Xiaomi e il cambio di stagione

L'azienda allontana dalla Cina i dati degli utenti stranieri: si parla di miglioramenti per le performance dei servizi, ma si pensa soprattutto alla sicurezza dei dati

Roma – Xiaomi ha annunciato un piano per il trasloco dei dati dei suoi utenti stranieri fuori dai confini cinesi .

D’altra parte, anche se Internet è una realtà globale ed il cloud è ormai l’attualità dell’archiviazione dei dati, i server sono e rimangono fisici. Il che significa che devono essere posizionati da qualche parte nel mondo, rimanendo assoggettati alle leggi nazionali del paese dove sono ospitati : così, negli ultimi anni, non sono mancati interventi da parte delle multinazionali ICT per gestire i dati dei propri utenti.

Da ultimo, per esempio, Apple ha deciso di mantenere per gli utenti cinesi server in Cina, mandando ora il CEO Tim Cook a discutere di sicurezza con il vice-premier Ma Kai: minacciose indiscrezioni circa un forte interessamento degli hacker per i dati del servizio iCloud avrebbero infatti messo in guardia l’azienda della Mela.

Per quanto riguarda Xiaomi, a comunicare ufficialmente la decisione è stato invece il vicepresidente Hugo Barra, che ha spiegato che si tratta di una strategia di ampio respiro attraverso cui l’azienda vorrebbe passare ad un’architettura multi-sito che permetterebbe di migliorare le performance dei servizi offerti in tutto il mondo , diminuendo in particolare gli errori di connessione e i tempi di latenza.

Tuttavia c’è chi suggerisce che l’azienda aprofitti della scelta per proteggere i dati che si trova a gestire, che in particolare in Cina appaiono minacciati dall’ingerenza delle autorità: “È meglio premurarsi – ha d’altronde spiegato anche Barra – per mantenere alti standard per quanto riguada privacy e rispetto delle regolamentazioni nazionali in materia di protezione dei dati. Una priorità per Xiaomi, soprattutto nell’ottiva di espandersi in nuovi mercati”.

Le operazioni di Xiaomi si svolgeranno in tre fasi: la prima, già avviata e che dovrebbe essere conclusa entro fine ottobre, vede l’azienda impegnata a spostare i dati dei suoi utenti non cinesi, nonché le sue piattaforme e-commerce, dai data center di Pechino a quelli Amazon AWS in California ed a Singapore (sempre in questa fase inizierà ad usare l’infrastruttura CDN globale per velocizzare il caricamento delle pagine statiche); la seconda vedrà la migrazione dei servizi MIUI ( tra cui quelli cloud e relativi dati), verso i data center Amazon AWS in Oregon e a Singapore; nel 2015, infine, Xiaomi ha intenzione di migliorare ancora le performance offerte in mercati emergenti come India e Brasile, collaborando con data center locali e potendo così offrire maggiori prestazioni.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • stica scrive:
    troll
    http://www.youtube.com/watch?v=DRMBxnxWiNQ
  • micki scrive:
    perche chiamarli troll?
    la stampa ha preso a chiamarli troll e noi dietro loro tutti?per me troll ha un significato diverso e piu specifico, non necessariamente "violento" in questi termini..
    • Pasta alla Pirateria scrive:
      Re: perche chiamarli troll?
      - Scritto da: micki
      la stampa ha preso a chiamarli troll e noi dietro
      loro
      tutti?
      per me troll ha un significato diverso e se c'era una cosa in cui PI era estremamente competente...
    • Leguleio scrive:
      Re: perche chiamarli troll?

      la stampa ha preso a chiamarli troll e noi dietro
      loro
      tutti?E perché la stampa ha preso a chiamare "piromani" quelli che appiccano il fuoco ai boschi allo scopo di avere aree edificabili, anziché il corretto "incendiari"?Perché quando, nel 2007, nel bilancio della Stato si scoprì esserci un piccolo avanzo, hanno preso tutti a chiamarlo "tesoretto"?E vogliamo parlare del meme "casta", una parola quasi sconosciuta all'italiano medio prima che la usassero Stella e Rizzo per il loro fortunato libro?Il pressappochismo è la regola dei mass-media, soprattutto in Italia. Sta ai commentatori e a chi della materia capisce qualcosa non cadere nella trappola, e usare le parole esclusivamente a proposito e con cognizione di causa.
      • Un altro scrive:
        Re: perche chiamarli troll?
        - Scritto da: Leguleio

        la stampa ha preso a chiamarli troll

        e noi dietro loro tutti?
        E perché la stampa ha preso a chiamare "piromani"
        quelli che appiccano il fuoco ai boschi allo
        scopo di avere aree edificabili, anziché il
        corretto "incendiari"?
        Perché quando, nel 2007, nel bilancio della Stato
        si scoprì esserci un piccolo avanzo, hanno preso
        tutti a chiamarlo "tesoretto"?
        E vogliamo parlare del meme "casta", una parola
        quasi sconosciuta all'italiano medio prima che la
        usassero Stella e Rizzo per il loro fortunato
        libro?

        Il pressappochismo è la regola dei mass-media,
        soprattutto in Italia. Sta ai commentatori e a
        chi della materia capisce qualcosa non cadere
        nella trappola, e usare le parole esclusivamente
        a proposito e con cognizione di causa.Sta ai commentatori anche insultare continuamente i giornalisti che tengono questo atteggiamento.
        • Leguleio scrive:
          Re: perche chiamarli troll?

          Sta ai commentatori anche insultare continuamente
          i giornalisti che tengono questo
          atteggiamento.No, insultare su PI è contro la policy; in altri forum magari è permesso, ma è contro la legge.Si passa dalla parte del torto.
          • Un altro scrive:
            Re: perche chiamarli troll?
            - Scritto da: Leguleio

            Sta ai commentatori anche insultare

            continuamente i giornalisti che tengono

            questo atteggiamento.
            No, insultare su PI è contro la policy; in
            altri forum magari è permesso, ma è contro
            la legge.
            Si passa dalla parte del torto.Criticare i giornalisti per il modo limitato e scorretto di scrivere si può fare, non ti ho mai visto farlo, ma è perfettamente legale.Dovrebbero farlo tutti !
          • Leguleio scrive:
            Re: perche chiamarli troll?
            - Scritto da: Un altro
            - Scritto da: Leguleio


            Sta ai commentatori anche insultare


            continuamente i giornalisti che tengono


            questo atteggiamento.


            No, insultare su PI è contro la policy; in

            altri forum magari è permesso, ma è contro

            la legge.

            Si passa dalla parte del torto.

            Criticare i giornalisti per il modo limitato e
            scorretto di scrivere si può fare"Criticare" è un concetto diverso da "insultare".Ma so bene che sui forum questa distinzione nemmeno la capiscono. ;)
          • Un altro scrive:
            Re: perche chiamarli troll?
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: Un altro
            "Criticare" è un concetto diverso da "insultare".
            Ma so bene che sui forum questa distinzione
            nemmeno la capiscono.
            ;)Non ti ho mai visto farlo...Quindi sei complice dell'abbassamento del livello della lingua italiata nei lettori dei forum che freguenti, se la gente parla a pene di seguigio è anche colpa tua.Basta permettere ai giornalisti di usare un linguaggio da bambini delle elementari o peggio da correttore automatico.
          • Leguleio scrive:
            Re: perche chiamarli troll?
            Adesso pure il predicozzo.In altre situazioni ti avrei scritto "scendi dal piedistallo", qui è più appropriato "scendi dall'altare".
          • Un altro scrive:
            Re: perche chiamarli troll?
            - Scritto da: Leguleio
            Adesso pure il predicozzo.
            In altre situazioni ti avrei scritto "scendi
            dal piedistallo", qui è più appropriato
            "scendi dall'altare".E' a causa dell'atteggiamento di quelli come te che i giornalisti hanno mano libera nell'impoverire l'italiano, ma se a te va bene di parlare a base di bombe c'acqua, piromani, casta...
          • Leguleio scrive:
            Re: perche chiamarli troll?
            "Consuma dentro te con la tua rabbia" (cit.)
          • Un altro scrive:
            Re: perche chiamarli troll?
            - Scritto da: Leguleio
            "Consuma dentro te con la tua rabbia" (cit.)"Almeno io vivo vuori da un istituto di igene mentale" (cit.)
          • Magda Leguleio scrive:
            Re: perche chiamarli troll?
            [img]http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Immagini/Attualita%20ed%20Esteri/Attualita/2006/11/furio_magda_169x126.jpg?uuid=9fbb150e-7af7-11db-822e-00000e25108c[/img]Buongiono a tutti Sono Magda Leguleio .Lo so che è complicato averci a che fare (ditelo a me! :'( ) ma purtroppo sta vivendo un momento molto difficile.Vi chiedo solo di comprendere e se potete dategli ragione che altrimenti gli prendono le crisi gli viene la bava alla bocca strabuzza gli occhi e io sono disperata.Vi ringrazio ancora se vorrete capirmi e tante grazie a tutti.
          • Nerboruto Paramedico scrive:
            Re: perche chiamarli troll?
            [img]http://3.bp.blogspot.com/_CAUlobDjuXA/SNNWB0VuERI/AAAAAAAAPdQ/jgZK0pHLLcg/s400/bianco47.JPG[/img]Lo abbiamo preso!Gli abbiamo dato il telefono per giocare (lui non usa il cellulare).Se si rifà vivo perchè è scappato chiamateci al 118 indicando che si tratta di un ricoverato al centro di igiene mentaleGrazie!
          • Nerboruto Paramedico scrive:
            Re: perche chiamarli troll?
            AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH AHAHAHAH
      • bubba scrive:
        Re: perche chiamarli troll?
        - Scritto da: Leguleio

        Il pressappochismo è la regola dei mass-media,
        soprattutto in Italia. Sta ai commentatori e a
        chi della materia capisce qualcosa non cadere
        nella trappola, e usare le parole esclusivamente
        a proposito e con cognizione di
        causa.questo interessante appunto, lo possiamo usare anche contro il legislatore e il codazzo di azzeccagarbugli? Pensavo per esempio alla violazione di copyright... mannaia sui web forum che -salvo eccezioni- NON hanno opere in violazione, che un file torrent NON e' un opera in violazione, ecc ecc?
        • Leguleio scrive:
          Re: perche chiamarli troll?


          Il pressappochismo è la regola dei mass-media,

          soprattutto in Italia. Sta ai commentatori e a

          chi della materia capisce qualcosa non cadere

          nella trappola, e usare le parole esclusivamente

          a proposito e con cognizione di

          causa.
          questo interessante appunto, lo possiamo usare
          anche contro il legislatore e il codazzo di
          azzeccagarbugli? No. Il legislatore sa che termini usare e quali distinzioni impiegare. Quasi sempre almeno, alcuni pasticci legislativi esistono. È chi vuole fare polemica che ha tutto l'interesse a confondere le parole e i concetti, per tirare acqua al proprio mulino.
          Pensavo per esempio alla
          violazione di copyright... Già parti male: violazione della legge sul diritto d'autore.Il copyright esiste solo nei Paesi della <I
          common law </I
          .
          mannaia sui web forum
          che -salvo eccezioni- NON hanno opere in
          violazione, che un file torrent NON e' un opera
          in violazione, ecc
          ecc?Mi pare che te lo avevo già spiegato: l'impostazione per cui si può rimuovere solo il file materialmente ospitato su un server, o su un sito, è superata da anni. Ovunque.Sono sufficienti le poche lettere di un link ad un sistema che consente la violazione del diritto d'autore a far scattare i provvedimenti.Esattamente come per sciogliere un'associazione per delinquere è sufficiente il presupposto che questo vincolo associativo esista, non è necessario che commettano reati né che abbiano tentato di commetterne uno.Diversamente nessun Paese avrebbe potuto oscurare il sito thePirateBay, invece mi risulta sia oscurato in quasi tutta l'Europa.
          • Marco Mancato Leguleio scrive:
            Re: perche chiamarli troll?
            [img]http://www.acquacri.it/wp-content/uploads/2010/11/magda-e-furio.jpg[/img]Buona sera.Sono Marco Mancato Leguleio figlio di <b
            Furio Leguleio </b
            e Magda Mancato <b
            in Leguleio </b
            .Papà è impazzito bighellona tutto il giorno su Punto Informatico e noi moriamo di fame.Poi ci sono le giornate bruttissime come oggi dove non riesce a imperversare.Sono brutte giornate perchè quando arriva a casa è ossessionato comincia a parlare di "strategia vincente"."Glielo faccio vedere io!""Li denuncio tutti".E se non arriva in tempo l'infermiere a fargli l'iniezione ci picchia (picchia anche mamma).Per favore non lo stuzzicate dategli ragione.
          • Marco Mancato Leguleio scrive:
            Re: perche chiamarli troll?
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            (rotfl) <I
            </I
            AHAHAHAHAH!
      • Magda Leguleio scrive:
        Re: perche chiamarli troll?
        [img]http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Immagini/Attualita%20ed%20Esteri/Attualita/2006/11/furio_magda_169x126.jpg?uuid=9fbb150e-7af7-11db-822e-00000e25108c[/img]Buongiono a tutti Sono Magda Leguleio .Lo so che è complicato averci a che fare (ditelo a me! :'( ) ma purtroppo sta vivendo un momento molto difficile.Vi chiedo solo di comprendere e se potete dategli ragione che altrimenti gli prendono le crisi gli viene la bava alla bocca strabuzza gli occhi e io sono disperata.Vi ringrazio ancora se vorrete capirmi e tante grazie a tutti.
  • Leguleio scrive:
    Vittime di angherie?
    " [...]le sezioni dei siti dedicate ai commenti (22 per cento dei casi, e luogo di scontro più frequente per gli uomini) ."Non è che si esagera un po' con le definizioni, "angherie"?E poi nei commenti dei siti c'è la moderazione, non sono mica dei gruppi su usenet.
    • ZLoneW scrive:
      Re: Vittime di angherie?
      Il 40 per cento dei netizen ed il 73 delle donne statunitensi che operano in Rete sono stati vittime di angherie: a rilevarlo, l'ultimo studio Pew E IRL, invece, quali sono le percentuali delle "vittime di angherie" (esagerati!!!)?Insieme ai "pedofili", ai "terroristi" e ai "satanisti" possiamo ora accomunare pure i "cyberbulli" e i "troll", così i governi potranno penalizzarli tutti quanto più fantasiosamente riescano ad immaginare, e se "purtroppo" dovranno impicciarsi ancora di più dei fatti altrui, che vuoi che sia? Mica c'avete gnente da nasconne, no?Ah, dimenticavo i "pirati", scusate... :)
      • bubba scrive:
        Re: Vittime di angherie?
        - Scritto da: ZLoneW
        Il 40 per cento dei netizen ed il 73 delle
        donne statunitensi che operano in Rete sono stati
        vittime di angherie: a rilevarlo, l'ultimo studio
        Pew

        E IRL, invece, quali sono le percentuali delle
        "vittime di angherie"
        (esagerati!!!)?

        Insieme ai "pedofili", ai "terroristi" e ai
        "satanisti" possiamo ora accomunare pure i
        "cyberbulli" e i "troll", così i governi potranno
        penalizzarli tutti quanto più fantasiosamente
        riescano ad immaginare, e se "purtroppo" dovranno
        impicciarsi ancora di più dei fatti altrui, che
        vuoi che sia? Mica c'avete gnente da nasconne,
        no?

        Ah, dimenticavo i "pirati", scusate... :)quando uno ha chiesto come mai l'unione di tutte queste categorie 'devianti' facesse il 425%, gli hanno dato del "troll" e l'hanno portato via. :P
    • Marco Mancato Leguleio scrive:
      Re: Vittime di angherie?
      [img]http://www.acquacri.it/wp-content/uploads/2010/11/magda-e-furio.jpg[/img]Buona sera.Sono Marco Mancato Leguleio figlio di <b
      Furio Leguleio </b
      e Magda Mancato <b
      in Leguleio </b
      .Papà è impazzito bighellona tutto il giorno su Punto Informatico e noi moriamo di fame.Poi ci sono le giornate bruttissime come oggi dove non riesce a imperversare.Sono brutte giornate perchè quando arriva a casa è ossessionato comincia a parlare di "strategia vincente"."Glielo faccio vedere io!""Li denuncio tutti".E se non arriva in tempo l'infermiere a fargli l'iniezione ci picchia (picchia anche mamma).Per favore non lo stuzzicate dategli ragione.
      • Marco Mancato Leguleio scrive:
        Re: Vittime di angherie?
        Gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne gne (rotfl)(rotfl)
Chiudi i commenti