100 milioni di euro per la Digital Transformation

In arrivo 100 milioni di euro per la digital transformation del tessuto imprenditoriale italiano costituito da micro, piccole e medie imprese.
In arrivo 100 milioni di euro per la digital transformation del tessuto imprenditoriale italiano costituito da micro, piccole e medie imprese.

Registrazione presso la Corte dei Conti: avvenuta. Pubblicazione in Gazzetta Ufficiale: in corso. Il decreto attuativo del Ministero dello Sviluppo Economico “che favorisce la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese“, insomma, è giunto al traguardo e dovrà ora convertirsi in opportunità.

100 milioni, obiettivo Digital Transformation

L’obiettivo della misura (quantificata in 100 milioni di euro e inserita all’interno del Decreto Crescita) è quella di sostenere la Digital Transformation in una fascia di aziende di grande importanza nel tessuto economico italiano, ossia quelle PMI in settori come il manifatturiero, quello dei servizi, il turismo, il commercio o nella fruizione dei beni culturali. Trattasi di una lunga serie di piccole aziende nelle quali la disponibilità di un contributo simile può consentire di scalare ad un nuovo modo di fare impresa, ad una nuova occasione di crescita culturale ed a cavalcare nuove ambizioni: tutto ciò è fondamentale poiché la stretta economica legata al Covid avrebbe potuto rinviare progetti e fermare progetti in pista di lancio, mentre poter porre subito in essere questo strumento può invece offrire importanti occasioni immediate.

In particolare, spiega il MISE, “sono agevolati progetti per un importo non inferiore a 50 mila euro e non superiore a 500 mila euro, che possono essere presentati sia da imprese singole che associate, fino a 10 soggetti aderenti, mediante contratti di rete o altre forme di collaborazione in cui figuri, come capofila, un DIH – Digital Innovation Hub o un EDI – ecosistema digitale per l’innovazione“.

La Digital Transformation riguarda tutte le tecnologie più avanzate quali advanced manufacturing solutions, additive manufacturing, realtà aumentata, simulation, integrazione orizzontale e verticale, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data e analytics, software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica, e-commerce, sistemi di pagamento mobile e via internet, fintech, sistemi elettronici per lo scambio di dati geolocalizzazione, tecnologie per l’in-store customer experience, system integration applicata all’automazione dei processi, blockchain, intelligenza artificiale, internet of things.

100 milioni di euro iniettati in un tessuto imprenditoriale che ha necessità immediata di digital transformation (avendone soprattutto maggior consapevolezza rispetto a pochi mesi or sono) può rendere questa misura particolarmente utile ed efficace. Maggiori dettagli sono contenuti all’interno dell’apposito testo ufficiale.

Fonte: MISE
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 06 2020
Link copiato negli appunti