All'asta lo XO delle webstar

Per scopi benefici, naturalmente. Ma non sta raccogliendo granché

Roma – Lo XO di OLPC, il portatile pensato per i giovani utenti dei paesi poveri, si trova anche all’asta su eBay, in una edizione molto particolare, resa anzi molto caratteristica dalla presenza sulla scocca di numerose importanti firme dell’universo geek contemporaneo.

il portatile firmato Lo scopo dell’ asta è quello di raccogliere ulterori fondi a favore dell’iniziativa dei portatili OLPC, quella portata avanti e rilanciata nei giorni scorsi da Nicholas Negroponte.

A presentare l’asta sono quelli del progetto breadpig che collaborano con OLPC e che hanno definito il laptop all’asta ROFLaptop in quanto firmato nel corso del recente evento ROFLCon 08. Tra le molte firme presenti anche quelle di Drew Curtis, Fark.com , Adam Lindsay, LOLCode o di… The Firefox

il portatile firmato

Fino a questo momento, comunque, l’asta non sembra aver smosso granché i clic degli utenti eBay: la speranza dei promotori è che il prezzo di vendita possa salire non poco prima della chiusura dei giochi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nilok scrive:
    Lui è stato ed E' il FUTURO!
    Ave.Da quale GRANDISSIMO Artista quale Peter E', ha DI NUOVO mostrato all'intero pianeta il FUTURO!Finalmente uno squarcio nelle nubi fosche che avvolgevano il mercato sta spazzando via i dubbi, le incertezze e quant'altro.GRAZIE Peter!A prestoNilok
    • New Trolls scrive:
      Re: Lui è stato ed E' il FUTURO!
      Elio lo fa già da anni... paghi l'iscrizione al Fan Club e puoi scaricati tutta la discografia
      • Nome & Cognome scrive:
        Re: Lui è stato ed E' il FUTURO!
        Se non conosci Peter e quello che ha fatto, risparmiati i commenti .................
  • Homer scrive:
    ma... 6 dollari A PEZZO???
    come dire... 6 dollari per ogni canzone?capisco bene?
    • Izio scrive:
      Re: ma... 6 dollari A PEZZO???
      - Scritto da: Homer
      come dire... 6 dollari per ogni canzone?

      capisco bene?No, leggendo l'articolo di CNet mi pare di capire che tu non possa pagare la singola canzone. Paghi 67$ per un anno, puoi scaricare un CD al mese; dividi 67 per 12 e ottieni circa 5,60. "Recording" indica l'album, non il singolo brano.Possiedo un CD della Real World Records: me l'ha inviato gratis la B&W quando ho registrato sul loro sito le mie casse nuove. Bè, è interessante. E' un sampler, cioè ci sono parecchi artisti diversi, di diversa provenienza. Non è che si possa definire "musica etnica"... in effetti non provo nemmeno a definirla. Diciamo che non ha nulla a che vedere con pop, rock o ciò che molti di noi sono abituati ad ascoltare regolarmente. Personalmente non credo che pagherei i 67$, che poi diventeranno *almeno* 67 euro, per scaricare dei CD sperimentali. Vedremo.
  • Mauro C scrive:
    L'arcangelo non sbaglia...
    Grandissimo Peter...
  • Joliet Jake scrive:
    Non per niente è un "progressive"...
    :D :D :D
Chiudi i commenti