Yahoo: leggi internazionali contro l'e-crime

Il motore di ricerca si appella alla comunità internazionale: servono leggi globali contro l'uso illegale delle tecnologie. Interpol risponde: si rischia un eccesso normativo, bastano i codici di autoregolamentazione


Sunnyvale (USA) – Yahoo intende impegnarsi nella lotta al crimine online e si rivolge alla comunità internazionale: “Servono leggi efficaci e condivise da tutti i paesi”, ha dichiarato il direttore europeo Robin Pembrooke in un intervento su News.com , “per combattere la proliferazione del crimine su Internet”.

Il rivale numero uno di Google pretende l’impegno dei legislatori di tutto il mondo affinché venga definito una criterio globalmente valido di un’azione illegale su Internet . In particolare, i vertici di Yahoo desiderano “chiarezza legislativa” laddove sia necessario un giudizio sulla legalità dei contenuti pubblicati online.

“Non è realistico sperare in un codice di leggi globalmente accettato”, ha sottolineato Pembroke, “tuttavia possiamo trovare un giusto compromesso per uniformare il parere dei vari stati su questioni come pedopornografia e truffe online”. Il processo di legittimazione della lotta al cybercrime deve procedere di pari passo con “la nascita di codici d’autoregolamentazione da parte delle grandi aziende”, conclude Pembrooke.

Interpol ha accolto e rilanciato immediatamente l’ appello . Tuttavia, l’organismo internazionale ha voluto esorcizzare il rischio di un eccesso normativo . La complessità della situazione, secondo Bernhard Otupal, direttore dell’ intelligence telematica di Interpol, merita un’attenta riflessione da parte dell’industria e dei governi: “C’è effettivamente il bisogno di un codice legislativo internazionale su Internet e sull’uso delle tecnologie digitali”, dice Otupal.

Yahoo ha inoltre sollevato il problema della censura online , che negli scorsi mesi ha travolto l’azienda californiana , accusata di collaborare con la Repubblica Popolare Cinese nella cattura di dissidenti politici . Il commento di Pembrooke su questo argomento è quantomai ambiguo: “Gli utenti esigono comunque il rispetto della propria privacy e della propria libertà d’espressione, perciò è fondamentale trovare un giusto equilibrio tra le richieste dei governi e quelle dell’utenza”.

A ridosso delle sue dichiarazioni, in Cina è riesploso il caso Shi Tao , il giornalista condannato a 10 anni di reclusione grazie all’aiuto di Yahoo . La famiglia Shi ha infatti ipotizzato di denunciare l’azienda presso un tribunale di Hong Kong: “Vogliamo portare Yahoo di fronte ai giudici”, ha dichiarato l’avvocato ingaggiato dai parenti di Tao, “perché siamo convinti che sia il responsabile della cattura del giornalista”.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: PIP
    - Scritto da: Anonimo
    fatti, non pugnettebeh, direi Pijp allora, dove c'è un poco conosciuto RLD e un molto conosciuto privehuis... :p
  • Anonimo scrive:
    Re: Open PA
    - Scritto da: Anonimo
    manipolarono i voti da casaViva il voto elettronico! :D :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Open PA
    - Scritto da: Anonimo
    Sarebbe bello se alla gestione dello stato si
    potesse partecipare come allo sviluppo di
    GNU/Linux, almeno come linea generale, un gruppo
    di persone esaminano e decidono, ma tutti possono
    vedere, proporre e capire il perche' di certe
    decisioni. Magari qualche forum ufficiale in
    piu', con moderatori illuminati.

    ma con politici 70enni ... Cortiana, dove sei?
    fatti sentire.La democrazia partecipata ha un suo modello teorico molto interessante; applicarla in uno stato reale apre molti problemi. Solo a titolo d'esempio:- il digital divide taglierebbe fuori tutte le persone non pratiche della tecnologia (o che non hanno i soldi per accedervi);- lo strumento elettronico si presta a manipolazioni di massa (pensa alle lobbies: se per Sanremo anni fa ci furono sospetti di case discografiche che con qualche milione di lire manipolarono i voti da casa, figurati quanto più sarebbero interessanti le manipolazioni delle leggi...);- lo strumento elettronico rende più facile l'intercettazione e il controllo, e come abbiamo visto in questi mesi se delle persone hanno accesso ai dati, prima o poi qualcuno si venderà e li cederà per usi illeciti.Ben venga l'innovazione, ma non facciamoci ipnotizzare dalla pubblicità del nuovo come migliore "a prescindere".
  • Anonimo scrive:
    semplice ma geniale
    Come sempre gli olandesi sono molto pragmatici, semplici e veloci. Questa pagina personale della pubblica amministrazione cambierebbe la visione verso lo stato e per di più ci introdurrebbe velocemente all'e-democracy, il voto elettronico, anche per i referendum, magari svolto proprio da quella pagina personale!
  • Anonimo scrive:
    Open PA
    Sarebbe bello se alla gestione dello stato si potesse partecipare come allo sviluppo di GNU/Linux, almeno come linea generale, un gruppo di persone esaminano e decidono, ma tutti possono vedere, proporre e capire il perche' di certe decisioni. Magari qualche forum ufficiale in piu', con moderatori illuminati.ma con politici 70enni ... Cortiana, dove sei? fatti sentire.
  • Anonimo scrive:
    Re: mizzega!!!
    Scritto da: Anonimo

    senza dimenticare l'eutanasia sui bambini... è
    questo che vuoi?Sui bambini no. Su si te si!
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Re: mizzega!!!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: zumo


    ho sempre detto che l'Olanda è troppo
    avanti!!!


    la si che ti puoi fidare dello stato


    indistintamente da dx e sx ..........se lo
    fanno


    qua chissa che succede!!!!!!!


    povera Italia!!!!!! almeno 10 anni di un bel


    governo olandese e poi si che le cose


    cambiano!!!!!!!


    qua ci sono troppi furbi che non pagano e poi


    paghiamo noi!!!!!!!!!!



    io voglio la droga libera come in Olanda!!!

    e anche le pu___ane nei negozi, regolarmente con
    le fatture!senza dimenticare l'eutanasia sui bambini... è questo che vuoi?
  • Anonimo scrive:
    Re: mizzega!!!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: zumo

    ho sempre detto che l'Olanda è troppo avanti!!!

    la si che ti puoi fidare dello stato

    indistintamente da dx e sx ..........se lo fanno

    qua chissa che succede!!!!!!!

    povera Italia!!!!!! almeno 10 anni di un bel

    governo olandese e poi si che le cose

    cambiano!!!!!!!

    qua ci sono troppi furbi che non pagano e poi

    paghiamo noi!!!!!!!!!!

    io voglio la droga libera come in Olanda!!!e anche le pu___ane nei negozi, regolarmente con le fatture!
  • Anonimo scrive:
    Re: mizzega!!!
    - Scritto da: zumo
    ho sempre detto che l'Olanda è troppo avanti!!!
    la si che ti puoi fidare dello stato
    indistintamente da dx e sx ..........se lo fanno
    qua chissa che succede!!!!!!!
    povera Italia!!!!!! almeno 10 anni di un bel
    governo olandese e poi si che le cose
    cambiano!!!!!!!
    qua ci sono troppi furbi che non pagano e poi
    paghiamo noi!!!!!!!!!!io voglio la droga libera come in Olanda!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: mizzega!!!
    Bisogna tener conto che l'Olanda è una nazione piccola e piatta. Con un'idea molto diversa dalla nostra di standarizzazione, noi vogliamo esser sempre diversi, originali, distinguersi, in Olanda tutto è standard. Per esempio il biglietto dell'autobus è unico per tutta la nazione, ovunque sei basta timbrarne un pezzo corrispondente al numero di zone che si attraversano. Da ogni ogni città ha un gestore diverso, con biglietti diversi, e magari produce decine di variani, tipo ATM di Milano con l'urbano, u+1 extraurbano una fascia e mezza etc etc ( una follia ).Per avere un sistema integrato simile, dovremmo quindi tutti ragionare come Olandesi. E non so se ne varrebbe la pena...
  • mda scrive:
    Re: anche voto?
    - Scritto da: Anonimo
    chissà se un giorno potremo votare
    tranquillamente da casa?
    I nostri figli non perdere giorni di scuola.Come fregano con la carta vuoi che non super freghino con il web ?Ciao
  • mda scrive:
    Re: mizzega!!!
    - Scritto da: danieleNA
    ma quando mai!
    Gli Olandesi hanno copiato l'Italia (almeno
    spero):
    http://fisconline.agenziaentrate.it/fisconline/jspNo, qui si parla di servizi integratiCiao
  • Anonimo scrive:
    Re: anche voto?
    - Scritto da: Anonimo
    chissà se un giorno potremo votare
    tranquillamente da casa?
    I nostri figli non perdere giorni di scuola....ehm...frena, frena...parlano dell'Olanda e dei paesi del Nord Europa...mica di Bananalandia...
  • Anonimo scrive:
    anche voto?
    chissà se un giorno potremo votare tranquillamente da casa?I nostri figli non perdere giorni di scuola.
  • danieleNA scrive:
    Re: mizzega!!!
    ma quando mai! Gli Olandesi hanno copiato l'Italia (almeno spero): http://fisconline.agenziaentrate.it/fisconline/jsp/MainPage.jsp?page=CASSETTO
  • Anonimo scrive:
    PIP
    fatti, non pugnette
  • Anonimo scrive:
    Re: mizzega!!!
    oltre al governo bisogna anche sostituire certi italiani con gli olandesi e allora sì che le cose cambiano davvero!
  • zumo scrive:
    mizzega!!!
    ho sempre detto che l'Olanda è troppo avanti!!!la si che ti puoi fidare dello stato indistintamente da dx e sx ..........se lo fanno qua chissa che succede!!!!!!!povera Italia!!!!!! almeno 10 anni di un bel governo olandese e poi si che le cose cambiano!!!!!!!qua ci sono troppi furbi che non pagano e poi paghiamo noi!!!!!!!!!!
Chiudi i commenti