A Roma una replica dell'F-Root Name Server

L'annuncio ieri di Internet Software Consortium e del consorzio NaMeX. Nella capitale la prima ed unica installazione italiana di una replica dei server che indirizzano il traffico internet
L'annuncio ieri di Internet Software Consortium e del consorzio NaMeX. Nella capitale la prima ed unica installazione italiana di una replica dei server che indirizzano il traffico internet


Roma – “Internet Software Consortium (ISC) e il Consorzio NaMeX sono orgogliosi di annunciare la recente conclusione dell’accordo che porterà a Roma, presso la sede del NaMeX, la prima ed unica installazione italiana di una replica dell’ F-Root Name Server, che proprio ISC gestisce a Berkeley in California, rendendo così Internet più sicuro e la rete italiana molto più veloce ed affidabile”.

Così recita un comunicato rilasciato ieri da ISC e NaMeX , consorzio nato nel 2001 con il patrocinio dell’associazione Anfov al quale aderiscono i più importanti provider italiani (Albacom, Atlanet, Colt Telecom, Edisontel, Elitel, Eurnetcity, GARR, Caspur, MC Link, Netscalibur, Postecom, Telecom Italia, Tiscali, Unidata, Wind).

I Root Name Server sono, come noto, delle centrali indispensabili per il funzionamento di Internet, perché indirizzano il traffico della rete(DNS). Nel mondo ce ne sono 13: dieci negli USA, uno in Giappone e due in Europa, in Gran Bretagna e in Svezia.

Secondo gli esperti, visti anche episodi precedenti che lo hanno messo in luce, il limitato numero di Root Name Server costituisce un pericolo potenziale per la sicurezza ed il funzionamento di Internet. Il timore è che un attacco distribuito possa riuscire a rendere inutilizzabili i Root Name Server, con conseguenze gravi sulla funzionalità di internet.

ISC gestisce f.root-servers.net, uno dei Root Name Server, di cui oggi esistono sei repliche, tutte realizzate con una soluzione tecnica sviluppata da BGP Anycast. Secondo gli esperti le repliche dovrebbero anche aumentare l’efficienza dei DNS.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

10 07 2003
Link copiato negli appunti