AMD abbraccia USB 3.0

Sunnyvale sta integrando un controller sui design di riferimento delle sue prossime schede madre. Una mossa che dovrebbe incrementare significativamente la diffusione della nuova interfaccia

Roma – Mentre Intel sembra ormai puntare dritta verso Light Peak , AMD ha finalmente mostrato un concreto segno d’interesse verso USB 3.0. L’azienda di Sunnyvale ha infatti avviato una collaborazione con Renesas Electronics, società in cui si è recentemente fusa NEC Electronics, per integrare un controller SuperSpeed USB nel design di riferimento delle sue prossime schede madri.

µPD720200 host controller USB 3.0 Il controller in questione è l’ uPD720200 , progettato dall’ormai ex NEC Electronics, e fornisce due porte in grado di supportare tutte le velocità dello standard USB: LS (low-Speed), FS (full-Speed), HS (high-Speed) e SS (SuperSpeed). Il controller, conforme alla specifica xHCI (eXtensible Host Controller Interface) e PCIe Gen2, è corredato da un driver USB Attached SCSI Protocol (UASP) ottimizzato per la piattaforma di AMD.

Rispetto ad un driver basato sul protocollo Bulk Only Transfer (BOT), le due aziende affermano che il loro driver incrementa il transfer rate dell’host controller µPD720200 di circa il 20 per cento.

Il fatto che AMD abbia portato USB 3.0 sul design di riferimento delle proprie schede madri rende più semplice ed economica l’integrazione della nuova interfaccia sui prodotti di terze parti: il risultato è che SuperSpeed USB diverrà presto una funzionalità standard anche sulle mainboard AMD-based di fascia medio-bassa.

L’µPD720200 è stato il primo controller USB 3.0 ad arrivare sul mercato: secondo Renesas, fino ad oggi ne sono stati venduti oltre 3 milioni esemplari, segno che i produttori di schede madri non hanno atteso AMD e Intel per abbracciare con convinzione la nuova specifica USB.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Spa scrive:
    miniFTTH
    Sembra che Telekom questa volta faccia sul serio: a partire dal 2013, dopo la fase pilota, ci sarà la fase di rollout che prevederà la penetrazione ovunque della nuova tecnologia, laddove esistono apparati realizzati in economia ancora agganciati al doppino di rame saranno installati nel giro di 5 anni dei mini armadi che promettono la nuova tecnologia anche in tali aree, si chiamerà miniFTTH e prometterà di raggiungere velocità fino a 7MB teorici."Stiamo pianificando la tv di domani via cavo ed universale, con contenuti on demand a pagamento" - sostiene il manager della divisione entertainment telecom."In tutte le aree rurali basate su Mux, i nuovi apparecchi andranno a sostituire i miniDSLAM, utilizzeranno nuove coppie di doppini in rame, questo permetterà più canali di comunicazione che uniti ad un miglior controllo di riduzione del rumore permetteranno di raggiungere velocità 10 volte superiori alle attuali" - ha sostenuto un tecnico Telecom."La nuova rete permetterà il superamento del cosidetto anti digital divide, tutti i cittadini potranno usufruire dell'adsl e vedere contenuti su internet, l'Italia su questo sarà leader in Europa" - ha commentato un noto esponente del governo.Date queste premesse, il futuro non può che essere roseo...
  • indicizza scrive:
    TELECOM SPIA ?
    TELECOM ? SIAMO SPIATI 24 SU 24 ALTRO CHE INTERCETTAZIONI.Wireshark 1.00Wireshark (Formerly Ethereal) è un analizzatore di rete molto potente dedicato agli amministratori delle stesse.:-(
  • Mario Busana scrive:
    A 3 Km da un capoluogo di provincia: 56k
    Vivo in una zona residenziale, di fascia medio alta, a 3 Km da un capoluogo di provincia, dove c'è luce, acqua, gas... insomma, non siamo dispersi in mezzo alla campagna o sulla cima di una montagna.. ma la nostra centrale telefonica sembra dimenticata !!! E' l'unica che va a 56k nel raggio di 50 km !!!Politici che promettono... telecom che nega....
  • vday scrive:
    E' GRATIS?
    Altrimenti nun serve a un razzo!!!!Perchè CHI E' POVERO e non può PAGARE continuerà sempre ad essere DIGITAL DIVIDED!!!! (rotfl)
    • mmm scrive:
      Re: E' GRATIS?
      Le mie tasse non devono servire a farti connettere a internet. Se vuoi connetterti e' perche' ne hai necessita' (gioco/lavoro/studio ecc.) e quindi te la paghi da solo, non con le mie tasse.
  • Mattia Labardi scrive:
    Italia = terzo mondo
    Non ho altro da aggiungere
  • DarkOne scrive:
    E' uno scandalo...
    Come da oggetto. E' uno scandalo che si pensi a portare la fibra a chi, per ora, non ne ha bisogno quando mezza italia vive nel digital divide con connessioni a 640kbs.Spero proprio che il governo intervenga per destinare quei soldi alla rimozione del digital divide...sono davvero XXXXXXXto per questa situazione, pago una alice 7 mega e vado a 640kbs. BASTA VIVERE NEL MEDIOEVO!
    • The Bishop scrive:
      Re: E' uno scandalo...
      Non lamentati, c'e' di peggio.Ad esempio, a casa mia arrivanio solo il 56k e il wireless Hiperlan (nominale 1M, effettivo 256k quando hai c*lo) e indovina un po': costa quattro volte l'alice 7M !!!
      • DarkOne scrive:
        Re: E' uno scandalo...
        - Scritto da: The Bishop
        Non lamentati, c'e' di peggio.

        Ad esempio, a casa mia arrivanio solo il 56k e il
        wireless Hiperlan (nominale 1M, effettivo 256k
        quando hai c*lo) e indovina un po': costa quattro
        volte l'alice 7M
        !!!:S
      • Ultraman82 scrive:
        Re: E' uno scandalo...

        Ad esempio, a casa mia arrivanio solo il 56k e il
        wireless Hiperlan (nominale 1M, effettivo 256k
        quando hai c*lo) e indovina un po': costa quattro
        volte l'alice 7M
        !!!...Il... cin... cin... 56k???E il massimo... 256k? Manco 640k... :*Si tira schiaffi per cercare di svegliarsi*Ah, non è un sogno allora... :(
    • Enok scrive:
      Re: E' uno scandalo...
      - Scritto da: DarkOne
      [...] pago una alice 7 mega e vado a
      640kbs. BASTA VIVERE NEL
      MEDIOEVO!Idem. E scrivo da Roma.
    • Berlusconi scrive:
      Re: E' uno scandalo...
      - Scritto da: DarkOne
      Come da oggetto. E' uno scandalo che si pensi a
      portare la fibra a chi, per ora, non ne ha
      bisogno quando mezza italia vive nel digital
      divide con connessioni a
      640kbs.
      Spero proprio che il governo intervenga per
      destinare quei soldi alla rimozione del digital
      divide...sono davvero XXXXXXXto per questa
      situazione, pago una alice 7 mega e vado a
      640kbs. BASTA VIVERE NEL
      MEDIOEVO!Digital che? mi consenta, di cosa sta parlando? lei usa termini troppo moderni.
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: E' uno scandalo...
      non sono d'accordo su un punto: è senz'altro grave che non esista un piano nazionale per la connettività e l'alfabetizzazione digitale, ma non condivido il principio secondo cui la fibra non sarebbe necessaria fino a quando l'ultimo eremo d'Italia non sia almeno su ADSLla fibra serve, subito, ovunque possa arrivareauspicabilmente, in futuro dovrà esserci sulla maggior parte possibile del territorio italiano
      • Valeren scrive:
        Re: E' uno scandalo...
        Che tu abbia ragione, mi pare fuor di dubbio.Puntare ad una rete in fibra toglierebbe tanti tanti tanti problemi per decenni.Ma se nessuno investe, se lo Stato i soldi non li sgancia, se chi si è comprato ( come no ) la rete attuale decide di sbattersene non se ne esce.
      • Eddy scrive:
        Re: E' uno scandalo...
        Ciao Luca, Io invece non condivido il tuo pensiero, io mi chiedo perché posare la fibra fino a casa di pochi eletti? non si potrebbe usare quella fibra per creare nuove dorsali verso i comuni non coperti o potenziare le esistenti per fornire a tutti un vero acXXXXX a banda larga? A cosa serve la mini ADSL a 640KB se poi 100 o più utenti vengono convogliati su un unica linea in RAME a 2MB?
        • markoer scrive:
          Re: E' uno scandalo...
          Una "dorsale" per servire 1000 persone? LOL.Per i paesini di montagna basta un'ADSL. O una connessione UMTS - ci sarà LTE a breve.Al giorno d'oggi ci deve essere un "business case" per fare qualsiasi cosa. Chi "guida" l'innovazione nelle connettività sono sicuramente gli utenti dei grandi centri abitati. Gli altri magari arrancano, ma è logico. Forse in Italia arrancano *troppo*, ma che accada "un po'" è normale.Cordiali saluti
          • Sgabbio scrive:
            Re: E' uno scandalo...
            Perchè i paesi di montagna devono prendersi le fregature delle tariffe mobile della connetività ?
          • logicaMente scrive:
            Re: E' uno scandalo...
            - Scritto da: Sgabbio
            Perchè i paesi di montagna devono prendersi le
            fregature delle tariffe mobile della connetività
            ?Per lo stesso motivo per cui i paesini (ma anche città...) non hanno la Stazione Centrale di Milano, non sono "serviti" da autostrade a sei corsie e così via. Economie di scala. Ingiuste se si vuole, ma efficaci.
          • Eddy scrive:
            Re: E' uno scandalo...
            Si, infatti ai grandi centri portiamo la banda fino a casa ad 1 miliardo di Gigabit.... anzi no più veloce della luce... ma mi raccomando con le attuali dorsali eh? altrimenti dov'è il bello?? Ti rendi conto che 1000 utenti su una 2Mbit hanno 2Kbit a testa? Meno di un 56K...Rispondendo invece al tuo messaggio: ti rendi conto del discorso che stai facendo?Sei un montanaro (che poi abito a 50mt sul livello del mare), ossia un cittadino di serie B ed allora ti basta l'ADSL zoppa? allora voglio anche il costo Azzoppato, non per intero come chi ha la 7MB.Infine io pago il canone, che venga usato per potenziare anche la mia connessione non solo a chi vive in centro!!!
          • kurdt scrive:
            Re: E' uno scandalo...
            Fondamentalmente non è uno scandalo,non ci vedo niente di strano.In un qualunque sistema economico chiuso ( con risorse non infinite) occorre fare delle scelte.In questo caso soddisfare più clienti possibile spendendo il meno possibile,mi sembra perfettamente logico che abbiano fatto cosi.E non sei un cittadino di serie B,hai gli stessi diritti e doveri penali e civili di tutti gli altri,semplicemente,caro amico,checchè ne dica Grillo..INTERNET NON è UN DIRITTO. :)Considera che ti scrivo dalla spagna con una chiavetta Vodafone :)
    • nome e cognome scrive:
      Re: E' uno scandalo...
      - Scritto da: DarkOne
      sono davvero XXXXXXXto per questa
      situazione, pago una alice 7 mega e vado a
      640kbs. embè? 640 è una velocità da paura per un'alice 7 megaperlomeno per la mia esperienza (Roma Montesacro)
      • markoer scrive:
        Re: E' uno scandalo...
        Facendo due conti...7 Mbit/sec = 896 Kbyte/sec640 Kbyte/sec + 20% overhead da TCP/IP + PPPoE = 768 Kbyte/sec.Quindi direi che al massimo, ti mancano al max 128 Kbyte/sec, ammesso e non conXXXXX che tu abbia misurato bene la tua velocità di picco.Ad occhio, ha fatto la figura del solito XXXXXXXXX che prende esattamente il servizio che paga ma che è troppo ignorante per accorgersene, e si XXXXXXX senza nemmeno sapere la differenza tra mega-BIT e mega-BYTE.Cordiali saluti
  • johnny mnemonic scrive:
    la fibra a roma, o solo un pezzettino?
    ma fatemi capire bene una cosa... nel 2010 cablano soltanto il quartiere prati, poi nel 2011/12 solo le aree di flaminio, appia, pontelungo e basta?
    • Enok scrive:
      Re: la fibra a roma, o solo un pezzettino?
      Roma entro il 2014 sarà interamente cablata; Milano subito dopo (prima dell'Expo 2015).
      • johnny mnemonic scrive:
        Re: la fibra a roma, o solo un pezzettino?
        - Scritto da: Enok
        Roma entro il 2014 sarà interamente cablata;
        Milano subito dopo (prima dell'Expo
        2015).quindi avevo capito bene, entro il 2012 solo le zone citate. questo vuol dire che ancora una volta me la prendo in quel posto e devo aspettare il 2014... che bello. però meglio non lamentarsi troppo, già è un miracolo se hanno avuto l'idea di questo progetto visto che siamo nel 2010 e abbiamo ancora i doppini della SIP... avanti così e digitalizziamo l'italia che è anche ora.
        • Enok scrive:
          Re: la fibra a roma, o solo un pezzettino?
          Si, in effetti non c'è motivo di lamentarsi più di tanto. Gli USA - paese all'avanguardia dal punto di vista informatico - costruirà la fibra ottica 100 mbit per 100 milioni di abitazioni entro il 2020. Facendo le dovute proporzioni, non stiamo messi tanto peggio.http://www.broadband.gov/plan/goals-action-items.html
          • ninjaverde scrive:
            Re: la fibra a roma, o solo un pezzettino?
            - Scritto da: Enok
            Si, in effetti non c'è motivo di lamentarsi più
            di tanto. Gli USA - paese all'avanguardia dal
            punto di vista informatico - costruirà la fibra
            ottica 100 mbit per 100 milioni di abitazioni
            entro il 2020. Facendo le dovute proporzioni, non
            stiamo messi tanto
            peggio.Con la significativa differenza che gli Stati Uniti hanno un'estensione enorme di tipo continentale e quindi una densità di popolazione misera (a parte le grandi città), noi invece abbiamo un territorio di grandezza cosiderevolmente minore ed un'alta densità di popolazione.
          • Enok scrive:
            Re: la fibra a roma, o solo un pezzettino?
            Non ho mica capito cosa vuoi dire...
          • Valeren scrive:
            Re: la fibra a roma, o solo un pezzettino?
            Vuol dire che investono nella copertura anche di centri piccoli e microscopici anche se distanti un parsec dalla metropoli più vicina.Qui invece superato il confine cittadino ci sarà il solito piccione viaggiatore.
          • Enok scrive:
            Re: la fibra a roma, o solo un pezzettino?
            Mah, è tutto da dimostrare: noi siamo quello che siamo, ma anche gli States non sono questo bel paradiso che tutti immaginano. Mi riesce difficile pensare tutto questo interesse della Casa Bianca per, chessò, i boscaioli del Wyoming.Fatto sta che gli USA cableranno 1/3 del Paese in 10 anni; noi 1/6 in 6 anni. E non mi pare un brutto risultato per l'Italietta nostra.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 maggio 2010 14.18-----------------------------------------------------------
          • Valeren scrive:
            Re: la fibra a roma, o solo un pezzettino?
            - Scritto da: Enok
            Fatto sta che gli USA cableranno 1/3 del Paese in
            10 anni; noi 1/6 in 6 anni. E non mi pare un
            brutto risultato per l'Italietta nostra.Qualcuno mi dica che sto sognando.Loro in 10 anni avranno davvero cablato 1/3 della nazione, una ENORME nazione.Qui in decenni non si fa un bip, figuarati cablare 1/6 della nazione.
          • johnny mnemonic scrive:
            Re: la fibra a roma, o solo un pezzettino?

            Fatto sta che gli USA cableranno 1/3 del Paese in
            10 anni; noi 1/6 in 6 anni. E non mi pare un
            brutto risultato per l'Italietta
            nostra.praticamente loro in 10 anni cablano qualcosa come circa 16 italie mentre noi in 6 anni solo qualche città... cioè ma è patetico e tu dici che è un buon risultato?ma non possiamo appaltare questi? così in un anno siamo tutti fibra! lol!!!
          • Enok scrive:
            Re: la fibra a roma, o solo un pezzettino?
            Proprio perchè sono una nazione enorme, hanno enormi introiti dalle tasse e un enorme prodotto interno lordo, possono realizzare una rete da 100 milioni di connessioni (che non sono neanche due Italie, tra l'altro).Facendo i dovuti paragoni, a me sembra un ottimo risultato per la nostra piccola Italia.
          • johnny mnemonic scrive:
            Re: la fibra a roma, o solo un pezzettino?
            - Scritto da: Enok
            Proprio perchè sono una nazione enorme, hanno
            enormi introiti dalle tasse e un enorme prodotto
            interno lordo, possono realizzare una rete da 100
            milioni di connessioni (che non sono neanche due
            Italie, tra
            l'altro).
            Facendo i dovuti paragoni, a me sembra un ottimo
            risultato per la nostra piccola
            Italia.ma se lo hai detto tu stesso che cablano 1/3 del territorio in 10 anni... ed 1/3 di territorio equivalgono a circa 16 nazioni. mentre il nostro 1/6 equivale ad una manciata di città in 6 anni. francamente se il rapporto è questo è davvero superfluo dire che il nostro lavoro fa pena. ora invece non è piu 1/3 di territorio ma sono diventate solo 100 milioni di connessioni in 10 anni... forse è meglio se ne riparliamo quando ci saranno dati più precisi su cui discutere.
          • Enok scrive:
            Re: la fibra a roma, o solo un pezzettino?
            La stima del governo USA che ti ho linkato ad inizio discussione dice 100 milioni di persone connesse, che sono 1/3 dei 300 milioni totali di statunitensi. Mai parlato di territorio.Le 13 maggiori città italiani, invece, contano 10 milioni circa di abitanti (totale italiani: 60). Se poi prendiamo anche l'area metropolitana di pertinenza sarebbero anche di più (15 milioni solo Roma e Milano), ma probabilmente non cableranno anche quelle zone periferiche.
          • krane scrive:
            Re: la fibra a roma, o solo un pezzettino?
            - Scritto da: Enok
            Non ho mica capito cosa vuoi dire...Vuol dire che guardare chi sta peggio crogiolandosi di quel poco che si ha non e' utile, forse e' meglio guardare chi sta meglio e prendere a modello.
          • ninjaverde scrive:
            Re: la fibra a roma, o solo un pezzettino?
            - Scritto da: Enok
            Non ho mica capito cosa vuoi dire...Semplice è che loro intendono fare una rete veloce nonostante l'estensione del loro territorio, inoltre essendo un territorio meno abitato, in molte zone non hanno una "redditività" considerevole sui nuovi collegamenti.
  • Mario S. scrive:
    ma maledizione
    ci sono mille mila problemi, ma la notizia è comunque positiva. E' un inizio. Non leggo un commento non negativo su PI da anni ormai.
    • Valeren scrive:
      Re: ma maledizione
      ???Se vivi in centro a Milano / Torino / Roma / Genova / Napoli / Bari la fibra di Fastweb c'è da anni.Quindi della notizia non può fregartene di meno.Se vivi fuori, salvo pochissime eccezioni, hai una DSL - se va bene.Come funzioni, poi è ancora un altro discorso.Inoltre la data di fine cazzeg... lavori è 2016Quindi no, di positivo non c'è assolutamente una fava.
  • Africano scrive:
    File sharing e upload e se score
    Il tcpip è stato pensato per esigenze diverse dalle attuali, il file sharing indica come ottimizzare la distribuzione del digitale, mitigando anche il digital divide da operatori non capillari.http://www.piforum.it/b.aspx?i=2806686
  • pippo super scrive:
    rete federale
    Non ci sono i soldi per una rete nazionale e il federalismo impone che le scelte vengano fatte a livello regionale.In un momento in cui Tremonti chiede soldi a tutti e sacrifici al Paese la fibra ottica mi sembra l'ultimo dei problemi.Infatti nelle città la banda larga con rame adsl c'è già.Sono le zone periferiche ad avere bisogno di collegamenti in banda larga.Le periferie sono sempre meno considerate perchè gli operatori si scannano sui mercati dove c'è tanta gente e si può far denaro.
    • Marco scrive:
      Re: rete federale
      Devi avere qualche difficoltà nel capire che Telecom Italia è una SpA... e non è sotto il controllo di Tremonti...Le difficoltà attuali sono causate dala Grecia, Portogallo e Spagna... sì, proprio quella Spagna che fino a pochi mesi fa esultava di averci surclassato...
      • Enok scrive:
        Re: rete federale
        Beh, solitamente le infrastrutture le paga lo stato. Mentre in questo caso la fibra ottica sarà di proprietà di Telecom?
        • markoer scrive:
          Re: rete federale
          No, "solitamente" non le paga lo stato. E chi ha detto che la connettività Internet sia un'infrastruttura?Cordiali saluti
          • chojin999a scrive:
            Re: rete federale
            - Scritto da: markoer
            No, "solitamente" non le paga lo stato. E chi ha
            detto che la connettività Internet sia
            un'infrastruttura?

            Cordiali salutiMa sì, torniamo nelle caverne..
          • markoer scrive:
            Re: rete federale
            Che c'entra?Posso capire che all'inizio lo stato fornisca delle infrastrutture, ma al giorno d'oggi Telecom è privata. Non vedo perché dovrebbero pagare tutti i cittadini con le tasse. C'è un mercato che decide.Se non avete una buona infrastruttura in Italia è perché non avete mercato, evidentemente.Cordiali saluti
          • Sgabbio scrive:
            Re: rete federale
            Tutti i cittadini pagano il CANONE che serve per il mantenimento della rete, mi sembra un motivo più che valido per mettere la banda larga ovunque.Sta storia del mercato non regge, perchè ci sono zone lucrose tagliate fuori perchè non vogliono spendere nulla per aggiornare le centraline o cambiare i cavi.
          • markoer scrive:
            Re: rete federale
            Il canone lo paghi per vedere la TV, mica Internet. O mi sfugge qualcosa?Cordiali saluti
          • Mario Busana scrive:
            Re: rete federale
            - Scritto da: markoer
            Il canone lo paghi per vedere la TV, mica
            Internet. O mi sfugge
            qualcosa?

            Cordiali salutiCredo si riferisse al canone telecom... non credi lo stesso ?
          • Enok scrive:
            Re: rete federale
            Che sia un'infrastruttura mi pare fuori dubbio. Comunque... le paga Telecom o lo stato?
          • markoer scrive:
            Re: rete federale
            Poteva esserla all'inizio, adesso c'è il mercato. Gli operatori che vogliono partecipare possono stendere i loro cavi. Non vedo perché debbano pagarli i cittadini con le loro tasse.Cordiali saluti
          • Sgabbio scrive:
            Re: rete federale
            Canone...questo sconosciuto....
      • ninjaverde scrive:
        Re: rete federale

        Le difficoltà attuali sono causate dala Grecia,
        Portogallo e Spagna... sì, proprio quella Spagna
        che fino a pochi mesi fa esultava di averci
        surclassato...Non dirlo troppo forte...Porta sfiga! :|
      • filce scrive:
        Re: rete federale

        Devi avere qualche difficoltà nel capire che
        Telecom Italia è una SpA... e non è sotto il
        controllo di
        Tremonti...Ah no? E chi avrebbe imposto il sistema di intercettazioni nazionale abilmente e rapidamente insabbiato da tutto il parlamento? E' davvero una S.p.A. libera?Marco, devi avere tu qualche difficoltà a comprendere che Telecom è piena di debiti, non ha più beni patrimoniali a garanzia, licenzia 5000 persone all'anno e stava per passare in mani spagnole soltanto un mese fa. Svegliamoci, non ci sono più soldi! Di questo passo saranno costretti sì a sfilare i cavi in rame.. ma per rivenderli ai cinesi!
  • Nome e cognome scrive:
    FTTH?
    Stanno anche predisponendo collegamenti in VDSL, sempre nelle grandi città Non sembrano avere le idee chiare.
  • MAH scrive:
    Quali sono le 13 città?
    ???
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Quali sono le 13 città?
      roma, milano, torino, e le altre 10 città più popolose d'italia :)
      • Nicolaus scrive:
        Re: Quali sono le 13 città?
        chissa perchè me lo aspettavo, mai che na volta dicono che ne so "Vicenza" se devono fare i test e non possono raggiungere all'inizio tutta la popolazione di città come Roma, perchè non li fanno su città più piccole o centri più piccoli... Anzi no lo so già il perchè...
      • Bert scrive:
        Re: Quali sono le 13 città?
        - Scritto da: Luca Annunziata
        roma, milano, torino, e le altre 10 città più
        popolose d'italia
        :)su torino ho qualche dubbio:)
  • Malik scrive:
    sese
    In 13 città italiane entro il 2016vabbe ho detto tutto
  • Fred scrive:
    BANDA LARGA ???
    Sinceramente ma chi se ne frega se questi portano la banda larghissima a roma? Non c'e l'ho con i romani in quanto tali ma con Telecom che "ovviamente" pensa alle grandi citta' e se ne strafrega dei piccoli centri. Abbiamo la bandalargha amacchia di leopardo io mi domando ma perche' tra le tante leggi e regolamenti del c@##o che si fanno in italia non ne fanno una che dice che prima di partire con nuove mega iper tecnologie Telecom deve PRIMA aver coperto non dico con la 7 megabit ma almeno con la adsl BASE 64/360 tutto il territorio italiano. CI sono ancora larghe parti del paese che per poter lavorare ( non sto parlando di scrivere XXXXXXX su facciadalibro) devono usare costosissime connessione ISDN a tempo , sempre se sono fortunati da essere per lo meno coperti da una centrale dove e' disponibile la ISDN altrimenti gli tocca andare a suon di 56k opure con le altrettanto costosissime connessioni su banda cellulare.my 2 cent
    • Marco scrive:
      Re: BANDA LARGA ???
      Perché tanto gli italiani poi preferiscono pagare meno con altri operatori che coprono solo le grandi città.Tanti ce l'hanno con telecom per una pubblicità negativa fatta da un certo grillo.
      • Sgabbio scrive:
        Re: BANDA LARGA ???
        Che baggianate....Vorrei farvi notare che se telecom non si trovasse nella sua posizione, le cose sarebbero molto diverse...
      • Gigi1 scrive:
        Re: BANDA LARGA ???
        beh grillo non ha fatto altro che riportare la verità sulla realtà di telecom italia
      • Valeren scrive:
        Re: BANDA LARGA ???
        Quale pubblicità negativa?Mi risulta si chiami "realtà dei fatti".Che le linee in rame siano quelle tirate decenni or sono è un dato di fatto.
      • nome e cognome scrive:
        Re: BANDA LARGA ???
        - Scritto da: Marco
        Tanti ce l'hanno con telecom per una pubblicità
        negativa fatta da un certo
        grillo.bella frase alla berlusconipensa che in tanti ce l'hanno con la camorra per via di una pubblicità negativa fatta da un certo saviano...
    • ullala scrive:
      Re: BANDA LARGA ???
      - Scritto da: Fred
      Sinceramente
      ma chi se ne frega se questi portano la banda
      larghissima a roma?

      Non c'e l'ho con i romani in quanto tali ma con
      Telecom che "ovviamente" pensa alle grandi citta'
      e se ne strafrega dei piccoli centri.

      Abbiamo la bandalargha amacchia di leopardo (rotfl)(rotfl)(rotfl)Larga? devi essere o un comico o un inguaribile attimista!La cosa è addirittura peggio di come la descrivi!oppure....Suppongo che con "bandalargha" tu ti riferisca alla banda bassotti!Io ti do un appalto a te e tu mi dai un "massaggioomAGGIo" a me.Io ti do la concessione e le condotte per la fibra a te e tu mi paghi un appartamento a me!Certo quela come "banda" è larga per davvero anzi larghissima!altro che quella dei miniDSLAM!
    • Francesco scrive:
      Re: BANDA LARGA ???
      A riuscirci a connettersi a 56K...A 20 minuti di auto da Firenze si vive in zone dove se sei fortunato da riuscire a prendere un ISP WiFi sei salvo, se non lo prendi ti connetti a 20-30 Kb.Sempre se non piove troppo.Questi non son buoni nemmeno ad impostare delle tabelle di routing corrette e poi pensano alla banda larghissima.bha
    • Mario Busana scrive:
      Re: BANDA LARGA ???
      - Scritto da: Fred

      costosissime connessione ISDN a tempo , sempre se
      sono fortunati da essere per lo meno coperti da
      una centrale dove e' disponibile la ISDNSono d'accordo con te su tutto... figurati, vivo in una zona non coperta da ADSL.... ma devo precisare che ISDN è disponibile su tutto il territorio nazionale.
  • Davide scrive:
    La fibraaaa....
    La fibra !! Che bello !!!Peccato che ci siano zone d'Italia dove si naviga ancora a 56 k o zone ADD dove l'adsl funziona a 640k per grazia ricevuta.Il ministro invece di richiamare Telecom a fare questo e quello, dovrebbe finalmente fare una legge che imponga a Telecom di RENDERE la rete allo stato italiano.Ma anche questo a suo tempo è stato messo a tacere e nessuno ne parla più.Poi chissà come lo stato italiano gestirà la rete una volta che dovessere essere sua, ma di sicuro peggio di come la mantiene telecom, non credo proprio....
    • Marco scrive:
      Re: La fibraaaa....
      - Scritto da: Davide
      La fibra !! Che bello !!!
      Peccato che ci siano zone d'Italia dove si naviga
      ancora a 56 k o zone ADD dove l'adsl funziona a
      640k per grazia
      ricevuta.
      Il ministro invece di richiamare Telecom a fare
      questo e quello, dovrebbe finalmente fare una
      legge che imponga a Telecom di RENDERE la rete
      allo stato
      italiano.Perché dovrebbe farlo?Tanto poi gli italiani pagano 5 euro con he3 che gli dà 3GB...Telecom ha offerte leggermente più care, ma è molto più capillare, eppure gli italiani preferiscono giocare al ribasso con la qualità (Tre) e al rialzo con i prezzi (Vodafone).E chi ci perde è l'Italia.
      • Sgabbio scrive:
        Re: La fibraaaa....
        Sinceramente bisogna avere dei problemi al cervello per preferire una connessione ipercastrata come quella mobile offerta da 3 e compagni, rispetto ad una ADSL.
        • ullala scrive:
          Re: La fibraaaa....
          - Scritto da: Sgabbio
          Sinceramente bisogna avere dei problemi al
          cervello per preferire una connessione
          ipercastrata come quella mobile offerta da 3 e
          compagni, rispetto ad una
          ADSL.Perchè ti risulta che siano tutti scafati?C'è anche chi compra le suonerie!Perchè ti meravigli?
        • The Bishop scrive:
          Re: La fibraaaa....
          - Scritto da: Sgabbio
          Sinceramente bisogna avere dei problemi al
          cervello per preferire una connessione
          ipercastrata come quella mobile offerta da 3 e
          compagni, rispetto ad una
          ADSL.No.Ci sono casi in cui e' preferibile la 3g ipercastrata e ultracostosa rispetto all'adsl. Se per i privati non ha senso, e' invece molto usata da chi lavora spesso in trasferta per ovvie ragioni logistiche.
        • ottomano scrive:
          Re: La fibraaaa....
          - Scritto da: Sgabbio
          Sinceramente bisogna avere dei problemi al
          cervello per preferire una connessione
          ipercastrata come quella mobile offerta da 3 e
          compagni, rispetto ad una
          ADSL.Dipende...Se, come un paio di miei amici, abiti in aperta campagna, sei vincolato alle chiavette.Se sei spesso in giro per lavoro, la chiavetta è l'unica soluzione.Infine, non tutti hanno necessità di navigare ad altissime velocità o fare P2P o altro.A mio padre è sufficiente un'opzione come la SuperInternet di Tre con 3GB di dati al mese a 5 Euro.Io senza ADSL non riuscirei a lavorare, ma non tutti hanno le mie necessità.Nicola
          • Sgabbio scrive:
            Re: La fibraaaa....
            Peccato che con i siti pesanti che ci sono oggi è i contenuti in flash scassa balle, la banda ti finisce in breve tempo... poi se uno usa linux son dolori quando deve aggiornare....In casa se hai la possibilità di avare una ADSL meglio scegliere quella.
          • Nicolaus scrive:
            Re: La fibraaaa....
            banner o siti in flash generalmente non pesano niente sai... un banner swf penso che pesi meno che lo stesso banner fatto con gif animata.Se poi intendi "video" di certo non è colpa di flash.
          • Sgabbio scrive:
            Re: La fibraaaa....
            No no, il flash consuma banda per essere caricato, moltiplica questo con un sito che usa molti di quei banner...
      • markoer scrive:
        Re: La fibraaaa....
        Più che altro, non capisco perché dovrebbe farlo. Da quando un Governo ha il compito di garantire la connettività? Un Governo dovrebbe sollecitare lo sviluppo delle telecomunicazioni, forse, ma non mi sembra che garantire Internet per legge sia una idea brillante.Cordiali saluti
        • chojin999a scrive:
          Re: La fibraaaa....
          - Scritto da: markoer
          Più che altro, non capisco perché dovrebbe farlo.
          Da quando un Governo ha il compito di garantire
          la connettività? Un Governo dovrebbe sollecitare
          lo sviluppo delle telecomunicazioni, forse, ma
          non mi sembra che garantire Internet per legge
          sia una idea
          brillante.


          Cordiali salutiNegli USA il governo federale, all'epoca c'era Ronald Reagan, si impose spezzando il monopolio delle telco e creando un mercato libero.
        • Sgabbio scrive:
          Re: La fibraaaa....
          All'estero investono sulla connetività da anni... non mi sembra una cosa assurda.
          • markoer scrive:
            Re: La fibraaaa....
            Lo so - e pure in Italia accade, te l'assicuro. Ancora, perché dovrebbe farlo lo stato?Cordiali saluti
          • Sgabbio scrive:
            Re: La fibraaaa....
            E' lo stato che finanzia la diffusione, in italia si è pensato solo al digitale terrestre.
          • markoer scrive:
            Re: La fibraaaa....
            Ovvio, sappiamo tutti a chi conviene.Cordiali saluti
        • vday scrive:
          Re: La fibraaaa....
          - Scritto da: markoer
          Più che altro, non capisco perché dovrebbe farlo.
          Da quando un Governo ha il compito di garantire
          la connettività? Un Governo dovrebbe sollecitare
          lo sviluppo delle telecomunicazioni, forse, ma
          non mi sembra che garantire Internet per legge
          sia una idea
          brillante.


          Cordiali salutiLo sviluppo del commercio, dell'industria e dell'istruzione o se vogliamo DEL PAESE impone CHE IL GOVERNO garantisca A TUTTI la connettività GRATIS (o meglio PAGATA DALLE TASSE) senza arricchire sciacalli!
      • vday scrive:
        Re: La fibraaaa....
        - Scritto da: Marco
        - Scritto da: Davide

        La fibra !! Che bello !!!

        Peccato che ci siano zone d'Italia dove si
        naviga

        ancora a 56 k o zone ADD dove l'adsl funziona a

        640k per grazia

        ricevuta.

        Il ministro invece di richiamare Telecom a fare

        questo e quello, dovrebbe finalmente fare una

        legge che imponga a Telecom di RENDERE la rete

        allo stato

        italiano.

        Perché dovrebbe farlo?
        Tanto poi gli italiani pagano 5 euro con he3 che
        gli dà
        3GB...
        Telecom ha offerte leggermente più care, ma è
        molto più capillare, eppure gli italiani
        preferiscono giocare al ribasso con la qualità
        (Tre) e al rialzo con i prezzi
        (Vodafone).
        E chi ci perde è l'Italia.Per dare FINALMENTE Internet GRATIS come nei PAESI CIVILI E MODERNI!!!Non come un paese da QUARTO MONDO!!!! :@
  • M.R. scrive:
    E cosa ci fai....
    .... coi 100Mbit se sono solo di "PICCO" e vieni strozzato collegandoti a reti lente e sovraffollate come quelle italiane?Ne potrebbe beneficiare il P2P (ma questa non è "L' ATTRATTIVA PRINCIPALE PER GUADAGNARE NUOVI UTENTI", no no no), se solo non fosse una PIAGA (sarcasticamente parlando) da debellare.Senza contare che ancora una volta ci saranno Cittadini di serie A,B,C e per finire il Terzo Mondo della digitalizzazione.
    • kaiserxol scrive:
      Re: E cosa ci fai....
      Io ho una fibra da 10 mb a Torino di Fastweb e ti assicuro che se utilizzi vari servizi internet con più utenze non sembra nemmeno così larga. Poi non c'è solo il p2p. Oggi ho scaricato open office per l'ufficio in un minuto (ho la fibra anche in ufficio) e in 5 minuti ho preparato una lettera col pc nuovo...anzichè perdere molto più tempo. Io da quando ho avuto la fibra non tornerò mai più indietro, anche se son fortunato di abitare in zona centrale di una grande città. Però da qualche parte dovranno pur iniziare
      • cats in cool scrive:
        Re: E cosa ci fai....
        fastweb e' un pessimo servizio, mascherato da innovazione ma e' una sottorete con collo di bottiglia, l'argomento e' gia' stato sviscerato. l'importante sarebbe raggiungere zone vuote prima di saturare quelle gia' servite, senza contare che e' a milano dove veramente servono le infrastrutture per i servizi evoluti, altro che roma
        • markoer scrive:
          Re: E cosa ci fai....
          Beh, se ci sono utenti soddisfatti, tanto male non deve essere.La mia esperienza è che il servizio business è tutt'altro che pessimo. Che agli utenti casalinghi diano un NAT con IP privati ci sta pure. Tanto IPv4 sta per finire :-)Cordiali saluti
          • Sgabbio scrive:
            Re: E cosa ci fai....
            Parla per te, il NAT è un abominio.
          • markoer scrive:
            Re: E cosa ci fai....
            No, il NAT è uno standard con tanto di RFC. Se non ti piace, paghi e ti prendi il tuo bell'IP pubblico. I tempi delle vacche grasse da mungere sono finiti.Cordiali saluti
          • Paolo Nocco scrive:
            Re: E cosa ci fai....
            Ma una curiosità:Avete tutti dei server da raggiungere dalla rete che vi serve sto IP pubblico?Con la connessione full duplex 10 Mb fibra ci fai tutto, navigo, gioco online senza problemi, raggiungibilissimo dall'esterno.Se mi dite voi che problemi avete...
          • markoer scrive:
            Re: E cosa ci fai....
            Non lo so, perché lo chiedi a me? Chiedilo a Sgabbio :-)Cordiali saluti
        • ninjaverde scrive:
          Re: E cosa ci fai....
          - Scritto da: cats in cool
          fastweb e' un pessimo servizio, mascherato da
          innovazione ma e' una sottorete con collo di
          bottiglia, l'argomento e' gia' stato sviscerato.Fastweb diventa pessimo quando la linea che lo sopporta è quella della Telecom che oltre ad essere obsoleta spesso vi sono anche i "dispetti" di questa concorrente.Purtroppo speravo anche io in un servizio migliore, da una proposta di un operatore di fastweb, (che mi aveva ventilato la fibra ottica ove risiedo), poi in realtà il servizio passava attraverso la linea in rame (anzi bronzo, che utilizza telecom). Esperienza sconsigliabile....Ma chi abita a Torino in centro ha un servizio ottimo, anche se si vuole con collegamento simmetrico DSL. Ovviamente vale sempre la regola che se ci si connette su provider con una linea lenta la velocità scade.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 maggio 2010 13.02-----------------------------------------------------------
          • filce scrive:
            Re: E cosa ci fai....

            Fastweb diventa pessimo quando la linea che lo
            sopporta è quella della Telecom che oltre ad
            essere obsoleta spesso vi sono anche i "dispetti"
            di questa concorrente.Ehi Ninja, riusciresti ad argomentare in modo un po' più preciso questi "dispetti"? Così, giusto per non sembrare qualunquisti... Thanks.
            Purtroppo speravo anche io in un servizio
            migliore, da una proposta di un operatore di
            fastweb, (che mi aveva ventilato la fibra ottica
            ove risiedo), poi in realtà il servizio passava
            attraverso la linea in rame (anzi bronzo, che
            utilizza telecom). Esperienza sconsigliabile....Chissà come mai fastweb non riesce a portare la fibra fin sotto casa nostra ma è costretta ad appoggiarsi a quei cattivoni della telecom che odia tanto. Cosa le impedisce di scavare e piantare preziosa fibra? Mah....
          • logicaMente scrive:
            Re: E cosa ci fai....
            - Scritto da: filce
            Chissà come mai fastweb non riesce a portare la
            fibra fin sotto casa nostra ma è costretta ad
            appoggiarsi a quei cattivoni della telecom che
            odia tanto. Cosa le impedisce di scavare e
            piantare preziosa fibra?
            Mah....I costi e gli infiniti inghippi burocratici, secondo me.Una spiegazione terra-terra dei problemi nel portare la fibra dove non c'è:http://blog.agazzone.it/archives/2007/12/19/83-La-mia-esperienza-sulla-posa-di-fibra-ottica.html
          • ninjaverde scrive:
            Re: E cosa ci fai....

            Ehi Ninja, riusciresti ad argomentare in modo un
            po' più preciso questi "dispetti"? Così, giusto
            per non sembrare qualunquisti...
            Thanks.Ma certo se si vuole il dettaglio, non è facile da dimostrare in modi inconfutabili...Faccio un esempio... Tipo avere la linea che si "guasta" più spesso con un altro gestore.... (ovviamente indimostrabile, ma tanti sono rientrati in Telecome per questi "strani" motivi)...Poi sappiamo che chi viol uscire da Tel. riceve telefonate di sconti "impensabili" (recupero clienti)...perchè non far pagare meno il cliente già acquisito?... ecc.
            Chissà come mai fastweb non riesce a portare la
            fibra fin sotto casa nostra ma è costretta ad
            appoggiarsi a quei cattivoni della telecom che
            odia tanto. Cosa le impedisce di scavare e
            piantare preziosa fibra?
            Mah....Già bella domanda.Probabilmente conviene accettare i "cattivoni" perchè gli investimenti sono notevoli. :sPer questo certe decisioni li potrebbe fare solo il governo....Ma come sappiamo siamo in crisi... e chissà se si prenderà in considerazione un piano a lungo termine.
      • pampa scrive:
        Re: E cosa ci fai....
        "Però da qualche parte dovranno pur iniziare".Prima di iniziare una cosa nuova sarebbe bene prima completare quelle ancora aperte. In quanto a digital divide l'Italia è a livello del terzo mondo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 maggio 2010 10.51-----------------------------------------------------------
        • Sgabbio scrive:
          Re: E cosa ci fai....
          Verissimo. Però se con la fibra si vuole coprire tutta italia in tempi brevi, la cosa non sarebbe male. Poi ci sono intere aree in italia dove c'è la fibra ma non viene utilizzata.
      • Uno scrive:
        Re: E cosa ci fai....
        Diciamo che la sfiga di abitare nel centro di una qualisiasi grande città è compensata dalla banda larga.
      • DOG scrive:
        Re: E cosa ci fai....
        FaSTW.. che PAGHI PRIMA LE TASSE e POI ne riparliamo.....
    • iPuddu scrive:
      Re: E cosa ci fai....
      Abito a londra e ho una connessione 100mb con virgin che entro settembre porteranno a 200mb sempre al prezzo di 20 sterline al mese.Scarico da rapidshare un gb in 7 minuti mentre guardo un film in hd in streaming con l'xbox e mia moglie si videochiama con la sua famiglia su skype. Mai un minimo ritardo.Purtroppo e' mentalita' italiota dire "eh ma che ce devi fa co tutta sta banda?". A casa mia in italia infatti ancora non arriva l'adsl e si naviga con il 56k.
      • Sgabbio scrive:
        Re: E cosa ci fai....
        ovviamente diranno qui in italia che una banda cosi serve soltanto a piratare :D
      • filce scrive:
        Re: E cosa ci fai....

        Abito a londra e ho una connessione 100mb [...]
        Purtroppo e' mentalita' italiota dire [...]Sì puddu, ma non è corretto prendere un solo aspetto di un Paese come confronto. L'Inghilterra va presa tutta assieme, con le sue contraddizioni, con la questione Irlandese, con i domini coloniali prima e il Commonwealth poi, con le privatizzazioni selvagge dell'era di ferro thatcheriana che portarono le ferrovie inglesi ad essere le peggiori d'Europa coi conseguenti disastri che ne derivarono ecc ecc.
      • markoer scrive:
        Re: E cosa ci fai....
        Sì ma vai nel mezzo dell'Oxfordshire dove non arriva manco il segnale GSM, LOL...Stai parlando di Londra, la capitale finanziaria d'Europa. Non so se hai presente, l'80% degli AS Europei risiede su una dorsale che va da Frankfurt fino ad Amsterdam ed arriva a Londra. Se sei sopra questa linea - ed io ci sono, vivendo a Düsseldorf - hai tutta la banda che vuoi, te la tirano dietro (si fa per dire).Prova a vedere se ti portano qualcosa di più di una ISDN in un paesino a 20 Km da Heidelberg, tanto per fare un esempio... tutto il mondo è paese.Cordiali saluti
        • Paolo Nocco scrive:
          Re: E cosa ci fai....
          si ma 100 MBIT AL MESE A 20 STERLINE, SO' 30 EURO!!!!!Cioè io ne pago 41 con FW fibra e mi litigo ogni 6 mesi con le operatrici al telefono!Viva l'Italia.
  • Fabio scrive:
    w la velocità
    Colle Umberto (TV):56k e neanche le internet key funzionano a casa mia!
    • maxfener scrive:
      Re: w la velocità
      beh...se ti può consolare chiavetta inutilizzabile a Sotto il Monte (BG) e centralina Telecom satura...risultato: sono senza adsl...
Chiudi i commenti