A Woz piace Windows Phone

L'altro Steve di Appple si spende in parole di elogio per l'OS mobile di Microsoft. Ma gli ex-Nokia hanno parole di fuoco per il nuovo corso finlandese
L'altro Steve di Appple si spende in parole di elogio per l'OS mobile di Microsoft. Ma gli ex-Nokia hanno parole di fuoco per il nuovo corso finlandese

“Bellissimo e intuitivo”, così Steve Wozniak ha descritto Windows Phone durante un’intervista che certamente passerà alla storia: l’uomo che ha co-fondato Apple e largamente contribuito alla diffusione dei microcomputer pre-x86 con l’Apple e l’Apple II, non ha che lodi da fare all’OS Microsoft per cellulari.

Woz paragona l’esperienza utente di Android e iOS a Windows Phone, sostenendo che con quest’ultimo sistema operativo si abbia più l’impressione di avere a che fare “con un amico” che con uno strumento: Android al confronto è scomodo e non c’è praticamente contesa.

Anche iOS è scomodo rispetto a Windows Phone, dice Wozniak, sebbene iPhone resti nel complesso lo smartphone preferito dal pioniere statunitense. Il problema di Windows Phone? Per Woz è la scarsità di “app” rispetto agli store della concorrenza.

Wozniak utilizza un Nokia Lumia (non è chiaro quale, ma probabile si tratti del Lumia 900 recentemente lanciato da Nokia negli States). La multinazionale finlandese stà provando a rendere WP un’OS mobile popolare negli USA e altrove, ma c’è chi la descrive come un’azienda incapace di guardare al futuro.

Le parole dell’ex-vice presidente di Nokia Lee Williams (responsabile della piattaforma Symbian Series 60 dal 2006 al 2009) fanno da contraltare alle lodi di Wozniak, e indicano nel CEO di Nokia Stephen Elop un tagliatore di budget senza un’autentica visione a lungo termine.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 04 2012
Link copiato negli appunti