Amazon, musica per le masse tricolori

Aperto in Italia lo store MP3, che permetterà agli utenti del Belpaese di ascoltare musica sui più svariati dispositivi. A disposizione anche due versioni del servizio Cloud Player

Roma – Milioni di brani senza i vincoli Digital Rights Management (DRM), a disposizione di tutti gli utenti Amazon Italia per la riproduzione sui più svariati dispositivi, da Kindle Fire a telefonini e tablet basati su Android. Amazon.it ha annunciato il lancio tricolore del servizio MP3 , il nuovo store di musica digitale con la collaborazione delle grandi etichette discografiche.

Esteso al Belpaese l’ecosistema dei contenuti “compra una volta, ascolta ovunque”, con la possibilità di acquistare la maggior parte delle canzoni al prezzo base di 0,99 euro . “I clienti possono anche scaricare la musica che hanno acquistato dal sito e riprodurla automaticamente tramite iTunes e Windows Media Player”, si può leggere in un recente comunicato stampa diramato dalla società di Jeff Bezos.

Insieme allo store MP3 , Amazon ha messo a disposizione degli utenti tricolore il suo Cloud Player per l’archiviazione di musica sulla nuvola. Grazie alla tecnologia scan and match, le librerie musicali già create su iTunes o Windows Media Player verranno confrontate e dunque riconosciute in automatico per il successivo ascolto su dispositivi iPhone e iPod Touch, ma anche su PC e Mac.

“Siamo entusiasti di poter offrire lo stesso livello di praticità anche ai clienti che acquistano musica in Italia – ha spiegato Greg Greeley, vicepresidente di Amazon EU Retail – Con il lancio di MP3 Store e di Cloud Player in Italia, i clienti hanno ora l’opportunità di acquistare e ascoltare ovunque la propria musica, archiviandola in un unico luogo, senza la necessità di costanti aggiornamenti software, utilizzo di dischi esterni o cavi per trasferirla e gestirla”.

Tutti gli utenti che utilizzeranno la versione gratuita di Cloud Player saranno in grado di archiviare fino a 250 brani dai dispositivi desktop. La versione premium permetterà l’archiviazione di 250mila brani con un abbonamento annuo di quasi 25 euro . Tutti i file acquistati su Amazon non verranno conteggiati ai fini delle soglie stabilite dalle due versioni free e premium.

“Il lancio del negozio di download digitale di Amazon per il download di musica è una nuova pietra miliare nell’evoluzione del mercato italiano della musica digitale – ha commentato il presidente di FIMI-Confindustria Enzo Mazza – La presenza di un importante player come Amazon nel settore del mobile, in rapida affermazione anche in Italia, permetterà di espandere l’offerta di musica digitale che oggi rappresenta il 30 per cento dei ricavi del settore musicale e ha grandi prospettive di sviluppo”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti