Agenda Digitale, anno primo

La Commissione Europea pubblica un dettagliato quadro di valutazione: positiva la percentuale di cittadini connessi ad Internet. Male la diffusione della banda superlarga. Italia promossa sull'e-gov

Roma – Un dettagliato quadro di valutazione pubblicato dalla Commissione Europea per illustrare tutti i progressi compiuti dai vari stati membri ad un anno esatto dall’avvio della cosiddetta Agenda Digitale. Un insieme corposo di dati e statistiche, messo a disposizione dall’Unione a tutti i soggetti interessati.

Un bilancio generalmente positivo, in particolare per quanto concerne l’uso di Internet, con il 65 per cento della popolazione UE connesso alla Rete . La Commissione del Vecchio Continente ha tuttavia sottolineato come in certi settori i progressi si siano rivelati piuttosto deludenti, soprattutto nella diffusione delle nuove reti superveloci a banda larga.

Stando al suddetto quadro di valutazione , si possono registrare risultati positivi in un utilizzo più regolare della Rete, nella speranza che si raggiunga il 75 per cento di cittadini connessi entro il 2015. Il 40 per cento dei netizen dell’Unione Europea effettuerebbe ormai acquisti online , mentre il digital divide dei vari stati membri è sceso di 4 punti percentuali.

Buoni risultati anche nel settore legato all’ e-government , con il 41 per cento dei cittadini comunitari ad avvalersi dei servizi online garantiti dalle singole pubbliche amministrazioni . Un ritmo decisamente incoraggiante, almeno per raggiungere il traguardo già prefissato – 50 per cento dei cittadini, 80 per cento delle imprese – per l’anno 2015.

“La banda larga di base è sempre più accessibile anche nelle zone remote – si può leggere nel comunicato diramato dai commissari del Vecchio Continente – ma l’effettiva diffusione e utilizzazione della banda larga superveloce si concentrano attualmente solo in poche zone, soprattutto urbane”.

I risultati peggiori sono stati invece osservati nel delicato settore del commercio elettronico transfrontaliero, lievitato di 0,7 punti percentuali (all’8,8 per cento) nel 2010. Male anche i prezzi del roaming internazionale, scesi di 1,5 centesimi di euro ma ancora tre volti più cari delle chiamate nazionali .

Promozione in chiaroscuro per l’Italia, applaudita in particolare per l’introduzione di strategie legate all’ e-gov . Il Belpaese è però tra i paesi con la più bassa percentuale di abitudinari della Rete (48 per cento). Limitato anche il generale livello d’adozione dell’e-commerce come possibile soluzione d’acquisto.

“Ad un anno dall’avvio dell’Agenda Digitale constato con piacere i progressi compiuti – ha spiegato il responsabile Neelie Kroes – Ma gli stati membri, l’intero settore, la società civile e la Commissione, noi tutti dobbiamo fare di più se vogliamo sfruttare appieno il potenziale dell’Agenda per conservare la competitività europea, stimolare l’innovazione e creare posti di lavoro e prosperità”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ziosilvio scrive:
    E perché dovremmo fidarci di EasyBits?
    Se leggiamo la loro spiegazione:http://www.easybitsmedia.com/Press/2011/05/30/vediamo chiaro e tondo che EasyBits ha associato l'installazione alle prime due opzioni su tre.Di queste, la prima è inequivocabile, ma la seconda viene usualmente interpretata come "non installare adesso, installa in séguito". Invece, loro le hanno dato il significato "installa adesso, e fallo comparire in séguito".Io non riesco a non vederlo come un tentativo di ingannare gli utenti. E, a questo punto, come faccio a essere sicuro che il loro uninstaller funzioni come previsto? Come faccio a sapere che rimuoverà davvero il software? Come faccio invece a sapere che non mi installerà qualcos'altro?Mi dispiace per EasyBits, ma da parte loro questa è stata una gravissima violazione della fiducia degli utenti. Chiunque sia stato ad avere la "brillante" idea, spero venga buttato fuori il più presto possibile.
  • Udik scrive:
    la parabola del software
    Skype ha seguito in pieno la parabola tipica di molti software. Partito come un programma snello ed efficiente con un'utilita' precisa, e' diventato versione dopo versione sempre piu' pesante, confuso e bacato. L'ultima versione che sto usando ha un'interfaccia cosi' mal concepita che per molti e' difficile aprire la finestra di chat. Le notifiche non scompaiono se non dopo averle rintracciate ed eliminate una ad una, e cliccando due volte sulla barra di scorrimento verticale si apre il dettaglio di un contatto a caso. E questo e' solo quello che appare da un uso abbastanza casuale. E' chiaro che qualcosa nell'azienda aveva smesso di funzionare gia' da un po'.
  • Anonymous scrive:
    Meglio Google Talk
    Fa le stesse cose, è meno bloatware e grossolano, consuma meno banda quand'è attivo.
  • Gilbyuiol scrive:
    aeeeee
    Ma quando mai, Ms non ha nemmeno fimato ancora il contratto definitivo e preso possesso della sede, figuriamo mettere mano al codice, per cortesia.
    • panda rossa scrive:
      Re: aeeeee
      - Scritto da: Gilbyuiol
      Ma quando mai, Ms non ha nemmeno fimato ancora il
      contratto definitivo e preso possesso della sede,
      figuriamo mettere mano al codice, per
      cortesia.Qui sopra potete vedere un raro esemplare di markettaro M$ che scrive su un forum pubblico, tentando di non essere riconosciuto.Purtroppo per lui, qui non siamo su fessbuk. L'olfatto di chi frequenta questo forum funziona bene, e il nauseabondo fetore di bloatware marcio che il markettaro emana, lo rende immediatamente riconoscibile.Rieduchescional ciannel!
      • Picchiatell o scrive:
        Re: aeeeee
        - Scritto da: panda rossa

        Purtroppo per lui, qui non siamo su fessbuk.
        L'olfatto di chi frequenta questo forum funziona
        bene, e il nauseabondo fetore di bloatware marcio
        che il markettaro emana, lo rende immediatamente
        riconoscibile.

        Rieduchescional ciannel!non ha ancora capito che quello che hanno fatto skype e m$ e' molto grave per la loro credibilità ammesso e non conXXXXX ne abbiamo ancora...
        • Francesco scrive:
          Re: aeeeee
          Ogni volta che aggiorno Skype mi ritrovo qualcosa di fondamentalmente inutile in più, saranno tre anni che non vedo modifiche sostanziali ma solo di facciata.Tutti questi problemi in pochi giorni.. sarà qualche crociato anti M$ all'interno di Skype.
    • mat scrive:
      Re: aeeeee
      - Scritto da: Gilbyuiol
      Ma quando mai, Ms non ha nemmeno fimato ancora il
      contratto definitivo e preso possesso della sede,
      figuriamo mettere mano al codice, per
      cortesia.In effetti l'ultima versione decente per Mac è stata la 2.8.La 5 ha cominciato a far schifo e di MS ancora non si parlava. In ogni caso è sempre stato un divoratore di ram pur restandosene in background.SOSTITUTO CERCASI!
      • sentinel scrive:
        Re: aeeeee
        - Scritto da: mat

        In effetti l'ultima versione decente per Mac è
        stata la
        2.8.
        La 5 ha cominciato a far schifo e di MS ancora
        non si parlava. In ogni caso è sempre stato un
        divoratore di ram pur restandosene in
        background.
        SOSTITUTO CERCASI!vai tranquillo con Google Talk :)
    • sentinel scrive:
      Re: aeeeee
      - Scritto da: Gilbyuiol
      Ma quando mai, Ms non ha nemmeno fimato ancora il
      contratto definitivo e preso possesso della sede,
      figuriamo mettere mano al codice, per
      cortesia.ah beh, figurati allora quando potrà "mettere mano al codice"!Auguri!(rotfl)
  • informo scrive:
    Chrome
    Io, invece, mi sono ritrovato Chrome installato e come browser predefinito su un vecchio PC con XP: misteri dell'informatica.
    • panda rossa scrive:
      Re: Chrome
      - Scritto da: informo
      Io, invece, mi sono ritrovato Chrome installato e
      come browser predefinito su un vecchio PC con XP:
      misteri
      dell'informatica.Nessun mistero.Lo avrai scaricato, installato ed impostato come tale.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Chrome
        dipende, ci sono alcuni software gratuiti su windows che nelle impostazioni dell'installer di defult, ti pigliano e installano il browser di google.
        • panda rossa scrive:
          Re: Chrome
          - Scritto da: Sgabbio
          dipende, ci sono alcuni software gratuiti su
          windows che nelle impostazioni dell'installer di
          defult, ti pigliano e installano il browser di
          google.Senza premere OK?
    • Picchiatell o scrive:
      Re: Chrome
      - Scritto da: informo
      Io, invece, mi sono ritrovato Chrome installato e
      come browser predefinito su un vecchio PC con XP:
      misteri
      dell'informatica.hai voluto si o no un s.o. m$ ?
      • Fiber scrive:
        Re: Chrome
        - Scritto da: Picchiatell o
        - Scritto da: informo

        Io, invece, mi sono ritrovato Chrome installato
        e

        come browser predefinito su un vecchio PC con
        XP:

        misteri

        dell'informatica.

        hai voluto si o no un s.o. m$ ?noi vogliamo solo un NO ad avere un cervello come il tuo..No, no e poi no ... per carita'
        • Picchiatell o scrive:
          Re: Chrome
          - Scritto da: Fiber
          - Scritto da: Picchiatell o

          - Scritto da: informo


          Io, invece, mi sono ritrovato Chrome
          installato

          e


          come browser predefinito su un vecchio PC con

          XP:


          misteri


          dell'informatica.



          hai voluto si o no un s.o. m$ ?

          noi vogliamo solo un NO ad avere un cervello come
          il
          tuo..

          No, no e poi no ... per carita'fiber dovella hai presente la polizia postale ?
  • ruppolo scrive:
    Si inizia a gustare il sapore Microsoft
    Buon appetito @^
    • hp sucks scrive:
      Re: Si inizia a gustare il sapore Microsoft
      per una volta quoto!il problema è che non ci sw alternativi (intendo compatibiliti con i protocolli skype) ne su window, ne su linux, ne su macosse uno ormai c'ha i contatti su skype (che ai tempi si è diffuso come alternativa a microsoft messanger) e deve anche solo chattarci, che fà? si attacca e installa skype!e pensare che su gmail (o anche su facebook) c'è una bella chat gratuita, compatibile con tutto, che non richiede installazioni!grazie m$
      • Bic Indolor scrive:
        Re: Si inizia a gustare il sapore Microsoft
        - Scritto da: hp sucks
        per una volta quoto!

        il problema è che non ci sw alternativi (intendo
        compatibiliti con i protocolli skype) ne su
        window, ne su linux, ne su
        macos

        se uno ormai c'ha i contatti su skype (che ai
        tempi si è diffuso come alternativa a microsoft
        messanger) e deve anche solo chattarci, che fà?
        si attacca e installa
        skype!

        e pensare che su gmail (o anche su facebook) c'è
        una bella chat gratuita, compatibile con tutto,
        che non richiede
        installazioni!

        grazie m$No. Grazie Skype. E' quello che succede quando un protocollo chiuso diventa standard di fatto: si crea il monopolio.Microsoft ha fatto solo la cosa più sensata: perché rischiare le mutande e quel che ci sta sotto nella competizione del mercato del voip per cercare di diventare il n.1 prima e il monopolista poi, se con tutta la cash che ha si può comprare un monopolio bell'e'fatto (con tanto di benedizione di Beppe Grillo)?
        • sentinel scrive:
          Re: Si inizia a gustare il sapore Microsoft
          - Scritto da: Bic Indolor

          No. Grazie Skype. E' quello che succede quando un
          protocollo chiuso diventa standard di fatto: si
          crea il
          monopolio.
          Microsoft ha fatto solo la cosa più sensata:
          perché rischiare le mutande e quel che ci sta
          sotto nella competizione del mercato del voip per
          cercare di diventare il n.1 prima e il
          monopolista poi, se con tutta la cash che ha si
          può comprare un monopolio bell'e'fatto (con tanto
          di benedizione di Beppe
          Grillo)?Ovvero "se non puoi batterlo, assorbilo e distruggilo" :)
          • JokerAHAHAH scrive:
            Re: Si inizia a gustare il sapore Microsoft
            spendere 8 miliardi di cash per poi sbattere tutto nel XXXXX è proprio da dritti!!!
      • Anonymous scrive:
        Re: Si inizia a gustare il sapore Microsoft

        e pensare che su gmail (o anche su facebook) c'è
        una bella chat gratuita, compatibile con tutto,
        che non richiede
        installazioni!C'è GTalk. Fa le stesse medesime cose.
      • Fai il login o Registrati scrive:
        Re: Si inizia a gustare il sapore Microsoft

        se uno ormai c'ha i contatti su skype (che ai
        tempi si è diffuso come alternativa a microsoft
        messanger) e deve anche solo chattarci, che fà?
        si attacca e installa
        Skype Su iPad l'app "imo" funziona benissimo per chattare con i contatti Skype.
    • Gilbyuiol scrive:
      Re: Si inizia a gustare il sapore Microsoft
      Ma quando mai, Ms non ha nemmeno fimato ancora il contratto definitivo e preso possesso della sede, figuriamo mettere mano al codice, per cortesia.
      • pippO scrive:
        Re: Si inizia a gustare il sapore Microsoft
        - Scritto da: Gilbyuiol
        Ma quando mai, Ms non ha nemmeno fimato ancora il
        contratto definitivo e preso possesso della sede,
        figuriamo mettere mano al codice, per
        cortesia.Lascia perdere, è un macaco convinto, tanto oggi deve aggiornare tutti i suoi mac per evitare il macdefender :D
        • ruppolo scrive:
          Re: Si inizia a gustare il sapore Microsoft
          - Scritto da: pippO
          - Scritto da: Gilbyuiol
          Lascia perdere, è un macaco convinto, tanto oggi
          deve aggiornare tutti i suoi mac per evitare il
          macdefender
          :DProprio perché sono un macaco convinto, Macdefender non ha speranze :D
      • sentinel scrive:
        Re: Si inizia a gustare il sapore Microsoft
        - Scritto da: Gilbyuiol
        Ma quando mai, Ms non ha nemmeno fimato ancora il
        contratto definitivo e preso possesso della sede,
        figuriamo mettere mano al codice, per
        cortesia.ah beh, figurati allora quando potrà "mettere mano al codice"!Auguri!(rotfl)
      • JokerAHAHAH scrive:
        Re: Si inizia a gustare il sapore Microsoft
        Amen!!! AMEN!!! evidentemente è un concetto troppo difficile da capire per la maggiorparte degli utenti di questo forum...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Si inizia a gustare il sapore Microsoft
      Dai, ruppolo.... la versione attuale di certo non è ancora una di quelle realizzate dalla microsoft. Lasciagli almeno il tempo di cominciare... magari dalla prossima versione (o da quella dopo ancora) ci sarà veramente lo stile microsoft: un client tutto in .NET, integrato nel sistema operativo (e occupante il 30% delle risorse in modalità idle), non disinstallabile.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Si inizia a gustare il sapore Microsoft
        Peggio! Skype come software non esisterà più è le funzione voip saranno integrate su windows live messenger!!111
        • JokerAHAHAH scrive:
          Re: Si inizia a gustare il sapore Microsoft
          mi puoi prestare la sfera di cristallo? devo giusto chiedere 6 numeri, poi te la rendo
  • Deus Ex scrive:
    Infatti...
    Io me lo sono ritrovato installato...utilizzo Skype esclusivamente per parlare con conoscenti residenti all'estero...a questo punto mi sa che cercherò software alternativi...
    • sentinel scrive:
      Re: Infatti...
      - Scritto da: Deus Ex
      Io me lo sono ritrovato installato...utilizzo
      Skype esclusivamente per parlare con conoscenti
      residenti all'estero...a questo punto mi sa che
      cercherò software
      alternativi...Vai tranquillo con Google Talk :)
Chiudi i commenti