2008, Pentagono sotto attacco del malware

Il ministero della difesa USA rivela i retroscena di un presunto assalto all'infrastruttura telematica governativa. Fu colpa di un virus veicolato tramite chiave USB. Una ricostruzione che non convince tutti

Roma – Cyberwar USA, anno 2008: la rete segreta gestita direttamente dal Dipartimento della Difesa viene attaccata da un codice malevolo infiltratosi per mezzo del più banale e prevedibile dei trucchi , vale a dire passando da una chiavetta collegata alla porta USB. Lo rivela il sottosegretario alla difesa William J. Lynn, il quale non perde l’occasione di chiedere per il suo ministero il controllo delle infrastrutture critiche anche se in mano a privati.

Il malware, identificato come agent.btz dai prodotti di sicurezza Symantec, si sarebbe intrufolato nella rete statunitense a partire da una base localizzata in Medio Oriente, e da qui avrebbe penetrato la rete segreta – che in teoria dovrebbe essere quantomeno impenetrabile dall’esterno – stabilendo per non meglio specificati “attaccanti” una “testa di ponte digitale” attraverso cui carpire documenti riservati e segreti digitali custoditi dal Pentagono.

Si tratterebbe, suggerisce Lynn, dell’attacco che ha spinto il Pentagono a cambiare marcia in merito alla considerazione di un possibile pericolo cyberwar spingendo sull’acceleratore di una militarizzazione ex-lege dello sfaccettato spazio telematico statunitense. Nel disvelare il terribile attacco il sottosegretario ribadisce: il Pentagono ha sin qui fallito a mettere in sicurezza totale i propri network, ma nondimeno al Pentagono andrebbero deputate funzioni di controllo esclusive sulla cyber-sicurezza dei network infrastrutturali degli USA.

Chi non si “beve” la storia di Lynn è Wired , che chiamando in causa le testimonianze di chi ebbe un ruolo nella “ripulitura” della rete dal codice malevolo mette in forte discussione la visione di un attacco concertato e con finalità ben precise contro il Pentagono. Secondo le suddette testimonianze, l’incidente del 2008 sarebbe tutto fuorché foriero di certezze in merito allo scopo, le circostanze e l’effettiva quantità di informazioni “compromesse” in seguito all’infezione.

Almeno una conseguenza del discusso cyber-attacco appare a ogni modo meno incerta: nel 2008 la NSA stava sperimentando un tool con cui porre un freno all’uso di pennette USB non autorizzati sui sistemi governativi, e alla luce delle rivelazioni di Lynn appare probabile che l’iniziativa di NSA fosse una risposta diretta alla breccia aperta da agent.btz passando per una sconosciuta base militare del Medio Oriente.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    In un mondo civile
    queste cose dovrebbero venire alla luce tramite telegiornale, al posto dei video stupidi presi da youtube e riproposti su tutte le reti rai e mediaset.Se venissero a conoscenza della massa allora la pubblicità negativa per FB sarebbe talmente pesante che FB (e tutte le altre società) ci penserebbe 1000 volte prima di intentare certe cause.
  • asd scrive:
    ammazzatevi
    ma dai.... rimango sempre piu' perplesso
  • Silvia Marinelli scrive:
    anche Placebook sotto accusa
    Teachbook non è l'unico ad aver subito l'attacco di facebook. Pare che a un certo Placebook (ora Triptrace) non sia andata molto meglio...http://blog.triptrace.com/2010/08/02/facebook-stomps/
  • Bad Wolf scrive:
    Windows Commander
    Mi ricorda tanto la storia del programma "Windows Commander" costretto , indovinate un po' da chi, a cambiare nome in "Total Commander" ...finestra o libro, che differenza fa? :-))))
    • bubba scrive:
      Re: Windows Commander
      - Scritto da: Bad Wolf
      Mi ricorda tanto la storia del programma "Windows
      Commander" costretto , indovinate un po' da chi,
      a cambiare nome in "Total Commander"
      ...

      finestra o libro, che differenza fa? :-))))la differenza la fa' il portafoglio. Piu' lo apri, piu' hai possibilita' di ottenere il risultato che ti prefiggi, a prescindere dalla logica, dalla morale e dalla lettera della legge. (vedansi il "caso armani" tra tutti) :)
    • ... scrive:
      Re: Windows Commander
      Qui lo posso anche capire il motivo...se ho un prodotto che vendo e con cui mando avanti la mia società e uno sviluppa un prodotto che si appoggia al mio e nel nome compare il mio prodotto può sembrare che sia io a produrlo o che, comunque, abbia qualche legame con chi lo sviluppa.... Ma i motivi di Facebook sono ridicoli.
  • panda rossa scrive:
    Digital Chocolate, baciamo le mani!
    Digital Chocolate, baciamo le mani!Ci disse u padrinu che scarico', u giochetto per il cellulare del figghiu suo piccirillo, Mafia Wars, di venire da vossia a portarci i suoi saluti.U padrinu seppe che anche vossia tiene un figghiu piccirillo, quello che tutte le mattine va alla scuola e al pomeriggio ai giardinetti, che Iddio lo mantenesse in salute. U padrinu si dispiacerebbe moltissimo se gli capitasse una disgrazia.Vossia chiamo' "Mafia Wars" u giochetto per il cellulare, e u padrinu ebbe molto dispiacere, perche' come vossia dovrebbe sapere, la Mafia non esiste, e noi siamo venuti da vossia per una proposta che vossia non puo' rifiutare.Voi cambiate il nome al giochetto, con qualcosa di piu' divertente, tipo "SIAE Wars" per esempio, e in cambio noi offriamo protezione a vossia e al piccirillo vostro per 1000 euro la settimana, in contanti, anticipati!Ci riflettesse con calma!Noi intanto che vossia riflette, ci fumiamo un sigaro e quando abbiamo finito, ci risponde.Baciamo le mani.
    • Per Vossia scrive:
      Re: Digital Chocolate, baciamo le mani!
      - Scritto da: panda rossa
      Digital Chocolate, baciamo le mani!

      Ci disse u pa T rinu che scarico', u iùocu per
      il cellulare del figghiu suo nicarìeddu , Mafia
      Wars, di venire da vossia a purtari i suoi
      saluti.

      U pa T rinu seppe che anche vossia tiene un figghiu
      nicarìeddu , quello che tutte le mattine va alla
      scuola e al pomeriggio ai giardinetti, che Iddio
      lo mantenesse in salute. U pa T rinu si
      dispiacerebbe moltissimo se gli capitasse una
      disgrazia.

      Vossia chiamo' "Mafia Wars" u iùocu per il
      cellulare, e u pa T rinu ebbe molto a dispiacersi ,
      perche' come vossia dovrebbe sapere, la Mafia non
      esiste, e noi siamo venuti da vossia per una
      proposta che vossia non puo'
      rifiutar I .

      Voi cambiate il nome al iùocu , con qualcosa
      di piu' divertente, tipo "SIAE Wars" per esempio,
      e in cambio noi offriamo protezione a vossia e a u
      nicarìeddu vostro per 1000 euro la settimana, in
      contanti,
      anticipati!

      Ci riflettesse con calma!

      Noi intanto che vossia riflette, ci fumiamo un
      sigaro e quando abbiamo finito, ci
      risponde.

      Baciamo le mani.Solo qualche piccola correzione ;)
  • Ubunto scrive:
    Coca o Pepsi?
    Ma allora Coca o Pepsi cola?Davvero ridicoli questi di facebook. Poi se la prendono con un sito fatto in Joomla! Al peggio non ce limite...
  • Giuseppe Rossi scrive:
    Notebook !
    Bisogna fare qualcosa per questo spudorato tipo di computer che usa il suffisso book che sia solo notepc e basta !Se ci fosse giustizia un coro di pernacchie ucciderebbe facebook, un sito ormai arrognate e popolato di "poveretti" che per sentirsi qualcuno si mettono a nudo sulla rete.
  • pancio scrive:
    future
    pubblicità gratuita non lo capiscono.
    • harvey scrive:
      Re: future
      - Scritto da: pancio
      pubblicità gratuita non lo capiscono.Che gli frega a loro, tanto hanno gli avvocati flat ....Pure m cPuddu e' contentissimo di aver una causa con mc Donald , infatti hanno avuto un incremento di clientela enorme grazie alla pubblicità!
      • ullala scrive:
        Re: future
        - Scritto da: harvey
        - Scritto da: pancio

        pubblicità gratuita non lo capiscono.

        Che gli frega a loro, tanto hanno gli avvocati
        flat
        ....

        Pure m cPuddu e' contentissimo di aver una causa
        con mc Donald , infatti hanno avuto un incremento
        di clientela enorme grazie alla
        pubblicità!Ma sai.... li c'è ancora un fattore "qualità" se sei stato nell'ogliastra e nella barbagia di Baunei non ho bisogno di dirti che tra i culurgiones e la capretta di baunei arrostita sul fuoco lento per ore... e il "mac menu" tutti sanno cosa scegliere!E non dipende certo dal prefisso Mac!
  • smart stupid scrive:
    FACEdiXXXXBOOK
    mi facciano pure causa
  • smart stupid scrive:
    rogo
    copyright ("diritto" d'autore)patenst (brevetti)trademarks (marchi)...qualcuno mi presta un fiammifero?
    • panda rossa scrive:
      Re: rogo
      - Scritto da: smart stupid
      copyright ("diritto" d'autore)
      patenst (brevetti)
      trademarks (marchi)
      ...
      qualcuno mi presta un fiammifero?Io posso prestarti una dozzina di questi: ti bastano?[img]http://blog.lib.umn.edu/boley011/architecture/flamethrower.jpg[/img]
  • eheheh scrive:
    MA VAFFANBOOK E' SOTTO COPYRIGHT?
    COME DA OGGETTO
  • panda rossa scrive:
    Notebook o netbook?
    Ma voialtri su facebook ci andate con un notebook o con un netbook?
  • per il sacro minni scrive:
    dimostrazione di forza
    Plausibilmente, non credo che quelli di facebook stiano cercando di eliminare un concorrente, quanto piuttosto di riaffermare lo strapotere delle grandi marche nel (de)limitare a loro piacimento la libertà dell'utente comune (vedi il caso Armani). La mia paura è che una sentenza favorevole creerebbe un precedente pericoloso...
  • Furio Petrossi scrive:
    Sono pazzi questi americani!
    Pensate che in USA è proibito usare il termine "Informatics" (esistente in GB, ma in USA bisogna dire Computer Sciences) perché è di proprietà di un'azienda.E poi hanno fatto tante storie per attribuire a Meucci l'invenzione del telefono!Dovrebbero diminuire il numero di cose che si possono brevettare...
  • Momento di inerzia scrive:
    Parassiti
    Stanno consumando internet come un parassita, uccidendo un forum dopo l'altro, dopo passeranno ai blog... e adesso vogliono succhiare pure il vocabolario?Gliela do io qualcosa da succhiare...Facessero causa a "facebook of sex", allora...
    • Roller scrive:
      Re: Parassiti
      Certi blog li ha già risucchiati: quelli dei tizi e tizie che aprivano un blog-diario, dei quali la maggior parte erano una collezione di banalità. Si è risucchiato anche gli utenti di mail che si passavano catene di S.Antonio. Un autentico aspirapolvere. Attendo con ansia che fagociti tutta l'Internet di massa e che i superstiti tornino alla rete di una volta... nostalgia.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Parassiti
        no, internet come la conosciamo noi morirà è ci saranno poche grosse entità che decideranno il bello è il cattivo tempo.
        • angros scrive:
          Re: Parassiti
          Internet come la conosciamo noi continuerà, ma sarà tenuta in piedi da noi.
          • Pino scrive:
            Re: Parassiti
            Internet sarà controllata per la maggior parte da google, grazie a tutti i servizi gratuiti che offre e a tutti i polli che li utilizzano.
          • angros scrive:
            Re: Parassiti
            Tu almeno conosci qualche alternativa?Perchè non ce le elenchi? Se vogliamo una rete libera, dobbiamo avere più alternative possibili.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Parassiti
            Ehi non è che auspico uno scenario simile, solo che potrebbe accadere se non si fà qualcosa.
          • harvey scrive:
            Re: Parassiti
            - Scritto da: Pino
            Internet sarà controllata per la maggior parte da
            google, grazie a tutti i servizi gratuiti che
            offre e a tutti i polli che li
            utilizzano.Bravo te si che sei un genio :DUsi solo roba a pagamento o più semplicemente lo gestivi te un servizio a pagamento che e' stato mandato in bancarotta dalla concorrenza di google?
        • Vindicator scrive:
          Re: Parassiti
          - Scritto da: Sgabbio
          no, internet come la conosciamo noi morirà è ci
          saranno poche grosse entità che decideranno il
          bello è il cattivo
          tempo.finchè si potrà installare un webserver nel proprio pc di casa non la vedo così nera.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Parassiti
            Già, peccato che se non sopravvive la net neutrality, il tuo webserver lo vedono quelli del tuo condominio
          • Vindicator scrive:
            Re: Parassiti
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Già, peccato che se non sopravvive la net
            neutrality, il tuo webserver lo vedono quelli del
            tuo
            condominioe quindi?forse non vi ricordate di fidonet. rimetterla in piedi è questione di attimi.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Parassiti
            E tu non ti ricordi del crackdown.Tirarla giù è questione di attimi.
        • Funz scrive:
          Re: Parassiti
          - Scritto da: Sgabbio
          no, internet come la conosciamo noi morirà è ci
          saranno poche grosse entità che decideranno il
          bello è il cattivo
          tempo.Ci incontreremo ancora su Usenet, al limite riapriremo qualche BBS :p
      • Momento di inerzia scrive:
        Re: Parassiti
        - Scritto da: Roller
        Certi blog li ha già risucchiati: quelli dei tizi
        e tizie che aprivano un blog-diario, dei quali la
        maggior parte erano una collezione di banalità.
        Si è risucchiato anche gli utenti di mail che si
        passavano catene di S.Antonio. Un autentico
        aspirapolvere. Attendo con ansia che fagociti
        tutta l'Internet di massa e che i superstiti
        tornino alla rete di una volta...
        nostalgia.Guarda, io gestisco un forum e un blog che nei rispettivi campi d'azione sono il punto di riferimento per una community.Da quando c'è facebook, la gente non partecipa più e viene solo a succhiare alla tetta della conoscenza.A un certo punto uno si chiede "chi me lo fa fare?"E magari decidi di chiudere, non perché ti costi denaro, ma perché non hai soddisfazioni di ritorno.Quelli come me sono quelli che fanno i contenuti che poi vengono sharati su FB e simili.Facebook non ha contenuti, e mi piacerebbe proprio sapere come farà a sopravvivere quando avrà abbattuto anche l'ultimo albero.Forse, come ho trovato su un blog, sarà solo una collezione di "LOL ho appena XXXXXXXXXto: a 135 persone piace questo elemento".Se la gente se ne renderà conto, FB crollerà sotto il suo peso e noi potremo ripartire.Ma ho paura che invece si finirà come il cinema in Idiocracy dove un film era solo un'inquadratura di un XXXX che XXXXXXXXXva.
    • W.O.P.R. scrive:
      Re: Parassiti

      Facessero causa a "facebook of sex", allora...Guarda che c'è!
      • Momento di inerzia scrive:
        Re: Parassiti
        - Scritto da: W.O.P.R.

        Facessero causa a "facebook of sex", allora...

        Guarda che c'è!E perché ti credi che lo abbia scritto?
    • il solito bene informato scrive:
      Re: Parassiti
      - Scritto da: Momento di inerzia
      Gliela do io qualcosa da succhiare...bookino?
  • Nome e cognome scrive:
    puerile e ridicolo
    come da oggetto.Il logo del suddetto sito non somiglia nemmeno lontanamente a quello di FB da richiamarne un'associazione neppure vaga.Solo un capriccio per togliere di mezzo un sito utile ad una ristrettissima fascia di utenti e che per altro non può nemmeno lontanamente insidiare ciò che è il bacino di utenza di FB (sarebbe blasfema in tal caso la parola "concorrenza")...
    • ospite scrive:
      Re: puerile e ridicolo
      E' alreattanto puerile e ridicolo che si creino prodotti il cui nome ricalca altri prodotti di sucXXXXX. Techbook è un esempio, ma anche i vari i* che cavalcano l'onda di iPod, iPhone, iBook... ops, anche Apple è nei guai allora... :-)
      • Nome e cognome scrive:
        Re: puerile e ridicolo
        pienamente daccordo. Ma la ridicolaggine sta nel fatto che un gigante (ma gigante grosso) come FB si vada a sXXXXXre le mani con dei moscerini del genere, per motivi futili tra l'altro.Ovvio che chi ha creato il sito si è fatto portare dalla moda del "*book".. poca fantasia? manie di grandezza? poco importa.. quello che ci fa brutta figura secondo me è più FB e non il sito in questione che ha palesemente copiato una "moda" e non credo sia l'unico.
        • Sgabbio scrive:
          Re: puerile e ridicolo
          allora sexbook è nei XXXXXX ?
        • 1977 scrive:
          Re: puerile e ridicolo
          - Scritto da: Nome e cognome
          pienamente daccordo. Ma la ridicolaggine sta nel
          fatto che un gigante (ma gigante grosso) come FB
          si vada a sXXXXXre le mani con dei moscerini del
          genere, per motivi futili tra
          l'altro.
          Ovvio che chi ha creato il sito si è fatto
          portare dalla moda del "*book".. poca fantasia?
          manie di grandezza? poco importa.. quello che ci
          fa brutta figura secondo me è più FB e non il
          sito in questione che ha palesemente copiato una
          "moda" e non credo sia
          l'unico.FB e' un gigante solo nei numeri. Perche' come management fa ridere.
        • tell scrive:
          Re: puerile e ridicolo
          Non penso a FB non importino le "figuracce" o altre questioni emotive ma probabilmente si tratta di stabilire un precedente, in modo da difendere in futuro il marchio il più possibile.
        • kappa scrive:
          Re: puerile e ridicolo
          Bhè vedi che Mc Donald's ha fatto causa a Mc Puddu ... una gastronomia fast food di specialità sarde...
        • beebox scrive:
          Re: puerile e ridicolo
          - Scritto da: Nome e cognome
          pienamente daccordo. Ma la ridicolaggine sta nel
          fatto che un gigante (ma gigante grosso) come FB
          si vada a sXXXXXre le mani con dei moscerini del
          genere, per motivi futili tra
          l'altro.
          Ovvio che chi ha creato il sito si è fatto
          portare dalla moda del "*book".. poca fantasia?
          manie di grandezza? poco importa.. quello che ci
          fa brutta figura secondo me è più FB e non il
          sito in questione che ha palesemente copiato una
          "moda" e non credo sia
          l'unico.Da sempre il "diario di bordo" di navi e altri mezzi di traspoorto (es. camion) in inglese si chiama logbook, come si chiama logbook il log di stazione dei radioamatori. E infatti http://www.logbook.com è un sito per i camionisti. Credo che FB non abbia la minima possibilità di spuntarla ed è meglio che si rassegnino ad una infinità di *book in giro per la rete. Lo stesso FB prende il suo nome dal "facebook" in voga presso gli studenti dei college americani, quindi il loro è un trademark debole, a differenza di iPad e iPhone che se non altro hanno un minimo di originalità in più (anche questa discutibile, come per buona parte dei marchi, ma tant'è).
    • BenHur scrive:
      Re: puerile e ridicolo
      - Scritto da: Nome e cognome
      come da oggetto.
      Il logo del suddetto sito non somiglia nemmeno
      lontanamente a quello di FB da richiamarne
      un'associazione neppure
      vaga.
      Solo un capriccio per togliere di mezzo un sito
      utile ad una ristrettissima fascia di utenti e
      che per altro non può nemmeno lontanamente
      insidiare ciò che è il bacino di utenza di FB
      (sarebbe blasfema in tal caso la parola
      "concorrenza")...A te sembra puerile e ridicolo perché il sabato non frequenti la sinagoga di New York.La stessa da cui partì pure l'ordine di assassinare Rabin.Questo è il mondo che piace a quei signori, bellezza!
  • attonito scrive:
    anche io!
    adesso registro piedeguancia.it nasobocca.net tetteXXXX.com e faro' causa a chiunque usi quelle sei parole.
Chiudi i commenti