AlphaGo vince ancora una volta

L'intelligenza artificiale di Google batte anche il campione mondiale Ke Jie nell'antico gioco cinese del Go. Ma gli obiettivi cui tende l'AI di Google non saranno sempre quelli di dominare in campo ludico

Roma – L’Intelligenza Artificiale di Google AlphaGo ha battuto , in una partita combattuta, anche il nuovo campione mondiale di Go , il 19enne cinese Ke Jie.


Creata dal team DeepMind, startup acquisita da Mountain View nel 2014 per 500 milioni di dollari, l’AI è stata sviluppata per effettuare analisi visuali del contesto e operare scelte strategiche : per metterla alla prova, quindi, l’antico gioco cinese del GO, data la profondità della strategia che permette ai giocatori e il numero di mosse e combinazioni possibili, è ideale.

Dopo aver sconfitto sonoramente nel 2016 l’allora campione in carica di Go, il sudcoreano Lee Sedol, l’Intelligenza Artificiale di Google aveva continuato a confrontarsi con i migliori giocatori al mondo: dopo aver creato una sorta di leggenda metropolitana nascondendosi dietro l’anonimato e confrontandosi (sconfiggendoli) online con i migliori giocatori al mondo di Go, Mountain View aveva deciso di sfidare in pubblico il nuovo campione Ke Jie.

Teatro della sfida è stata la Cina, il Paese natale del gioco. Come l’anno scorso la partita si doveva decidere al meglio di cinque round, ma stavolta vi erano delle varianti nella modalità: uno contro uno, 5 top player contro AlphaGo e, solo alla fine, AlphaGo contro l’attuale campione del mondo (umano) Ke Jie.

Per l’occasione, il team di sviluppatori della AI DeepMind affermava di aver migliorato la capacità di compiere elaborazione della sua AI riuscendo ad adottare una strategia di gioco ancora più solida, capace non tanto di anticipare le mosse degli avversari quanto di applicare in tempo reale modalità di gioco sempre mutevoli. “Uno degli aspetti più eccitanti del nostro match contro Lee Sedol è stato scoprire nuove strategie creative. Questo secondo evento è stato pensato appositamente per vedere quali nuovi segreti possono essere svelati”, aveva così commentato l’azienda, che è finita per essere la prima a stupirsi della capacità della sua creatura di creare a sua volta nuove strategie battendo strade non insegnate all’algoritmo.

Nonostante Ke sia stato sconfitto nella sua partita con un margine davvero piccolo, il campione mondiale – che qualche mese fa aveva dichiarato che non si sarebbe fatto mai sconfiggere da un’AI – ne è uscito abbattuto ed ha dichiarato che AlphaGo è diventato troppo forte per gli umani e di “avere l’impressione che sia nel gioco sempre più un Go God “. Si è anche ripromesso di non mettersi più a passare “un’esperienza così terribile”.

D’altra parte, gli osservatori esperti di Go riferiscono che faccia parte dello stile di AlphaGo vincere con un margine minimo: sceglie una strategia che calcola come la più probabile vincitrice e la porta avanti senza curarsi dei margini di vittoria, ma imponendo fin dall’inizio del match la sua supremazia sul campo.

Questo dio di intelligenza artificiale, dunque, dovrà ora affrontare nuove sfide per verificare se potrà essere utile all’uomo non soltanto per guidare auto o controllare smartphone, ma anche in compiti più complessi come la risoluzione di problemi scientifici, tecnici o addirittura medici.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • vinasa vinasa scrive:
    ...e fiaschi de vin
    Wine?
  • Sisko212 scrive:
    Gran bella idea...
    In sostanza hanno fatto in modo di caricare le DLL su linux per scopi di debugging, perchè su windows, per qualche ragione, non si riesce a fare.E grazie a stà trovata hanno scovato un bug di Windows Defender.Quanta acqua è passata dai tempi in cui Linux era il nemico... ora addirittura è un alleato per trovare i buchi che non si riescono a trovare usando windows.
  • Katzuto Sakata scrive:
    Windows Defender
    Windows Defender che cerca di acchiappare un virus[img]http://new4.fjcdn.com/gifs/Catch_551d95_211685.gif[/img]
  • free and open suc FTW scrive:
    ma che bel figurone il closed suc
    Prima il passaggio a git, adesso la revisione veloce del codice su Linux perchè su windos famo notte. Quelli del closed suc non sanno fare un casso, nemmeno due strumentini di debugging.
    • tarantolo scrive:
      Re: ma che bel figurone il closed suc
      - Scritto da: free and open suc FTW
      Prima il passaggio a git, adesso la revisione
      veloce del codice su Linux perchè su windos famo
      notte. Quelli del closed suc non sanno fare un
      casso, nemmeno due strumentini di
      debugging.Il figurone l'hai fatto tu che non hai capito di cosa parla l'articolo (rotfl)
      • ... scrive:
        Re: ma che bel figurone il closed suc
        Stai zitto XXXXXXXX.
        • Il Fuddaro scrive:
          Re: ma che bel figurone il closed suc
          - Scritto da: ...
          Stai zitto XXXXXXXX.Disse tre puntini (...) guardandosi allo specchio
          • ... scrive:
            Re: ma che bel figurone il closed suc
            Ma XXXXXXXXXXXX nel pannolone.
          • Il Fuddaro scrive:
            Re: ma che bel figurone il closed suc
            - Scritto da: ...
            Ma XXXXXXXXXXXX nel pannolone.Non hai niente per cena?
        • tarantolo scrive:
          Re: ma che bel figurone il closed suc
          - Scritto da: ...
          Stai zitto XXXXXXXX.Disse l'intelligentone che aveva letto l'articolo e non ci aveva capito una mazza (rotfl)
          • ... scrive:
            Re: ma che bel figurone il closed suc
            Quello che non ha capito un XXXXX sei tu :p.
          • ... scrive:
            Re: ma che bel figurone il closed suc
            - Scritto da: ...
            Quello che non ha capito un XXXXX sei tu :p.....adesso però rileggendo ho capito che quello che non ha capito un XXXXX sono io.... :$che che c*gl10n£ sono :( ho fatto una figura di m£Rd@ :$massì dai.... la vita va avanti anche se sono rimbambito ahahahahahahahahahah
    • xte scrive:
      Re: ma che bel figurone il closed suc
      Un security researcher scrive programmi? Si, strumentali al suo lavoro però e no, non li porta sotto Windows...Mi sa che non hai capito granché e sei partito per la tangente.Ps comunque, OT, ho visto alcune aziende non proprio piccole, in effetti una di queste "piuttosto" multinazionale che sviluppano su GNU/Linux applicazioni destinate prevalentemente ai desktop Windows, usano quest'ultimo solo in macchina virtuale per test con sikuli&c... I settori merceologici sono cartografia, imaging medicale e turismo.
  • maxsix scrive:
    È il tutto
    Gira in una vm linara sotto Mac OS X. La fine del mondo.
    • PeterPan scrive:
      Re: È il tutto
      Ho appena preparato un bel server Mac. Il SO è il MAC Server ediscion supermulti con funzione stampa a colori.Ma non capisco perché non ho nulla... Vai mio prode server! Vai! Macché...Eppure mi dicono che di server MAC sono pieni gli oratori dei papa boys. Boh!Perché non ho un server MAC!!!! Perché!!! Mondo ingrato!
      • PeterPan scrive:
        Re: È il tutto
        da https://www.apple.com/it/macos/server/Tutte le novità di macOS Server 5:"Ora gli utenti di iOS possono aprire, modificare e salvare i loro documenti su macOS Server. " -
        Prima no?È possibile usare qualsiasi punto di sharing per condividere documenti con Mac e PC, oppure con app come Pages su iPhone o iPad. Caching Server accelera il download dei dati personalizzati archiviati su iCloud, come foto e contenuti di iCloud Drive. E con il Gestore profilo è ancora più semplice gestire le nuove funzioni di iOS e macOS.-
        ho i brividi!Ma stampa?Io faccio il salto: spengo e formatto i miei server Linux e Windows e installo lui, il solo, l'inimitabile!!!!!1!11!11111!!1Sìììì, Ho scoperto che stampa!!1111!11!1!!!!
    • giaguarevol issimevolm ente scrive:
      Re: È il tutto
      - Scritto da: maxsix
      Gira in una vm linara sotto Mac OS X. La fine del
      mondo.in altri termini ti occorre Linux sul macacos?....Si è proprio la fine del mondo.... :D
  • Zucca Vuota scrive:
    Incredibile!
    In questi thread molta gente non ha proprio capito di cosa si sta parlando.Detto questo vi lascio con un pensiero:Questi strumenti permetteranno ai ricercatori di scovare altri bug di sicurezza, rendendo di fatto Windows ancora più sicuro. In altri termini renderanno Windows ancora migliore. Non è una cosa buona per la concorrenza. :)
    • Peter scrive:
      Re: Incredibile!
      Congratulation! You won a real tumbleweed!https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/fa/Tumbleweed_rolling.jpg
    • acetone balsamico scrive:
      Re: Incredibile!
      l'unica cosa che mi comunica la notizia è che i tool su linux sono più avanzati di quanto disponibile su windows e inoltre che si fa prima a portare le dll sotto linux che fare il porting dei tool su windows.
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: Incredibile!
        Non capisci: non hanno portato alcuna DLL da Windows a Linux. Sulla difficoltà di portare i tool potrei essere d'accordo. Ma non è questo il punto.
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: Incredibile!
      - Scritto da: Zucca Vuota
      In questi thread molta gente non ha proprio
      capito di cosa si sta
      parlando.

      Detto questo vi lascio con un pensiero:

      Questi strumenti permetteranno ai ricercatori di
      scovare altri bug di sicurezza, rendendo di fatto
      Windows ancora più sicuro. In altri termini
      renderanno Windows ancora migliore. Non è una
      cosa buona per la concorrenza.
      :)E menomale che ci sei tu zuccotto.
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: Incredibile!
        Non ho neanche capito il senso del tuo commento.
        • Annoiato scrive:
          Re: Incredibile!
          - Scritto da: Zucca Vuota
          Non ho neanche capito il senso del tuo commento.Non ti preoccupare, il senso dei suoi commenti nessuno l'ha mai capito.
          • Il Fuddaro scrive:
            Re: Incredibile!
            - Scritto da: Annoiato
            - Scritto da: Zucca Vuota

            Non ho neanche capito il senso del tuo
            commento.

            Non ti preoccupare, il senso dei suoi commenti
            nessuno l'ha mai
            capito.Tu invece, ti restano ancora poche parole da usare come nick, dal vocabolario della lingua italiana.E se continui così non ti basteranno tutte le parole del Mondo! Quando basterebbe un nick solo: Io sono un XXXXXXXX! Che altro non sei in realtà.Saluti coglionazzo multiplo. :p
          • ... scrive:
            Re: Incredibile!
            - Scritto da: Il Fuddaro
            Saluti <b
            dal </b
            coglionazzo multiplo. :pMa perché qunado ti firmi dimentichi sempre un pezzo? Adesso per esempio mancava il "dal". Poi qualcuno potrebbe pensare ti riferissi ad altri, in realtà quello è il tuo titolo che ti spetta da sempre
        • Il Fuddaro scrive:
          Re: Incredibile!
          - Scritto da: Zucca Vuota
          Non ho neanche capito il senso del tuo commento.Nel senso che ci sei tu nel difendere windows come software sucuro. E come tu ci ai fatto notare da oggi sarà ancora più sicuro..sicuro!
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Incredibile!
            - Scritto da: Il Fuddaro
            Nel senso che ci sei tu nel difendere windows
            come software sucuro.La mia opinione sulla sicurezza del software non ti è chiara evidentemente: io sostengo che TUTTI i sistemi debbano essere aggiornati continuamente. Per questo apprezzo gli aggiornamenti obbligatori di Windows 10. Nella mia azienda aggiorniamo continuamente anche Linux, MacOS e i vari telefonini.
    • collione scrive:
      Re: Incredibile!
      veramente da questa news si evince che i tecnici preferiscono lavorare sotto Linux, altrimenti non avrebbe senso creare un meccanismo per far girare le DLL sotto Linuxvoglio dire, se si voleva far girare in isolamento determinante DLL, lo si poteva benissimo fare sotto Windowsnon credo che Windows ci guadagni chissà cosa rispetto a primasemmai è Linux a guadagnarci consensi tra i ricercatori di sicurezza, nonchè rendere pratico l'uso di Linux per fare il fuzzing di componenti che girano sotto Windowsprima dovevi usare Windows se volevi fuzzare una libreria o programma Windows
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: Incredibile!
        Ma non lo trovi paradossale?Tecnici Google che usano Linux per migliorare Windows?Ovvero, secondo la visione comune a molti in questo forum, tecnici che lavorano per il nemico.
        • collione scrive:
          Re: Incredibile!
          - Scritto da: Zucca Vuota
          Ma non lo trovi paradossale?
          Tecnici Google che usano Linux per migliorare
          Windows?suppongo si usi tutto cio' che e' utileho dato una lettura al post dell'autore e lui dice che la ragione del suo lavoro e' che cosi' e' piu' facile fare il RE delle DLLmi sfugge la ragione per cui la stessa cosa non si possa ( o sarebbe piu' difficile?? ) fare su Windows
          Ovvero, secondo la visione comune a molti in
          questo forum, tecnici che lavorano per il
          nemico.non confondere il pensiero di panda rossa con quello di tutti gli altri linarie poi ad avvantaggiarsi di questa trovata saranno tutti i software che girano su Windows, non solo quelli di MS
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Incredibile!
            - Scritto da: collione
            mi sfugge la ragione per cui la stessa cosa non
            si possa ( o sarebbe piu' difficile?? ) fare su
            WindowsForse è semplicemente più facile perchè non deve scriversi alcun tool.
            non confondere il pensiero di panda rossa con
            quello di tutti gli altri
            linariMah... tra i linari l'ìdeologia è forte. Potrei citarti diversi esempi.Ribadisco che io uso Linux molto spesso ma non sui desktop. E ho anche un Mac!!!
            e poi ad avvantaggiarsi di questa trovata saranno
            tutti i software che girano su Windows, non solo
            quelli di
            MSMa questo porta solo benefici a Windows.
      • Il Fuddaro scrive:
        Re: Incredibile!
        - Scritto da: collione
        veramente da questa news si evince che i tecnici
        preferiscono lavorare sotto Linux, altrimenti non
        avrebbe senso creare un meccanismo per far girare
        le DLL sotto
        Linux

        voglio dire, se si voleva far girare in
        isolamento determinante DLL, lo si poteva
        benissimo fare sotto
        Windows

        non credo che Windows ci guadagni chissà cosa
        rispetto a
        prima

        semmai è Linux a guadagnarci consensi tra i
        ricercatori di sicurezza, nonchè rendere pratico
        l'uso di Linux per fare il fuzzing di componenti
        che girano sotto
        Windows

        prima dovevi usare Windows se volevi fuzzare una
        libreria o programma
        WindowsPerché pensi che gli sviluppatori, quelli veri intendo prediligano un'altra piattaforma di sviluppo che non sia su macchine cui ci gira Gnu/Linux?
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: Incredibile!
          - Scritto da: Il Fuddaro
          Perché pensi che gli sviluppatori, quelli veri
          intendo prediligano un'altra piattaforma di
          sviluppo che non sia su macchine cui ci gira
          Gnu/Linux?I veri programmatori scrivono in linguaggio macchina e sono capaci di trovare un errore immediatamente osservando il dump in esadecimale.https://en.wikipedia.org/wiki/Real_Programmers_Don%27t_Use_PascalPer favore...
    • iRoby scrive:
      Re: Incredibile!
      - Scritto da: Zucca Vuota
      Questi strumenti permetteranno ai ricercatori di
      scovare altri bug di sicurezza, rendendo di fatto
      Windows ancora più sicuro. In altri termini
      renderanno Windows ancora migliore.Ahahahah ahah aahahhh ahhahahah ahahahaha ahhahahahSono 20 anni che ci raccontano la stessa storia, e siamo sempre con lo stesso colapasta.Ma va va va va, da quella parte c'è un posto bello per te e la Microsfot...
  • supala scrive:
    Nell'era delle macchine virtuali
    Se proprio non potete permettervi un PC da supermercato con Windows, esistono anche le macchine virtuali.
    • xte scrive:
      Re: Nell'era delle macchine virtuali
      Ehm, scusami ma come pensi di analizzare a runtime un'app Windows nella VM? Mi daresti il nome di qualche strumento adatto? Manco dtrace si IllumOS sarebbe adatto.
      • cosimox scrive:
        Re: Nell'era delle macchine virtuali
        - Scritto da: xte
        Ehm, scusami ma come pensi di analizzare a
        runtime un'app Windows nella VM? Mi daresti il
        nome di qualche strumento adatto? Manco dtrace si
        IllumOS sarebbe
        adatto.se vuoi debuggare Windows, puoi debuggarlo direttamente dentro la VM di Windows. Questo progetto è veramente inutile
    • iRoby scrive:
      Re: Nell'era delle macchine virtuali
      È quello che faccio io. L'installazione Windows che ogni tanto mi serve per qualche software tecnico, mi gira su Virtualbox. E le ultime versioni gli danno anche un buon controllo delle USB.Il che significa che ci funzionano anche i tool di root, flash ecc. Per molti smartphone e tablet Android.Il Kindle Fire di mio figlio l'ho flashato e rootato da Windows virtualizzato.Il problema è la pesantezza di Windows che aumenta con gli aggiornamenti.Microsoft si rifiuta di rilasciare una versione simile al Windows 7 Starter che veniva fornito con i netbook qualche tempo fa.Era veloce perché mancava molto bloatware e caratteristiche inutili su un netbook con CPU Atom.Ad oggi è difficile avere un Win 10 ben ripulito e scattante per una macchina virtuale da far girare anche su CPU Pentium G o i3 e dargli 1 solo core e 2GB di ram.
  • figura scrive:
    Per fortuna che Linux era immune...
    Meno male che Linux era immune dai virus, questo secondo la leggenda metropolitana dei linari... Adesso sviluppano pure un antivirus...
    • Peter scrive:
      Re: Per fortuna che Linux era immune...
      Scusa, ma l'articolo che hai letto, l'hai capito?
      • figura scrive:
        Re: Per fortuna che Linux era immune...
        Ho pprovato a leggerlo ma non ho capito un XXXXX!
        • Peter scrive:
          Re: Per fortuna che Linux era immune...
          Non si parla di mettere in piedi un AV per Linux (per la cronaca, esiste pure per lui) ma di voler/dover mettere in piedi un sistema di debugging per aiutare la carretta Windows.
          • figura scrive:
            Re: Per fortuna che Linux era immune...
            Ahhh ho capito adesso! Ho fatto una figura di ster*o!
          • Elrond scrive:
            Re: Per fortuna che Linux era immune...
            - Scritto da: figura
            Ahhh ho capito adesso! Ho fatto una figura di
            ster*o!Tranquillo, sei in buona compagnia. C'è un trio particolarmente dato a parlare ad cazzum di Linux, su questo forum.
          • ... scrive:
            Re: Per fortuna che Linux era immune...
            - Scritto da: Elrond
            particolarmente dato a parlare ad cazzum diCiti te stesso o melgio l'ennesimo alias di pandolino?
          • xte scrive:
            Re: Per fortuna che Linux era immune...
            Assolutamente no, hai imparato qualcosa sia pur di marginale importanza e la saprai per il futuro :-) anche questa è la via del Free Software :DL'articolo del resto non è molto chiaro, azzarderei perché forse l'argomento non è troppo chiaro manco all'autore!
          • ... scrive:
            Re: Per fortuna che Linux era immune...
            - Scritto da: xte
            Assolutamente no, hai imparato qualcosa sia pur
            di marginale importanza e la saprai per il futuro
            :-) anche questa è la via del Free Software
            :D

            L'articolo del resto non è molto chiaro,
            azzarderei perché forse l'argomento non è troppo
            chiaro manco
            all'autore!e' solo una che traduce: che l'argomento sia linux, l'apertura discoteca a toronto o una ricetta a base di gamberetti, e' la stessa cosa. Prendono un pezzo dal sito tal dei tai e lo traducono, fine della storia. Pretenderai mica che sappia di cosa parla, neh?
          • figura scrive:
            Re: Per fortuna che Linux era immune...
            - Scritto da: Peter
            Non si parla di mettere in piedi un AV per Linux
            (per la cronaca, esiste pure per lui) ma di
            voler/dover mettere in piedi un sistema di
            debugging per aiutare la carretta
            Windows.ennesimo progetto inutile, dato che basta una macchina virtuale con Windows, o al limite un dual boot, se proprio vuoi debuggare qualcosa da Linux
          • xte scrive:
            Re: Per fortuna che Linux era immune...
            Anche a te domando: come debug-i un'app *a runtime* dentro Windows nella WM? Lo scopo del progetto è permettere analisi *impossibili* o *difficili* a runtime dentro Windows. In una VM è certamente possibile controllare e analizzare ogni cosa, se solo la VM fosse stata scritta con questo obiettivo ma ad oggi non mi risulta questo esista e aggiungerei che avere un'intera VM per fare qualche analisi su una singola applicazione è un pelino overkill...
          • Il Fuddaro scrive:
            Re: Per fortuna che Linux era immune...
            - Scritto da: xte
            Anche a te domando: come debug-i un'app *a
            runtime* dentro Windows nella WM? Lo scopo del
            progetto è permettere analisi *impossibili* o
            *difficili* a runtime dentro Windows. In una VM è
            certamente possibile controllare e analizzare
            ogni cosa, se solo la VM fosse stata scritta con
            questo obiettivo ma ad oggi non mi risulta questo
            esista e aggiungerei che avere un'intera VM per
            fare qualche analisi su una singola applicazione
            è un pelino
            overkill...Scusa perché dici ANCHE A TE DOMANDO.........[cut]E sempre la STESSA persona.
          • tarantolo scrive:
            Re: Per fortuna che Linux era immune...
            - Scritto da: Il Fuddaro
            - Scritto da: xte

            Anche a te domando: come debug-i un'app *a

            runtime* dentro Windows nella WM? Lo scopo del

            progetto è permettere analisi *impossibili* o

            *difficili* a runtime dentro Windows. In una VM
            è

            certamente possibile controllare e analizzare

            ogni cosa, se solo la VM fosse stata scritta con

            questo obiettivo ma ad oggi non mi risulta
            questo

            esista e aggiungerei che avere un'intera VM per

            fare qualche analisi su una singola applicazione

            è un pelino

            overkill...


            Scusa perché dici ANCHE A TE DOMANDO.........[cut]

            E sempre la STESSA persona.Lo abbiamo capito: sei sempre tu (rotfl)
        • Il Fuddaro scrive:
          Re: Per fortuna che Linux era immune...
          - Scritto da: figura
          Ho pprovato a leggerlo ma non ho capito un XXXXX!non hai capito un XXXXX, ma di XXXXXXX ne spari tante invece!
          • tarantolo scrive:
            Re: Per fortuna che Linux era immune...
            - Scritto da: Il Fuddaro
            - Scritto da: figura

            Ho pprovato a leggerlo ma non ho capito un
            XXXXX!

            non hai capito un XXXXX, ma di XXXXXXX ne spari
            tante
            invece!Esattamente come te, così abbiamo dimostrato che sei la stessa persona (rotfl)
        • figura scrive:
          Re: Per fortuna che Linux era immune...
          - Scritto da: figura
          Ho pprovato a leggerlo ma non ho capito un XXXXX!schifoso fake
    • xte scrive:
      Re: Per fortuna che Linux era immune...
      Esistono da anni, gli AV su GNU/Linux per scansionare e rimuovere virus che girano via mail tra gli utenti Windows: noi non abbiamo problemi ma servendo utenti Microsoft è nostro dovere proteggerli.Detto questo questo articolo dice il vero ma in maniera poco chiara: non è stato portato Windows defender per usarlo, è stato scritto del software per poter analizzare le DLL Windows alla ricerca di vulnerabilità su GNU/Linux essendo questo compito su Windows difficoltoso per l'architettura dell'OS in se.In pratica è un progetto per aiutare gli sviluppatori Windows, e ha scelto come showcase Windows Defender per mostrare cosa è in grado di fare. Non centra un tubo con la sicurezza o gli AV GNU/Linux...
      • supala scrive:
        Re: Per fortuna che Linux era immune...
        - Scritto da: xte
        In pratica è un progetto ennesimo progetto inutile open-sorcio che finirà nel dimenticatoio
        • xte scrive:
          Re: Per fortuna che Linux era immune...
          Si, i security researchers di Google sono noti per buttar via tempo in progetti inutili in effetti, son pagati per questo no?
          • iRoby scrive:
            Re: Per fortuna che Linux era immune...
            Va benissimo. Il problema è sempre winzozz che non vuole morire. E forse non morirà mai quel maledetto!
      • iRoby scrive:
        Re: Per fortuna che Linux era immune...
        Si si io l'ho capito...Ma il dettaglio è che sempre di software Microsoft per debuggare software Microsoft si tratta. Solo che lo fanno girare su Linux perché a quanto pare architetturalmente è più vantaggioso.Insomma se Windows è una monnezza incluse le sue librerie, debuggarlo è un inferno, gli chiedono una mano a Linux per aiutarli?Mah, Microsoft al tappeto!
        • Peter scrive:
          Re: Per fortuna che Linux era immune...
          Tenendo poi conto che noi, i sistemisti Linux, siamo "cantinari" e abbiamo i "piedi puzzosi" (cit.)A parte gli scherzi, è veramente una imbarazzante ammissione di "raga, siamo alla frutta" da parte di MS. Quello che strillavano tutti i sistemisti veri, che prima erano trattate come cassandre, adesso si sta rilevando vero: Windows è un SO fatto male!
          • iRoby scrive:
            Re: Per fortuna che Linux era immune...
            È proprio vero che i miliardi guadagnati se li sono spartiti in bonus e li hanno spesi in tangenti, avvocati, esperti di marketing.Vanno avanti a pezze e hanno rivoluzionato solo l'aspetto grafico a pene di segugio, vedi Win8.Apple con MacOSX ha fatto un ottimo lavoro rispetto a Microsoft e con risorse che ai tempi erano anche inferiori.
          • PeterPan scrive:
            Re: Per fortuna che Linux era immune...
            Specialmente sui server che sono ottimi...O no? Sì dai, sono speciali... circa, aspé... oXXXXXXXzza. No, non ci credo che sono i MAC sono soli soletti. Cioè, volendo una azienda solo MAC, per i server devo farne uno con Ubuntu? Ma nooooo, piuttosto mi compro l'aifone. Anzi due. Per dispetto!Ma alla Pixar che razzo di server farm hanno? Un campo di renette del Trentino?
        • pandolfo scrive:
          Re: Per fortuna che Linux era immune...
          - Scritto da: iRoby
          Si si io l'ho capito...Ah, l'hai capito ? :D
          Ma il dettaglio è che sempre di software
          Microsoft per debuggare software Microsoft si
          tratta. Sw MS per debuggare sw MS ? :| Ecco si, tu hai proprio capito (rotfl)
          Solo che lo fanno girare su Linux Si "lo fanno girare su Linux", quelli di MS naturalmente (rotfl)
          perché
          a quanto pare architetturalmente è più
          vantaggioso.Si come no, hai capito tutto (rotfl)
          Insomma se Windows è una monnezza incluse le sue
          librerie, debuggarlo è un inferno, Si c'è scritto proprio quello nell'articolo che devi ancora leggere (rotfl)
          gli chiedono
          una mano a Linux per
          aiutarli?"Gli chiedono" ? Chi ? Ah già, MS chiede a....MS ? (rotfl)
          Mah, Microsoft al tappeto!Fatti meno canne sennò ci vai tu al tappeto (rotfl)
    • Garson Pollo scrive:
      Re: Per fortuna che Linux era immune...
      Il titolo è una coglionata, atta ad acchiappare coglionate, dette da...
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: Per fortuna che Linux era immune...
      - Scritto da: figura
      Meno male che Linux era immune dai virus, questo
      secondo la leggenda metropolitana dei linari...
      Adesso sviluppano pure un
      antivirus...Tu si che sei uno che capisce tutto, soprattutto questa volta.Ma facci il piacere.
      • ... scrive:
        Re: Per fortuna che Linux era immune...
        - Scritto da: Il Fuddaro
        Tu si che sei uno che capisce tutto, soprattutto
        questa volta.Forse tutto no, ma più di te sicuramente, anche se ci vuole molto poco per
    • Ogekury scrive:
      Re: Per fortuna che Linux era immune...
      - Scritto da: figura
      Meno male che Linux era immune dai virus, questo
      secondo la leggenda metropolitana dei linari...
      Adesso sviluppano pure un
      antivirus...Troll scarso
  • iRoby scrive:
    Windows Defender e mia suocera
    Mi fido di un antivirus della Microsoft come mi fiderei di mia suocera.
    • Luca scrive:
      Re: Windows Defender e mia suocera
      - Scritto da: iRoby
      Mi fido di un antivirus della Microsoft come mi
      fiderei di mia
      suocera.E adesso che hai detto la tua, lo leggi l'articolo?
      • iRoby scrive:
        Re: Windows Defender e mia suocera
        - Scritto da: Luca
        E adesso che hai detto la tua, lo leggi
        l'articolo?Ok correggo il commento. Mi fiderei di un tool di debugging di Microsoft come mi fido di mia suocera.
        • panda rossa scrive:
          Re: Windows Defender e mia suocera
          - Scritto da: xte

          Per inciso i virgolettati l'ho più o meno già
          sentiti da commerciali vari (non Microsoft, ad
          esser
          sincero)...Le parole di un commerciale vario hanno la stessa solidita' di qualunque dichiarazione del bomba e non riesco a capire il senso di riportare il parere di un commerciale la cui competenza tecnica e' pari a quella di un applefan medio, su un forum di informatica.
          • Luca scrive:
            Re: Windows Defender e mia suocera
            , su
            un forum di
            informatica.E sul quale tu non stai parlando di informatica, e quando lo fai canni di brutto, come qua http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4387290
          • xte scrive:
            Re: Windows Defender e mia suocera
            Hum, per esempio perché i commerciali parlano una lingua nota al management tipo e alla gran massa della popolazione, una lingua che questi soggetti trovano familiare, parole a cui tendon a dar credito ecc?Mai visto http://youtu.be/BKorP55Aqvg ?Sai quante battaglie devi fare, cercando di non trattare qualcuno che formalmente è tuo pari o superiore nella gerarchia come faresti con un bambino un po' rinco?
          • panda rossa scrive:
            Re: Windows Defender e mia suocera
            - Scritto da: xte
            Hum, per esempio perché i commerciali parlano una
            lingua nota al management tipo e alla gran massa
            della popolazione, una lingua che questi soggetti
            trovano familiare, parole a cui tendon a dar
            credito
            ecc?

            Mai visto http://youtu.be/BKorP55Aqvg ?

            Sai quante battaglie devi fare, cercando di non
            trattare qualcuno che formalmente è tuo pari o
            superiore nella gerarchia come faresti con un
            bambino un po'
            rinco?Io quando parlo col marketing faccio di tutto per farli sembrare gli ignoranti che sono davanti a tutta la riunione, altro che pari o superiore.Soprattutto ogni volta che pronunciano qualche buzzword, interrompo e me la faccio tradurre, facendo emergere che manco loro sanno che cosa significa.
          • iRoby scrive:
            Re: Windows Defender e mia suocera
            Ahaha farò anch'io così qui dove lavoro...
          • ... scrive:
            Re: Windows Defender e mia suocera
            - Scritto da: panda rossa
            Io quando parlo col marketing faccio di tutto per
            farli sembrare gli ignoranti che sono davanti a
            tutta la riunione, altro che pari o superiore.Cioè quando parli al supermercato con l'addetto alle pulizie
            Soprattutto ogni volta che pronunciano qualche
            buzzword, interrompo e me la faccio tradurre,
            facendo emergere che manco loro sanno che cosa
            significa.E ovviamente neanche tu, ma si sa tra capre ci si capisce al volo
          • xte scrive:
            Re: Windows Defender e mia suocera
            Il problema non è il commerciale terzo ma l'amministrativo interno che pende dalle sue labbra e che magari apre un po' la tasca casomai ci cada qualcosa.Più di una volta penso ai metodi di Simon, è che qui han il brutto vizio di considerarli poco leciti...
          • maxsix scrive:
            Re: Windows Defender e mia suocera
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: xte

            Hum, per esempio perché i commerciali
            parlano
            una

            lingua nota al management tipo e alla gran
            massa

            della popolazione, una lingua che questi
            soggetti

            trovano familiare, parole a cui tendon a dar

            credito

            ecc?



            Mai visto http://youtu.be/BKorP55Aqvg ?



            Sai quante battaglie devi fare, cercando di
            non

            trattare qualcuno che formalmente è tuo pari
            o

            superiore nella gerarchia come faresti con un

            bambino un po'

            rinco?

            Io quando parlo col marketing faccio di tutto per
            farli sembrare gli ignoranti che sono davanti a
            tutta la riunione, altro che pari o
            superiore.

            Soprattutto ogni volta che pronunciano qualche
            buzzword, interrompo e me la faccio tradurre,
            facendo emergere che manco loro sanno che cosa
            significa.Il dramma è che non lo sai nemmeno tu.Ma sappiamo che sei un abbonato alle figure di XXXXX.Niente di nuovo sotto il sole.
          • ...... scrive:
            Re: Windows Defender e mia suocera
            - Scritto da: panda rossa:
            Io quando parlo col marketing faccio di tutto per
            farli sembrare gli ignoranti che sono davanti a
            tutta la riunione, altro che pari o
            superiore.

            Soprattutto ogni volta che pronunciano qualche
            buzzword, interrompo e me la faccio tradurre,
            facendo emergere che manco loro sanno che cosa
            significa.[img]http://cdn.meme.am/cache/instances/folder430/500x/58422430.jpg[/img]
          • Il Fuddaro scrive:
            Re: Windows Defender e mia suocera
            - Scritto da: panda rossa
            Io quando parlo col marketing faccio di tutto per(rotfl)(rotfl)(rotfl)Tu parli con chi? (rotfl)(rotfl)(rotfl)Diciamo che tu cerchi di parlare, ma non ti fila nessuno allora vieni qui a fare lo spandone, ma anche qui la tua capacità a essere (troll)(troll1)(troll2) (troll3)(troll4)è ben nota
          • panda rossa scrive:
            Re: Windows Defender e mia suocera
            - Scritto da: Il Fuddaro
            - Scritto da: panda rossa

            Io quando parlo col marketing faccio di
            tutto
            per
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Tu parli con chi? (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Diciamo che tu cerchi di parlare, ma non ti fila
            nessuno allora vieni qui a fare lo spandone, ma
            anche qui la tua capacità a essere
            (troll)(troll1)(troll2) (troll3)(troll4)è ben
            notaIo a differenza tua non ho bisogno di usare il nick di un altro.Il troll sei tu, caro il mio tre puntini.
          • Il Fuddaro scrive:
            Re: Windows Defender e mia suocera
            - Scritto da: panda rossa
            Io a differenza tua non ho bisogno di usare il
            nick di un altro.Tu non hai bisogno perché sei un altro, a seconda del momento impersoni i vari personaggi di PI
            Il troll sei tu, caro il mio tre puntini.Vedi anche qui hai ciccato il colpo, non sono 3 puntini :D e adesso impersona pure qualche tuo alias, tanto sei noto a tutti
          • panda rossa scrive:
            Re: Windows Defender e mia suocera
            - Scritto da: Il Fuddaro
            - Scritto da: panda rossa

            Io a differenza tua non ho bisogno di usare
            il

            nick di un altro.
            Tu non hai bisogno perché sei un altro, a seconda
            del momento impersoni i vari personaggi di
            PI

            Il troll sei tu, caro il mio tre puntini.
            Vedi anche qui hai ciccato il colpo, non sono 3
            puntini :D e adesso impersona pure qualche tuo
            alias, tanto sei noto a
            tuttiCerto che sono noto a tutti: e' il vantaggio di avere un account registrato.Tu invece, in quanto non registrato, sei chiunque e multialias.Tra me e te, sei tu il cialtrone.
        • iRoby scrive:
          Re: Windows Defender e mia suocera
          Si avevo capito questo andazzo. O meglio questa finta pace col mondo opensource.Non possono vincerlo. Ci hanno provato e si è vista la fine che ha fatto Ballmer che oggi allena una squadra di basket. Anche se la cappella Windows Mobile fu il colpo di grazia...E quindi provano ad allearsi e portarselo dentro Windows.Ma Windows è una porcheria che fa venire l'orticaria a qualsiasi sviluppatore o sistemista del mondo Unix/Linux.E per fortuna a queste persone interessa poco fare ibridi assurdi tipo GNU/Windows.Per un vero tecnico e appassionato amministrare sistemi Unix/Linux è difficile ma anche didattico e almeno per quelli come me anche divertente.Mettere su un web server per una rete di scuole come quelle per le quali faccio alcune attività nel tempo libero è questione di pochi minuti con Ubuntu Server. E si amministrano facilmente.Dove lavoro c'è un mega cluster con vSphere, e sopra la maggior parte sono Linux (RedHat, SuSE, CentOS, Ubuntu). Windows si è fermato a qualche installazione del 2012 poi non si è più installato. Varie versioni 2003, 2008, 2012 sono state virtualizzate e fanno girare le applicazioni che ci furono sviluppate.Oggi si va di Wildfly/Linux.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 maggio 2017 13.05-----------------------------------------------------------
          • iRoby scrive:
            Re: Windows Defender e mia suocera
            M$ con UEFI voleva impossessarsi dei PC.Impedire il dual boot e non far provare Linux.Conosco un sacco di gente con dual boot Win+Linux. Quando Windows era insozzato da virus e porcherie, loro partivano in Linux e potevano ancora navigare e fare ancora qualcosa di utile.La volta successiva in cui hanno fatto sistemare il computer, molti di loro hanno abbandonato Windows.Far provare alle persone delle alternative è molto pericoloso. Specie in questo periodo di transizione... In cui anche sul desktop si mette in dubbio il dominio di Windows, e in USA i Chromebook hanno venduto tantissimo.Siamo troppo vicini ad un periodo tipo quello degli anni '80. Coi vari Amiga, Atari, Mac, Acorn, ecc.M$ ha lottato per i PC standard, ma ora se ne vuole appropriare, come fossero loro feudo.
          • annogiusto scrive:
            Re: Windows Defender e mia suocera

            La volta successiva in cui hanno fatto sistemare
            il computer, molti di loro hanno abbandonato
            Windows.Se questa frase fosse stata vera per ogni volta che l'ho letta, a quest'ora linux stava nel desktop al 20% minimo.
        • Luca scrive:
          Re: Windows Defender e mia suocera

          Ok correggo il commento. Mi fiderei di un tool di
          debugging di Microsoft come mi fido di mia
          suocera.Benissimo. Ma l'articolo lo hai letto?
    • panda rossa scrive:
      Re: Windows Defender e mia suocera
      - Scritto da: iRoby
      Mi fido di un antivirus della Microsoft come mi
      fiderei di mia
      suocera.Persino Renzie, detto il bomba, suscita piu' fiducia.
      • Luca scrive:
        Re: Windows Defender e mia suocera
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: iRoby

        Mi fido di un antivirus della Microsoft come
        mi

        fiderei di mia

        suocera.

        Persino Renzie, detto il bomba, suscita piu'
        fiducia.E' arrivato quello che parla di informatica
        • ... scrive:
          Re: Windows Defender e mia suocera
          - Scritto da: Luca
          E' arrivato quello che parla di <s
          informatica </s
          Niente, come sua consuetudine ...
  • Peter scrive:
    Ohibò!
    Ma che vuole questo? Ma che faccia il porting su MAC che quella sì che è una piattaforma seria!Che ci lascino in pace nelle nostre cantine con i nostri piedi puzzosi! (cit. a nastro)Voglio dire, ma se hanno sempre sputato veleno su Linux e Ballmer lo ha chiamato letteralmente cancro (offendendo chi conosce veramente cos'è il cancro), che razzo vogliono dire ora? "No, guarda, per il nostro SO traballante, abbiamo bisogno di un qualcosa di serio per fare debugging?"La faccia e il "chiulo", a volte (ma troppo spesso) sono intercambiabili.
    • Luca scrive:
      Re: Ohibò!


      Voglio dire, ma se hanno sempre sputato veleno su
      Linux "Hanno" chi?
    • xte scrive:
      Re: Ohibò!
      Guarda che l'autore è un ricercatore di Google, non Microsoft...
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: Ohibò!
      - Scritto da: Peter
      Ma che vuole questo?

      Ma che faccia il porting su MAC che quella sì che
      è una piattaforma
      seria!
      Che ci lascino in pace nelle nostre cantine con i
      nostri piedi puzzosi! (cit. a
      nastro)

      Voglio dire, ma se hanno sempre sputato veleno su
      Linux e Ballmer lo ha chiamato letteralmente
      cancro (offendendo chi conosce veramente cos'è il
      cancro), che razzo vogliono dire ora? "No,
      guarda, per il nostro SO traballante, abbiamo
      bisogno di un qualcosa di serio per fare
      debugging?"

      La faccia e il "chiulo", a volte (ma troppo
      spesso) sono
      intercambiabili.Beh quarda che qui ti sbagli, negli ultimi tempi, e con i supponenti 'moderni', XXXX e faccia sono troppo spesso la stessa cosa, altro che intercambiabili!
Chiudi i commenti