Altroconsumo: fermate gli spot di Alice

L'associazione denuncia all'Autorità garante del mercato la pubblicità di Telecom Italia che indurrebbe l'utente a ritenere che la velocità di banda descritta sia quella ordinariamente offerta

Roma – Altroconsumo interviene ancora una volta contro gli spot delle offerte Alice ADSL di Telecom Italia: in una integrazione ad una precedente denuncia all’ Autorità garante del mercato , l’organizzazione dei consumatori ha specificato di ritenere ingannevoli le ultime pubblicità relative alla connettività Alice.

Secondo Altroconsumo si è dinanzi ad una “campagna pubblicitaria legata all’upgrade a 640 kbps i cui profili di ingannevolezza sono vieppiù lesivi degli interessi dei consumatori”.

Tre gli spot presi in esame.
Il primo riguarda il popup che appare accedendo alla pagina di Alice , un popup raffigurante una automobile sportiva con una ragazza a bordo e le seguenti diciture: “Alice diventa più veloce”; “Per tutte le offerte Alice 256 la velocità di navigazione aumenta automaticamente e senza costi aggiuntivi”; “Dal 15 marzo la nuova velocità sarà di 640 kbps in download e 256 kbps in upload”; infine, all’interno di un evidente bollino rosso “640 per tutti”.

Il secondo è la pubblicità diffusa sui maggiori quotidiani , raffigurante il campione del motociclismo Valentino Rossi e la showgirl Fernanda Lessa e le diciture: “Adesso Alice corre di più. La velocità accelera gratis per tutti fino a 640 kbit/s.”; “Fino ad oggi con Alice ti sei divertito molto, ma dal 15 marzo ti divertirai di più: infatti tutte le offerte Alice Adsl con velocità fino a 256 kbit al secondo, accelerano fino a 640 kbit al secondo, automaticamente e senza alcun costo aggiuntivo.”.

Il terzo è lo spot televisivo raffigurante la showgirl Fernanda Lessa che fugge sulla moto di Valentino Rossi da una massa di persone che la vogliono prendere. Lo spot recita così: “Tutti vogliono Alice, specie ora che accelera gratis fino a 640 kbps”.

Secondo Altroconsumo gli spot individuati “fanno riferimento alla prestazione apicale di 640 kbps, ingenerando così nel consumatore la ragionevole aspettativa che sarà ordinariamente possibile, sia durante la navigazione sia durante il download, raggiungere tale prestazione reclamizzata”. Altroconsumo sottolinea che “come abbiamo già avuto modo di segnalare, invece, dalle nostre rilevazioni si evince che i contratti attualmente venduti come adsl a 640 kbps consentono di raggiungere mediamente solo una velocità di 274 kbps, ovvero meno della metà “.

L’organizzazione del consumo sottolinea anche come nel popup internet non ci sia neppure il riferimento “fino a..”, una dicitura che era stata utilizzata “anche se in modo discutibile” indicante che quel valore fosse il limite massimo e non la prestazione ordinaria. Negli altri spot il “fino a…” c’è ma, secondo Altroconsumo “per come è strutturata la frase, è inteso artatamente a fare credere al consumatore che Alice, che prima era più lenta, è stata accelerata tanto da raggiungere l’effettiva velocità di 640 kbps”.

Altroconsumo ha anche rilevato come il disclaimer posto in basso ai messaggi è a caratteri molto più piccoli e, per quanto riguarda il popup, scritto con una tonalità di celeste che, su sfondo blu, risulta difficilmente leggibile. In ogni modo la sua dicitura: “Le velocità di navigazione sono indicative, dipendono infatti dal livello di congestione della rete, dal server a cui si collega e dalle prestazioni del PC in dotazione” secondo Altroconsumo “non solo non appare sufficiente a sanare l’ingannevolezza dei messaggi ma contribuisce addirittura a renderli più fuorvianti riferendo la velocità indicata alla navigazione e non all’accesso”.

Per queste ragioni Altroconsumo ha chiesto la sospensione d’urgenza degli spot.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: A cosa serve avere una ADSL?
    - Scritto da: Anonimo
    Ultimamente con tutti questi decretti credo
    che non serva avere una linea veloce ,
    oltretutto non sapiamo cosa possiamo
    scaricare senza andare incontro a delle
    sanzioni di copyright La rete è piena di materiali che seppur coperti da copyright o da copyleft ti consentono il download in tutta tranquillità e senza costi aggiuntivi. Sto parlando di:* demo dei giochi (decine di MB)* la visione dei trailers/teaser (http://www.apple.com/trailers/) o dei videoclip* migliaia di MByte di software "liberamente scaricabile" per natura (OpenSource/freeware) o per visione limitata (shareware)* gli immancabili ServicePack o i bug fix di qualsiasi Sistema Operativo* sistemi operativi completi (Linux, OpenBSD, etc...)* software abbandonato* musica, si musica, di molti bravi artisti emergenti (http://www.vitaminic.it/)Il problema non è il copyright; ma la sua "esasperazione" e generalizzazione da parte di pochi per sfruttare i consumatori in nome della sua tutela.Ricordi lo spot della BSA contro il software pirata? Diceva che copiare software ti porta in galera, senza specificare che succede SOLO in base alla licenza di quel software (un freeware lo posso copiare quante volte voglio).Senza specificare che la legge ti garantisce, seppur con un paio di limitazione, la copia di backup.E quel software che posso tranquillamente copiere è comunque protetto da copyright/copyleft.Internet, il mondo, è pieno di materiale legale facile da trovare
  • Anonimo scrive:
    A cosa serve avere una ADSL?
    Ultimamente con tutti questi decretti credo che non serva avere una linea veloce , oltretutto non sapiamo cosa possiamo scaricare senza andare incontro a delle sanzioni di copyright .Pagare 12 euro alla TIM x scaricare credo valga la pena di comprarselo o chiedere all'amico di prestarglielo.Alla fine tra scaricarlo a 12 euro e costo di ADSL cosa costa?????? va beh che siamo in italia ma soldi da buttare non credo che nelle famiglie italiane c'è siano cosi tanti. Credo anche che le compagnie telefoniche si dovrebbero preocupare se vedranno disdette + che nuovi abbonati.Chi ci spiega quello che non coperto da copyright????
  • Anonimo scrive:
    Re: Il Restodel Carlino
    Definire "giornale" il restodelcarlino mi sembra perlomeno azzardato...
  • Anonimo scrive:
    Re: malditesta da vodafone!!
    - Scritto da: Ottav(i)o Nano
    A me è successo il contrario:
    chiamando il 404 mi viene riportato un
    credito residuo superiore di un paio di Euro
    a quello visualizzato sul display;
    ovviamente non ho protestato ;) ma questo mi
    fa pensare che non ci sia premeditazione,
    semplicemente i meccanismi di tariffazione
    ogni tanto fanno cilecca!!In teoria, se chiami il 404, i arriva un sms con il credito residuo e il costo dell'ultima chiamata (o sms). Se visualizzi ancora il credito sul display e chiami il 404 ti dice che il numero non è valido...C'è una certa incongruenza in quello che hai scritto...MaX!
  • Anonimo scrive:
    Re: x Max
    - Scritto da: Anonimo
    Ti chiedono di firmare il contratto appena
    hanno "sentore" di abilitazione della
    centrale telefonica ad adsl, xke' e' una
    gara a chi ti fa' firmare per primo.Magari ci fosse il sentore di attivazione della zona!!! La mia zona non è in nessuna lista di previsione di copertura. E oltre a Telecom(a) controllo diverse pagine con le previsioni di nuove coperture...Sono solo disonesti!!MaX! (lo stesso della segnalazione)Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: x Adelaide
    era ironico, ma che gente c'e' in giro?ma quanti polli ci sono in giro? non comprate piu' niente
  • Anonimo scrive:
    Re: Il Restodel Carlino
    LOL, non so se sia più comunista il carlino o il giornale ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: x Adelaide
    - Scritto da: Anonimo
    non ti vergogni ad utilizzare il telefono
    per lavoro e a rimanere solo con 55cent?sono ca**i suoi ed è nel pieno diritto dell'utilizzo del suo strumento.loro invece non hanno rispettato le regole.se hai una goccia di benzina, quella brucia ancora. Cazzi tuoi se dovevi avere il serbatoio pieno: quella goccia serve.
  • Anonimo scrive:
    x Max
    Ti chiedono di firmare il contratto appena hanno "sentore" di abilitazione della centrale telefonica ad adsl, xke' e' una gara a chi ti fa' firmare per primo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il Restodel Carlino
    Se hai letto il carlino capirai che è un po' difficile che mettano messaggi subliminali comunisti..
  • Anonimo scrive:
    x Adelaide
    non ti vergogni ad utilizzare il telefono per lavoro e a rimanere solo con 55cent?
  • Ottav(i)o Nano scrive:
    Re: malditesta da vodafone!!
    A me è successo il contrario: chiamando il 404 mi viene riportato un credito residuo superiore di un paio di Euro a quello visualizzato sul display; ovviamente non ho protestato ;-) ma questo mi fa pensare che non ci sia premeditazione, semplicemente i meccanismi di tariffazione ogni tanto fanno cilecca!!
  • Anonimo scrive:
    Il Restodel Carlino
    ma che combinate:'(pure i messaggi subliminali comunisti ora:'(
  • Anonimo scrive:
    Re: malditesta da vodafone!!
    visto che blatteri tanto che: tieni al tuo numero ma che odi vodafone al punto da essere tentato diandare in rosso... perche invece non fai la portabilità verso un'altro operatore?ti terresti il tuo adorato numero, non saresti + un cliente vodafone ed evitesresti di scrivere dei post inutili!!...pensaci
  • Anonimo scrive:
    malditesta da vodafone!!
    Ho ancora il vecchio cash display, perchè non mi sono ancora voluto piegare al ricatto di cambiare tariffa e piano telefonico per spendere di più, come vorrebbero loro...Solo che risulta che il mio display è disallineato con il credito che risulta loro, per cui quando ho ancora diversi soldi in realtà loro non mi fanno più spedire sms perchè dicono che ho finito il credito...Telefonare posso, diamine, solo che vado in debito... ma non sono certoaffari miei!!Se non ci tenessi al numero, prosciugherei il credito che ho, mandandolo un po' in rosso, e non ricaricherei più...
Chiudi i commenti