Acrobat e Reader 7 in italiano

Disponibili per l'acquisto/download


Agrate Brianza – Adobe ha annunciato la commercializzazione di Acrobat 7.0 in italiano, nuova versione della famiglia di applicazioni desktop per la creazione e gestione dei documenti lanciata sul mercato lo scorso novembre.

Ad accompagnare l’applicazione a pagamento c’è il nuovo lettore di file PDF gratuito Adobe Reader 7.0, anch’esso finalmente tradotto in italiano. Il software può essere scaricato per Windows e Macintosh da qui .

Acrobat 7.0 Professional e Acrobat 7.0 Standard per Windows 2000 (con service pack 2), Windows XP Professional, Home eTablet PC Editions e Mac OS X v. 10.2.8 e v. 10.3, sono già disponibili in italiano. Acrobat 7.0 Professional ha un prezzo suggerito per l’utente finale di 559 euro (IVA esclusa). Gli utenti registrati di Acrobat 4.0, Acrobat 5.0, Acrobat 6.0 Standard, o Acrobat 6.0 Professional possono acquistare l?aggiornamento ad Acrobat 7.0 Professional ad un prezzo suggerito utente finale di 189 euro (IVA esclusa). Acrobat 7.0 Standard è commercializzato ad un prezzo suggerito utente finale di 349 euro (IVA esclusa). Gli utenti registrati di Acrobat 4.0, Acrobat 5.0, Acrobat 6.0 Standard, o Acrobat 6.0 Professional possono acquistare l’aggiornamento ad Acrobat 7.0 Standard ad un prezzo suggerito utente finale di 115 euro (IVA esclusa). I prodotti sono disponibili anche attraverso il programma di licensing Adobe Open Options.

Acrobat Elements per Windows 98 Second Edition, Windows NT 4.0 (con service pack 6), Windows 2000, Windows XP e Windows XP Tablet PC Edition, è disponibile attualmente in 15 lingue diverse. Il prodotto può essere acquistato esclusivamente attraverso i programmi di licensing Adobe Open Options a partire da un minimo di cento postazioni.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    condivisione
    coloro che vogliono condividere materiale illegale sono invitati a mettere in condivisione mogli,compagne e sorelle (maggiorenni), l'automobile e il motorino, le sigarette e gli abiti, le scarpe e le cravatte. chi vuol condividere cio' che dovrebbe permettere ad un onesto cittadino che paga le tasse di sostenere la propria famiglia e a causa di un malcostume, che anche se generalizzato è pur sempre illegale. lo era prima e lo è tuttora. in questo modo risparmio anche io che invece di spendere i soldini... quando ho bisogno di muovermi utilizzerò la vostra auto/scooter, quando mi devo vestire utilizzerò i vostri abiti, quando vorrò trastullarmi utilizzerò le vostre mogli/compagne/sorelle (maggiorenni), quando vorrò fumare utilizzerò le vostre sigarette.abbasso i parassiti e viva i cittadini onesti e coerenti.gioele d.
    • Anonimo scrive:
      Re: condivisione
      - Scritto da: Anonimo
      coloro che vogliono condividere materiale
      illegale sono invitati a mettere in condivisione
      mogli,compagne e sorelle (maggiorenni),
      l'automobile e il motorino, le sigarette e gli
      abiti, le scarpe e le cravatte. chi vuol
      condividere cio' che dovrebbe permettere ad un
      onesto cittadino che paga le tasse di sostenere
      la propria famiglia e a causa di un malcostume,
      che anche se generalizzato è pur sempre illegale.
      lo era prima e lo è tuttora.
      in questo modo risparmio anche io che invece di
      spendere i soldini... quando ho bisogno di
      muovermi utilizzerò la vostra auto/scooter,
      quando mi devo vestire utilizzerò i vostri abiti,
      quando vorrò trastullarmi utilizzerò le vostre
      mogli/compagne/sorelle (maggiorenni), quando
      vorrò fumare utilizzerò le vostre sigarette.
      abbasso i parassiti e viva i cittadini onesti e
      coerenti.
      gioele d.quando vorrai farti una sega fammi un fischio
  • Anonimo scrive:
    MP3 DIVX e basta dai......
    weeee c'è gente che muore di fame....... guerre ecc ecc e sti politici pensano solo a queste cavolate........ mah L'italia è questa ...... partendo dall'alto fino in basso... ci scanniamo per un MP3 e un film in divx e affini per cosa poi??? manco fosse la (la De Longhi) sono CASE discografiche e sinceramente non credo siano il motore dell'economia ne tantomeno danno da mangiare a migliaia di famiglie.... pensate a chi sta male veramente e un consiglio.... non comprate nessun cd come faccio io da 5 anni e non scaricate nulla tanto c'è la Radio su internet... e poi per i film...se cosi si possono chiamare...... ma non riuscite a fare a meno di tutte queste sciocchezze e pensiamo a come riparare i danni che i POLITICI stanno causando...........
  • Anonimo scrive:
    Re: La differenza c'e' eccome!!!
    Beh... mi pare un'osservazzione equilibrata e corretta, questa: la differenza che hai citato è effettivamente sostanzialmente diversa.
    • Anonimo scrive:
      Re: La differenza c'e' eccome!!!
      il bello è che uno spacciatore di droga viene punito proporzionalmente meno di chi scarica...cmq non mi stupisco troppo di una legge del genere se chi la vara e promuove è la casa delle liberta (di far quel ca..o che vogliono) su necessità della medusa (di proprietà di chi? mi pare di un certo nanetto che quotidianamente ci fa far figure stercoriate).saluti.
      • Anonimo scrive:
        Re: La differenza c'e' eccome!!!
        e se ci fermassimo tutti cosa succederebbe:1) aziende telefonia e adsl chiuse2) aziende cd dvd vergini chiuse3) la siae grazie alla tassa sui cd e dvd (per chi non lo sapesse) chiuderebbe4) polizia postale licenzierebbe migliaia di polizziotti5) aziende di computer avrebbero un bel botto per i masterizzatori non venduti6) attori che non saranno conosciuti per strada7) cantanti agli angoli dellastrada con la chitarra a cantare " download download fate il download"8) ecc.a questo urbani & C. non ci hanno pensato ...firmato pemdj
        • MiFAn scrive:
          Re: La differenza c'e' eccome!!!
          - Scritto da: Anonimo
          e se ci fermassimo tutti cosa succederebbe:
          1) aziende telefonia e adsl chiuse
          2) aziende cd dvd vergini chiuse
          3) la siae grazie alla tassa sui cd e dvd (per
          chi non lo sapesse) chiuderebbe
          4) polizia postale licenzierebbe migliaia di
          polizziotti
          5) aziende di computer avrebbero un bel botto per
          i masterizzatori non venduti
          6) attori che non saranno conosciuti per strada
          7) cantanti agli angoli dellastrada con la
          chitarra a cantare " download download fate il
          download"
          8) ecc.
          a questo urbani & C. non ci hanno pensato ...
          firmato pemdjMah, non so se dici bene.Sarebbe come dire di non combattere il fenomeno della prostituzione solo perchè poi le ragazze perderebdero lavoro, i magnaccia anche, si venderebbero meno preservativi ecc.Un'opera coperta da copyright è da tutelare in qualche modo.Io trovo sbagliata non la lotta al P2P, ma che il reato commesso ricada nel penale.
  • Federikazzo scrive:
    è ridicolo
    ma non tanto il fatto che sia stato approvato.io inorridisco al pensiero di chi finirà in carcere e dovrà raccontare ai "vicini di casa":CDC=COMPAGNO DI CELLAP=POVERACCIOCDC: ciao bel faccino... come mai sei qui?P: perchè scaricavo musica.. e ora starò qui 4 anni.CDC: veramente? cacchio, fa davvero schifo il mondo là lì fuori!P: già... e tu come mai sei qui?CDC: ho ucciso mia madre, mio padre, mia sorella e mio fratello... poi sono andato dai miei zii e ho ucciso anche loro. poi sono andato ad ubriacarmi, ho guidato e ho ucciso un cervo. l'ho portato a casa, l'ho mangiato e ho chiamato la polizia dicendo che il mondo fa schifo. mi hanno dato 15 anni, ma il mio avvocato dice che uscirò tra un paio di giorni per buona condotta... mi spiace amico, ma ora voltati, inclinati e abbassati i pantaloni... c'è una sorpresa per te.
  • Anonimo scrive:
    L'Anee e l'Asmi contro la Siae
    L'Anee e l'Asmi contro la Siae: la leggesul diritto d'autore è anticostituzionalehttp://www.lastampa.it/blog/default.asp?ID_articolo=197&ID_blog=2Molto molto interessante, forse servirà a smuovere un pò le acque a favore degli utenti internet. :O
    • Anonimo scrive:
      Re: L'Anee e l'Asmi contro la Siae
      No, non proprio: hanno detto che la parte che riguarda l'equo compenso sarebbe incostituzionale. Non tutta la legge.Cmq mi pare anche ovvio il perchè tentino questa via: dall'introduzione della tassa le vendite sono crollate in misura mostruosa.Un po' per via dei prezzi alti, un po' perchè oltreconfine la tassa non c'è e molti acquistano all'estero via internet.
  • Anonimo scrive:
    Che mi dite di questo
    Articolo molto interessante.http://www.lastampa.it/blog/default.asp?ID_articolo=197&ID_blog=2
  • Anonimo scrive:
    Trasmissioni Giornalistiche Televisive
    Qualcuno sà se anche le trasmissioni giornalistiche trasmesse in chiaro alla TV sono soggette alla legge sul copyright? (ad esempio trasmissioni tipo REPORT RAI3)..e cioè...si può condividere su reti p2p filmati registrati dalla tv riguardanti argomenti di interesse comune?o si è punibili?grazie
  • Anonimo scrive:
    Il commento di Fimi
    "bene. Era quello che ci aspettavamo"http://www.popolodellarete.it/showthread.php?p=2659#post2659
  • Anonimo scrive:
    Ma i downloader?!?
    Ma quali sarebbero le sanzioni amministrative per i "downloaders" puri?
  • Anonimo scrive:
    Usate DriveCrypt
    .... e la vita vi sorridera';-)
  • penale2000 scrive:
    ERRATA CORRIGE
    Mi sono accorto di una svista non da poco sul calcolo delle sanzioni previste dall'art. 171 l.d.a.La multa massima e' 2.065 euro e non 1.065 euro come ho erroneamente riportato.Da cio' consegue che in caso di singola violazione, la somma da versare per estinguere il reato sara' 1.032,5 euro, mentre nelle ipotesi di triplicazione menzionate sempre nell'articolo, il calcolo sara' 2.065 x 3 / 2 = 3097,5.A breve spero possa essere corretto anche il testo. Per ora, chiedo scusa ai lettori di PI.avv. Daniele Minotti
  • Anonimo scrive:
    privacy
    e la privacy di ogni utente della rete dove sta ?
  • Anonimo scrive:
    cortiana cosa farà stavolta ?
    ora che il DL torna al Senato abbiamo Cortianaripresenterà qualche centinaio di emendamenti ?lo potrà fare ? e se sì li ritirerà di nuovo come ormaiquasi un anno fa ?
    • Anonimo scrive:
      Re: cortiana cosa farà stavolta ?
      - Scritto da: Anonimo
      ora che il DL torna al Senato abbiamo Cortiana
      ripresenterà qualche centinaio di emendamenti ?
      lo potrà fare ? e se sì li ritirerà di nuovo come
      ormai
      quasi un anno fa ? Si straccerà di nuovo le vesti. Il suo sarto è già al lavoro a rammendare quelle vecchie, così stavolta risparmia.
      • Anonimo scrive:
        Re: cortiana cosa farà stavolta ?
        cosa farà?semplice : prima dichiarerà che questa legge fa schifo, poi presenterà degli emendamenti che non saranno discussi(o, se saranno discussi , urbani lo farà smettere facendogli promesse che non manterrà), poi dirà che si è battuto come un leone e pretenderà il nostro voto.
        • Anonimo scrive:
          Re: cortiana cosa farà stavolta ?
          - Scritto da: Anonimo
          poi dirà che si è battuto come un
          leone e pretenderà il nostro voto.Oggi, Cortiana fa parte di un partito dell'opposizione, e di minoranza. Non possono fare più di tanto, perchè il governo attuale ha seggi a sufficenza per far passare le leggi.SE la sinistrà andrà mai al governo, e SE avesse bisogno del voto dei Verdi per formare un governo ( e nè avrà *sicuramente* bisogno ), allora il loro 2% peserà molto di più dei seggi effettivi, e *forse* Cortiana potrebbe anche riuscire a pretendere un cambio di rotta sulle regolamentazioni legate ad Internet, tra le varie cose che il suo partito chiederà in cambio dell'appoggio al governo.
          • Anonimo scrive:
            Re: cortiana cosa farà stavolta ?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            poi dirà che si è battuto come un

            leone e pretenderà il nostro voto.

            Oggi, Cortiana fa parte di un partito
            dell'opposizione, e di minoranza. Non possono
            fare più di tanto, perchè il governo attuale ha
            seggi a sufficenza per far passare le leggi.

            SE la sinistrà andrà mai al governo, e SE avesse
            bisogno del voto dei Verdi per formare un governo
            ( e nè avrà *sicuramente* bisogno ), allora il
            loro 2% peserà molto di più dei seggi effettivi,
            e *forse* Cortiana potrebbe anche riuscire a
            pretendere un cambio di rotta sulle
            regolamentazioni legate ad Internet, tra le varie
            cose che il suo partito chiederà in cambio
            dell'appoggio al governo.
            mi auguro proprio che vada così e che non lo dimentichiormai inutile sperare altro dlla vita - questi zombi ci hanno incastrato alla grande ormai e non c'è nienteda sperare ... sbaglio o se decade l attuale decretosi torna alle condizioni della legge Urbani già approvata?carlucci - stanca - urbani - pezzi di caxxa vergognosi...
  • Anonimo scrive:
    Piano per far fallire la SIAE
    Basta iscriversi alla SIAE, comporre schifezze ma del giusto stile (classica o contemporanea), eseguirle in chiese deserte, versare un tot alla SIAE per ogni concerto e ricevere in cambio il sestuplo del versato, secondo le regole approvate proprio dal consiglio di amministrazione SIAE (composto da persone che, ohibò, indovinate di cosa sono compositori e/o editori?).http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=82All'interno della pagina web cercate "maggiorazioni", "evergreen", "classica", "contemporanea", è lì che viene spiegato il meccanismo.Vediamo un possibile scenario.Un milione di p2ppari compositori dilettanti, investimento iniziale 200 euro pro capite, primo incasso 1200 euro, reinvestite 500, secondo incasso 3000 euro, reinvestite la metà, terzo incasso 9000 euro, quarto stadio, incasso 27000 euro, quinto stadio versamento alla SIAE 13500 euro, incasso 81000 euro.Già al quarto stadio, la SIAE dovrebbe incassare dai p2ppari 13.500.000.000 euro, ma dar loro in cambio 81.000.000.000 euro.Se i p2ppari compositori fossero solo 100.000 si dovrebbe arrivare al sesto stadio per incassare dalla SIAE 72.900.000.000 euro, al settimo sarebbero 218.700.000.000 euro, oltre 2.000.000 a testa.
  • Anonimo scrive:
    Re: La differenza c'e' eccome!!!
    Sono d'accordo e una vergogna ma e' cosi!.ps: e ovviamente il falso in bilancio non e' reato.....muahahahaha ma si va la prendo a ridere ma ci sarebbe da piangere !!!
  • Anonimo scrive:
    Le elezioni si stanno avvicinando
    Cari politici non vi conviene far leggi impopolari
  • Anonimo scrive:
    urbani o non
    raga il p2p ci sara sempre i film gireranno sempre e francamente io continuero a scaricare sempre finche avro fiato in gola perche non faccio commercio ed ho diritto di condividere cio che mi pare in rete viva la liberta' digitale
  • Anonimo scrive:
    mp3 dalla Cina
    E vai, allora andremo tutti in Cina, compreremo i cd musicali a prezzi stracciati, si perchè in Cina costerebbero molto meno e non ci sono tasse, li importeremo in Italia e ci sarà chi proverò a venderli con un ricarico spaventoso, fallirà e chiuderà, e invece ci saranno milioni di giovanbi felici di pagare un cd solo 25 centesimi, e pure originale, e la Cina camperà da re e noi chiuderemo, ci compreremo i bonghi, butteremo il computer e mangeremo le banane, mente il caro Luca di Montezemolo sfreccerà in cinaq con la sua fiammante ferrari, i compagni comunisti si creeranno il loro regno rosso nei villaggi Italiani e saranno ricompensati dai Cinesi, alla faccia di noi poracci che invece di scaricare mp3 cercheremo ciotole di riso, e vai, che se continua di questo passo stamo tutti apposto, il lavoro diminuisce e loro stanno attenti alla major che assumono sempre di meno, aiutate dai robot, e fregano sempre di più con le frodi fiscali.Voi lo sapete qanto si dichiara di spendere per una canzone o un film ? e lo sapete che il governo italiano risarcisce il 30% della spesa? avete capito perchè al cinema ci vanno Costantino e Daniele e i film fanno cagare?E lo sapete che quelli della fattoria sono stati pagati pèrofumatamente per stare lì e invece i ragazzi di amici, buonadomenica etc... non sono pagati nem,meno con un centesimo?Se li fanno girare solo tra di loro, cosi da chiudere le porte al resto del mondo.Il mondo è dei furbi e dei figli di (duta in pula mia)Un consiglio? andatevene in svizzera, li l'essere umano è essere umano e non padrone e schiavo, tanto qui o di sinistra o di destra sempre a re si atteggiano.
  • Anonimo scrive:
    vergogna!
    le promesse non mantenute delle case dei pinocchietti .Prossimi obbiettivi il potere imperiale e il tuffo nei soldi di pensionati e redditi fissi.
  • Anonimo scrive:
    FACCIAMO FALLIRE QUESTE MAJOR MAFIOSE!
    Facciamo fallire sti mafiosi non comprando dischi originali , non andando al cinema (tranne quello italiano di buona qualià e non la monnezza firmata Vanzina e company), vedrete che solo cosi cambieranno le cose, oltre con la giusta scelta elettorale...Vi ricordo che il figlio di Urbani lavora nella MEDUSA di Berlusconi, e ho detto tutto....
    • Anonimo scrive:
      Re: FACCIAMO FALLIRE QUESTE MAJOR MAFIOS
      - Scritto da: Anonimo[...]
      Vi ricordo che il figlio di Urbani lavora nella
      MEDUSA di Berlusconi, e ho detto tutto....Vorrai dire quel tipo che somiglia tanto all'idraulico che ser Calandro RITIENE suo figlio.
  • Anonimo scrive:
    è vero che bertinotti ha già detto che
    modificherà l'eventuale legge rendendola meno pesante per gli internetnauti che non commerciano i materiali scaricati?
    • Anonimo scrive:
      Re: è vero che bertinotti ha già detto c
      - Scritto da: Anonimo
      modificherà l'eventuale legge rendendola meno
      pesante per gli internetnauti che non
      commerciano i materiali scaricati?considerando che bertinotti non ha potere decisionale ( non fa parte dell'attuale governo nè probabilmente ne farà parte nella prossima legislatura) tali promesse quanto valgono?
      • Anonimo scrive:
        Re: è vero che bertinotti ha già detto c
        si, bertinoti ha anche detto che toglierà la propieta privata, e instaurerà un vero comunismo in Italia, cosi con il p2p potremmo scaricare l'inno comunista e i discorsi del mortadella hahahahah lolessendo romeno mi sembra di averle già sentite ste parole, un certo Ceaucescu, dute in pula mia Bertinotti
        • Anonimo scrive:
          Re: è vero che bertinotti ha già detto c
          - Scritto da: Anonimo
          si, bertinoti ha anche detto che toglierà la
          propieta privata, e instaurerà un vero comunismo
          in Italia, cosi con il p2p potremmo scaricare
          l'inno comunista e i discorsi del mortadella
          hahahahah lol

          essendo romeno mi sembra di averle già sentite
          ste parole, un certo Ceaucescu, dute in pula mia
          BertinottiVabbè del nazismo attuale ne ho assaggiato fin troppo, adesso voglio un assaggio di comunismo.
          • Anonimo scrive:
            Re: è vero che bertinotti ha già detto c
            leggi qui; il tentativo c'e' stato anche se non sappiamo ancora i dettagli che dovrebbero arrivare in seguito.http://punto-informatico.it/forum/pols.asp?mid=932224&tid=932122&p=1
      • Anonimo scrive:
        Re: è vero che bertinotti ha già detto c
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        modificherà l'eventuale legge rendendola meno

        pesante per gli internetnauti che non

        commerciano i materiali scaricati?


        considerando che bertinotti non ha potere
        decisionale ( non fa parte dell'attuale governo
        nè probabilmente ne farà parte nella prossima
        legislatura) tali promesse quanto valgono?Bisognerebbe andare a vedere come ha votato Bertinotti al tempo dei governi Prodi & C. e dei regalini alla SIAE e all'ordine dei giornalisti (minuscole intenzionali).Di sicuro nel "do ut des" fra Bertinotti e Prodi i diritti dei p2ppari non sono fra le priorità del subcomandante Fàusto.Ma forse mi sbaglio, dipende da quanto ha bisogno dei voti No-Global, ma non vorrei sbagliarmi se penso che ai veri No-Global duri e puri di piratare i CD di artisti prostituti sotto contratto con le major non freghi una beneamata cippa e preferiscano in tutta legalità scaricare pezzi di artisti indipendenti messi da questi stessi a disposizione oppure comprare CD di etichette alternative.Tutto dipende dalla percentuale di coerenti e da quella di figli di papà che inseguono la nuova moda, quelli che che più di trent'anni fa sarebbero stati sessantottini con la Duetto o la 911 o il "pagoda" e in tempi più recenti radical-chic sempre dotati dell'auto del momento ed eventualmente, a seconda del periodo di vestiti sdruciti ad arte dallo stilista al modico prezzo per capo dell'intero guardaroba di una persona normale (qualcuno si ricorda quanto costava il finto grunge in Italia?).Peccato che questi fannulloni nella bambagia si danno immancabilmente alla politica, non stupiamoci se poi anche ai partiti più a sinistra non frega niente della gente.
  • Anonimo scrive:
    Re: La differenza c'e' eccome!!!
    - Scritto da: Anonimo
    Da un lato mi dispiace, ma la legge
    me lo impone!D'altronde chi commette il "reato di upload" (chiamiamolo così), lo fa nel momento in cui tu scarichi, per cui vi è un concorso di colpa, quantomeno per favoreggiamento.
  • Anonimo scrive:
    Re: La differenza c'e' eccome!!!
    Se tutti facessimo così? Nessuno in Italia rischierebbe sanzioni e scaricheremmo solo dall'estero (cosa che faccio già). Cosa scarico? Quei film che non trovi nè in dvd nè in tv (mai visto il pilota dell'Uomo da 6 milioni di dollari, per esempio?)
  • Anonimo scrive:
    Re: La differenza c'e' eccome!!!
    Complimenti! Ho scaricato 300 giga di file senza uploadare un byte!Se ci sono milioni di persone che condividono, perchè la loro legge lo consente o perchè scelgono di infrangerla, sono affari loro. Io scarico (e non tiratemi fuori l'etica dello scambio, visto che si basa sulla condivisione di materiale illegale).
    • Anonimo scrive:
      Re: La differenza c'e' eccome!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Ho scaricato 300 giga di file senza uploadare un
      byte!non tiro fuori nessuna etica, sei solo un leecher di merda.Mi auguro che un po' alla volta la gente aggiorni le loro versioni cosi' che le sanguisughe vengano tagliate fuori.
    • paperinox scrive:
      Re: La differenza c'e' eccome!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Complimenti!
      Ho scaricato 300 giga di file senza uploadare un
      byte!
      Se ci sono milioni di persone che condividono,
      perchè la loro legge lo consente o perchè
      scelgono di infrangerla, sono affari loro. Io
      scarico (e non tiratemi fuori l'etica dello
      scambio, visto che si basa sulla condivisione di
      materiale illegale).fai DAVVERO vomitare.....
    • paperinox scrive:
      Re: La differenza c'e' eccome!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Complimenti!
      Ho scaricato 300 giga di file senza uploadare un
      byte!
      Se ci sono milioni di persone che condividono,
      perchè la loro legge lo consente o perchè
      scelgono di infrangerla, sono affari loro. Io
      scarico (e non tiratemi fuori l'etica dello
      scambio, visto che si basa sulla condivisione di
      materiale illegale).insisto, nonostante il "moderatore" (?????)fai DAVVERO vomitare....
    • Anonimo scrive:
      Re: La differenza c'e' eccome!!!
      continua così ,tra un pò chiuderemo tutto e avremo risolto il problema del p2p
    • The_GEZ scrive:
      Re: La differenza c'e' eccome!!!
      Ciao Anonimo ! (anonimo)
      Ho scaricato 300 giga di file senza uploadare un
      byte!Un vero figo.
      Se ci sono milioni di persone che condividono,
      perchè la loro legge lo consente o perchè
      scelgono di infrangerla, sono affari loro. Io
      scarico (e non tiratemi fuori l'etica dello
      scambio, visto che si basa sulla condivisione di
      materiale illegale).E bello sapere che quelli che parlano male degli italiani ... hanno ragione !Per la serie DUE TORTI FANNO UNA RAGIONE.
  • Anonimo scrive:
    Emendamenti per DEPENALIZZARE non approv
    ieri sono stati presentati alla camera ben due emendamenti che depenalizzavano l'upload e sono stati VOTATI E RESPINTI!!!Significa che di tutti i presenti alla camera meno di meta' ha votato a favore, aspettiamo la pubblicazione della trascrizione sul sito del senato per SAPERE CHI HA VOTATO E CHI NO!E stavolta usate questi dati per decidere seriamente chi votare fra pochi giorni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Emendamenti per DEPENALIZZARE non ap
      Questi gli emendamenti RESPINTI:come si nota modificavano l'articolo in maniera da applicare solo una sanzione amministrativa di 150 euro, un articolo o l'altro potevano bastare ma non sono bastati i voti.**3. 21. Pistone.Sostituire i commi 3-ter e 3-quater con il seguente:3-ter. All'articolo 174-ter della legge 22 aprile 1941, n. 633, e successive modificazioni, dopo il comma 1, è aggiunto il seguente:«1-bis. Chiunque, in violazione dell'articolo 16, diffonde al pubblico per via telematica, anche mediante programmi di condivisione di file fra utenti, un'opera o materiali protetti dal diritto d'autore, o parte di essa, mediante reti e connessioni di qualsiasi genere, ovvero, con le medesime tecniche, fruisce di un'opera cinematografica o parte di essa, è punito, purché il fatto non concorra con i reati di cui al comma 1, con la sanzione amministrativa pecuniaria di euro 150».3. 24. Grignaffini, Chiaromonte, Carli, Capitelli, Buffo, Giulietti, Lolli, Martella, Sasso, Tocci.Sostituire i commi 3-ter e 3-quater con il seguente:3-ter. All'articolo 174-ter della legge 22 aprile 1941, n. 633, e successive modificazioni, dopo il comma 1, è aggiunto il seguente:«1-bis. Chiunque, in violazione dell'articolo 16, diffonde al pubblico per via telematica, anche mediante programmi di condivisione di file fra utenti, un'opera cinematografica o assimilata protetta dal diritto d'autore, o parte di essa, mediante reti e connessioni di qualsiasi genere, ovvero, con le medesime tecniche, fruisce di un'opera cinematografica o parte di essa, è punito, purché il fatto non concorra con i reati di cui al comma 1, con la sanzione amministrativa pecuniaria di euro 150».3. 23. Bulgarelli, Zanella, Pecoraro Scanio, Boato, Cento, Cima, Lion.Sopprimere il comma 3-quater.
    • Anonimo scrive:
      Re: Emendamenti per DEPENALIZZARE non ap
      i feroci biechi blù hanno occupato il potere e lo esercitano per i loro interessi personali
    • penale2000 scrive:
      Re: Emendamenti per DEPENALIZZARE non approv
      Confermo che alcuni emendamenti sono stati respinti.Per il resto, il disegno di legge, a causa di altre modifiche che non mi risultano rilevanti sul P2P, e' velocemente tornato al Senato. Voci, me lo danno in Assemblea sin da lunedi'.Mi scuso per non essere stato tempestivo nell'articolo.Un saluto.Daniele Minotti
    • EvolutionCrazy scrive:
      Re: Emendamenti per DEPENALIZZARE non ap
      - Scritto da: Anonimo

      ieri sono stati presentati alla camera ben due
      emendamenti che depenalizzavano l'upload e sono
      stati VOTATI E RESPINTI!!!
      Significa che di tutti i presenti alla camera
      meno di meta' ha votato a favore, aspettiamo la
      pubblicazione della trascrizione sul sito del
      senato per SAPERE CHI HA VOTATO E CHI NO!

      E stavolta usate questi dati per decidere
      seriamente chi votare fra pochi giorni.le trascrizioni sono online... anche con i reseconti di voto :D==================================Modificato dall'autore il 19/03/2005 11.04.05
      • Anonimo scrive:
        Re: Emendamenti per DEPENALIZZARE non ap
        - Scritto da: EvolutionCrazy
        le trascrizioni sono online... anche con i
        reseconti di voto :D
        Link?
  • Anonimo scrive:
    Re: La differenza c'e' eccome!!!
    Ok, la legge è cambiata, non ho capito bene se in meglio o in peggio, ma IN PRATICA a noi succede qualcosa? Dopo un anno dall'approvazione del decreto urbani c'è stato un solo utente "comune" che ha avuto la visita della GdF? Non mi sembra che le modifiche alla legge moltiplichino i rischi per gli utenti, per il semplice fatto che non c'è la volontà politica di danneggiare nessuno. Non sarà forse come dice Attivissimo? E cioè che questa è tutta pubblicità?? Ma voi pensate veramente che un governo (di qualsiasi colore esso sia) a un anno dalle elezioni possa permettersi il lusso anche solo di "spaventare" milioni di potenziali elettori??
    • Anonimo scrive:
      Re: La differenza c'e' eccome!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Ok, la legge è cambiata, non ho capito bene se in
      meglio o in peggio, ma IN PRATICA a noi succede
      qualcosa? Dopo un anno dall'approvazione del
      decreto urbani c'è stato un solo utente "comune"
      che ha avuto la visita della GdF? Non mi sembra
      che le modifiche alla legge moltiplichino i
      rischi per gli utenti, per il semplice fatto che
      non c'è la volontà politica di danneggiare
      nessuno. Non sarà forse come dice Attivissimo? E
      cioè che questa è tutta pubblicità?? Ma voi
      pensate veramente che un governo (di qualsiasi
      colore esso sia) a un anno dalle elezioni possa
      permettersi il lusso anche solo di "spaventare"
      milioni di potenziali elettori??Beh, a parte il fatto che a giudicare dai commenti lo spavento c'è, ogni volta. Ma sto governo fa molto peggio, per esempio ha mandato per stracci tanta gente, ha tolto tre euro di tasse per rimetterne 300, ed altre porcate ancora. A me più che altro lo spavento lo fa venire la gente che dice che li voterà ancora... Evidentemente gli italiani ce l'hanno proprio nel DNA il doversi far trattare come immondizia.
      • Anonimo scrive:
        Re: La differenza c'e' eccome!!!
        A me sinceramente vien da ridere...RAGAZZI!!!! FORZA E CORAGGIO!!! ANDREMO TUTTI IN GALERA!!! :-)))))Ma certo!!! Con la crisi giudiziaria che c'è in Italia dove occorrono minimo 2 anni per la conclusione di un processo...Inoltre sicuramente assumeranno migliaia di finanzieri e poliziotti postali per dare la caccia a qualche MILIONE di "criminali pericolosi per la società", abbonati Adsl, che scaricano giorno e notte TEMIBILI mp3 e divx!!!Ma dai....Ma ci facciano il piacere..........
      • Anonimo scrive:
        Re: La differenza c'e' eccome!!!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ok, la legge è cambiata, non ho capito bene se
        in

        meglio o in peggio, ma IN PRATICA a noi succede

        qualcosa? Dopo un anno dall'approvazione del

        decreto urbani c'è stato un solo utente "comune"

        che ha avuto la visita della GdF? Non mi sembra

        che le modifiche alla legge moltiplichino i

        rischi per gli utenti, per il semplice fatto che

        non c'è la volontà politica di danneggiare

        nessuno. Non sarà forse come dice Attivissimo? E

        cioè che questa è tutta pubblicità?? Ma voi

        pensate veramente che un governo (di qualsiasi

        colore esso sia) a un anno dalle elezioni possa

        permettersi il lusso anche solo di "spaventare"

        milioni di potenziali elettori??

        Beh, a parte il fatto che a giudicare dai
        commenti lo spavento c'è, ogni volta. Ma sto
        governo fa molto peggio, per esempio ha mandato
        per stracci tanta gente, ha tolto tre euro di
        tasse per rimetterne 300, ed altre porcate
        ancora. A me più che altro lo spavento lo fa
        venire la gente che dice che li voterà ancora...
        Evidentemente gli italiani ce l'hanno proprio nel
        DNA il doversi far trattare come immondizia.Considerato che neanche Goria ha mai trattato i contribuenti male quanto Visco, puoi star certo che il Polo ha abbondante spazio di manovra nella discesa verso il basso, prima di essere considerato peggio.Il fatto che il Berlusca abbia vinto perché scelto come male minore rispetto al governo precedente e che eventualmente Prodi vincerà per lo stesso motivo, se convincerà più gente, garantirà all'Italia una qualità di governo costantemente livellata verso il basso.
        • Anonimo scrive:
          Re: La differenza c'e' eccome!!!
          - Scritto da: Anonimo
          Considerato che neanche Goria ha mai trattato i
          contribuenti male quanto Viscoavra' sicuramente fatto scelte non perfetto, o non ottimali o non popolari.Pero' non dimenticare mai che se non fosse stato per una politica seria e politicamente sconveniente in termini di voti, a quest'ora non avresti in tasca una moneta fortissima che ci ha davvero parato il culo dopo l'ecatombe finanziaria post 2001.Tutto sommato non giudico affatto negativa la scelta di agire con rigore e contro i propri interessi partitici se la situazione lo richiede.cordiali saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: La differenza c'e' eccome!!!
            ....
            Pero' non dimenticare mai che se non fosse stato
            per una politica seria e politicamente
            sconveniente in termini di voti, a quest'ora non
            avresti in tasca una moneta fortissima che ci ha
            davvero parato il culo dopo l'ecatombe
            finanziaria post 2001.....Che culo eh ?Infatti si sta tutti benissimo.Gia', oggi, e' la rovina, di peggio, tranquillo, non si poteva fare, piu' a fondo di cosi' non si poteva arrivare.Tutto il resto sono chiacchiere ed illazioni.Ci sarebbe stata crisi, certo (perche' oggi non c'e' ? non siamo forse in piena recessione ?), ma una crisi salutare che avrebbe forse fatto saltare molte delle brutture che ci portiamo dietro da decenni o anche secoli. Invece, come al solito, si e' cambiato tutto per poi non cambiare niente...complimenti.
            Tutto sommato non giudico affatto negativa la
            scelta di agire con rigore e contro i propri
            interessi partitici se la situazione lo richiede.Mai visto succedere.S.
          • Anonimo scrive:
            Re: La differenza c'e' eccome!!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Considerato che neanche Goria ha mai trattato i

            contribuenti male quanto Visco

            avra' sicuramente fatto scelte non perfetto, o
            non ottimali o non popolari.
            Pero' non dimenticare mai che se non fosse stato
            per una politica seria e politicamente
            sconveniente in termini di voti, a quest'ora non
            avresti in tasca una moneta fortissima che ci ha
            davvero parato il culo dopo l'ecatombe
            finanziaria post 2001.
            Tutto sommato non giudico affatto negativa la
            scelta di agire con rigore e contro i propri
            interessi partitici se la situazione lo richiede.Mah, non credo di essere l'unico a pensare che Visco ha tartassato prevalentemente i ceti medi e fatto soprattutto gli interessi dei vetero capitalisti e delle coop, sui risultati calcola che ha avuto nelle mani l'economia in un periodo di crescita, ma avrebbe potuto fare molto meglio.Quando il Berlusca ha vinto la crisi economica mondiale era appena agli inizi e la gente che ha abbandonato l'Ulivo non lo ha certo fatto per una situazione che in quel momento poteva benissimo pensare fosse passeggera, ma per i ripetuti attacchi alle proprie tasche durati cinque anni.Attacchi che il più delle volte servivano a rintuzzare la voracità sempre maggiore della nostra burocrazia, mentre i servizi erogati dallo stato diminuivano.Esempi:Sotto i tre governi dell'Ulivo la spesa per ricerca e istruzione è cresciuta persino meno dell'infima crescita avvenuta sotto il Berlusca.Spesa sanitaria: la spesa farmaceutica italiana non era granché più elevata di quella media europea e i medici di famiglia addirittura fra quelli che incidono di meno sulla spesa tota le rispetto al resto d'Europa, mentre erano e sono fuori controllo i costi giornalieri dei ricoveri ospedalieri e le spese burocratiche e cosa ti fa la Bindi? Taglia le spese farmaceutiche togliendo dal prontuario non solo cose inutili, come era giusto, ma anche cose ritenute efficaci in tutto il resto del mondo, limitando l'uso di farmaci nuovi anche quando di efficacia enormemente superiore o con effetti collaterali meno pesanti dei vecchi(*), impone contributi aggiuntivi per usufruire del medico di famiglia a chi supera un certo reddito e anziché tagliare le uniche spese superflue per la salute, quelle burocratiche, istituisce un premio fino a 300 milioni di lire annui per i manager delle USL che riescono a spendere meno (ovviamente i tagli avvengono sulle prestazioni ai cittadini, non sugli stipendi dei mettitimbri, che spesso sono medici che, anziché curare la gente, stanno negli uffici a mettere timbri incassando stipendi non da impiegati, ma da dirigenti).Nota bene che con questo non voglio certo elogiare il ministro Nerchia, se sento il parere di mio padre che è medico, dei ministri della sanità degli ultimi anni salva solo Veronesi.(*) i demenziali "protocolli" della Bindi, quella che affermò che avendo studiato la materia tre mesi ormai sapeva tutto della sanità.
          • Anonimo scrive:
            Re: La differenza c'e' eccome!!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Considerato che neanche Goria ha mai trattato i

            contribuenti male quanto Visco

            avra' sicuramente fatto scelte non perfetto, o
            non ottimali o non popolari.
            Pero' non dimenticare mai che se non fosse stato
            per una politica seria e politicamente
            sconveniente in termini di voti, a quest'ora non
            avresti in tasca una moneta fortissima che ci ha
            davvero parato il culo dopo l'ecatombe
            finanziaria post 2001.
            Tutto sommato non giudico affatto negativa la
            scelta di agire con rigore e contro i propri
            interessi partitici se la situazione lo richiede.
            cordiali salutiRigore? Giustizia?Chi, Visco?Quello che tartassa i ceti medi, non fa un ca§§o per i ceti deboli e fa i regali ai capitalisti delle "grandi famiglie", del "salotto buono"?Quello che tuona contro i condoni e poi è il primo a usufruirne?http://www.ilgiulivo.com/Interessi/Cartella%20presentazione%20HTML/sld001.htm
          • rumenta scrive:
            Re: La differenza c'e' eccome!!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Considerato che neanche Goria ha mai trattato i

            contribuenti male quanto Visco

            avra' sicuramente fatto scelte non perfetto, o
            non ottimali o non popolari.
            Pero' non dimenticare mai che se non fosse stato
            per una politica seria e politicamente
            sconveniente in termini di voti, a quest'ora non
            avresti in tasca una moneta fortissima che ci ha
            davvero parato il culo dopo l'ecatombe
            finanziaria post 2001.ma LOL.... tanto forte che oggi per tanti è difficile arrivare a fine mese (me compreso :( ).... e che cazzo me ne frega se stiamo il 30% sopra il dollaro quando non serve nemmeno ad acquistare petrolio a prezzi decenti....
            Tutto sommato non giudico affatto negativa la
            scelta di agire con rigore e contro i propri
            interessi partitici se la situazione lo richiede.
            cordiali salutiagire con rigore servirebbe se risolvesse i problemi.io è dal '78 che sento ripetere che dobbiamo "fare sacrifici", ma non è ancora cambiato un cazzo.datti una svegliata bello, che tra un pò dovremo abbuffarci di merda, e ho il sospetto che NON basterà per tutti.....
          • Anonimo scrive:
            Re: La differenza c'e' eccome!!!
            - Scritto da: rumenta

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Considerato che neanche Goria ha mai trattato
            i


            contribuenti male quanto Visco



            avra' sicuramente fatto scelte non perfetto, o

            non ottimali o non popolari.

            Pero' non dimenticare mai che se non fosse stato

            per una politica seria e politicamente

            sconveniente in termini di voti, a quest'ora non

            avresti in tasca una moneta fortissima che ci ha

            davvero parato il culo dopo l'ecatombe

            finanziaria post 2001.

            ma LOL.... tanto forte che oggi per tanti è
            difficile arrivare a fine mese (me compreso :(
            ).... e che cazzo me ne frega se stiamo il 30%
            sopra il dollaro quando non serve nemmeno ad
            acquistare petrolio a prezzi decenti....
            Ti lamenti, ma a fine mese ci arrivi sempre pero'.E hai PURE (!) un tetto sulla testa, che grazie alle nostre idee meravigliose, ti vale minimo minimo qualche centinaio di migliaia di euro....ma di che ti lamenti ? sei ricco !!!!!E se stai male ? un letto di ospedale dove creapare non te lo leva nessuno. Riccone !!!!

            agire con rigore servirebbe se risolvesse i
            problemi.
            io è dal '78 che sento ripetere che dobbiamo
            "fare sacrifici", ma non è ancora cambiato un
            cazzo.E mai lo fara', lo sai, vero ?O cosi', o niente.Questa, dicono, e' la democrazia, bello.
            datti una svegliata bello, che tra un pò dovremo
            abbuffarci di merda, e ho il sospetto che NON
            basterà per tutti.....Non ci rimane che augurarci.....buon appettito a tutti !!!!!!!S.
          • rumenta scrive:
            Re: La differenza c'e' eccome!!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: rumenta



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            Considerato che neanche Goria ha mai
            trattato

            i



            contribuenti male quanto Visco





            avra' sicuramente fatto scelte non perfetto, o


            non ottimali o non popolari.


            Pero' non dimenticare mai che se non fosse
            stato


            per una politica seria e politicamente


            sconveniente in termini di voti, a quest'ora
            non


            avresti in tasca una moneta fortissima che ci
            ha


            davvero parato il culo dopo l'ecatombe


            finanziaria post 2001.



            ma LOL.... tanto forte che oggi per tanti è

            difficile arrivare a fine mese (me compreso :(

            ).... e che cazzo me ne frega se stiamo il 30%

            sopra il dollaro quando non serve nemmeno ad

            acquistare petrolio a prezzi decenti....




            Ti lamenti, ma a fine mese ci arrivi sempre pero'.
            E hai PURE (!) un tetto sulla testa, che grazie
            alle nostre idee meravigliose, ti vale minimo
            minimo qualche centinaio di migliaia di
            euro....ma di che ti lamenti ? sei ricco !!!!!
            E se stai male ? un letto di ospedale dove
            creapare non te lo leva nessuno. Riccone !!!!ma lo sai che vista così la situazione è DAVVERO rosea??grazie per avermi aperto gli occhi :D



            agire con rigore servirebbe se risolvesse i

            problemi.

            io è dal '78 che sento ripetere che dobbiamo

            "fare sacrifici", ma non è ancora cambiato un

            cazzo.


            E mai lo fara', lo sai, vero ?
            O cosi', o niente.
            Questa, dicono, e' la democrazia, bello.LOL.... se questa è la "democrazia".... bah, meglio non scrivere oltre, che sennò mi arrestano ;)



            datti una svegliata bello, che tra un pò dovremo

            abbuffarci di merda, e ho il sospetto che NON

            basterà per tutti.....

            Non ci rimane che augurarci.....buon appettito a
            tutti !!!!!!!

            S.
            grazie, altrettanto :D
  • Anonimo scrive:
    Re: La differenza c'e' eccome!!!
    bel ragionamento amico ;)bah
  • Anonimo scrive:
    Referendum???
    Ma una volta passata in legge non sarebbe possibile farla abrogare tramite referendum?
    • Anonimo scrive:
      Re: Referendum???
      e chi lo vota ?sai quanto importa alla gente comune (massaie pensionati..) di queste cose, ammesso che riescano a capirne qualcosa?
      • Anonimo scrive:
        Re: Referendum???
        spiacente , le leggi "penali" non possono essere oggetto di referendum abrogativo , come pure quelle fiscali ... io sto attuando lo sciopero , non acquisto piu' cd e dvd ,per i film ... aspetto che escano in tv , finche' ce la lasciano gratis , quando il digitale terrestre prendera' piede e ci faranno pagare pure quelli ... allora mi scarichero' libri con licenza aperta e leggero' quelli !
        • Anonimo scrive:
          Re: Referendum???
          - Scritto da: Anonimo
          spiacente , le leggi "penali" non possono essere
          oggetto di referendum abrogativo , come pure
          quelle fiscali ...
          Visto che il contributo alla SIAE formalmente non è una tassa, si potrebbe abolire quello con un referendum e abolire anche il monopolio SIAE sul diritto d'autore.
  • Anonimo scrive:
    Intanto fermiamoli così...
    ..E' uscito il nuovo PeerGuardian, sempre freeware.... www.methlabs.orgAggiornamenti pianificati, stabilità e velocità migliorata....
    • Anonimo scrive:
      Re: Intanto fermiamoli così...
      Bel programmino, con anche un update delle liste di IP da bloccare.......purtroppo non da la sicurezza assoluta dato che basta affittare delle belle linee ADSL con IP dinamico da qualche grande provider nazionale tipo Tin, Libero, Tiscali, etc.... .
  • Anonimo scrive:
    ok ma...?
    se adesso ci sono le leggi e le sanzioni perchè non si toglie la tassa siae sui supporti?come al solito riescono sempre ad avere la botte piena e la moglie ubbriaca.altro punto:se io voglio scaricare dalle reti p2p è probabile che sottoscriva un abbonamento con linea veloce.Essendo che si paga profumatamente ,sarà anche vero che mi scarico illegalmente un dvd da 12euro e quindi non lo pago,ma i 140 euro mensili al provider li verso e quindi i miei soldi li spendo comunque.O lo compro nel negozio e mi tengo una connessione sgrausa a costo quasi zero,oppure spendo 140 euro per la connessione ma non pago il dvd.Forse non ci si rende conto che il consumatore non è stupido..se mi dite che non si puo + scaricare..bene!Ma che poi non vengano i provider a piangere se nessuno fa l'abbonamento..oppure se nessuno compra + supporti,masterizzatori,hard disk ecc...
    • Anonimo scrive:
      Re: ok ma...?
      beh ma sai, loro se ne fregano, chi ci vuole guadagnare sono le major ecc ecc quindi che il provider ti permetta di ottenere materiali illegalmente non lo rende lecito ad agire e a venderti il servizio...ma solo una cosa ricordate, se mai dovesse diventare qualcosa di efficace, quindi beccando realmente la gente, e non le solite cose all'italiana, la prima cosa da fare è disdire l'ADSL, è dura tornare al 56 k, ma anche pagare 30? al mese per niente, e in ultimo boicottare tutti i prodotti..in fondo non li comperavo prima, o pochi, ne compro adesso sempre pochi, se mi fanno incaxare non ne compro più nessuno...i film? beh aspetto che vengano in TV e per i giochi ci sono sempre gli amici... gli mp3? tanto di ascoltare la canzone del momento per poi cestinarla me la ascolto dalla radio...i cd che valgono li ho sempre acquistati, ma non possono pensare che se scarico l'ultima canzone della radio estiva me la sarei comprata quando sai che dopo 2 settimane ti stufi....
    • Anonimo scrive:
      Re: ok ma...?
      Meglio tenercela per ora, guardate cosa e' successo in Francia;hanno leggi simili alle nostre e tasse sui vergini di poco inferiori ma sempre alte.E il tribunale sia in primo grado che secondo grado ha assolto un utente perche' masterizzando quello che scambiava pagava i diritti, la legge antip2p francese praticamente sta affondando!!Lo sfrutteremo anche in italia.
  • Anonimo scrive:
    ma dov'e' quello di / ?
    Quello che ha visto ieri questa notizia su Slashdot?
  • blue_nine scrive:
    ma in pratica quanto si paga?
    Scusate ma non ho ben capito... prima si parla di una multa fino a 1065 euro, poi, oltre a questa, si parla dell'obolo da versare per estinguere il reato pari alla metà di questi 1065 euro... non è che queste due cifre vadano sommate?In pratica se io scarico 1500 mp3, sperando che anche per la multa valga la regola del 3X, mi trovo a pagare la bellezza di 4792.5 euri?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma in pratica quanto si paga?
      1597,5 ? + le spese del procedimento... non ho idea in quanto possano consistere (credo attorno ai 500 ?)...
      • Anonimo scrive:
        Re: ma in pratica quanto si paga?
        beh senza contare che ti sequestrano tutto il materiale e il computere ecc ecc te li restituiscono chissà dopo quanto...ma intanto la gente vende per strada film del cinema, giochi, prodotti falsi firmati....io dico, prima si sconfigge la pirateria per scopo di lucro e poi si pensa a qualla casalinga senza alcun fine...!in fondo cosa pensano, che i 30? di ADSL mensili li spenderei per un titolo in DVD che guarderò si e no 2 volte?piuttosto mi astengo dal consumo, in fondo preferisco spenderli in altro modo.... che per 1 film o 2 cd di musica(neanche)
      • Anonimo scrive:
        Re: ma in pratica quanto si paga?
        - Scritto da: Anonimo
        1597,5 ? + le spese del procedimento... non ho
        idea in quanto possano consistere (credo attorno
        ai 500 ?)...Le spese del procedimento di norma sono forfettarie e si aggirano sui 30 euro.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma in pratica quanto si paga?
      - Scritto da: blue_nine
      In pratica se io scarico 1500 mp3, sperando che
      anche per la multa valga la regola del 3X, mi
      trovo a pagare la bellezza di 4792.5 euri?della serie, se li compravi su iTunes spendevi meno, facevi prima, e li avevi anche tutti regolari, senza subire perquisizioni?
  • awerellwv scrive:
    Re: La differenza c'e' eccome!!!
    errore, se tu metti in condivisione files non protetti da copyright e/o che permettono la libera distribuzione con le licenze creative commons puoi condividerli senza problemi... quindi condividi e scarichi senza passare nel penale. in ogni caso ci sono tonnellate di media liberamente disponibili da scaricare nel rispetto della legge, proprio perche' distribuiti secondo la licenza creative commons...fatevi un giro su www.legaltorrents.com oppure http://archive.org
    • Anonimo scrive:
      Re: La differenza c'e' eccome!!!
      - Scritto da: awerellwv
      errore, se tu metti in condivisione files non
      protetti da copyright e/o che permettono la
      libera distribuzione con le licenze creative
      commons puoi condividerli senza problemi...

      quindi condividi e scarichi senza passare nel
      penale.

      in ogni caso ci sono tonnellate di media
      liberamente disponibili da scaricare nel rispetto
      della legge, proprio perche' distribuiti secondo
      la licenza creative commons...Quoto ma ho un dubbio: per la gdf i bit sono bit. E se passano dal p2p come dimostri che quei bit sono legali? come fanno ad accertare LORO che quei bit sono legali? Priiiiima ti sequestrano il PC, Poooooooi devi dimostrare che quello che c'è sul tuo pc è tutto legale (ma proprio tuttotuttotutto? sei sicurissimo al 100% che non c'è, che so, l'mp3 di quella sigla di quel cartone animato che amavi da bambino? o quel vecchio videogioco copiato dall'amico ai tempi del liceo per il quale non avevi/volevi spendere 120 k-lire per comprare?) se no ti tocca pagare 'na cifra per estinguere il reato...
      • Anonimo scrive:
        Re: La differenza c'e' eccome!!!
        Basta FUD.
        Quoto ma ho un dubbio: per la gdf i bit sono bit.
        E se passano dal p2p come dimostri che quei bit
        sono legali? Basta FUD !Non devi dimostrare un bel nulla. I tuoi bit sono innocenti fino a prova contraria.Almeno finche' la Costituzione rimane valida.
        come fanno ad accertare LORO che
        quei bit sono legali? Semplicemente, da fuori, non possonoNon e' tecnicamente possibile.A meno che tu non sia cosi' masochista da installarti tecnologie DRM, o cosi' ignorante da permettere a Microsoft di installarti tecnologie DRM a tua insaputa, come succede con Media Player 9.
        Priiiiima ti sequestrano il
        PC, Balle rifritte, FUD della peggior specie.Il pc te lo sequestrano SOLO con un mandato del magistrato, che lo puo' emettere SOLO per casi gravi, e tra questi casi, NON c'e' la violazione di copyright.
        Poooooooi devi dimostrare che quello che c'è
        sul tuo pc è tutto legale (ma proprio
        tuttotuttotutto? sei sicurissimo al 100% che non
        c'è, che so, l'mp3 di quella sigla di quel
        cartone animato che amavi da bambino? o quel
        vecchio videogioco copiato dall'amico ai tempi
        del liceo per il quale non avevi/volevi spendere
        120 k-lire per comprare?) se no ti tocca pagare
        'na cifra per estinguere il reato...
        Non possono arrivare al tuo computer solo perche' fai file-sharing.E anche se ci arrivassero, non potrebbero portare alcuna prova in tribunale.A proposito di FUD. Attento a non superare i limiti di velocita' con l' auto, se no ti ritirano la patente per sempre, ti sequestrano l'auto e ti obbligano a fare il vigile urbano volontario. Se addirittura ti sei bevuto una birra, poi, ahi ahi ahi, non ci voglio neanche pensare....attento !!!! sta' in campana !!!!! sempre !S.
  • Anonimo scrive:
    giovani italiani
    sappiate che se scaricate su internet files protetti dal diritto d'autore senza pagare i dovuti prezzi da usura comprese le tasse pazzesche andate incontro ad una sanzione in sporco introvabile altrimenti denaro che potrebbe raggiungere cifre di milioni di euro a seconda della quantità del materiale scaricato, Per pagare tale cifra dovrete lavorare, se non dentro la galera, per numerose generazioni e nell'anno cinquemila ci saranno vostri lontani discendenti che continueranno a lavorare per pagare le oneste multinazionali dello pseudodanno da loro subito tremila anni prima. Ricordatevi che saranno penalizzati anche i frammenti di files, per cui cercate di deframmentare i vostri hard disk, in questo modo i files verranno contati ognuno per intero e non una opera uguale a trecento frammenti di files e quindi la sanzione moltiplicata per trecento. E' chiaro che se avete diecimila files sarete condannati a risarcire i nobili imprenditori del media in eterno fino alla fine dei tempi specie se vie siete dimenticati di usare il defrag.
    • Anonimo scrive:
      Re: giovani italiani
      e ricordatevi che le multinazionali pagano le tasse onestamente su tutti proprio tutti i pezzi venduti e non fanno come era abitudine nel ventunesimo secolo di pagarle solo su una piccola quantità omettendo di scrivere nei registri di scarico i tre quarti del prodotto.
    • roy76 scrive:
      Re: giovani italiani
      Ma chi sei tu per terrorizzare dei poveri giovincelli come te (spero) in questa maniera così brusca. Dovresti essere denunciato per questo idiota che non sei altro, barbaro!
  • Anonimo scrive:
    Si premiano i leecher
    Bella etica Urbani, complimenti !Comunque ragazzi, facciamogli vedere come si fa: basta scaricare tutta sta munnezz commerciale, solo Creative Commons !Marco Radossevich(fwdprojects @ email . it)
    • awerellwv scrive:
      Re: Si premiano i leecher

      Comunque ragazzi, facciamogli vedere come si fa:
      basta scaricare tutta sta munnezz commerciale,
      solo Creative Commons !come ho gia' scritto su un altro post http:www.legaltorrents.com http://archive.org sappiate cmq che ce ne sono altri... google e' sempre un buon alleato nelle ricerche...
  • IceSergei scrive:
    Re: La differenza c'e' eccome!!!
    in sostanza adesso che succede???chiunque condivida file coperti da copyright, e permetta l'upload sarà punito con multe salatissime, ma sono solo sanzioni amministrative...chi invece scarica per uso personale, non viene toccato???mha...ciao grazie :DChe cavol..almeno che abbassino i prezzi delle adsl, e dei dischi Dvd e audio
  • Crazy scrive:
    Legge Incompleta... comunque meglio
    CIAO A TUTTILo ho gia` detto decine di volte: se vogliono impormi di pagare gli Articoli Multimediali, devono anche garantirmi un limite di prezzo su CD Musicali e DVD Film.Possibile che io viaggi all'estero e trovi Film in DVD a prezzi tra 9 e 12 Dollari quando poi, il medesimo Film lo ritrovo in Italia a 30 Euro?E perche` noi paghiamo i CD Musicali 20, a volte 25 Euro, quando, girando per il Mondo difficilmente costano piu` di 10?E` una cosa oscena, noi siamo quelli con la legge piu` dura in merito di pirateria ed allo stesso tempo abbiamo i prezzi piu` alti... questa legge, per me rimane incompleta, ma indubbiamente e` migliorata molto dalla prima versione.DISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: Legge Incompleta... comunque meglio
      Il problema e che se la vecchia versione e' destinata saltare in un modo o nell'altro, di questa nuova se passa non ce ne liberiamo piu'.Bisogna bloccarla a tutti i costi cosi' da rimandare tutto alla prossima legislatura.gli emendamenti proposti ieri alla camera che depenalizavano NON SONO STATI APPROVATI!!!! fra poco dalla trascrizione della seduta di ieri avremo una lista di chi ha votato e chi no.
      • Anonimo scrive:
        Re: Legge Incompleta... comunque meglio
        - Scritto da: Anonimo

        Il problema e che se la vecchia versione e'
        destinata saltare in un modo o nell'altro, di
        questa nuova se passa non ce ne liberiamo piu'.
        Bisogna bloccarla a tutti i costi cosi' da
        rimandare tutto alla prossima legislatura.
        gli emendamenti proposti ieri alla camera che
        depenalizavano NON SONO STATI APPROVATI!!!! fra
        poco dalla trascrizione della seduta di ieri
        avremo una lista di chi ha votato e chi no.
        Speriamo che sia approvata con la formulazione più sconcia possibile, di modo che cada inesorabilmente al primo ricorso alla Corte Costituzionale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Legge Incompleta... comunque meglio
      La soluzione, almeno per la musica, è comprare all'estero.Per i film, beh, se i DVD hanno anche il parlato italiano, all'estero anche quelli.Se la SIAE non avrà gli incassi previsti, diventerà sicuramente sempre più rapace, fino a provocare la rivolta di tutti i taglieggiati.Una volta eliminata la SIAE, l'Italia dovrà sempre ottemperare alle rapaci direttive europee, ma senza il fardello aggiuntivo del pizzo per la mafia legalizzata del diritto d'autore.
  • Anonimo scrive:
    e la carlucci ?
    ... 'ndò sta ? che fà ? non doveva cambiare, fare, disfare ... alla fine non ha fatto un c**** e se ne è tornata a fare spese col macchinone... ma stavolta alle elezioni voto Bertinotti !
    • Anonimo scrive:
      Re: e la carlucci ?
      - Scritto da: Anonimo
      ... 'ndò sta ? che fà ? non doveva cambiare,
      fare, disfare ... alla fine non ha fatto un c****
      e se ne è tornata a fare spese col macchinone...
      ma stavolta alle elezioni voto Bertinotti !Così alla fine qualcuno finalmente la trombò....... :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: e la carlucci ?
      trombatela
    • Anonimo scrive:
      Re: e la carlucci ?
      - Scritto da: Anonimo
      ... 'ndò sta ? che fà ? non doveva cambiare,
      fare, disfare ... alla fine non ha fatto un c****
      e se ne è tornata a fare spese col macchinone...
      ma stavolta alle elezioni voto Bertinotti !tra un po' la carlucci dovrebbe ritornare alla Mela Verde su rete4
  • Anonimo scrive:
    Significato di "immettere"
    Ma "immettere in una rete telematica" significa solo mettere in condivisione un file o, come mi sembra più logico interpretare, fare una cosiddetta "release" e immetterla appunto sulla rete?
    • Anonimo scrive:
      Re: Significato di "immettere"
      Scomponi i termini con il vocabolario;immettere e' un termine generico che ricopre molle metodiche, per cui tutte sono comprese nel termine.Se poi si immette del materiale non ancora pubblicato subentra un altro articolo con sanzioni diverse e senza possibilita' di chiudere pagando la multa.
  • Anonimo scrive:
    Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
    Purtroppo manca ancora un anno alle elezioni, ma io già mi sto allenando a barrare caselle "a sinistra". La reincarnazione del duce ha fatto i suoi bravi danni, i suoi ministroni le loro brave mazzette le hanno prese, e per questi 5 anni si sono garantiti la pensione di Bill Gates, cosa altro vogliono? Ah già, ripristinare lo jus primae noctis, vabbè dai, l'Italia l'hanno già rovinata e molta gente non arriva alla fine del mese... Non si può mica avere tutto!E mentre a Napoli la gente si solleva da terra con delle belle fucilate a pompa in pieno petto, mentre unabomber li prende per i fondelli manco fosse LupinIII, mentre il 97% dei furti d'appartamento rimangono impuniti, loro che fanno?Concentrano le loro forze su come arrestare un quindicenne brufoloso che scarica l'emmepitreee, perchè "sull'internette è pieno de maniaci e poi c'è stanno gli haccher, come a worgames". Già, wargames, vista l'ignoranza dei nostri politici, quello più che un film deve essere, per loro, un documentario. Grazie destrorsi, grazie di esistere! (ancora per poco si spera)
    • Ics-pi scrive:
      Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
      Tristemente vero, ma non e' che la sinistra abbia mai fatto qualcosa di utile per l'Italia pero', altrimenti alla destra non ci saremmo proprio arrivati. Quindi la morale e' che la politica italiana fa cagare a priori e che non riusciremo a rialzarci dal baratro dove siamo stati precipitati. O forse non ci siamo caduti dentro, ma ci siamo sempre stati.... :-/
      • Anonimo scrive:
        Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
        - Scritto da: Ics-pi
        Tristemente vero, ma non e' che la sinistra abbia
        mai fatto qualcosa di utile per l'Italia pero'potrei pure dissentire, ma non lo faccio. Mi allineo ma sottolineo che l'unico modo per fare piazza pulita e' appunto alternare. Mandando a casa questi, si spera che i prossimi siano meglio, che si allenino per diventarlo.E se la sinistra nella prossima legislatura farà male, la si rimanda a casa di nuovo.Il voto, utilizzato in modo razionale e non da tifoso, e' l'unico vero "ostacolo" che questi signori non possono aggirare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
          La mia paura pero' e' la seguenteLa sinistra ha fatto cagate paurose, poi la destra non le ha sistemate, ma le ha lasciate, ne ha fatte delle altre e se qualcuno gli dice qualcosa rispondono "con le cagate che avete fatto voi di sinistra dovreste star zitti".Poi torna la sinistra, lascia le cagate della destra e ne fa di nuove, e a chi gli dice qualcosa risponde "con le cagate che avete fatto voi di destra dovreste star zitti"Alla fine, ci troviamo in un circolo vizioso di cagate e un alternarsi di gruppi diversi in posizioni di potere, con appetiti ogni volta ripristinati
          • Anonimo scrive:
            Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
            - Scritto da: Anonimo
            Alla fine, ci troviamo in un circolo vizioso di
            cagate e un alternarsi di gruppi diversi in
            posizioni di potere, con appetiti ogni volta
            ripristinatisi il rischio e' questo.Ma credo che comunque sia e' l'unico modo di far passare il messaggio che la gente non ha approvato una determinata scelta.Urbani attualmente si VANTA della sua legge... se la prossima volta viene rieletto e la carlucci pure, quale sarà il messaggio che percepirà?ciao!
        • Anonimo scrive:
          Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
          Sto scrivendo un libro di fantapolitica, questo e' lo scenario:Anno 2004, in un qualunque stato europeo......destra e sinistra, unite sotto un' unica loggia massonica, aprono un conto corrente comune, in Svizzera.A turno governano, e versano i proventi delle tangenti ricevute dalle multinazionali (guidate da un segretissimo stato estero - gli usa) sul conto segreto.Tutti insieme, se la spassano, sempre, per sempre.Fantapolitica ? Dietrologia e complottismo ? Speriamo.....ma mi siete mai chiesti, in una ipotetica situazione del genere, come (soprattutto SE) sarebbe possibile porvi rimedio ? con quali strumenti ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
            - Scritto da: Anonimo

            Sto scrivendo un libro di fantapolitica, questo
            e' lo scenario:

            Anno 2004, in un qualunque stato
            europeo......destra e sinistra, unite sotto un'
            unica loggia massonica, aprono un conto corrente
            comune, in Svizzera.
            A turno governano, e versano i proventi delle
            tangenti ricevute dalle multinazionali (guidate
            da un segretissimo stato estero - gli usa) sul
            conto segreto.
            Tutti insieme, se la spassano, sempre, per sempre.

            Fantapolitica ? Dietrologia e complottismo ?
            Speriamo.....ma mi siete mai chiesti, in una
            ipotetica situazione del genere, come
            (soprattutto SE) sarebbe possibile porvi rimedio
            ? con quali strumenti ?
            Incaricando Laziomatica di "bucare" i computer delle banche svizzere e distribuire tutti i conti cifrati in parti uguali ai cittadini?
          • Anonimo scrive:
            Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
            ....
            Incaricando Laziomatica di "bucare" i computer
            delle banche svizzere e distribuire tutti i conti
            cifrati in parti uguali ai cittadini?mmm, mica male l'idea.Magari cambiando Laziomatica con un haker tipo matrix....che da buon robin hood provvede alla equa redistribuzione del maltolto.Ok grazie, altre idee ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni

      nostri politici, quello più che un film deve
      essere, per loro, un documentario. Grazie
      destrorsi, grazie di esistere! (ancora per poco
      si spera)Ecco un altro genio convinto di aver trovato la causa di tutti i nostri mali. Per fortuna che statisti del livello di Romano ribalteranno la situazione appena arriveranno al potere. Cosa che negli ultimi 20 anni non hanno potuto fare. O no?zeta
      • Anonimo scrive:
        Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
        vedete la vera tragedia italiana non è che i politici siano corrotti. è che oltre ad essere poco onesti e trafficoni sono poco capaci e del tutto estranei alla realtà quotidiana.quando parliamo male di berlusconi non dimentichiamo che prodi è lo stesso che ha consegnato l'alfa romeo alla fiat ....insomma, credoc he una legge simile , su pressione delle major musicali e cinematografiche, l'avrebbero fatta a cnhe a sinistra.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
          - Scritto da: Anonimo
          vedete la vera tragedia italiana non è che i
          politici siano corrotti. è che oltre ad essere
          poco onesti e trafficoni sono poco capaci e del
          tutto estranei alla realtà quotidiana.
          quando parliamo male di berlusconi non
          dimentichiamo che prodi è lo stesso che ha
          consegnato l'alfa romeo alla fiat ....

          insomma, credoc he una legge simile , su
          pressione delle major musicali e
          cinematografiche, l'avrebbero fatta a cnhe a
          sinistra.Si vabbe', e' tutto un magna magna e si stava meglio quando si stava peggio.La legge Urbani l'ha voluta e promulgata la destra, questi sono i fatti.La sinistra non ha fatto molto per opporvicisi (a parte Cortiana), la cosa e' grave, ma non altrettanto.Se un poliziotto assiste ad un furto e non fa niente per fermare il ladro, quello e' un cattivo poliziotto, mica un ladro egli stesso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            vedete la vera tragedia italiana non è che i

            politici siano corrotti. è che oltre ad essere

            poco onesti e trafficoni sono poco capaci e del

            tutto estranei alla realtà quotidiana.

            quando parliamo male di berlusconi non

            dimentichiamo che prodi è lo stesso che ha

            consegnato l'alfa romeo alla fiat ....



            insomma, credoc he una legge simile , su

            pressione delle major musicali e

            cinematografiche, l'avrebbero fatta a cnhe a

            sinistra.

            Si vabbe', e' tutto un magna magna e si stava
            meglio quando si stava peggio.
            La legge Urbani l'ha voluta e promulgata la
            destra, questi sono i fatti.
            La sinistra non ha fatto molto per opporvicisi (a
            parte Cortiana), la cosa e' grave, ma non
            altrettanto.Ricordati di Vannino Chiti e compagnia e dei loro regali alla SIAE e all'ordine dei pennivendoli.
            Se un poliziotto assiste ad un furto e non fa
            niente per fermare il ladro, quello e' un cattivo
            poliziotto, mica un ladro egli stesso.No, in questo caso non c'è nessuno che fa il palo o si volta dall'altra parte, rubano tutti.
        • Alessandrox scrive:
          Altro che AlfaRomeo....
          Marchio si di Fiat ma che tuttosommato se la passa abbastanza bene (oltre a fare ultimamente degli ottimi modelli);- Scritto da: Anonimo
          vedete la vera tragedia italiana non è che i
          politici siano corrotti. è che oltre ad essere
          poco onesti e trafficoni sono poco capaci e del
          tutto estranei alla realtà quotidiana.
          quando parliamo male di berlusconi non
          dimentichiamo che prodi è lo stesso che ha
          consegnato l'alfa romeo alla fiat ....Ricordiamo pure che cosa ha fatto il Prode Romano...http://www.google.it/search?hl=it&q=prodi+telecom+tronchetti+colaninno&btnG=Cerca&meta=Cercate bene se non ne avete memoria o se l' avete perduta o un po' sbiadita...Praticamente uno dei principali artefici della nostra attuale situazione in campo telematico..Bell' affare eh? POi in commissione UE chi c' era quando si voleva far passare la legge sui brevetti? C' era anche Lui o no?E se ne potrebbero dire altre.... ma queste penso siano sufficenti.Ma io mi chiedo... possibile che il C-SX non abbia saputo esprimere come rappresentente altro che uno dei piu' illustri e biechi rappresentanti di quella passata Repubblica guidata dall exDC-PSI e gli altri 3 accoliti?[Qui' non mi rivolgo alla persona cui ho risposto ma a tutti quelli di C-SX]E vai con le benedizioni... Prodi il Grande, il nostro Salvatore.... Ma siete chiechi? Sapete qualcosa sulla nostra recentissima storia, diciamo almeno dagli anni '80 in poi? No? Vi consiglio caldamente di informarvi. Non Comprate mai a scatola chiusa e soprattutto non badate troppo ai commenti di chi la confeziona e pretendete SEMPRE di guardare DENTRO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
      Ragazzi, gli emendamenti per depenalizzare sono stati respinti ieri alla camera e abbiamo l'occasione di sapere come si sono comportate le varie forze politiche in proposito.Prima o poi dovrebbe essere pubblicato tutto quello che e' successo sul sito della camera compresi i nomi e tutto il resto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
        perchè voi credete che se sale la sinistra depenalizza e lascia fare tutto tranquillo?non credo proprio...purtroppo a parte pochi anche la sinistra se ne è sbattuta per queste cose, quel che conta è ciò che porta voti, non questo....
        • Anonimo scrive:
          Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
          almeno rivolgiamo quella parte di voti che possiamo a chi merita.Piangere all'infinito e fregarsene non servira' a nulla; muoversi invece un giorno potrebbe dare anche dei risultati.
        • Anonimo scrive:
          Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
          - Scritto da: Anonimo
          perchè voi credete che se sale la sinistra
          depenalizza e lascia fare tutto tranquillo?certamente no.Ma in fondo non si chiede di depenalizzare tutto, ma di non fare un obrobrio che metta sullo stesso piano l'utente casalingo ed il trafficante.In se non mi interessa se gli altri avrebbero fatto meglio o peggio, sono solo grosse pippe mentali.Questi, ora, hanno fatto male.Per me possono andare a casa. E se i prossimi faranno comunque male, un calcio nel culo anche a loro quando sarà il loro turno.Ma mescolare realta' (governo attuale) e ragionevole sospetto (avrebbero fatto lo stesso) e' profondamente sbagliato. Per fortuna, sono i fatti che devono essere giudicati.ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
            - Scritto da: Anonimo
            Per fortuna, sono i fatti che devono essere
            giudicati.Quoto. Anche perchè, se non prendessimo provvedimenti, questi potrebbero addirittura pensare che che la popolazione ha *gradito*, e continuare su questa strada. Che alla lunga porta alla censura di Internet. Gli Mp3 e i pedofili sono la scusa per rendere politicamente accettabile la limitazione della libertà ai cittadini. Per farlo negli USA, ex patria delle libertà, sono dovute crollare le torri gemelle, per farlo in Italia, dove la cittadinanza è già geneticamente più predisposta per la dittatura, basta molto meno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vabbè dai, ci vediamo alle elezioni
      Povero coglione, te e tutti quelli che ogni volta che esce qualcosa di questo genere se ne saltano fuori con "ci vediamo alle elezioni". Che povero illuso sei se credi che la sinistra si sarebbe comportata in maniera diversa.
  • Anonimo scrive:
    si sono dati la zappa sui piedi!
    dunque :la precedente legislazione prevedeva che il donwnload fosse punito con una multa, mentre il file sharing fatto a scopo di lucro (riconoscibile dal fatto che si condividevano migliaia di canzoni e centinaia di film) punito con il carcere ed una multa pesante.ora invece si punisce tutti (anche quelli che trafficano con centinaia di giga di roma in condivisione ed usano linee a fibra ottica e lo fanno per soldi) con un massimo di 1500 euro di multa.con il risultato che , come avvenuto in precedenza, i singoli sharatori non vedranno nessuno (la polizia e la digos hanno altro da fare, e si muovono solo dietro denuncia delle major, le quali si rivolgono ai grossi sharatori ) mentre i grossi traffichini staranno fermi qualche settimana , pagheranno quello che cè da pagare ( tanto i soldi li hanno), poi si compreranno un paio di nuovi server e via come prima. proprio una strategia efficace.
  • Anonimo scrive:
    Ci ho capito poco
    Quindi non c'è differenza tra chi scarica "per uso personale" e tra chi lo fa a "scopo di lucro", nel senso che anche chi lo fa a scopo di lucro se la cava con una "piccola" multa? A quanto ho capito chi scarica per poi reimmettere nel mercato per guadagnarci sopra, se prima rischiava 4 anni e 15000 mila euro di multa, ora se la cava senza nessun processo e senza penale pagando solamente 1597,5 euro (cifra che guadagna in meno di un mese suppongo)!!Ma data l'ora e le mie ridotte capacità mentali penso di aver capito male!BBBB
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci ho capito poco
      - Scritto da: Anonimo
      Quindi non c'è differenza tra chi scarica "per
      uso personale" e tra chi lo fa a "scopo di
      lucro", nel senso che anche chi lo fa a scopo di
      lucro se la cava con una "piccola" multa?
      No
      A quanto ho capito chi scarica per poi
      reimmettere nel mercato per guadagnarci sopra, se
      prima rischiava 4 anni e 15000 mila euro di
      multa, ora se la cava senza nessun processo e
      senza penale pagando solamente 1597,5 euro (cifra
      che guadagna in meno di un mese suppongo)!!
      I 1597,5 credo si applicano solamente a chi condivide senza scopo di lucro, in quanto sono la metà dei 3000 euro che si piglia qualunque utente p2p con più di un paio di canzoni in condivisione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci ho capito poco
      no' quella rimane;chi fa upload (e quindi anche p2p) per uso personale o come lo vuoi chiamare si becca 1500 euro e rotti piu' tanti soldi quanto e' il materiale condiviso in base alle valutazioni del giudice, anche stabilendo il minimo descritto dalla legge sono belle cifre purtroppo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci ho capito poco
        se hai letto bene l'articolo , l'avvocato specifica che il massimo che si può pagare è tre volte l'ammenda massima.esendo l'ammenda massima circa 1000 euro*3 = 3000 -3500 euro.la divisione fra scopo di lucro è caduta per colpire ragazzini che si scaricano canzoncine. a tutti viene applicata la stessa pena, purchè ci sia "profitto".
        • Anonimo scrive:
          Re: Ci ho capito poco
          Facciamo chiarezza:eccovi la bozza non corretta della legge risultante, gli emendamenti introdotti la settimana scorsa al senato sono stati lievemente cambiati per cui il testo che sto postando non e' quello attuale, in particolare l'oblazione non e' quella elencata qui di 1/3 della pena massima ma si tratta di una nuova oblazione che non ha a che fare con quella qui richiamata, che e' pari ad 1/2 della pena massima e che estingue il reato.Ricordate infine di aggiungere le altre spese che portano alla fine alla botta che potrebbe essere di 3500 euro circa---cut---Art. 171-ter1. È punito, se il fatto è commesso per uso non personale, con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da cinque a trenta milioni di lire chiunque a fini di lucro:a) abusivamente duplica, riproduce, trasmette o diffonde in pubblico con qualsiasi procedimento, in tutto o in parte, un'opera dell'ingegno destinata al circuito televisivo, cinematografico, della vendita o del noleggio, dischi, nastri o supporti analoghi ovvero ogni altro supporto contenente fonogrammi o videogrammi di opere musicali, cinematografiche o audiovisive assimilate o sequenze di immagini in movimento;b) abusivamente riproduce, trasmette o diffonde in pubblico, con qualsiasi procedimento, opere o parti di opere letterarie, drammatiche, scientifiche o didattiche, musicali o drammatico-musicali, ovvero multimediali, anche se inserite in opere collettive o composite o banche dati;c) pur non avendo concorso alla duplicazione o riproduzione, introduce nel territorio dello Stato, detiene per la vendita o la distribuzione, o distribuisce, pone in commercio, concede in noleggio o comunque cede a qualsiasi titolo, proietta in pubblico, trasmette a mezzo della televisione con qualsiasi procedimento, trasmette a mezzo della radio, fa ascoltare in pubblico le duplicazioni o riproduzioni abusive di cui alle lettere a) e b);d) detiene per la vendita o la distribuzione, pone in commercio, vende, noleggia, cede a qualsiasi titolo, proietta in pubblico, trasmette a mezzo della radio o della televisione con qualsiasi procedimento, videocassette, musicassette, qualsiasi supporto contenente fonogrammi o videogrammi di opere musicali, cinematografiche o audiovisive o sequenze di immagini in movimento, od altro supporto per il quale è prescritta, ai sensi della presente legge, l'apposizione di contrassegno da parte della Società italiana degli autori ed editori (S.I.A.E.), privi del contrassegno medesimo o dotati di contrassegno contraffatto o alterato;e) in assenza di accordo con il legittimo distributore, ritrasmette o diffonde con qualsiasi mezzo un servizio criptato ricevuto per mezzo di apparati o parti di apparati atti alla decodificazione di trasmissioni ad accesso condizionato;f) introduce nel territorio dello Stato, detiene per la vendita o la distribuzione, distribuisce, vende, concede in noleggio, cede a qualsiasi titolo, promuove commercialmente, installa dispositivi o elementi di decodificazione speciale che consentono l'accesso ad un servizio criptato senza il pagamento del canone dovuto.f-bis) fabbrica, importa, distribuisce, vende, noleggia, cede a qualsiasi titolo, pubblicizza per la vendita o il noleggio, o detiene per scopi commerciali, attrezzature, prodotti o componenti ovvero presta servizi che abbiano la prevalente finalità o l'uso commerciale di eludere efficaci misure tecnologiche di cui all'art. 102-quater ovvero siano principalmente progettati, prodotti, adattati o realizzati con la finalità di rendere possibile o facilitare l'elusione di predette misure. Fra le misure tecnologiche sono comprese quelle applicate, o che residuano, a seguito della rimozione delle misure medesime conseguentemente a iniziativa volontaria dei titolari dei diritti o ad accordi tra questi ultimi e i beneficiari di eccezioni, ovvero a seguito di esecuzione di provvedimenti dell'autorità amministrativa o giurisdizionale;h) abusivamente rimuove o altera le informazioni elettroniche di cui all'articolo 102­ quinquies, ovvero distribuisce, importa a fini di distribuzione, diffonde per radio o per televisione, comunica o mette a disposizione del pubblico opere o altri materiali protetti dai quali siano state rimosse o alterate le informazioni elettroniche stesse.2. È punito con la reclusione da uno a quattro anni e con la multa da cinque a trenta milioni di lire chiunque:a) riproduce, duplica, trasmette o diffonde abusivamente, vende o pone altrimenti in commercio, cede a qualsiasi titolo o importa abusivamente oltre cinquanta copie o esemplari di opere tutelate dal diritto d'autore e da diritti connessi;a-bis) in violazione dell'art. 16, a fini di lucro, comunica al pubblico immettendola in un sistema di reti telematiche, mediante connessioni di qualsiasi genere, un'opera dell'ingegno protetta dal diritto d'autore, o parte di essa;b) esercitando in forma imprenditoriale attività di riproduzione, distribuzione, vendita o commercializzazione, importazione di opere tutelate dal diritto d'autore e da diritti connessi, si rende colpevole dei fatti previsti dal comma 1;c) promuove o organizza le attività illecite di cui al comma 1.3. La pena è diminuita se il fatto è di particolare tenuità.4. La condanna per uno dei reati previsti nel comma 1 comporta:a) l'applicazione delle pene accessorie di cui agli articoli 30 e 32-bis del codice penale;b) la pubblicazione della sentenza in uno o più quotidiani, di cui almeno uno a diffusione nazionale, e in uno o più periodici specializzati;c) la sospensione per un periodo di un anno della concessione o autorizzazione di diffusione radiotelevisiva per l'esercizio dell'attività produttiva o commerciale.5. Gli importi derivanti dall'applicazione delle sanzioni pecuniarie previste dai precedenti commi sono versati all'Ente nazionale di previdenza ed assistenza per i pittori e scultori, musicisti, scrittori ed autori drammatici.---cut---come vedete ce n'e' per tutti, gli unici che qui si salvano sono coloro che fanno solamente download che se la cavano con 150 euro di multa se non sono recidivi ( la seconda volta che si viene beccati sono 1050 circa), e non dimenticate la confisca del materiale.
  • Anonimo scrive:
    Re: La differenza c'e' eccome!!!
    Quoto. E' palesemente così.
  • Anonimo scrive:
    Risparmio e non colpevolezza
    Visto che se scarichi qualcosa vieni criminalizzato;visto che l'adsl costa e non la regalano;visto che i supporti sono già tassati per copiare qualsiasi cosa;visto che molti hanno disdetto l'adsl perchè internet è sinonimo di download con qualsiasi mezzo lo si faccia, anche il p2p.Attendo lo scadere del contratto di connessione per toglire questo cavolo di adsl. Così, con il calo di contratti, magari, la esporteranno in iraq, come la democrazia, e faranno una bella legge urbani pure lì.Se mi serve un qualsiasi cosa la chiedo a chi vende cose scopiazzate, rischio meno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Risparmio e non colpevolezza
      Vero! Chissà che tra gli sponsor della legge non ci siano anche le organizzazioni che vendono CD e DVD in metropolitana...
      • Anonimo scrive:
        Re: Risparmio e non colpevolezza
        - Scritto da: Anonimo
        Vero! Chissà che tra gli sponsor della legge non
        ci siano anche le organizzazioni che vendono CD e
        DVD in metropolitana...A pensar male si fa peccato, però spesso ci si azzecca.G. Andreaotti
  • Anonimo scrive:
    Suvvia, accettiamo.
    Prima Urbani terminerà la sua missione e prima tornerà sul suo pianeta e smetterà di prosciugare le riserve terrestri di colesterolo LDL.
  • Anonimo scrive:
    In pratica
    Hanno fatto un macello incredibile per reintrodurre una "sola" sanzione pecuniaria, ma molto più complessa nella pratica. Per giunta senza i termini canonici di pagamento che sono di trenta giorni senza penali e poi a salire dopo tale termine.Mi chiedo sinceramente perchè tale complicazione, specie se la multa massima (come detto nell'articolo) sarà sui 1600 euro circa.Non era più semplice dire: chi sgarra ha una multa di tot?Perchè mai scomodare il penale se di fatto gli stessi promotori dicono che è solo "formalmente penale" mentre in pratica uno al 99% non si sporca nemmeno la fedina?Non vedo l'utilità pratica di tutto questo se non una scarsa trasparenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: In pratica
      - Scritto da: Anonimo
      Non vedo l'utilità pratica di tutto questo se non
      una scarsa trasparenza.Credo per poter giocare meglio a "la legge si interpreta per gli amici e si applica ai nemici".
    • Anonimo scrive:
      Re: In pratica

      Hanno fatto un macello incredibile per
      reintrodurre una "sola" sanzione pecuniaria, ma
      molto più complessa nella pratica.un razzo!prima della urbani era un illecito amministrativo mentre ora è penale e questa legge non modifica di una virgola il fatto che sia penaleintroduce solo l'estinzione (oblazione, la stessa che puoi fare quando ti ritirano la patente perché hai bevuto) del reato se paghi quella ciframa se non hai i soldini per farlo devi affrontare il processo penaleprima non era così, prima pagavi e basta, per cui non hanno reintrodotto un bel nulla
      • Anonimo scrive:
        Re: In pratica
        Infatti ho detto in pratica, non in teoria.In teoria è penale eccome. In pratica si presume che 1600 euro uno in qualche modo se li fa prestare per salvarsi la fedina.Poi ovvio è discriminante verso gli indigenti e cmq verso chi non sa come queste cose funzionano e "perde il treno" per l'oblazione.Certo che è penale, ma all'atto pratico nel 99% dei casi (spero e presumo) si riconduce ad un esborso di denaro. In effetti illecito è illecito, quindi proprio esenti da colpe non si è.Inoltre se non paghi una contravvenzione hai cmq un debito pendente con la pubblica amministrazione e se non saldi sei passibile di pignoramento. Ok, non è come avere la fedina sporca, ma i soldi te li fanno cacciare cmq. Meglio cacciarli subito sponte propria.
    • Anonimo scrive:
      Re: In pratica
      - Scritto da: Anonimo
      Perchè mai scomodare il penale se di fatto gli
      stessi promotori dicono che è solo "formalmente
      penale" mentre in pratica uno al 99% non si
      sporca nemmeno la fedina?

      Non vedo l'utilità pratica di tutto questo se non
      una scarsa trasparenza.Perché così il signor Mazza e i suoi compagni di merende possono continuare tranquillamente a dire in giro che copiare è reato. E fare pure spot pubblicitari, ovviamente alcuni dei quali a nostre spese, dove ribadiscono il concetto fino alla nausea. Vi ricordate la pubblicità ingannevole della BSA di qualche anno fa? Bene, ora non saranno più ingannevoli.
      • Anonimo scrive:
        Re: In pratica
        Vi sfugge un fatto ragazzi:1. con illecito AMMINISTRATIVO: non c'e' possibilita' di azione penale. Morale se il vostro provider non da spontaneamente i vostri dati (magari violando la legge sulla privacy) non e' possibile accertare se abbiate commesso l'illecito o no. Magari l'omino della SIAE scarica da voi il vostro file "The Incredibles" e scopre che si tratta proprio del film ma poi o si fa dare i dati dal provider oppure si attacca.2. essendo PENALE, l'omino della SIAE puo' andare dal magistrato affermando che si e' verificata una violazione del diritto d'autore e a quel punto il magistrato ha i piu' ampi poteri per iniziare un'indagine (non so se si estendando fino al punto di ordinare al provider di comunicare i dati ma non mi sembra un'eventualita' improbabile). Non mi sembra una differenza da poco. Prima sostanzialmente era molto difficile (se non impossbile) essere chiamati a rispondere dei famosi 1500 euro; adesso non mi sembra cosi' improbabile (al di la' delle rogne relative al sequestro del vostro materiale informatico).Meditate gente meditate
  • Anonimo scrive:
    E la gogna mediatica?
    Qualcuno sa se è stata tolta? O dovremo mettere i nostri nomi vicino a quelli dei criminali su TV sorrisi e canzoni?
    • Anonimo scrive:
      Re: E la gogna mediatica?
      - Scritto da: Anonimo
      Qualcuno sa se è stata tolta? O dovremo mettere i
      nostri nomi vicino a quelli dei criminali su TV
      sorrisi e canzoni?credo si stata tolta. anche perchè , diciamocelo chiaramente, era non solo medievale ed orrenda, ma credo anche anticostituzionale
Chiudi i commenti