Agenzia delle Entrate: SPID, CIE e CNS dal 1 ottobre

Agenzia delle Entrate: SPID, CIE e CNS dal 1 ottobre

L'Agenzia delle Entrate avvisa gli utenti: a partire dal 1 ottobre sarà possibile accedere all'area riservata solo con SPID, CIE e CNS.
L'Agenzia delle Entrate avvisa gli utenti: a partire dal 1 ottobre sarà possibile accedere all'area riservata solo con SPID, CIE e CNS.

Come già annunciato da INPS, l'Agenzia delle Entrate (AdE) comunica che per l'accesso ai servizi online sarà obbligatorio utilizzare SPID, CIE (Carta di Identità Elettronica) e CNS (Carta Nazionale dei Servizi) a partire dal 1 ottobre. Le nuove modalità di login serviranno anche per Agenzia delle Entrate-Riscossione. Nessun cambiamento invece per l'utenza professionale.

SPID, CIE e CNS anche per Agenzia delle Entrate

Fino al 30 settembre è possibile utilizzare le attuali credenziali Fisconline, ovvero codice fiscale, password e PIN. Quando si clicca sul link “Area riservata” in alto a destra viene mostrato l'avviso relativo alle nuove modalità di autenticazione che saranno valide dal prossimo 1 ottobre. A partire da tale data serviranno obbligatoriamente SPID, CIE o CNS. Professionisti e imprese potranno utilizzare ancora le credenziali Fisconline, Entratel o Sister, in quanto continueranno ad essere rilasciate anche dopo il 1 ottobre 2021. Un decreto attuativo stabilirà le regole per queste categorie di utenti.

L'Agenzia delle Entrate ha fornito inoltre alcuni dati sull'uso crescente dei servizi online. Nei primi otto mesi del 2021 sono stati registrati oltre 44 milioni di accessi al cassetto fiscale (+32,5% rispetto allo stesso periodo del 2020). Sono stati ricevuti quasi 400.000 documenti tramite il canale Civis e registrati oltre un milione di contratti, pari al 90% del totale.

Dati positivi anche per i servizi di Agenzia Riscossione. Nel periodo gennaio-settembre 2021 sono stati effettuati quasi 4 milioni di accessi all'area riservata. Il 70% degli utenti ha utilizzato il servizio “Controlla la tua situazione” per verificare lo stato delle proprie cartelle. Anche per questi servizi sarà obbligatorio l'uso di SPID, CIE e CNS dal 1 ottobre.

Fonte: AdE
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

16 09 2021
Link copiato negli appunti