YouTube ora è studio televisivo

YouTube ora è studio televisivo

Una nuova funzionalità del portalone di social broadcasting rende ancora più facile l'invio di video fatti in proprio: ora basta solo un browser e una webcam, e il filmino viene catturato direttamente sul web
Una nuova funzionalità del portalone di social broadcasting rende ancora più facile l'invio di video fatti in proprio: ora basta solo un browser e una webcam, e il filmino viene catturato direttamente sul web

Lo avevano anticipato , Chad Hurley e Steve Chen, fondatori di YouTube: l' acquisizione da parte di Google avrebbe permesso loro di concentrarsi su nuove funzionalità da implementare nel portale da milioni di video al giorno. Facendo seguire i fatti alle intenzioni , YouTube lancia un modo tutto nuovo di immettere i video sul network, registrandoli direttamente dall'interfaccia web di YouTube .

La nuova funzionalità si chiama Quick Capture : se prima era necessario trans-codificare e adattare i filmini in maniera che risultassero digeribili dall'engine del Tube , ora non occorrerà altro che possedere una videocamera correttamente collegata al PC, un microfono ed un browser funzionante.

Quick Capture sfrutta il plug-in del Flash Player di Adobe ( ex-Macromedia ) per consentire all'utente di attivare il dispositivo di cattura dei dati audiovideo: una volta configurato, il “regista” potrà lavorare senza preoccuparsi di alcun altro dettaglio, con i server di YouTube che registreranno diligentemente e opportunamente il messaggio .

L'utilità di cattura diretta è indubbia: se prima era necessario usare software specifici per perfezionare i contenuti da immettere sul portale, la capacità di registrare in presa diretta rende la pratica della micro-produzione dei contenuti video ancora più comoda e agevole . YouTube, concordano gli osservatori, mette ancora una volta in luce la sua caratteristica migliore, cioè quella di essere un servizio totalmente centrato sulle esigenze della sterminata comunità di mini-broadcaster del web.

Almeno per ora, la registrazione in presa diretta non permette la post-produzione, quella che consente ad esempio di eliminare scene venute male o smorfie poco adatte all'atmosfera: per questi obiettivi, i power-producer dovranno continuare a preferire software di cattura e modifica specifici .

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 12 2006
Link copiato negli appunti