Donna di 20 anni adescava minori in chat: denunciata

Adescava minori online: donna ligure denunciata

L'indagine ha preso il via grazie alla denuncia di un ragazzino di 12 anni: la perquisizione ha consentito di accertare le responsabilità della donna.
L'indagine ha preso il via grazie alla denuncia di un ragazzino di 12 anni: la perquisizione ha consentito di accertare le responsabilità della donna.

Andata a segno l'indagine condotta dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni di Bolzano, coordinata dalla Procura della Repubblica Distrettuale di Trento, scaturita dalla denuncia di un ragazzino di soli 12 anni: una donna di 20 anni residente nel sanremese è stata identificata e denunciata con l'accusa di adescamento di minori.

Donna di 20 anni adescava minori in chat: denunciata

Stando a quanto si legge nel comunicato odierno, la sua azione si concentrava sulle piattaforme di messaggistica istantanea (senza specificare quali), inducendo le vittime a intrattenere conversazioni a sfondo sessuale e a condividere immagini intime autoprodotte.

Una volta individuata la donna è scattata la perquisizione a domicilio, eseguita dagli specialisti della Polizia Postale di Imperia e Genova, portando al rinvenimento delle chat impiegate per adescare il minore altoatesino e altri coetanei da tutto il territorio nazionale.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti