Yahoo! Mail, update, cordialità, socialità

Yahoo! disvela la versione beta della sua nuova webmail. Diventa più veloce, facile da usare e meglio integrata con i servizi "social" più in voga. Per provarla occorre l'opt-in dell'utente

Roma – Yahoo! Mail si aggiorna, anche se al momento si tratta di un update mantenuto al fresco in attesa di verificare la sua effettiva tenuta per tutti i 273 milioni di netizen abbonati al servizio. La webmail gratuita più usata negli Stati Uniti è ora più veloce e rincorre con sempre maggiore insistenza i trend del social networking e della condivisione dei contenuti degli utenti.

Il nuovo update è il secondo distribuito nell’era Bartz, con il CEO in passato impegnato a lamentarsi di un prodotto “parecchio vecchio” e delle mutate abitudini di comunicazione degli utenti – social network e brevi messaggi di testo al posto della tradizionale posta elettronica.

Attualmente disponibile previa accettazione e opt-in da parte degli utenti Yahoo!, la nuova webmail di Sunnyvale può essere attivata e sperimentata a partire dall’URL features.mail.yahoo.com . I volenterosi disposti a sobbarcarsi i problemi che lo stato di “beta” porta con sé potranno sperimentare una webmail proposta come più veloce di due volte rispetto al passato , riscritta “daccapo” per risultare più reattiva e dotata di una nuova interfaccia di utilizzo.

Sono inoltre disponibili nuovi strumenti per l’integrazione della webmail con i social network più o meno popolari (Facebook, Twitter, Yahoo! Updates), una nuova funzionalità di ricerca, un sistema di “slideshow” automatico per la visualizzazione di foto e video presenti sui server di Flickr, Picasa, YouTube e altri.

“Gli strumenti per la comunicazione online sono una parte importante della vita delle persone – dice il chief product officier di Yahoo! Blake Irving – sia che queste si mettano in contatto con amici e famiglia, condividendo immagini e video, sia che si tengano aggiornate con le novità provenienti dai social network”. Il nuovo, “potente framework globale” implementato da Yahoo! Mail dovrebbe consentire a Sunnyvale “un’innovazione veloce e un miglioramento di un servizio fidato su cui le persone fanno affidamento ogni giorno”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    Non concepisco
    Pagare per avere oggetti dentro un gioco, e avere così vantaggi nei confronti di chi gioca senza spendere. E' pieno di giochini così.Preferisco un gioco che pago una volta tutto intero, oppure uno dove pago un abbonamento, e poi gioco alla pari con tutti gli altri.E non concepisco nemmeno i DLC a pagamento per i giochi online, che alla fine sei costretto a comprare per non rimanere tagliato fuori.
    • Valeren scrive:
      Re: Non concepisco
      Nemmeno io, ma non conta.Se ci sono tante aziende che in questo modo fanno vagonate di soldi, a tutti gli effetti siamo noi a non aver capito un ca...volo.
      • Funz scrive:
        Re: Non concepisco
        - Scritto da: Valeren
        Nemmeno io, ma non conta.
        Se ci sono tante aziende che in questo modo fanno
        vagonate di soldi, a tutti gli effetti siamo noi
        a non aver capito un
        ca...volo.No, non siamo noi quelli che non capiscono un cavolo, e nemmeno le aziende :p
Chiudi i commenti