AMD abbraccia USB 3.0

Sunnyvale sta integrando un controller sui design di riferimento delle sue prossime schede madre. Una mossa che dovrebbe incrementare significativamente la diffusione della nuova interfaccia
Sunnyvale sta integrando un controller sui design di riferimento delle sue prossime schede madre. Una mossa che dovrebbe incrementare significativamente la diffusione della nuova interfaccia

Mentre Intel sembra ormai puntare dritta verso Light Peak , AMD ha finalmente mostrato un concreto segno d’interesse verso USB 3.0. L’azienda di Sunnyvale ha infatti avviato una collaborazione con Renesas Electronics, società in cui si è recentemente fusa NEC Electronics, per integrare un controller SuperSpeed USB nel design di riferimento delle sue prossime schede madri.

µPD720200 host controller USB 3.0 Il controller in questione è l’ uPD720200 , progettato dall’ormai ex NEC Electronics, e fornisce due porte in grado di supportare tutte le velocità dello standard USB: LS (low-Speed), FS (full-Speed), HS (high-Speed) e SS (SuperSpeed). Il controller, conforme alla specifica xHCI (eXtensible Host Controller Interface) e PCIe Gen2, è corredato da un driver USB Attached SCSI Protocol (UASP) ottimizzato per la piattaforma di AMD.

Rispetto ad un driver basato sul protocollo Bulk Only Transfer (BOT), le due aziende affermano che il loro driver incrementa il transfer rate dell’host controller µPD720200 di circa il 20 per cento.

Il fatto che AMD abbia portato USB 3.0 sul design di riferimento delle proprie schede madri rende più semplice ed economica l’integrazione della nuova interfaccia sui prodotti di terze parti: il risultato è che SuperSpeed USB diverrà presto una funzionalità standard anche sulle mainboard AMD-based di fascia medio-bassa.

L’µPD720200 è stato il primo controller USB 3.0 ad arrivare sul mercato: secondo Renesas, fino ad oggi ne sono stati venduti oltre 3 milioni esemplari, segno che i produttori di schede madri non hanno atteso AMD e Intel per abbracciare con convinzione la nuova specifica USB.

Alessandro Del Rosso

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti