Yahoo!, liberate le email inattive

Il servizio di posta elettronica del gigante in viola procederà al reset di tutti quegli account rimasti inutilizzati per almeno un anno. Gli utenti potranno accaparrarsi un esclusivo indirizzo con il proprio nome

Roma – Verso una maggiore personalizzazione di contenuti e servizi online, i vertici di Yahoo! hanno deciso di liberare tutti quegli account di posta elettronica che risulteranno inattivi da almeno un anno . Dalla metà del prossimo luglio, ci si potrà accaparrare indirizzi semplici ed esclusivi, come ad esempio quello contrassegnato dal proprio nome di battesimo prima del classico simbolo a forma di chiocciola.

Nell’esempio riportato in un sintetico comunicato sulla pagina Tumblr di Yahoo!, l’utente di nome Albert potrà ottenere l’indirizzo albert@yahoo.com al posto del più complesso albert933o339@yahoo.com . In sostanza, l’azienda di Sunnyvale procederà al reset di tutti quegli account che non vengono più utilizzati , in modo da favorire gli utenti più attivi e fedeli nel servizio di posta elettronica.

La nuova mossa del gigante in viola non risulterà del tutto penalizzante per gli account pigri, che potranno restare in possesso del proprio indirizzo loggandosi su qualsiasi piattaforma gestita da Yahoo! prima del prossimo 15 luglio .

Dal successivo agosto, gli altri utenti potranno chiedere all’azienda statunitense la rivelazione del nuovo indirizzo assegnato dopo il grande reset. ( M.V. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • qualcuno scrive:
    Nel frattempo
    Nel frattempo il commissario nominato meno di un anno fa giá si é fatto riconoscere e adesso é impelagato nei soliti giochi di potere:http://www.repubblica.it/tecnologia/2013/06/15/news/esposto_ragosa_agenzia_digitale-61146365/Peró lo stesso articolo di Repubblica nota che la tempistica delle denunce é molto strana. Non é che vogliono spianare la strada a Caio perché é favorevole alla XXXXXt... ehm alla rinazionalizzazione della rete Telecom?
    • collione scrive:
      Re: Nel frattempo
      guarda, Berlusconi è tutto quello che sappiamo ( in negativo ), ma su una cosa ha sempre avuto ragione e cioè che la magistratura italiana viene usata per giochi di potere, a cui non dovrebbe invece assolutamente partecipare
      • qualcuno scrive:
        Re: Nel frattempo
        - Scritto da: collione
        guarda, Berlusconi è tutto quello che sappiamo (
        in negativo ), ma su una cosa ha sempre avuto
        ragione e cioè che la magistratura italiana viene
        usata per giochi di potere, a cui non dovrebbe
        invece assolutamente
        partecipareSe c'é qualcosa di illegale la magistratura deve indagare.Se poi qualcuno le denunce le fa quando gli fa piú comodo non é colpa della magistratura.Quanto al caso specifico di b. sono tutte XXXXXXX.
        • collione scrive:
          Re: Nel frattempo
          non è così semplice, perchè un magistrato può aprire un procedimento in ogni caso ( obbligatorietà dell'azione penale )il punto è che il procedimento può essere avviato anche se non ci sono indizi schiacciantinegli anni '90 fu indetto un referendum per introdurre la responsabilità civile dei magistrati, cioè se ti diverti a trascinare gente in tribunale senza motivazioni più che valide, allora paghi di personail referendum fu vinto, ma non è stato mai applicato
          • qualcuno scrive:
            Re: Nel frattempo
            Il tuo ragionamento non fa molto senso. Da una parte riconosci che i magistrati sono obbligati ad indagare dall'altra ti lamenti che non ci sia una legge che li punisca se fanno il loro lavoro sino in fondo.Ma gli informaticinon dovrebbero essere persone logiche?
      • tucumcari scrive:
        Re: Nel frattempo
        - Scritto da: collione
        guarda, Berlusconi è tutto quello che sappiamo (
        in negativo ), ma su una cosa ha sempre avuto
        ragione e cioè che la magistratura italiana viene
        usata per giochi di potere, a cui non dovrebbe
        invece assolutamente
        partecipareQualunque potere (giudiziario esecutivo e legislativo) a questo aspetto.L'unica cosa che noi dovremmo pretendere è che siano obbligati a seguire meccanismi di trasparenza altrimenti è piuttosto ovvio che i disonesti cerchino di farsi i fattacci loro.Senza trasparenza nulla sta in piedi neppure il principio del bilanciamento reciproco dei tre poteri.Devo dire che nonostante la nostra carta costituzionale sia in linea di principio molto avanzata un articoletto sulla trasparenza dei poteri e della loro amministrazione non mi farebbe schifo se fosse possibile aggiungerlo.Ma non c'è nulla di più lontano dalla testa dei dei politici ora.
    • tucumcari scrive:
      Re: Nel frattempo
      - Scritto da: qualcuno
      Non é che vogliono spianare la strada a Caio
      perché é favorevole alla XXXXXt... ehm alla
      rinazionalizzazione della rete
      Telecom?è di sicuro un motivo (ma non sarei sicuro che sia il solo sarò pessimista ma sono possibili altre "perle").
      • Leguleio senza avatar scrive:
        Re: Nel frattempo

        sarò pessimista ma sono possibili
        altre
        "perle").Eh, quanto a "perle" tucumcari non è secondo a nessuno....Eccone una:"Non credevo ti interessasse ma se insisti te lo posso direPenso che sei un fanboy bugiardo!Ovvero fai finta di essere meno fanboy di ruppolo e tenti di fare il macaco "stealth"... purtroppo ti si è scrostato il rivestimento (costosissimo) antiradar...Basta un post o un articolo su Android o su Samsung per farti reagire come i cavalli del film!Ti ci si pesca RE-GO-LA-RE!Il fanboy "stealth" non esiste... quello bugiardo si!è per questo che rido!(rotfl)(rotfl)"Tutta vostra:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3743196&m=3744254#p3744254
  • gatto giacomino scrive:
    leggi preistoriche bloccano lo sviluppo
    Il mercato digitale perde i colpi? Forse a causa di leggi preistoriche che nessuno, oggi come negli ultimi 20 anni, si preoccupa di aggiornare? Leggere per credere:http://www.chan­ge.org/it/petiz­ioni/abrogate-d­efinitivamente-­il-d-lgs-198-20­10-e-il-d-m-314­-1992
    • Sg@bbio scrive:
      Re: leggi preistoriche bloccano lo sviluppo
      - Scritto da: gatto giacomino
      Il mercato digitale perde i colpi? Forse a causa
      di leggi preistoriche che nessuno, oggi come
      negli ultimi 20 anni, si preoccupa di aggiornare?
      Leggere per
      credere:
      http://www.chan­ge.org/it/petiz­ioni/abrogate-d­efNon va la pagina.
    • qualcuno scrive:
      Re: leggi preistoriche bloccano lo sviluppo

      Il mercato digitale perde i colpi? Forse a causa
      di leggi preistoriche che nessuno, oggi come
      negli ultimi 20 anni, si preoccupa di aggiornare?Perché andare avanti con questa leggenda degli ultimi 20 anni?Il malgoverno in Italia dura da molto piú tempo.
      Leggere per credere:
      http://www.chan­ge.org/it/petiz­ioni/abrogate-d­efPetizione non trovata. Ho prure provato a cercare 198 2010, niente.
  • tucumcari scrive:
    thread attiratroll
    "Povero sparapanzane!"No, adesso non mi so se l'affermazione su Windows è vera o falsaFosse l'unica cosa che non sai!certo non è la più grave.Ma se senti uno psichiatra (meglio se bravo) ti dirà diverse cose che non sai o di cui non ti rendi conto.
  • GUARDA scrive:
    SPETTACOLO
    http://www.youtube.com/watch?v=tiPrDnKnTbo
  • cicciuz scrive:
    mea culpa
    lo ammetto in ditta uso ancora l'obsoleto e per niente al la page di windows xp...di sicuro quando passero' a win 8 con un PC intel i7 il fatturato schizzerà!
    • tucumcari scrive:
      Re: mea culpa
      - Scritto da: cicciuz
      lo ammetto in ditta uso ancora l'obsoleto e per
      niente al la page di windows
      xp...
      di sicuro quando passero' a win 8 con un PC intel
      i7 il fatturato
      schizzerà!Pensa allora come sono colpevole io che windows non lo ho mai usato!
      • Leguleio senza avatar scrive:
        Re: mea culpa
        "Povero sparapanzane!"No, adesso non mi so se l'affermazione su Windows è vera o falsa, nemmeno mi interessa. Però questa frase ci stava bene. Ecco dov'era:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3650460&m=3651853#p3651853
  • Testata giornalist ica quotidiana sarda scrive:
    Trend negativo
    Nooo... dai, non ci credo, il trend è davvero negativo? Scioccante![img]http://4.bp.blogspot.com/-TpiQXlUW-TE/UV6nRUH0Y4I/AAAAAAAAACc/Z8IyIYjt6sY/s1600/woman-shocked-3%255B1%255D.jpg[/img]Ma non c'era la stabilità di governo, garanzia assoluta di per sè di dell'inizio della ripresa? (rotfl)
    • collione scrive:
      Re: Trend negativo
      - Scritto da: Testata giornalist ica quotidiana sarda
      Ma non c'era la stabilità di governo, garanzia
      assoluta di per sè di dell'inizio della ripresa?
      (rotfl)la ripresa delle prese per i fondelli :D
  • qualcuno scrive:
    Ma non tutto è perduto
    Ma non tutto è perduto per l'economia digitale italiana, visto che oltre ai dati e i trend negativi c'è anche qualche sintomo di "vivacità" che lascia sperare per un futuro diverso: i trend di crescita della vendita di smartphone e della "Internet delle cose" crescono Come no. Diventare consumatori salverá il nostro IT.Il trend si vede dagli investimenti, non dai consumi.
    • tucumcari scrive:
      Re: Ma non tutto è perduto
      - Scritto da: qualcuno
      Ma non tutto è perduto per l'economia digitale
      italiana, visto che oltre ai dati e i trend
      negativi c'è anche qualche sintomo di "vivacità"
      che lascia sperare per un futuro diverso: i trend
      di crescita della vendita di smartphone e della
      "Internet delle cose" crescono


      Come no. Diventare consumatori salverá il nostro
      IT.
      Il trend si vede dagli investimenti, non dai
      consumi.al limite anche dai consumi ma non certo comunque dai consumi di cose fatte all'estero come i telefonini e altre cose di tipo consumer della medesima provenienza.Il problema è che in Italia non si investe in innovazione e in questo settore in particolare senza innovazione non si va da nessuna parte mi pare che se pur vero in generale nel caso dell'IT non ci sia proprio discussione ne bisogno di alcuna dimostrazione.Basta vedere i paesi dove l'IT è trainante e quanto i medesimi investono in innovazione.
    • collione scrive:
      Re: Ma non tutto è perduto
      poi dove sarebbe quest'internet delle cose in Italia? a parte i soliti BTicino, ecc... chi altri produce applicazioni del genere?
      • qualcuno scrive:
        Re: Ma non tutto è perduto
        Innanzitutto bisognerebbe sapere cosa loro classificano come internet delle cose. Se Indesit fa un frigorifero che si connette ad internet e ne vende tre quel segmento di mercato sale del 300% perché prima non esisteva.
  • tucumcari scrive:
    scritta in politichese
    A me risulta che tutti i rapporti di associazioni e raggruppamenti sindacali di aziende e via elencando siano scritte "in politichese" e direi che è abbastanza ovvio dato che svolgono una azione politica e quindi sono associazioni politiche in senso lato.
Chiudi i commenti