Alpha Global, c'è anche l'Italia: l'etica al centro

I dipendenti Google di 10 nazioni (Italia compresa) si uniscono in una nuova entità che punta a dialogare con l'azienda sui temi etici.
I dipendenti Google di 10 nazioni (Italia compresa) si uniscono in una nuova entità che punta a dialogare con l'azienda sui temi etici.

Prima 200 persone unite nel nome di una sorta di sindacato interno a Google. Poi l’aumento delle adesioni fino a raggiungere 700 unità nel giro di pochi giorni. Ora una vera e propria internazionalizzazione di quello sforzo corporativo in collaborazione con UNI Global Union: è stata annunciata in queste ore la nascita di una Alpha Global che mette assieme i dipendenti di Alphabet da 10 paesi di tutto il mondo. Italia compresa.

Alpha Global

Alpha Global rappresenta una corporazione con adesione facoltativa attorno a cui i dipendenti del gruppo Alphabet hanno la possibilità di unirsi per chiedere all’azienda una serie di accorgimenti utili a mantenere dritta la barra dell’etica aziendale, così che tutti i lavoratori possano continuare a identificarsi in quel brand che spesso e volentieri ha rappresentato un sogno prima ancora che un posto di lavoro.

Per capire il cuore della protesta bisogna partire non tanto dalla prima frase del manifesto (pdf) di Alpha Global, ma dall’ultima:

Alphabet ha perso da tempo il suo “Don’t be evil”, ma noi no. […] Insieme cambieremo Alphabet.

Una chimera, forse, ma in grado di aggregare parte della forza lavoro del gruppo attorno ad un ideale virtuoso, che difende quella scintilla primordiale da cui Google ha preso forma.

Quel che si chiede a Google è una maggior aderenza a specifici paletti etici in tema di libertà di espressione, abusi, tecnologie di sorveglianza, applicazioni di Intelligenza Artificiale e altro ancora. Quel che si chiede è di aprire un dibattito aperto con una rappresentanza della forza lavoro del gruppo, affinché possa tornare ad esserci piena comunanza di intenti ed uno sforzo più sereno all’accrescimento delle capacità tecniche di Mountain View.

Andare oltre i confini nazionali significa spostare il focus da un orientamento locale ad uno globale, commisurato alla proiezione di mercato dell’azienda stessa per testimoniare non rivendicazioni specifiche, ma il desiderio di unirsi attorno ad un principio. Qual è questo principio? “Don’t be evil”, sempre, comunque.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 01 2021
Link copiato negli appunti