Alibaba, consegne al volo

Una flotta di quadricotteri solcherà i cieli delle maggiori città cinesi per consegnare tè: in attesa di Amazon, una sperimentazione che non è nuova al paese asiatico

Roma – Per 450 clienti residenti nelle città di Pechino, Shanghai e Canton la propria fornitura di tè allo zenzero pioverà dal cielo: un drone sguinzagliato dal colosso dell’ecommerce Alibaba si occuperà della consegna , in un’ operazione promozionale che, oltre a far leva sulla curiosità, esplorerà le potenzialità degli UAV nell’ambito della logistica.

Per la sperimentazione, che è stata avviata nelle scorse ore e che terminerà il 6 febbraio, Alibaba promette assoluta tempestività: i quadricotteri impiegati per le consegne, gestiti in collaborazione con il corriere YTO Express, evaderanno gli ordini entro un’ora. Il test, organizzato con tutte le autorizzazioni del caso per solcare uno spazio aereo estremamente regolamentato, non avrà necessariamente un seguito: “Non siamo ancora sicuri delle possibilità per il futuro – ha spiegato un rappresentante di Alibaba – questa è la nostra prima operazione di consegna a mezzo droni”.

Non si tratta però della prima sperimentazione in terra cinese, ricorda Techcrunch : già nel 2013 la società di spedizioni SF Express aveva condotto i primi test. Prima che Amazon annunciasse i propri piani, prima che Google la seguisse a ruota e prima che DHL decidesse di allinearsi con i propri UAV. ( G.B. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Tsicazz scrive:
    Che bello
    sony per me può anche sparire e il mondo sarebbe un posto migliore, anche se di poco.Perché il modo diventi realmente migliore, dovrebbero sparire anche i quattro quinti della popolazione, insieme a monsanto, bayer, nestlé, union carbide e pochi altri.Ma è una utopia, per ora...
  • ... scrive:
    ma i manager di sony sono italiani?
    dalla pluriannuale sequela di XXXXXXXte che combinano, mi chiedo se i capi di sony non siano in reata' italiani.
Chiudi i commenti