YouTube invenzione dell'anno

Lo sostiene Time, che sceglie il portale del video sharing come tecnologia rappresentativa per l'anno 2006

New York (USA) – La sua enorme popolarità e la centralità che ha assunto nella net economy hanno fatto sì che YouTube conquistasse un importante riconoscimento, quello del magazine TIME , che ha annunciato di averlo scelto come Invenzione dell’anno 2006 .

In una nota , TIME spiega che YouTube in soli 12 mesi ha contribuito a cambiare il mondo, a rendere celebri persone che altrimenti non lo sarebbero mai state, e ha trasformato le regole del gioco.

“È stato un anno interessante per la tecnologia – sostiene l’autorevole magazine – Nintendo ha inventato un videogioco che si controlla con una bacchetta magica. Un nuovo genere di automobile ha viaggiato per 3.145 miglia con un singolo gallone di benzina. Un robot ha imparato ad andare in bicicletta. Qualcuno ha inventato un ombrello di nanotessuti che non si bagnano. Ma solo YouTube ha creato un nuovo modo per milioni di persone di intrattenere, educare, shockare, prendersi in giro l’un l’altro in una scala mai vista prima”.

“YouTube – spiega Lev Grossman di TIME – si è rivelato centrale per qualcosa che non ha un business plan, ossia il video-subconscio solitario, sotto pressione ed esagerato dell’America. Dopo essere partito con un solo video, quello di un viaggio allo zoo nell’aprile dello scorso anno, YouTube ora ospita 100 milioni di video e i suoi utenti crescono nell’ordine di 70mila al giorno”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Nessuna iscrizione a servizi a pagamento
    Ho appena mandato una richiesta di chiarimento e mi hanno risposto che:"...votando tramite sms non è iscritto adun servizio informativo. Il messaggio che ha ricevuto (nella fattispecie una top news dell'agenzia) vuole solo essere una conferma della registrazione del voto espresso. In generale l'invio dell'sms per votare non presuppone l'iscrizione ad alcun servizio, quindi non riceverà altri messaggi a meno che non esprima altri voti per il Premio WWW via sms."Direi che la cosa si sia chiarita... :)
  • Anonimo scrive:
    Far pagare l'aria che si respira
    a questo ambito traguardo la telefonia mobile ci è praticamente arrivata. Quale giustificazione c'è per far pagare CINQUANTA centesimi un SMS che ne varrà sì e no 0,00001 cent? Con due di questi SMS ti compri un quotidiano che avrà almeno alcuni ordini di grandezza più informazione!!!
  • Anonimo scrive:
    Ma nel regolamento PDF...
    ...dove sta scritta la clausola dell'abbonamento alle news?
  • Anonimo scrive:
    Forse la colpa non è del S-24h
    Andando sulla pagina web delle istruzioni sul funzionamento del SMS di voto si legge:Anche questanno è possibile votare inviando un messaggio SMS con il proprio telefono cellulare, votando esclusivamente il sito preferito, senza ulteriori distinzioni di categoria. Ogni partecipante può esprimere un massimo di 3 voti per il medesimo sito nellambito di ogni settimana di gioco.Se il voto sarà considerato valido si riceverà un SMS di conferma al costo di 0,50 Euro IVA inclusa.Il servizio è offerto da A-Tono e Il Sole 24 Ore in collaborazione con TIM, Vodafone e Wind per i propri clienti.Il costo di ogni SMS inviato al 48224 per i clienti Vodafone è quello previsto dal proprio piano telefonico, mentre per i clienti TIM e Wind è di 12,40 centesimi di euro.Per problemi al servizio inviare un e-mail a customer.support@a-tono.com oppure chiamare il numero 095.7365375 (ore 9-21). ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^La mail per problemi di servizio va inviata al dominio a-tono.com Probabilmente sono loro che attivano il servizio di NEWS automatico.
  • Anonimo scrive:
    non siamo al bar.
    - Scritto da:
    Questa è veramente una brutta figura da parte del
    Sole 24 Ore che di solito apprezzo molto come
    Giornale, come Radio e come Sito
    Web.vero.
    Brutta figura anche da parte di Punto Informatico
    che non si indigna con quanto accaduto. non ci si indigna "con quanto accaduto"ci si indigna con qualcuno, con le persone.a meno che tu non voglia indignarti "con un furto" e non "con un ladro" :)a parte queste cose basilari , c'è da dire che PI ha scritto quel che c'era da scrivere, e per l'enfasi non ha sottoscritto nessun contratto con te. Del resto ci sei tu che fai per quattro :)
    E non mi
    dite che sono io troppo ottuso per non aver colto
    l'ironia guarda un po' :)lo sai persino già :)direi che sei avantissimo! ^____^
    e il sarcasmo dell'articolo perchè non
    c'era o era talmente velato da risultare
    invisibile.il sarcasmo non è auspicabile in una testata dello stampo di PIun ammiccamento, un po' di ironia o umorismo... un lasciar intendere.credi che fare i caciaroni come al bar sia legale?al bar quasi mai c'è l'interessato che si può diffendere dalle diffamazioni (arbitri, politici, personaggi pubblici ...) ... qui se dici il falso ti ritrovi a fare da guaina ad un baobab.Quindi si dice, si lascia intendere, si dice il vero.il fatto fa già quel che deve fare.
    Certo che il Sole 24 Ore si trova decisamente in
    buona
    Compagnia.(cut fatti vari)
    Potrei continuare con altri esempi, anzi invito i
    lettori a inviare a questo forum casomai c'è questo:http://punto-informatico.it/f/hp.aspx?f_id=3746
  • Anonimo scrive:
    ....sembrava un giornale cos' serio :(
    ...... ma che bravi!!!!JtR
  • Anonimo scrive:
    Saranno stufi...
    Di essere sommersi di voti inviati dagli stessi autori del sito al solo scopi di pubblicizzarlo.Almeno che paghino. (rotfl)
  • reXistenZ scrive:
    Re: Brutta Figura del Sole24Ore e di PI

    Brutta figura anche da parte di Punto Informatico
    che non si indigna con quanto accaduto. E non miPosso essere d'accordo.
    Mio figlio, che è minorenne, si è trovato
    abbonato a un servizio di suonerie a pagamneto,
    al costo di 2 euro a suoneria, per aver richiesto
    una "suoneria gratis" via
    SMS.
    Chiaramente il telefono è intestato a me, che in
    quanto maggiorenne, dovrei fare un uso
    consapevole di tali servizi oppure dovrei
    controllare l'uso che ne fa mio figlio
    minore.
    Comunque prima di accorgermi dell'abbonamento in
    atto e ritirare la "mia" adesione ho avuto un
    prelievo forzosa dalla ricaricabile di mio figlio
    di almeno in 40 euro. E la stessa cosa è successa
    ad almeno 10 compagni di classe di mio
    figlio.E quanti giorni hai impiegato per accorgerti che tuo figlio aveva scaricato/ricevuto più di 20 suonerie? Un consiglio: la prossima volta, prendi per tuo figlio un cellulare che non è in grado di ricevere suonerie nuove. Sperando ce ne siano almeno, l'uso che faccio io del cellulare è così limitato che non fa di me un esperto del settore.
  • Anonimo scrive:
    Scriviamo a Staffelli
    Che tra l'altro fa anche un prorgramma su radio 24
  • Anonimo scrive:
    disgustosi
    Questa non sarà una truffa in termini legali ma rimae una grande presa per il culo! queste modalità mi disgustano, ma tanto in questo paese i disonesti non pagano..boicottate il sole 24 ore!
  • Anonimo scrive:
    Questra "truffa" può costare caro...
    ... al sole24denunciate gente... denunciate
    • Anonimo scrive:
      Re: Questra "truffa" può costare caro...
      - Scritto da:
      ... al sole24
      denunciate gente... denunciateanche chiamarla truffa può costare caro.e anche loro possono denunciare.stai all'occhio ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Questra "truffa" può costare caro...
        e ci son le virgolette, mica ha scritto TRUFFA, Truffa o truffa, ma anche tRuFfA o TrUfFa, ha scritto:"truffa", per evidenziare che non voleva proprio intendere truffa, solo una "truffa", tra virgolette.
  • Anonimo scrive:
    Re: Brutta Figura del Sole24Ore e di PI

    Brutta figura anche da parte di Punto Informatico
    che non si indigna con quanto accaduto.Ad un giornale che lancia strali sferzanti quando e' in torto, meglio la compita e corretta risposta di oggi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Brutta Figura del Sole24Ore e di PI
      - Scritto da:

      Brutta figura anche da parte di Punto
      Informatico

      che non si indigna con quanto accaduto.

      Ad un giornale che lancia strali sferzanti quando
      e' in torto, meglio la compita e corretta
      risposta di
      oggi.mi associo con Voi Messere.
  • Anonimo scrive:
    ot Re: Brutta Figura del Sole24Ore

    Brutta figura anche da parte di Punto Informatico
    che non si indigna con quanto accaduto. Sei ingegnere?
    • Anonimo scrive:
      Re: ot Re: Brutta Figura del Sole24Ore
      - Scritto da:

      Brutta figura anche da parte di Punto
      Informatico

      che non si indigna con quanto accaduto.

      Sei ingegnere?dahahhahahahaha meravigliosa :Dhahahha sciocchino :'-)
  • Anonimo scrive:
    Servizio in abbonamento??
    E' vero, sul regolamento c'è scritto che mandando un SMS si accede al servizio di informazione del Sole24Ore. Ma dove è scritto che è un servizio IN ABBONAMENTO?? Dove è scritto quanti messaggi si ricevono al giorno/settimana?? Dove è scritto come si fa a disdire l'abbonamento??Come minimo, l'informazione mi pare "carente" e forse passibile anche di azione legale.Max
  • picchiatello scrive:
    Inzomma..il sole 24 ore
    Cioe' voto e pure poi devo pagare un servizio che mi e' stato rifilato nella clausoletta e destra in piccolo giu' nel contratto.....e dovrebbero essere pure un testata "seria".....wanna marchi gli fa un baffo.....di regola da oggi in poi mai spedire sms per concorsi a nessun numero meno che mai quelli del giornale specificato....semplice......
  • Anonimo scrive:
    "Clausole in piccolo"
    Vabbe' le clausole scritte in piccolo, ormai ci abbiamo fatto il callo, ma cribbio, qui siamo al livello di quelli che ti fermano per strada, ti fanno firmare qualcosa "cosi' dimostrano di aver contattato qualcuno, perche' se no non li pagano" e ti ritrovi ad aver ordinato un abbonamento ad una rivista o un'intera enciclopedia o che so io.E' come se comperassi un biglietto del treno e mi ritrovassi abbonato alla "rivista del ferroviere", a cinque euro ogni numero che mi arriva (e magari per disdire dovessi consegnare a mano una lettera controfirmata da almeno quattro generazioni di parenti, allo sportello dell'apposito ufficio situato a Lampedusa, aperto dalle 3 alle 4 del mattino di ogni primo lunedi' del mese, nelle settimane contenenti un giorno festivo non domenicale).Se compero un formaggio voglio un formaggio, non voglio anche la fornitura giornaliera di pane e latte, quelli gia' me li vado a prendere da solo quando mi servono. Cribbio.Il prossimo passo qual e'? Una sbirciatina alla pubblicita' interattiva sara' intesa come manifestazione dell'intenzione all'acquisto e quindi acquisto vero e proprio? Una stretta di mano ad un sconosciuto per strada (aka venditore) sara' contratto vincolante? Dire "si'" distrattamente ad un tizio al telefono che ti chiede se t'interessa risparmiare sulle chiamate internazionali, sara' inteso come accettazione all'attivazione di un servizio a pagamento fisso? (ops, mi dicono dalla regia che questo e' gia' realta' :( )Cribbio, dovremo andare in giro incellofanati da testa a piedi, per evitare di lasciare in giro impronte digitali e tracce di dna?No, no, no, no, NO, NO! NO! e NO! Cribbio!Non si puo' andare avanti cosi', specie ora che l'eta' media si sta innalzando e di vecchi rimbambiniti ce n'e' sempre di piu' in giro (senza offesa); specie ora che l'ignoranza media e' enorme e certificata. Specie ora che...Forse ormai il mondo si sta trasformando in un'enorme macchinario push, dove tutto ti viene cacciato in gola (per non dir di altrove), se solo ti distrai un attimo. Invece di un bel mondo pull, dove sei tu a cercare quello che ti serve quando ti serve.Ma allora la pubblicita' non serve piu' a nulla; non serve piu' informare la gente di quello che e' disponibile, tra prodotti e servizi, giacche' la gente non ha piu' necessita' di scegliere o decidere. Hm, forse non tutto il male vien per nuocere. Oppure la cura e' peggiore del male?k1
    • Anonimo scrive:
      Re: "Clausole in piccolo"
      Che polpettone... se firmi, la responsabilita' e' tua. Ci sono le leggi che regolamentano i contratti (e anche la dimensione dei caratteri e la reperibilita' delle norme e condizioni), studiatele! Anzicche' lamentarti "no no no..." ma che ti credi? Impara a difenderti, perche' queste sono le leggi italiane e valgono per tutti.
      • Anonimo scrive:
        Re: "Clausole in piccolo"
        ma tu le hai studiate?Io sì.
        • Anonimo scrive:
          Re: "Clausole in piccolo"
          - Scritto da:
          ma tu le hai studiate?No mi arrivano in sogno portate da Morfeo in persona su di cocchio d'oro trainato da due stalloni alati.
          Io sì.Bravo
      • Anonimo scrive:
        Re: "Clausole in piccolo"
        - Scritto da:
        Che polpettone... se firmi, la responsabilita' e'
        tua. Ci sono le leggi che regolamentano i
        contratti (e anche la dimensione dei caratteri e
        la reperibilita' delle norme e condizioni),
        studiatele! Anzicche' lamentarti "no no no..." ma
        che ti credi? Impara a difenderti, perche' queste
        sono le leggi italiane e valgono per
        tutti.ma va a cagare imbecillebravo, dai il torto agli ingenui e distratti,questa sì che è giustizia,la giustizia fatta da coloro che hanno inventato le "clausole scritte in piccolo" per poter fregare la gente, perchè tale è lo scopo di queste, non venitemi a dire che scrivono in piccolo perchè non c'è abbastanza spazio sul contratto...
      • Anonimo scrive:
        Re: "Clausole in piccolo"

        Che polpettone... se firmi, la responsabilita' e'
        tua. Come faccio a firmare via sms e/o telefono?O meglio dov'è il pezzo di carta (=non modificabile) con la mia firma in fondo?
  • Anonimo scrive:
    Insomma il truffato ha sempre torto
    Sono andato sul sito.Per accedere dalla pagina principale del premio al PDF che PI ha indicato bisogna premere due link. Praticamente è come se su un contratto avessero scritto in minuscolo una clausola che ti obbliga a pagare un servizio non richiesto.Questa è una truffa bella e buona. Una clausola come quella per ricevere SMS a pagamento dovrebbe essere specificata nell'Home page. E' inutile dire carta canta. Mi stupisce che PI di questo non faccia menzione, ma in fondo neanche tanto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Insomma il truffato ha sempre torto
      - Scritto da:
      Sono andato sul sito.
      Per accedere dalla pagina principale del premio
      al PDF che PI ha indicato bisogna premere due
      link.Oh, ben DUE link!
      Praticamente è come se su un contratto
      avessero scritto in minuscolo una clausola che ti
      obbliga a pagare un servizio non
      richiesto.Praticamente un corno.Quello e' il regolamento e quello vale, non cerchiamo scuse.
      Questa è una truffa bella e buona.No, sta a te informarti.
      Una clausola
      come quella per ricevere SMS a pagamento dovrebbe
      essere specificata nell'Home page.Fa testo sempre e solo il regolamento.
      E' inutile dire carta canta.E' vero, questo mese non ti diamo lo stipendio perche' e' inutile dire carta canta.
      Mi stupisce che PI
      di questo non faccia menzione, ma in fondo
      neanche tanto.Hai ragione, doveva essere d'accordo con le tue baggianate, allora si che andava bene.Riguardati e leggi sempre i regolamenti anzicche' le home page.
      • Anonimo scrive:
        Re: Insomma il truffato ha sempre torto
        Hai ragione ben due link! Spiegami tu una cosa perchè non potevano metterlo nell'home page questa informazione. Gli sformattava una tabella?O è semplicemente per nascondere questa informazione il più possibile?Non vedo cosa ci sia di male a scrivere "VOTA GRAUITAMENTE AL PREMIOWWW E ABBONATI AL SERVIZIO SMS A PAGAMENTO!"Baggianata per baggianata, immagino che il tuo lavoro consista nel fregare la gente. Fai l'assicuratore? Io ci lavoro con le assicurazioni e ti assicuro che l'impressione da come scrivi e di trovarmi difronte proprio ad un assicuratore.
        • Anonimo scrive:
          Re: Insomma il truffato ha sempre torto
          - Scritto da:
          Hai ragione ben due link!
          Spiegami tu una cosa perchè non potevano metterlo
          nell'home page questa informazione. Gli
          sformattava una
          tabella?Perche' E' LEGALE non metterla visto che e' una informazione presente nel regolamento e quello fa testo.
          O è semplicemente per nascondere questa
          informazione il più
          possibile?Sta a te informarti, lo vuoi capire?O agisci senza informarti adeguatamente?Sei adulto ed fai l'assicuratore, sai che non si deve firmare nulla senza essersi informati.
          Non vedo cosa ci sia di male a scrivere "VOTA
          GRAUITAMENTE AL PREMIOWWW E ABBONATI AL SERVIZIO
          SMS A PAGAMENTO!"Non ci sarebbe nulla di male mettere sulle copertine degli opuscoli assicurativi "attenzione questo premio non sara' pagato nei seguenti casi (segue elenco dettagliato)".Ma non l'ho mai visto. Perche'?
          Baggianata per baggianata, immagino che il tuo
          lavoro consista nel fregare la gente.
          Fai l'assicuratore?Mi pare che che in assenza di argometi, non ti resti che screditare l'autore anzicche' ribattere.Vale il contratto, puoi blaterare fino a notte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Insomma il truffato ha sempre torto
            Guarda già il fatto di averlo messo in PDF sto regolamento in base all'art. 1469 del cc sarebbe moltro probabilmente considerato clausola vessatoria in quanto uno non è obbligato ad avere adobe installato sul computer e quindi la lettura della clausola per lui sarebbe impossibile.E' il venditore del servizio che deve assicurarsi di rendermi possibile la conoscenza della clausola mica io consumatore, se le leggi non sono cambiate.In quanto a chiamarti assicuratore, ho risposto solo a te che hai detto che le mie erano baggianate.
          • Anonimo scrive:
            Re: Insomma il truffato ha sempre torto
            - Scritto da:
            Guarda già il fatto di averlo messo in PDF sto
            regolamento in base all'art. 1469 del cc sarebbe
            moltro probabilmente considerato clausola
            vessatoria in quanto uno non è obbligato ad avere
            adobe installato sul computer e quindi la lettura
            della clausola per lui sarebbe
            impossibile.Un PDF assimilato ad una clausola vessatoria? Ma stai scherzando?E' un formato che puoi aprire in decine di modi.Non ti serve necessariamente adobe per aprire un PDF. http://www.download.com/3120-20_4-0.html?tg=dl-2001&qt=read%20pdf&tag=srchEcco scelgo a caso:http://www.download.com/PDF-Action-Free-Reader/3000-2075_4-10548579.html?tag=lst-0-5
            E' il venditore del servizio che deve assicurarsi
            di rendermi possibile la conoscenza della
            clausola mica io consumatore, se le leggi non
            sono cambiate.E non stanno tutte pubbliche nel regolamento pubblico?Mica sono sotto chiave.Pagina del premio: link "Regolamento"Pagina del regolamento: link "Leggi il regolamento completo"Ecco fatto! Conosci la clausola.Al limite c'e' da rimproverargli che non hanno messo un collegamento ad adobe reader o altri strumenti di lettura.Ma che un formato del genere sia assimilabile ad una clausla vessatorio francamente mi sembra esagerato.Qui per altro non siamo di fronte ad una persona che ignorava il regolamento perche' era incapace di aprire un PDF, ma perche' non lo ha letto e basta. Come ha scritto l'autore della lettera, si e' limitato a leggere le istruzioni per il voto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Insomma il truffato ha sempre torto
            Stiamo andando per sottigliezze perchè la faccenda si basa su una furbata. E allora per furbata se io ti dico che con il mio browser, senza plugin, senza altri programmi, per quanti freeware esistano e che io non ho nessun obbligo ad installare, io il pdf non lo posso leggere sono affari del sole 24ore. Facessero una pagina in HTML. Perchè non l'hanno fatto? Forse perchè non sono obbligati a farlo? E allora io non sono obbligato a installare un programma per leggere un pdf.
          • Anonimo scrive:
            Re: Insomma il truffato ha sempre torto
            - Scritto da:
            Stiamo andando per sottigliezze perchè la
            faccenda si basa su una furbata.

            E allora per furbata se io ti dico che con il mio
            browser, senza plugin, senza altri programmi, per
            quanti freeware esistano e che io non ho nessun
            obbligo ad installare, io il pdf non lo posso
            leggere sono affari del sole 24ore.

            Facessero una pagina in HTML. Perchè non l'hanno
            fatto?

            Forse perchè non sono obbligati a farlo? E allora
            io non sono obbligato a installare un programma
            per leggere un
            pdf.Ma nemmeno, a partecipare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Insomma il truffato ha sempre torto
            Puoi dire quello che vuoi sulla legalità o meno del regolamento, ma da un quotidiano autorevole come "Il Sole 24 Ore" questi mezzucci non ce li saremmo mai aspettati!Non ha nessun senso votare via SMS per poi abbonarsi automaticamente ad un servizio di NEWS. Sono cose completamente diverse, è solo mala fede.
          • Anonimo scrive:
            Re: Insomma il truffato ha sempre torto
            - Scritto da:
            Puoi dire quello che vuoi sulla legalità o meno
            del regolamento, ma da un quotidiano autorevole
            come "Il Sole 24 Ore" questi mezzucci non ce li
            saremmo mai aspettati!A ma allora la cosa non ti piace moralmente, e' un altro paio di maniche.La legge pero' e' dalla loro parte.
          • Anonimo scrive:
            Re: Insomma il truffato ha sempre torto
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Hai ragione ben due link!


            Spiegami tu una cosa perchè non potevano
            metterlo

            nell'home page questa informazione. Gli

            sformattava una

            tabella?

            Perche' E' LEGALE non metterla visto che e' una
            informazione presente nel regolamento e quello fa
            testo.
            ----------------------------------Questa è bellissima, traduco:----------------------------------Q: "perchè non mi si dice a chiare lettere che devo pagare ?"R: "Perchè è legale nasconderlo il più possibile".Ed il bello è che chi risponde si sente anche fiero di esprimere un concetto tal profondo ^_^E' colpa di questi signori se il mondo è uno schifo, cerchi solidarietà e ti spunta il sapientone di turno, forte della sua stupefacente preparazione legale, che ti sta pure ad incolpare per un torto da te subito.
      • danieleMM scrive:
        Re: Insomma il truffato ha sempre torto

        Riguardati e leggi sempre i regolamenti anzicche'
        le home
        page.diciamo che sia vero.. la legge da ragione ai truffatorie non sarebbe la prima voltaciò nonostante non ritengo giusto che sia possibile una cosa del genere..stiamo parlando de IlSole24Ore non di SitoFarloccoun po' come comprare su Amazon piuttosto che su un sito mai sentito..sul primo si ha più fiducia, sul secondo si va molto più cautipuoi menarla quanto vuoi che la legge da ragione ai truffatori, ma sempre di truffa si tratta..se domani fanno una legge che ti impone di dare tutti i tuoi soldi allo stato tu ovviamente ti presenterai in prima fila per consegnarli, lo dice la legge... è giusto...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2006 15.52-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Insomma il truffato ha sempre torto
      - Scritto da:
      Sono andato sul sito.
      Per accedere dalla pagina principale del premio
      al PDF che PI ha indicato bisogna premere due
      link. Praticamente è come se su un contratto
      avessero scritto in minuscolo una clausola che ti
      obbliga a pagare un servizio non
      richiesto.
      Questa è una truffa bella e buona. Una clausola
      come quella per ricevere SMS a pagamento dovrebbe
      essere specificata nell'Home page.

      E' inutile dire carta canta. Mi stupisce che PI
      di questo non faccia menzione, ma in fondo
      neanche
      tanto.non sai leggere tra le righe.fortunatamente PI ha lettori più intelligenti, in media.
      • Anonimo scrive:
        Re: Insomma il truffato ha sempre torto
        scusami hai ragione adesso d'ora in poi leggerò tra le righe, è scritto in inchiostro simpatico vero?
        • Anonimo scrive:
          Re: Insomma il truffato ha sempre torto
          Intelligentone, a chi credi di dover ringraziare se sei venuto a conoscenza di queta notizia ?Think about it.
  • Anonimo scrive:
    Un mezzo consiglio
    Il regolamento!!!Bisogna sempre leggerlo. Solo regolamenti e condizioni dei servizi hanno valore - e dicono il vero. Il resto non conta nulla.Certo un conto e' una casellina con "accetto il regolamento" e un conto aprirlo e leggerlo. Costa fatica. Meglio che costare soldi pero'.Uomo mezzo avvisato, un quarto salvato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un mezzo consiglio
      - Scritto da:
      Il regolamento!!!
      Bisogna sempre leggerlo. Solo regolamenti e
      condizioni dei servizi hanno valore - e dicono
      il vero. Il resto non conta
      nulla.

      Certo un conto e' una casellina con "accetto il
      regolamento" e un conto aprirlo e leggerlo. Costa
      fatica. Meglio che costare soldi
      pero'.

      Uomo mezzo avvisato, un quarto salvato.Un altro mezzo consiglio:mai sms per votare o altre cazzate.
    • Pantagru scrive:
      Un'insidia immorale
      Secondo me è grave: i servizi di ricezione di SMS a pagamento sono nati come insidia pericolosa, e si rivelano sempre più tali.Non è ammissibile che chiunque possa abbonarmi una tassa di 50 cent al colpo solo con una clausola in un regolamento.Aggravanti:- A quanto ho capito il regolamento era IN PDF! Quindi oltre a tutto in un formato proprietario non strettamente web!- Se il Sole 24 Ore usa questi trucchetti, chi ci salverà da operatori che non hanno neanche una reputazione da difendere?L'unica sarebbe che questi abbonamenti richiedessero almeno un secondo SMS di conferma di accettazione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2006 08.22-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Un mezzo consiglio

      Il regolamento!!!
      Bisogna sempre leggerlo. Solo regolamenti
      e condizioni dei servizi hanno valore -
      e dicono il vero. Il resto non conta nulla.Mi vuoi dire che tu hai letto riga per riga i contratti (regolamenti) di Telecom, Enel, eccetera?:)
      • Anonimo scrive:
        Re: Un mezzo consiglio
        - Scritto da:

        Il regolamento!!!

        Bisogna sempre leggerlo. Solo regolamenti

        e condizioni dei servizi hanno valore -

        e dicono il vero. Il resto non conta nulla.

        Mi vuoi dire che tu hai letto riga per riga i
        contratti (regolamenti) di Telecom, Enel,
        eccetera?

        :)Tu no? poveraccio...
    • Anonimo scrive:
      Re: Un mezzo consiglio
      Per abitudine leggo sempre i contratti che firmo.Pur non essendo particolarmente ignorante, puntualmente accade che non riesco a comprendere tutto quello che c'è scritto.Nel contratto per il mutuo ho evidenziato quello che non capivo, ed era più del 50%.Ho chiesto chiarimenti all'addetto della banca che generalmente mi ha rassicurato con frasi tipo "E di prassi", "Non si preoccupi". Anche quando l'addetto ha abbozzato qualche risposta più tecnica non mi ha molto convinto, a volte per eccessiva semplificazione a volte per aver detto delle cose che non rispondevano alla domanda, altre volte dando risposte che non mi sembrava corrispondessero al senso di quanto era scritto.Certo io non sono un esperto.Ma in caso di vertenze legali, le spiegazioni e le rassicurazione dell'addetto non conterebbero nulla, facendo fede solo il testo del contratto.In definitiva leggere le condizioni contrattuali non è la risposta e tutti i problemi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un mezzo consiglio
        - Scritto da:
        Per abitudine leggo sempre i contratti che firmo.
        Pur non essendo particolarmente ignorante,
        puntualmente accade che non riesco a comprendere
        tutto quello che c'è
        scritto.
        Nel contratto per il mutuo ho evidenziato quello
        che non capivo, ed era più del
        50%.
        Ho chiesto chiarimenti all'addetto della banca
        che generalmente mi ha rassicurato con frasi tipo
        "E di prassi", "Non si preoccupi". Anche quando
        l'addetto ha abbozzato qualche risposta più
        tecnica non mi ha molto convinto, a volte per
        eccessiva semplificazione a volte per aver detto
        delle cose che non rispondevano alla domanda,
        altre volte dando risposte che non mi sembrava
        corrispondessero al senso di quanto era
        scritto.
        Certo io non sono un esperto.
        Ma in caso di vertenze legali, le spiegazioni e
        le rassicurazione dell'addetto non conterebbero
        nulla, facendo fede solo il testo del
        contratto.

        In definitiva leggere le condizioni contrattuali
        non è la risposta e tutti i
        problemi.Ovvio. A cosa ovvia ti ribatto altra cosa ovvia. Vanno letti comunque sempre.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un mezzo consiglio
      - Scritto da:
      Il regolamento!!!
      Bisogna sempre leggerlo. Solo regolamenti e
      condizioni dei servizi hanno valore - e dicono
      il vero. Il resto non conta
      nulla.FALSO. In quanto un servizio SMS a pagamento va ESPLICITAMENTE sottoscritto e non basta la lettura di un regolamento. Utenti truffati, unitevi alle associazioni dei consumatori e fate causa per truffa aggravata.
Chiudi i commenti