YouTube accessibile agli ipovedenti?

Una sviluppatrice non vedente di IBM dà vita ad un software open source per aiutare non vedenti ed ipovedenti a barcamenarsi con i contenuti multimediali

Roma – IBM ha annunciato un nuovo software ideato per migliorare l’esperienza multimediale online di ipovedenti e non vedenti . Il nuovo strumento, che non ha ancora un nome definitivo, verrà presentato ufficialmente alla conferenza annuale organizzata dalla California State University sul tema “Tecnologie e persone disabili”.

Il software è stato creato in Giappone da una celebre ricercatrice IBM. Chieko Asakawa , membro della Accademy of Technology di Big Blue, è affetta da cecità da quando aveva 14 anni: stanca di non poter usufruire completamente della gran quantità di contenuti multimediali sbarcati in rete, ha elaborato un meccanismo che permettesse anche a lei di controllare flussi audio e video all’interno del browser.

Secondo Frances West, direttrice del Centro IBM per le Abilità Umane e l’Accessibilità , “Il nuovo strumento per la navigazione multimediale permetterà alle persone affette da gravi difetti visivi di accedere ai nuovi contenuti multimediali online con semplicità e rapidamente. Solo perché qualcuno è cieco, non significa che non possa godersi YouTube , MySpace o qualsiasi altra cosa”.

“IBM ha una lunga tradizione nello sviluppo di soluzioni innovative per le persone disabili” prosegue Frances West, “e questo strumento è un altro esempio di innovazione che può migliorare l’esperienza di navigazione delle persone con deficit visivo”.

A causa della mancanza di uno standard per la fruizione dei flussi video attraverso le pagine web, molto spesso le funzionalità multimediali prevedono unicamente una interfaccia visuale : questo impedisce alle persone affette da deficit visivo di avviare i contenuti video, oppure di regolare il volume.

Grazie al nuovo software, la fruizione dei video sarà possibile senza che l’audio di questi ultimi interferisca con altri sistemi per non vedenti (come i reader che leggono il testo delle pagine). Vengono infatti create scorciatoie per permettere all’utente di avviare il video senza dover ricorrere al punta-e-clicca , ed è possibile regolare indipendentemente il livello di ciascun flusso sonoro.

Il tool consente di velocizzare la riproduzione del sonoro o di leggere le stringhe di testo, eventualmente immagazzinate nel filmato dall’autore attraverso metadata , per commentare le scene prive di dialogo : in questo modo la fruizione può migliorare fino al livello di prodotti realizzati appositamente per ipovedenti o non vedenti.

Il nuovo applicativo è stato testato con Explorer, Windows Media Player e Adobe Flash Player, ma dovrebbe essere compatibile anche Firefox. Verrà affidato all’ Open Source Consortium per essere ulteriormente sviluppato.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Andreabont scrive:
    Si fermano, devono farlo
    Si fermano, tranquilli, non sono cos' scemi da blindare un mezzo di comunicazione di massa... anche perchè se è blindato voglio proprio vedere quanti spettatori lo seguiranno (potranno seguirlo)Se non falliscono per la crisi economica falliscono perchè perdono clienti.La legge del mercato non fa sconti a nessuno, selezione naturale.
  • mery scrive:
    facciamoli fallire
    Ho letto che vogliono limitare l'uso della registrazione dalla tv oltre che dover acquistare supporti per visualizzarli ecc...assurdo schiavi completi che devono pure pagare. Sapete che vi dico loro senza di noi non fanno un bel tubo. Sai se si arrestano di botto le vendite gli abbonamenti e qualsiasi ogni altro acquisto, speriamo che la gente capisca che siamo noi la vera forza, e non continuino ad alimentare questi magnacci!
  • stefhf scrive:
    Alta definizione
    Non ho uno schermo ad alta definizione, quindi che me ne faccio ?Non penseranno poi anche quando ne avrò preso uno che butti in pattumiera la mia collezione di dvd strapagati per strapagarne delle altre copie in HD, se lo pensano sono proprio dei folli, lasciamoglieli tutti sugli scaffali i loro dischetti, e tutte le loro invenzioni alle quali ormai non si riesce più a stare dietro, l'ampli decoder HT comprato la settimana scorsa non va piu bene perche non supporta l'ultima versione di HDMI non fa niente, teniamocelo fino a quando non si rompe e buona notte.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 marzo 2007 19.49-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Blindate, blindate pure...
    Blindate, Blindate pure:quando resteranno soli con i loro famigliari forse si renderanno conto di che c*g*t* han fatto.ma tanto si fermeranno prima... 8)
  • Enjoy with Us scrive:
    Ma sono scemi?
    Cioe' si affannano a proteggere il segnale TV, quando via P2P o ancora piu' semplicemente dal videonoleggio sotto casa, posso ottenere copie di qualita' nettamente superiore?Mi sembra proprio che abbiano perso i contatti con la realta'!P.S. A proposito del nuovo standard HDMI, ma cosa credono che gli utenti cambino televisore come se fosse un PC?Io per il momento infatti mi sono ben guardato dal comprare TV a schermo piatto DVD Recorder e Decoder x il digitale terrestre.Fino a quando no si degnano di dare delle specifiche stabili non mi muovo
  • Anonimo scrive:
    Ignoranti, si scrive think tank. Senza h
    http://en.wikipedia.org/wiki/Think_tanks
    • Anonimo scrive:
      Re: Ignoranti, si scrive think tank. Sen
      - Scritto da:
      http://en.wikipedia.org/wiki/Think_tanksBeh dai, però così ha un bel significato: Think, thank(s)! cioè: Pensa, grazie! che è quelo che un sacco di gente non fare spontanemanete. Un saggio invito (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ignoranti, si scrive think tank. Sen
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        http://en.wikipedia.org/wiki/Think_tanks

        Beh dai, però così ha un bel significato:

        Think, thank(s)!

        cioè:

        Pensa, grazie!

        che è quelo che un sacco di gente non fare
        spontanemanete . Un saggio invito
        (rotfl)eiuto :|
    • Lamb scrive:
      Re: Ignoranti, si scrive think tank. Sen
      - Scritto da:
      http://en.wikipedia.org/wiki/Think_tanksARGH tremendointervengo subito :(
  • Anonimo scrive:
    i programmi fa schifo!
    A 'sto punto facciano come vogliono: i programmi che propinano fanno schifo, io non sono obbligato a guardarmi i lori blockbuster, mi leggo un libro e butto via il TV!;-)
  • Anonimo scrive:
    Avremo un mondo migliore...
    ... o almeno ci spero.Immaginate TV a contenuti blindatissimi, non copiabili e fruibili solo da casa tua, per i quali paghi con i soldi del tuo sudato stipendio.Potrebbe essere la volta buona che qualcuno spegne la scatola (sempre meno scatola e sempre piu' quadro) e se va a fare una passeggiata fuori.Fuori, dove c'e' il sole, il cielo e magari pure qualche albero, lasciando gli isolani sull'isola a morire di fame e i miliardari in mutande che prendono a calci una palla senza piu' coca ne' veline.Magari...
    • Anonimo scrive:
      Re: Avremo un mondo migliore...

      lasciando gli isolani sull'isola
      a morire di fame 4 8 15 16 23 42
    • manfrys scrive:
      Re: Avremo un mondo migliore...
      .. o un vero matrix ;-) !Concordo con quanto dici.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Avremo un mondo migliore...
      - Scritto da:
      ... o almeno ci spero.
      Immaginate TV a contenuti blindatissimi, non
      copiabili e fruibili solo da casa tua, per i
      quali paghi con i soldi del tuo sudato
      stipendio.
      Potrebbe essere la volta buona che qualcuno
      spegne la scatola (sempre meno scatola e sempre
      piu' quadro) e se va a fare una passeggiata
      fuori.
      Fuori, dove c'e' il sole, il cielo e magari pure
      qualche albero, lasciando gli isolani sull'isola
      a morire di fame e i miliardari in mutande che
      prendono a calci una palla senza piu' coca ne'
      veline.
      Magari...Quoto tutto quanto, spero che piano piano diventi di nuovo così, niente più tv, al massimo un po di radio ogni tanto. E che vadano tutti aff***** 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Avremo un mondo migliore...
      - Scritto da:
      ... o almeno ci spero.
      Immaginate TV a contenuti blindatissimi, non
      copiabili e fruibili solo da casa tua, per i
      quali paghi con i soldi del tuo sudato
      stipendio.
      Potrebbe essere la volta buona che qualcuno
      spegne la scatola (sempre meno scatola e sempre
      piu' quadro) e se va a fare una passeggiata
      fuori.
      Fuori, dove c'e' il sole, il cielo e magari pure
      qualche albero, lasciando gli isolani sull'isola
      a morire di fame e i miliardari in mutande che
      prendono a calci una palla senza piu' coca ne'
      veline.
      Magari...poche righe e hai pienamente centrato il problema e la sua soluzione...sei un grande e sono pienamente con te.si perchè alla fine, ma proprio alla fine , ma io perchè az me la dovrei prendere ?effettivamente se li tengano i loro contenuti digitali e multimediali.. a tavola io mangio la pasta...mi hai rivelato la luce e la pace dei sensi e che sti tizi vadano pure gambe all'aria in mutande.. (mi sarei espresso in altre maniere..)
  • Anonimo scrive:
    Praticamente...
    Insomma la tecnologia digitale ci ha portato una ventata di libertà :DQuasi quasi rimpiango i miei bei vecchi tempi in cui con gli amici ci copiavamo gli LP sulle musicassette (come si chiamavano a quel tempo).Sì, dovevamo combattere con fruscii e rumorini vari, ma... CHE BEI TEMPI!!!Il digitale oltre ad aver portato via la poesia di quei tempi ha reso la gente completamente folle. Addio vecchie videocassette col nastro che spesso si inceppava, oggi abbiamo la paranoia del digitale superprotetto... la polizia informatica è sguinzagliata sulle autostrade telematiche in cerca di pericolosi "replicanti". Vedremo cose che noi umani non possiamo neppure immaginare. E tutto questo andrà perso come lacrime nella pioggia... sigh... sniff... :'(
  • ishitawa scrive:
    e secondo voi
    e secondo voi perchè cè questa fretta frettissima di passare tutti al DTT?ce la stanno menando in ogni modo, digitale qui e digitale la.e una volta digitali, via di DRM, tutto a pagamento e lucchettato...e via...
  • Anonimo scrive:
    X la redazione: c'e' un errore
    Forse invece dell'HDMI, volevate dire HDCP (High definition content protection), che con l'ultima revisione e' diventato incompatibile verso le precedenti versioni.
    • Ranmamez scrive:
      Re: X la redazione: c'e' un errore
      Errato: vatti a leggere il link relativo, e vedrai che si parla proprio dell'HDMI, che nella versione 1.3 ha piu' banda passante dell'1.1, cosa che si riflette sulla qualita' dell'immagine trasmessa e riprodotta (maggiore profondita' colore grazie ad un elevato numero di bit di campionamento).L'HDCP essendo praticamente solo un software, si puo' pure aggiornare (se l'apparecchiatura lo prevede, chiaramente!).
      • Anonimo scrive:
        Re: X la redazione: c'e' un errore
        Peccato che la maggiore profondità di colore venga sfruttata solo in ambiti professionali.
        • Ranmamez scrive:
          Re: X la redazione: c'e' un errore
          - Scritto da:
          Peccato che la maggiore profondità di colore
          venga sfruttata solo in ambiti
          professionali.Si ma il problema piu' che altro e' la non retrocompatibilità...Se non ho capito male, peraltro...
          • Anonimo scrive:
            Re: X la redazione: c'e' un errore
            - Scritto da: Ranmamez
            Si ma il problema piu' che altro e' la non
            retrocompatibilità...
            Se non ho capito male, peraltro...L'hdmi è perfettamente retrocompatibile in ogni sua versione(sarebbe completamente folle realizzare versioni non retrocompatibili).
  • Anonimo scrive:
    Il clamoroso caso dell'hdmi 1.3?
    Quale sarebbe il caso,addirittura clamoroso,dell'hdmi 1.3,che trasformerebbe le tv in "ferraglia"?E meno male che l'hdmi 1.3,per quanto riguarda le tv,è praticamente inutile(basta elencare i vantaggi REALI,al di là di quelli ipotetici,per rendersene conto).
    • CoreDump scrive:
      Re: Il clamoroso caso dell'hdmi 1.3?
      - Scritto da:
      Quale sarebbe il caso,addirittura
      clamoroso,dell'hdmi 1.3,che trasformerebbe le tv
      in
      "ferraglia"?
      E meno male che l'hdmi 1.3,per quanto riguarda le
      tv,è praticamente inutile(basta elencare i
      vantaggi REALI,al di là di quelli ipotetici,per
      rendersene
      conto).Santo google dice :http://www.google.it/search?client=firefox-a&rls=org.mozilla%3Ait%3Aofficial&channel=s&hl=it&q=hdmi+1.3&meta=&btnG=Cerca+con+Google :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Il clamoroso caso dell'hdmi 1.3?
        Tolto tutto il ciarpame,cosa rimane?Perchè sulle riviste specializzate i toni sono ben altri.Ripeto: quale sarebbe il clamoroso caso dell'hdmi 1.3?Cosa,in concreto,non si potrebbe fare senza hdmi 1.3?Sono curioso di sentire una risposta(e ancora più curioso di sentire quali sorgenti utilizzerebbero le migliorie dell'hdmi 1.3).
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: Il clamoroso caso dell'hdmi 1.3?
      - Scritto da:
      Quale sarebbe il caso,addirittura
      clamoroso,dell'hdmi 1.3,che trasformerebbe le tv
      in
      "ferraglia"?
      E meno male che l'hdmi 1.3,per quanto riguarda le
      tv,è praticamente inutile(basta elencare i
      vantaggi REALI,al di là di quelli ipotetici,per
      rendersene
      conto).Beh, i vantaggi sono tanti, tantissimi. A cominciare dalla gestione dei nuovi standard di colori, e al supporto "pieno" e senza affanni al flusso di dati della 1080p per via della banda passante di molto superiore (mi pare intorno agli oltre 300 MHz nel caso dell'HDMI 1.3).Insomma era per dire che il settore hi-tech dell'hi-def....è già troppo "high" così, arrivando a fagocitare se stesso prima ancora di divenire pratica consolidata nel grande pubblico (ipotesi di cui personalmente dubito fortemente). E al solito, chi ci rimette? Che sia HDMI o CPCM-schifezza-DRM, sono sempre gli utenti. Che comprano dispositivi che potrebbero essere già da buttare.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Il clamoroso caso dell'hdmi 1.3?
        - Scritto da: AlfonsoMaruccia
        Beh, i vantaggi sono tanti, tantissimi. A
        cominciare dalla gestione dei nuovi standard di
        colori, e al supporto "pieno" e senza affanni al
        flusso di dati della 1080p per via della banda
        passante di molto superiore (mi pare intorno agli
        oltre 300 MHz nel caso dell'HDMI
        1.3).

        Insomma era per dire che il settore hi-tech
        dell'hi-def....è già troppo "high" così,
        arrivando a fagocitare se stesso prima ancora di
        divenire pratica consolidata nel grande pubblico
        (ipotesi di cui personalmente dubito fortemente).
        E al solito, chi ci rimette? Che sia HDMI o
        CPCM-schifezza-DRM, sono sempre gli utenti. Che
        comprano dispositivi che potrebbero essere già da
        buttare.....Sulla carta sono tantissimi,al lato pratico sono praticamente zero: non ci sono sorgenti,in ambito consumer,che sfruttino una profondità di colore così ampia.Il 1080p si veicola senza problemi fino dalla prima versione dell'hdmi,la 1.0.Obiettivamente: prima di vedere sfruttati davvero i miglioramenti introdotti dall'hdmi 1.3,passeranno anni ed anni.Ad oggi l'hdmi 1.3 è più marketing che altro(ed infatti basta fare un salto in un forum di appassionati,per vedere che non si trovano torme di persone in procinto di buttare la propria tv dalla finestra,per prenderne una con hdmi 1.3,men che meno si trova qualcuno che considera l'hdmi 1.3 un requisito fondamentale).Discorso diverso se parliamo dei dispositivi audio.
Chiudi i commenti