Al Massachusetts Windows non piace

E' l'unico stato americano che insiste con il procedimento antitrust contro Microsoft e ha ora deciso di portare Linux nei sistemi della propria amministrazione. Questione di coerenza?


Roma – Una migrazione graduale ma piena dei sistemi della pubblica amministrazione dalla piattaforma Windows a Linux: questo è l’obiettivo annunciato dallo stato del Massachusetts, l’unico tra gli stati americani che continua a spingere per una revisione del procedimento antitrust federale svolto contro Microsoft.

Eric Kriss, ministro delle Finanze e della Pubblica Amministrazione del Massachusetts, in alcune dichiarazioni rilasciate alla stampa ha voluto sottolineare, però, che la scelta di Linux è nata su basi esclusivamente tecniche e che dunque nulla avrebbe a che vedere con le decisioni legali del procuratore generale dello stato.

In particolare, Kriss si è richiamato ad altri esempi di adozione di Linux nella PA, affermando che la scelta non è solo derivata dalla necessità di abbassare i costi di licenza per il software usato nel settore pubblico ma anche perché “una delle filosofie adottate dall’amministrazione è il ribadire che la PA è un bene pubblico e dovrebbe essere aperto a tutti”. Una condizione che, a sentire Kriss, non è garantita dall’uso del software proprietario prodotto da Microsoft.

Va detto che, sebbene Linux rimanga ancora enormemente minoritario rispetto a Windows per quanto riguarda le infrastrutture informatiche di molti paesi, la sua avanzata fa rumore, come fanno rumore alcune decisioni prese in passato alle quali si è ora ispirato il Massachusetts. E’ accaduto per amministrazioni cittadine come quelle di Francoforte o Monaco di Baviera , senza parlare dei progetti Linux di cui si tratta in Francia e in Perù , o le recenti decisioni del Brasile . Anche in Italia, come noto, è stata presentata una proposta di legge per l’adozione di Linux sui sistemi della PA ed è recente una presa di posizione ufficiale del ministero all’Innovazione che invita a considerare Linux un possibile riferimento.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Fobia pedofilia
    Fottuta paura, e' solo questo, paura delle ombre, paura di qualcosa che non c'e', non come lo si dipinge almeno.Ne sono arciconvinto perche' non credo che oggi ci siano piu' pedofili rispetto a 10 anni fa, non ci credo proprio. Eppure oggi c'e' questa fobia dilagante, 10 anni fa il problema non lo si avvertiva e si applicavano leggi magari piu' corrette di quelle odierne che possono diventare sempre piu' forcaiole dietro la spinta irrazionale di gente che da' la caccia alle streghe.Un episodio interessante.Letto su Topolino, un bambino scrive dicendo di aver visto un vecchio Topolino con annunci di scambi di corrispondenza fra ragazzini e chiede perche' non lo facciano anche adesso. La redazione risponde con tatto ma fa capire che ci sono dei pericoli.10 anni fa quei pericoli non c'erano o erano in misura minore? Oggi ci sono piu' pedofili che 10 anni fa?Io non-ci-cre-do.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fobia pedofilia motivata
      - Scritto da: AnonimoOggi ci sono piu' pedofili
      che 10 anni fa?
      Io non-ci-cre-do.non è che sono di più, ma i mezzi di comunicazione sono più potenti di prima ed usandoli possono fare molto più male di prima
    • vegeta scrive:
      Re: Fobia pedofilia
      - Scritto da: Anonimo
      Fottuta paura, e' solo questo, paura delle
      ombre, paura di qualcosa che non c'e', non
      come lo si dipinge almeno.
      Ne sono arciconvinto perche' non credo che
      oggi ci siano piu' pedofili rispetto a 10
      anni fa, non ci credo proprio. Eppure oggi
      c'e' questa fobia dilagante, 10 anni fa il
      problema non lo si avvertiva e si
      applicavano leggi magari piu' corrette di
      quelle odierne che possono diventare sempre
      piu' forcaiole dietro la spinta irrazionale
      di gente che da' la caccia alle streghe.
      Un episodio interessante.
      Letto su Topolino, un bambino scrive dicendo
      di aver visto un vecchio Topolino con
      annunci di scambi di corrispondenza fra
      ragazzini e chiede perche' non lo facciano
      anche adesso. La redazione risponde con
      tatto ma fa capire che ci sono dei pericoli.
      10 anni fa quei pericoli non c'erano o erano
      in misura minore? Oggi ci sono piu' pedofili
      che 10 anni fa?
      Io non-ci-cre-do.che tu ci creda o no cambia poco
  • Anonimo scrive:
    Riflettiamo su come cambia la societa'
    Penso che nessuna legge o punizione cancellera' il fenomenoxke' in fondo e' insito dentro all'uomo....ora e' cambiata la moralita' e si condanna cio' che i ns antenati (greci,romani),consideravano "normalita' ".ovviamente sono esclusi i casi di costrizione,violenza. o speculazione.ma purtroppo che si voglia o nola pedofilia e' una deviziazione sessuale come ce ne sonotante altre....e quindi suscettibile a critiche,,,,questo e' obiettivo x quanto uno si schifi davanti alle immagini..deve fermarsi a riflettere che nessun carcere,cura chimica o altro potra' fermare un fenomeno che con internet e' venuto alla luce...ma che in fondo era presente da sempre nel sommerso......dato che non stiam parlando di poche unita...ma ormai di migliaia e migliaia di casi...che in pochi anni arriveranno a milioni in tutto il mondo.l'unica cosa e' rieducare dalle prossime generazioni.xke' quando vedi che ormai l'eta del primo rapporto sessuale si abbassa....che a 14 15 anni ormai sono navigate piu di internet..questo deve fare riflettere....
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflettiamo su come cambia la societa'
      giusto per informazione, si parla di pedofilia in caso di rapporti con bambini di eta' compresa tra 0 e 12 anni. nel caso di eta' compresa tra 12 anni e 18 il reato non è pedofilia ma violenza carnale in quanto si parte dal presupposto che il minore non sia consapevole e quindi consenziente.- Scritto da: Anonimo
      Penso che nessuna legge o punizione
      cancellera' il fenomeno
      xke' in fondo e' insito dentro
      all'uomo....ora e' cambiata la moralita' e
      si condanna cio' che i ns antenati
      (greci,romani),consideravano "normalita' "
      .ovviamente sono esclusi i casi di
      costrizione,violenza. o speculazione.ma
      purtroppo che si voglia o no
      la pedofilia e' una deviziazione sessuale
      come ce ne sono
      tante altre....e quindi suscettibile a
      critiche,,,,
      questo e' obiettivo x quanto uno si schifi
      davanti alle immagini
      ..deve fermarsi a riflettere che nessun
      carcere,cura chimica o altro potra' fermare
      un fenomeno che con internet e' venuto alla
      luce...ma che in fondo era presente da
      sempre nel sommerso......dato che non stiam
      parlando di poche unita...
      ma ormai di migliaia e migliaia di
      casi...che in pochi anni arriveranno a
      milioni in tutto il mondo.l'unica cosa e'
      rieducare dalle prossime generazioni.xke'
      quando vedi che ormai l'eta del primo
      rapporto sessuale si abbassa....che a 14 15
      anni ormai sono navigate piu di
      internet..questo deve fare riflettere....
      • Anonimo scrive:
        Re: Riflettiamo su come cambia la societa'
        No, affatto! x pedofilia si intente rapporti sessuali con minori da 0 a 17 e 11 mesi e manca un'ora ai 18Poi il reato è meno grave la pedofilia è anche scambiare foto con ritratta una ragazzina di 15-16 anni in atti sessuali!
        giusto per informazione, si parla di
        pedofilia in caso di rapporti con bambini di
        eta' compresa tra 0 e 12 anni. nel caso di
        eta' compresa tra 12 anni e 18 il reato non
        è pedofilia ma violenza carnale in quanto si
        parte dal presupposto che il minore non sia
        consapevole e quindi consenziente.
        • shunmax scrive:
          Re: Riflettiamo su come cambia la societa'
          - Scritto da: Anonimo
          No, affatto! x pedofilia si intente rapporti
          sessuali con minori da 0 a 17 e 11 mesi e
          manca un'ora ai 18
          Poi il reato è meno grave la pedofilia è
          anche scambiare foto con ritratta una
          ragazzina di 15-16 anni in atti sessuali!la disinformazione fa mailissimo, accidenti.si parla di rapporti pedofili con i minori di anni 14 (in olanda coi minori di anni 12). oltre 1 14 non si parla affatto di violenza carnale ma il minore può tranquillamente dichiarare il suo consenso. per quanto riguarda la pornografia bisogna essere maggiorenne per girare un film porno (ma anche per posare nudi in un fil normale o servizio fotografico ci vuole la firma dei genitori)ed è quindi illegale vendere comprare o detenere pornografia con minorenni, anche 17enni. questo è quanto!
  • Anonimo scrive:
    come combattere al meglio la pedofilia
    Io vedo l'intero problema da genitore prima che da isp e onestamente in queste notizie vedo più il desiderio delle autorità di rassicurare l'opinione pubblica piuttosto che una seria lotta al problema che costerebbe cifre notevoli e molta fatica.Il punto è che chi ha visitato questi siti appartiene a tre macrocategorie1) quelli che sentendo parlare del problema ci sono andati per vedere di cosa si tratta. Internet ha infatti il grande merito di aver mostrato a tutti senza veli cosa è la pedofilia. Ricordo che in passato (molto prima di Internet) per un italiano arrestato negli USA con accuse orrende si raccolsero le firme ritenendo impossibile la veridicità di quelle accuse.Personalmente io penso che visto che oltre l'80% degli abusi sui minori avviene in famiglia o con la complicità della famiglia o all'interno del quartiere, invitare i genitori a visitare questi siti sarebbe una cosa istruttiva allo stesso modo in cui si invita la gente a visitare i campi di concentramento. Magari dei genitori consapevoli saranno meno vulnerabili e più attenti.2) quelli che hanno delle fantasie perverse ma che ancora non hanno varcato o non varcheranno il limite tra la fantasia e la realtà. Per questi io non credo sia utile sbatterli in prima pagina e tantomeno arrestarli, infatti la pena per il reato prevede una breve reclusione, finita la quale torneranno in libertà probabilmente ormai pronti a varcare il limite tra fantasia e realtà.Per questa tipologia di persone io ritengo più utile, anche se molto costoso, obbligarli ad un periodo di assistenza psicologica e tenerli ovviamente d'occhio in maniera discreta ma puntuale. Capisco che sia più semplice ed economico sbatterli in prima pagina, farlgi fare qualche giorno di galera e poi abbandonarli a se stessi ma personalmente non ritengo questa la strada giusta. 3) quelli incalliti che hanno già procedimenti penali o comunque non trarrebbero alcun giovamento dalle cure psicologiche. Anche per questi fargli fare qualche mese di galera serve a poco, bisogna tenerli d'occhio e tenerli in galera o in una struttura dove non possono fare male a nessuno più tempo possibile.
  • Anonimo scrive:
    Io dico 2 cose
    Numero uno, il concentrarsi di queste indagini solo a senso unico e mai sul territorio e' scandaloso. In questa maniera si perseguono e si incarcerano segaioli davanti al video mentre chi ABUSA e STUPRA i bambini per davvero, nel mondo reale, e' libero e tranquillo probabilmente anche piu' di prima!!Numero due, cercate siti di teen e modelle tramite i motori di ricerca, io l'ho fatto. Cercate abbastanza e vi capitera' senza alcun dubbio di incontrare siti con scambi di finestre popup che si aprono automaticamente anche con siti con pedopornografia e anche con siti di toplist di siti con pedopornografia. Queste ultime pagine in particolare hanno la caratteristica di posizionarsi sotto la finestra che si sta guardando e di caricare magari 50 banner con adsl in 30 secondi da 50 siti diversi tutti piu' o meno con materiale pedopornografico. A me e' successo purtroppo. Il mio ip sara' finito chissa' dove senza la mia volonta'. Adesso rischio indagini sequestri processi e sputtanamento totale per colpa di una cazzo di pagina di banner ma anche per colpa della polizia che non capisce niente e cerca solo polli da sbattere in galera, colpevoli o no, pur di fare bella figura sui giornali.Che schifo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io dico 2 cose
      Bè la galera per il reato che hai descritto non è prevista ma prova a pensare i mila euro necessari per pagare le multe e le spese legali!E per cosa poi?! per aver accidentalmente caricato con il proprio ip una pagina pedofila, e sapete quanto sono invasivi i pop up, mica sempre vuoi aprire cio' che si apre!Intanto vengono, ti perquisiscono te e la casa, sequestrano e poi ti dicono, no ci scusi, ci siamo sbagliati, amici come prima?Tu di nuovo pulito, ma intanto indagato per il cazzo per una cosa così umiliante e meschina come questo reato schifoso.Odio i pedofili x avermi fatto conoscere questa spiacevole situazione.- Scritto da: Anonimo
      Numero uno, il concentrarsi di queste
      indagini solo a senso unico e mai sul
      territorio e' scandaloso. In questa maniera
      si perseguono e si incarcerano segaioli
      davanti al video mentre chi ABUSA e STUPRA i
      bambini per davvero, nel mondo reale, e'
      libero e tranquillo probabilmente anche piu'
      di prima!!

      Numero due, cercate siti di teen e modelle
      tramite i motori di ricerca, io l'ho fatto.
      Cercate abbastanza e vi capitera' senza
      alcun dubbio di incontrare siti con scambi
      di finestre popup che si aprono
      automaticamente anche con siti con
      pedopornografia e anche con siti di toplist
      di siti con pedopornografia. Queste ultime
      pagine in particolare hanno la
      caratteristica di posizionarsi sotto la
      finestra che si sta guardando e di caricare
      magari 50 banner con adsl in 30 secondi da
      50 siti diversi tutti piu' o meno con
      materiale pedopornografico. A me e' successo
      purtroppo. Il mio ip sara' finito chissa'
      dove senza la mia volonta'. Adesso rischio
      indagini sequestri processi e sputtanamento
      totale per colpa di una cazzo di pagina di
      banner ma anche per colpa della polizia che
      non capisce niente e cerca solo polli da
      sbattere in galera, colpevoli o no, pur di
      fare bella figura sui giornali.

      Che schifo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io dico 2 cose
      - Scritto da: Anonimo
      Adesso rischio indagini sequestri processi
      e sputtanamento totale per colpa di una
      pagina di banner anzitutto denuncerei alla polizia postale questi siti che davanti mostrano modelle e poi ti inviano ai siti criminalima se proprio vuoi farti solo gli affari tuoi almeno falli bene vuotando a fine giornata la cartella dei file temporanei
      • Anonimo scrive:
        Re: Io dico 2 cose
        Si lo sai vero che anche cancellando i file non li cancelli veramente ma li nascondi solo vero?Che con il programma che usano alla ppostale tirano fuori le cose cancellate?Ah ecco, sara' bene ke tu lo sappia;)- Scritto da: max59

        - Scritto da: Anonimo


        Adesso rischio indagini sequestri processi

        e sputtanamento totale per colpa di una

        pagina di banner


        anzitutto denuncerei alla polizia postale
        questi siti che davanti mostrano modelle e
        poi ti inviano ai siti criminali

        ma se proprio vuoi farti solo gli affari
        tuoi almeno falli bene
        vuotando a fine giornata la cartella dei
        file temporanei
        • Anonimo scrive:
          Re: prevenzione
          - Scritto da: Anonimo
          Si lo sai vero che anche cancellando i file
          non li cancelli veramente ma li nascondi
          solo vero?
          Che con il programma che usano alla ppostale
          tirano fuori le cose cancellate?
          Ah ecco, sara' bene ke tu lo sappia;)se è così allora denuncio subito alla postale il sito balordo, invece di passare i guai per conto terzi... ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: prevenzione
            è cio' che ho fatto, la perquisizione e l'indagine è iniziata perkè è partita da roma e per problemi di organizzazione tra le procure è andata avanti anche se la pol postale della mia citta' era consapevole della mia innocenza ha dovuto cmq eseguire gli ordini- Scritto da: max59

            - Scritto da: Anonimo

            Si lo sai vero che anche cancellando i
            file

            non li cancelli veramente ma li nascondi

            solo vero?

            Che con il programma che usano alla
            ppostale

            tirano fuori le cose cancellate?

            Ah ecco, sara' bene ke tu lo sappia;)

            se è così allora denuncio subito alla
            postale il sito balordo,

            invece di passare i guai per conto terzi...
            ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: firewall
            - Scritto da: Anonimo
            è cio' che ho fatto, la perquisizione e
            l'indagine è iniziata perkè è partita da
            roma e per problemi di organizzazione tra le
            procure è andata avanti anche se la pol
            postale della mia citta' era consapevole
            della mia innocenza ha dovuto cmq eseguire
            gli ordini

            - Scritto da: max59



            denuncio subito alla

            postale il sito balordo,



            invece di passare i guai per conto
            terzi...

            ;) mettendo un firewall almeno si dimostra la buona fedelimita la libertà, ma aiuta a stare tranquillie comunque auguri di uscire subito dai guai
    • Anonimo scrive:
      Re: Io dico 2 cose
      - Scritto da: Anonimo
      Numero uno, il concentrarsi di queste
      indagini solo a senso unico e mai sul
      territorio e' scandaloso. In questa maniera
      si perseguono e si incarcerano segaioli
      davanti al video mentre chi ABUSA e STUPRA i
      bambini per davvero, nel mondo reale, e'
      libero e tranquillo probabilmente anche piu'
      di prima!!

      Numero due, cercate siti di teen e modelle
      tramite i motori di ricerca, io l'ho fatto.
      Cercate abbastanza e vi capitera' senza
      alcun dubbio di incontrare siti con scambi
      di finestre popup che si aprono
      automaticamente anche con siti con
      pedopornografia e anche con siti di toplist
      di siti con pedopornografia. Queste ultime
      pagine in particolare hanno la
      caratteristica di posizionarsi sotto la
      finestra che si sta guardando e di caricare
      magari 50 banner con adsl in 30 secondi da
      50 siti diversi tutti piu' o meno con
      materiale pedopornografico. A me e' successo
      purtroppo. Il mio ip sara' finito chissa'
      dove senza la mia volonta'. Adesso rischio
      indagini sequestri processi e sputtanamento
      totale per colpa di una cazzo di pagina di
      banner ma anche per colpa della polizia che
      non capisce niente e cerca solo polli da
      sbattere in galera, colpevoli o no, pur di
      fare bella figura sui giornali.

      Che schifo.guarda che non è che se trovi uno di questi siti e vedi cosa c'è rischi qualcosa di grave, le indagini riguardano principalmente chi si SCAMBIA materiale di questo tipo, ad esempio via e-mail.... quello che ti è successo sarà capitato a moltissime persone, ma non è che tutti abbiano avuto conseguenze ; chi fa le indagini sa distinguere chi capita in siti di questo tipo per finestrelle pop-up da chi ci va in continuazione e scarica materiale...
      • Anonimo scrive:
        Re: Io dico 2 cose
        E' questo il punto, sa distinguere solo dopo averti INDAGATO, SEQUESTRATO IL PC, PERQUISITO, fatto pagare le spese dell'avvocato anche se sei innocente e ti rimane la scritta INDAGATO per reati contro la pedofilia....e uno ha solo navigato!- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Numero uno, il concentrarsi di queste

        indagini solo a senso unico e mai sul

        territorio e' scandaloso. In questa
        maniera

        si perseguono e si incarcerano segaioli

        davanti al video mentre chi ABUSA e
        STUPRA i

        bambini per davvero, nel mondo reale, e'

        libero e tranquillo probabilmente anche
        piu'

        di prima!!



        Numero due, cercate siti di teen e modelle

        tramite i motori di ricerca, io l'ho
        fatto.

        Cercate abbastanza e vi capitera' senza

        alcun dubbio di incontrare siti con scambi

        di finestre popup che si aprono

        automaticamente anche con siti con

        pedopornografia e anche con siti di
        toplist

        di siti con pedopornografia. Queste ultime

        pagine in particolare hanno la

        caratteristica di posizionarsi sotto la

        finestra che si sta guardando e di
        caricare

        magari 50 banner con adsl in 30 secondi da

        50 siti diversi tutti piu' o meno con

        materiale pedopornografico. A me e'
        successo

        purtroppo. Il mio ip sara' finito chissa'

        dove senza la mia volonta'. Adesso rischio

        indagini sequestri processi e
        sputtanamento

        totale per colpa di una cazzo di pagina di

        banner ma anche per colpa della polizia
        che

        non capisce niente e cerca solo polli da

        sbattere in galera, colpevoli o no, pur di

        fare bella figura sui giornali.



        Che schifo.


        guarda che non è che se trovi uno di questi
        siti e vedi cosa c'è rischi qualcosa di
        grave, le indagini riguardano principalmente
        chi si SCAMBIA materiale di questo tipo, ad
        esempio via e-mail.... quello che ti è
        successo sarà capitato a moltissime persone,
        ma non è che tutti abbiano avuto conseguenze
        ; chi fa le indagini sa distinguere chi
        capita in siti di questo tipo per
        finestrelle pop-up da chi ci va in
        continuazione e scarica materiale...
        • Anonimo scrive:
          Re: Io dico 2 cose
          - Scritto da: Anonimo
          E' questo il punto, sa distinguere solo dopo
          averti INDAGATO, SEQUESTRATO IL PC,
          PERQUISITO, fatto pagare le spese
          dell'avvocato anche se sei innocente e ti
          rimane la scritta INDAGATO per reati contro
          la pedofilia....
          e uno ha solo navigato!

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Numero uno, il concentrarsi di queste


          indagini solo a senso unico e mai sul


          territorio e' scandaloso. In questa

          maniera


          si perseguono e si incarcerano segaioli


          davanti al video mentre chi ABUSA e

          STUPRA i


          bambini per davvero, nel mondo reale,
          e'


          libero e tranquillo probabilmente anche

          piu'


          di prima!!





          Numero due, cercate siti di teen e
          modelle


          tramite i motori di ricerca, io l'ho

          fatto.


          Cercate abbastanza e vi capitera' senza


          alcun dubbio di incontrare siti con
          scambi


          di finestre popup che si aprono


          automaticamente anche con siti con


          pedopornografia e anche con siti di

          toplist


          di siti con pedopornografia. Queste
          ultime


          pagine in particolare hanno la


          caratteristica di posizionarsi sotto la


          finestra che si sta guardando e di

          caricare


          magari 50 banner con adsl in 30
          secondi da


          50 siti diversi tutti piu' o meno con


          materiale pedopornografico. A me e'

          successo


          purtroppo. Il mio ip sara' finito
          chissa'


          dove senza la mia volonta'. Adesso
          rischio


          indagini sequestri processi e

          sputtanamento


          totale per colpa di una cazzo di
          pagina di


          banner ma anche per colpa della polizia

          che


          non capisce niente e cerca solo polli
          da


          sbattere in galera, colpevoli o no,
          pur di


          fare bella figura sui giornali.





          Che schifo.





          guarda che non è che se trovi uno di
          questi

          siti e vedi cosa c'è rischi qualcosa di

          grave, le indagini riguardano
          principalmente

          chi si SCAMBIA materiale di questo tipo,
          ad

          esempio via e-mail.... quello che ti è

          successo sarà capitato a moltissime
          persone,

          ma non è che tutti abbiano avuto
          conseguenze

          ; chi fa le indagini sa distinguere chi

          capita in siti di questo tipo per

          finestrelle pop-up da chi ci va in

          continuazione e scarica materiale...purtroppo lo sputtanamento è 'opera' dei mezzi di informazione, che facendo leva sulla poca conoscenza di internet della gente , sguazzano nella melma più torbida vendendo e rivendendo copie delle loro vaccate.come dimenticare il sig. Feltri che qualche anno fa ha pubblicato nomi e cognomi ?diciamocelo chiaramente, i media vendono di più queste notizie perchè la gente è cattiva, maligna e ignorante.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io dico 2 cose


            diciamocelo chiaramente, i media vendono di
            più queste notizie perchè la gente è
            cattiva, maligna e ignorante.
            Ti assicuro che senza tirare in ballo i giornalisti il passa parola dei vicini è molto più devastante....
      • Anonimo scrive:
        Re: Io dico 2 cose


        guarda che non è che se trovi uno di questi
        siti e vedi cosa c'è rischi qualcosa di
        grave, le indagini riguardano principalmente
        chi si SCAMBIA materiale di questo tipo, ad
        esempio via e-mail.... quello che ti è
        successo sarà capitato a moltissime persone,
        ma non è che tutti abbiano avuto conseguenze
        ; chi fa le indagini sa distinguere chi
        capita in siti di questo tipo per
        finestrelle pop-up da chi ci va in
        continuazione e scarica materiale... è capitato ad un mio amico ma ne è uscito pulito, certo a volte sbagliano, a volte solod eovno controllare tutti, ma bloccare la pedofilia alla fonto non è possibile come non è possibile bloccare tante cose, ricordate che in russia la pedofilia non è reato
        • Anonimo scrive:
          Re: Io dico 2 cose
          E' capitato anche ad un amico mio.Sono 6 mesi che è senza computer e non sembra ancora finita.E non aveva nulla sul PC, solo finchè non finiscono le indagini non sembrano volerglielo restituire...e intanto lo hanno sputtanato con i suoi e fatto perdere tempo e denaro.Quello che manca è una legge che metta dei limiti ANCHE a cosa le forze dell'ordine possono fare.Vuoi sequestrarmi il PC? Va bene, ma entro 15 giorni hai l'obbligo di restituirmelo, 30 giorni se sequestri solo l'HD.Già questo dovrebbe impedire che "le prove" restino a prendere la polvere per mesi senza essere neanche toccate, e forse dissuaderebbe certi giudici dall'ordinare sequestri a ripetizione.E poi: all'atto della perquisizione dovrebbero essere presentate le prove: "lei è indagato per essere stato 3 volte su un sito pedo" ...e naturalmente esserci andato 3 volte è troppo poco.Ragionevolmente: visto che su 100 sequestri 90 e più risultano poveracci o al massimo segaioli incalliti...vuol dire che c'è qualcosa di sbagliato nel modo di procedere...non ha senso sequestrare un PC e perquisirti la casa solo perchè sei andato in un sito pedopornografico.Se uno ha pagato per entrarci è una cosa diversa (ci sono login e pw di mezzo oltretutto).Se uno chattando propone certi scambi è una cosa diversa.Se uno invia, organizza, scambia materiale pedoporno è una cosa diversa.Se uno frequenta assiduamente questo tipo di siti anche senza pagare nulla (ovvero ci va 10- 20 -30 volte di seguito) è una cosa diversa.- Scritto da: Anonimo



          guarda che non è che se trovi uno di
          questi

          siti e vedi cosa c'è rischi qualcosa di

          grave, le indagini riguardano
          principalmente

          chi si SCAMBIA materiale di questo tipo,
          ad

          esempio via e-mail.... quello che ti è

          successo sarà capitato a moltissime
          persone,

          ma non è che tutti abbiano avuto
          conseguenze

          ; chi fa le indagini sa distinguere chi

          capita in siti di questo tipo per

          finestrelle pop-up da chi ci va in

          continuazione e scarica materiale...

          è capitato ad un mio amico ma ne è uscito
          pulito, certo a volte sbagliano, a volte
          solod eovno controllare tutti, ma bloccare
          la pedofilia alla fonto non è possibile come
          non è possibile bloccare tante cose,
          ricordate che in russia la pedofilia non è
          reato
        • Anonimo scrive:
          Re: Io dico 1 cosa

          Ma chi ti dice queste str...anezze? :P

          se c'è qualche violento che si sfoga nel
          giustizialismo, sono cmq una minoranza,
          almeno oggi e almeno in Europa.

          I più sono per l'ergastolo, almeno per
          essere un palmo al di sopra di questi
          perversiProva a fare un mini-sondaggio personale.Il giustizialismo trionfa proprio perchè questo crimine è molto sentito, quasi come un'attacco ai propri figli. Forse tu non ne hai, ma ne avrai un giorno (almeno te lo auguro) e non ci troverei nulla di strano se allora tu cambiassi idea. Naturalmente non ti devi sentire "moralmente obbligato" a pensarla in modo giustizialista, la mia era solo un' opinione che i giustizialisti siano la maggioranza, a prescindere da chi abbia "Ragione" (scritto con la R maiuscola).
    • anonimo scrive:
      Re: Io dico 2 cose
      Hai perfettamente ragione, se Lo sXXXXXXXmento fosse risarcito le indagini verrebbero fatte con maggiore criteri e magari da laureati ingegneri che sanno la differenza tra cache e memoria rom
  • Anonimo scrive:
    allora, se si scambia musica il p2p è ok
    ma se arrivano i pedofili allora ci sono proteste ?Ma molti qui nel forum difendono a spada tratta il p2p e la privacy degli utilizzatori. qundo la RIAA cerca di identificare chi carica musica in grandi quantità si inneggia alla liberta degli scambisti, non capite che i pedofili si avvantaggiano proprio delle campagne per la libertà totale da ogni forma di controllo della rete ?Se leggete i giornali tedeschi il p2p era invaso da immagini pedofile. Sicuramente non va criminalizzato il p2p ma...
    • Anonimo scrive:
      Re: distinguiamo i contenuti
      - Scritto da: Anonimo
      Se leggete i giornali tedeschi il p2p era
      invaso da immagini pedofile.
      Sicuramente non va criminalizzato il p2p
      ma...Il P2P è una tecnologia, come l'FTP. Non costituisce reato di per sé: solo ciò che propaga è sub judice. inoltre distinguiamo tra lo scroccare una musica, reato civile, e pedofilia, reato penale
      • Anonimo scrive:
        Re: distinguiamo i contenuti
        E distinguiamo anche tra il fregare qualche spicciolo a gente impaccata di soldi e il sostenere la violenza sui bambini. Al di là della riconduzione delle azioni a fattispecie legali, non credo che socialmente possano essere poste allo stesso livello.Saluti,Piwi
  • Anonimo scrive:
    Basta con la pornografia ...............
    Ho chiamato la polizia postare per questa oscenità pubblicata su questo sito molisano , esattamente il sito della manifestazione rockincorso e se ne sono fregati alla grande , chi protegge i navigatori da queste offese?http://www.rockincorso.it/public/guestbook/
    • nasoblu4 scrive:
      Re: Basta con la pornografia ...............
      Io non sono offeso affatto. La foto mostra un immagine assolutamente naturale. Se la natura ti offende sono cavoli tuoi.Il tuo problema è che vuoi estendere LA TUA LEGGE MORALE a tutti gli altri che non la pensano come te.In pratica sei un fascista od un cattolico bigotto.Il tempo in cui mandavate la gente sul rogo per chi non si adeguava ai vostri ipocriti "valori" è finito. Prendetene atto e cambiate canale ma tanto si sa che nel privato sieti voi cattolici , (ipocriti) i primi consumatori di pornografia.Nasoblu
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta con la pornografia ...............
        oddio, che scandalo, un pene......fossi in te lo denuncerei al capo dello stato, ma smettila va....
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta con la pornografia ...............
        quella natura secondo me ti gusta tanto ecco perchè la difendistupido ipocrita
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta con la pornografia ...............
      sogna che ti guardi più spesso in mezzo alle gambe, si lo so che quello della foto è fortunato ma le misure non contanto daiiiii!- Scritto da: Anonimo
      Ho chiamato la polizia postare per questa
      oscenità pubblicata su questo sito molisano
      , esattamente il sito della manifestazione
      rockincorso e se ne sono fregati alla grande
      , chi protegge i navigatori da queste
      offese?

      http://www.rockincorso.it/public/guestbook/
    • Anonimo scrive:
      Re: sei proprio OT
      - Scritto da: Anonimo
      chi protegge i navigatori da queste
      offese?

      http://www.rockincorso.it/public/guestbook/d'accordo: questo è esibizionismo irritante, ma non c'entra nulla con la violenza pedofila dell'articolo che stiamo commentando
      • Anonimo scrive:
        Re: sei proprio OT
        Bè ma chi ti dice che quello non sia un bambino?
        - Scritto da: Anonimo

        chi protegge i navigatori da queste

        offese?




        http://www.rockincorso.it/public/guestbook/

        d'accordo: questo è esibizionismo irritante,

        ma non c'entra nulla con la violenza
        pedofila dell'articolo che stiamo
        commentando
        • Anonimo scrive:
          Re: sei proprio OT
          - Scritto da: Anonimo
          Bè ma chi ti dice che quello non sia un
          bambino?

          eheheheheh ...... dì, ma l'hai mai visto un bambino con un "pezzolone" del genere ???????Che assurdità dice certa gente......
          • Anonimo scrive:
            Re: sei proprio OT
            IO da piccolo diciamo sui 12 anni ero così!- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Bè ma chi ti dice che quello non sia un

            bambino?






            eheheheheh ...... dì, ma l'hai mai visto un
            bambino con un "pezzolone" del genere
            ???????

            Che assurdità dice certa gente......
  • Anonimo scrive:
    fermassero i pedofili?
    presa traccia di chi avrebbe guardato tali immagini.che e' come dire che al cinema hai visto uno stupro in un film.tanto per cominciare se tutti questi siti hanno materiale illegale vanno chiusi. qualcuno li ha aperti? ho nascono dal nulla come i topi dalla muffa? nel mentre come qualcuno li ha aperti, qualcuno li ha riempiti di immagini..... no forse le immagini si sono formate per accumulazione di energia ESP.....toh guarda all'improvviso risulta quindi che qualcuno apre siti, e li riempie di immagini, che evidentemente qualcuno fa'. Infine siamo giunti al reato.Hanno salvato qualche bambino?No.Forse non sanno che i bambini non sono una serie di bit su un supporto magnetico, ma creature di carne, che si trovano fuori dalla rete?
    • Anonimo scrive:
      Re: fermassero i pedofili?
      Si ti do' in parte ragione ma chi guarda le foto pedofile non guarda solo passivamente (si dai nn fraintendetemi!;)) ma le foto le compra e quindi comprare foto pedofile alimenta il mercato marcio che ci sta dietro, aumenta la richiesta e ne scattano sempre di piu' continuando ad abusare sempre di piu'....Se invece prendiamo una foto scaricata gratis da un sito straniero magari amatoriale allora lì non si alimenta ma è uno schifo perchè eticamente scorretto ma è pure una perversione!- Scritto da: Anonimo

      presa traccia di chi avrebbe guardato tali
      immagini.
      che e' come dire che al cinema hai visto uno
      stupro in un film.

      tanto per cominciare se tutti questi siti
      hanno materiale illegale vanno chiusi.
      qualcuno li ha aperti? ho nascono dal nulla
      come i topi dalla muffa? nel mentre come
      qualcuno li ha aperti, qualcuno li ha
      riempiti di immagini..... no forse le
      immagini si sono formate per accumulazione
      di energia ESP.....

      toh guarda all'improvviso risulta quindi che
      qualcuno apre siti, e li riempie di
      immagini, che evidentemente qualcuno fa'.
      Infine siamo giunti al reato.

      Hanno salvato qualche bambino?
      No.

      Forse non sanno che i bambini non sono una
      serie di bit su un supporto magnetico, ma
      creature di carne, che si trovano fuori
      dalla rete?
  • Anonimo scrive:
    E ora di cambiare le leggi?
    Sto seriamente cominciando a chiedermi quanto sia giusto indagare, perseguire, condannare decine di migliaia di persone per il fatto di aver scaricato anche poche immagini di pedoporno.Quando un fenomeno comincia ad assumere proporzioni che coinvolgono un numero talmente grande di individui, c'è da chiedersi se forse non è la morale ad essere cambiata.Personalmente, ritengo che finchè ci si limita a scaricare, in fondo, una sfilza di bit sul computer, e non si fà del male neanche potenzialmente a nessuno, non si è commesso nulla di grave. Certo, è da pervertiti, ma non sono pervertiti anche i sado maso? O, per altri, i gay?Diverso è il discorso per chi è disposto a pagare per scaricare queste immagini, cosa che fomenta il mercato e quindi nuova produzione e sfruttamento, ma stando alle statistiche si parla di una quota minima di persone.Quest'estate, in Italia, un ragazzo ventenne si suicido quando i carabinieri vennero a perquisirgli la casa. Non so se le leggi che vietano di detenere pedoporno sull'HD valgano veramente la vita di un ventenne, che fino a prova contraria non aveva mai molestato nessuno.Di fatto, la morale E' cambiata. Forse è ora di cambiare anche le leggi.
    • avvelenato scrive:
      Re: E ora di cambiare le leggi?
      aggiungo a tutto questo il timore per la possibilità di strumentalizzazione che certe leggi possono dareimmaginate: giornalista freelance scopre cose che non deve sapere.una bella denuncia per pornopedofilia sul pc che viene prontamente sequestratoquando ritorna al legittimo proprietario, prosciolto dall'infamante accusa (e tuttavia che si porterà un marchio di caino appresso per sempre), i dati del suo hdd. sono andati persiper sempre.
      • Anonimo scrive:
        Re: E ora di cambiare le leggi?
        I siti qualcuno li fa, le immagini vengono inserite.Sfruttano poveri bambini INNOCENTI... Chi guarda quelle immagini è colpevole come chi le scatta!E' schifoso allo stesso modo, orribile, un mostro.Sono stato contrario alla pena di morte, ma per stupratori, serial killer e PEDOFILI ... proporrei esecuzione sommaria, esecuzione sul posto... o lavori forzati.spero muoiano tutti.
        • Anonimo scrive:
          Re: E ora di cambiare le leggi?
          Concordo su tutto tranne sulla morte, devono vivere con il rimorso e soffrire.- Scritto da: Anonimo
          I siti qualcuno li fa, le immagini vengono
          inserite.
          Sfruttano poveri bambini INNOCENTI...
          Chi guarda quelle immagini è colpevole come
          chi le scatta!
          E' schifoso allo stesso modo, orribile, un
          mostro.

          Sono stato contrario alla pena di morte, ma
          per stupratori, serial killer e PEDOFILI ...
          proporrei esecuzione sommaria, esecuzione
          sul posto... o lavori forzati.

          spero muoiano tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: E ora di cambiare le leggi?
      - Scritto da: brunposta
      Sto seriamente cominciando a chiedermi
      quanto sia giusto indagare, perseguire,
      condannare decine di migliaia di persone per
      il fatto di aver scaricato anche poche
      immagini di pedoporno.Il problema è che, se quelle foto ci sono, significa che qualcuno le ha fatte e che quindi dei bambini sono stati oggetto di perversi giochi sessuali, oppure sono stati maltrattati e come minimo fotografati nudi.
      Quando un fenomeno comincia ad assumere
      proporzioni che coinvolgono un numero
      talmente grande di individui, c'è da
      chiedersi se forse non è la morale ad essere
      cambiata.Il fatto che molti facciano uso di droga ne giustifica la legalizzazione? Beh per alcuni si ma certo non per me. In ogni caso stiamo parlando di bambini e di certo l'essere fotografati in chissa' quale atteggiamento non e' stato una loro scelta.
      Diverso è il discorso per chi è disposto a
      pagare per scaricare queste immagini, cosa
      che fomenta il mercato e quindi nuova
      produzione e sfruttamento, ma stando alle
      statistiche si parla di una quota minima di
      persone.non so se si tratta di una quota minima ma in ogni caso occorre agire anche contro coloro che fanno foto amatoriali delle proprie vittime per il semplice gusto di vederle pubblicate su internet o di leggere i commenti di altri pedofili, forse sono ancora la maggioranza.
      Quest'estate, in Italia, un ragazzo ventenne
      si suicido quando i carabinieri vennero a
      perquisirgli la casa. Non so se le leggi che
      vietano di detenere pedoporno sull'HD
      valgano veramente la vita di un ventenne,
      che fino a prova contraria non aveva mai
      molestato nessuno.Non sappiamo precisamente cosa ci fosse sul suo HD. Mi dispiace per la sua morte, forse sarebbe stato piu' utile dimostrare la propria innocenza invece di compiere un suicidio, mi rendo conto comunque che si trattava di una situazione diffcile da affrontare.
      Di fatto, la morale E' cambiata. Forse è ora
      di cambiare anche le leggi.Io ho cercato di spiegare che scondo me la morale non cambia solo perché alcuni tengono un comportamento immorale. Si tratta di salvaguardare i bambini e la loro infanzia, questo viene prima di tutto. Certamente le leggi andrebbero cambiate. Nono sono adeguate alla realtà delle nuove tecnologie, non sono al passo coi tempi e spesso le risposte sono totalmente inadeguate.
      • Anonimo scrive:
        Re: E ora di cambiare le leggi?
        Ragazzi, non vorrei sbagliarmi ma per foto pedopornografiche si intende un minore in atteggiamenti sessuali, se è semplicemente nudo non è pedopornografia.Stiamo uscendo dal senso, cio' che è punito sono per esempio degli adulti che abbusano o fanno qualcosa di sessuale ad un bambino o bambina, ma vi sembra sopportabile? perdonabile?Sapete io quante foto mie ho con il pisellino di fuori fino all'eta' di 3 anni:) scattate dai miei genitori inesperti a 19 anni! certe le ho nascoste!!!Ditemi la vostra....
        • Anonimo scrive:
          Re: pubblico e privato
          - Scritto da: Anonimo
          Sapete io quante foto mie ho con il
          pisellino di fuori fino all'eta' di 3 anni :)
          scattate dai miei genitori inesperti a 19
          anni! certe le ho nascoste!!!
          Ditemi la vostra....e mica le mostri in internete se le mostri in privatoè solo agli amici per riderci sopranon confondiamo le situazioni, prego
    • Anonimo scrive:
      Re: all'ergastolo
      - Scritto da: brunposta
      Personalmente, ritengo che finchè ci si
      limita a scaricare, in fondo, una sfilza di
      bit sul computer, e non si fà del male
      neanche potenzialmente a nessuno, non si è
      commesso nulla di grave. ma si incoraggia a produrre altre foto umiliando bimbi indifesi
      Certo, è da pervertiti, ma non sono pervertiti anche i
      sado maso? O, per altri, i gay? ma sadomaso e gay non obbligano nessuno...
      Diverso è il discorso per chi è disposto a
      pagare per scaricare queste immagini, cosa
      che fomenta il mercato e quindi nuova
      produzione e sfruttamento, questi sono cavilli, la pedofilia, virtuale o reale, è violenza su indifesi e va solo combattuta
      Quest'estate, in Italia, un ragazzo ventenne
      si suicido' quando i carabinieri vennero a
      perquisirgli la casa. Non so se le leggi che
      vietano di detenere pedoporno sull'HD
      valgano veramente la vita di un ventenne,
      che fino a prova contraria non aveva mai
      molestato nessuno.anzitutto poteva usare un cd per non farsi scopriree cmq tenendo immagini illegali sapeva di mettersi a rischioquindi direi che si è incartato da solo
      Di fatto, la morale E' cambiata. Forse è ora
      di cambiare anche le leggi. non generalizziamo: qui parliamo di una minoranza di violenti da tenere sotto controllo, da cambiare c'è solo la punizione: galera a vita
      • Anonimo scrive:
        Re: all'ergastolo


        bit sul computer, e non si fà del male

        neanche potenzialmente a nessuno, non si è

        commesso nulla di grave.

        ma si incoraggia a produrre altre foto
        umiliando bimbi indifesiCome, se è lecito?
        non generalizziamo: qui parliamo di una
        minoranza di violenti da tenere sotto
        controllo, da cambiare c'è solo la
        punizione: galera a vita tipico fascistoide ....... siamo nel 2003 non nel 1943......
        • Anonimo scrive:
          Re: all'ergastolo
          proprio per questo non è tollerabile lo sfruttamento di bambini- Scritto da: Anonimo



          bit sul computer, e non si fà del male


          neanche potenzialmente a nessuno, non
          si è


          commesso nulla di grave.



          ma si incoraggia a produrre altre foto

          umiliando bimbi indifesi

          Come, se è lecito?



          non generalizziamo: qui parliamo di una

          minoranza di violenti da tenere sotto

          controllo, da cambiare c'è solo la

          punizione: galera a vita

          tipico fascistoide ....... siamo nel 2003
          non nel 1943......
          • Anonimo scrive:
            Re: all'ergastolo
            - Scritto da: Anonimo
            proprio per questo non è tollerabile lo
            sfruttamento di bambini
            - Scritto da: Anonimo





            bit sul computer, e non si fà del
            male



            neanche potenzialmente a nessuno,
            non

            si è



            commesso nulla di grave.





            ma si incoraggia a produrre altre foto


            umiliando bimbi indifesi



            Come, se è lecito?Non hai spiegato perchè guardando una foto alimento il mercato.....
          • Anonimo scrive:
            Re: all'ergastolo
            Se nessuno scaricasse mp3 da P2P anche solo per convinzione, coscienza, convinzioni personali... il giro finirebbe e i riscontri sulle vendite di CD sarebbero diverse.Maggiori o minori, non è importante.Quindi anche se si condivide gratis si crea uno speciale interesse comune nell'argomento e chi "produce" e distribuisce certe foto sa che puo' guadagnarci anche senza farle pagare...come riempire di pubblicita' una pagina o metterci dialer autoistallanti.Lo sanno bene i costruttori di portaloni tutti completamente gratis per l'utente, alla fine ci guadagnano(guadagnavano) tanto lostesso!- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            proprio per questo non è tollerabile lo

            sfruttamento di bambini

            - Scritto da: Anonimo







            bit sul computer, e non si fà del

            male




            neanche potenzialmente a nessuno,

            non


            si è




            commesso nulla di grave.







            ma si incoraggia a produrre altre
            foto



            umiliando bimbi indifesi





            Come, se è lecito?

            Non hai spiegato perchè guardando una foto
            alimento il mercato.....
          • Anonimo scrive:
            Re: all'ergastolo
            - Scritto da: Anonimo
            Se nessuno scaricasse mp3 da P2P anche solo
            per convinzione, coscienza, convinzioni
            personali... il giro finirebbe e i riscontri
            sulle vendite di CD sarebbero diverse.quindi stai dicendo che le vendite traggono benificio dal P2P solo perchè tanta gente scrocca le canzoni...
            Maggiori o minori, non è importante.
            Quindi anche se si condivide gratis si crea
            uno speciale interesse comune nell'argomento
            e chi "produce" e distribuisce certe foto sa
            che puo' guadagnarci anche senza farle
            pagare...come riempire di pubblicita' una
            pagina o metterci dialer autoistallanti.Secondo me il gioco non vale la candela .... rischi grosso per prendere quattro soldi.Chi sfrutta la pedofilia sa che i "clienti" sono pochi ma possono rendere parecchio....
          • Anonimo scrive:
            Re: all'ergastolo
            - Scritto da: Anonimo

            Non hai spiegato perchè guardando una foto
            alimento il mercato.....perchè ne alimento la produzione :$
          • Anonimo scrive:
            Re: all'ergastolo
            - Scritto da: max59

            - Scritto da: Anonimo




            Non hai spiegato perchè guardando una foto

            alimento il mercato.....

            perchè ne alimento la produzione :$non pagando nulla?Come dire che più mp3 scrocco più il cantante ne produce........
        • Anonimo scrive:
          Re: all'ergastolo!!
          - Scritto da: Anonimo



          bit sul computer, e non si fà del male


          neanche potenzialmente a nessuno, non
          si è


          commesso nulla di grave.



          ma si incoraggia a produrre altre foto

          umiliando bimbi indifesi

          Come, se è lecito?non credo proprio che dei bimbi si spoglino per gusto loro :$



          non generalizziamo: qui parliamo di una

          minoranza di violenti da tenere sotto

          controllo, da cambiare c'è solo la

          punizione: galera a vita

          tipico fascistoide ....... siamo nel 2003
          non nel 1943......è vero nel 1943 i pedofili si fucilavano, adesso gli si da modo di redimersi
    • Anonimo scrive:
      Re: E ora di cambiare le leggi?
      Certo, è da
      pervertiti, ma non sono pervertiti anche i
      sado maso? O, per altri, i gay?puoi dividere le categorie? i sadomaso vogliono provare qualcosa di nuovo, si fanno del male ovviamente per la loro perversione, ma i gay amano come gli etero solo che il loro amore è destinato per natura ad un essere umano del loro stesso sesso, io non lo sono ma, possiamo fargliene una colpa e definirli pervertiti?Dai eh, siamo nel 2003
    • Anonimo scrive:
      Re: E ora di cambiare le leggi?
      - Scritto da: brunposta
      Sto seriamente cominciando a chiedermi
      quanto sia giusto indagare, perseguire,
      condannare decine di migliaia di persone per
      il fatto di aver scaricato anche poche
      immagini di pedoporno.
      Quando un fenomeno comincia ad assumere
      proporzioni che coinvolgono un numero
      talmente grande di individui, c'è da
      chiedersi se forse non è la morale ad essere
      cambiata.
      Personalmente, ritengo che finchè ci si
      limita a scaricare, in fondo, una sfilza di
      bit sul computer, e non si fà del male
      neanche potenzialmente a nessuno, non si è
      commesso nulla di grave. Certo, è da
      pervertiti, ma non sono pervertiti anche i
      sado maso? O, per altri, i gay?
      Diverso è il discorso per chi è disposto a
      pagare per scaricare queste immagini, cosa
      che fomenta il mercato e quindi nuova
      produzione e sfruttamento, ma stando alle
      statistiche si parla di una quota minima di
      persone.

      Quest'estate, in Italia, un ragazzo ventenne
      si suicido quando i carabinieri vennero a
      perquisirgli la casa. Non so se le leggi che
      vietano di detenere pedoporno sull'HD
      valgano veramente la vita di un ventenne,
      che fino a prova contraria non aveva mai
      molestato nessuno.

      Di fatto, la morale E' cambiata. Forse è ora
      di cambiare anche le leggi.PERVERTITI I GAY???? NON DIRE STUPIDATE..IMPARA A RISPETTARE LE DIVERSITA' E POI POTRAI PARLARE
      • nop scrive:
        Re: E ora di cambiare le leggi?


        Di fatto, la morale E' cambiata. Forse è
        ora

        di cambiare anche le leggi.


        PERVERTITI I GAY???? NON DIRE
        STUPIDATE..IMPARA A RISPETTARE LE DIVERSITA'
        E POI POTRAI PARLAREL'omossessualità è una deviazione dei gusti sessuali esattamente come la pedofilia( da una prate si è attratti da persone dello stesso sesso dall'altro da persone giovani) non vedo molta differenza tra pedofili a gay considerando che il reato non è la pedofilia bensi la molestia ....
        • lattenero scrive:
          Re: E ora di cambiare le leggi?

          L'omossessualità è una deviazione dei gusti
          sessuali esattamente come la pedofilia( da
          una prate si è attratti da persone dello
          stesso sesso dall'altro da persone giovani)

          non vedo molta differenza tra pedofili a gay
          considerando che il reato non è la pedofilia
          bensi la molestia ....Ecco un intervento condivisibile e sensato!Se a me stimola sessualmete una tredicenne ed essa è consenziente per gioco, perchè già matura o per altri motivi suoi, e se decidiamo di fare sesso assieme con spontaneià e senza alcun tipo di forzatura, molestia o pressione psicolgica, bè questa è pedofilia da parte mia, intesa come deviazione da quella che è la "normalità". La normalità non è la cosa giusta o sbagliata, ma semplicemente ,il comportamento sessuale statisticamente più diffuso. Ben diverso il discorso che rigueda la violenza, costrizione, sfruttamento, ma questo vale sia per una dodicenne che per una cinquantenne, in ambito sessuale e non!
          • Anonimo scrive:
            Re: E ora di cambiare le leggi?
            e per compensare hai pensato bene di elidere l'intervento sensato con il tuo privo di ogni senno!Una tredicenne non ha la possibilita' di decidere se fare sesso o meno, in teoria o per assurdo dovresti chiedere al tutore legale, in ogni caso sotto i 14 anni tu sei sempre un molestatore anche se è consenziente perchè non ha la possibilita' di decidere. Potresti sempre "comprarla" con false promesse, farle un lavaggio del cervello, come spesso accade.Ricordiamoci anche che sotti i 14 anni il corpo di un ragazzo non è come lo si vorrebbe e una ragazzina sapendo di piacere a qualcuno farebbe qualcosa che in altre circostanze non farebbe, come se volesse dimostrare che puo' piacere e questo è aprofittare delle debolezze degli altri e commettere quindi una violenza!Sopra i 14 anni ma non con più di 3 anni di differenza si puo' fare se ne hai 40 te ne stai con le 40 enni o magari per la legge puoi sempre stare con le 18enni! o magari sono meno manleabili e quindi non ti vanno?- Scritto da: lattenero


            L'omossessualità è una deviazione dei
            gusti

            sessuali esattamente come la pedofilia( da

            una prate si è attratti da persone dello

            stesso sesso dall'altro da persone
            giovani)



            non vedo molta differenza tra pedofili a
            gay

            considerando che il reato non è la
            pedofilia

            bensi la molestia ....

            Ecco un intervento condivisibile e sensato!

            Se a me stimola sessualmete una tredicenne
            ed essa è consenziente per gioco, perchè già
            matura o per altri motivi suoi, e se
            decidiamo di fare sesso assieme con
            spontaneià e senza alcun tipo di forzatura,
            molestia o pressione psicolgica, bè questa è
            pedofilia da parte mia, intesa come
            deviazione da quella che è la "normalità".
            La normalità non è la cosa giusta o
            sbagliata, ma semplicemente ,il
            comportamento sessuale statisticamente più
            diffuso.

            Ben diverso il discorso che rigueda la
            violenza, costrizione, sfruttamento, ma
            questo vale sia per una dodicenne che per
            una cinquantenne, in ambito sessuale e non!
          • Anonimo scrive:
            Re: E ora di cambiare le teste?
            - Scritto da: Anonimo
            se ne hai 40 te ne
            stai con le 40 enni o magari per la legge
            puoi sempre stare con le 18enni!
            o magari sono meno malleabili e quindi non ti vanno?o meglio, non ci stanno? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: 13 = 50 ?
            - Scritto da: lattenero
            Se a me stimola sessualmete una tredicenne
            ed essa è consenziente per gioco, perchè già
            matura o per altri motivi suoi, e se
            decidiamo di fare sesso assieme con
            spontaneità e , bè questa è
            pedofilia da parte mia, intesa come
            deviazione da quella che è la "normalità".
            semplicemente ,il comportamento sessuale statisticamente
            più diffuso.
            Ben diverso il discorso che rigueda la
            violenza, costrizione, sfruttamento, ma
            questo vale sia per una dodicenne che per
            una cinquantenne, in ambito sessuale e non! ma scherziamo?credi che a 13 anni sai distinguere sogni da realtà come a 50 anni?è che certi genitori dovrebbero seguire di più i figli.......
    • Anonimo scrive:
      Re: E ora di cambiare le leggi?
      Evvai, sei un gay! C'è di che esserne fieri.
Chiudi i commenti