Amazon, acquisti per il noleggio

Acquisito il restante 58 per cento di Lovefilm, startup britannica già soprannominata la Netflix d'Europa. Programmata un'offerta legata allo streaming web e a vari apparecchi da salotto come PlayStation 3 e TV di Sony e Samsung

Roma – C’è chi attendeva la conferma ufficiale da mesi: Amazon ha ormai chiuso le trattative per la definitiva acquisizione della startup britannica Lovefilm . Un affare da circa 300 milioni di dollari, che ora passerà al vaglio delle autorità antitrust per la successiva ratifica entro marzo 2011.

L’azienda di Jeff Bezos si è così assicurata il restante 58 per cento degli asset di Lovefilm , dopo la parziale acquisizione, nel 2008, della startup con base a Londra.

Quella di Amazon rappresenta una spinta ulteriore nel mercato dei DVD a noleggio, tanto che Lovefilm è già stata soprannominata “la Netflix del Vecchio Continente”. L’azienda britannica si è ben posizionata in patria, per poi espandersi in Germania e nei paesi scandinavi. Una scalata che aveva garantito a Lovefilm l’inclusione tra le dieci startup più redditizie d’Europa, con un fatturato complessivo di circa 100 milioni di dollari.

Il retailer online aveva già messo le mani sul 42 per cento della società, scatenando le più curiose voci su un possibile assalto al gigante statunitense Netflix. Inizialmente specializzata nel noleggio di DVD via posta, Lovefilm si è successivamente gettata nello streaming sul web. Prima di puntare decisa al salotto di casa, con un’offerta specifica per PlayStation 3 e una serie di apparecchi televisivi prodotti da Sony e Samsung .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti