Zero-zero, la nuova Teleconomy

La gamma Teleconomy si arricchisce di una nuova offerta con scatto alla risposta ma tariffa di zero centesimi al minuto. Entro un certo minutaggio mensile

Debutta un nuovo piano di Telecom Italia , per eliminare (in parte) la tariffazione al minuto delle conversazioni telefoniche. si chiama Teleconomy Zero-zero, costa 10 euro al mese (oltre al canone da corrispondere per la linea telefonica) e prevede, su chiamate e videochiamate verso tutti i telefoni fissi e i cellulari TIM, una tariffa di 0 centesimi al minuto.

Per tutte queste chiamate l’utente pagherà solo l’importo dello scatto alla risposta, che ammonta a 12,5 centesimi di euro per le telefonate e di 15 centesimi per le videochiamate. Questo vale per le telefonate dirette verso la rete fissa, fino al raggiungimento della soglia di 1000 minuti in un mese di chiamate e videochiamate. Dal 1001esimo minuto, chiarisce Telecom, si applicano i prezzi base.

Verso la rete TIM, per ogni conversazione al cliente verrà addebitato uno scatto alla risposta di 30 centesimi di euro per le chiamate e di 90 centesimi per le videochiamate. In questo caso il limite è però molto più basso: la tariffa vale fino a 100 minuti al mese di chiamate e 30 di videochiamate.

Se si sfora il plafond, per le chiamate verrà applicato un prezzo al minuto di 15 centesimi più lo scatto alla risposta di 16 centesimi; per le videochiamate vengono applicati i prezzi base. Chiamando i cellulari di altri operatori mobili si dovrà pagare uno scatto alla risposta (16 centesimi) più una tariffa al minuto specifica, che varia in funzione dell’operatore:
– verso Vodafone, 15,54 centesimi;
– verso Wind, 16,75 centesimi;
– verso TRE, 23,99 centesimi.

Ulteriori informazioni sono disponibili consultando la scheda dell’offerta .

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti