Yahoo! down per mancanza di corrente

Alcuni servizi del portalone americano sono stati offline per molto tempo a causa dei problemi di distribuzione elettrica in California. Problemi che sembrano destinati ad acuirsi. Potrebbero colpire di nuovo Silicon Valley
Alcuni servizi del portalone americano sono stati offline per molto tempo a causa dei problemi di distribuzione elettrica in California. Problemi che sembrano destinati ad acuirsi. Potrebbero colpire di nuovo Silicon Valley


Santa Clara (USA) – C’è chi ci sta facendo l’abitudine, eppure il black-out che ha investito per lunghe ore alcuni servizi di Yahoo! suscita comunque scalpore, perché è dovuto alla mancata erogazione di energia elettrica.

Stando all’azienda, il problema si è verificato presso la Exodus Communications, il provider che ospita molti dei server di Yahoo! e di altre importanti net-company. Ad essere colpiti dal “guasto” sono stati i servizi di personalizzazione del portalone e quelli di instant messaging, utilizzati da milioni di utenti Internet.

Il problema della mancanza di corrente sta diventando centrale per i californiani e per le aziende di Silicon Valley. E se qualche giorno fa George W. Bush, il presidente americano, invitava ad un uso moderato dell’email “per risparmiare energia”, appare sempre più chiaro agli esperti che i problemi potrebbero moltiplicarsi. E l’amministrazione Bush ha già illustrato la propria intenzione di spingere su combustibili fossili e sul nucleare…

Lo scorso 17 e 18 gennaio, nella parte settentrionale della California, dov’è localizzata Silicon Valley, si sono avuti due giorni di black-out a scacchiera che hanno risparmiato pochissime tra le grandi aziende dell’ICT. Qualcosa del genere, ma esteso a tutto lo stato, è successo nuovamente il 19 e 20 marzo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 05 2001
Link copiato negli appunti