8 megapixel da CMOS ai cellulari

Il chipmaker statunitense Micron Technology ha realizzato un microsensore fotografico ad altissima definizione, progettato per le microcamere equipaggiate sui cellulari

Boise (USA) – Micron Technology ha presentato il primo microsensore fotografico digitale capace di catturare immagini all’eccezionale risoluzione di 8 megapixel . Il chip, pensato esplicitamente per i telefoni cellulari equipaggiati di telecamera, è in grado di realizzare video in formato 720p HD.

Il sensore è assemblato con una tecnologia produttiva innovativa che ne abbassa drasticamente i costi ed i consumi energetici . Le prestazioni dei sensori, come spiega il CEO di Micron Steve Appleton in un’intervista a BusinessWeek , “sarà enormemente maggiore rispetto a quelli di vecchia generazione”.

Le caratteristiche sembrano sorprendenti: i dispositivi dotati del sensore, dicono i portavoce dell’azienda, potranno catturare fino a 30 immagini al secondo con risoluzione da 2 megapixel oppure 10 immagini al secondo con risoluzione da 8 megapixel. Tali prestazioni sono dovute alla riduzione delle dimensioni dei pixel sulla CMOS del sensore: dai 2,2 micron dei chip di vecchia generazione ad 1,75 micron.

Questo significa che i produttori di apparecchiature fotografiche potranno aumentare la risoluzione di macchine fotografiche e videocamere senza dover aumentare la grandezza degli obiettivi. Il prossimo passo, dicono gli esperti di Micron Technology, sarà raggiungere la soglia di 1,4 micron ed ottenere maggiori prestazioni e prezzi al dettaglio più contenuti.

La produzione dei chip inizierà a partire dal 2007 presso gli stabilimenti italiani e statunitensi di Micron. Suresh Venkatrama, direttore del dipartimento fotografico di Micron, ha dichiarato che “il chip potrà essere integrato nei prodotti di fascia media, compresi tra i 200 ed i 300 dollari di prezzo”. Venkatrama è convinto che i nuovi sensori “renderanno accessibile a tutti la realizzazione di video e foto in HD”.

Va detto che i produttori di telefonia mobile non sono stati fin qui a guardare e con i CCD sono già arrivati a cellulari da 10 megapixel . La sfida è aperta: in ballo costi di produzione, sistemi di fabbricazione e dimensioni dei dispositivi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Censura: Google Video Batte Bush su 11/9
    Repubblica di oggi:"911 Loose Change" è stato realizzato da tre ventenni americani. In rete ha conquistato oltre 2.000.000 di spettatori in tre mesiLA CONTROINCHIESTA SULL' 11/9 E' IL VIDEO PIU' VISTO DI GOOGLEhttp://www.repubblica.it/2006/05/sezioni/esteri/docu-11-settembre/docu-11-settembre/docu-11-settembre.html...per chi volesse la versione sottotitolata in italiano, si scarica da ArcoirisTV in vari formati (pure mpeg2 da 2 giga per masterizzare il dvd):http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=4661Adesso sapete cosa volevano censurare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Censura: Google Video Batte Bush su
      - Scritto da:

      Repubblica di oggi:

      "911 Loose Change" è stato realizzato da tre
      ventenni americani. In rete ha conquistato oltre
      2.000.000 di spettatori in tre
      mesi

      LA CONTROINCHIESTA SULL' 11/9 E' IL VIDEO PIU'
      VISTO DI
      GOOGLE

      http://www.repubblica.it/2006/05/sezioni/esteri/douna delle affermazioni che fanno e' che il volume dello scambio azionario per l'american airlines era 11 volte piu' alta della media pochi giorni prima dell'11 settembre.ok... diamo un'occhiata a yahoo finance per AMR..http://finance.yahoo.com/q/bc?s=AMR&t=my&l=on&z=m&q=l&c=Come puoi notare, prima dell'11 settembre lo scambio di AMR a livello di mercato e' relativamente "brusio". Incrementare un valore di scambio di 11 volte non mi sorprende, se il valore e' molto piccolo. Un po' come dire che freebsd raddoppia la sua base di installato (incremento del 100%) quando passa da 100 a 200 installazioni. come vedi, nel settembre 2001 e' ben visibile il crollo delle azioni, e il corrispondente picco di scambio azionario. Come vedi, quell'entita' di scambio e' avvenuta anche in altre occasioni, nel '96, e nell'89, senza bin laden in mezzo.Come puoi anche osservare, il volume di scambio di AMR nei giorni prima dell'11 settembre l'andamento e' quello di sempre.Io penso che sicuramente ci sia qualcosa che non sappiamo. Per esempio non si sa molto dell'effettivo contenuto delle scatole nere. Pero' penso anche che chi ha fatto quel filmato ha dato una sua interpretazione, cercando fatti dove non ci sono. La sola questione di apertura e' priva di senso. Ok, c'e' un coglione che propone di abbattere un drone per dar la colpa ai comunisti di cuba. Pero' lo stesso filmato afferma che Kennedy l'ha preso a calci in culo.Anche noi abbiamo Calderoli, ma il fatto che esista un calderoli non implica che l'italia gli dia retta...
      • Anonimo scrive:
        Re: Censura: Google Video Batte Bush su
        - Scritto da: munehiro

        Anche noi abbiamo Calderoli, ma il fatto che
        esista un calderoli non implica che l'italia gli
        dia
        retta...
        dici?sicuramente allora non è lo stesso che è stato ministro della Repubblica (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Censura: Google Video Batte Bush su
        - Scritto da: munehiro
        e' priva di senso. Ok, c'e' un coglione che
        propone di abbattere un drone per dar la colpa ai
        comunisti di cuba. Pero' lo stesso filmato
        afferma che Kennedy l'ha preso a calci in
        culo.altre puttanate nel filmato, trovate da una persona che ritengo noi tutti stimiamo molto, Attivissimo.http://attivissimo.blogspot.com/2006/05/911-grillo-e-chiesa-scendono-in-campo.html
      • beh dipende scrive:
        Re: Censura: Google Video Batte Bush su
        da google finance http://finance.google.com/finance?chdnp=1&chdd=1&chds=1&chdv=1&chvs=fixed&chdeh=0&chfdeh=0&chdet=1002312000000&chddm=7073&q=NYSE:AMRalla ricerca di AMR risulta soltanto che è scesa in quei giorni... comunque quello che loro cercavano di dire è che l'attenzione era tanta li e sinceramente dubito che tu abbia fatto ricerce per vedere che cosa è successo durante gli anni "nel '96, e nell'89" per vedere che cosa era successo... quindi potrebbero essere cose altrettanto gravi...invece all'inizio quello che dicono è molto importante... significa che l'idea del fare terrorismo in casa propria ci avevano già pensato tanto tempo fa.e non era soltanto "un coglione che propone di abbattere un drone" come dici tu, ma era un generale che proponeva una seria messinscena per poter attaccare cuba...ma Kennedy era democratico (e aveva le palle) e licenziò le persone giuste (poi fu ammazzato)... quello che dice il video è che non sarebbe una cosa nuova quella del fare del terrorismo per giustificare guerre contro o azioni contro qualcuno... terrorismo in casa propria giusto per avere il consenso (o almeno la scusa) per fare quello che si vuole... non dico che il video dice assulute verità... dico che è meglio che ci ragioniamo su questa cosa, perchè altrimenti se iniziano a fare del terrorismo a casa nostra... allora si che ce la prendiamo e magari saremo noi nel futuro a fare un video del genere per denunciare ciò che vediamo...
  • Anonimo scrive:
    I vecchi dicevano
    che chi ha tanto paura di essere FREGATO è il PRIMO A FREGARE....a Voi la conclusione ! @^
    • Anonimo scrive:
      Re: I vecchi dicevano
      - Scritto da:
      che chi ha tanto paura di essere FREGATO è il
      PRIMO A FREGARE....a Voi la conclusioneLa conclusione è che tutti i paranoici di PI sono colpevoli.
      • Anonimo scrive:
        Re: I vecchi dicevano
        Chi paranoico sopravvive
        • Anonimo scrive:
          Re: I vecchi dicevano
          - Scritto da:
          Chi paranoico sopravviveLa conclusione è che questo vale anche per i governi.Comunque la rigiri ho ragione.
      • Anonimo scrive:
        Re: I vecchi dicevano

        La conclusione è che tutti i paranoici di PI sono
        colpevoli.Non posso che concordare. Tutta questa fobia per la propria "privacy" significa che alcune persone, che frequentano abitualmente questa testata, hanno qualcosa da nascondere (come dissi in qualche altro post di articolo simile).Vorrei ricordare che proprio grazie alle intercettazioni che sta venendo fuori tutto il marcio che c'è nel mondo del calcio.
        • Anonimo scrive:
          Re: I vecchi dicevano
          - Scritto da:


          La conclusione è che tutti i paranoici di PI
          sono

          colpevoli.

          Non posso che concordare. Tutta questa fobia per
          la propria "privacy" significa che alcune
          persone, che frequentano abitualmente questa
          testata, hanno qualcosa da nascondere (come dissi
          in qualche altro post di articolo
          simile).
          Vorrei ricordare che proprio grazie alle
          intercettazioni che sta venendo fuori tutto il
          marcio che c'è nel mondo del
          calcio.vuoi scherzare? temo di noa posteriori tutto sembra giustificato, il fine giustifica i mezzi ecc, come quando giochi i numeri della data di morte di qualcuno a te caro e vinci!se il gioco del calcio fosse stato regolamentato con intelligenza non si sarebbe bisogno di intercettazioni. Se ora il nuovo sitema-calcio per andare bene avrà bisogno di sapere che ci sono le intercettazioni andiamo male!quella che tu chiami fobia per la propria privacy io la chiamo lungimiranza, potrei dimostrare mille volte che hai torto, prima però aspetto *almeno* che tu me lo chiedaMister Right
        • Anonimo scrive:
          Re: Un vecchio ti dice
          Negli anni settanta parlavi delle tue idee politiche e diventavi un obiettivo politico, se la privacy poteva essere legittima allora dovrebbe esserlo anche adesso. Fino a pochi anni fa era reato l'omosessualità, le lettere d'amore tra due gay sarebbero state usate come prova per mandarli in prigione... Lo stato, che per vostra informazione non sono i partiti e le idee politiche, dovrebbe essere garante contro ogni forma possibile di censura politica. Possibile e non solo reale.
  • Anonimo scrive:
    QUESTO NON RIUSCIRANNO A NASCONDERLO
    Possono provarci in tutti i modi, ma tutto il marcio che c'è dietro a questa storia non riusciranno a nasconderlo alle coscienze del popolo.http://www.elvisisjesse.com/Is_Elvis_Alive_/is_elvis_alive_.html
  • Giambo scrive:
    Ma un metodo migliore ?
    Invece che spiarsi tra di loro, non potevano usare questa tecnologia per bloccare lo SPAM :D ?
  • Anonimo scrive:
    Ecco cosa volevano censurare:
    www.11settembre.sito.tvVisto quanto al sito di sopra mi sembra ovvio che gente come Charlie Sheen e gli altri che denunciano la mancanza di chiarezza sull'11 settebre abbiano il telefono sotto controllo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa volevano censurare:
      - Scritto da:

      www.11settembre.sito.tv

      Visto quanto al sito di sopraCioe' una raccolta di spazzatura, bugie, falsita', dietrologia da celebrolesi, idiozie, deduzini di incompetenti, oscenita', insulti all'intelligenza e schifezze varie.Si visto quanto sopra, sono contento di non conoscerti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa volevano censurare:
        - Scritto da:


        - Scritto da:



        www.11settembre.sito.tv



        Visto quanto al sito di sopra

        Cioe' una raccolta di spazzatura, bugie,
        falsita', dietrologia da celebrolesi, idiozie,
        deduzini di incompetenti, oscenita', insulti
        all'intelligenza e schifezze
        varie.
        Si visto quanto sopra, sono contento di non
        conoscerti.Non sono il poster di prima, però posso dire che, secondo il mio punto di vista, a prescindere dalle schiocchezze che ci possono essere in quel sito, preferisco non conoscere IO a VOI, vista la tale chiusura mentale che regna sovrana dentro di voi e vi costringe a pensare e a concepire i vostri pensieri solo su quello che vedete in televisione (beh è l'unica cosa che vi si può dire, visto che qualsiasi cosa diversa dalla televisione è "una raccolta di spazzatura, bugie, falsita', dietrologia da celebrolesi, idiozie, deduzini di incompetenti, oscenita', insulti all'intelligenza e schifezze varie"). Purtroppo non è colpa vostra se non riuscite ad ammettere altro nella vita se non quello che vi viene INSEGNATO tramite i media dai grandi leader mondiali (che, giusto per capirci, non sono politici... i politici sono marionette anche loro).Invece di chiamare gli altri celebrolesi, e sporcarvi quel poco di coscienza (ne avete ancora??) con inutili insulti rivolti a qualcuno che non vi ha mai fatto niente e non vi ha mai insultato bensì ha semplicemente espresso il suo parere (IE: Conoscete la democrazia ??? A questo punto penso di no...)E' come se io dicessi che la Lega Nord fa schifo al cazzo perchè son tutti una gran massa di incompetenti, senza apparenti motivi, ma solo perchè io son del sud e loro son del nord e perchè io la penso (sempre ipoteticamente, lungi da me :) ) così (diversamente da loro)... Sicuramente sarei affondato dalla critica, perchè la Lega Nord è un partito politico che in democrazia ha tutto il consenso di esistere. Bene, allora perchè se talune persone o gruppi di persone possono dire la loro, giusta o sbagliata che sia (in quanto è tutta una questione di punti di vista) grazie alla democrazia, voi non lasciate dire la loro alle persone che non la pensano come voi e che diventano automaticamente BUGIARDI, FALSI, CEREBROLESI, IDIOTI, OSCENI etc etc ????Chiamate Celebrolesi gli altri e non vi rendete conto che i vero cerebrolesi (vivendo in democrazia e non sapendo neanche cos'è) siete proprio voi... andatevi a CURARE !!Io credo che gli effetti che avrebbe sortito il trasmettere un documentario a RETE 4 con gli argomenti del sito sopracitato, avrebbe quantomeno innestato in voi il seme del dubbio.... avreste potuto non continuare a credere, però sicuramente avreste ammesso una eventuale altra ipotesi... invece quì, sol perchè qualcuno (perfetto sconosciuto) si è inventata una favoletta cospirazionalista (guarda caso citando anche le fonti) che è diversa da tutto quello che voi conoscete (ma potrebbe sempre coincidere con la realtà dei fatti, perchè quella non la sa nessuno IMHO), allora vai giù di bestemmie, insulti etc etc... che belle persone che siete... che esempio di grande civiltà ...E ora flammate pure alla stragrande se volete che non me ne può fregar di meno... io ho espresso IL MIO punto di vista, e per quanto non sarà lo stesso di un altro, spero non diventi spunto per insultare o diventare violenti e volgari, perchè rischiate solo di dimostrare la deficienza umana in tutti i suoi più gustosi contorni !
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa volevano censurare:
          Bla bla bla, televisione, lega nord, ridicolo, il miglior clown del pianeta, complimenti bel delirio, tagliamo via tutto va...Parli di apertura mentale per difendere un sito che mistifica fatti accertati spacciando ipotesi gia' lungamente smentite per verita'.Se ti piace divertiti, ma non ti permettere di dare lezioni al prossimo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:
            Bla bla bla, televisione, lega nord, ridicolo, il
            miglior clown del pianeta, complimenti bel
            delirio, tagliamo via tutto
            va...

            Parli di apertura mentale per difendere un sito
            che mistifica fatti accertati spacciando ipotesi
            gia' lungamente smentite per
            verita'.
            Se ti piace divertiti, ma non ti permettere di
            dare lezioni al
            prossimo.Giusto!!!Quoto straquoto e riquoto!!Lo dico sempre anche a quelli che la menano con la "sudditanza psicologica" degli arbitri, le partite "telecomandate" e dietrologie varie.Tutte maldicenze e falsità senza nessuna base.Non sanno vincere e allora si consolano accusando ingiustamente chi invece le partite e i campionati li vince con onore e alto senso sportivo.Tze!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            è più bello vivere credendo a tutto
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:
            è più bello vivere credendo a tuttoBeh, Emilio Fede lo fa.E vive benissimo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            Un edificio crolla vicino alle torri gemelle..Bho sara l'incendio?Avete osservato?Figuriamoci non credo a tanto..Un aereo(dicono) arriva a colpire il pentagono dopo 45 minuti circa dai primi schianti, da quel che ho visto sulle TV non lascia traccie(Ditemi di no..e se ben ricordo era un'aereo con quanto?40m d'apertura alare)L'US Air force rimane a terra e non tenta nemmeno un intercettazione..Non al primo aereo che aveva cambiato direzione non al secondo che lo segui no 40 minuti dopo per l'attacco al pentagono...Damn chi si ricorda il prezzo dei barili di petrolio prima dell'attacco?Cavoli saro scemo ma non cieco..
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:
            Un edificio crolla vicino alle torri gemelle..
            Bho sara l'incendio?Avete Hai studiato ingegneria? Io sì. Gli edifici attorno alle torri gemelle erano stati costruiti per motivi statici ed erano strutturalmente affini alletorri.osservato?Figuriamoci
            non credo a
            tanto..
            Un aereo(dicono) arriva a colpire il pentagono
            dopo 45 minuti circa dai primi schianti, da quel
            che ho visto sulle TV non lascia traccie(DitemiNon lascia tracce? Un edificio mezzo distrutto è una bella traccia.
            di no..e se ben ricordo era un'aereo con
            quanto?40m d'apertura
            alare)
            L'US Air force rimane a terra e non tenta nemmeno
            un
            intercettazione..FALSO.
            Non al primo aereo che aveva cambiato direzioneFALSO.
            non al secondo che lo segui no 40 minuti dopo per
            l'attacco al
            pentagono...FALSO.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Un edificio crolla vicino alle torri gemelle..

            Bho sara l'incendio?Avete

            Hai studiato ingegneria? Io sì. Gli edifici
            attorno alle torri gemelle erano stati costruiti
            per motivi statici ed erano strutturalmente
            affini
            alletorri.Certo infatti mentre guardavi la Tv avrai sicuramente fatto caso allo "Spaventoso" incendio che colpiva gli edifici..Dai i video li ritrovi no?
            osservato?Figuriamoci

            non credo a

            tanto..

            Un aereo(dicono) arriva a colpire il pentagono

            dopo 45 minuti circa dai primi schianti, da quel

            che ho visto sulle TV non lascia traccie(Ditemi

            Non lascia tracce? Un edificio mezzo distrutto è
            una bella
            traccia.E' una bella traccia di danni ma non di cio che ha causato il danno..Direi che è palese il danno all'edificio ma non cosa l'ha creato..Ma scusa eri con le lacrime agli occhi o realmente non hai notato qlche strana assenza


            di no..e se ben ricordo era un'aereo con

            quanto?40m d'apertura

            alare)

            L'US Air force rimane a terra e non tenta
            nemmeno

            un

            intercettazione..

            FALSO.Si si ok qui ho esagerato..In effetti se ben ricordo le esercitazioni della giornata l'avevano portata in volo..Ma dimmi, sei cosciente che esistono delle misure di sicurezza che non sono state rispettate?Vuoi ridere l'aereo che andò al pentagono ha avuto un 40 minuti in cui cambia rotta, vola oltre Washington e cosa succede?Nulla..Solo il danno che tutti abbiamo guardato(magari un po piu di spirito d'osservazione non avrebbe guastato)Daiiiii, sinceramente un boing contro un F18 o 16...Secondo Te chi ne esce?


            Non al primo aereo che aveva cambiato direzione

            FALSO.Scusa ma non mi ripeto...


            non al secondo che lo segui no 40 minuti dopo
            per

            l'attacco al

            pentagono...

            FALSO.Scusa ma non mi ripeto...E cmq sono convinto che sarai in grado di motivare cio che scrivi...Aspetto curioso,Sion
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:
            Direi che è palese il danno all'edificio ma non
            cosa l'ha creato..Ma scusa eri con le lacrime
            agli occhi o realmente non hai notato qlche
            strana
            assenzaLe strane assenze sono due.Un aereo e numerosi passeggeri che sono partiti ma non sono arrivati, e il tuo buon senso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            Direi che è palese il danno all'edificio ma non

            cosa l'ha creato..Ma scusa eri con le lacrime

            agli occhi o realmente non hai notato qlche

            strana

            assenza

            Le strane assenze sono due.
            Un aereo e numerosi passeggeri che sono partiti
            ma non sono arrivati, e il tuo buon
            senso.FUaaahahah...Brutto essere senza argomenti vero...Dai forse quando sarai grande e chiederai hai figli dei figli cosa ne pensano ti verra in mente perl harbour..Nel mentre l'aereo per come la vedo io puo essere serenamente a far compagnia ai pesci..Uff, in effetti la logica non fa sempre rima con constatazioni piacevoli vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:
            è più bello vivere credendo a tuttoNon si tratta di credere a tutto o meno, si tratta di essere sfiorati dal dubbio, cosa che vedo non accade ad alcuni frequentatori di questo forum.Si tratta di usare il cervello per confutare le informazioni che ci vengono proposte (o propinate) dai molti media disponibili oggi.Ciò costa fatica e richiede un minimo di capacità e di volontà speculativa.Inoltre occorre non solo confutare le notizie e come vengono riportate, ma l'affidabilità di chi le riporta.I media ufficiali ad esempio, nelle recenti vicende calcistiche come in molte altre occasioni, hanno dimostrato un'affidabilità pari a zero.Se i giornalisti si fanno comprare così facilmente, come può esserci ancora gente che si fa ammaestrare dal telegiornale? Secondo voi i giornalisti della carta stampata o della tv mediamente hanno un senso etico elevatissimo? farebbero qualunque cosa pur di difendere la verità? O sono invece sempre pronti ad assecondare il padrone, in cambio di vantaggi o magari nel timore di perdere i propri privilegi? E gli uomini di scienza sono veramente al di sopra delle parti? Sarà davvero l'amore per la verità scientifica a far tessere le lodi incondizionate dei prodotti OGM all'autorevole(?) ex ministro Veronesi?In questo caso ad esempio, per dubitare non mi serve sentire un'opinione altrui, mi basta leggere le sue dichiarazioni.Sarà vero che il TCG agisce per la nostra sicurezza e benessere?Sarà vero che gli americani sono sempre dalla parte dei buoni e della ragione?E in questo caso, bisognerà pure che qualcuno si metta dalla parte del torto no?Abbi dubbi...--mah
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa volevano censurare:

          Non sono il poster di prima, però posso dire che,
          secondo il mio punto di vista, a prescindere[CUTTONE]
          in tutti i suoi più gustosi contorni
          !quoto 100%in questo Paese ultimamente ci si scorda di argomentare, si preferisce l'insulto al dialogo.si dice Argomento ad hominem ,http://www.luogocomune.net/site/modules/sections/index.php?op=viewarticle&artid=28che dice testualmente: Quote[...Questo può valere anche per la "fonte" in senso lato: "Ho letto su un sito internet che l'11 Settembre non fu affatto portato a termine da 19 arabi..." "Ma và là, lascia perdere. In Internet girano tante di quelle stronzate!"[...]sono le idee specifiche che vanno confutate, non il luogo (comune) da cui provengono.] (geek) :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:

            http://www.luogocomune.net/site/modules/sections/i
            che dice testualmente:

            Quote[
            ...Questo può valere anche per la "fonte" in
            senso lato: "Ho letto su un sito internet che
            l'11 Settembre non fu affatto portato a termine
            da 19 arabi..." "Ma và là, lascia perdere. In
            Internet girano tante di quelle
            stronzate!"Questa bella parodia, non prova che le tesi di luogo comune e co. valgano qualcosa.Ci insegna invece che luogo comune considera l'atteggiamento scettico una str***ta. Con buona pace delle serene indagini.
            [...]sono le idee specifiche che vanno confutate,
            non il luogo (comune) da cui
            provengono.Sono quelli convinti del complotto che devono provare le loro idee specifiche, non noi passare la vita a confutare ogni fantasia. Altrimenti confutami la teoria che sotto il vesuvio c'e' una nave spaziale.A spese tue si intende.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:

            Questa bella parodia, non prova che le tesi di
            luogo comune e co. valgano
            qualcosa.
            Ci insegna invece che luogo comune considera
            l'atteggiamento scettico una str***ta. Con buona
            pace delle serene indagini.
            a me sembra che loro utilizzino perfino troppo l'atteggiamento scettico [vedi baggianate sulla Luna, scie chimiche etc...], ma a volte centrano in pieno il problema......eppoi la storia insegna [pearl harbour in primis]
            Sono quelli convinti del complotto che devono
            provare le loro idee specifiche, non noi passaresono tesi ampiamente dimostrate...esempio?buco finale:[img]http://www.luogocomune.net/site/modules/911/911/dovaereo/pnt-0o.jpg[/img]Aereo:[img]http://www.luogocomune.net/site/modules/911/911/dovaereo/wspan-o.jpg[/img]quindi buco e aereo: ?[img]http://www.luogocomune.net/site/modules/911/911/dovaereo/Pnt-2o.jpg[/img]faccio notare che il prato era [prima dei soccorsi] intatto:[img]http://www.luogocomune.net/site/modules/911/911/dovaereo/met760o.jpg[/img]dunque, dove sono finite le centinaia di tonnellate di metallo dell'aereo?polverizzate? evaporate?
            la vita a confutare ogni fantasia. Altrimenti
            confutami la teoria che sotto il vesuvio c'e' una
            nave
            spaziale.
            A spese tue si intende.dicevano questo anche del calcio... a pensar male si fa peccato, ma molto spesso si indovina!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            ciao a tutti, non so se se questa sezione è quella giusta per chiedere una informazione. Sto facendo la tesi di laurea sulle rappresantazioni dei donatori di sangue riguardo all'utenza finale delle loro donazioni. sarei grato se qualcuno potrebbe rispondere al mio questionario, fatto di tre domande.Il questionario è in forma assolutamente anonima.Se qualcuno fosse disponibile, gliene sarei grato.Il quest è da somministrare via e-mail e richiedew solo pochi minuti del vostro tempo.Il mio indirizzo e mail è nando_parise@yahoo.it, grazie mille per la collaborazione
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:

            Questa bella parodia, non prova che le tesi di

            luogo comune e co. valgano

            qualcosa.

            Ci insegna invece che luogo comune considera

            l'atteggiamento scettico una str***ta. Con buona

            pace delle serene indagini.



            a me sembra che loro utilizzino perfino troppo
            l'atteggiamento scettico [vedi baggianate sulla
            Luna, scie chimiche etc...], ma a volte centrano
            in pieno il
            problema...Tipo quando?
            ...eppoi la storia insegna [pearl harbour in
            primis]La storia insegna, ma le prove vanno trovate lo stesso per i casi nuovi.

            Sono quelli convinti del complotto che devono

            provare le loro idee specifiche, non noi passare

            sono tesi ampiamente dimostrate...
            esempio?Ampiamente dimostrate? Attento, il ridicolo e' in agguato.Queste non sono dimostrazioni, sono ipotesi, dubbi, ipotesi di complotto.Leggitime anche, ma senza una sola prova, pero' e' noto che nei siti complottisti si dice "questa cosa non e' possibile, quindi e' dimostrato il complotto". Pessimo modo di fare.Visto che non sei sicuramente sei un esperto di impatti tra aerei ed edifici in kevlar, non fai che snocciolare le solite idee non confermate, ne' da prove, ne' da testimoni, e per giunta ti trovi con un equipaggio e passeggeri scomparsi,per i quali hai sicuramente una spiegazione cervellotica.

            confutami la teoria che sotto il vesuvio

            c'e' una nave

            spaziale.

            A spese tue si intende.

            dicevano questo anche del calcio...Inizia a confutarmi prego, non divagare, .
            a pensar male si fa peccato, ma molto spesso
            si indovina! Ma anche no. Spesso non e' sempre. E questa famosa frase non e' una legge (e per giunta originariamente non c'era nemmeno il "molto").Ossequi
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:


            Tipo quando?
            quando i fatti non sono così ovvi come sembra.
            Ampiamente dimostrate? Attento, il ridicolo e' in
            agguato.
            Queste non sono dimostrazioni, sono ipotesi,
            dubbi, ipotesi di
            complotto.
            Leggitime anche, ma senza una sola prova, pero'ripeto:in un buco da [forse neanche] 5m ci infili un aereo di 40m di apertura alare , 100[e passa]ton di metallo , 189passeggeri , Xmila litri di kerosene [lo stesso che ha "distrutto" le torri, si sà, il kerosene è molto volubile, se decide di distruggere tutto lo fa, sennò fa un fuocherello...ma per favore!], 2motori che sono praticamente un blocco compatto di acciaio [e, per la cronaca, il resto di turbina che si vede in molte foto NON è compatibile con quel tipo di aereo, troppo piccola] e tutto il resto?dai, spiegami questo.
            e' noto che nei siti complottisti si dice "questa
            cosa non e' possibile, quindi e' dimostrato il
            complotto". Pessimo modo di
            fare.

            Visto che non sei sicuramente sei un esperto di
            impatti tra aerei ed edifici in kevlar, non fai:'(amico mio, ci credi così scemi? Kevlar? chi ha detto che le pareti sono in kevlar?si spara a caso, he?[img]http://www.luogocomune.net/site/modules/911/911/purdue/columno.jpg[/img]leggo:6 pollici di "indiana limestone"8 pollici di mattoni10 di cemento armato.ripeto: kevlar?
            che snocciolare le solite idee non confermate,...che salti su due piedi...
            ne' da prove, ne' da testimoni, e per giunta ti
            trovi con un equipaggio e passeggeri
            scomparsi,per i quali hai sicuramente una
            spiegazione
            cervellotica.vai a leggerti la lista dei passeggeri.e di chi erano/sono parenti.


            confutami la teoria che sotto il vesuvio


            c'e' una nave


            spaziale.


            A spese tue si intende.



            dicevano questo anche del calcio...

            Inizia a confutarmi prego, non divagare, .inizia tu a spiegarmi quanto detto....ed evita di tagliare le parti in cui tento di spiegare...e sappi che sono solo un paio dei problemi che emergono.

            a pensar male si fa peccato, ma molto spesso

            si indovina!

            Ma anche no. Spesso non e' sempre. E questa
            famosa frase non e' una legge (e per giunta
            originariamente non c'era nemmeno il
            "molto").e dunque?(chi e che divagava?)
            Ossequisaluti, ora me ne vado a casuccia, ci si vede lunedì!ciao! :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            http://www.primadanoi.it/modules/news/article.php?storyid=246
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            sono mister Xaiuto a rispondere...
            Queste non sono dimostrazioni, sono ipotesi,
            dubbi, ipotesi di
            complotto.
            Leggitime anche, ma senza una sola prova, pero'e dove sono le prove del Pentagono?http://www.primadanoi.it/modules/news/article.php?storyid=246
            e' noto che nei siti complottisti si dice "questa
            cosa non e' possibile, quindi e' dimostrato il
            complotto". Pessimo modo di
            fare.se effettivamante è impossibile è corretto, nota che io non sono complottista, ma niente mi impedisce di pensare ai complotti, ma preferisco la parola cospirazione

            Visto che non sei sicuramente sei un esperto di
            impatti tra aerei ed edifici in kevlar, non fai
            che snocciolare le solite idee non confermate,
            ne' da prove, ne' da testimoni, e per giunta ti
            trovi con un equipaggio e passeggeri
            scomparsi,per i quali hai sicuramente una
            spiegazione
            cervellotica.se avessero veramente programmato di uccidere tutta quella gente, potrebbero aver programmato qualsiasi altra scomparsa
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            Sei il classico che non c'era e vuole insegnare cosa hanno visto ai testimoni.http://urbanlegends.about.com/library/blflight77w.htm
            a pensar male si fa peccato, ma molto spesso
            si
            indovina! Purtroppo per te tu ti limiti a fare peccato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:
            Sei il classico che non c'era e vuole insegnare
            cosa hanno visto ai
            testimoni.
            http://urbanlegends.about.com/library/blflight77w.
            Sei il classico che non c'era e vuole insegnare cosa hanno visto ai testimoni.xkè la rigiro?guardati 2 o 3 interviste della gente per strada poco dopo il fatto, e senti cosa dicono.

            a pensar male si fa peccato, ma molto spesso

            si

            indovina!

            Purtroppo per te tu ti limiti a fare peccato.Io non sono infallibile. ho dei seri dubbi su cosa sia successo perchè molte cose non mi tornano...scusa se offendo il tuo infallibile Occhio Della Verità, ma mica mi metto ad offendere...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:
            Io non sono infallibile. ho dei seri dubbi su
            cosa sia successo perchè molte cose non mi
            tornano...
            scusa se offendo il tuo infallibile Occhio Della
            Verità, ma mica mi metto ad
            offendere...E invece offendi: offendi tutte le persone dotate di un QI maggiore di 50...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Io non sono infallibile. ho dei seri dubbi su

            cosa sia successo perchè molte cose non mi

            tornano...

            scusa se offendo il tuo infallibile Occhio Della

            Verità, ma mica mi metto ad

            offendere...

            E invece offendi: offendi tutte le persone dotate
            di un QI maggiore di
            50...uh..... vedo comunque che a te avere un qi elevato non aiuta molto.... (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa volevano censurare:
      - Scritto da:

      www.11settembre.sito.tv
      che massa ignobile di troiate.a questo punto perche' non diciamo che le torri gemelle sono state demolite dagli alieni di independence day, che per distrarre l'attenzione hanno proiettato l'immagine olografica di due aerei?chi ha messo su quel sito dovrebbe vergognarsi, e spero gli diano il darwin award.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa volevano censurare:
        - Scritto da:

        www.11settembre.sito.tvE' la prima volta che vedo questo sito, ero completamente all'oscuro di ogni teoria complottistica, non oserei mai affermare da che parte sta la verità perchè non ho alcun mezzo sicuro per esserne certo, non voglio per questo dire che la teoria del complotto sia assurda nè tantomeno che i fatti stiano assolutamente così come ci sono stati mostrati.Quello che mi lascia perplesso però è l'atteggiamento di chiusura, quasi scandalizzato, dei commenti di risposta del tipo "chi ha messo su quel sito dovrebbe vergognarsi".Mi domando: ma le guerre condotte dagli Stati Uniti in questi ultimi anni non sono scandalose? Secondo voi, per uomini che hanno esclusivamente di mira il potere economico, fa così tanta differenza ammazzare persone del proprio paese o di un altro paese pur di raggiungere i propri scopi?Il fatto stesso che la stragrande maggioranza delle persone crede che sia impossibile architettare un piano così orribile e assurdo per perseguire i propri fini (di nuovo, non sto sostenendo la tesi del complotto di cui sono venuto a conoscenza pochi minuti fa), mi dice con certezza che è assolutamente possibile che possa essere messo in atto, tanto la gente crede solo a ciò che vede in tv.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa volevano censurare:
          - Scritto da:
          tantomeno che i fatti stiano assolutamente così
          come ci sono stati
          mostrati.Ok, ma sono solo ipotesi.Di fatti, testimoni, oggetti, video invece che avallano la vicenda come la conosciamo ce ne sono.Bizzarro vero questo complotto...
          Mi domando: ma le guerre condotte dagli Stati
          Uniti in questi ultimi anni non sono scandalose?ma cosa c'entra? Giustifica un sito di bugie?
          Secondo voi, per uomini che hanno esclusivamente
          di mira il potere economico, fa così tanta
          differenza ammazzare persone del proprio paese o
          di un altro paese pur di raggiungere i propri
          scopi?ma che c'entra con una raccolta di ipotesi non provate?
          essere messo in atto, tanto la gente crede solo a
          ciò che vede in
          tv.Si tutto e' possibile, pero' bisogna provare le boiate tipo che gli agenti segreti hanno sparpagliato pezzi di aereo.E non spacciarlo come fatto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:


            Secondo voi, per uomini che hanno esclusivamente

            di mira il potere economico, fa così tanta

            differenza ammazzare persone del proprio paese o

            di un altro paese pur di raggiungere i propri

            scopi?

            ma che c'entra con una raccolta di ipotesi non
            provate?La mia osservazione nasce a partire dai commenti scandalizzati, che mostrano un totale rifiuto verso quella che è certamente un'ipotesi, ma che nessuno può con certezza dire che non possa nascondere una verità volutamente celata.Voglio dire, io per primo, al pensiero che tutto possa essere stato architettato, provo un senso di ribrezzo e di rifiuto che mi porta a dire "non è possibile!", ma il "non è possibile" è più un "mi sembra impossibile che degli esseri umani arrivino a tanto" che unito a tutte le immagini, le testimonianze, i pianti e lo strazio che ho visto in tv mi fanno quasi sentire offeso quando sento qualcuno che dice "guarda, era tutto falso", quasi come se venisse leso il mio "diritto alla sofferenza e al patimento comune".Quello che penso è che si possa fare leva su questo sentimento di massa, con l'aiuto dei mezzi di comunicazione e delle informazioni da essi trasmesse (e non ci piove sul fatto che molti se non tutti diano per scontato che i mass-media dicano la verità), per orientare, manipolare e mettere in atto i propri piani approfittando delle posizioni di potere e comando. Quando penso a questo sento scattare un campanello d'allarme nella testa che mi dice "stai attento, guarda da tutti i punti di vista, tieni sveglio".
            Bizzarro vero questo complotto...

            Mi domando: ma le guerre condotte dagli Stati

            Uniti in questi ultimi anni non sono scandalose?

            ma cosa c'entra? Giustifica un sito di bugie?Su questo ci sarebbe molto da dire e ne potrebbe nascere una interessante discussione. Mi limiterò a dire: si può fare una guerra basandosi su bugie? O, ancora meglio: si può fare una guerra?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:


            Secondo voi, per uomini che hanno
            esclusivamente


            di mira il potere economico, fa così tanta


            differenza ammazzare persone del proprio
            paese
            o


            di un altro paese pur di raggiungere i propri


            scopi?



            ma che c'entra con una raccolta di ipotesi non

            provate?

            La mia osservazione nasce a partire dai commenti...
            nella testa che mi dice "stai attento, guarda da
            tutti i punti di vista, tieni
            sveglio".I punti di vista sostenuti da argomentazioni valide, hai dimenticato di dire.
            Su questo ci sarebbe molto da dire e ne potrebbe
            nascere una interessante discussione. Mi limiterò
            a dire: si può fare una guerra basandosi su
            bugie? O, ancora meglio: si può fare una
            guerra?ma dove vivi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:


            Su questo ci sarebbe molto da dire e ne potrebbe

            nascere una interessante discussione. Mi
            limiterò

            a dire: si può fare una guerra basandosi su

            bugie? O, ancora meglio: si può fare una

            guerra?

            ma dove vivi...Appunto, siccome vivo dove vivi tu, e sappiamo bene che gli ideali rimangono tali mentre la realtà è ben diversa, perchè scartare a priori un'ipotesi solo perchè tutti CREDONO al contrario?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:


            Su questo ci sarebbe molto da dire e ne
            potrebbe


            nascere una interessante discussione. Mi

            limiterò


            a dire: si può fare una guerra basandosi su


            bugie? O, ancora meglio: si può fare una


            guerra?



            ma dove vivi...

            Appunto, siccome vivo dove vivi tu, e sappiamo
            bene che gli ideali rimangono tali mentre la
            realtà è ben diversa, perchè scartare a priori
            un'ipotesi solo perchè tutti CREDONO al
            contrario?Lascialo perdere.Lui vive ad Arcore.E guarda solo il TG4.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Su questo ci sarebbe molto da dire e ne

            potrebbe



            nascere una interessante discussione. Mi


            limiterò



            a dire: si può fare una guerra basandosi su



            bugie? O, ancora meglio: si può fare una



            guerra?





            ma dove vivi...



            Appunto, siccome vivo dove vivi tu, e sappiamo

            bene che gli ideali rimangono tali mentre la

            realtà è ben diversa, perchè scartare a priori

            un'ipotesi solo perchè tutti CREDONO al

            contrario?

            Lascialo perdere.
            Lui vive ad Arcore.
            E guarda solo il TG4.Non c'e' davvero fine al ridicolo di questi creduloni, si bevono gli agenti invisibili che depositano pezzi di aereo nei prati ma vanno a dare degli ottusi al prossimo, e li offendono con stereotipi sui mass media. Decisamente pessime persone che ho il piacere di non conoscere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:

            Non c'e' davvero fine al ridicolo di questi
            creduloni,non è dando del ridicolo al prossimo che dimostri le tue teorie...al massimo risulta che sei maleducato...ma non lo dico senno il moderatore mi Xa ;)
            si bevono gli agenti invisibili che
            depositano pezzi di aereo nei prati ma vanno a
            dare degli ottusi al prossimo, e li offendono con
            stereotipi sui mass media.stereotipi del tipo:"le partite sono truccate""qualcuno controlla gli arbitri"o"il berlusca non ha mai fatto strafalcioni in parlamento europeo, sono tutte CospirazioniDeiComunistiMangiaBambiniPerScreditarlo"e già, proprio luoghi comuni...
            Decisamente pessime
            persone che ho il piacere di non
            conoscere.
            questa non la commento neanche, 1° perche il moderatore mi taglia, 2°perchè cerchi baruffa, 3°non sono come te.auguri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:


            Su questo ci sarebbe molto da dire e ne
            potrebbe


            nascere una interessante discussione. Mi

            limiterò


            a dire: si può fare una guerra basandosi su


            bugie? O, ancora meglio: si può fare una


            guerra?



            ma dove vivi...

            Appunto, siccome vivo dove vivi tu, e sappiamo
            bene che gli ideali rimangono tali mentre la
            realtà è ben diversa, perchè scartare a priori
            un'ipotesi solo perchè tutti CREDONO al
            contrario?Perchè scartare a priori l'ipotesi che i computer siano stati infettatti dagli alieni e ci controllino il cervello? O che Stalin sia ancora vivo, dopo aver trovato la fonte della giovinezza, e comandi da dietro le quinte la politica mondiale? O che l'uomo non sia mai sbarcato sulla luna?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:


            Appunto, siccome vivo dove vivi tu, e sappiamo

            bene che gli ideali rimangono tali mentre la

            realtà è ben diversa, perchè scartare a priori

            un'ipotesi solo perchè tutti CREDONO al

            contrario?

            Perchè scartare a priori l'ipotesi che i computer
            siano stati infettatti dagli alieni e ci
            controllino il cervello? O che Stalin sia ancora
            vivo, dopo aver trovato la fonte della
            giovinezza, e comandi da dietro le quinte la
            politica mondiale? O che l'uomo non sia mai
            sbarcato sulla
            luna?Capisco ciò che intendi dire. Non ho intenzione di affermare nulla o il contrario di nulla, semplicemente cerco di mantenere un'apertura mentale. Di certo non perdo tempo a ipotizzare se gli asini volino o meno. Credo però che in pochi possano guidare molti basandosi sull'ignoranza delle masse (ignoranza intesa come ignorare ciò che accade perchè occupati da altro o anestetizzati da pubblicità, luoghi comuni, mode etc), e che l'unica nostra salvezza sia continuare a pensare senza credere ciecamente a ciò che ci viene propinato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:


            ma dove vivi...

            Appunto, siccome vivo dove vivi tu
            bene che gli ideali rimangono tali mentre la
            realtà è ben diversa, perchè scartare a priori
            un'ipotesi solo perchè tutti CREDONO al
            contrario?Perche' non e' sufficientemente suffragata da fatti. E quelli presentati come tali scricchiolano di fronte a fisica, testimonianze, logica e ritrovamenti.Soddisfatto? Scommetto di no.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:
            La mia osservazione nasce a partire dai commenti
            scandalizzati, che mostrano un totale rifiuto
            verso quella che è certamente un'ipotesiun'ipotesi che non sta ne' in cielo ne' in terra.ma d'altro canto c'e' gente che crede in dio, gente che crede in allah, gente che crede che con la mente puo' piegare cucchiaini o accendere fuochi, gente che crede che marylin e elvis sono vivi, gente che crede che non siamo mai andati sulla luna, gente che crede che quando due persone hanno la stessa idea nello stesso momento a migliaia di km di distanza c'e' stato un contatto telepatico tra loro, gente che crede che se il sale non si scioglie in acqua e' perche' hai il malocchio, gente che crede che se gli fai una foto gli strappi l'anima, gente che crede che fare una trasfusione di sangue e' peccato mortale, gente che ha visto il volto del diavolo o un teschio nel fumo delle torri gemelle, altri che hanno visto un orribile teletubbies.Tu puoi credere a quello che vuoi. Io posso credere che scendi molto nella mia scala di valutazione.
            nessuno può con certezza dire che non possa
            nascondere una verità volutamente
            celata.si' ok allora io dico che la seconda guerra mondiale e' un complotto alieno per creare una destabilizzazione, e che adolf hitler era un ologramma. Posso dimostrarlo per il fatto che all'attentato lui e' sopravvissuto, quando e' palese che nessuno sarebbe sopravvissuto ad una carica di esplosivo a 2 metri da lui.quindi era una proiezione immateriale, e dal momento che la tecnologia umana non consentiva allora tale effetto, doveva essere tecnologia aliena.Sono fermamente convinto di questa affermazione ora, e mettero' su un sito con ulteriori prove ad avvallarla.pero' resto un idiota.
            nella testa che mi dice "stai attento, guarda da
            tutti i punti di vista, tieni
            sveglio".si' ma un conto e' la possibilita', un conto e' l'assurdo.
            Su questo ci sarebbe molto da dire e ne potrebbe
            nascere una interessante discussione. Mi limiterò
            a dire: si può fare una guerra basandosi su
            bugie? O, ancora meglio: si può fare una
            guerra?si puo' fare una guerra per 3000 civili morti?gli americani sono entrati in guerra, e che guerra, per 2400 _militari_ morti a pearl harbor.certo che si puo' fare. E detta come va detta non riesco a dargli torto, perche' ci sono come minimo 30.000 persone a cui manca la madre, il padre, il marito, il figlio, il fidanzato. Ed e' nella mentalita' americana, che al contrario della nostra non e' fatta di preti che darebbero l'amnistia anche al mostro di marcinelle.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da: munehiro[cut]
            Tu puoi credere a quello che vuoi. Io posso
            credere che scendi molto nella mia scala di
            valutazione.HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAAAAAAAAAAAA.......e sai quanto ce ne frega della TUA scala di valutazione (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            nessuno può con certezza dire che non possa

            nascondere una verità volutamente

            celata.

            si' ok allora io dico che la seconda guerra
            mondiale e' un complotto alieno per creare una
            destabilizzazione, e che adolf hitler era un
            ologramma. Posso dimostrarlo per il fatto che
            all'attentato lui e' sopravvissuto, quando e'
            palese che nessuno sarebbe sopravvissuto ad una
            carica di esplosivo a 2 metri da
            lui.

            quindi era una proiezione immateriale, e dal
            momento che la tecnologia umana non consentiva
            allora tale effetto, doveva essere tecnologia
            aliena.

            Sono fermamente convinto di questa affermazione
            ora, e mettero' su un sito con ulteriori prove ad
            avvallarla.

            pero' resto un idiota.LOL.... te la suoni e te la canti da solo, vedo (rotfl)(rotfl)(rotfl)sei un vero spasso!!!!


            nella testa che mi dice "stai attento, guarda da

            tutti i punti di vista, tieni

            sveglio".

            si' ma un conto e' la possibilita', un conto e'
            l'assurdo.


            Su questo ci sarebbe molto da dire e ne potrebbe

            nascere una interessante discussione. Mi
            limiterò

            a dire: si può fare una guerra basandosi su

            bugie? O, ancora meglio: si può fare una

            guerra?

            si puo' fare una guerra per 3000 civili morti?
            gli americani sono entrati in guerra, e che
            guerra, per 2400 _militari_ morti a pearl
            harbor.un conto è un atto terroristico, un altro è un attacco condotto da forze militari, un palese atto di guerra...forse hai un pò di confusione in testa, ma d'altronde, come tu stesso dici più sopra:
            pero' resto un idiota.

            certo che si puo' fare. E detta come va detta non
            riesco a dargli torto, perche' ci sono come
            minimo 30.000 persone a cui manca la madre, il
            padre, il marito, il figlio, il fidanzato. eh già, i parenti dei morti americani.... che quantitativamente in confronto a quelli dei morti iracheni sono grandi quanto una cacca di mosca.quantitativamente eh, perchè qualitativamente sono molto più importanti, vero??mi raccomando continua a berti tutto quel che ti propinano eh, sennò bush ci rimane male....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa volevano censurare:
      Ma scherzi? E questa roba sarebbe stata di mira della censura? Nessuno penserebbe mai ad una cosa del genere, e' tutto materiale da salvare ed esporre nel museo della stupidita': ipotesi strampalate e conclusioni affrettate, testimonianze monche, evidenze tacciate di falso, agenti segreti che sparpagliano pezzi di aereo nei prati?!?, rapporti ufficiali mai letti, inconguita' spiegate con il grande complotto, passeggeri spariti loro complici, ma che bella raccolta di pu****te, ci manca solo Elvis, Satana e la mafia venusiana!Dai facci ridere ancora!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa volevano censurare:
        - Scritto da:
        e la mafia
        venusiana!Non c'é la mafia su Venere, c'é la yakuza. La mafia sta su Europa, Callisto e Titano.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa volevano censurare:
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          e la mafia

          venusiana!

          Non c'é la mafia su Venere, c'é la yakuza. La
          mafia sta su Europa, Callisto e
          Titano.Scusa, non lo sapevo per colpa di un complotto della cia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa volevano censurare:
      - Scritto da:

      www.11settembre.sito.tv(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      Visto quanto al sito di sopra E assunto che sia tutto oro colato(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa volevano censurare:
      Ho letto i commenti che seguono. Chi di voi ha visto "9.11 in plane site"?rai 2 ha dedicato una intera puntata ai misteri del Pentagono 11-9-2001, nessuno degli ospiti, tutti ufficiali dell'esercito, ha portato la prova inconfutabile (e lo ha ammesso esplicitamente) che i fatti si siano svolti secondo quanto dichiarato dal Pentagono. Se le prove ci fossero le avrebbero portate no? Un ufficiale pilota dell'aereonautica ha ammesso che egli stesso con migliaia di ore di volo avrebbe avuto delle difficoltà enormi, che sarebbe stato proibitivo anche per lui tenere un boing a quell'altezza e a quella velocità. La conclusione di uno degli ufficiali è stata: se fino ad oggi c'è gente che ha dubitato fortemente ha avuto pienamente la possibilità di farlo senza bisogno di inventarsi nulla e di ignorare nulla!Ora è uscito un nuovo video che è la versione completa del solito video, visto e stravisto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa volevano censurare:
        scusate, ho scritto aer*e*onautica
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa volevano censurare:
        - Scritto da:
        se fino ad oggi
        c'è gente che ha dubitato fortemente ha avuto
        pienamente la possibilità di farlo senza bisogno
        di inventarsi nullaSi sono inventati agenti segreti che mettono esplosivo e spargono detriti di aereo per dirne una.
        e di ignorare
        nulla!A parte ignorare principi di volo, ingegneria, fisica dei materiali...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa volevano censurare:
          - Scritto da:


          - Scritto da:

          se fino ad oggi

          c'è gente che ha dubitato fortemente ha avuto

          pienamente la possibilità di farlo senza bisogno

          di inventarsi nulla

          Si sono inventati agenti segreti che mettono
          esplosivo e spargono detriti di aereo per dirne
          una.


          e di ignorare

          nulla!

          A parte ignorare principi di volo, ingegneria,
          fisica dei
          materiali...Ignora questo.http://www.adnkronos.it/3Level.php?cat=Esteri&loid=1.0.434355601
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa volevano censurare:
            - Scritto da:

            - Scritto da:





            - Scritto da:


            se fino ad oggi


            c'è gente che ha dubitato fortemente ha avuto


            pienamente la possibilità di farlo senza
            bisogno


            di inventarsi nulla



            Si sono inventati agenti segreti che mettono

            esplosivo e spargono detriti di aereo per dirne

            una.




            e di ignorare


            nulla!



            A parte ignorare principi di volo, ingegneria,

            fisica dei

            materiali...

            Ignora questo.
            http://www.adnkronos.it/3Level.php?cat=Esteri&loidFatto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa volevano censurare:
          - Scritto da:


          - Scritto da:

          se fino ad oggi

          c'è gente che ha dubitato fortemente ha avuto

          pienamente la possibilità di farlo senza bisogno

          di inventarsi nulla

          Si sono inventati agenti segreti che mettono
          esplosivo e spargono detriti di aereo per dirne
          una.inventarsi nulla di evidentemente falso o impossibile


          e di ignorare

          nulla!

          A parte ignorare principi di volo, ingegneria,
          fisica dei
          materiali...io non sono un esperto, ma presumo lo fossero gli ospiti della succitata trasmissione (non rai 2 ma rai 1)dove tutte le dichiarazioni del pentagono sono giudicate possibili ma non certe. In particolare non tutti i materiali avrebbero potuto volatilizzarsi! Quasi impossibile invece è stato giudicato il volo radente del boing. Dammi una fonte che dica il contrariohttp://www.primadanoi.it/modules/news/article.php?storyid=246
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa volevano censurare:
        - Scritto da:
        Ho letto i commenti che seguono. Chi di voi ha
        visto "9.11 in plane
        site"?
        rai 2 ha dedicato una intera puntata ai misteri
        del Pentagono 11-9-2001, nessuno degli ospiti,
        tutti ufficiali dell'esercito, ha portato la
        prova inconfutabile (e lo ha ammesso
        esplicitamente) che i fatti si siano svolti
        secondo quanto dichiarato dal Pentagono. Se le
        prove ci fossero le avrebbero portate no? Un
        ufficiale pilota dell'aereonautica ha ammesso che
        egli stesso con migliaia di ore di volo avrebbe
        avuto delle difficoltà enormi, che sarebbe stato
        proibitivo anche per lui tenere un boing a
        quell'altezza e a quella velocità. La conclusione
        di uno degli ufficiali è stata: se fino ad oggi
        c'è gente che ha dubitato fortemente ha avuto
        pienamente la possibilità di farlo senza bisogno
        di inventarsi nulla e di ignorare
        nulla!
        Ora è uscito un nuovo video che è la versione
        completa del solito video, visto e
        stravisto...Infatti tutta la questione ruota attorno a quanto veramente accaduto al Pentagono.Nessuno, sano di mente, può mettere in discussione gli aerei schiantati contro de torri gemelle.Ma al Pentagono? Nessuno ha davvero visto un 757 schiantarsi contro tale edificio. Non ci sono segni, né tracce in terra, né rottami. Nulla di nulla.Quell'edificio è stato centrato da un missile Cruise.E quello, di sicuro, non l'ha lanciato Bin Laden...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa volevano censurare:
      DA UN QUOTIDIANOPuntuali come gli avvoltoi, dopo l'anniversario dell'11 settembre sono rispuntati i complottisti per cui gli attentati sono frutto di un complotto della Cia, di Bush o dei servizi israeliani. Partono tutti da «L'incredibile menzogna», il libro delirante del giornalista francese Thierry Meyssan, che tra l'altro non è un pazzo isolato almeno nel senso che non è isolato. È il presidente del Réseau Voltaire, la potente lobby laicista francese che odia l'America e chiede a Chirac più energia, «alla Zapatero», nel promuovere un secolarismo ostile a ogni religione. Il libro di Meyssan è stato ridicolizzato dagli esperti. Ma i suoi nipotini italiani non demordono. Si deve allora di nuovo mostrare come la tesi del complotto non sta in piedi: fa acqua quanto agli autori, agli strumenti e al movente.Dopo che Osama Bin Laden e i suoi principali luogotenenti hanno proclamato per iscritto, con messaggi registrati e anche su videocassetta che responsabili dell'11 settembre sono proprio loro, i complottisti devono ammettere che sì, è stato Bin Laden, ma lo sceicco del terrore è un agente della Cia e un amico della famiglia Bush. Non è stata forse la Cia a creare la «brigata internazionale» che ha combattuto i sovietici in Afghanistan? La risposta è no. La Cia ha lasciato mano libera ai servizi segreti pakistani, l'Isi, perché decidessero se e quali volontari stranieri fare arrivare in Afghanistan. L'Isi, all'epoca infiltrato da ultra-fondamentalisti, è andata a pescare in Arabia Saudita Abdullah Azzam e il suo allievo Bin Laden, fanatici anti-americani con cui la Cia non ha mai avuto direttamente a che fare. La famiglia Bin Laden ha rapporti d'affari con Bush? Figlio di un padre poligamo, Bin Laden ha 56 fratelli e fratellastri miliardari, azionisti di centinaia di società in cui sono coinvolte tutte le grandi famiglie, dai Bush ai pacifisti Soros. Ma i familiari di Bin Laden semmai odiano il terrorista, le cui attività danneggiano seriamente i loro affari.Quanto agli strumenti, non è forse vero che la Cia aveva infiltrato le reti di Al Qaida nell'Afghanistan post-sovietico?Può darsi: ma gli attentatori dell'11 settembre non venivano dall'Afghanistan. Mohammed Atta, il capo del commando, e i suoi principali compagni erano stati reclutati precisamente nelle reti di Al Qaida di cui la Cia aveva sottovalutato la pericolosità: quelle nate intorno alle moschee fondamentaliste europee. Atta era entrato in Al Qaida ad Amburgo, altri in Germania, Inghilterra, Spagna.Quanto infine ai motivi, Bush ha organizzato l'11 settembre per invadere l'Irak e favorire le grandi società petrolifere?Come avevano già spiegato esperti di petrolio, e l'inchiesta Oil for Food conferma, a queste società conveniva lasciare le cose come stavano. Controllavano già, dopo avere corrotto parecchi funzionari delle Nazioni Unite, il petrolio irakeno. Semmai, il dopo 11 settembre e la stessa guerra in Irak hanno destabilizzato il mercato del petrolio e provocato loro gravi danni. Israele aveva bisogno di un pretesto per fare attaccare dall'alleato americano l'Afghanistan e l'Irak? No: le due guerre hanno dimostrato che l'armata Brancaleone dei talebani e perfino il temuto esercito di Saddam, ampiamente sopravvalutati, in caso di guerra sarebbero stati spazzati via dagli israeliani in due o tre giorni. Infine, c'è chi sostiene che Sharon con la «minaccia musulmana» volesse giustificare l'occupazione di Gaza e dei Territori. Ma ora sappiamo invece che nel 2001 pensava già a ritirarsene.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa volevano censurare:
        - Scritto da:
        DA UN QUOTIDIANO

        Puntuali come gli avvoltoi, dopo l'anniversario
        dell'11 settembre sono rispuntati i complottisti
        per cui gli attentati sono frutto di un complotto
        della Cia, di Bush o dei servizi israeliani.
        Partono tutti da «L'incredibile menzogna», il
        libro delirante del giornalista francese Thierry
        Meyssan, che tra l'altro non è un pazzo isolato
        almeno nel senso che non è isolato. È il
        presidente del Réseau Voltaire, la potente lobby
        laicista francese che odia l'America e chiede a
        Chirac più energia, «alla Zapatero», nel
        promuovere un secolarismo ostile a ogni
        religione. Il libro di Meyssan è stato
        ridicolizzato dagli esperti. Ma i suoi nipotini
        italiani non demordono. Si deve allora di nuovo
        mostrare come la tesi del complotto non sta in
        piedi: fa acqua quanto agli autori, agli
        strumenti e al
        movente.

        Dopo che Osama Bin Laden e i suoi principali
        luogotenenti hanno proclamato per iscritto, con
        messaggi registrati e anche su videocassetta che
        responsabili dell'11 settembre sono proprio loro,
        i complottisti devono ammettere che sì, è stato
        Bin Laden, ma lo sceicco del terrore è un agente
        della Cia e un amico della famiglia Bush. Non è
        stata forse la Cia a creare la «brigata
        internazionale» che ha combattuto i sovietici in
        Afghanistan? La risposta è no. La Cia ha lasciato
        mano libera ai servizi segreti pakistani, l'Isi,
        perché decidessero se e quali volontari stranieri
        fare arrivare in Afghanistan. L'Isi, all'epoca
        infiltrato da ultra-fondamentalisti, è andata a
        pescare in Arabia Saudita Abdullah Azzam e il suo
        allievo Bin Laden, fanatici anti-americani con
        cui la Cia non ha mai avuto direttamente a che
        fare. La famiglia Bin Laden ha rapporti d'affari
        con Bush? Figlio di un padre poligamo, Bin Laden
        ha 56 fratelli e fratellastri miliardari,
        azionisti di centinaia di società in cui sono
        coinvolte tutte le grandi famiglie, dai Bush ai
        pacifisti Soros. Ma i familiari di Bin Laden
        semmai odiano il terrorista, le cui attività
        danneggiano seriamente i loro
        affari.

        Quanto agli strumenti, non è forse vero che la
        Cia aveva infiltrato le reti di Al Qaida
        nell'Afghanistan
        post-sovietico?
        Può darsi: ma gli attentatori dell'11 settembre
        non venivano dall'Afghanistan. Mohammed Atta, il
        capo del commando, e i suoi principali compagni
        erano stati reclutati precisamente nelle reti di
        Al Qaida di cui la Cia aveva sottovalutato la
        pericolosità: quelle nate intorno alle moschee
        fondamentaliste europee. Atta era entrato in Al
        Qaida ad Amburgo, altri in Germania, Inghilterra,
        Spagna.
        Quanto infine ai motivi, Bush ha organizzato l'11
        settembre per invadere l'Irak e favorire le
        grandi società
        petrolifere?

        Come avevano già spiegato esperti di petrolio, e
        l'inchiesta Oil for Food conferma, a queste
        società conveniva lasciare le cose come stavano.
        Controllavano già, dopo avere corrotto parecchi
        funzionari delle Nazioni Unite, il petrolio
        irakeno. Semmai, il dopo 11 settembre e la stessa
        guerra in Irak hanno destabilizzato il mercato
        del petrolio e provocato loro gravi danni.
        Israele aveva bisogno di un pretesto per fare
        attaccare dall'alleato americano l'Afghanistan e
        l'Irak? No: le due guerre hanno dimostrato che
        l'armata Brancaleone dei talebani e perfino il
        temuto esercito di Saddam, ampiamente
        sopravvalutati, in caso di guerra sarebbero stati
        spazzati via dagli israeliani in due o tre
        giorni. Infine, c'è chi sostiene che Sharon con
        la «minaccia musulmana» volesse giustificare
        l'occupazione di Gaza e dei Territori. Ma ora
        sappiamo invece che nel 2001 pensava già a
        ritirarsene.guardati "911 in plane site"!info@nexusitalia.com
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa volevano censurare:
      - Scritto da:

      www.11settembre

      Visto quanto al sito di sopra mi sembra ovvio Un immondo cumulo di FUD.Facile trovare qualche pagliuzza a destra e a manca nell'evento con più documentazione della storia umana, difficile estarne una tesi che stia in piedi da sola.Un pincipio giuridico dice che quando si vogliono valutare i fatti su indizi e non su prove (quello che c'è sul sito sono solo indizi), questi devono essere gravi, precisi e concordanti. Invece nel porcaio citato troviamo un guazzabuglio di dati (alcuni palesemente inventati) irrilevanti, vaghi e contraddittori.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa volevano censurare:
        - Scritto da:

        - Scritto da:



        www.11settembre



        Visto quanto al sito di sopra mi sembra ovvio

        Un immondo cumulo di FUD.
        Facile trovare qualche pagliuzza a destra e a
        manca nell'evento con più documentazione della
        storia umana, difficile estarne una tesi che stia
        in piedi da
        sola.
        Un pincipio giuridico dice che quando si vogliono
        valutare i fatti su indizi e non su prove (quello
        che c'è sul sito sono solo indizi), benissimo. indicami le prove.chi le ha prodotte, codeste prove?chi controlla i controllori?Meno Tv, usa più cervello...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa volevano censurare:
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:





          www.11settembre





          Visto quanto al sito di sopra mi sembra ovvio



          Un immondo cumulo di FUD.

          Facile trovare qualche pagliuzza a destra e a

          manca nell'evento con più documentazione della

          storia umana, difficile estarne una tesi che
          stia

          in piedi da

          sola.

          Un pincipio giuridico dice che quando si
          vogliono

          valutare i fatti su indizi e non su prove
          (quello

          che c'è sul sito sono solo indizi),

          benissimo. indicami le prove.
          chi le ha prodotte, codeste prove?

          chi controlla i controllori?E i controllori dei controllori chi li controlla? E i controllori dei controllori dei controllori? E i controllori dei controllori dei controllori dei controllori...
          Meno Tv, usa più cervello...Io il cervello lo uso, mi sa che sei tu che te lo sei bruciato a forza di cavolate.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa volevano censurare:
        se hai tempo, e per una questione di tale importanza dovresti trovarlo, scaricati e guardati questo documentario.http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=4661- Scritto da:

        - Scritto da:



        www.11settembre



        Visto quanto al sito di sopra mi sembra ovvio

        Un immondo cumulo di FUD.
        Facile trovare qualche pagliuzza a destra e a
        manca nell'evento con più documentazione della
        storia umana, difficile estarne una tesi che stia
        in piedi da
        sola.
        Un pincipio giuridico dice che quando si vogliono
        valutare i fatti su indizi e non su prove (quello
        che c'è sul sito sono solo indizi), questi devono
        essere gravi, precisi e concordanti. Invece nel
        porcaio citato troviamo un guazzabuglio di dati
        (alcuni palesemente inventati) irrilevanti, vaghi
        e
        contraddittori.
    • Anonimo scrive:
      prima di leggere tutto leggete qui
      http://www.primadanoi.it/modules/news/article.php?storyid=246
      • Anonimo scrive:
        e qui
        it/raiclickpc/secure/stream.srv?id=14523&idCnt=34247&pagina=1&path=RaiClickWeb^Notizie^ARCHIVIO^SPECIALE+TG1#1
      • Anonimo scrive:
        Re: prima di leggere tutto leggete qui
        - Scritto da:
        http://www.primadanoi.it/modules/news/article.php?ok va bene.allora vediamo... cosa si e' schiantato allora sul pentagono? un ufo?
        • Anonimo scrive:
          Re: prima di leggere tutto leggete qui

          ok va bene.
          allora vediamo... cosa si e' schiantato allora
          sul pentagono? un
          ufo?Ti invito caldamente a seguire il consiglio di chi ti ha proposto la visione del filmato "Loose Change", per poi proseguire con le controproposte e le smentite in questa discussione.Io l'ho fatto e sto iniziando a ragionare con la mia testa, non più solo con le immagini della televisione.Ciaohttp://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Unique&id=4661
          • Anonimo scrive:
            Re: prima di leggere tutto leggete qui
            - Scritto da:
            Ti invito caldamente a seguire il consiglio di
            chi ti ha proposto la visione del filmato "Loose
            Change", per poi proseguire con le controproposte
            e le smentite in questa
            discussione.
            Io l'ho fatto e sto iniziando a ragionare con la
            mia testa, non più solo con le immagini della
            televisione.Ok.1) dove è finito l'aereo di linea che 'non' si è schiantato sul pentagono (e dove sono i passeggeri)?2) perchè quella che, secondo l'ipotesi complottistica, è la più grande bugia del secolo (dopo il comunismo, ovviamente), è stata messa a repentaglio dal 'simulato' schianto di un aereo quando potevano benissimo, *SENZA ALCUN RISCHIO* far precipitare un aereo (che pure è sparito) esattamente come per le twin towers?3) secondo te gli americani credono che nel resto del mondo non esistano ingegneri dei materiali che sappiano distinguere tra lo schianto di un aereo e l'esplosione di un missile? O fra una implosione organizzata di un grattacielo e un crollo spontaneo?4) Era necessario rischiare di farsi scoprire auto organizzando tanti finti attentati, quando sarebbe bastato lo schianto di *UN* aerao in una delle twin tower, anche senza il crollo, per innescare la reazione degli americani?
          • Anonimo scrive:
            Re: prima di leggere tutto leggete qui

            Ok.Caro amico,non sono un complottista o un fanatico assertore di teorie strampalate. Preferirei dire che sono uno che si fa delle domande, e che non sente la necessità assoluta di affermare una qualche verità o una qualche ipotesi.Di fatto di domande riguardo l'11/9 ce ne sono molte in sospeso senza un'adeguata risposta, esattamente come quelle che tu hai formulato dopo aver visto il video che ti ho suggerito.Per cui:
            1) dove è finito l'aereo di linea che 'non' si è
            schiantato sul pentagono (e dove sono i
            passeggeri)?Su questo punto non saprei proprio cosa dire, ma ti invito a leggere il contenuto dei documenti del "progetto Northwoods", dove ci sono dei suggerimenti in questa direzione.
            2) perchè quella che, secondo l'ipotesi
            complottistica, è la più grande bugia del secolo
            (dopo il comunismo, ovviamente), è stata messa a
            repentaglio dal 'simulato' schianto di un aereo
            quando potevano benissimo, *SENZA ALCUN RISCHIO*
            far precipitare un aereo (che pure è sparito)
            esattamente come per le twin
            towers?Idem, non ne ho alcuna idea. Basandomi sui fatti accaduti mi sembra strano che l'aereo abbia compiuto un'ampia virata per finire a schiantarsi nell'unico punto del Pentagono in ricostruzione e semi-disabitato.
            3) secondo te gli americani credono che nel resto
            del mondo non esistano ingegneri dei materiali
            che sappiano distinguere tra lo schianto di un
            aereo e l'esplosione di un missile? O fra una
            implosione organizzata di un grattacielo e un
            crollo
            spontaneo?Questo è il punto davvero interessante! E' su questo che sto ragionando e dialogando negli ultimi giorni, ed è questo che vorrei approfondire.La mia risposta è: si, gli americani (ma potremmo dire qualsiasi uomo astuto e senza scrupoli in una posizione di potere) sanno benissimo che la dinamica delle masse non permette che una verità celata venga a galla (ovviamente stiamo momentaneamente supponendo che l'ipotesi del complotto sia vera).Gli ingegneri competenti esistono, e tra l'altro si sono anche manifestati (uno fra tutti Jeff King, pienamente titolato), ma cosa accade quando una voce sparuta inizia a manifestare un'opinione diversa da quella ufficiale?E' su questo che vorrei che ti fermassi a ragionare. Ora non posso approfondire e scrivere tutto quello che vorrei, ma prometto di farlo se la questione sarà di tuo interesse.Vorrei solo che leggessi con sufficiente distacco uno dei tantissimi forum o blog dove ci sono commenti da una parte e dall'altra. Noti una ricerca della verità, o solo persone che si azzuffano sulla base di idee non verificate? Quante di queste persone credono ed hanno fiducia cieca che ciò che i mezzi di comunicazione dichiarano corrisponde sempre al vero?Mi fermo per ora.
          • Anonimo scrive:
            Re: prima di leggere tutto leggete qui

            Idem, non ne ho alcuna idea. Basandomi sui fatti
            accaduti mi sembra strano che l'aereo abbia
            compiuto un'ampia virata per finire a schiantarsi
            nell'unico punto del Pentagono in ricostruzione e
            semi-disabitato.Se fosse caduto nel centro del pentagono qualcuno avrebbe detto che era impossibile farlo cadere lì: troppo preciso.Se fosse caduto nella parte non disabitata, qualcuno avrebbe detto che era organizzato dal governo che sapeva dove erano le persone e voleva colpirle.Fatto sta che, *da qualche parte l'aereo doveva cadere*.E' estremamanete improbabile che finisse *in qualunque punto tu scelga*, ma è obbligatorio che finisse in qualche punto.Chi ti ti garantisce che il pilota *volesse* colpire esattamente quel punto? Magari voleva schiantarsi nell'area centrale.Non mi pare che i due aerei delle Twin T. abbiano avuto problemi a centrare due costruzioni poco più larghe dell'aereo, nonostante viaggiassero a 'bassa' quota e a 800km/h. Certo non avevano una sezione da fare rasoterra ma...forse un pilota che non ha niente da perdere può fare cose che uno sano di mente non riuscirebbe mai neppure ad immaginare?O forse ha avuto solo fortuna?Il fatto che un'azione sia improbabile la rende falsa? Nessuno vincerà mai la lotteria di capodanno?Sarebbe cambiato qualcosa oggi nel panorama internazionale se non ci fosse neppure stato l'attentato al pentagono (fermo restando gli altri)?
            Gli ingegneri competenti esistono, e tra l'altro
            si sono anche manifestati (uno fra tutti Jeff
            King, pienamente titolato), ma cosa accade quando
            una voce sparuta inizia a manifestare un'opinione
            diversa da quella
            ufficiale?A parte il fatto che assumi che gli ingegneri competenti siano quelli che avvallano la spiegazione che hai in mente tu, se la versione ufficiale è totalmente campata in aria dal punto di vista fisico, non si svegliano uno o due fisici/ingegneri, ma *TUTTI*.Il giorno dopo il crollo ogni giornale/TG/rivista sarebbe stato invaso da lettere/interventi di esperti.
            Noti una
            ricerca della verità, o solo persone che si
            azzuffano sulla base di idee non verificate?Io dico che prima di tutto bisogna pensare alla cose semplici.Se l'ipotesi del complotto è vera (ipotesi) la cosa più semplice non è far sparire un aereo e i suoi passaggeri (in un buco nero?) e sparare un cruiser sul pentagono, ma usare quell'aereo per centrare il pentagono stesso (eventualmente mancandolo).Meno rischi di essere scoperti, meno indizi da nascondere, meno cose da spiegare.
          • Anonimo scrive:
            Re: prima di leggere tutto leggete qui

            Io dico che prima di tutto bisogna pensare alla
            cose
            semplici.
            Se l'ipotesi del complotto è vera (ipotesi) la
            cosa più semplice non è far sparire un aereo e i
            suoi passaggeri (in un buco nero?) e sparare un
            cruiser sul pentagono, ma usare quell'aereo per
            centrare il pentagono stesso (eventualmente
            mancandolo).http://it.wikipedia.org/wiki/Rasoio_di_Occam
  • Anonimo scrive:
    SSL/GPG/PGP....
    ...e come farebbero a vedere dentro a messaggi crittati!??....ad esempio se navigo su un sito in SSL come fanno a vedere la pagine che si visitano!??? e se si manda una email con testo crittato da GPG??boh....non capisco...
    • Anonimo scrive:
      Re: SSL/GPG/PGP....
      Mi sa tanto che se permettono l'esistenza di questi sistemi è perchè sanno come aprirli all'occorrenza
      • Anonimo scrive:
        Re: SSL/GPG/PGP....
        - Scritto da:
        Mi sa tanto che se permettono l'esistenza di
        questi sistemi è perchè sanno come aprirli
        all'occorrenzaNo, non possono.
        • Anonimo scrive:
          Re: SSL/GPG/PGP....
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Mi sa tanto che se permettono l'esistenza di

          questi sistemi è perchè sanno come aprirli

          all'occorrenza

          No, non possono.MITM
        • AndreaMilano scrive:
          Re: SSL/GPG/PGP....
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Mi sa tanto che se permettono l'esistenza di

          questi sistemi è perchè sanno come aprirli

          all'occorrenza

          No, non possono.No, non possono e basta? No, non possono se non facendo attacco a forza bruta? No, non possono con le tecnologie di cui "noi" siamo a conoscenza?Sbaglio (certamente) o la forza della crittografia attuale sta nella fattorizzazione dei numeri primi? e allora creando hw ad hoc e avendo potenza di calcolo ad hoc forse queste cose sono possibili no?Le mie sono pure e semplici domande per capire meglio l'argomento (anzi se qcuno avesse documentazione non tecnica, almeno non troppo, sulla crittografia/crittanalisi gliene sarei grato).
          • Anonimo scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            - Scritto da: AndreaMilano

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Mi sa tanto che se permettono l'esistenza di


            questi sistemi è perchè sanno come aprirli


            all'occorrenza



            No, non possono.

            No, non possono e basta? No, non possono se non
            facendo attacco a forza bruta? No, non possono
            con le tecnologie di cui "noi" siamo a
            conoscenza?Solo forza bruta. Non esistono tecniche per decrittare un messaggio crittato con PGP se non quello di "provare le password a caso".Ovvio che se la pass è banale...
            Sbaglio (certamente) o la forza della
            crittografia attuale sta nella fattorizzazione
            dei numeri primi? e allora creando hw ad hoc e
            avendo potenza di calcolo ad hoc forse queste
            cose sono possibili
            no?Non esiste hardware al mondo, nemmeno specializzato, che possa rendere ragionevolmente veloce (e intendo *solo* mesi di elaborazione) la decrittazione di un messaggio crittato in PGP con una password ragionevolmente forte e più di 1024bit.Tanto per farti un esempio... la NSA usa AES a 256 bit per i documenti classificati TOP SECRET. Se avessero dei dubbi circa la sua sicurezza stai pur certo che userebbero altro.
            Le mie sono pure e semplici domande per capire
            meglio l'argomento (anzi se qcuno avesse
            documentazione non tecnica, almeno non troppo,
            sulla crittografia/crittanalisi gliene sarei
            grato).http://en.wikipedia.org/wiki/Advanced_Encryption_StandardSe poi vuoi provare a vincere un po' di soldini e decrittare il messaggio di uno fra i più semplici algoritmi di crittazione in uso puoi provare con RC5 e le sfide di RSA Security.L'algoritmo è spiegato qui: http://en.wikipedia.org/wiki/RC5La "sfida" è qui:http://www.rsasecurity.com/rsalabs/node.asp?id=2103Come vedi ci sono un sacco di soldini che ti aspettano.Se poi vuoi cimentarti in qualcosa di più "semplice" puoi provare a fattorizzare (cioè fare esattamente ciò che è necessario fare per aprire un singolo messaggio crittato PGP) i numeri che trovi qui:http://www.rsasecurity.com/rsalabs/node.asp?id=2093Come vedi anche qui ci sono parecchi soldini che ti aspettano.
          • AndreaMilano scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            in sostanza il gioco "è semplice" il fulcro è proprio la fattorizzazione? Cioè il calcolo è in se per se semplice, il difficile è la mole?Grazie mille per le info, spero non ti offenderai se mi limiterò a leggere e non partecipare ai concorsi :)
          • Anonimo scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            - Scritto da: AndreaMilano
            in sostanza il gioco "è semplice" il fulcro è
            proprio la fattorizzazione? Cioè il calcolo è in
            se per se semplice, il difficile è la
            mole?

            Grazie mille per le info, spero non ti offenderai
            se mi limiterò a leggere e non partecipare ai
            concorsi
            :)La fattorizzazione non è affatto semplice, il mio era sarcasmo.Poter fattorizzare in fattori primi un numero molto grande (come quelli usati in PGP per esempio... non certo quelli piccolini usati nelle "sfide" della RSA Security) richiede milioni di anni... qualunque sia l'hardware usato... perché non è un problema di quanto veloce è il processore... ma di quanto lento è il migliore algoritmo disponibile.
          • AndreaMilano scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            - Scritto da:
            Poter fattorizzare in fattori primi un numero
            molto grande (come quelli usati in PGP per:cut:
            processore... ma di quanto lento è il migliore
            algoritmo disponibile.in sostanza è l'algoritmo ad essere inefficace... ehm no, inefficiente, non la potenza di calcolo. Se ci fosse un algoritmo di fattorizzazione più efficiente questo tempo andrebbe diminuendo. Grazie ancora.
          • Anonimo scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            - Scritto da: AndreaMilano

            - Scritto da:


            Poter fattorizzare in fattori primi un numero

            molto grande (come quelli usati in PGP per
            :cut:

            processore... ma di quanto lento è il migliore

            algoritmo disponibile.

            in sostanza è l'algoritmo ad essere inefficace...
            ehm no, inefficiente, non la potenza di calcolo.
            Se ci fosse un algoritmo di fattorizzazione più
            efficiente questo tempo andrebbe diminuendo.


            Grazie ancora.L'unico modo per creare algoritmi più efficenti di quelli attuali è scoprire nuove informazioni sui numeri naturali e quindi scoprire nuovi teoremi sui numeri primi.Con le conoscenze attuali non c'è speranza di creare algoritmi veloci per risolvere questo problema.Sembra, e dico sembra, che solo i computer quantistici possano ridurre significativamente la complessità del problema... ma questi computer per ora esistono solo su carta.
          • Anonimo scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            - Scritto da:

            Sembra, e dico sembra, che solo i computer
            quantistici possano ridurre significativamente la
            complessità del problema... ma questi computer
            per ora esistono solo su
            carta.e nei laboratori IBM, ma ancora in stato poco più che embrionale. Cmq nessun metodo utilizzabile al momento è in grado di decifrare crittografia forte come quella di pgp. Il caso Lioce è dovuto all'idiozia della passoword, il nome della madre.
          • Anonimo scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Sembra, e dico sembra, che solo i computer

            quantistici possano ridurre significativamente
            la

            complessità del problema... ma questi computer

            per ora esistono solo su

            carta.

            e nei laboratori IBM, ma ancora in stato poco più
            che embrionale.


            Cmq nessun metodo utilizzabile al momento è in
            grado di decifrare crittografia forte come quella
            di pgp. Il caso Lioce è dovuto all'idiozia della
            passoword, il nome della
            madre.fonte?
          • Anonimo scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            - Scritto da:
            Tanto per farti un esempio... la NSA usa AES a
            256 bit per i documenti classificati TOP SECRET.
            Se avessero dei dubbi circa la sua sicurezza stai
            pur certo che userebbero
            altro.
            AES a 256 bit, nel campo militare, è considerato poco più di un ROT13 e non viene più usato: ne sono rimasto stupito anche io.Gli attacchi noti ad AES sono molti, basta documentarsi. Quelli non noti sono probabilmente molti di più, purtroppo il campo non è completamente trasparente come a qualcuno può sembrare, il mondo militare continua (giustamente?) ad essere molto opaco
          • Anonimo scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....

            Tanto per farti un esempio... la NSA usa AES a
            256 bit per i documenti classificati TOP SECRET.
            Se avessero dei dubbi circa la sua sicurezza stai
            pur certo che userebbero
            altro.non dicevano le stesse cose anche per il DES?
          • Anonimo scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            - Scritto da:

            Tanto per farti un esempio... la NSA usa AES a

            256 bit per i documenti classificati TOP SECRET.

            Se avessero dei dubbi circa la sua sicurezza
            stai

            pur certo che userebbero

            altro.
            non dicevano le stesse cose anche per il DES?perche', te lo vengono a dire a te che algoritmo e quanti bit usano nei loro documenti top secret?? Ma pensa te che credulone...
          • Anonimo scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            - Scritto da: AndreaMilano

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Mi sa tanto che se permettono l'esistenza di


            questi sistemi è perchè sanno come aprirli


            all'occorrenza



            No, non possono.

            No, non possono e basta? No, non possono se non
            facendo attacco a forza bruta? No, non possono
            con le tecnologie di cui "noi" siamo a
            conoscenza?

            Sbaglio (certamente) o la forza della
            crittografia attuale sta nella fattorizzazione
            dei numeri primi? e allora creando hw ad hoc e
            avendo potenza di calcolo ad hoc forse queste
            cose sono possibili
            no?

            Le mie sono pure e semplici domande per capire
            meglio l'argomento (anzi se qcuno avesse
            documentazione non tecnica, almeno non troppo,
            sulla crittografia/crittanalisi gliene sarei
            grato).non possono perche e' quello che vogliono farti crederelioce e il palmare cifrato con pgp tempo 15 ggtra andare negli usa, tornare, mettrci manoil che si riduce ad una settimanapgp una settimana
          • Anonimo scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            - Scritto da:
            non possono perche e' quello che vogliono farti
            credereQuesto non dimostra nulla, perchè è un'autodimostrazione.Puoi dire qualcunque cosa e il contrario con la tua stessa frase.
            lioce e il palmare cifrato con pgp tempo 15 gg
            tra andare negli usa, tornare, mettrci mano
            il che si riduce ad una settimana

            pgp una settimanaQuesto non dimostra nulla, perchè1) Ufficialmente appena hanno visto pgp hanno detto: 'non c'è niente da fare'.2) Credi che non si siano fatti un copia dei dati del palmare e, quindi, possano lavorarci anche un secolo, se vogliono?
        • Anonimo scrive:
          Re: SSL/GPG/PGP....
          Con i nostri pc no, con i loro supercomputer (ribadisco: siamo veramente sicuri che progetti tipo seti@home servono a cacciare gli alieni e non a decifrare file criptati ?) mi sa che possono fare l'impossibile
          • Anonimo scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            - Scritto da:
            Con i nostri pc no, con i loro supercomputer
            (ribadisco: siamo veramente sicuri che progetti
            tipo seti@home servono a cacciare gli alieni e
            non a decifrare file criptati ?) mi sa che
            possono fare
            l'impossibileNo, non possono. Anche mettendo assieme tutti i computer della terra ci vorrebbero MILIONI DI ANNI DI CALCOLO (più dell'età dell'universo stesso) per poter decrittare un singolo messaggio PGP.Naturalmente si assume che la pass non sia banale e che si sia usato un numero sufficentemente alto di bit.
          • Anonimo scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Con i nostri pc no, con i loro supercomputer

            (ribadisco: siamo veramente sicuri che progetti

            tipo seti@home servono a cacciare gli alieni e

            non a decifrare file criptati ?) mi sa che

            possono fare

            l'impossibile

            No, non possono. Anche mettendo assieme tutti i
            computer della terra ci vorrebbero MILIONI DI
            ANNI DI CALCOLO (più dell'età dell'universo
            stesso) per poter decrittare un singolo messaggio
            PGP.

            Naturalmente si assume che la pass non sia banale
            e che si sia usato un numero sufficentemente alto
            di
            bit.Inoltre è una soluzione inpraticabile. Il costo di un supercomputer è assolutamente fuori portata per potersi permettere di dedicare un tempo indeterminato (forse virtualmente infinito) di tempo per decrittare il messaggio di un pinco pallino qualsiasi che magari ci ha scritto dentro la lista della spesa.
          • Anonimo scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            Mah... so solo una cosa... negli anni 70 l'esercito vantava i Cray che avevano la potenza paragonabile ad un pentium (e forse anche di più) di 20 anni dopo. Se tanto mi da tanto e bisogna ipotizzare un miglioramento tecnologico non costante ma esponenziale, non mi stupirei se attualmente gli enti americani possono vantare sistemi anche 50 anni più avanti di quello che vediamo e soprattutto crediamo che sia il limite
          • Anonimo scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            - Scritto da:
            Mah... so solo una cosa... negli anni 70
            l'esercito vantava i Cray che avevano la potenza
            paragonabile ad un pentium (e forse anche di più)
            di 20 anni dopo. Se tanto mi da tanto e bisogna
            ipotizzare un miglioramento tecnologico non
            costante ma esponenziale, non mi stupirei se
            attualmente gli enti americani possono vantare
            sistemi anche 50 anni più avanti di quello che
            vediamo e soprattutto crediamo che sia il
            limitePuò essere anche 1000 anni più avanti.
          • avvelenato scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Con i nostri pc no, con i loro supercomputer

            (ribadisco: siamo veramente sicuri che progetti

            tipo seti@home servono a cacciare gli alieni e

            non a decifrare file criptati ?) mi sa che

            possono fare

            l'impossibile

            No, non possono. Anche mettendo assieme tutti i
            computer della terra ci vorrebbero MILIONI DI
            ANNI DI CALCOLO (più dell'età dell'universo
            stesso) per poter decrittare un singolo messaggio
            PGP.

            Naturalmente si assume che la pass non sia banale
            e che si sia usato un numero sufficentemente alto
            di
            bit.E se si assume che non esista un'algoritmo per la fattorizzazione dei numeri in tempi polinomiali... (anonimo)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 maggio 2006 02.44-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: QUANTUM WAY
            Modificato dall' autore il 19 maggio 2006 02.44
            -------------------------------------------------- Appunto... ci sono gia' gli algoritmi quantistici per fattorizzare... mancano i computer? Si ma dal primo esperimento con una molecola di caffeina ed un apparecchio per la risonanza magnetica nucleare e' stata fatta molta strada... si comincia ad intravedere la possibilita' di arrivare sul serio a chip quantistici in tempi ragionevoli! Il giorno dopo si potra' "aprire" in una frazione di secondo un qualunque messaggio cifrato :-)NB) Sono pero' gia' in sperimentazione sistemi di crittazione quantistica inviolabili :-P
          • Anonimo scrive:
            Re: SSL/GPG/PGP....
            - Scritto da:
            Con i nostri pc no, con i loro supercomputer
            (ribadisco: siamo veramente sicuri che progetti
            tipo seti@home servono a cacciare gli alieni e
            non a decifrare file criptati ?)Fino a prova contraria, si.
        • Anonimo scrive:
          Re: SSL/GPG/PGP....
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Mi sa tanto che se permettono l'esistenza di

          questi sistemi è perchè sanno come aprirli

          all'occorrenza

          No, non possono.Non sarei cosi categorico, ricordati che la crittografia permette di mantenere la riservatezza dei dati per un periodo di tempo direttamente proporzionale alla lungezza della chiave ed alla robustezza dell'algoritmo di cifratura.Le tecniche crittoanalitiche e di analisi si evolvono ogni giorno, infatti come è stato dimostrato piu volte è solo questione di tempo e di strumenti a disposizione...Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: SSL/GPG/PGP....
        - Scritto da:
        Mi sa tanto che se permettono l'esistenza di
        questi sistemi è perchè sanno come aprirli
        all'occorrenzapermettono l'esistenza di questi sistemi perche'primo: non sono in grado di impedirne l'esistenza secondo: se anche potessero impedirne l'esistenza le conseguenze economiche sarebbero enormi, niente piu' e-commerce per dire.terzo: solo una minoranza degli utenti (purtroppo) le usa.
      • borg_troll scrive:
        Re: SSL/GPG/PGP....
        - Scritto da:
        Mi sa tanto che se permettono l'esistenza di
        questi sistemi è perchè sanno come aprirli
        all'occorrenzaSe vogliono le tue chiavi, te le chiedono. E tu gliele dai.http://arstechnica.com/news.ars/post/20060518-6870.html
  • Anonimo scrive:
    ARTICOLO SCANDALOSAMENTE DI PARTE
    Perchè non riportare la notizia in modo neutrale?Poi saranno i lettori a farsi un opinione.Stefy
    • Anonimo scrive:
      Re: ARTICOLO SCANDALOSAMENTE DI PARTE
      - Scritto da:
      Perchè non riportare la notizia in modo neutrale?
      A me sembra neutrale. Tu sei scandalosamente di parte.
      Poi saranno i lettori a farsi un opinione.
      Appunto, tu ti sei fatta un'opinione di parte.

      Stefy
  • Ics-pi scrive:
    Re: NSA, svelate le chiavi del monitoraggio
    Che merdoni :@
    • Anonimo scrive:
      Re: NSA, svelate le chiavi del monitorag
      - Scritto da: Ics-pi
      Che merdoni :@Sono merdoni di tanfo berlusconiano....direi!!! ;)
Chiudi i commenti