Yandex, dalla Russia con il browser

Google Chrome non è uno strumento equo. E allora tanto vale tentare la via autarchica. Partendo da Chromium, aggiungendoci un pizzico di antivirus Kaspersky e qualche servizio made in Mosca

Roma – Una piccola sfera bianca con una Y rossa incastonata sulla sua superficie, icona scelta dai grafici del motore di ricerca russo Yandex per lanciare il nuovo browser che dovrà strappare il primato al gigante del search Google . Decisamente minimale, la versione 1.0 dello strumento di navigazione web è a disposizione di tutti gli utenti con 28MB di spazio per il download.

Sviluppato su piattaforma WebKit e grazie al codice di Chromium, Yandex è un browser in the cloud in lingua russa. Al pari di Google, Yandex offrirà una serie di servizi aggiuntivi, dalla posta elettronica ai blog, con la possibilità di archivare file e consultare in tempo reale le condizioni del tempo e del traffico a Mosca .

Un guanto di sfida ai potenti giganti della navigazione, lanciato dal quinto motore di ricerca più visitato in Russia, con una media di 25 milioni di visite giornaliere all’indirizzo Yandex.ru . Founder e CEO di Yandex, Arkady Volozh aveva accusato BigG di pratiche anti-competitive, rendendo difficile il funzionamento di altri motori di ricerca sul browser Chrome.

Dalle accuse ai fatti . La prima release del browser Yandex è anche frutto della collaborazione con Kaspersky Lab, nota società specializzata in sicurezza informatica. Nella barra delle ricerche – chiamata Smartbox – si potrà ottenere la traduzione delle varie pagine in 9 lingue, russo escluso. La versione 1.0 del browser è attualmente disponibile solo su OSX e sistemi operativi Windows .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti