potenti arriveremo alla traduzione simultanea integrale e ai personal che si comanderanno a voce senza più bisogno di tastiera o mouse. Certo che se al massimo usi World vecchia versione puoi anche tenerti il 486 per sempre. Ma il progresso non si fermerà mai.
      • Anonimo scrive:
        Re: a chi servono?
        secondo me stava scherzando.... :)
      • Anonimo scrive:
        Re: a chi servono?
        Io uso solo linux da 3 anni...quando ho iniziato il lavoro in universita' ho cancellato windows...credo che purtroppo non tutti possano farlo cosi' tranquillamente. Va bhe comunque la potenza del proc e' importantein un sacco di applicazioni, a me serve per fare calcolo scientifico e vi assicuro che e' fondamentale...purtroppo gli x86 sono stati ottimizzati piu' per applicazioni multimediali che non per il calcolo.(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: a chi servono?
      Dai file di log di vari server che gestisco (con una media di 7000 visite a settimana) la risposta è solo una:Windows 90% e il 10% tutto il resto.E nota bene: linux è al 3° posto scalzato dal Mac OS
    • Anonimo scrive:
      Re: a chi servono?
      Tu sei tutto matto oppure sei un gran cabarettista- Scritto da: Anonimo
      A chi servono processori così potenti? Linux
      va benissimo anche sul 486....Solo chi usa
      Windows ne trattebbe benefici. Ma quanti lo
      usano ancora? Io seguo molto attentamente
      questo forum e leggendolo si capisce che da
      tempo ormai è Linux a dominare ovunque;
      nelle scuole, nelle università, nella P.A.
      nelle aziende che contano, nelle case dei
      sistemisti, dei programmatori e degli
      smanettoni.

      enneti
    • Anonimo scrive:
      Re: a chi servono?

      A chi servono processori così potenti? Linux
      va benissimo anche sul 486....Solo chi usa
      Windows ne trattebbe benefici. Ma quanti lo
      usano ancora? Io seguo molto attentamente
      questo forum e leggendolo si capisce che da
      tempo ormai è Linux a dominare ovunque;
      nelle scuole, nelle università, nella P.A.
      nelle aziende che contano, nelle case dei
      sistemisti, dei programmatori e degli
      smanettoni. Io uso linux da circa due anni. Sto scrivendo da un pentium3 a ~800 megahertz con la woody, e non sento per il momento nessuna necessità di passare ad un processore più potente.Però un 486... andrebbe benissimo come router, come firewall... per connettersi ad un computer remoto... anche per usi normali, se scegli di non usare kde, gnome e programmi pesanti... ma per l'uso a cui siamo abituati oggi, no. Neanche con linuxComunque sia, c'è molta gente che non usa linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: a chi servono?
      - Scritto da: Anonimo
      A chi servono processori così potenti? Linux
      va benissimo anche sul 486....Solo chi usa
      Windows ne trattebbe benefici. Ma quanti lo
      usano ancora? Io seguo molto attentamente
      questo forum e leggendolo si capisce che da
      tempo ormai è Linux a dominare ovunque;
      nelle scuole, nelle università, nella P.A.
      nelle aziende che contano, nelle case dei
      sistemisti, dei programmatori e degli
      smanettoni.

      ennetiA me.Faccio rendering e modellazione 3D e presto anche animazione non solo per hobby ma anche per lavoro...più potente è il processore meglio lavoro.
      • Anonimo scrive:
        Re: a chi servono?
        vuoi mettere il gusto di renderizzare una scena con 1 milione di poligoni su un 486? così se ti pagano a ore guadagni almeno 10 volte tanto :)
        • Anonimo scrive:
          Re: a chi servono?
          - Scritto da: Anonimo
          vuoi mettere il gusto di renderizzare una
          scena con 1 milione di poligoni su un 486?
          così se ti pagano a ore guadagni almeno 10
          volte tanto :)hehehehehehehehehehehhe :D
    • Anonimo scrive:
      Re: a chi servono?
      i scontato e patetico...
Chiudi i commenti