Adiconsum: incredibili gli aumenti del telefono

Rimostranze


Roma – Adiconsum, l’associazione dei consumatori, ha rilasciato un comunicato stampa per chiedere che l’Autorità TLC respinga le richieste di modifica delle tariffe telefoniche avanzate nei giorni scorsi da Telecom Italia .

Adiconsum nella nota spiega di non condividere la posizione di Telecom secondo cui la rimodulazione non porterà aumenti che, invece, i consumatori stimano nell’ordine del 30 per cento.

“I consumatori – continua la nota – chiedono di respingere tali richieste e a Telecom e all’Authority di aprire un Tavolo per affrontare i problemi già denunciati:
– esclusione dello scatto alla risposta per tutte le chiamate effettuate nel minuto successivo alla caduta di linea;
– riduzione dei costi degli sms rapportandoli a quelli degli altri Paesi;
– riduzione dei costi delle ricariche rimuovendo il trust tra i gestori.”

“Nella telefonia – conclude Adiconsum – stiamo assistendo a rilevanti aumenti del traffico: ciò non giustifica in alcun modo le richieste di aumenti tariffari chiesti da Telecom”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    LOL
    "Nell'abitazione di uno dei due la polizia ha individuato [...] tutto l'occorrente per procedere alla copia"cioé ha trovato un PC :D
    • Anonimo scrive:
      Re: LOL
      Oggi quesi tutti i pc hanno un masterizzatore dvd che costa meno di 100 euro! se proprio una configurazione media viene scambiata per una centrale di duplicazione (a questo punto mi sorge il dubbio che non conoscano le vere centrali con le torri da 10 masterizzatori in cacata... che pure si vendono liberamente senza port d'armi...) perquisiamo tutti quelli che hanno comprato un masterizzatore.... al 99,99999% qualcosa si trova! ma poi tutto il sistema giudiziario italiamo verrebbe collassato da microprocessi e multe, ma guardimao dove realmente c'è la criminilità.....
  • Anonimo scrive:
    anche le autoradio MP3
    a questo punto occorre fare attenzione cio' che si copia in mp3 su cd e si porta in macchina per ascoltarli...
    • Anonimo scrive:
      Re: anche le autoradio MP3
      Tempo fa fece scalpore su AFDigitale la notizia che la GdF aveva multato un automobilista avendolo trovato in possesso di 1 (UNO) cd audio copiato da uno regolarmente in suo possesso, ma lasciato a casa.La posizione dell'automobilista era quella lapalissiana: non ho voglia di risciare che il cd originale si rovini o mi venga rubato.La posizione della GdF era che l'automobilista poteva copiare il suo cd, ma doveva portarsi dietro l'originale.La cosa che più lasciava di stucco era che anche presentando in un secondo momento il cd originale, veniva eliminata la contestazione di reato, ma la multa restava.
      • Anonimo scrive:
        Re: anche le autoradio MP3
        questa non la conoscevo... simao arrivati davvero all'inverosimile!!! ora che bigna comprare i lettori DVD per macchian con protocollo PGP e masterizzare i proprio backup audio criptati???? ma chi e' che porterebbe nel caricatore 300 euro di cdaudio originali?????? oppure con gli mp3 un 100 di cd ariginali? verrebbe meno la comodita' degli mp3 in macchina che nascono per ridurre l'ingombro....ma farsi una passeggiata per Roma, Napoli etc.. e arrestare chi veramente lucra su queste cose? e non parlo del povero immigrato che li vemde per strada, ma bensì il suo fornitore! o forse e' "complicato" farlo....
        • Anonimo scrive:
          Re: anche le autoradio MP3
          se arrestano il fornitore del marocchino, poi la gdf non ha piu' cd freschi da sequestrare e tenersi per se'
      • avvelenato scrive:
        Re: anche le autoradio MP3
        - Scritto da: Anonimo
        Tempo fa fece scalpore su AFDigitale la
        notizia che la GdF aveva multato un
        automobilista avendolo trovato in possesso
        di 1 (UNO) cd audio copiato da uno
        regolarmente in suo possesso, ma lasciato a
        casa.
        La posizione dell'automobilista era quella
        lapalissiana: non ho voglia di risciare che
        il cd originale si rovini o mi venga rubato.
        La posizione della GdF era che
        l'automobilista poteva copiare il suo cd, ma
        doveva portarsi dietro l'originale.
        La cosa che più lasciava di stucco
        era che anche presentando in un secondo
        momento il cd originale, veniva eliminata la
        contestazione di reato, ma la multa restava.un sistema fondamentale in ogni ordinamento giuridico di qualsiasi regime è creare un corpus di leggi talmente restrittive da costringere chiunque ad infrangerle, per poter vivere.così si possono punire tutti.nello specifico, è evidente che il comune avesse bisogno di fondi.
        • Anonimo scrive:
          Re: anche le autoradio MP3
          - Scritto da: avvelenato

          - Scritto da: Anonimo

          Tempo fa fece scalpore su AFDigitale la

          notizia che la GdF aveva multato un

          automobilista avendolo trovato in possesso

          di 1 (UNO) cd audio copiato da uno

          regolarmente in suo possesso, ma lasciato a

          casa.

          La posizione dell'automobilista era quella

          lapalissiana: non ho voglia di risciare che

          il cd originale si rovini o mi venga rubato.

          La posizione della GdF era che

          l'automobilista poteva copiare il suo cd, ma

          doveva portarsi dietro l'originale.

          La cosa che più lasciava di stucco

          era che anche presentando in un secondo

          momento il cd originale, veniva eliminata la

          contestazione di reato, ma la multa restava.

          un sistema fondamentale in ogni ordinamento
          giuridico di qualsiasi regime è
          creare un corpus di leggi talmente
          restrittive da costringere chiunque ad
          infrangerle, per poter vivere.

          così si possono punire tutti.

          nello specifico, è evidente che il
          comune avesse bisogno di fondi.Finalmente qualcuno si è accorto di quale sia la tecnica usata in generale dai nostri legislatori.Ed è la stessa usata con la piccola impresa: se segui le leggi (tutte intendo) semplicemente non conviene neanche lavorare, ma comunque ti lasciano fare. Attento però che se voglio (e a mio piacimento) ti rovino.Come diceva un vecchio slogan: provare per credere!
  • The Raptus scrive:
    Controlli
    "L'indagine era nata dopoché uno dei due era stato fermato ad un controllo stradale con un centinaio di DVD pirata" .. che vorrebbe dire:Qualcuno l'ha segnalato, "loro" l'hanno fermato per strada (magari mentre si riforniva), quindi l'hanno blindato.Non credo certo che se ti fermano per un'infrazione o per un controllo "stardale" ti aprono il baule per leggere che su di un dvd leggi "Alien vs Predator" e via discorrendo!Questi arresti avvengono solo e sempre su segnalazione di "qualcuno".Se qualche lettore ne sa qlc di più, mi piacerebbe essere smentito / confermato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Controlli
      Io posso risponderti...e dico questo perchè lo so di certo.Quando viene fatto un controllo, l'agente ha la possibilità di segnalare ciò che crede opportuno, annotare qualcosa che ritiene "strano ed inusuale". Certamente fermare qualcuno con centinaio di CD copiati in macchina, potrebbe rientarre nelle cose strane (per lo meno lo è per me). Siamo d'accordo che non è reato avere 100 CD copiati in macchina, perchè potrebbero essere 100 CD di backup di originali che si posseggono. Ciò non toglie che è strano e/o quanto meno segnalabile. Dopodiciò se qualcuno ritiene la segnalazione interessante (incrociandola con altre segnalazioni), da ciò può scaturire un'inchiesta.Non hai idea di quante magagne possono uscire fuori da semplici segnalazioni, singolamente insignificanti...incrociandole ci scappa il reato.Spero di essere stato chiaro.Nel caso specifico, magari, diverse segnalazioni hanno portato gli investigatori sulla buona strada. Ma non per forza la denuncia di un cittadino.
      • Anonimo scrive:
        Re: Controlli
        - Scritto da: Anonimo
        per me). Siamo d'accordo che non è
        reato avere 100 CD copiati in macchina,
        perchè potrebbero essere 100 CD di
        backup di originali che si posseggono.Non erano cd, ma DVD con rip di film, in genere quando uno fa un rip su dvd poi scrive anche il nome sopra. Quindi è probabile che la violazione fosse palese.
      • Anonimo scrive:
        Re: Controlli

        Quando viene fatto un controllo, l'agente ha
        la possibilità di segnalare
        ciò che crede opportuno, annotare
        qualcosa che ritiene "strano ed inusuale".
        Ciò non toglie che è strano
        e/o quanto meno segnalabile.
        Dopodiciò se qualcuno ritiene la
        segnalazione interessante (incrociandola con
        altre segnalazioni), da ciò
        può scaturire un'inchiesta.

        Non hai idea di quante magagne possono
        uscire fuori da semplici segnalazioni,
        singolamente insignificanti...incrociandole
        ci scappa il reato.un po' come per il caso degli archivi degli omosessuali presso le questure....intanto gli sbirri archiviano...poi non si sà mai che le notizie non si possano rivelare utili in un secondo momento.....ovvimente tutto alla faccia dello stato di diritto!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Controlli
          - Scritto da: Anonimo



          Quando viene fatto un controllo,
          l'agente ha

          la possibilità di segnalare

          ciò che crede opportuno, annotare

          qualcosa che ritiene "strano ed
          inusuale".


          Ciò non toglie che è
          strano

          e/o quanto meno segnalabile.

          Dopodiciò se qualcuno ritiene la

          segnalazione interessante
          (incrociandola con

          altre segnalazioni), da ciò

          può scaturire un'inchiesta.



          Non hai idea di quante magagne possono

          uscire fuori da semplici segnalazioni,

          singolamente
          insignificanti...incrociandole

          ci scappa il reato.

          un po' come per il caso degli archivi degli
          omosessuali presso le questure....intanto
          gli sbirri archiviano...poi non si sà
          mai che le notizie non si possano rivelare
          utili in un secondo momento.....
          ovvimente tutto alla faccia dello stato di
          diritto!!!!Scusami ma quanto scrivi, PRIMO non è affatto vero, SECONDO cosa ha a che fare con la notizia riportata?Stiamo parlando di DVD, non di omosessuali.
    • Anonimo scrive:
      Re: Controlli
      - Scritto da: The Raptus
      Non credo certo che se ti fermano per
      un'infrazione o per un controllo "stardale"
      ti aprono il baule per leggere che su di un
      dvd leggi "Alien vs Predator" e via
      discorrendo!Credi male, io più di una volta sono stato fermato dalla guardia di finanza e mi hanno chiesto di aprire il baule. Basta che vai in giro con un macchina simile a quelle che usano i fattorini per lavoro e può capitare ti fermino per controllare le bolle o cose così.
    • Anonimo scrive:
      Re: Controlli
      Per quanto riguarda i controlli, se vi fermano e vi "chiedono" di aprire il baule della macchina, non lo ordinano perchè non hanno il potere di farlo (sarebbe una perquisizione e ci vuole il mandato oppure se viene fatto in caso di urgenza e ci vuole un motivo serio, deve essere NECESSARIAMENTE convalidato al PM nelle successiove 48 ore altrimenti il sequestro eventule e' nullo) potete dire se vuole perquisire lo apra lei.. vedrai che non lo fara' e se e' furbo ti chiedera' il triagolo (che solitamente e nel baule) ma se tu porti il triagolo sotto il sedile e pure il giubbetto catarifrangente non potra' proprio fare nulla. Ricordatevi che avete dei diritti, fateli valere, portare una divisa non li investe di un potere assoluto, loro debbono servire e proteggere noi cittadini che con le nostre tasse paghiamo i loro stipendi!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Controlli
        scusa ma devo contraddirti ovvero se ti chiedono di aprire il baule e tu non lo fai non hanno nessuna richiesta da fare al PM in quanto la perquisizione d'iniziativa si puo' fare per sospetto di droga, armi e materiale esplosivo e solo dopo segnalarlo al pm.Quindi basta che sospettassero....o che dicano di sospettare il possesso di armi e ti possono lecitamente perqiusire o addirittura sequestrare la macchina per un esame approfondito....Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Controlli
          Confermo: già ti potrebbero entrare in casa senza mandato adducendo motivi di urgenza, ma questo è un caso un po' più al limite, visto che se lo fanno è improbabile che si sbattano di venire fino a casa tua per andare a vuoto.Per quanto riguarda l'autovettura (e i luoghi pubblici in genere) non ci sono tutele o quasi, nel senso che l'auto te la possono tranquillamente smontare bullone per bullone (e non hanno l'obbligo di rimontartela, poi gli puoi fare causa, ma è un altro discorso).Questo perchè l'auto circola sulla strada, che è un luogo pubblico. In effetti qualche limitazione ci sarebbe, ma è inficiata dal fatto che qualsiasi tentativo di farla valere viene meno di fronte al fatto che la legge riporta perlopiù sfumature al riguardo, le quali vanno interpretate e di fatto l'interpretazione corrente dice che se vogliono possono.Inoltre: mettiamo che ti rifiuti di aprire, al 99% ti portano in caserma per accertamenti, visto che se non hai voluto aprire qualcosa da nascondere lo avevi. Se poi non avevi nulla e gli accertamenti danno esito negativo, vabbè buonanotte e arrivederci, è stata solo un'operazione di controllo cui eri tenuto a collaborare. I diritti ci sono, ma sono una cosa molto sottile, specie nella loro applicazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Controlli
        - Scritto da: Anonimo
        Per quanto riguarda i controlli, se vi
        fermano e vi "chiedono" di aprire il baule
        della macchina, non lo ordinano
        perchè non hanno il potere di farlo
        (sarebbe una perquisizione e ci vuole il
        mandato oppure se viene fatto in caso di
        urgenza e ci vuole un motivo serio, deve
        essere NECESSARIAMENTE convalidato al PM
        nelle successiove 48 ore altrimenti il
        sequestro eventule e' nullo) potete dire se
        vuole perquisire lo apra lei.. vedrai che
        non lo fara' e se e' furbo ti chiedera' il
        triagolo (che solitamente e nel baule) ma se
        tu porti il triagolo sotto il sedile e pure
        il giubbetto catarifrangente non potra'
        proprio fare nulla. Ricordatevi che avete
        dei diritti, fateli valere, portare una
        divisa non li investe di un potere assoluto,
        loro debbono servire e proteggere noi
        cittadini che con le nostre tasse paghiamo i
        loro stipendi!!!Oddio quante stupidagini si scrivono su questo forum.Ci tengo a precisare che quanto scritto sopra NON E' ASSOLUTAMENTE VERO. Questo lo dico perchè, non si sa mai, qualche ragazzo ingenuo possa crederci. Per cortesia non offrite resistenza se vi chiedono di aprire il cofano della macchina. Le forze dell'ordine hanno tutta l'autorità per farlo, in quel momento. Difatti un controllo stradale E' UNA PERQUISIZIONE dell'auto. Badate bene, dell'auto, non dell'individuo. Qundi non potete opporvi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Controlli
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Per quanto riguarda i controlli, se vi

          fermano e vi "chiedono" di aprire il
          baule

          della macchina, non lo ordinano

          perchè non hanno il potere di
          farlo

          (sarebbe una perquisizione e ci vuole il

          mandato oppure se viene fatto in caso di

          urgenza e ci vuole un motivo serio, deve

          essere NECESSARIAMENTE convalidato al PM

          nelle successiove 48 ore altrimenti il

          sequestro eventule e' nullo) potete
          dire se

          vuole perquisire lo apra lei.. vedrai
          che

          non lo fara' e se e' furbo ti chiedera'
          il

          triagolo (che solitamente e nel baule)
          ma se

          tu porti il triagolo sotto il sedile e
          pure

          il giubbetto catarifrangente non potra'

          proprio fare nulla. Ricordatevi che
          avete

          dei diritti, fateli valere, portare una

          divisa non li investe di un potere
          assoluto,

          loro debbono servire e proteggere noi

          cittadini che con le nostre tasse
          paghiamo i

          loro stipendi!!!


          Oddio quante stupidagini si scrivono su
          questo forum.

          Ci tengo a precisare che quanto scritto
          sopra NON E' ASSOLUTAMENTE VERO. Questo lo
          dico perchè, non si sa mai, qualche
          ragazzo ingenuo possa crederci. Per cortesia
          non offrite resistenza se vi chiedono di
          aprire il cofano della macchina. Le forze
          dell'ordine hanno tutta l'autorità
          per farlo, in quel momento. Difatti un
          controllo stradale E' UNA PERQUISIZIONE
          dell'auto. Badate bene, dell'auto, non
          dell'individuo. Qundi non potete opporvi.Ci tengo io a correggerti, e ti propongo di andarti ad informare a riguardo prima di sparar cazzate. Non sono lo stesso a cui hai risposto, ma conosco molto bene la materia. Quando un funzionario delle Forze dell'Ordine "TI CHIEDE" di aprire il baule, te lo chiede proprio perchè lui non lo può fare, e tu in teoria puoi anche dirgli che non lo vuoi aprire perchè sei in luogo pubblico e se vuole perquisire l'auto bisogna andare in caserma. E' ovvio che se "fai valere i tuoi diritti" quì in Italia viene interpretato come "questo vuol fare il furbo, portiamolo in caserma.." ma questo è un altro discorso. In ogni caso le forze dell'ordine in strada:1) non possono effettuare perquisizioni personali, se non dopo aver portato il fermato in caserma/questura.2) possono chiedere di aprire il portabagagli/bauletto, ma non è obbligatorio per il fermato aprirli in quanto scatta la perquisizione e di conseguenza deve essere fatta previa autorizzazione del PM in questura/caserma.QUALSIASI (e ripeto QUALSIASI) altro caso non è legaleAD ESEMPIO:1) Un agente apre il vostro portabagagli/bauletto senza il vostro consenso (caso gravissimo, un agente non si deve permettere a toccare la vostra auto previa vostra autorizzazione se non ha un mandato - al massimo vi può chiedere a voi di aprigli il bauletto/portabagagli)2) Viene effettuata una perquisizione personale in strada3) Un agente vi ordina di aprire il bauletto/portabagagli senza mostrarvi una preventiva autorizzazioneSono cose che accadono all'ordine del giorno sempre e in tutta Italia, ma la teoria vuole che non sia possibile procedere in quel modo, di fatto rendendo questi metodi illegali.Sono d'accordo con te sul fatto di non opporre in ogni caso resistenza (in fondo se non hai nulla da nascondere non c'è niente di male a mostrare all'agente cosa hai nel bauletto/portabagagli) però le cose stanno ben diverse dall'allarmismo che dai tu nella tua smentita.Se mai dovessero fare una perquisizione col pretesto di trovare ARMI (unico motivo per il quale possono fare una perquisizione legalmente senza avere l'autorizzazione del PM) e poi non le trovano son problemi seri per loro, a prescindere che ti trovano o meno i CD pirata (cosa che poi passa in seconda analisi).Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Controlli
      A parte che ci sono degli agenti che ti fermano e ti appioppano delle multe inesistenti e quando tu chiedi le prove si ink*zzano, perchè ti sei permesso di chiedere un tuo diritto, in Italia si fa presto ad accusare di colpevolezza, nonostante ci sia per legge la presunzione d'innocenza fino a prova contraria, quando lo dice un appartenente alle forze dell'ordine ed il cittadino non ha alcuna difesa! In questo caso comunque è più probabile che abbiano agito su segnalazione di qualcuno a cui la cosa non andava giù, meno che il controllo sia stato casuale. Evidentemente la "voce" si era sparsa troppo!!!
Chiudi i commenti