Amazzonia, il WiMax è realtà di sviluppo

Potrà essere in ritardo in molti paesi avanzati ma nelle aree meno sviluppate del pianeta il WiMax cambia la vita di intere generazioni. E Intel lo sa

Roma – Lo segnala Smart Mobs : nell’ambito di un progetto quinquennale da un miliardo di dollari per la diffusione di internet e dell’accesso al computer nei paesi più poveri, Intel è arrivata in Amazzonia con elaboratori e internet wireless.

E The Engineer Online racconta che nella remota città di Parintins , sul Rio delle Amazzoni, Intel ha piazzato un network WiMax .

Una scuola... informatizzata La rete copre scuole, ospedali, uffici amministrativi e anche l’Università dell’Amazzonia. Oltre alla connettività broad band, Intel ha anche donato sistemi di telemedicina, utili per contrastare alcune gravi patologie, e laboratori informatici. Il tutto è condito da corsi di formazione per operatori e insegnanti (vedi foto). Più che felici gli amministratori locali; il sindaco spiega: “Questo progetto preparerà i nostri giovani al futuro”.

Intel stessa aggiunge : “La trasformazione digitale di Parintins, una città su un’isola nel Rio delle Amazzoni, è destinata a migliorare la salute e la formazione dei suoi 114mila abitanti, e migliorare la qualità della vita delle future generazioni”.

Per saperne di più c’è anche il fact sheet in PDF.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Intel'smicrocore future shown in picture
    http://uk.theinquirer.net/?article=34623
  • Anonimo scrive:
    Unico ostacolo: Microsoft
    Mi risulta che attualmente le versioni "Professional" (o equivalenti) di Windows supportino fino a due core, per sfruttare più core occorre acquistare costosissime licenze server.
    • Anonimo scrive:
      Re: Unico ostacolo: Microsoft
      certo che se al posto che dare addosso a prescindere attaccaste il cervello 3 secondi prima... secondo voi uno si compra un desktop da 1000 euro e deve spendere altrettanto in licenza per l'os? su, ma fatemi il piacere...per di più, tra l'altro, è stata la stessa intel a chiarire la questione contestualmente alla presentazione dei quad core: non serve manco xp pro, basta l'home... fate vobis.lo scopo di MS è quello di vendere le licenze server a chi ha server multiprocessori, non all'utente casalingo: la questione dei core supportati, non so se c'avete fatto caso, ma è andata pari passo con l'aumento dei core nelle cpu... EVIDENTEMENTE MS pone il limite in relazione al numero di cpu, non di core
    • Anonimo scrive:
      Re: Unico ostacolo: Microsoft
      che io sappia xp +sp2 e vista supportano già questo processore..
      • Anonimo scrive:
        Re: Unico ostacolo: Microsoft
        IO in azienda ho un AMD athlon 64 dueal core con win xp 64. Beh...a parte i driver di certe cose (un...anzi due macelli) che nn ci sono pero' alla fine non mi sembra che parallellizzi un gran chè! il multitasking è ancora una chimera.PS: con tutto il bene che voglio ad AMD.
        • Anonimo scrive:
          Re: Unico ostacolo: Microsoft
          Dipende dalle applicazioni che usi, non certamente dal S.O.. Certo, il Sistema Operativo può darti una mano facendo girare metà thread su un core e l'altra metà sull'altro, ma se una applicazione è single-thread non c'è niente da parallelizzare.Prova con qualche applicativo realmente multithreading e poi sappimi dire, che sono curioso anche io di sapere qual'è l'effettivo boost-up nelle prestazioni!
        • Anonimo scrive:
          Re: Unico ostacolo: Microsoft
          Se parli come scrivi lascia l'azienda e fai un corso privato per prendere la licenza elementare :|- Scritto da:
          IO in azienda ho un AMD athlon 64 dueal core con
          win xp 64. Beh...a parte i driver di certe cose
          (un...anzi due macelli) che nn ci sono pero' alla
          fine non mi sembra che parallellizzi un gran chè!
          il multitasking è ancora una
          chimera.
          PS: con tutto il bene che voglio ad AMD.
    • Anonimo scrive:
      Re: Unico ostacolo: Microsoft
      nessun ostacolo MSl'home supporta 1 cpu con qunti core vuoiil professional supporta 2 cpu con quanti core vuoi
    • Anonimo scrive:
      Re: Unico ostacolo: Microsoft
      Mi sa che ti devo segare le gambe:XP supporta fino a due processori. Con PROCESSORE si intende (e qui AMD e Intel hanno pregato MS in ginocchio...) tutto il circuito che si monta sul socket. Che ogni processore integri una, due, quatto o più unità di calcolo (che chiamiamo core) è assolutamente indifferente.Ne risulta che se tu mondi due processori a 4 core questi vengono visti tutti senza alcuna eccezione.Se non ricordo male, questa è la solfa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Unico ostacolo: Microsoft
      Home supporta 1 processore fisico (fino a 32 core)Professional supporta 2 processori fisici (fino a 32 core totali)Il limite è commerciale ed è imposto da una chiave del registro.Più in là di 32 core totali Windows non si spinge, a causa di un limite architetturale dovuto da una maschera di bit usata dallo scheduler del kernel per gestire l'SMP.Non so con Vista che abbiano combinato...
      • Anonimo scrive:
        Re: Unico ostacolo: Microsoft
        - Scritto da:
        Home supporta 1 processore fisico (fino a 32 core)
        Professional supporta 2 processori fisici (fino a
        32 core
        totali)
        Il limite è commerciale ed è imposto da una
        chiave del
        registro.

        Più in là di 32 core totali Windows non si
        spinge, a causa di un limite architetturale
        dovuto da una maschera di bit usata dallo
        scheduler del kernel per gestire
        l'SMP.

        Non so con Vista che abbiano combinato...Infatti, mi ricordavo che per i "biprocessore" ci fossero solo limiti commerciali e che per le versioni precedenti a XP fossero state necessarie delle precisazioni di Microsoft per chiarire la questione......be', ma in tal caso coi futuri 4 e 8 core e via crescendo, sarà intel a "fregare" MS, dato che anche per i sistemi di fascia più alta basterà una licenza "base" valida fino a due CPU.
        • Anonimo scrive:
          Re: Unico ostacolo: Microsoft
          - Scritto da:
          ...be', ma in tal caso coi futuri 4 e 8 core e
          via crescendo, sarà intel a "fregare" MS, dato
          che anche per i sistemi di fascia più alta
          basterà una licenza "base" valida fino a due
          CPU.MS andrà di pari passo con Intel e AMD e il software farà molte più cose e richiederà i vari core. Nessuno frega nessuno qua.
  • Guybrush scrive:
    Uhmm... a stento siamo a 64 bit
    I Sistemi operativi a 64 bit (a parte linux) cominciano a farsi avanti ora, 18 mesi dopo la comparsa dei processori a 64 bit.Non c'e codice ottimizzato per il quad-sli, non c'e' codice ottimizzato per il dual core... e gia' si pensa al multi-core.Finche' il mio fido A3200+ regge resto a guardare.GT
    • Anonimo scrive:
      Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit
      - Scritto da: Guybrush
      I Sistemi operativi a 64 bit (a parte linux)
      cominciano a farsi avanti ora, 18 mesi dopo la
      comparsa dei processori a 64
      bit.

      Non c'e codice ottimizzato per il quad-sli, non
      c'e' codice ottimizzato per il dual core... e
      gia' si pensa al
      multi-core.

      Finche' il mio fido A3200+ regge resto a guardare.

      GTStrano Cinema 4D sfrutta al 400% il mio G5 e anche FinalCut...non vedo l'ora di avere tra le mani un 8 core...
      • Anonimo scrive:
        Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit

        Strano Cinema 4D sfrutta al 400% il mio G5 e
        anche
        FinalCut...

        non vedo l'ora di avere tra le mani un 8 core...ma se manco avete un os a 64 bit, su, fai il bravino...ah, magari tu sei uno di quelli che ha preso il g5 perchè era "il primo desktop a 64 bit del mondo", con "l'ultimo os a 32 bit del mondo"...ps: certo che ci sono applicazioni che sfruttano il parallelismo, il senso di quello che diceva l'altro è che siamo ancora indietro... ah ma tu come minimo sarai uno di quelli che pensa che sia una questione di os, mentre l'applicazione non c'entra (troll1)
        • Anonimo scrive:
          Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit

          ma se manco avete un os a 64 bit, su, fai il
          bravino...Il supporto ai 64bit di Leopard è anni avanti a Windows che ha problemoni di compatibilità in versione 64bit, mentre su Mac potrai far girare indifferentemente applicativi 32 o 64 bit sulla stessa macchina senza problemi
          ah, magari tu sei uno di quelli che ha preso il
          g5 perchè era "il primo desktop a 64 bit del
          mondo", con "l'ultimo os a 32 bit del
          mondo"...ho preso un quadG5 perché era il meglio sul mercato ed ancora oggi il quadXeon è solo il 20% più veloce (forte anche di qualche mhz in più rispetto al G5)quanto a Mac OS, se tui usi windows parlarne male suona come la volpe e l'uva...

          ps: certo che ci sono applicazioni che sfruttano
          il parallelismo, il senso di quello che diceva
          l'altro è che siamo ancora indietro... ah ma tu
          come minimo sarai uno di quelli che pensa che sia
          una questione di os, mentre l'applicazione non
          c'entra
          (troll1)Se sei uno che gioca forse questo ti interesserà:http://www.macitynet.it/ilmiomac/aA25451/index.shtmlio mi limito a constatare che Cinema4D su un G5 con 4GB di RAM funziona alla grande e che se nel frattempo devo usare Photoshop posso fare tutto senza il minimo rallentamento, il che, per me, è buono...
      • Guybrush scrive:
        Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit
        - Scritto da:
        [...]
        Strano Cinema 4D sfrutta al 400% il mio G5 e
        anche
        FinalCut...

        non vedo l'ora di avere tra le mani un 8 core...Orpo: MacOS X a 64 bit... lo voglio!!!(apro, aproposito, ma MacOs X su che e' basato?)Polemiche a parte e' che se Far Cry o Quake IV ti vanno lenti non risolvi installando un quad core.Impegneranno sempre e comunque UN solo processore.
        GT
        • Anonimo scrive:
          Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit
          - Scritto da: Guybrush

          - Scritto da:


          [...]

          Strano Cinema 4D sfrutta al 400% il mio G5 e

          anche

          FinalCut...



          non vedo l'ora di avere tra le mani un 8 core...

          Orpo: MacOS X a 64 bit... lo voglio!!!

          (apro, aproposito, ma MacOs X su che e' basato?)

          Polemiche a parte e' che se Far Cry o Quake IV ti
          vanno lenti non risolvi installando un quad
          core.
          Impegneranno sempre e comunque UN solo processore.


          GT
        • Anonimo scrive:
          Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit

          Orpo: MacOS X a 64 bit... lo voglio!!!Tiger tra qualche mese...
          Polemiche a parte e' che se Far Cry o Quake IV ti
          vanno lenti non risolvi installando un quad
          core.
          Impegneranno sempre e comunque UN solo processore.Semplicemente, no;http://www.macitynet.it/ilmiomac/aA25451/index.shtml
    • Anonimo scrive:
      Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit
      - Scritto da: Guybrush
      I Sistemi operativi a 64 bit (a parte linux)
      cominciano a farsi avanti ora, 18 mesi dopo la
      comparsa dei processori a 64
      bit.

      Non c'e codice ottimizzato per il quad-sli, non
      c'e' codice ottimizzato per il dual core... e
      gia' si pensa al
      multi-core.

      Finche' il mio fido A3200+ regge resto a guardare.

      GTscusa ma dual core è già multi core... magari non ci sarà codice ottimizzato per algoritmi naturalmente monothread o per i giochi, ma per molte altre applicazioni (tra l'altro tutte quelle server) ne beneficiano eccome
    • Anonimo scrive:
      Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit
      - Scritto da: Guybrush
      I Sistemi operativi a 64 bit (a parte linux)
      cominciano a farsi avanti ora, 18 mesi dopo la
      comparsa dei processori a 64
      bit.ATHLON 64 c'è da più di 3 anni, altro che 18 mesi.
      • Guybrush scrive:
        Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit
        - Scritto da:

        - Scritto da: Guybrush

        I Sistemi operativi a 64 bit (a parte linux)

        cominciano a farsi avanti ora, 18 mesi dopo la

        comparsa dei processori a 64

        bit.

        ATHLON 64 c'è da più di 3 anni, altro che 18 mesi.3 anni? Cazzarola come e' passato il tempo!!!:)
        GT
    • Anonimo scrive:
      Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit

      I Sistemi operativi a 64 bit (a parte linux)
      cominciano a farsi avanti ora, 18 mesi dopo la
      comparsa dei processori a 64
      bit.ma se uno installa linux a 64 bit, tipo dapper o suse, su un processore dual core, magari un amd 64x2 funziona tutto? nel senso che riconosce un processore solo o lo vede come due processori? ci sono distro linux gia' ottimizzate per amd 64x2 o intel?qualche link? non sono riuscito a trovare molto su questo argomento.
      • Anonimo scrive:
        Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit
        Linux supporta i sistemi multi CPU e multi-core da anni, su x86 da molto prima dei 64bit.
      • Anonimo scrive:
        Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit

        ma se uno installa linux a 64 bit, tipo dapper o
        suse, su un processore dual core, magari un amd
        64x2 funziona tutto? nel senso che riconosce un
        processore solo o lo vede come due processori? ci
        sono distro linux gia' ottimizzate per amd 64x2 o
        intel?
        qualche link? non sono riuscito a trovare molto
        su questo
        argomento.tutte le distro supportano più cpu e i 64 bit; per quanto concerne quest'ultimo punto ottimizzate sono anche ottimizzate, ma qualche problema in più, specie a livello driver, rispetto alla più rodata controparte a 32 bit lo danno...
      • Guybrush scrive:
        Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit
        - Scritto da:

        I Sistemi operativi a 64 bit (a parte linux)

        cominciano a farsi avanti ora, 18 mesi dopo la

        comparsa dei processori a 64

        bit.

        ma se uno installa linux a 64 bit, tipo dapper o
        suse, su un processore dual core, magari un amd
        64x2 funziona tutto?Linux supporta piu' processori almeno dal 98.I 64 bit sono arrivati, mi dicono, 3 anni fa e puntualmente sono uscite le prime distro a 64 bit. Ormai tutte le distro hanno una versione a 64 e una a 32.Funziona tutto cio' per cui esistono dei driver.Leggi attentamente la documentazione acclusa al tuo hardware.
        nel senso che riconosce un
        processore solo o lo vede come due processori?Li vede tutti.
        ci
        sono distro linux gia' ottimizzate per amd 64x2 o
        intel?AMD64xN mettine quanti te ne pare.
        qualche link? non sono riuscito a trovare molto
        su questo
        argomento.Vai in libreria e prenditi "linux for dummies" editore McGrow-Hill.Ti togliera questi dubbi basilari.
        GT
        • Anonimo scrive:
          Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit
          - Scritto da: Guybrush


          Vai in libreria e prenditi "linux for dummies"
          editore
          McGrow-Hill.
          ma non era McGraw ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit

      Non c'e codice ottimizzato per il quad-sli, non
      c'e' codice ottimizzato per il dual core... e
      gia' si pensa al
      multi-core.ma cosa vai dicendo? Qualsiasi sistema operativo multi-thread è intrinsecamente per qualsiasi numero di CPU.Se poi misuri le perfomance del uo PC ancora con i fps di Quake, ops pardon Oblivionn beh il tuo problema è l'ottimizzazione del gioco di turno e questo ha poco a vedere con il fatto cheil multithreading sfrutterà tutte le CPU che trova.
      • Anonimo scrive:
        Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit
        - Scritto da:

        Non c'e codice ottimizzato per il quad-sli, non

        c'e' codice ottimizzato per il dual core... e

        gia' si pensa al

        multi-core.

        ma cosa vai dicendo? Qualsiasi sistema operativo
        multi-thread è intrinsecamente per qualsiasi
        numero di
        CPU.

        Se poi misuri le perfomance del uo PC ancora con
        i fps di Quake, ops pardon Oblivionn beh il tuo
        problema è l'ottimizzazione del gioco di turno e
        questo ha poco a vedere con il fatto cheil
        multithreading sfrutterà tutte le CPU che
        trova.Sì, sulla carta il multithreading dell' OS dovrebbe garantire la distribuzione del carico sulle CPU. Purtroppo poi nella realtà non è così anche perchè la gestione dei thread delle applicazioni necessita di uno scheduler scritto a mano nell'applicazione, l' OS non fornisce uno scheduler per i thread ma solo per i processi.
      • Guybrush scrive:
        Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit
        - Scritto da:

        Non c'e codice ottimizzato per il quad-sli, non

        c'e' codice ottimizzato per il dual core... e

        gia' si pensa al

        multi-core.

        ma cosa vai dicendo? Qualsiasi sistema operativo
        multi-thread è intrinsecamente per qualsiasi
        numero di
        CPU.

        Se poi misuri le perfomance del uo PC ancora con
        i fps di Quake, ops pardon Oblivionn beh il tuo
        problema è l'ottimizzazione del gioco di turno e
        questo ha poco a vedere con il fatto cheil
        multithreading sfrutterà tutte le CPU che
        trova.Senza scomodare i FPS che richiedono schede video piu' che processori, prendi un Hysys qualsiasi (un simulatore di impianto chimico): programmino che costa 25k a postazione, per anno di utilizzo.Puoi avere tutti i processori che vuoi, con tutti i bit che ti pare, ma sempre UN processore usa e, paradossalmente, un processore a core singolo molto pompato rende molto di piu' di un multi-core.Stesso dicasi per i rullosissimi prodotti di SIMSCI (proII, promax)... giusto Autocad 2007 dovrebbe sfruttare qualcosa (ma che minchia se ne fa un cad del multi-core?).Tutta roba che viene pagata decine di migliaia di euro l'anno.Dei giochi mi importa, certo, ma mi premeva di piu' sfruttare gli applicativi sul lavor.
        GT
        • Anonimo scrive:
          Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit
          - Scritto da: Guybrush

          - Scritto da:


          Non c'e codice ottimizzato per il quad-sli,
          non


          c'e' codice ottimizzato per il dual core... e


          gia' si pensa al


          multi-core.



          ma cosa vai dicendo? Qualsiasi sistema operativo

          multi-thread è intrinsecamente per qualsiasi

          numero di

          CPU.



          Se poi misuri le perfomance del uo PC ancora con

          i fps di Quake, ops pardon Oblivionn beh il tuo

          problema è l'ottimizzazione del gioco di turno e

          questo ha poco a vedere con il fatto cheil

          multithreading sfrutterà tutte le CPU che

          trova.

          Senza scomodare i FPS che richiedono schede video
          piu' che processori, prendi un Hysys qualsiasi
          (un simulatore di impianto chimico): programmino
          che costa 25k a postazione, per anno di
          utilizzo.
          Puoi avere tutti i processori che vuoi, con tutti
          i bit che ti pare, ma sempre UN processore usa e,
          paradossalmente, un processore a core singolo
          molto pompato rende molto di piu' di un
          multi-core.

          Stesso dicasi per i rullosissimi prodotti di
          SIMSCI (proII, promax)... giusto Autocad 2007
          dovrebbe sfruttare qualcosa (ma che minchia se ne
          fa un cad del
          multi-core?).
          Tutta roba che viene pagata decine di migliaia di
          euro
          l'anno.

          Dei giochi mi importa, certo, ma mi premeva di
          piu' sfruttare gli applicativi sul
          lavor.


          GT
    • Anonimo scrive:
      Re: Uhmm... a stento siamo a 64 bit
      Ifatti io sto pensando al centu-core, forse dovrei brevettarla!
  • Anonimo scrive:
    chip fotonici
    alabarde spaziali!chissà che effetto fa per chi è così avanti aver passato gli ultimi anni a copiare strategie e tecnologie da AMD...
    • Anonimo scrive:
      Re: chip fotonici
      - Scritto da:
      alabarde spaziali!

      chissà che effetto fa per chi è così avanti aver
      passato gli ultimi anni a copiare strategie e
      tecnologie da
      AMD...Intel avrebbe copiato da AMD ? Eh, sì, sicuro. Infatti vedi AMD che tecnologie simil-Centrino ha ? Ehh!
      • Anonimo scrive:
        Re: chip fotonici
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        alabarde spaziali!



        chissà che effetto fa per chi è così avanti aver

        passato gli ultimi anni a copiare strategie e

        tecnologie da

        AMD...

        Intel avrebbe copiato da AMD ? Eh, sì, sicuro.
        Infatti vedi AMD che tecnologie simil-Centrino ha
        ?
        Ehh!Be', intel ha passato gli ultimi due anni a inseguire AMD, prima di riprendersis il primato.E ti giungerà nuovo, ma intel usa anche tecnologie AMD su licenza (e viceversa, ovviamente).
        • Anonimo scrive:
          Re: chip fotonici
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          alabarde spaziali!





          chissà che effetto fa per chi è così avanti
          aver


          passato gli ultimi anni a copiare strategie e


          tecnologie da


          AMD...



          Intel avrebbe copiato da AMD ? Eh, sì, sicuro.

          Infatti vedi AMD che tecnologie simil-Centrino
          ha

          ?

          Ehh!
          Be', intel ha passato gli ultimi due anni a
          inseguire AMD, prima di riprendersis il
          primato.
          E ti giungerà nuovo, ma intel usa anche
          tecnologie AMD su licenza (e viceversa,
          ovviamente).Se ti riferisci ad HyperTransport che dicevano che Intel l'avrebbe usato dimentica quello che ti hanno raccontanto le riviste online, Intel uscirà con il proprio sistema punto-punto CSI nel 2008.
          • Anonimo scrive:
            Re: chip fotonici
            Non mi riferisco a hypertransport.intel usava e forse usa ancora su licenza AMD altre tecnologie, se non sbaglio c'è un cross-licensing su alcune estensioni del set di istruzioni che si evolve dai tempi di "MMX" e "3DNow!", poi, sempre che a intel servano ancora, alcune tecnologie AMD relative a rallentamento della CPU e risparmio energetico, e non so che altro ancora.Ma per fare un esempio su quanto di buono AMD è riuscita a fare con molte meno risorse di intel, una supremazia che è durata un decennio, il controller RISC 29000 di AMD, meno costoso e più performante dell'i960 di intel, col paradosso che all'interno delle stesse marche le stampanti al top hanno montato il meno costoso 29000 e le mid-range l'i960 per un sacco di anni.
Chiudi i commenti