Acceleratore controllato via satellite

Ci vogliono provare in Francia per far rispettare i limiti di velocità sottraendo controllo al guidatore. Partono i test
Ci vogliono provare in Francia per far rispettare i limiti di velocità sottraendo controllo al guidatore. Partono i test


Roma – Arriva da Parigi una notizia che ha dell’inquietante: il testing di un sistema che sfrutta anche il satellite per impedire al guidatore di un veicolo compatibile con questo apparato di superare i limiti di velocità…

Stando a quanto riportato da un giornale specializzato nel settore delle automobili, Auto Plus , a sostenere gli esperimenti sono le due case francesi Peugeot e Renault, pronte a quanto pare a far sì che il sistema di controllo automatico possa impedire ai propri clienti di gestire l’automobile a proprio piacimento.

Sebbene non siano del tutto chiari i dettagli tecnici di questo sistema si sa che nei prossimi giorni due automobili saranno collaudate presso l’INRETS, vale a dire l’Istituto nazionale della ricerca sul trasporto e la sicurezza. Se i collaudi daranno esito positivo allora per sei mesi altri 20 veicoli, 10 Renault e 10 Peugeot, saranno messe alla prova nei sobborghi parigini.

Auto Plus sostiene che “per il guidatore, questo significa che l’acceleratore non sarà operativo perché il flusso di carburante sarà regolato da un computer a bordo connesso a sua volta ad un sistema GPS”, il sistema di localizzazione satellitare.

Il costo del progetto pare sia di circa 5,6 milioni di euro e potrebbe trasformarsi in un’offerta commerciale non prima del 2010.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 10 2002
Link copiato negli appunti