Intel: tutti amano Light Peak

Nel corso di uno showcase tenuto a Bruxelles, Intel ha predetto il futuro prossimo della tecnologia di connessione che potrebbe spodestare USB

Bruxelles – Gli ingegneri di Intel confermano che Light Peak, la tecnologia di interconnessione a 10 Gbps sviluppata nei Labs facenti capo a Santa Clara, non vedrà la luce prima del 2011: ma, se finora in pochi erano convinti che il primato detenuto dal consorzio USB potesse essere scalfito, ora il progetto di ricerca presentato per la prima volta allo scorso Intel Developer Forum sembra piacere al mercato. Stando infatti a quanto dichiarato da Jeff Demain, ricercatore di Santa Clara, ci sarebbero diverse realtà industriali interessate a testare ed eventualmente implementare la tecnologia nei propri prodotti.

Per scalzare il neonato USB 3.0, forte della vasta diffusione dei formati precedenti, sarà fondamentale dal punto di vista di Intel l’apporto massiccio di chi i computer li fabbrica, così come dei produttori di smartphone, fotocamere e tutte quelle periferiche che necessitano di sistemi di trasmissione adeguati alla mole di dati immagazzinata: “Esportare fotografie catturate con una fotocamere da 14 megapixel attualmente richiede ancora troppo tempo – ha dichiarato Wenn-Hann Wang, di Intel China – lo sviluppo attuale di Light Peak consente di trasferire dati a una velocità due volte maggiore rispetto a USB 3.0”. Entro l’anno, inoltre, la tabella di marcia degli Intel Labs prevede di decuplicare la capacità di banda di LightPeak da 10 a 100 Gbps.

Lo stadio attuale dello sviluppo di Light Peak ha condotto i ricercatori Intel alla realizzazione di uno slot di 1,2 centimetri quadrati applicato sia a laptop che desktop. In futuro l’architettura dovrebbe essere modificata per raggruppare almeno quattro ingressi LightPeak, secondo i tecnici Intel il minimo per consentire all’utente finale un’adeguata capacità di connessione a periferiche esterne.

L’obiettivo di Intel in questo settore è da considerare quantomeno ambizioso: rimpiazzare con un unico elemento gli attuali bus SATA, Ethernet, USB, e HDMI non sarà certo una passeggiata vista la fine occorsa a FireWire, creata nel 1995 dalla stessa azienda (Apple) che poi a fine 2009 ne ha decretato la fine eliminandola dalla dotazione del Macbook, e consegnando di fatto il primato a USB. Che ora deve guardarsi da un avversario che, almeno sulla carta, appare assai più competitivo rispetto ai precedenti, soprattutto grazie al supporto proprio di Intel che ne vuole fare uno standard.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • kaiserxol scrive:
    Io obbligherei Microsoft...
    ...vista la posizione dominante a fare un ballot screen all'inizio dell'installazione con la proposta di installare anche altri software, del tipo Windows 7, Ubuntu (ti ridiamo i soldi), Fedora (ti ridiamo i soldi), o MacOSX (aggiungi un po' di soldi e ti arriva il pc nuovo con la mela a casa.L'antitrust è ridicola, è un organo corrotto mosso da interessi dietro (Apple verrà portata in giudizio perchè non mette flash su iPhone e iPad..anche la Apple ha posizione dominante? Tutte cavolate...).Stanno semplicemente cercando di frenare Microsoft in Europa con i suoi prodotti, perchè ci sono altri interessi, guarda caso il balloot solo in Europa...siamo ridicoli.Io a sto punto obbligherei la TomTom a mettere altri tipi di navigatori al suo interno da scegliere all'avvio.Non sono pro Microsoft, come non sono pro Apple nè pro GNU/Linux, sono un amante di tutti e 3 possiedo e utilizzo più pc e ho la possibilità di scegliere da solo grazie a qualcuno che mi ha dotato del cervello.Non avevo certo bisogno dell'Antitrust per scegliere un browser e per chi mi parla di POSIZIONE DOMINANTE (termine di moda in questi ultimi anni) ricorderei che esiste solo in Europa, guarda caso dove tutto è ggestito da mafia, 'ndrangheta e corrotti...bella roba!! In Australia, Giappone, Cina, USA, Russia ecc la posizione dominante come mai non esiste??Facciamo ridere i polli
    • advange scrive:
      Re: Io obbligherei Microsoft...

      ...vista la posizione dominante a fare un ballot
      screen all'inizio dell'installazione con la
      proposta di installare anche altri software, del
      tipo Windows 7, Ubuntu (ti ridiamo i soldi),
      Fedora (ti ridiamo i soldi), o MacOSX (aggiungi
      un po' di soldi e ti arriva il pc nuovo con la
      mela a casa.L'ultima opzione è idiota.Per le prime 3 non c'è bisogno di ballot: basterebbe dare la possibilità di pagare separatamente il SO.Al negozio ti accendono il PC: accetti la licenda Windows? Paghi 50 in più.
      L'antitrust è ridicola, è un organo corrotto
      mosso da interessi dietro (Apple verrà portata in
      giudizio perchè non mette flash su iPhone e
      iPad..anche la Apple ha posizione dominante?
      Tutte cavolate...).
      Stanno semplicemente cercando di frenare
      Microsoft in Europa con i suoi prodotti, perchè
      ci sono altri interessi, guarda caso il balloot
      solo in Europa...siamo ridicoli.Le idee si intrecciano nella tua mente in un inestricabile vaneggiamento.Però sarebbe interessante se l'antitrust dell'UE mettesse il ballot screen in Vietnam; e, che so, quello delle isole Tonga imponesse un ballot screen per Windows XP in Argentina. (rotfl)
      Io a sto punto obbligherei la TomTom a mettere
      altri tipi di navigatori al suo interno da
      scegliere all'avvio.Sì, tanto oramai la faccia è persa, puoi continuare a ruota libera.
      Non sono pro Microsoft, come non sono pro Apple
      nè pro GNU/Linux, sono un amante di tutti e 3
      possiedo e utilizzo più pc e ho la possibilità di
      scegliere da solo grazie a qualcuno che mi ha
      dotato del cervello.Il problema sta nel farne un buon uso (del cervello: del PC non c'è speranza)
      Non avevo certo bisogno dell'Antitrust per
      scegliere un browser e per chi mi parla di
      POSIZIONE DOMINANTE (termine di moda in questi
      ultimi anni) ricorderei che esiste solo in
      Europa, guarda caso dove tutto è ggestito da
      mafia, 'ndrangheta e corrotti...bella roba!! In
      Australia, Giappone, Cina, USA, Russia ecc la
      posizione dominante come mai non esiste??Notoriamente la mafia domina in inghilterra, Francia, Polonia e in Svezia, mentre latita in Giappone, USA e Russia.
      Facciamo ridere i polliParla per te.
      • pippo75 scrive:
        Re: Io obbligherei Microsoft...

        Al negozio ti accendono il PC: accetti la licenda
        Windows? Paghi 50 in più.se leggi la licenza ti accorgi che è già cosi, solo che chi vende/produce il PC non accetta la clausola dell'eula e fa storie.Nel senso che se non accetti la licenza la eula OEM ti dice che secondo le disposizioni del produttore hai diritto al rimborso.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 maggio 2010 19.43-----------------------------------------------------------
    • Marameo scrive:
      Re: Io obbligherei Microsoft...
      Ricordati di fare la seguente puntualizzazione al momento del primo avvio:1) Windows 7 (scelta assolutamente sconsigliata)2) OSX (scelta consigliata solo se hai tanti soldi da buttare)3) Linux distribuzione x (consigliato e GRATUITO)Metti una cosa del genere all'avvio del portatile e vedi che cosa succede...
      • nome e cognome scrive:
        Re: Io obbligherei Microsoft...
        - Scritto da: Marameo
        Ricordati di fare la seguente puntualizzazione al
        momento del primo
        avvio:

        1) Windows 7 (scelta assolutamente sconsigliata)
        2) OSX (scelta consigliata solo se hai tanti
        soldi da
        buttare)
        3) Linux distribuzione x (consigliato e GRATUITO)

        Metti una cosa del genere all'avvio del portatile
        e vedi che cosa
        succede...Milioni di portatili restituiti al venditore perchè non funzionanti.
        • collione scrive:
          Re: Io obbligherei Microsoft...
          se ci mettono una versione di linux fornita dall'oem vuol dire che prima si saranno premurati di verificare che funzionimica sono tutti come msi e acer che mandarono i netbook con linux allo sbaraglio
          • collione scrive:
            Re: Io obbligherei Microsoft...
            p.s. la stessa logica adottata da msi e acer ha portato al fallimento dello slate di hp
          • Enterprise Profession al scrive:
            Re: Io obbligherei Microsoft...
            - Scritto da: collione
            se ci mettono una versione di linux fornita
            dall'oem vuol dire che prima si saranno premurati
            di verificare che
            funzioniPer il signor Rossi che compra il cassone Acer alla figlia, "non funzionante" non significa per forza che ha dei malfunzionamenti, ma che cliccando sul "Setup.exe" del programmetto che hanno passato alla figlia nelle pennetta usb di Hello Kitty non si avvia.
          • panda rossa scrive:
            Re: Io obbligherei Microsoft...
            - Scritto da: Enterprise Profession al
            Per il signor Rossi che compra il cassone Acer
            alla figlia, "non funzionante" non significa per
            forza che ha dei malfunzionamenti, ma che
            cliccando sul "Setup.exe" del programmetto che
            hanno passato alla figlia nelle pennetta usb di
            Hello Kitty non si
            avvia.Se tu nella vaschetta del detersivo della lavatrice, invece del detersivo ci metti della vernice rossa, poi la riporti al negozio dicendo che e' "non funzionante" ?Il tuo portatile funziona benissimo: si apre, si accende, si collega alla rete, ti partono i programmi installati, puoi scaricare altri programmi dal repository, puoi fare tutto quello che vuoi.Ma se il setup.exe di Helly Kitty non va, la colpa e' del setup.exe non del computer!Prova con wine!
          • Enterprise Profession al scrive:
            Re: Io obbligherei Microsoft...

            Il tuo portatile funziona benissimo: si apre, si
            accende, si collega alla rete, ti partono i
            programmi installati, puoi scaricare altri
            programmi dal repository, puoi fare tutto quello
            che
            vuoi.
            Ma se il setup.exe di Helly Kitty non va, la
            colpa e' del setup.exe non del
            computer!Tu hai perfettamente ragione. Ma spiegalo al sig. Rossi...
            Prova con wine!
          • Ittiointerp rete scrive:
            Re: Io obbligherei Microsoft...
            Personalizzare, testare il prodotto e assicurare per qualche anno gli aggiornamenti è un'attività che l'OEM secondo te ti farà GRATIS?
        • Eretico scrive:
          Re: Io obbligherei Microsoft...
          Peccato che magari prima li testino. Non si farà mai per un solo motivo. M$ perderebbe definitivamente quote consistenti di mercato. Punto. Quelli che ci hanno provato non lo hanno fatto seriamente. Anzi secondo me lo hanno fatto apposta male per screditare Linux. Se lo facessero sul serio allora la musica cambierebbe e non di poco.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Io obbligherei Microsoft...
            - Scritto da: Eretico
            Peccato che magari prima li testino. Non si farà
            mai per un solo motivo. M$ perderebbe
            definitivamente quote consistenti di mercato.Cattiva microsoft, cattiva.
            Punto. Quelli che ci hanno provato non lo hanno
            fatto seriamente. Anzi secondo me lo hanno fatto
            apposta male per screditare Linux. Se loE' un complotto, è un complotto!
            facessero sul serio allora la musica cambierebbe
            e non di
            poco.Perchè Dell che vende i suoi portatili con linux cosa sta facendo di non serio? Ne vende pochi, fine della storia.
          • Eretico scrive:
            Re: Io obbligherei Microsoft...
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: Eretico

            Peccato che magari prima li testino. Non si farà

            mai per un solo motivo. M$ perderebbe

            definitivamente quote consistenti di mercato.

            Cattiva microsoft, cattiva. Cattiva magari no. Un azienda non ne buona, ne cattiva. Fa affari. Però monopolista si.

            Punto. Quelli che ci hanno provato non lo hanno

            fatto seriamente. Anzi secondo me lo hanno fatto

            apposta male per screditare Linux. Se lo

            E' un complotto, è un complotto!Potrebbe anche essere.

            facessero sul serio allora la musica cambierebbe

            e non di

            poco.

            Perchè Dell che vende i suoi portatili con linux
            cosa sta facendo di non serio? Ne vende pochi,
            fine della
            storia.Non li spinge come dovrebbe. Se facessero una campagna pubblicitaria seria, allora le cose andrebbero in modo completamente diverso. Ma non lo sta facendo o non lo fa come si dovrebbe.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Io obbligherei Microsoft...
            contenuto non disponibile
          • Eretico scrive:
            Re: Io obbligherei Microsoft...
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Eretico


            Non li spinge come dovrebbe. Se facessero una

            campagna pubblicitaria seria, allora le cose

            andrebbero in modo completamente diverso. Ma non

            lo sta facendo o non lo fa come si

            dovrebbe.

            avran paura di guadagnare troppoCerto... o magari hanno gia "guadagnato" troppo.
          • Ittiointerp rete scrive:
            Re: Io obbligherei Microsoft...
            La pubblicità non è gratis.La personalizzazione non è gratis.I dovuti aggiornamenti per qualche anno non sono gratis.Alla fine credi di poter pagare solo l'HARDWARE ?
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: Io obbligherei Microsoft...
      - Scritto da: kaiserxol
      Non avevo certo bisogno dell'Antitrust per
      scegliere un browser e per chi mi parla di
      POSIZIONE DOMINANTE (termine di moda in questi
      ultimi anni) ricorderei che esiste solo in
      Europa, guarda caso dove tutto è ggestito da
      mafia, 'ndrangheta e corrotti...bella roba!! In
      Australia, Giappone, Cina, USA, Russia ecc la
      posizione dominante come mai non
      esiste??
      Facciamo ridere i polliMa dico, ti sei fumato un libro di economia oppure solo i capitoli riguardanti liberismo e sistema misto? Ma dimmi tu le razzate che si devono leggere in giro...
      • kaiserxol scrive:
        Re: Io obbligherei Microsoft...
        Nono tutto completo! non potevo saltare i capitoli e la copertina la tenevo alla fine.
  • attonito scrive:
    povero dovella!
    certo che in questi giorni sta beccando un sacco di calci nelle palle.Ma come "ercolino-sempre-in-piedi" eccolo tosto riazarsi... pre prendere il prossimo calcio nelle palle.
  • Dott Gonzo scrive:
    Questo è l'anno di Microsoft
    sì della sua fine 8)BOOOOOOOOOM!http://punto-informatico.it/2782046/PI/News/ces2010-questo-anno-microsoft.aspx
  • Windowsaro scrive:
    Oh XXXXX ma siete ridicoli
    Microsoft è il male, morte a windows.... gloria al pinguino!!!Aooo questa è informatica se volete fare le tifoserie c'è sempre lo stadio.Crolla microsoft? la tanto cattiva Microsoft? siiiiiii presto saremo pieni di pinguiniiiiii.PAM: zampate di google... che gli manca solo che affondi microsoft e butta fuori un SO è in pratica ha in mano i pc del pianeta.L'open source è buona cosa ma non può sostituire una "base commerciale"! E soprattutto, soprattutto... ricordiamoci che all'utente non frega un fico secco del sistema operativo!!! NON GLI INTERESSA!Il paradigma della programmazione è a strati, costruiti sopra quello precedente. Non gliene frega niente al padre che va comprare alla figlia il portatile se ci sia dentro una distro di linux o l'ultimo windows 7.Gli frega solo che funzioni e che ci sia assistenza reperibile facilmente. PUNTO!Il resto sono deliri "da 15 enni" troppo sfigati per mettere piede negli stadi.Ripiglio gente, ah tra l'altro prima di rispondere... notare barra degli indirizzo .aspx sarà il caso di postare ancora in un forum così contaminato dalla microsoft?Che tristezza...
    • MeX scrive:
      Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
      ciccio... lavora due settimane su un CSS che funziona OVUNQUE tranne su IE... poi dimmi se non inizi ad odiarlo pure tu!
      • Eretico scrive:
        Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
        Come ti capisco, guarda non ne hai un'ida... !!!- Scritto da: MeX
        ciccio... lavora due settimane su un CSS che
        funziona OVUNQUE tranne su IE... poi dimmi se non
        inizi ad odiarlo pure
        tu!
      • Windowsaro scrive:
        Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
        Non esiste sono fare il web designer per siti web eh... cioè l'informatica non nasce e muore nel creare pagine .php o .aspx
        • Web developer scrive:
          Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
          - Scritto da: Windowsaro
          Non esiste sono fare il web designer per siti web
          eh... cioè l'informatica non nasce e muore nel
          creare pagine .php o
          .aspxHai usato il correttore di word o scrivi davvero così?;)
        • panda rossa scrive:
          Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
          - Scritto da: Windowsaro
          Non esiste sono fare il web designer per siti web
          eh... cioè l'informatica non nasce e muore nel
          creare pagine .php o
          .aspxPero' anche il produrre pagine web fa parte dell'informatica, e se una metastasi maligna irreversibile come IE non e' ancora stata debellata, qualcuno deve adeguarsi alla sua massiccia presenza nei corpi di tanti malati terminali ancora non deceduti.Poi se vogliamo parlare di informatica, l'informatica e' fatta di standard, e di fronte al non standard, l'informatica muore.E indovina un po' chi e' che ha fatto del "non standard" il proprio standard?
          • Windowsaro scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            L'informatica è fatta di standard? si di standard fittizi però... metti le mani in una decina di software e dimmi dove hai trovato rispettato qualche design pattern di realizzazione.Quanti siti seguono l'MVC? o fanno un accurata divisione di funzionalità tra front-end, back-end, internal function e db session?L'unico motivo percui viene seguito la standard W3C sui siti è perchè è facile farlo (c'è il sitino dove metti il tuo link) e perchè google ti mastica meglio in posizionamento.
          • MeX scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            nel web seguire gli standard é FONDAMENTALE in quanto non puoi sapere a priori che visualizzerá il tuo sito, e devi essere sicuro che funzioni bene per tutti
          • Windowsaro scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            Verisimmo, ma vorrei vedere quanti sarebbero in grado di programmare seguendo lo standard W3C senza che il sito di quest'ultimo ti dica dove stai sbagliando.
          • MeX scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            ma la realtá é che il sito ti dice dove stai sbagliando... e molto spesso si tratta di semplici errori di digitazione (se lavori per bene)
          • ullala scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: MeX
            ma la realtá é che il sito ti dice dove stai
            sbagliando... e molto spesso si tratta di
            semplici errori di digitazione (se lavori per
            bene)ah davvero?e io che mi ero convinto che per risolvere il problema bastasse una bella app sull' Appstore!è più "fruibile"Perchè starsi a dannare!Facciamo tante belle app una diversa dall'altra!C'è una app per tutto!Checcefrega del sito a standard w3c?(rotfl)(rotfl)Una app uno standard!Ogni app uno standard!op op op din din din!
          • MeX scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            ???? che c'entrano le app con il W3C?
          • ullala scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: MeX
            ???? che c'entrano le app con il W3C?Perchè il browser non è una app? :DE da quando? @^
          • MeX scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            si, il browser infatti deve interpretare una pagina HTML secondo gli standar, perché é una app per navigare il WORLD WIDE WEBUn applicazione Intranet o dedicata ad un servizio puó anche infischiarsene degli standard del W3C (scelta miope ma limitata a quel contesto)
          • ullala scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: MeX
            si, il browser infatti deve interpretare una
            pagina HTML secondo gli standar, perché é una app
            per navigare il WORLD WIDE
            WEB

            Un applicazione Intranet o dedicata ad un
            servizio puó anche infischiarsene degli standard
            del W3C (scelta miope ma limitata a quel
            contesto)Intranet?Twitter e facebook sono intranet?Maddai devvero?... e da quando?
          • MeX scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            Un applicazione Intranet o dedicata ad un servizio leggi meglio caro!
          • ullala scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: MeX
            Un applicazione Intranet o dedicata ad un
            servizio

            leggi meglio caro!"Un applicazione Intranet o dedicata ad un servizio"scritto tu!Dedicata è appunto quello che ho detto io!Una app uno standard!è una trovata geniale no?Appunto!Facciamone ancora!Daaaai!(rotfl)(rotfl)Sono utilissssimeee!mi(g)lionidimi(g)lioni di app!Applicati e contenti!a "standard peloso"...
          • MeX scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            non capisco dove sta il problema.Se faccio un sito come Twitter lo faccio seguendo gli standard.Se poi esce un device son funzioni particolari (leggi touch al posto di mouse e tastiera) e faccio un'app che scarica dati dal mio DB... perché devo limitarmi agli standard del WEB? visto che non sto facendo piú un sito?
          • ullala scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: MeX
            non capisco dove sta il problema.

            Se faccio un sito come Twitter lo faccio seguendo
            gli
            standard.

            Se poi esce un device son funzioni particolari
            (leggi touch al posto di mouse e tastiera) e
            faccio un'app che scarica dati dal mio DB...
            perché devo limitarmi agli standard del WEB?
            visto che non sto facendo piú un
            sito?Perchè stai (e stavi) parlando dello standard del browser!Explorer è un browser e stavi (TU) criticando il browser (giustamente) perchè non supporta lo standard!Il sito è il sito e il browser (Explorer) è appunto una applicazione client!Sta (in quanto standard o non standard) come applicazione al sito esattamente come le stupid apps dell'appstore!O hai cambiato improvvisamente idea e quindi explorer non ha bisogno di rispettare alcuno standard e secondo te non c'è problema?E se non c'è problema perchè critichi explorer?Stai affogando nel pelo!
          • MeX scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            scusa ullala, ma se faccio una app per disegnare, non mi interessa che segua lo standard del W3C o dell'MPEG, al massimo del JPGSe faccio un browser DEVE aderire al W3C perché il compito dell'app é navigare il web.Se faccio un client per Facebook quell'app serve esclusivamente ad accedere a FB... é ininfluente che segua o meno gli standard W3C
          • ullala scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: MeX
            scusa ullala, ma se faccio una app per disegnare,
            non mi interessa che segua lo standard del W3C o
            dell'MPEG, al massimo del
            JPG

            Se faccio un browser DEVE aderire al W3C perché
            il compito dell'app é navigare il
            web.

            Se faccio un client per Facebook quell'app serve
            esclusivamente ad accedere a FB... é ininfluente
            che segua o meno gli standard
            W3CAnche se faccio una app per google!o anche se faccio un milione di app per un milione di siti!Abbiamo scoperto la inutilità del browser e la meraviglia dello appstore?
          • MeX scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            ?scusa ma quello che sostieni semplicemente non esiste :)
          • Pippo Lacoca scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            Abbiamo scoperto che stai davvero male..
          • Eretico scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: ullala
            Una app uno standard!
            Ogni app uno standard!
            op op op din din din!Ci abbiamo dato dentro eh ? Ma dove la trovi certa robba ? (rotfl)
          • Eretico scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            Ah già, c'è un app pure per quello ! Che scemo che sono !!!
          • FDG scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: Eretico
            Ah già, c'è un app pure per quello ! Che scemo
            che sono
            !!!Gira con l'iphone in bocca...
          • ullala scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: Eretico
            Ah già, c'è un app pure per quello ! Che scemo
            che sono
            !!!Vedi che ci sei arrivato!
          • ullala scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: Eretico
            - Scritto da: ullala

            Una app uno standard!

            Ogni app uno standard!

            op op op din din din!

            Ci abbiamo dato dentro eh ? Ma dove la trovi
            certa robba ?
            (rotfl)All'appstore di un comico che si chiama Bertolino!è la sua macchietta dell'iprenditore brianzolo!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            Cosa c'entra appstore ?
          • N.U. scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            Nulla ma a molti piace il minestrone.
          • ullala scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: Sgabbio
            Cosa c'entra appstore ?Lascia perdere è una questione che riguarda le famose apps (mi(g)lioni-dimi(g)lioni) e che sono (praticamente ogni volta che sono net-apps) ne più e ne meno che una serie di get e post delle corrispondenti pagine web.Sono in genere di nulla utilità ma in compenso con nulla di standard e oltretutto sono in numero esorbitante sull'appstore stesso!Al macachello (mex) piacciono gli standard solo quando non si parla di appstore!E non gli si fa notare l'inutilità dell'affollamento di App di quel tipo!
          • Il Profeta scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: Windowsaro
            Quanti siti seguono l'MVC? o fanno un accurata
            divisione di funzionalità tra front-end,
            back-end, internal function e db
            session?L'MVC è importante lato sviluppo: se viene rispettato è poi più facile intervenire per modifiche o integrazione, magari anche da parte di programmatori estranei al progetto.Quello che è veramente importante è che l'html, il javascript e i css prodotti siano standard, perchè sono loro che vengono interpretati dai vari browser. E qui I NON interpreta correttamente lo standard.Al W3C non importa se lato server è stato rispettato o no il modello MVC, sono solo cavoli degli sviluppatori se non è stato implementato bene.
            L'unico motivo percui viene seguito la standard
            W3C sui siti è perchè è facile farlo (c'è il
            sitino dove metti il tuo link) e perchè google ti
            mastica meglio in
            posizionamento.Questa mi sembra un'affermazione un pò campata in aria... Tu mi stai dicendo che gli standard possono essere ignorati??!! M$ ti ha indottrinato bene eh!! :D
          • FDG scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: Windowsaro
            Quanti siti seguono l'MVC? o fanno un accurata
            divisione di funzionalità tra front-end,
            back-end, internal function e db
            session?Pattern e standard NON sono la stessa cosa. Anzi... ma che c'entra il discorso dei pattern con lo standard? :D
            L'unico motivo percui viene seguito la standard
            W3C sui siti è perchè è facile farlo (c'è il
            sitino dove metti il tuo link) e perchè google ti
            mastica meglio in
            posizionamento.BUM! Bella grossa!!
          • nome e cognome scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli

            E indovina un po' chi e' che ha fatto del "non
            standard" il proprio
            standard?Lol, linux?
          • Eretico scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            Toh, una volta tanto ci troviamo d'accordo. :D
        • MeX scrive:
          Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
          cosa centra PHP e ASPx con il webdesign?
        • collione scrive:
          Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
          non hai idea di quante altre tecnologie microsoft sono volutamente fatte male e/o non interoperabiliti sei chiesto perchè i siti della pubblica amministrazione destinati ad interfacciarsi con i professionisti ( intendo cose tipo studio commerciali, caf, ecc... ) funzionano solo con IE6?si esatto solo ed esclusivamente IE6ti sembra logico tollerare simili abominazioni solo perchè microsoft deve fare le cose non standard?
      • Web developer scrive:
        Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
        - Scritto da: MeX
        ciccio... lavora due settimane su un CSS che
        funziona OVUNQUE tranne su IE... poi dimmi se non
        inizi ad odiarlo pure
        tu!quoto al 100%!Meno male che c'è http://rafael.adm.br/css_browser_selector/
        • Windowsaro scrive:
          Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
          Hai mai provato oltre che fare siti web e richiedere assistenza professionale per un parco macchine linux? UNA FUCILATA DI COSTI!Non rimaniamo sempre rintanati "a noi" con i nostri 2 o 3 pc a scaricar programmi open dalle rete eh
          • panda rossa scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: Windowsaro
            Hai mai provato oltre che fare siti web e
            richiedere assistenza professionale per un parco
            macchine linux? UNA FUCILATA DI
            COSTI!L'assistenza professionale su macchine linux richiede competenza che si paga.Se vuoi spendere meno, usa un SO che illude il capo che anche suo nipote lo puo' amministrare con due click, salvo poi spendere ${UNA FUCILATA DI COSTI} al quadrato per i danni subiti per perdita di dati, fermo delle macchine, e via dicendo...
          • MeX scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            ma il problema non é il SW, é che fai lavorare un incompetente.Se il nipote lo metti ad amministrare un server Linux il risultato non cambia
          • panda rossa scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: MeX
            ma il problema non é il SW, é che fai lavorare un
            incompetente.

            Se il nipote lo metti ad amministrare un server
            Linux il risultato non
            cambiaPero' mentre su linux, il nipote che sa solo doppiocliccare, piu' di tanto non puo' fare per manifesta incompetenza, su windows, con due click bene assestati permette a tutto il mondo di entrare in remote desktop come admin sul tuo server!
          • krane scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: MeX

            ma il problema non é il SW, é che fai lavorare

            un incompetente.

            Se il nipote lo metti ad amministrare un server

            Linux il risultato non cambia
            Pero' mentre su linux, il nipote che sa solo
            doppiocliccare, piu' di tanto non puo' fare per
            manifesta incompetenza, su windows, con due click
            bene assestati permette a tutto il mondo di
            entrare in remote desktop come admin sul tuo
            server!E poi windows non era quello venduto come : "facile da usare" ?
          • Eretico scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: MeX

            ma il problema non é il SW, é che fai lavorare
            un

            incompetente.



            Se il nipote lo metti ad amministrare un server

            Linux il risultato non

            cambia

            Pero' mentre su linux, il nipote che sa solo
            doppiocliccare, piu' di tanto non puo' fare per
            manifesta incompetenza, Ho visto gente che per manifesta incapacità e con i privilegi di root fare di quei XXXXXX che neanche t'immagini ! Oppure te li sei immaginati nei tuoi peggiori incubi. Ricordati che il nipotino comanda, quindi avrà sicuramente i privilegi di root.
            su windows, con due click
            bene assestati permette a tutto il mondo di
            entrare in remote desktop come admin sul tuo
            server!Vero, per lo stesso motivo di cui sopra.
          • panda rossa scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: Eretico
            Ricordati che il
            nipotino comanda, quindi avrà sicuramente i
            privilegi di
            root.Il nipotino ha il suo account, che apre il suo desktop, in cui ci sono le icone dei suoi giochini, e tanto gli basta.
          • Eretico scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Eretico

            Ricordati che il

            nipotino comanda, quindi avrà sicuramente i

            privilegi di

            root.

            Il nipotino ha il suo account, che apre il suo
            desktop, in cui ci sono le icone dei suoi
            giochini, e tanto gli
            basta.Ah ah ah, tanto gli dovrebbe bastare vorrai dire. Questo è quello che tu giustamente vorresti, ma potrebbe anche non essere cosi. Dipende di chi è il nipotino in questione ! :)
          • MeX scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            mah... fino ad un certo punto...Per mettere su un server WEB con un SQL Server non basta saper doppio cliccare, devi comunque fare un po' di compitini, certo la linea di apprendimento é meno ispida... ma non del tutto assente.Che poi ISS sia un colabrodo cosí come Win Server... non c'é dubbio... rendere cmq un server accessibile ai piú non é un male, anzi!Il male é se tale SW fa pena e chi lo approccia lavora a casaccio.
          • collione scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: MeX
            ma il problema non é il SW, é che fai lavorare un
            incompetente.
            parli dei sysadmin windows? :D
            Se il nipote lo metti ad amministrare un server
            Linux il risultato non
            cambiacambia cambia, il nipote non riuscirà nemmeno a connettersi al server tramite console :De il capo chiamerà un vero professionista per forza di cose
        • FDG scrive:
          Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
          - Scritto da: Web developer
          Meno male che c'è
          http://rafael.adm.br/css_browser_selector/Ritorniamo al codice personalizzato per ogni browser? No, piuttosto preferisco i barbatrucchi per far funzionare IE.
      • kaiserxol scrive:
        Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
        peccato che a me di CSS non freghi nulla, e per vedermi un XXXXX e andare su facebook sai che problemi non ce ne sono? C'è gente che non ha occhiali, capelli con la forfora e vive davanti al monitor.
        • advange scrive:
          Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
          Su FB con IE6 non puoi andare.Senza CSS FB non sarebbe quello che è.
        • MeX scrive:
          Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
          tu non hai idea di quanto il web sia indietro a causa del freno imposto da Internet Explorer
          • kaiserxol scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            Perchè imposto scusa? E' colpa della Microsoft se il suo sistema è il più venduto e distribuito al mondo? E' colpa della Microsoft se la gente non ha voglia/tempo/interesse a cambiare browser? Infine è colpa della Microsoft se i produttori di pc vendono i loro prodotti con Windows preinstallato? Se non erro la Asus ha venduto un po' di EEEpc all'inizio con Windows, ha dovuto cambiare strategia perchè la gente non lo voleva, non gli interessava nemmeno perdere un secondo a capire che magari era meglio/veloce/sicuro ecc. L'utente medio vuole solo quello che conosce!L'esempio è mio padre, 55 anni. Usa il pc per lavoro e usa IE, ho provato a convincerlo a passare a Firefox...è finita che mi ha detto che io ho tempo da perdere a cercare programmi alternativi quando ce n'è già uno incorporato e me lo ha fatto eliminare tornando a IE...che gli dici ad uno così? Se non gli interessa pace all'anima sua.
          • MeX scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            é imposto perché nonostante tu scelga tra n. marche di PC differenti sei COSTRETTO a comprare una licenza OEM di Windows.Se tu hai comprato la scatola di Windows XP e vuoi comprarti un portatile adesso, sei COSTRETTO a pagare Windows 7, anche se poi formatti tutto e ci installi XP
        • FDG scrive:
          Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
          - Scritto da: kaiserxol
          peccato che a me di CSS non freghi nulla, e per
          vedermi un XXXXX e andare su facebook sai che
          problemi non ce ne sono? C'è gente che non ha
          occhiali, capelli con la forfora e vive davanti
          al monitor.Guardi troppa TV.
          • kaiserxol scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            No, zero totale! Se levi le partite di calcio ti posso assicurare che non guardo nulla di nulla in tv. Serie TV, film ecc li guardo in streaming, il tg lo seguo online e per vedere porcherie tantovale tenerla spenta!
          • FDG scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: kaiserxol
            No, zero totale! Se levi le partite di calcio ti
            posso assicurare che non guardo nulla di nulla in
            tv. Serie TV, film ecc li guardo in streaming...Io mi riferivo a questo. Non prendere per vero tutto quello che ti viene raccontato nelle serie TV e nei film.
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
      - Scritto da: Windowsaro
      Microsoft è il male, morte a windows.... gloria
      al
      pinguino!!!

      Aooo questa è informatica se volete fare le
      tifoserie c'è sempre lo
      stadio.

      Crolla microsoft? la tanto cattiva Microsoft?
      siiiiiii presto saremo pieni di
      pinguiniiiiii.

      PAM: zampate di google... che gli manca solo che
      affondi microsoft e butta fuori un SO è in
      pratica ha in mano i pc del
      pianeta.

      L'open source è buona cosa ma non può sostituire
      una "base commerciale"! E soprattutto,
      soprattutto... ricordiamoci che all'utente non
      frega un fico secco del sistema operativo!!! NON
      GLI
      INTERESSA!

      Il paradigma della programmazione è a strati,
      costruiti sopra quello precedente. Non gliene
      frega niente al padre che va comprare alla figlia
      il portatile se ci sia dentro una distro di linux
      o l'ultimo windows
      7.

      Gli frega solo che funzioni e che ci sia
      assistenza reperibile facilmente.
      PUNTO!

      Il resto sono deliri "da 15 enni" troppo sfigati
      per mettere piede negli
      stadi.

      Ripiglio gente, ah tra l'altro prima di
      rispondere... notare barra degli indirizzo .aspx
      sarà il caso di postare ancora in un forum così
      contaminato dalla
      microsoft?

      Che tristezza...Solo una cosa, hai mai conosciuto un monopolista buono? Perchè mai un software open non potrebbe sostituire un software commerciale? E' così folle pensare che i produttori di hardware potrebbero accordarsi fra di loro e spingere una soluzione open, su cui quindi nessuno possa rivendicare diritti e limitazioni, come piattaforma comune per i loro prodotti?Pensi che Intel, Acer, Asus, AMD nVidia, HP ecc godano dal dover dipendere dalle imposizioni di M$? Non sarebbe meglio per loro avere una piattaforma come Linux portata avanti anche da una comunità di appassionati e gestibile con investimenti risibili rispetto al loro giro di affari?Come i Browser sono sempre stati gratuiti è tanto difficile immaginare un mercato gratuito dei SO e anche dei principali applicativi consumer? La remunerazione verrà dalla vendita dell'Hardware e dall'assistenza oltre che dallo sviluppo di soluzioni software verticali, chi non capirà questa evoluzione farà la fine dei dinosauri, ecco perchè sostengo da anni che M$ rischia di fallire!
      • Windowsaro scrive:
        Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
        Scusami ma permettermi di farti tornare nel mondo reale.Chiunque cerca il profitto, e soprattutto lo sviluppo open va anche un po' in giro per i cavoli suoi... nel senso che i gruppi di appasionati come citi tu programmano "su cosa che vogliono" non su "cose che ci sono da fare".Oltre a programmare e buttare fuori l'SO c'è tutto un altro giro dietro, i contatti commerciali, i traporti, l'assistenza in loco, il marketing... non è come fare un "programmino" e metterlo disponibile su un sito.Se uno ti compra un portatile da 750 euro e ha un problema e tu gli dici di ricompilare il kernel e scaricare bla bla bla ti spacca il portatile in testa.Inoltre non ho mai capito questo desiderio degli informatici di "svendere" il loro lavoro... Software libero, Software libero... poi entri nel mondo del lavoro e ti fanno programmare 8/9 ore al giorno a 800 euro al mese, o ti proponi per fare un sito web e ti senti risponde "Il figlio di mio cognato ha detto che me lo fa con 50 euro" (con joomla).Avete provato ad entrare nel vero mondo del lavoro? a furia di svenderci e di smanettoni l'informatico è diventato l'operaio del 2000. Avete mai visto avvocati fare "cose open"?Quanti progetti open in 10 anni sono nati e morti? tantissimi, dando anche tanta pluralità al mondo IT ma anche non dando nessuna sicurezza economica alla persona che c'è dietro l'informatico.RINGRAZIATE che gli SO e i sistemi non siano perfetti, ma dove lavorate? la maggior parte delle aziende IT sta in piedi per assistenza.
        • panda rossa scrive:
          Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
          - Scritto da: Windowsaro
          Scusami ma permettermi di farti tornare nel mondo
          reale.

          Chiunque cerca il profitto, Non e' vero. C'e' anche chi cerca di fare le cose per bene (e per fortuna sono tanti).Quelli che cercano il profitto sono quelli che hanno costruito l'ospedale dell'Aquila con sabbia e gomma da masticare, per esempio.
          e soprattutto lo
          sviluppo open va anche un po' in giro per i
          cavoli suoi... nel senso che i gruppi di
          appasionati come citi tu programmano "su cosa che
          vogliono" non su "cose che ci sono da
          fare".C'e' un kernel open.C'e' un sistema operativo open.C'e' un browser open.C'e' una suite per ufficio open.C'e' un programma di grafica open.C'e' un player multimediale open....Quali sarebbero le altre cose che ci sono da fare di cui non esiste un progetto open?
          Oltre a programmare e buttare fuori l'SO c'è
          tutto un altro giro dietro, i contatti
          commerciali, i traporti, l'assistenza in loco, il
          marketing... In altre parole la "fuffa".Il software, in quanto immateriale, non richiede trasporto.L'assistenza in loco e' un modo come gli altri per truffare il cliente inesperto, visto che esiste la possibilita' di fare assistenza remota.
          non è come fare un "programmino" e
          metterlo disponibile su un
          sito.Ubuntu e' disponibile su un sito.OpenOffice e' disponibile su un sito.Firefox e' disponibile su un sito.Gimp e' disponibile su un sito....Qualunque software puo' essere reso disponibile su un sito.
          Se uno ti compra un portatile da 750 euro e ha un
          problema e tu gli dici di ricompilare il kernel e
          scaricare bla bla bla ti spacca il portatile in
          testa.Se il portatile ha un componente difettoso lo cambio.Se necessita di consulenza, la paga.Se un software scaricato da chissa' dove non gira sono problemi suoi.
          Inoltre non ho mai capito questo desiderio degli
          informatici di "svendere" il loro lavoro...Chi e' che "svende"? Il mio lavoro ha una tariffa oraria ben precisa!
          Software libero, Software libero... poi entri nel
          mondo del lavoro e ti fanno programmare 8/9 ore
          al giorno a 800 euro al mese, Quelli non sono mica programmatori: sono scimmie sfruttate.
          o ti proponi per
          fare un sito web e ti senti risponde "Il figlio
          di mio cognato ha detto che me lo fa con 50 euro"
          (con joomla).Quello non e' un sito web, sono pagine incompatibili con tutto.Un sito web si fa lato server e ci vuole altro che joomla.
          Avete provato ad entrare nel vero mondo del
          lavoro? Piu' di 20 anni fa, perche'?
          a furia di svenderci e di smanettoni
          l'informatico è diventato l'operaio del 2000.A me risulta che sono gli ultimi arrivati, quelli del nuovo ordinamento, a farsi trattare in questo modo (del resto la qualita' si paga).
          Avete mai visto avvocati fare "cose open"?E' pieno il web di avvocati che offrono consulti legali open.Un esempio a caso: http://online.gliavvocatiassociati.it/
          Quanti progetti open in 10 anni sono nati e
          morti? tantissimi, dando anche tanta pluralità al
          mondo IT ma anche non dando nessuna sicurezza
          economica alla persona che c'è dietro
          l'informatico.Io di programmatori morire di fame non ne ho ancora visti.C'e' qualche pagina web in cui un programmatore finito in miseria chiede elemosina via paypal, per caso?
          RINGRAZIATE che gli SO e i sistemi non siano
          perfetti, ma dove lavorate? la maggior parte
          delle aziende IT sta in piedi per
          assistenza.Si, ma non assistenza sul SO, assistenza sui propri prodotti!E se il SO funzionasse, si farebbe molto meglio il nostro lavoro, e invece meta' dei problemi sono legati al SO!!!
          • Enry scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Windowsaro

            Scusami ma permettermi di farti tornare nel
            mondo

            reale.



            Chiunque cerca il profitto,

            Non e' vero. C'e' anche chi cerca di fare le cose
            per bene (e per fortuna sono
            tanti).

            Quelli che cercano il profitto sono quelli che
            hanno costruito l'ospedale dell'Aquila con sabbia
            e gomma da masticare, per
            esempio.


            e soprattutto lo

            sviluppo open va anche un po' in giro per i

            cavoli suoi... nel senso che i gruppi di

            appasionati come citi tu programmano "su cosa
            che

            vogliono" non su "cose che ci sono da

            fare".

            C'e' un kernel open.
            C'e' un sistema operativo open.
            C'e' un browser open.
            C'e' una suite per ufficio open.
            C'e' un programma di grafica open.
            C'e' un player multimediale open.
            ...
            Quali sarebbero le altre cose che ci sono da fare
            di cui non esiste un progetto
            open?


            Oltre a programmare e buttare fuori l'SO c'è

            tutto un altro giro dietro, i contatti

            commerciali, i traporti, l'assistenza in loco,
            il

            marketing...

            In altre parole la "fuffa".
            Il software, in quanto immateriale, non richiede
            trasporto.
            L'assistenza in loco e' un modo come gli altri
            per truffare il cliente inesperto, visto che
            esiste la possibilita' di fare assistenza
            remota.


            non è come fare un "programmino" e

            metterlo disponibile su un

            sito.

            Ubuntu e' disponibile su un sito.
            OpenOffice e' disponibile su un sito.
            Firefox e' disponibile su un sito.
            Gimp e' disponibile su un sito.
            ...
            Qualunque software puo' essere reso disponibile
            su un
            sito.


            Se uno ti compra un portatile da 750 euro e ha
            un

            problema e tu gli dici di ricompilare il kernel
            e

            scaricare bla bla bla ti spacca il portatile in

            testa.

            Se il portatile ha un componente difettoso lo
            cambio.
            Se necessita di consulenza, la paga.
            Se un software scaricato da chissa' dove non gira
            sono problemi
            suoi.


            Inoltre non ho mai capito questo desiderio degli

            informatici di "svendere" il loro lavoro...

            Chi e' che "svende"? Il mio lavoro ha una tariffa
            oraria ben
            precisa!


            Software libero, Software libero... poi entri
            nel

            mondo del lavoro e ti fanno programmare 8/9 ore

            al giorno a 800 euro al mese,

            Quelli non sono mica programmatori: sono scimmie
            sfruttate.


            o ti proponi per

            fare un sito web e ti senti risponde "Il figlio

            di mio cognato ha detto che me lo fa con 50
            euro"

            (con joomla).

            Quello non e' un sito web, sono pagine
            incompatibili con
            tutto.

            Un sito web si fa lato server e ci vuole altro
            che
            joomla.


            Avete provato ad entrare nel vero mondo del

            lavoro?

            Piu' di 20 anni fa, perche'?


            a furia di svenderci e di smanettoni

            l'informatico è diventato l'operaio del 2000.

            A me risulta che sono gli ultimi arrivati, quelli
            del nuovo ordinamento, a farsi trattare in questo
            modo (del resto la qualita' si
            paga).


            Avete mai visto avvocati fare "cose open"?
            E' pieno il web di avvocati che offrono consulti
            legali
            open.
            Un esempio a caso:
            http://online.gliavvocatiassociati.it/


            Quanti progetti open in 10 anni sono nati e

            morti? tantissimi, dando anche tanta pluralità
            al

            mondo IT ma anche non dando nessuna sicurezza

            economica alla persona che c'è dietro

            l'informatico.

            Io di programmatori morire di fame non ne ho
            ancora
            visti.
            C'e' qualche pagina web in cui un programmatore
            finito in miseria chiede elemosina via paypal,
            per
            caso?


            RINGRAZIATE che gli SO e i sistemi non siano

            perfetti, ma dove lavorate? la maggior parte

            delle aziende IT sta in piedi per

            assistenza.

            Si, ma non assistenza sul SO, assistenza sui
            propri
            prodotti!
            E se il SO funzionasse, si farebbe molto meglio
            il nostro lavoro, e invece meta' dei problemi
            sono legati al
            SO!!!Ma cos'è la barzelletta del secolo? Svegliati, guardache il 99% problemi vengono dalle applicazioni e dalle personeche stanno davanti al monitor, non dall'OS.
          • irolav scrive:
            Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
            Imparate a quotare pls.Non ci si capisce un tubo.
        • collione scrive:
          Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
          - Scritto da: Windowsaro
          Chiunque cerca il profitto, e soprattutto lo
          sviluppo open va anche un po' in giro per i
          cavoli suoi... nel senso che i gruppi di
          appasionati come citi tu programmano "su cosa che
          vogliono" non su "cose che ci sono da
          fare".
          sempre per tornare al mondo reale hai presente che lo sviluppo open è in mano ai colossi dell'hardware?la storia dei cantinari è una balla colossalecredi davvero che gente aggratis possa aver creato linux o apache?opensource non è programmare gratis, opensource è un modello di standardizzazione del softwarelinux cos'è oggi? una pura e semplice piattaforma standard su cui costruire sistemi operativi commerciali e non
          Oltre a programmare e buttare fuori l'SO c'è
          tutto un altro giro dietro, i contatti
          commerciali, i traporti, l'assistenza in loco, il
          marketing... non è come fare un "programmino" e
          metterlo disponibile su un
          sito.
          cose che redhat e novell fanno benissimo
          Se uno ti compra un portatile da 750 euro e ha un
          problema e tu gli dici di ricompilare il kernel e
          scaricare bla bla bla ti spacca il portatile in
          testa.
          se uno compra un portatile per legge ha diritto all'assistenza che qualcuno dovrà fornire per contrattoche poi sia il produttore del portatile o quella della distribuzione linux non ci interessa
          Inoltre non ho mai capito questo desiderio degli
          informatici di "svendere" il loro lavoro...svendere? ma se gli sviluppatori opensource vengono pagati meglio degli indiani assunti a progetto da microsoft
          mondo del lavoro e ti fanno programmare 8/9 ore
          al giorno a 800 euro al mese, o ti proponi perquesto è il mondo del closed source, 800 euro uno sviluppatore open li prende a settimana
          fare un sito web e ti senti risponde "Il figlio
          di mio cognato ha detto che me lo fa con 50 euro"
          (con
          joomla).
          sei liberissimo di fartelo fare da chi vuoi, questa si chiama competizionesecondo il tuo ragionamento, la roba cinese fa schifo perchè costa di meno?
          Avete provato ad entrare nel vero mondo del
          lavoro? a furia di svenderci e di smanettoni
          l'informatico è diventato l'operaio del 2000.
          Avete mai visto avvocati fare "cose
          open"?
          certo, ci sono avvocati che patrocinano gratuitamentemica perchè sei avvocato sei obbligato a spennare i tuoi clientipoi come ho detto l'open ha dei costi, è sviluppato da gente pagata per farlo e non implica necessariamente il gratis
          Quanti progetti open in 10 anni sono nati e
          morti? tantissimi, dando anche tanta pluralità al
          mondo IT ma anche non dando nessuna sicurezza
          economica alla persona che c'è dietro
          l'informatico.
          e quanti sono diventati progetti di sucXXXXX? tantissimi
          RINGRAZIATE che gli SO e i sistemi non siano
          perfetti, ma dove lavorate? la maggior parte
          delle aziende IT sta in piedi per
          assistenza.nemmeno linux è perfetto e necessità pure lui di assistenzaanzi l'essere un sistema difficile da usare almeno in ambito server ci permette di fare più assistenza e guadagnare di più
      • pippo75 scrive:
        Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli

        Pensi che Intel, Acer, Asus, AMD nVidia, HP ecc
        godano dal dover dipendere dalle imposizioni di
        M$? Non sarebbe meglio per loro avere una
        piattaforma come Linux portata avanti anche da
        una comunità di appassionati e gestibile con
        investimenti risibili rispetto al loro giro di
        affari?Se fosse positiva e voluta, basta che si mettano insieme e la portino avanti ( questa piattaforma SW ).Che sia che proprio economica non sia?
        Come i Browser sono sempre stati gratuiti ma non erano gratuiti per la concorrenza sleale e cattiva di MS?
        difficile immaginare un mercato gratuito dei SO e
        anche dei principali applicativi consumer? No, basta che la ditta che lo sviluppa lo regali,
        remunerazione verrà dalla vendita dell'Hardware e
        dall'assistenza oltre che dallo sviluppo di
        soluzioni software verticaliTutto è fattibile. Poi sono nate le ditte specializzate e potevi scegliere tra OS gratuito e OS a pagamento, il secondo aveva più mezzi per lo sviluppo.
        questa evoluzione farà la fine dei dinosauri,
        ecco perchè sostengo da anni che M$ rischia di
        fallire!e qui siamo verso gli anni 60, poi verso la metà degli anni 70 nascerà il concetto di SW su licenza.
      • Ittiointerp rete scrive:
        Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
        Fosse vero quello che dici MySql e SUN avrebbero fatto tanti soldi da comprarsi Oracle...
      • nome e cognome scrive:
        Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli

        Solo una cosa, hai mai conosciuto un monopolista
        buono? Perchè mai un software open non potrebbeGugle...
        sostituire un software commerciale? E' così follePuò tranquillamente farlo, dipende dalle aspettative di chi lo usa.
        pensare che i produttori di hardware potrebbero
        accordarsi fra di loro e spingere una soluzione
        open, su cui quindi nessuno possa rivendicare
        diritti e limitazioni, come piattaforma comune
        per i loro
        prodotti?O associarsi e creare una piattaforma closed da vendere assieme ai loro prodotti... ah ma è la stessa cosa, quindi probabilmente arrivare alla qualità di un software commerciale costa.
        Pensi che Intel, Acer, Asus, AMD nVidia, HP ecc
        godano dal dover dipendere dalle imposizioni di
        M$? Non sarebbe meglio per loro avere unaImposizioni? Intel? HP? Per favore...
        piattaforma come Linux portata avanti anche da
        una comunità di appassionati e gestibile con
        investimenti risibili rispetto al loro giro di
        affari?Eggià perchè si fa tutto per gioco, giusto? Perchè basta fornire imbuto su un portatile HP per risparmiare un sacco di soldi in licenze. Cosa importa se poi quelli di imbuto decidono di commentare due righe di codice che impediscono al tuo portatile di funzionare. Puoi sempre alzare il telefono e chiamare XXXXXXXtissimo l'uomo dello shuttle...
        Come i Browser sono sempre stati gratuiti è tanto
        difficile immaginare un mercato gratuito dei SO eeggià... infatti netscape era gratis prima di microsoft internet explorer giusto? Visto come funziona bene il free software?
        remunerazione verrà dalla vendita dell'Hardware e
        dall'assistenza oltre che dallo sviluppo di
        soluzioni software verticali, chi non capiràbravo cosi' nessuno avrà realmente interesse a sviluppare software, visto che tanto si paga l'assistenza conviene giocare al ribasso su servizi di scarso valore aggiunto piuttosto che investire anche per i concorrenti. E soprattutto conviene avere software incomprensibili e complessi cosi' da poter vendere la consulenza...
        questa evoluzione farà la fine dei dinosauri,
        ecco perchè sostengo da anni che M$ rischia di
        fallire!E sostienilo ancora per qualche decennio cosi' magari ci prendi anche...
    • poiuy scrive:
      Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
      Pochi vogliono la morte di IE. Tanti vorrebbero vederlo calare al punto di costringere la microsoft a rispettare gli standard o le proposte di standard.Quando una male implementazione di CSS da parte di IE rischierà di provocarne il crollo dell'utilizzo, vedrai come magicamente rispetterà tutto. E la sfida è con HTML 5... dove grosse aziende hanno interessi a estraniare IE il più possibile.Il concetto è "concorrenza" vs "monopolio". Di sicuro un monopolio open è meglio di uno closed, ma se potessi scegliere rimuoverei la parola "monopolio" e non quella "closed".
      • FDG scrive:
        Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
        - Scritto da: poiuy
        Pochi vogliono la morte di IE. Tanti vorrebbero
        vederlo calare al punto di costringere la
        microsoft a rispettare gli standard o le proposte
        di standard.Io vorrei vederlo calare fino al punto in cui non è più una palla al piede.
    • Marameo scrive:
      Re: Oh XXXXX ma siete ridicoli
      Comincia a dire all'utente che il sistema che andra' ad usare e'G__R__A__T__U__I__T__O eS__I__C__U__R__Oe poi vediamo in quanto tempo il tuo XXXXX di windows sparisce dalla faccia della terra. Windows in passato si e' diffuso solo grazie alle copie stra-piratate non certo per la loro bravura. Quando poi il cancro era diventato incurabile, tutti si sono adattati al cancro. Ma ora le cose sembra che stiano cambiando. La cura al cancro e' stata trovata. Se non riesci a capirlo e' solamente perche' sei una C__A__P__R__A ( e dare della capra e' consentito).
  • andy61 scrive:
    il lock-in paga?
    quante installazioni di IE6 ci sono ancora? Tante, vero?e la ragione quale potrà essere?Sono dei neanderthal-nauti?Odiano l'innovazione?o sono stati bloccati da applicazioni lato server che hanno fatto pesante uso delle caratteristiche fuori standard volute dalla Microsoft?Mettere a budget la riscrittura di applicazioni che sono costate magari montagne di soldi può non essere un investimento produttivo, soprattutto di questi tempi ...L'unico modo di avere prospettive di evoluzione e persistenza sul marcato, al giorno d'oggi, è quello di conformarsi a standard aperti (sostanzialmente quegli standard che non chiedono soldi per royalties per l'implementazione o l'utilizzo di una tecnologia).
    • ptr scrive:
      Re: il lock-in paga?
      o magari, come da me in azienda, non si cambia sistema operativo ed "annessi e connessi" se non quando si è costretti? Da noi stiamo abbandonando in questi giorni Windows 2000 con IE6 solo perché per 2000 è cessato il supporto Microsoft. E sapete a cosa passiamo? XP con IE7...
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: il lock-in paga?
        - Scritto da: ptr
        o magari, come da me in azienda, non si cambia
        sistema operativo ed "annessi e connessi" se non
        quando si è costretti? Da noi stiamo abbandonando
        in questi giorni Windows 2000 con IE6 solo perché
        per 2000 è cessato il supporto Microsoft. E
        sapete a cosa passiamo? XP con
        IE7...Beh questo non mi sembra lungimirante, visto che anche il supporto ad XP è agli sgoccioli!
        • Bof scrive:
          Re: il lock-in paga?
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: ptr

          o magari, come da me in azienda, non si cambia

          sistema operativo ed "annessi e connessi" se non

          quando si è costretti? Da noi stiamo
          abbandonando

          in questi giorni Windows 2000 con IE6 solo
          perché

          per 2000 è cessato il supporto Microsoft. E

          sapete a cosa passiamo? XP con

          IE7...


          Beh questo non mi sembra lungimirante, visto che
          anche il supporto ad XP è agli
          sgoccioli!Almeno altri 4 anni. Su XP ci va anche IE8 (aggiornamenti automatici). XP riesce a girare bene dove gira Windows 2000 senza dover aggiornare il parco macchine, spesa non trascurabile per un'azienda.
          • lordream scrive:
            Re: il lock-in paga?
            sempre una grossa spesa in licenze e probabilmente anche in antivirus e secondo gli applicativi che ci vanno altra grossa spesa..ripensare un attimino a quanto conviene passare al mondo open source?.. novell fa ottimi prezzi e ubuntu sta salendo molto nel mercato.. sarebbe una innovazione non da poco che imho porterebbe non pochi benefici (tutto dipende a cosa sono destinate le macchine)
      • advange scrive:
        Re: il lock-in paga?
        Curioso: e perché non IE8? O FF 3.6?
    • MeX scrive:
      Re: il lock-in paga?

      (sostanzialmente quegli standard che non chiedono
      soldi per royalties per l'implementazione o
      l'utilizzo di una
      tecnologia).quindi basta JPG e GIF animate? :
    • pippo75 scrive:
      Re: il lock-in paga?
      - Scritto da: andy61
      quante installazioni di IE6 ci sono ancora?
      Tante,
      vero?
      io ho IE 6, potrei aggiornare ad IE 8, ma tanto non lo userei lo stesso, e in più è bloccate dal Firewall SW.
    • Lanf scrive:
      Re: il lock-in paga?
      L'_ultimo_ software per il controllo delle vetture di un produttore di automobili di prestigio non funziona se hai XP-SP3 e IE7. Bisogna downgradarare a XP-SP2 e IE6.No comment.
  • advange scrive:
    Il miglior browser del mondo
    È il meno usato in Europa:http://gs.statcounter.com/#browser-eu-weekly-201012-201017Beh, Ruppolo, comunque quinto (su 5), non è poi così male no?
    • MeX scrive:
      Re: Il miglior browser del mondo
      non é male no!Considerando che la diffusione di Safari é molto vicina alla diffusione delle macchine MAC possiamo dire che piú del 90% degli utenti Mac usa Safari.A me personalmente poi non me ne frega nulla, l'importante é che quel mostro di IE sparisca dalla circolazione, anzi ti diró, se IE9 *davvero* supporterá gli standard non mi fregherebbe piú di tanto se ritorna sopra l'80%Ah... considera poi che molti usano Firefox su OSX perché magari lo usano anche sul PC (al lavoro) e gli é comodo usare plugin e sincronizzare bookmarkes e preferenze...
      • Bof scrive:
        Re: Il miglior browser del mondo
        - Scritto da: MeX
        non é male no!
        Considerando che la diffusione di Safari é molto
        vicina alla diffusione delle macchine MAC
        possiamo dire che piú del 90% degli utenti Mac
        usa
        Safari.Potenza del preinstallato. Almeno in quel caso è un preinstallato che merita.
        A me personalmente poi non me ne frega nulla,
        l'importante é che quel mostro di IE sparisca
        dalla circolazione, anzi ti diró, se IE9
        *davvero* supporterá gli standard non mi
        fregherebbe piú di tanto se ritorna sopra
        l'80%In linea di massima sono d'accordo, solo che poi MS si siederebbe di nuovo sugli allori e saremmo da capo. Forse è meglio che nessun browser arrivi all'80-90% e che sentire il fiato sul collo spinga a migliorarsi sempre.
        • MeX scrive:
          Re: Il miglior browser del mondo

          In linea di massima sono d'accordo, solo che poi
          MS si siederebbe di nuovo sugli allori e saremmo
          da capo. Forse è meglio che nessun browser arrivi
          all'80-90% e che sentire il fiato sul collo
          spinga a migliorarsi
          sempre.si hai ragione :)
        • lordream scrive:
          Re: Il miglior browser del mondo
          Forse è meglio che nessun browser arrivi
          all'80-90% e che sentire il fiato sul collo
          spinga a migliorarsi
          sempre.quotoottima frase.. vorrei averla scritta io
  • Guybrush scrive:
    La buona notizia e la cattiva
    la buona notizia e' che piu' browser = maggiore difficolta' di sfruttare in modo massiccio gli exploit: se un exploit colpisce il 99% dei browser vuol dire che che con 1 ora di lavoro hai colpito 9900 computer ogni 1000.Cifra che quasi si dimezza se invece colpisci il 59%.Cala la redditivita' del lavoro o se preferite cresce il costo di sviluppo per i virus writer che dovranno ingegnarsi in altro modo.La cattiva notizia:Per contro aumentano anche i costi di sviluppo delle pagine web, dato che ogni pagina dovra' essere visibile da piu' browser....almeno finche' ogni browser non rispettera' appieno le specifiche W3C.Saluti.GT
    • advange scrive:
      Re: La buona notizia e la cattiva
      - Scritto da: Guybrush
      la buona notizia e' che piu' browser = maggiore
      difficolta' di sfruttare in modo massiccio gli
      exploit: se un exploit colpisce il 99% dei
      browser vuol dire che che con 1 ora di lavoro hai
      colpito 9900 computer ogni
      1000.Sarebbe 990, ma il concetto è goisto

      Cifra che quasi si dimezza se invece colpisci il
      59%.
      Cala la redditivita' del lavoro o se preferite
      cresce il costo di sviluppo per i virus writer
      che dovranno ingegnarsi in altro
      modo.

      La cattiva notizia:
      Per contro aumentano anche i costi di sviluppo
      delle pagine web, dato che ogni pagina dovra'
      essere visibile da piu' browser.Mica tanto vero: per esperienza posso dirti che se sviluppi per FF, allora il 95% delle cose funzionano anche con Opera, Chrome e Safari. Se poi sei proprio fortunato (cioè se hai clienti a cui non interessa) IE lo puoi anche ignorare.
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: La buona notizia e la cattiva
      Non proprio, sviluppare un sito ok su FF con un layout compatibile anche per Chrome, Safari e Opera comporta un tempo sul totale dello sviluppo del sito a dirla grossa del 5% (ma fai pure meno).Il problema è IE. Fare un sito compatibile IE7+ (+ gli altri 4 sopracitati) comporta un aumento dei tempi di sviluppo del 10/15% se poi ci si aggiungie anche la compatibilità con IE6 si arriva ad oltre il 20% sullo sviluppo totale del layout grafico.Poi la cosa varia molto dalla tipologia di sito. Se è un portale/blog/giornaleonline con grafica scarna e poco javascript (come P-I.it) la parte di sviluppo della compatibilità con IE 6 diventa minima, se il invece il sito è come quello di D&G, pieno di grafica e JS, lo sforzo aumenta e parecchio.
  • Il Profeta scrive:
    Another brick in the wall
    Mattone per mattone il muro di M$ va giù!Secondo me il crollo di I è un segnale molto forte per M$: l'utonto sta diventando meno utonto e il preinstallato non garantisce più il monopolio.Si inizia ad usare FF/Chome/Opera/ecc al posto di I, VLC/GOM/ecc al posto di MdiaP£a¥r, OOo al posto di M$ Offic, ecc... e si finirà col sostituire il pezzo forte di Rdmond: Window$!Tornando a I, per esperienza personale, posso dire che, tra amici e colleghi, pochissimi lo usano!- Agli amici a cui ho consigliato FF hanno dimenticato in fretta I- Altri usano il Mac o Linux, quindi non sanno neppure cos'è I- Al lavoro si usano FF o Chrome, per via delle estensioni (come Firebugs, indispensabile per un web developer), della leggerezza e della sicurezza.Prevedo tempi bui per Rdmond...
    • Eretico scrive:
      Re: Another brick in the wall
      La diversità, come anche in natura, vince sempre.Si dovrebbe estendere seriamente e definitivamente questa possibilità scelta anche sui sistemi operativi pre-installati. Secondo me ne vedremmo delle belle.P.S."Another brick off the wall" sarebbe più appropriato. :)
      • il solito bene informato scrive:
        Re: Another brick in the wall
        - Scritto da: Eretico
        P.S.
        "Another brick off the wall" sarebbe più
        appropriato.
        :)mixando due canzoni ;-)
    • pippo75 scrive:
      Re: Another brick in the wall

      Secondo me il crollo di I è un segnale molto
      forte per M$: l'utonto sta diventando meno utonto
      e il preinstallato non garantisce più il
      monopolio.questa è fantascienza, l'utonto rimane tale.
      Si inizia ad usare FF/Chome/Opera/ecc al posto di
      I, VLC/GOM/ecc al posto di MdiaP£a¥r, OOo al
      posto di M$ Offic, ecc... e si finirà col
      sostituire il pezzo forte di Rdmond:
      Window$!speriamo, dico speriamo dai tempi di os/2 warp :).E al tempo di os/2 c'era ancora ms-dos.
      Prevedo tempi bui per Rdmond...niente contro MicioSoft ma un aumento della concorrenza lo spero.
    • kaiserxol scrive:
      Re: Another brick in the wall
      Certo che sei non hai vita sociale hai perfettamente ragione, ma c'è gente che di usare OOO AAA e BBB non frega nulla, c'è gente che di andare in un negozio e pagare 500 euro per Office non frega nulla, ci son persone che se è open o closed non gli frega nulla. Al 90% della popolazione interessa che possano vedere i loro XXXXX scaricati, che possano andare su youtube e su facebook e mandare qualche mail...di tutte le vostre guerre di religione contro Microsoft e pro open source...non gli frega nulla!!!Io ho in dual boot Windows 7 e Ubuntu.... O MIO DIO...sono blasfemo!!! A me che sia open o closed, che si paghi o meno non mi importa un fico secco, che IE non segua gli standard non mi frega un fico secco. A me intressa che tutto funzioni come voglio io, dopodichè puoi metterci il nome che vuoi sopra, puoi chiamarmelo WIndows, Linux, MacOSX o puoi anche inventarti un nome nuovo...BANANA, può essere open o closed, può costare o meno...non sai quanto mi possa interessare!E vi dò una notizie scioccante...a parte chi passa la giornata su PI a litigare su standard, cms e mille sigle di qui non so manco il significato, e grazie a Dio non mi serve saperlo, tutti gli altri vogliono solo una cosa...COMPRARE UN PC, TORNARE A CASA ACCENDERLO E USARLO. Già il fatto che debba scegliermi io il browser fa ridere, se lo volevo cambiare di certo non me lo doveva suggerire l'antitrust...Pazzesco che passiate le giornae qui a litigare su standard, cms, browser, sistemi operativi...o avete una vita privata veramente piccol piccola oppure...non avete davvero nulla da fare e lo fate per passatempo per farvi due risate.W Windows, W GNU/Linux, W Apple, W Google e W la mia mamma che mi ha dato un cervello che mi permette di scegliere la mattina cosa indossare e quale partizione avviare!
      • Nedanfor non loggato scrive:
        Re: Another brick in the wall
        È grazie alle persone come te che i negozi d'informatica guadagnano. Quindi ti ringrazio da parte di tutto il settore, se non ci fossero gli utenti che non solo non capiscono e non sanno ma addirittura se ne vantano, che se ne strafottono delle loro libertà personali (salvo poi lamentarsi quando scoprono che per tal sito web devono usare il browser della Ditta X, col Codec Y, superprotetto da DRM, che funziona solo con l'ultima versione di Windows. Quindi devono aggiornare OS, pagare la royalty per il codec e poi altri 30 euro per il browser. Perché senza standard è così che si finisce...), che scaricano crack e robaccia a go go. Grazie, perché sennò molti del settore (infami e non) non potrebbero mangiare. Ho fatto formattazioni di Windows per 20-30 euro, ma ho visto gente farle costare 150-200 euro. Che mondo sarebbe, senza di voi...PS. È un sito web che parla d'informatica con forum connesso... Se non t'interessa l'informatica che lo visiti a fare?
  • WinForLife scrive:
    Gioite finchè non esce IE9!!!
    Bravi bravi giocate pure con le percentuali... gioite davvero con poco!!Quando uscirà il supremo IE9 salutate pure i vari concorrenti:- La volpe infuocata e spelacchiata- Il cromo di BigG- Il safari della Mela- Il fantasma dell'opera e via dicendoIE9 col pieno supporto ai nuovi standard, nonchè l'interfaccia WPF col supporto all'accelerazione DirectX, il nuovo motore javascript velocissimo e sicurissimo farà letteralmente a pezzi la concorrenza!!Dimenticavo... sta anche per uscire Office 2010... bye bye Ufficio Aperto!
    • WinForLife scrive:
      Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
      Hehehe e dimenticavo... è pure uscito Visual Studio 2010 e il nuovo .NET Framework... paradiso per i programmatori veri!
      • krane scrive:
        Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
        - Scritto da: WinForLife
        Hehehe e dimenticavo... è pure uscito Visual
        Studio 2010 e il nuovo .NET Framework... paradiso
        per i programmatori veri!E' pure uscito BillGates dalla nave che sta affondando.
        • WinForLife scrive:
          Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
          - Scritto da: krane
          E' pure uscito BillGates dalla nave che sta
          affondando.Affondando??? Ma dove??!! A me risulta che affondi l'opensource!
          • krane scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            - Scritto da: WinForLife
            - Scritto da: krane

            E' pure uscito BillGates dalla nave che sta

            affondando.
            Affondando??? Ma dove??!! A me risulta che
            affondi l'opensource!Hai uno strano concetto di "affondare"
        • pippo75 scrive:
          Re: Gioite finchè non esce IE9!!!

          E' pure uscito BillGates dalla nave che sta
          affondando.E' il peso dei troppi dobloni o quello del nuovo presidente ? :) :)
      • DarkOne scrive:
        Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
        - Scritto da: WinForLife
        Hehehe e dimenticavo... è pure uscito Visual
        Studio 2010 e il nuovo .NET Framework... paradiso
        per i programmatori
        veri!Puoi andare anche tu a Crozza Live! Sei un comico nato!
        • WinForLife scrive:
          Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
          - Scritto da: DarkOne
          Puoi andare anche tu a Crozza Live! Sei un comico
          nato!Ti ringrazio, ma io guadagno già bene lavorando coi prodotti MS.
          • DarkOne scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            - Scritto da: WinForLife
            Ti ringrazio, ma io guadagno già bene
            aggiustando i guai causati dai prodotti
            MS.Fixed for you.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 maggio 2010 10.16-----------------------------------------------------------
          • WinForLife scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            Modificato dall' autore il 05 maggio 2010 10.16
            --------------------------------------------------Torna a giocherellare col SUDO che è meglio...
          • Shiba scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            Sì beh, almeno non abbiamo dovuto aspettare 20 anni per avere qualcosa di vagamente simile XD
          • WinForLife scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            - Scritto da: Shiba
            Sì beh, almeno non abbiamo dovuto aspettare 20
            anni per avere qualcosa di vagamente simile
            XDMeglio aspettare 20 anni per un prodotto valido, che aspettarne 5 per un accrocchio.
          • Shiba scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            - Scritto da: WinForLife
            - Scritto da: Shiba

            Sì beh, almeno non abbiamo dovuto aspettare 20

            anni per avere qualcosa di vagamente simile

            XD

            Meglio aspettare 20 anni per copiare un prodotto valido,
            che aspettarne 5 per un
            accrocchio.fixed (va di moda fare così, no?)
          • angros scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            Come non darti ragione!Ma questi cantinari lo hanno capito che é impossibile guadagnare (=portare a casa la pagnotta) da un OS (Linux) in cui la gente si aspetta tutto AGGRATIS? Forse loro ci "giocano" e basta (col sistema operativo, non con i giochi che non esistono...) e si dilettano tra le 150.000 frammentaz... ehm... "distro" del pinguino?
          • Pippo Lacoca scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            Impossibile guadagnare con l'open source...uhm.....vallo a dire a Red Hat, Oracle, IBM ecc.ecc....
      • Il Profeta scrive:
        Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
        - Scritto da: WinForLife
        Hehehe e dimenticavo... è pure uscito Visual
        Studio 2010 e il nuovo .NET Framework... paradiso
        per i programmatori
        veri!Io lavoro in Java e PHP, mi trovo benissimo lo stesso. Inoltre il mio codice può girare su svariate piattaforme, non solo su quell'aspiravirus di Winzozz!
        • WinForLife scrive:
          Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
          - Scritto da: Il Profeta
          Io lavoro in Java e PHP, mi trovo benissimo lo
          stesso.Io in C# e ASP.NET, e non passerei mai ad utilizzare quei linguaggini lì dell'eta della pietra.
          Inoltre il mio codice può girare su
          svariate piattaforme, non solo su
          quell'aspiravirus di
          Winzozz!Il codice deve essere ottimizzato per la piattaforma più diffusa e collaudata: cioè WINDOWS! Il resto è fuffa.
          • Eretico scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            Peccato che nell'esempio citato da DarkOne, i liguaggi utilizzati sono lo standard de facto nel WEB. Dove Windows è la fuffa per eccellenza ! Nessuno sano di mente metterebbe dei server Windows, affetti da sindrome di immunodeficienza cronica conclamata, a contatto con l'esterno. Chi lo fa lo, fa solo a suo rischio e pericolo.
          • WinForLife scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            - Scritto da: Eretico
            Peccato che nell'esempio citato da DarkOne, i
            liguaggi utilizzati sono lo standard de facto nel
            WEB. Dove Windows è la fuffa per eccellenza !
            Nessuno sano di mente metterebbe dei server
            Windows, affetti da sindrome di immunodeficienza
            cronica conclamata, a contatto con l'esterno. Chi
            lo fa lo, fa solo a suo rischio e
            pericolo.Forse non sai come funziona il web. ASP.NET produce codice HTML/Javascrip standard, informati prima di parlare
          • Eretico scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            - Scritto da: WinForLife
            - Scritto da: Eretico

            Peccato che nell'esempio citato da DarkOne, i

            liguaggi utilizzati sono lo standard de facto
            nel

            WEB. Dove Windows è la fuffa per eccellenza !

            Nessuno sano di mente metterebbe dei server

            Windows, affetti da sindrome di immunodeficienza

            cronica conclamata, a contatto con l'esterno.
            Chi

            lo fa lo, fa solo a suo rischio e

            pericolo.

            Forse non sai come funziona il web. ASP.NET
            produce codice HTML/Javascrip standard, informati
            prima di
            parlareMa non mi dire... (rotfl) Standard ? (rotfl) I moduli ASP.NET con il "RUN AT SERVER" ? Web 2.0 questo sconosciuto eh ?!! Dai vai a trollare al trove che sei già a debito d'ossigeno !
          • WinForLife scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            - Scritto da: Eretico
            Ma non mi dire... (rotfl) Standard ? (rotfl) I
            moduli ASP.NET con il "RUN AT SERVER" ? Web 2.0
            questo sconosciuto eh ?!!Ma sai di cosa parli????!!!! Runat server è un tag interpretato dal server, non arriva la client!!! Mamma mia cosa devo sentire...

            Dai vai a trollare al trove che sei già a debito
            d'ossigeno
            Senti chi parla... dopo la figuraccia che ti sei fatto dovresti sparire ;)
          • Eretico scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            - Scritto da: WinForLife
            - Scritto da: Eretico


            Ma non mi dire... (rotfl) Standard ? (rotfl) I

            moduli ASP.NET con il "RUN AT SERVER" ? Web 2.0

            questo sconosciuto eh ?!!
            Ma sai di cosa parli????!!!! Runat server è un
            tag interpretato dal server, non arriva la
            client!!! Mamma mia cosa devo
            sentire...Ma chi ha mai detto che è interpretato dal client.Ahhhh, sei un dilettante. Lo sapevo guarda che avresti risposto una corbelleria simile ! (rotfl)

            Dai vai a trollare al trove che sei già a debito

            d'ossigeno


            Senti chi parla... dopo la figuraccia che ti sei
            fatto dovresti sparire
            ;)Hummm... lo sapevo non ci hai capito una mazza eh ? Questo è uno degli effetti della carenza d'ossigeno. (rotfl)Eh mi sa che devi sparire tu. Mi dispiace, ma è la triste verità classico dei programmatori made in M$.Dai... anche tu puoi smettere. (rotfl)
          • WinForLife scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            - Scritto da: Eretico
            Ma chi ha mai detto che è interpretato dal client.
            Ahhhh, sei un dilettante. Lo sapevo guarda che
            avresti risposto una corbelleria simile !
            (rotfl)Sento rumore di arrampicata sui vetri...
          • Eretico scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            - Scritto da: WinForLife
            - Scritto da: Eretico

            Ma chi ha mai detto che è interpretato dal
            client.

            Ahhhh, sei un dilettante. Lo sapevo guarda che

            avresti risposto una corbelleria simile !

            (rotfl)

            Sento rumore di arrampicata sui vetri...Non sono io. :)
          • Web developer scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!

            Senti chi parla... dopo la figuraccia che ti sei
            fatto dovresti sparire
            ;)Guarda che qui sei l'unico a fare figuracce.Definira Java un linguaggiuccio...E comunque merita rispetto anche PHP
          • Enterprise Profession al scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!

            Io in C# e ASP.NET, e non passerei mai ad
            utilizzare quei linguaggini lì dell'eta della
            pietra.Forse su php hai ragione, ma su Java sei proprio fuori strada. E' talmente all'età della pietra che è il linguaggio base per lo sviluppo su Android, ovvero l'incubo più nero di Microsoft. Talmente all'età della pietra che il 99% del C# è scopiazzato beceramente da Java.
            Il codice deve essere ottimizzato per la
            piattaforma più diffusa e collaudata: cioè
            WINDOWS! Il resto è
            fuffa.E' stato questo modo malato di pensare che ha causato tutti i danni degli ultimi 10 anni che ora, faticosamente, si stanno risolvendo: vedi siti ottimizzati per un browser NON STANDARD, pieno di aggeggi PROPRIETARI (estensioni Frontpage? Brrrr...) e uno dei più pericolosi attrattori di virus degli anni 90, siti che non funzionano su browser migliori e più aderenti agli STANDARD, costringendo tra l'altro i programmatori a fare più versioni della stessa applicazione per seguire i capricci del suddetto browser. Perché sai, non è detto che la cosa più diffusa sia quella più standard e lo standard cosiddetto "de facto" è solo una scusa meschina. Inoltre se continuiamo a pensarla così non ci libereremo mai della dipendenza da Windows. Magari non ce ne liberiamo lo stesso, ma almeno arriveremo a un punto in cui il sistema operativo non è più un requisito, ma è una libera scelta.
      • Eretico scrive:
        Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
        Vabbe, questa te la potevi risparmiare...
        • WinForLife scrive:
          Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
          - Scritto da: Eretico
          Vabbe, questa te la potevi risparmiare...Perchè? E' un male dire la verità?
          • Eretico scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            - Scritto da: WinForLife
            - Scritto da: Eretico

            Vabbe, questa te la potevi risparmiare...

            Perchè? E' un male dire la verità?La verità ? Dai non scherzare... Va bene trollare però limitiamoci.
      • maxsix scrive:
        Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
        - Scritto da: WinForLife
        Hehehe e dimenticavo... è pure uscito Visual
        Studio 2010 e il nuovo .NET Framework... paradiso
        per i programmatori
        veri!Quello che ogni volta che devi cambiare il codice durante il debug ti fa ricompilare tutto?Un paradiso proprio.
      • pippo75 scrive:
        Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
        - Scritto da: WinForLife
        Hehehe e dimenticavo... è pure uscito Visual
        Studio 2010 e il nuovo .NET Framework... paradiso
        per i programmatori
        veri!meno male, dopo l'inferno delle DLL/OCX arriva il paradiso :) :)
      • FDG scrive:
        Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
        - Scritto da: WinForLife
        Hehehe e dimenticavo... è pure uscito Visual
        Studio 2010 e il nuovo .NET Framework... paradiso
        per i programmatori veri!Quelli che passano la notte al gabbio?
      • Africano scrive:
        Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
        - Scritto da: WinForLife
        Hehehe e dimenticavo... è pure uscito Visual
        Studio 2010 e il nuovo .NET Framework... paradiso
        per i programmatori
        veri!A me quelli sembrano gironi e fossi in loro mi toccherei bene (rotfl)
    • Il Profeta scrive:
      Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
      - Scritto da: WinForLife
      Bravi bravi giocate pure con le percentuali...
      gioite davvero con
      poco!!Sai com'è abbiamo tempo da perdere... non dobbiamo disinfettare il PC, riavviarlo ogni martedì per gli update, smanettare nelle chiavi del Rgi$tr¥, ecc
      Quando uscirà il supremo IE9 salutate pure i vari
      concorrenti:
      - La volpe infuocata e spelacchiata
      - Il cromo di BigG
      - Il safari della Mela
      - Il fantasma dell'opera e via dicendoAl lavoro devo purtroppo usare WinXP, a casa ho Linux... mi sa tanto che I9 anche volendo non lo potrò installare... che peccato!!!
      IE9 col pieno supporto ai nuovi standard, nonchè
      l'interfaccia WPF col supporto all'accelerazione
      DirectX, il nuovo motore javascript velocissimo e
      sicurissimo farà letteralmente a pezzi la
      concorrenza!!Peccato che la maggior parte degli utenti M$ usano ancora WinXP che non è supportato da I9. Come disse Henry Ford "c'è vera innovazione solo quando la tecnologia sarà disponibile a tutti", cosa che fa Mozilla, Google, ma non M$!
      Dimenticavo... sta anche per uscire Office
      2010... bye bye Ufficio
      Aperto!Nella mia azienda sono passati a OOo già da 2 anni, salvo i 2 commerciali e la segreteria che hanno M$ Offic per motivi di (in)compatibilità
      • WinForLife scrive:
        Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
        - Scritto da: Il Profeta
        Sai com'è abbiamo tempo da perdere... non
        dobbiamo disinfettare il PC, riavviarlo ogni
        martedì per gli update, smanettare nelle chiavi
        del Rgi$tr¥,
        eccNoi invece non dobbiamo perdere tempo a ricompilare il kernel, uhauhauhauha!!

        Al lavoro devo purtroppo usare WinXP, a casa ho
        Linux... mi sa tanto che I9 anche volendo non lo
        potrò installare... che
        peccato!!!La gente furba passa a Windows 7, gli altri restano a XP o peggio provano Linucs.

        Peccato che la maggior parte degli utenti M$
        usano ancora WinXP che non è supportato da I9.
        Come disse Henry Ford "c'è vera innovazione solo
        quando la tecnologia sarà disponibile a tutti",
        cosa che fa Mozilla, Google, ma non
        M$!Ford fa auto, MS fa SW di altissima qualità, fruibile da tutti... il massimo direi!

        Nella mia azienda sono passati a OOo già da 2
        anni, salvo i 2 commerciali e la segreteria che
        hanno M$ Offic per motivi di
        (in)compatibilitàQualcuno sano c'è in quella azienda, quelli che usano MS Office ovviamente!!
        • Marameo scrive:
          Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
          Ma scusate un momento, tanto per avere chiare le idee piu' che altro. Anche in questo caso, pur parlando di browser siamo finiti nell'argomento virus. Ora la domanda che mi attanaglia da parecchio tempo e' questa:" Windows lo si sa, sia con antivirus di fascia alta, sia senza antivirus resta pur sempre un pericolo pubblico. Chi decide di tenerselo lo fa a suo rischio e pericolo e prima o poi qualcosa finira' per metterlo ko. Bene ! Ma chi invece installa ubuntu o usa il mac e' esente da questo ? Cioe' mi spiego, non esiste la possibilita' che un - pirletti - scriva un paio di righe e mandi in tilt sistemi non windows ? "Grazie.
          • WinForLife scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            - Scritto da: Marameo
            " Windows lo si sa, sia con antivirus di fascia
            alta, sia senza antivirus resta pur sempre un
            pericolo pubblico. Chi decide di tenerselo lo fa
            a suo rischio e pericolo e prima o poi qualcosa
            finira' per metterlo ko. Bene ! Ma chi invece
            installa ubuntu o usa il mac e' esente da questo
            ? Cioe' mi spiego, non esiste la possibilita' che
            un - pirletti - scriva un paio di righe e mandi
            in tilt sistemi non windows ?
            "Finalmente uno che ragiona. La risposta è ovvia, tutti i sistemi sono a rischio virus!
          • panda rossa scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            - Scritto da: Marameo
            Ma chi invece
            installa ubuntu o usa il mac e' esente da questo
            ? Cioe' mi spiego, non esiste la possibilita' che
            un - pirletti - scriva un paio di righe e mandi
            in tilt sistemi non windows ?Il pirletti deve scrivere il paio di righe, e questo e' facile.Poi deve farle entrare nel sistema remoto con linux, e qui il sistema operativo non windows non viene certo in aiuto.Quindi, una volta che il file di due righe arriva sul computer remoto, bisogna abilitargli i permessi di esecuzione (e questo lo puo' fare solo l'utente, e non e' operazione che si fa con due click a caso, distrattamente).Infine bisogna lanciarlo, e questo si' che puo' essere fatto con un click se e' avvenuto tutto quello fatto in precedenza, ma lo script maligno avrebbe i privilegi dell'utente che lo ha lanciato, e quindi totalmente insufficienti per fare danni al sistema o a dati protetti.
          • Marameo scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
            "Il pirletti deve scrivere il paio di righe, e questo e' facile."Fin qui tutto chiaro."Poi deve farle entrare nel sistema remoto con linux, e qui il sistema operativo non windows non viene certo in aiuto." Quindi mi stai dicendo che in windows ci sono molte piu' falle di sicurezza (gia' trovate e ancora da trovare) che in linux, per cui in linux la procedura e' notevolmente piu' complicata, giusto ? Un punto a favore di linux."Quindi, una volta che il file di due righe arriva sul computer remoto, bisogna abilitargli i permessi di esecuzione (e questo lo puo' fare solo l'utente, e non e' operazione che si fa con due click a caso, distrattamente)."Se non ho capito male, ma io non sono un genio (sono solo uno che vorrebbe capire che direzione prendere per il prossimo acquisto), anche con windows vista e 7 gli utenti hanno privilegi amministrativi. Basterebbe non dare a un utente microsoft il massimo privilegio e tutto si risolverebbe. Pero' ho sentito molti lamentarsi proprio del fatto che sto diavolo di UAC rompeva troppo le scatole agli utenti. In linux (non ho mai provato) va diversamente mi pare di capire. Un altro punto a suo favore."Infine bisogna lanciarlo, e questo si' che puo' essere fatto con un click se e' avvenuto tutto quello fatto in precedenza, ma lo script maligno avrebbe i privilegi dell'utente che lo ha lanciato, e quindi totalmente insufficienti per fare danni al sistema o a dati protetti."Tutto questo sempre per lo stesso motivo suppongo e cioe' che in windows tutti hanno i privilegi amministrativi e non c'e' verso che la minestra cambi. Quindi, altro punto per linux.A "WinForLife" ma che diavolo stai a di'. Qui da quello che ho capito non c'e' molto da dire... windows (anche il 7) se ne esce con le ossa rotte.
          • nerdista scrive:
            Re: Gioite finchè non esce IE9!!!

            Quindi mi stai dicendo che in windows ci sono
            molte piu' falle di sicurezza (gia' trovate e
            ancora da trovare) che in linux, per cui in linux
            la procedura e' notevolmente piu' complicata,
            giusto ? Un punto a favore di
            linux.Ok
            Se non ho capito male, ma io non sono un genio
            (sono solo uno che vorrebbe capire che direzione
            prendere per il prossimo acquisto), anche con
            windows vista e 7 gli utenti hanno privilegi
            amministrativi. Basterebbe non dare a un utente
            microsoft il massimo privilegio e tutto si
            risolverebbe. No qui si parla di permessi di esecuzione: un'operazione necesseria in Linux ma non in Windows. In pratica, tra le proprietà del file, devi abilitare l'opzione "allow executing file as a program". Un'operazione deliberata, quindi, necessaria per eseguire il file e che Windows non richiede. Un ostacolo in più contro l'esecuzione di file infetti, insomma.
            "Infine bisogna lanciarlo, e questo si' che puo'
            essere fatto con un click se e' avvenuto tutto
            quello fatto in precedenza, ma lo script maligno
            avrebbe i privilegi dell'utente che lo ha
            lanciato, e quindi totalmente insufficienti per
            fare danni al sistema o a dati
            protetti."

            Tutto questo sempre per lo stesso motivo suppongo
            e cioe' che in windows tutti hanno i privilegi
            amministrativi e non c'e' verso che la minestra
            cambi. Quindi, altro punto per
            linux.


            A "WinForLife" ma che diavolo stai a di'. Qui da
            quello che ho capito non c'e' molto da dire...
            windows (anche il 7) se ne esce con le ossa
            rotte.Concordo :-)
        • Nedanfor non loggato scrive:
          Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
          - Scritto da: WinForLife
          Noi invece non dobbiamo perdere tempo a
          ricompilare il kernel,
          uhauhauhauha!!Io mi son compilato un Linux from scratch per passare il tempo (sai, chi usa Linux può imparare a compilare da solo il kernel partendo da zero, cosa ottima per apprendere correttamente come funziona. Una funzionalità in più) ma non l'ho mai dovuto fare sulle 15 installazioni che controllo. Quelle usano il kernel -generic di Ubu e gli va tutto una meraviglia... Ah, noi non perdiamo tempo a riavviare per ogni programma che installiamo/disinstalliamo, non abbiamo quello schifo di registro e con un semplice comando cancelliamo ogni traccia di un programma dal nostro PC. Quindi non perdiamo tempo a usare CCleaner, oltre che nel non riavviare.
          La gente furba passa a Windows 7, gli altri
          restano a XP o peggio provano
          Linucs.Chi ha soldi da buttare aggiorna. La gente non sa manco che cos'è un OS, sennò non userebbe Windows.
          Ford fa auto, MS fa SW di altissima qualità,
          fruibile da tutti... il massimo direi!Questa me la spieghi? Fruibile da tutti in che modo? Windows non gira sugli SPARC, sugli ARM, sui PPC... L'alta qualità? Che è latte? Ma fammi il piacere...
          Qualcuno sano c'è in quella azienda, quelli che
          usano MS Office
          ovviamente!!Perché pagare per qualcosa che non ti serve? Sì, la conosco la metafora della sodomizzazione... Ma è davvero così piacevole? Nel dubbio io evito.
    • advange scrive:
      Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
      Ecco, vedi che se scrivi in tempo riesci a creare dei flame migliori?Comunque mi piaceva di più l'altra trollata.Per questa accontentati di un 7.
      • WinForLife scrive:
        Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
        - Scritto da: advange
        Ecco, vedi che se scrivi in tempo riesci a creare
        dei flame
        migliori?
        Comunque mi piaceva di più l'altra trollata.
        Per questa accontentati di un 7.Le tue argomentazioni sono sempre molto valide vedo...
      • Funz scrive:
        Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
        - Scritto da: advange
        Ecco, vedi che se scrivi in tempo riesci a creare
        dei flame
        migliori?
        Comunque mi piaceva di più l'altra trollata.
        Per questa accontentati di un 7.Io gli avrei dato un 6, ma solo perchè è talmente disconnesso dalla realtà da strapparmi un sorriso :)
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
      - Scritto da: WinForLife
      Bravi bravi giocate pure con le percentuali...
      gioite davvero con
      poco!!

      Quando uscirà il supremo IE9 salutate pure i vari
      concorrenti:
      - La volpe infuocata e spelacchiata
      - Il cromo di BigG
      - Il safari della Mela
      - Il fantasma dell'opera e via dicendo
      IE9 avrà sempre un grande difetto, pretenderà di manomettere il SO e se qualche cosa va storto ti toccherà piallare tutto, con Firefox o anche con gli altri browser invece puoi sempre disinstallare tutto senza problemni con FF poi in versione portable, manco lo devi installare. Basta solo questo per capire che un IE non potrà mai essere la soluzione preferibile!
      IE9 col pieno supporto ai nuovi standard, nonchè
      l'interfaccia WPF col supporto all'accelerazione
      DirectX, il nuovo motore javascript velocissimo e
      sicurissimo farà letteralmente a pezzi la
      concorrenza!!
      Staremo a vedere, intanto non gira su XP e non credo proprio che chi ha XP farà le corse per passare a Sette pagando 150 o più euro!
      Dimenticavo... sta anche per uscire Office
      2010... bye bye Ufficio
      Aperto!E con Open Office gratis perchè mai dovrei passare al nuovo office? Per produrre file incompatibili con le vecchie versioni di Office?
    • AtariLover scrive:
      Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
      - Scritto da: WinForLifeTraduzione Microsoftiano-Italiano
      Bravi bravi giocate pure con le percentuali...
      gioite davvero con
      poco!!
      Abbiamo una paura cane di perdere lo share che avevamo accumulato mentre non avevamo un concorrente, perciò adesso manderemo fuori nuove versioni a raffica perché l'utente vede il numero di versione più alto e pensa sia migliore.
      Quando uscirà il supremo IE9 salutate pure i vari
      concorrenti:
      - La volpe infuocata e spelacchiata
      - Il cromo di BigG
      - Il safari della Mela
      - Il fantasma dell'opera e via dicendo
      Quando uscirà IE9 cambierà poco o nulla rispetto allo scenario attuale, con la grande maggioranza della gente che usa sempre IE preinstallato e magari non lo aggiorna perché ha copie pirata di Windows.
      IE9 col pieno supporto ai nuovi standard,Creeremo un browser che supporti solo cose proprietarie e interpreti in modo "creativo" l'HTML.
      nonchè
      l'interfaccia WPF col supporto all'accelerazione
      DirectX,Con altre funzioni di utilità dubbia che però fanno molto tecnologia ultima frontiera.
      il nuovo motore javascript velocissimo e
      sicurissimo farà letteralmente a pezzi la
      concorrenza!!
      Inoltre ci allineeremo alla velocità dei motori Javascript degli altri browser, colmando un gap rilevante.Tutto questo mostrandoci superiori a chi invece ci è superiore.
      Dimenticavo... sta anche per uscire Office
      2010... bye bye Ufficio
      Aperto!Ma altri eccezionali software sono pronti per voi: preparate il portafoglio e la carta di credito! Come potete evitare di acquistare la nuova versione di Office, quando per la grande parte di voi basta e avanza ancora Office 97?
    • FDG scrive:
      Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
      - Scritto da: WinForLife
      Quando uscirà il supremo IE9 salutate pure...Supporterà WebGL? No? Ok, può finire nel XXXXX.
    • attonito scrive:
      Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
      - Scritto da: WinForLife
      Bravi bravi giocate pure con le percentuali...
      gioite davvero con
      poco!!

      Quando uscirà il supremo IE9 salutate pure i vari
      concorrenti:
      - La volpe infuocata e spelacchiata
      - Il cromo di BigG
      - Il safari della Mela
      - Il fantasma dell'opera e via dicendo

      IE9 col pieno supporto ai nuovi standard, nonchè
      l'interfaccia WPF col supporto all'accelerazione
      DirectX, il nuovo motore javascript velocissimo e
      sicurissimo farà letteralmente a pezzi la
      concorrenza!!

      Dimenticavo... sta anche per uscire Office
      2010... bye bye Ufficio
      Aperto!Ma sei convinto sul serio di quello che dici o stai solo ironicamente facendo il verso a dovella?
    • valerivs scrive:
      Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
      Trollata fiacca; non meriti più di un 4 questa volta. Riprovaci
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
      - Scritto da: WinForLife
      Bravi bravi giocate pure con le percentuali...
      gioite davvero con
      poco!!

      Quando uscirà il supremo IE8 salutate pure i vari
      concorrenti:
      - La volpe infuocata e spelacchiata
      - Il cromo di BigG
      - Il safari della Mela
      - Il fantasma dell'opera e via dicendo

      IE8 col pieno supporto ai nuovi standard, nonchè
      l'interfaccia WPF col supporto all'accelerazione
      DirectX, il nuovo motore javascript velocissimo e
      sicurissimo farà letteralmente a pezzi la
      concorrenza!!

      Dimenticavo... sta anche per uscire Office
      2007 ... bye bye Ufficio
      Aperto!Rollback alla versione precedente. È da IE7 che sento questa storia... Basta.
    • William scrive:
      Re: Gioite finchè non esce IE9!!!
      Ancora con sta credenza? La prossima versione sarà migliore, etc.La sola REALE storia dimostra i fatti realmente accaduti.Microsoft sta perdendo punti in passato rubati barando...
  • marcocavicchioli scrive:
    Microsoft contro Google
    lasciano un attimo da parte Apple (Safari), Mozilla (Firefox) e Opera, ritengo che a lungo andare la guerra dei browser sarà un affare a 2: Microsoft (IE) contro Google (Chrome). tra i due contendenti c'è un favorito: Google. perchè il core business di Google è proprio il web, mentre quello di Microsoft è altrove. in altre parole Google è molto più avanti di Microsoft nel comprendere le reali esigenze dei navigatori. a quando il sorpasso?
    • advange scrive:
      Re: Microsoft contro Google
      (rotfl)(rotfl)(rotfl) Bellissima questa (rotfl)(rotfl)(rotfl)Ti ringrazio per aver reso divertente la nostra giornata.
      • Africano scrive:
        Re: Microsoft contro Google
        - Scritto da: advange
        (rotfl)(rotfl)(rotfl) Bellissima questa
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        Ti ringrazio per aver reso divertente la nostra
        giornata.Voleva dire proprio questo, zio Bill copia google e quindi manda in giro i suoi di simpaticoni.
  • Africano scrive:
    iezzoz ha fatto il suo sXXXXX lavoro
    Ibm dimostrò al mondo che la tecnica da sola è solo arroganza di ingegneri, un uomo solo con la mente aperta del mondo di fuori, si portò a casa un impero dentro qualche dischetto, e si partì col test d'intelligenza digitale, necessario per evitare che si cadesse nell'assurdo di intelligenze senza costrutto. Ibm non passò il test 2 volte 2, come un ripetente che crede bastino ripetizioni per arrivare al maestro.Fuffa per tutti allora, e solo chi sa capire come si muovono i bit può superare quel test mondiale.Iezzoz trovò quasi per caso, chi sa superare non solo quel test ma tutta la fuffa sparsa nel mondo per prendersi sempre chiunque zio voglia.Mozilla fece un passo epocale che stabilì una volta per tutte, che non c'è un zio con tale grandezza da fare più di libertà vera.Da cui iezzoz vinse barando e perse la sfera.
  • Mauro scrive:
    caro Bill..
    Ovvio !! continuano a peggiorarlo !!!!La gente prima o poi ti molla...
  • Francesco_Holy87 scrive:
    Pessima campagna pubblicitaria...
    http://www.microsoft.com/italy/windows/internet-explorer/ie8/winNoie.aspx"Internet Explorer 8 ha raggiunto livelli di affidabilità certificata senza pari", ma se su Acid3 è l'unico browser che fa piallare la pagina e impazzisce a 20/100? :DPerò c'è da dire che come velocità di navigazione è molto rapido, peccato che il flash vada malissimo e il javascript peggio ancora...
    • pippo75 scrive:
      Re: Pessima campagna pubblicitaria...
      - Scritto da: Francesco_Holy87
      http://www.microsoft.com/italy/windows/internet-ex
      ho aperto la pagina e rispondo1: Stai navigando con un browser diverso da Internet Explorer.Se ne è accorto.2: Sei soddisfatto del tuo browser?Si.3: Ma sei proprio sicuro che sia il migliore per te?In effetti proprio sicuro no, chrome mi ha sorpreso, sopratutto per le versioni Chromium e IronPortable.Si potesse rispondere direttamente a MS.
  • serantorino scrive:
    siti fatti x explorer
    ma come la vogliamo mettere con tutti quei siti che non ne volgiono sapere di funzionare con un browser che non sia explorer (di solito pubblica amministrazione, banche e assicurazioni?). Io uso mozilla da ma anni ma purtroppo mi devo tenere anche explorer :( e la situazione non accenna a cambiare!
    • Africano scrive:
      Re: siti fatti x explorer
      - Scritto da: serantorino
      ma come la vogliamo mettere con tutti quei siti
      che non ne volgiono sapere di funzionare con un
      browser che non sia explorer (di solito pubblica
      amministrazione, banche e assicurazioni?). Io uso
      mozilla da ma anni ma purtroppo mi devo tenere
      anche explorer :( e la situazione non accenna a
      cambiare!E tu andresti in banca con iezzoz? Le PA, sgridacchiale, per cominciare.
      • Enterprise Profession al scrive:
        Re: siti fatti x explorer

        E tu andresti in banca con iezzoz? Le PA,
        sgridacchiale, per
        cominciare.Se è per questo il gruppo Unicredit adesso ha tutti gli ATM con Windows, che è una follia che meriterebbe una class action. Quanti ne ho visti bancomat con lo schermo blu o con inquietanti messaggi di errore... In alcuni si sente addirittura il "click" di Windows...
        • Africano scrive:
          Re: siti fatti x explorer
          - Scritto da: Enterprise Profession al

          E tu andresti in banca con iezzoz? Le PA,

          sgridacchiale, per

          cominciare.

          Se è per questo il gruppo Unicredit adesso ha
          tutti gli ATM con Windows, che è una follia che
          meriterebbe una class action. Quanti ne ho visti
          bancomat con lo schermo blu o con inquietanti
          messaggi di errore... In alcuni si sente
          addirittura il "click" di
          Windows...Si deve dire però che zio Bill è sceso nel territorio, non è rimasto lontano ad aspettare l'utonto, ha dislocato markettari a ogni angolo di market share, e l'uomo, ovvio per chi sta attento all'uomo, vuole un contatto umano, solo che lui gli dà un contatto markettaro.Poi risulta pure a te che come ballano le virgole adesso e approssimano, tanto è poco, non succedeva nelle calcolatrici tascabili serie di più di 30 anni fa. Mi chiedo che conti si stiano facendo per il mondo.Nel mio li faccio anche così :http://www.piforum.it/b.aspx?i=2837980ma qui non si trova un mezzo matematico in grado di fare una sola domanda, qualunque. Da cui markettando markettando mi chiedo dove siano finiti i matematici, qui qualcuno è arrivato a dire che basta conoscerec++ e assembly :| e zio Bill ingrassa
          • Funz scrive:
            Re: siti fatti x explorer
            - Scritto da: Africano
            Si deve dire però che zio Bill è sceso nel
            territorio, non è rimasto lontano ad aspettare
            l'utonto, ha dislocato markettari a ogni angolo
            di market share, e l'uomo, ovvio per chi sta
            attento all'uomo, vuole un contatto umano, solo
            che lui gli dà un contatto
            markettaro.LOL, mi sembra il manifesto della Lega :DEcco perchè XP aveva quello sfondo verde :D
          • Africano scrive:
            Re: siti fatti x explorer
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: Africano

            Si deve dire però che zio Bill è sceso nel

            territorio, non è rimasto lontano ad aspettare

            l'utonto, ha dislocato markettari a ogni angolo

            di market share, e l'uomo, ovvio per chi sta

            attento all'uomo, vuole un contatto umano, solo

            che lui gli dà un contatto

            markettaro.


            LOL, mi sembra il manifesto della Lega :D
            Ecco perchè XP aveva quello sfondo verde :Dche te ridi?la lega ti dice un colore solare, è classica forza la più popolare, determinata da bisogni reali a chiedere conto ai dei professori, usando l'unica voce efficace che sentono quelli che sono al lavoro,che esprime ragione senza alcuno ritegno di tutti gli orrori che dà qualche errore, potrebbero avere la stessa visione di chi non conosce soltanto il quartiere? E quegli errori richiamano tutti a dare attenzione a masaniello leghista.Nessuno resiste a ragione sincera che dà solo quello che spetta davvero. Bisogna trovare il sincero di cuore che quella ragione esprime nel giusto, e darne anche fuori i vantaggi se sono, portando gli errori che danno disgusto nel posto più adatto per farne vaccino.imhosecondo la più efficace formula di conquista modernaama abbraccia cresciamo-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 maggio 2010 18.57-----------------------------------------------------------
        • il solito bene informato scrive:
          Re: siti fatti x explorer
          - Scritto da: Enterprise Profession al

          E tu andresti in banca con iezzoz? Le PA,

          sgridacchiale, per

          cominciare.

          Se è per questo il gruppo Unicredit adesso ha
          tutti gli ATM con Windows, che è una follia che
          meriterebbe una class action. Quanti ne ho visti
          bancomat con lo schermo blu o con inquietanti
          messaggi di errore... In alcuni si sente
          addirittura il "click" di
          Windows...ci mancherebbe solo il text-to-speech che pronuncia a voce alta il PIN della carta mentre lo digiti (rotfl)
          • Eretico scrive:
            Re: siti fatti x explorer
            Si, e magari anche il famigerato assistente a forma di graffetta !!!
    • advange scrive:
      Re: siti fatti x explorer
      Per curiosità, quale indispensabile sito utilizzi che risulta essere IE only?
      • utente scrive:
        Re: siti fatti x explorer
        Un annetto fa l'area riservata agli utenti autenticati del sito delle poste aveva grosse difficoltà a funzionare su firefox mentre andava benissimo con explorer, ora non so se la situazione e migliorata perché è da un bel po che non ci vado. Il sito della RAI non è fatto per IE ma funziona con silverlight che è supportato solo su windows, non prendetemi in giro parlandomi di mono e moonlight, e quindi taglia fuori tutti i browser che funzionano su altri SO. Non conosco altri siti che sono progettati per funzionare bene solo con IE o comunque solo con browser che girano su windows ma si potrebbe allargare il discorso e parlare di tutti i software per i professionisti distribuiti dalle PA che sono tutti in versione solo per windows o i file di varia natura che sono in formati proprietari di software che girano solo su windows.
        • advange scrive:
          Re: siti fatti x explorer

          Un annetto fa l'area riservata agli utenti
          autenticati del sito delle poste aveva grosse
          difficoltà a funzionare su firefox mentre andava
          benissimo con explorer, ora non so se la
          situazione e migliorata perché è da un bel po che
          non ci vado.Quale parte del sito? Ho un account di pec e il sito funziona perfetamente
          Il sito della RAI non è fatto per IE
          ma funziona con silverlight che è supportato solo
          su windows, non prendetemi in giro parlandomi di
          mono e moonlight, e quindi taglia fuori tutti i
          browser che funzionano su altri SO. Uno splendido no sense il tuo: il sito RAI è visibile con difficoltà sui SO non Windows: ma questo cosa c'entra con i browser?Stai dicendo che se sono su Linux il sito RAI non si vede bene. Punto.Il fatto che FF funzioni su Linux e su Mac non ti impedisce di vedere correttamente il sito RAI con FF.
          Non conosco
          altri siti che sono progettati per funzionare
          bene solo con IE o comunque solo con browser che
          girano su windows ma si potrebbe allargare il
          discorso e parlare di tutti i software per i
          professionisti distribuiti dalle PA che sono
          tutti in versione solo per windows o i file di
          varia natura che sono in formati proprietari di
          software che girano solo su windows.Certo, lo si potrebbe fare: e si andrebbe fuori tema.
          • utente scrive:
            Re: siti fatti x explorer
            Per il sito delle poste mi riferivo alla sezione del banco posta
        • DarkSchneider scrive:
          Re: siti fatti x explorer
          - Scritto da: utente
          Un annetto fa l'area riservata agli utenti
          autenticati del sito delle poste aveva grosse
          difficoltà a funzionare su firefox mentre andava
          benissimo con explorer, ora non so se la
          situazione e migliorata perché è da un bel po che
          non ci vado. Il sito della RAI non è fatto per IE
          ma funziona con silverlight che è supportato solo
          su windows, non prendetemi in giro parlandomi di
          mono e moonlight, e quindi taglia fuori tutti i
          browser che funzionano su altri SO. Non conosco
          altri siti che sono progettati per funzionare
          bene solo con IE o comunque solo con browser che
          girano su windows ma si potrebbe allargare il
          discorso e parlare di tutti i software per i
          professionisti distribuiti dalle PA che sono
          tutti in versione solo per windows o i file di
          varia natura che sono in formati proprietari di
          software che girano solo su
          windows.Pessimo esempio, vedo rai.tv con OS X e firefox, c'è il plugin ufficiale. Il problema che evidenzi è comunque diverso, non riguarda il browser ma i plugin esterni. Sarebbe lo stesso problema sostituendo flash a silverlight (anche se, bene o male, flash player è presente su tutte le piattaforme, l'unica sui cui fa un po' meno schifo è Win).Con questo non voglio dire che IE rispetti gli standard ne che i siti istituzionali in Italia siano standard compliant.
      • Luther_Blissett scrive:
        Re: siti fatti x explorer
        - Scritto da: advange
        Per curiosità, quale indispensabile sito utilizzi
        che risulta essere IE
        only?Io uso linux+firefox e su firefox non riesco a prenotare on line i biglietti del cinema (se non ricordo male il sito è wintic).Per questo mi tocca far girare l'IE tramite Wine.Fortuna che è l'unico...
    • irolav scrive:
      Re: siti fatti x explorer
      Tutti quei siti?Ma quanti sono?Io non uso explorer da una vita ma tutti questi problemi sinceramente non riesco a vederli.
    • bah scrive:
      Re: siti fatti x explorer
      No scusa ma tu ti fideresti ad usare il sito della banca con IE ?io dovevo fare un bonifico giorni fa, con urgenza, e sul pc aziendale avevo (per policy) solo IE... per giunta versione 7... mi spiace ma con tutto il popò di schifo che ha dentro IE (ad iniziare dagli activeX che fanno quel cavolo che ne hanno voglia) non mi sono fidato.L'unica volta nella mia vita che ho usato la mia carta di credito su un pc con IE 6 me l'hanno clonata...La soluzione ? Chromium (e non chrome!) portable DA ME COMPILATO su usb... E se la banca non supporta gli standard W3C una bella lettera immediata al direttore della banca facendo presente la SCARSISSIMA qualità di un servizio che la maggior parte delle volte è a pagamento.Paghi per un servizio ? DEVE ESSERE PERFETTO, a meno che nel contratto del conto corrente non sia scritto che per effettuare operazioni online tu debba usare per forza un pc Windows con per forza IE... in tal caso sei tu il POLLO che l'hai firmato, e violerebbe qualche norma antitrust, ma non ne sono certo sono un informatico non un avvocato :D
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: siti fatti x explorer
      contenuto non disponibile
    • poiuy scrive:
      Re: siti fatti x explorer
      La situazione cambia e rapidamente in base ai numeri.Oggi una banca si può permettere queste cialtronerie... domani, quando questo fatto peserà e rischieranno di perdere utenti, vedrai come correggeranno il tiro.Esistono gli utenti Mac, esistono gli utenti linux, esistono gli smartphone.Diresti che è così improbabile che un utente iPhone decida di cassare la propria banca per mancata fruibilità del proprio conto corrente via iPhone?Io dico che qualche banca sfrutterà le nuove tendenze, anche a livello pubblicitario.
    • Andreabont scrive:
      Re: siti fatti x explorer
      Per quanto mi interessa e-mail di lamentele finché non si adeguano al w3c ...Quando l'utenza di IE calerà ancora di più nessuno potrà sopportare che i servizi della pubblica amministrazione siano accessibili solo da una piccola fetta di popolazione (quella ancora ostinata ad usare IE)
  • Sandro kensan scrive:
    Statistiche EU <
    Stats USA
    Volevo segnalare una mia fissa e cioè che le statistiche Europee vedono IE e FF distanti per 2 punti percentuali durante i week end, un po' di più durante i giorni lavorativi:http://gs.statcounter.com/#browser-eu-daily-20091206-20100515
    • Africano scrive:
      Re: Statistiche EU <
      Stats USA
      - Scritto da: Sandro kensan
      Volevo segnalare una mia fissa e cioè che le
      statistiche Europee vedono IE e FF distanti per 2
      punti percentuali durante i week end, un po' di
      più durante i giorni
      lavorativi:

      http://gs.statcounter.com/#browser-eu-daily-200912Quindi? L'utonto al lavoro è utentizzato dall'amministratore? L'opposto?Quel flash non mi dà la legenda, cattività sua.
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Statistiche EU <
        Stats USA
        - Scritto da: Africano
        Quindi? L'utonto al lavoro è utentizzato
        dall'amministratore?
        L'opposto?Credo il primo che hai detto ma non per cattiva volontà dell'amministratore quanto per il lock-in che tipicamente colpisce le aziende e molto meno gli utenti che a casa preferiscono Firefox prima di tutto e Chrome in secondis.

        Quel flash non mi dà la legenda, cattività sua.Manca solo la legenda oppure tutto il grafico? Comunque c'è un balzo di un paio di punti percentuali tra i giorni feriali e quelli lavorativi. Poi durante le feste natalizie FF ha addirittura per pochi giorni superato IE.
        • Africano scrive:
          Re: Statistiche EU <
          Stats USA
          ho capito che hai trovato la tua palla di vetro, potrebbe anche essere interessante ma siamo in piena epoca deliezzoz?chissenécaviccum dixita motivo del de facto sfatto
    • advange scrive:
      Re: Statistiche EU <
      Stats USA
      Non solo: solo nella fantasia di net-application IE ha quelle percentuali astronomiche; tutti gli altri lo danno nettamente più in basso, soprattutto per quanto riguarda l'inutile IE6.Quello che conta, nelle statistiche, sono solo i trend; i dati assoluti, specie quelli di netapplication, sono del tutto inutili.
      • collione scrive:
        Re: Statistiche EU <
        Stats USA
        è dovuto alla normalizzazione dei risultati cinesifinchè netapplications non disporrà di un campione statistico significativo in Cina, quei dati saranno sempre fuori di alcuni punti percentuali
      • Africano scrive:
        Re: Statistiche EU <
        Stats USA
        - Scritto da: advange
        soprattutto per quanto riguarda l'inutile
        IE6.Inutile iezzoz6? Quello fece capire bene che addirittura oltre a dover tener conto di tutte le sedimentazioni storte del loro dialetto per il de facto, si dovevano considerare pure le direct-xzozz!!! :|Tanto che glie fregava, gli altri dovevano arrangiarsi nella babele della logica utonta.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Statistiche EU <
      Stats USA
      contenuto non disponibile
  • teo scrive:
    teo
    Ragazzi però mi sembra assurdo attaccare sempre e comunque Microsoft, ie lo trovo il miglio browser in circlazione e non sono un fanboy dopo averli provati tutti torno sempre alla base, comunque io sono per la pluralità di scelta quindi ben vengano Open Office Mozilla Ubuntu etc....
    • Sgabbio scrive:
      Re: teo
      Ma se non ha niente Oo
    • Motivare scrive:
      Re: teo
      Potresti essere un pò più analitico e motivare il tuo giudizio su IE?GRazie mille.
      • Emoticon e video scrive:
        Re: teo
        Perchè per l'uso normale un browser vale l'altro. Se non sei uno che scarica plugin vari ed eventuali qual è la differenza tra uno e l'altro.Io per esempio tra IE8 e FF preferisco IE8 (con dev toolbar integrata che è l'unica cosa che uso). Ultimamente sono passato a Chrome perchè lo vedo un po' più rapido. Domani uscirò IE9 e saremo al punto di partenza.All'utente finale non gli importa niente che IE6 ha un boxmodel tarocco, gli importa che i siti funzionino. E dal macello che ci sono dei siti, se un sito non va, l'ultima colpa la darei al browser.
        • advange scrive:
          Re: teo

          Perchè per l'uso normale un browser vale l'altro.
          Se non sei uno che scarica plugin vari ed
          eventuali qual è la differenza tra uno e l'altro.Certo, come no: e la lentezza, le vulnerabilità continue non disturbano certo l'utenza normale.
          Io per esempio tra IE8 e FF preferisco IE8 (con
          dev toolbar integrata che è l'unica cosa che
          uso). Ultimamente sono passato a Chrome perchè lo
          vedo un po' più rapido.Ma giusto un tantinello, eh! (rotfl)
          Domani uscirò IE9 e saremo al punto di partenza.(rotfl)(rotfl)(rotfl)Domani? Quando, se, forse, un giorno, uscirà IE9, nel frattempo saranno usciti FF 4, Chrome 5, etc, etc, etc. Quindi sarà tutto come prima: IE sarà lento, impacciato, buggato, inutile, e gli altri voleranno. L'unica cosa che cambierà sarà il fatto che nel frattempo IE avrà perso un altro 10% di utenti.
          All'utente finale non gli importa niente che IE6
          ha un boxmodel tarocco, gli importa che i siti
          funzionino. E dal macello che ci sono dei siti,
          se un sito non va, l'ultima colpa la darei al browser.E con IE6 non gli funziona Facebook, youtube: sarà colpa dei webmaster di queste azienducole.
          • Funz scrive:
            Re: teo
            - Scritto da: advange
            E con IE6 non gli funziona Facebook, youtube:
            sarà colpa dei webmaster di queste
            azienducole.Sarà per questo che certe aziende non aggiornano IE6 ai loro dipendenti? Blocco siti casereccio per aumentare la produttività?
          • advange scrive:
            Re: teo
            Noi di Voyager pensiamo di sì ;)
        • Sgabbio scrive:
          Re: teo
          Ma anche no. Per un "uso normale" le differenze si vedono.Ad esempio io con il passaggio da IE 6 a Opera 7.11 Vedevo cose che IE manco si sognava :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 maggio 2010 14.13-----------------------------------------------------------
    • Africano scrive:
      Re: teo
      - Scritto da: teo
      Ragazzi però mi sembra assurdo attaccare sempre e
      comunque Microsoft, ie lo trovo il miglio browser
      in circlazione e non sono un fanboy dopo averli
      provati tutti torno sempre alla base, comunque io
      sono per la pluralità di scelta quindi ben
      vengano Open Office Mozilla Ubuntu
      etc....iezzoz ha fatto la storia perdendo la palla quando netscape subì abusi e liberò il codice, che iezzoz non poteva permettersi, e dimostrò che zio Bill, non era invincibile con tutti.Per il codice la politica di iezzoz è stata sempre di non rispettare standard, imporre i suoi, obbligando per il de facto a servire il suo dialetto quando già l'universale c'era, immagina la stessa pagina scritta in modo che venga letta allo stesso modo da chi parla lingue diverse. Ovvio moltiplica per la rete tutta e ora pensa cosa pensa chi ha fatto quel purgatorio.Da cui, iezzoz? Chissené, disse caviccum, mi pare.Non lo guardo nemmeno, non c'è più il de facto, scrivo universale e chi non sa leggere chiama il paparino e si fa aggiustare il browserzozzino. Ognuno cura i suoi di bug, e chi deve leggere per il mondo una lingua universale abbia cura di farlo bene.
    • Bof scrive:
      Re: teo
      - Scritto da: teo
      Ragazzi però mi sembra assurdo attaccare sempre e
      comunque Microsoft, ie lo trovo il miglio browser
      in circlazione per prendersi virusfixed.
    • sxs scrive:
      Re: teo

      ie lo trovo il miglio browser
      in circlazioneMa sei sicuro??Non sarai vittima dell'abitudine?Mi avessi detto che Visual studio e' un buonissimo IDE......ma IE il miglior Browser no, fai questo sforzo:prova Firefox un po' piu' a lungo.
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: teo
      - Scritto da: teo
      Ragazzi però mi sembra assurdo attaccare sempre e
      comunque Microsoft, ie lo trovo il miglio browser
      in circlazione e non sono un fanboy dopo averli
      provati tutti torno sempre alla base, comunque io
      sono per la pluralità di scelta quindi ben
      vengano Open Office Mozilla Ubuntu
      etc....Domani proverò Ubuntu Browser, Open Office Browser... Ma perché ti sto rispondendo? Se credi che sia il migliore spiegaci su quale base e quale versione, quanto meno. Magari dando una ripassata alla storia dell'informatica, per non cadere in errori grossolani.PS. 50 euro che non hai mai provato un browser CLI (dato che li hai provati TUTTI)...
    • Andreabont scrive:
      Re: teo
      Evidentemente non hai mai programmato un sito web, altrimenti come tutti quelli del settore lo odieresti con tutto te stesso XDIE è la palla al piede tecnologica del mondo del Web XD
  • ruppolo scrive:
    Povero Dovella
    Quest'anno gli va peggio dell'anno scorso (ROTFL)
    • FinalCut scrive:
      Re: Povero Dovella
      - Scritto da: ruppolo
      Quest'anno gli va peggio dell'anno scorso (ROTFL)Può consolarsi... oggi gli va sempre meglio di come andrà l'anno prossimo... ;)(linux)(apple)
      • bibop scrive:
        Re: Povero Dovella
        e due anni fa andava anche meglio... povero pero' ... se comincia a guardare troppo al passato rischia di cadere in depressione... :)
        • Bof scrive:
          Re: Povero Dovella
          Abbiate pazienza, Dovella ha problemi a finire di sotterrarsi perché gli va la pala in BSoD.- Scritto da: ruppolo, FinalCut, bibop
          Noi siamo un trio, all'erta e pieni di brio!Però Reika me la ricordavo piùXXXXX.
    • iRuzzolo scrive:
      Re: Povero Dovella
      te perchè non taci invece di prendere in giro? ti metti al suo livello e dato che il tuo safari sta al 4,72% dovresti soltanto tacere.anche quando avresti ragione passi dalla parte del trollone macaco.stesso dicasi per tutto il seguito dei tuoi compagni di religione, bibop in testa a guidare il gruppo
      • attonito scrive:
        Re: Povero Dovella
        - Scritto da: iRuzzolo
        te perchè non taci invece di prendere in giro? ti
        metti al suo livello e dato che il tuo safari sta
        al 4,72% dovresti soltanto
        tacere.

        anche quando avresti ragione passi dalla parte
        del trollone
        macaco.
        stesso dicasi per tutto il seguito dei tuoi
        compagni di religione, bibop in testa a guidare
        il gruppoGuarda che dovella i calci nelle palle se li attira per conto suo, mica serve ruppolo o chicchessia.
      • alexjenn scrive:
        Re: Povero Dovella
        - Scritto da: iRuzzolo
        te perchè non taci invece di prendere in giro? ti
        metti al suo livello e dato che il tuo safari sta
        al 4,72% dovresti soltanto
        tacere.
        E chi se ne frega?Ma non è in declino e, guarda caso, l'altro browser che usa un motore di derivazione WebKit sta crescendo pure (Chrome).Quindi, se Chrome è di qualità, lo è per forza Safari.Che poi lo usi solo uno al mondo, allora beato solo lui.Chi usa IE, invece...Microsoft invece ha imposto IE, e come gli va?
      • N.U. scrive:
        Re: Povero Dovella
        e che c'azzecca?
    • angros scrive:
      Re: Povero Dovella
      Pensa al Safari della tua amata Appl. Quello manco prende il volo...
    • Dott Gonzo scrive:
      Re: Povero Dovella
      - Scritto da: ruppolo
      Quest'anno gli va peggio dell'anno scorso (ROTFL)MOMENTO MOMENTO MOMENTO MOMENTO MOMENTO....!!BOOOOOOOOOM!http://punto-informatico.it/2782046/PI/News/ces2010-questo-anno-microsoft.aspx(rotfl) (rotfl) (rotfl)
  • fabio bolognesi scrive:
    explorer in ribasso
    vorrei ricordare che microsoft a suo tempo conquistò l'egemonia con IE nei confronti di Netescape perchè lo forniva con windows, condizionando di fatto l'utente non esperto, abusando della posizione dominante, ora che l'utente è maturato e si accorge che c'è di meglio e che può scegliere, mi sembra che microsoft abbia ciò che si merita.
    • Africano scrive:
      Re: explorer in ribasso
      Utente maturato nella fuffa markettara? Che sarebbe? Utonto sfatto?Il software libero dà all'utente la libertà dal market fuffa di zio bill, se ne approfitta è utente altrimenti resta utonto alla balia di zio Bill.Un utonto che crede lecito vendere semplici copie digitali come fossero a esaurimento, è sempre a disposizione di ogni fuffa markettara. zio Bill può vendere a uno a mille e a un altro a 100, come vuole, fa il prezzo che gli pare, tanto le copie? Tu sai si facciano una per una con fatica e sudore?
      • FDG scrive:
        Re: explorer in ribasso
        - Scritto da: Africano
        Utente maturato nella fuffa markettara? Che
        sarebbe? Utonto sfatto?

        Il software libero dà all'utente la libertà dal
        market fuffa di zio bill, se ne approfitta è
        utente altrimenti resta utonto alla balia di zio
        Bill.

        Un utonto che crede lecito vendere semplici copie
        digitali come fossero a esaurimento, è sempre a
        disposizione di ogni fuffa markettara. zio Bill
        può vendere a uno a mille e a un altro a 100,
        come vuole, fa il prezzo che gli pare, tanto le
        copie? Tu sai si facciano una per una con fatica
        e sudore?Sembra roba buona quella che fumi. Dov'è che la prendi?
        • Africano scrive:
          Re: explorer in ribasso
          - Scritto da: FDG

          Sembra roba buona quella che fumi. Dov'è che la
          prendi?Non è per tutti, credo che tu non abbia una religione che te la conceda.O sì?E poi io non chiedo mai dove si riforniscono i macachi, so, che dovrebbero rimanere segreti. :p
          • FDG scrive:
            Re: explorer in ribasso
            - Scritto da: Africano
            Non è per tutti, credo che tu non abbia una
            religione...Sono ateo e onanisticamente agnostico sulla libertà. Perché in realtà si deve essere liberi di essere liberi o non essere liberi. L'unica reale anarchia è quella senza precostituiti concetti che la definiscono. Quindi sei libero se non ti attieni ad una religione ma se esplori il mondo come una particella in libertà, senza freni, dal moto caotico. Al contrario certa libertà è prigionia mentale. Essere prigionieri del proprio pregiudizio su cosa è libero e cosa non lo è. A priori non lo puoi mai sapere. Poi, diamo il giusto peso al pragmatismo. Anche il pragmatismo è libertà. Molto spesso, più spesso di quanto si pensi, i criteri pragmatici sono gli unici validi. Altri in realtà sono fumosamente validi. L'unica valutazione che se può fare è pregiudiziale, quindi fallace. Insomma, valutazioni da politicante.
          • Africano scrive:
            Re: explorer in ribasso
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Africano


            Non è per tutti, credo che tu non abbia una

            religione...

            Sono ateo e onanisticamente agnostico sulla
            libertà. Perché in realtà si deve essere liberi
            di essere liberi o non essere liberi. L'unica
            reale anarchia è quella senza precostituiti
            concetti che la definiscono. Quindi sei libero se
            non ti attieni ad una religione ma se esplori il
            mondo come una particella in libertà, senza
            freni, dal moto caotico. Al contrario certa
            libertà è prigionia mentale. Essere prigionieri
            del proprio pregiudizio su cosa è libero e cosa
            non lo è. A priori non lo puoi mai sapere. Poi,
            diamo il giusto peso al pragmatismo. Anche il
            pragmatismo è libertà. Molto spesso, più spesso
            di quanto si pensi, i criteri pragmatici sono gli
            unici validi. Altri in realtà sono fumosamente
            validi. L'unica valutazione che se può fare è
            pregiudiziale, quindi fallace. Insomma,
            valutazioni da
            politicante.Divenni ateo poco dopo la prima comunione, perché mi avevano fatto credere certa e unica una religione di fede.Ora sono rastafariano, che è religione cristiana moderna e politica.Quello che dici per me è limitato, dal solo pensiero individuale che si confronta da solo coll'universo, l'individuo è poca cosa, e noi siamo individui prodotti invece da tanta storia.Prova a guardare non l'individuo solo, ma la civiltà umana, ci vedi debolezze di un individuo? A me pare di una potenza spaventosa, da cui l'individuo è precario, la sua singola vita è fragilissima e il totale delle fragilità non è chiaro quanta forza e intelligenza possa esprimere. E nel dialogo c'è un segreto che tanti non considerano, moltiplica la sapienza, e considera l'attuale.Poi considera che la tua lingua e i tuoi pensieri continuano a crescere con il mondo che continuerà a farlo, tu mille anni fa, saresti?Quindi chi è l'individuo? L'espressione vivente di una entità presente potente sapiente e libera uno per uno di scegliere sé?E la libertà è nell'intervallo dell'errore.Ciò che più mi disturba: solo nella sofferenza noi acquistiamo valore, senza niente da soffrire noi saremmo neanche vivi.Poi molto si trova già nella lingua, e non stupisce, tipo:il giusto il guasto aggiustal'avrei scritto io o ho solo letto nella lingua?
          • MeX scrive:
            Re: explorer in ribasso
            eih guarda che per ogni parola che scrivi Africano ne scrive 20, stai accorto! :D
          • Africano scrive:
            Re: explorer in ribasso
            - Scritto da: MeX
            eih guarda che per ogni parola che scrivi
            Africano ne scrive 20, stai accorto!
            :DE con due interi misuro il mondo
    • Bof scrive:
      Re: explorer in ribasso
      - Scritto da: fabio bolognesi
      vorrei ricordare che microsoft a suo tempo
      conquistò l'egemonia con IE nei confronti di
      Netescape perchè lo forniva con windows...e lo forniva gratis. Netscape era a pagamento. Netscape Navigator dovette divenire gratis a sua volta, ma MS poteva permetterselo, avendo molti altri introiti, Netscape mica tanto.
      • Africano scrive:
        Re: explorer in ribasso
        - Scritto da: Bof
        ma MS poteva permetterselo, avendo molti
        altri introiti, Netscape mica
        tanto.Mai vista una sottostima così di zio Bill dai tempi del colossoidemolti altri? tipo una cinquatina di netscape magari?a me risulta che fosse nello stadio del volsi così comela tavola era sua, imbandita da lui, e fuffa a segnapostonetscape insieme al pasto non voleva papparsi pure le fuffe?Da cui la guerra di fuffa vinta dai pirri senza elefantie la prima epocale sconfitta campale per tutti segnaledella gloriosa invincibile armata markettara tutta schierataimpotente se si apre sorgente che poco sopportae solo di svista!
    • nome e cognome scrive:
      Re: explorer in ribasso
      - Scritto da: fabio bolognesi
      vorrei ricordare che microsoft a suo tempo
      conquistò l'egemonia con IE nei confronti di
      Netescape perchè lo forniva con windows,
      condizionando di fatto l'utente non esperto,
      abusando della posizione dominante, ora che
      l'utente è maturato e si accorge che c'è di
      meglio e che può scegliere, mi sembra che
      microsoft abbia ciò che si
      merita.Microsoft conquistò l'egemonia perchè netscape faceva XXXXXX.
      • Africano scrive:
        Re: Re: explorer in ribasso
        - Scritto da: nome e cognome
        Microsoft conquistò l'egemonia perchè netscape
        faceva
        XXXXXX.E zio Bill pagò salato perché la piazza voleva pulire?
  • Pino scrive:
    La guerra dei browser
    Qual è il senso di questa guerra che dura da anni, dato che sono tutti gratuiti?Non lo capisco.
    • bibop scrive:
      Re: La guerra dei browser
      perche' internet explorer usava una versione "estesa" dello standard html compatibile solo con se stesso? e questo creava e continua a creare un lock in alla piattaforma microsoft di intere categorie senza considerare i siti "pubblici" che erano navigabili esclusivamente con internet explorer, senza parlare di standard w3c rimasti nel cassetto per 10 anni a causa del mancato supporto di microsoft agli stessi... questa guerra ha tutta la ragion d'essere perche' permette di riequilibrare il cancro che' e' stato internetexplorer+windows a cavallo del nuovo millennio
      • giacomololo scrive:
        Re: La guerra dei browser
        quoto, infatti c'è chi predilige opera, chi firefox, chi safari e chi ultimamente chrome, ma su una cosa sono tutti (o quasi) daccordo, IE fa schifo!!!
        • Bizx scrive:
          Re: La guerra dei browser
          E sono quei pochi gli unici ad essere obbiettivi. I browser per uso comune sono tutti uguali, l'uno vale l'altro per l'utente medio. IE8 è leggermente + lento nel motore js (millisecondi) per il resto fa il suo dovere come gli altri e rispetta bene gli standard CSS , quelli ufficiali.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: La guerra dei browser
            Quoto
          • Africano scrive:
            Re: La guerra dei browser
            E rimane il giudizio che visto che il de facto è sfatto, chissenécaviccum dixit
          • Bof scrive:
            Re: La guerra dei browser
            - Scritto da: Bizx
            per il resto fa il suo dovere come gli altriNah, gli altri le falle le patchano. Ad oggi IE8 ne ha il 45% aperte, mentre Firefox, Chorme e Opera 0% (zero).
          • Kymrt scrive:
            Re: La guerra dei browser
            - Scritto da: Bof
            Nah, gli altri le falle le patchano. Ad oggi IE8
            ne ha il 45% aperte, mentre Firefox, Chorme e
            Opera 0% (zero).tifoseria puraqualunque software ha bachi, ha avuto, avrà, fx non di menose si tiene poi conti delle n-mila estensioni fx poco aggiornate, cadute in disuso ma utilissime, aggiornate malamente etc
          • Bof scrive:
            Re: La guerra dei browser
            - Scritto da: Kymrt
            - Scritto da: Bof

            Nah, gli altri le falle le patchano. Ad oggi IE8

            ne ha il 45% aperte, mentre Firefox, Chorme e

            Opera 0% (zero).

            tifoseria pura
            qualunque software ha bachi, ha avuto, avrà, fx
            non di
            meno
            se si tiene poi conti delle n-mila estensioni fx
            poco aggiornate, cadute in disuso ma utilissime,
            aggiornate malamente
            etcNon sapevo che Secunia tifasse per tutti gli altri browser. Basta che guardi: le falle le hanno tutti, ma mentre gli altri le chiudono, IE8 ne ha quasi la metà aperte. Almeno non negare le evidenze, suvvia.
          • Africano scrive:
            Re: La guerra dei browser
            - Scritto da: Bof
            Non sapevo che Secunia tifasse per tutti gli
            altri browser. Basta che guardi: le falle le
            hanno tutti, ma mentre gli altri le chiudono, IE8
            ne ha quasi la metà aperte. Almeno non negare le
            evidenze,
            suvvia.E la fuffa che fine farebbe?
          • Web developer scrive:
            Re: La guerra dei browser
            - Scritto da: Bizx
            E sono quei pochi gli unici ad essere obbiettivi.
            I browser per uso comune sono tutti uguali, l'uno
            vale l'altro per l'utente medio. IE8 è
            leggermente + lento nel motore js (millisecondi)
            per il resto fa il suo dovere come gli altri e
            rispetta bene gli standard CSS , quelli
            ufficiali.Evidentemente non hai mai sviluppato per il web.Normalmente devi fare due css: quello per iee quello per tutti gli altri browser.
          • Africano scrive:
            Re: La guerra dei browser
            - Scritto da: Web developer
            Evidentemente non hai mai sviluppato per il web.
            Normalmente devi fare due css: quello per ie
            e quello per tutti gli altri browser.vale il caviccum dixitiezzoz? chissenéa motivo del de facto sfatto
          • alexjenn scrive:
            Re: La guerra dei browser
            Certo, Quando però ti trovi ad aver a che fare con siti istituzionali che sono compatibili solo con Internet Explorer (forse perché sviluppati secondo i criteri di Microsoft?) ma non hai Windows, cosa dovresti fare? Comprarti una licenza di Windows, giusto?Ecco.
          • lordream scrive:
            Re: La guerra dei browser
            non posso parlare male di IE adesso.. ha migliorato molto con la versione 8.. non è certo come ff o chrome o altri ma indubbiamente è migliorato.. logicamente si porta appresso una varietà di bug non indifferenti ma con qualche accortezza alla fin fine fa bene il suo lavoro..
        • angros scrive:
          Re: La guerra dei browser
          Qualcuno mi spiega perché OPERA si pianta regolarmente, per una decina di secondi, alla fine della riproduzione di OGNI video su youtube e altri siti, flash o no... Alla faccia del browser superXXXXXla-megacompatibile-iperaderenteaglistandard!
    • Africano scrive:
      Re: La guerra dei browser
      - Scritto da: Pino
      Qual è il senso di questa guerra che dura da
      anni, dato che sono tutti
      gratuiti?
      Non lo capisco.Te la spiego, intanto il termine era esagerato perché all'epoca si poteva credere pure che quelle reali erano finite.Però hai parecchio arretrato.Netscape vide internet prima di molti e iniziò a costruire le sue sorti, a zio Bill quella strada faceva paura, per la libertà che comportava e all'inizio cercò pure di frenarla come poteva ma dovette arrendersi all'evidenza e considerare lo scenario.Netscape era avanti dove ora volevano andare tutti, quindi anche Zio Bill, che ci vuole essere quando conta, dato il ritardo e la necessità del recupero la via fu sbrigativa, dare a tutti già pronto via preinstallazione quello che altri dovrebbero poi convincere possa ancora servire. Del resto fare business dentro un altro che vuole il tuo è un destino scontato, e meritato, se si guarda al digitale come è visto dai markettari. Così il codice subì ogni abuso per tirarlo dalla propria parte e costringere sviluppatori a servire il più forte che voleva una parlata solo a lui riservata e tutti gli altri contavano una cippa.Alla fine zio Bill spianò netscape, nonostante poi pagò salatino, quell'abuso scellerato ma da lì partì il futuro.Netscape non aveva una sola possibilità di far più del più grosso che può anche dare a nulla, per negare a tutti gli altri quel che voleva per lui solo.Netscape disfatta trova forza nella scelta intelligente di dare tanta libertà a del codice ora potente.Non può niente uno zio se dei liberi fanno numero e si mettono senza market a sviluppare senza limiti, da ciò zio Bill trova quello del suo market ricercato e da allora teme come straordinaria quella forza senza pari.E che i linari, loro stessi, non sanno di avere, e temono chi li teme, pensa un po'.E come quando i cinesi temevano i mongoli e ergevano muri inutili per ingabbiarsi meglio, in questo caso i mongoli non sanno che nessuno è più forte di loro e si proteggono da chi? Dalle loro paure. Dei mongoli che proteggono paure dimenticando le loro vittorie.Se sei forte e non conosci la tua forza sei debole lo stesso, se poi temi e ti proteggi, ti stai ingabbiando già da solo, insomma la forza senza vera intelligenza serve solo a dimostrare insipienza.Con i mongoli finì che conquistarono la cina e la cina conquistata conquistò loro con la loro arte della prosperità da intelligenza.Ma i primi conoscevano bene la loro forza a motivo che erano invitti senza scampo per gli avversari, nessuno escluso anche coalizzati.
      • FDG scrive:
        Re: La guerra dei browser
        - Scritto da: Africano
        Te la spiego, intanto il termine era esagerato
        perché all'epoca si poteva credere pure che
        quelle reali erano
        finite.
        Però hai parecchio arretrato.XXXXXXX che superXXXXXlamento...Un domanda sincera: ma tu ti capisci quando ti rileggi? Io ho qualche difficoltà a farlo. Sarà la stanchezza della giornata, sarà che non ho voglia, sarà che sono mezzo rinco. Ma cavolo, se vuoi comunicare qualcosa trovati il modo migliore per farlo. Incomincia dal linguaggio.Non te la prendere, il mio è solo un suggerimento.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 maggio 2010 00.57-----------------------------------------------------------
        • Africano scrive:
          Re: La guerra dei browser
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: Africano


          Te la spiego, intanto il termine era esagerato

          perché all'epoca si poteva credere pure che

          quelle reali erano

          finite.

          Però hai parecchio arretrato.

          XXXXXXX che superXXXXXlamento...Mica l'hai chiesto tu.

          Un domanda sincera: ma tu ti capisci quando ti
          rileggi? se fai domande precise posso pure chiarire, ma al punto in cui sono arrivato parlo coi termini della mia espressione, quelli che scelgo, quali altri?
          Io ho qualche difficoltà a farlo. Sarà
          la stanchezza della giornata, sarà che non ho
          voglia, sarà che sono mezzo rinco. Ma cavolo, se
          vuoi comunicare qualcosa trovati il modo migliore
          per farlo. Incomincia dal
          linguaggio.Pensi che riuscirei a usare il tuo? Incomincia dal linguaggio? Sai quante lingue considero? La comunicazione prevede dialogo per capirsi, se la lettura non basta, domanda, la risposta potrebbe essere più compressibile.Tu quando scrivi parole che non sai nemmeno esistere e poi le ritrovi nel dizionario, tipo quel compressibile, che pensi della tua lingua?

          Non te la prendere, il mio è solo un suggerimento.Non me la prendo, perché la forma è accettabile, ma il consiglio debbo rifiutarlo, alla mia espressione ci tengo, del resto perché si direbbe libera espressione? Anzi tengo all'espressione di tutti, capisco tutti, anche quando non lo sanno dire, spesso, capisco quel che vorrebbero dire.Qualcuno pensa pure che sia un bot, e questa la vorrei spiegata io.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La guerra dei browser
            contenuto non disponibile
          • Africano scrive:
            Re: La guerra dei browser
            sotto hai uno scacco
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La guerra dei browser
            contenuto non disponibile
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La guerra dei browser
            contenuto non disponibile
          • Africano scrive:
            Re: La guerra dei browser
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Africano


            E io quello che potrebbe farlo davvero, anzi a

            momenti quasi lo chiedo, se non sapessi già da
            me

            solo, che non potrebbe farlo nemmeno, senza

            pensare di essere in

            matto.

            No, dài...
            ci stai prendendo in giro e stai usando babelfish
            traducendo dal
            russo.
            *Almeno lo spero*è detto che ti sfido a battere sui tasti senza nessuna ragione per giorni e più giorni senza un solo dubbio di essere matto.scacco al tuo argomento ok?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: La guerra dei browser
            contenuto non disponibile
          • Africano scrive:
            Re: La guerra dei browser
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Africano


            è detto che ti sfido a battere sui tasti senza

            nessuna ragione per giorni e più giorni senza un

            solo dubbio di essere

            matto.

            D'altra parte il sillogismo arcano.
            Nemmeno la metempsicosi dello psicopompo è detta.


            scacco al tuo argomento ok?

            al massimo puoi essere la mia dama.al minimo sono zio Me, io, tu non direi.controlla città macchine piramidalinella politica,l'ultimo prodotto di un bot per tee inoltre è anche zio Me avanti google (e a pi non gli garba)nel senso di prima, e non sai quanti prima sono e dove, ciccettoseriamente: immagino avrai matematica, una domanda please, lì, sentiamo l'arte tua:http://www.piforum.it/b.aspx?i=2837980-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 maggio 2010 13.14-----------------------------------------------------------
        • iii scrive:
          Re: La guerra dei browser
          Anche io capisco poco quando scrive Africano
          • Africano scrive:
            Re: La guerra dei browser
            E io no quando non si chiedono chiarimenti?
          • Mert scrive:
            Re: La guerra dei browser
            - Scritto da: Africano
            E io no quando non si chiedono chiarimenti?XXXXX, avevi ragione ! sìè incartato in frase di 8 parole xD
        • MeX scrive:
          Re: La guerra dei browser
          un consiglio, lascia stare ;)
      • Bof scrive:
        Re: La guerra dei browser
        - Scritto da: Africano
        [poema]figo!
        • Africano scrive:
          Re: La guerra dei browser
          - Scritto da: Bof
          - Scritto da: Africano

          [poema]

          figo!ah bello, guarda che la moda dice che non si capiscevorresti farci credere che tu, leggi?prova matematica artistica, se ci riesci
          • Bof scrive:
            Re: La guerra dei browser
            - Scritto da: Africano
            - Scritto da: Bof

            - Scritto da: Africano


            [poema]



            figo!

            ah bello, guarda che la moda dice che non si
            capisce
            vorresti farci credere che tu, leggi?
            prova matematica artistica, se ci riesciAh, ma la moda moda la lascio agli altri, fuffaioli, che non capiscono quando dipingo il mondo coi frattali. :(
          • Africano scrive:
            Re: La guerra dei browser
            - Scritto da: Bof
            - Scritto da: Africano

            - Scritto da: Bof


            - Scritto da: Africano



            [poema]





            figo!



            ah bello, guarda che la moda dice che non si

            capisce

            vorresti farci credere che tu, leggi?

            prova matematica artistica, se ci riesci

            Ah, ma la moda moda la lascio agli altri,
            fuffaioli, che non capiscono quando dipingo il
            mondo coi frattali.
            :(non vedono dove si trovi lo storeche possa sfamare la voglia di bove
      • Jurt scrive:
        Re: La guerra dei browser
        - Scritto da: Africano
        Non può niente uno zio se dei liberi fanno numero
        e si mettono senza market a sviluppare senza limitiin teoria potrebbe, non solo lui ma anche altri (ibm etc)usando i brevetti, hai idea di quanti ne infranga il cosiddetto "open" ?
        • Africano scrive:
          Re: La guerra dei browser
          - Scritto da: Jurt
          - Scritto da: Africano

          Non può niente uno zio se dei liberi fanno
          numero

          e si mettono senza market a sviluppare senza
          limiti

          in teoria potrebbe, non solo lui ma anche altri
          (ibm
          etc)
          usando i brevetti, hai idea di quanti ne infranga
          il cosiddetto "open"
          ?Tutte queste aziendone dipendono da?Le industrie scelgono come regolare il mondo?Trovo sempre scambi di causa ed effetto.Così se masse scegliessero modi sarebbero accordi di privati interessi a dire si può no questo non va chi siete voi per dire a noi?Io dico che noi liberi e tanti siamo i garanti delle loro vie, e quelle vie che gli danno i contanti non sono loro a doverle tassare.Vogliamo vedere se si fa una class action contro la fuffa di tutte le iso?Standard per tutto scelti da loro che senza costi di diffusione chiedono soldo per solo vedersi.Rischiamo la vita su ponti per noi e chi li fa vuole anche pagato su quali base affrontiamo la sorte? Così se Ciccio volesse sapere cosa gli montano sotto il sedere deve versare la sua tangente oppure zitto si tocca e poi crepa?
    • James Kirk scrive:
      Re: La guerra dei browser
      - Scritto da: Pino
      Qual è il senso di questa guerra che dura da
      anni, dato che sono tutti
      gratuiti?
      Non lo capisco.Infatti la guerra dei browser è esistita a metà degli anni '90 ed è stata vinta da IE su Netscape. Ora non ha più senso e queste notizie servono più ad alimentare le stesse discussioni.Bisogna però dare atto a Mozilla &C e tutto il mondo OPEN di aver bloccato il tentativo di M$ di monopolizzare il formato HTML (e non solo) con sue varianti proprietarie. Di questo dobbiamo essere grati.
      • Shu scrive:
        Re: La guerra dei browser
        - Scritto da: James Kirk
        Infatti la guerra dei browser è esistita a metà
        degli anni '90 ed è stata vinta da IE su
        Netscape. Ora non ha più senso e queste notizie
        servono più ad alimentare le stesse
        discussioni.La prima guerra dei browser...La seconda è ancora in atto. E a ragione, visto che il grosso delle attività lavorative si sta spostando online. Pensa ai calendari e alle agende condivise, alle e-mail, ai tool di collaborazione, ai VCS, alla documentazione aziendale.Il cloud non è una novità di quest'anno. Solo il nome è "nuovo" (commercialmente), ma in realtà la trasformazione è in atto da anni. E il punto focale è il browser.Il browser potrebbe diventare il S.O. del futuro.E avere il controllo del S.O., come MS e Apple dimostrano, significa avere il controllo delle applicazioni.Per fortuna il "mercato" si sta spartendo tra 3-5 contendenti, e speriamo che tutti arrivino a percentuali simili, in modo da avere degli standard veri e non imposti.Bye.
    • the_m scrive:
      Re: La guerra dei browser
      - Scritto da: Pino
      Qual è il senso di questa guerra che dura da
      anni, dato che sono tutti gratuiti?
      Non lo capisco.Sei uno dei pochi che pur non capendolo, si è posto LA DOMANDA.Io ti darei una risposta un po' più generica di quelle che ti sono già state date: LA CONQUISTA DEL MONDO.A fine anni 90 non potevi fare nulla su Internet se non avevi un pc windows:- quasi tutti i siti riportavano la scritta "progettato per Internet Explorer" ed effettivamente funzionavano solo con IE, magari perchè usavano quell'oscenità di VBScript al posto di JavaScript- alcuni siti utilizzavano ActiveX, tecnologia compatibile solo con il mondo windows- altri siti erano illeggibili o orrendi o incasinati con sistemi non windows perchè presupponevano che i font di microsoft fossero presenti sul sistema e venissero renderizzati esattamente come fa windows- oltre al Web, anche altri servizi cominciavano ad essere infestati da windows, es. l'IM si faceva solo con ICQ (windows only), i primi sistemi VoIP con skype che ci ha messo secoli ad avere versioni decenti per sistemi non-windows, documenti che trovavi in giro solo in formato ms office, Java VM inquinata pure lei fino alla causa con Sun, ecc. ecc.Questo per introdurre brevemente la conquista del mondo che microsoft stava preparando.OGGI, se Internet Explorer fosse rimasto quello che era, microsoft avrebbe nelle sue mani:- il 100% dei pc desktop, che più o meno ha in ogni modo (90%?)- tutti i notebook, netbook e tablet- tutti gli smartphone e palmari visto che oggi è un requisito che questi vadano su internet- i futuri dispositivi abilitati a navigare il web (tv intelligenti, console, computer di bordo nei mezzi di trasporto, ecc.)- avrebbe in pugno molti altri servizi Internet, visto che ad es. le e-mail HTML le renderizzi con l'engine di un browser, le web mail e web app sono comunque html+js, ecc.- avrebbero avuto un motivo in più per invadere anche di più il settore server, per il supporto ad ASP e compagniaIn pratica, vista l'importanza di internet al giorno d'oggi, avere un monopolio sul browser (ed impersonificare il w3c) avrebbe consentito a microsoft di spazzare via qualsiasi altro sistema concorrente, vedi MacOS, Linux, Android, iPhoneOS, MeeGo, Symbian, ecc.(Ho volutamente "estremizzato" il tutto ovviamente ;) )Cito alcuni "paladini del bene" sono stati in questo caso importanti per evitare la catastrofe: Netscape, Mozilla foundation, GNU/Linux, Google, Opera, l'antitrust EU, Apple (purtroppo devo mettere anche lei...), Firefox come prodotto principale, ecc.
      • Africano scrive:
        Re: La guerra dei browser
        Non aveva bisogno di conquistare più nulla, lo disegnò lui al suo gusto di fuffa, per esser sicuro che senza giudizio, nessuno potesse diventare colosso, e c'è qualcuno che riesce a scalzare il proprio padrone per avere i suoi schiavi? Al primo accenno di codice libero la fuffa lo vede che è servita a qualcosa, non c'è più bisogno del test dell'utonto, per quelli che sanno riprendersi il mondo.
    • nome e cognome scrive:
      Re: La guerra dei browser
      - Scritto da: Pino
      Qual è il senso di questa guerra che dura da
      anni, dato che sono tutti
      gratuiti?
      Non lo capisco.Non è una guerra: per microsoft IE è solamente un costo. Devono svilupparlo per forza perchè è ormai un componente essenziale del SO (si è visto quanto ha pianto la UE quando hanno proposto di far uscire windows 7 senza) ma di certo non investiranno più di tanto in futuro.
    • Andreabont scrive:
      Re: La guerra dei browser
      Ma è evidente!!!!Dominio sugli standard di comunicazione più usati al mondo!!!Che detiene il mercato detiene gli standard, semplice no? :-)
  • M.R. scrive:
    Visto che non sarà compatibile...
    ... con i vecchi windows è logico pensare che chi non migrerà a Vista lascerà IE8, non più al "passo coi tempi" per software agiornati e attuali.
    • Africano scrive:
      Re: Visto che non sarà compatibile...
      - Scritto da: M.R.
      ... con i vecchi windows è logico pensare che chi
      non migrerà a Vista lascerà IE8, non più al
      "passo coi tempi" per software agiornati e
      attuali.Che? vistazzoz ancora gira? Mi era sembrato ci fosse un nuovo winzozz a far fuffa.
      • M.R. scrive:
        Re: Visto che non sarà compatibile...
        Piccolo lapsus .....Chiedo venia e mi scuso con Windows Seven...
        • Africano scrive:
          Re: Visto che non sarà compatibile...
          - Scritto da: M.R.
          Piccolo lapsus .....
          Chiedo venia e mi scuso con Windows Seven...ti scusi con chi? :oGuarda che winzozz sevenzozz è solo l'ultimo ritrovato del test dell'utontoZio Bill dopo aver vinto un colossoide gonzo ci tiene all'intelligenza del mondo
  • Enterprise Profession al scrive:
    Fuori uno.
    Lo avevo scritto qualche giorno fa, evidentemente avevo ragione. Il momento è propizio. Uno dei tre mali dell'informatica è stato praticamente sconfitto. Ci sono voluti ANNI, ma la dimostrazione è lampante: Microsoft non è invincibile, tutt'altro. IE è preinstallato nei PC di tutto il mondo, nonostante questo quasi il 50% dell'utenza si è spostata su altro e nonostante MS sia stata addirittura costretta a fare delle campagna pubblicitarie per pubblicizzare qualcosa che è PREINSTALLATO in tutti i pc del mondo!!!Ora il mirino si sposta sull'altro cancro: office. E' un buon prodotto, ma è un bisonte le cui funzionalità sono usate si e no al 10% dall'utenza comune, quelli che lo sfruttano davvero sono solo gli utenti (e nemmeno tutti) professionali, una minoranza rispetto all'utenza consumer. Openoffice è un'alternativa più che valida per le attività casalinghe. Spingiamolo con i nostri amici e parenti.Fatto quello, un giorno, si potrà affrontare il cosiddetto "mostro finale", il male assoluto: Windows. Lo si potrà fare, perché in tutto questo, nel frattempo, si affermeranno altri dispositivi (tablet, cellulari evoluti, eventuali nuove serie di netbook) che avranno sistemi operativi diversi e finalmente anche l'utente inconsapevole comincerà a capire che Windows non è nel proprio PC perché è così e basta, ma perché qualcuno ha deciso per te che tu dovevi usare quello, capirà che non è normale che un sistema operativo debba avere l'antivirus (come MS vuole fargli credere sin dal Service Pack 2 di XP). Se nel frattempo riusciamo a instillare nella mente dell'utenza che il fatto di non esserci Windows è, in realtà, un pregio del prodotto, non una mancanza, forse riusciremo ad accelerare il proXXXXX.Questo è un sogno, ma si potrebbe immaginare una sorta di bollino colorato con la scritta "Windowsless" da applicare a tutti i prodotti che escono sul mercato incontaminati.Windowsless is a feature!
    • pippo75 scrive:
      Re: Fuori uno.

      Fatto quello, un giorno, si potrà affrontare il
      cosiddetto "mostro finale", il male assoluto:
      Windows.non prendertela, sei colpito da un male italiano, quello di considerare la vita come le fiabe dove c'è il cattivo e l'eroe buono che vince.Windows non è ne male ne buono, è solo un prodotto commerciale.E' come se dicessi che la Fiat Panda è il cattivo.Si comincia nelle fiabe, dove c'è il lupo cattivo. Il lupo non è cattivo ma vive da lupo ( non è che deve fare il vegatariano, va a caccia ).Si continua a scuola dove i Cattivi austriaci sono sconfitti dai Savoia ( che sono i buoni ).
      operativi diversi e finalmente anche l'utente
      inconsapevole comincerà a capire che Windows non
      è nel proprio PC perché è così e basta, ma perché
      qualcuno ha deciso per tespero che si ovvio, un PC è composto dal produttore non dal padreeterno.
      quello, capirà che non è normale che un sistema
      operativo debba avere l'antivirus (come MS vuole
      fargli credere sin dal Service Pack 2 di XP).Perfettamente d'accordo su questo punto.Potrei accettarlo un AV come una comodità per il controllo di file che posso scaricare da chissa dove, non perchè un virus mi entra nel PC per fatti suoi.
      Questo è un sogno, ma si potrebbe immaginare una
      sorta di bollino colorato con la scritta
      "Windowsless" da applicare a tutti i prodotti che
      escono sul mercato incontaminati.E' un po come quegli alimenti che riportano senza additivi/coloranti aggiunti ma non dicono cosa hanno messo ( non mi sembra il massimo della scelta ) .
      • Enterprise Profession al scrive:
        Re: Fuori uno.

        Windows non è ne male ne buono, è solo un
        prodotto
        commerciale.
        E' come se dicessi che la Fiat Panda è il cattivo.E' il modo in cui è imposto che lo rende "il male", in modo chiaramente e volutamente pittoresco.
        spero che si ovvio, un PC è composto dal
        produttore non dal
        padreeterno.E' ovvio per te che sei del settore. Chiedi a un qualunque papà che compra l'acer in offerta alla figlia. Io l'ho notato con tanti amici miei utenti comuni, che nemmeno si pongono il problema se Windows è un sistema operativo, è solo quella "cosa" che spunta quando accendono il PC. E' la percezione che va cambiata, rieducando l'utente così come si è fatto con il ballot screen, solo che per quello ci sono volute multe miliardarie e l'intervento dei governi e dell'antitrust...
        Perfettamente d'accordo su questo punto.
        Potrei accettarlo un AV come una comodità per il
        controllo di file che posso scaricare da chissa
        dove, non perchè un virus mi entra nel PC per
        fatti
        suoi.Anche qui, è una questione di percezione. L'utenza considera "normale" avere un antivirus, c'è gente addirittura che ti chiede quale antivirus usi su Linux, posto che sappiano cosa sia, cosa non banale. Che gli devi rispondere a questi oltre a una grassa risata?
        E' un po come quegli alimenti che riportano senza
        additivi/coloranti aggiunti ma non dicono cosa
        hanno messo ( non mi sembra il massimo della
        scelta )
        .Insisto, aiuta la percezione del problema nelle persone che vedono il PC come un elettrodomestico. Sono loro che fanno il mercato, non qualche milione di utenti preparati, consapevoli e più "rumorosi".
        • pippo75 scrive:
          Re: Fuori uno.

          E' ovvio per te che sei del settore. Chiedi a un
          qualunque papà che compra l'acer in offerta alla
          figlia. Io l'ho notato con tanti amici miei
          utenti comuni, che nemmeno si pongono il problema
          se Windowsè come quando la casalinga di voghera compera il motorino per la figlia senza chiedere il tipo di carburatore presente.Lo compera e basta.L'interessato di moto invece chiede il tipo di chissacosa e magari dice che non gli va bene ( e magari va nel negozio dove la moto può personalizzarla, cosa che nei centri commerciali non credo che facciano ).
          • Enterprise Profession al scrive:
            Re: Fuori uno.

            è come quando la casalinga di voghera compera il
            motorino per la figlia senza chiedere il tipo di
            carburatore
            presente.
            Lo compera e basta.Solo che ogni produttore è libero di scegliere il carburatore da montare sul proprio motorino, cosa che attualmente non è possibile per i vari produttori di PC, tranne qualche coraggioso che ha fatto qualche sperimentazione.
            L'interessato di moto invece chiede il tipo di
            chissacosa e magari dice che non gli va bene ( e
            magari va nel negozio dove la moto può
            personalizzarla, cosa che nei centri commerciali
            non credo che facciano
            ).Il paragone con i motori funziona sempre in questi casi. Hai toccato un punto su cui ho sempre riflettuto molto. La stragrande maggioranza della gente sa a malapena che PC ha comprato, però quasi tutti se gli chiedi informazioni sulla loro automobile ti dicono senza problemi modello, anno, cilindrata, potenza, acXXXXXri, prestazioni ecc...
        • Pinco Pallo scrive:
          Re: Fuori uno.
          Hai mai considerato di farti una vita?
      • panda rossa scrive:
        Re: Fuori uno.
        - Scritto da: pippo75

        Fatto quello, un giorno, si potrà affrontare il

        cosiddetto "mostro finale", il male assoluto:

        Windows.

        non prendertela, sei colpito da un male italiano,
        quello di considerare la vita come le fiabe dove
        c'è il cattivo e l'eroe buono che
        vince.A hollywood i film hanno trame diverse?Vince il cattivo?
        Windows non è ne male ne buono, è solo un
        prodotto
        commerciale.Pero' e' preinstallato! Non trascuriamo questo fondamentale particolare.
        E' come se dicessi che la Fiat Panda è il cattivo....mi fischiano le orecchie...
        Si comincia nelle fiabe, dove c'è il lupo
        cattivo. Il lupo non è cattivo ma vive da lupo (
        non è che deve fare il vegatariano, va a caccia
        ).Infatti il problema delle fiabe e' il bimbo che va nel bosco, non il lupo che entra in casa. Basta non andare nel bosco e il lupo non lo si incontra...
        Si continua a scuola dove i Cattivi austriaci
        sono sconfitti dai Savoia ( che sono i buoni
        ).Da sempre la storia la scrivono i vincitori.


        quello, capirà che non è normale che un sistema

        operativo debba avere l'antivirus (come MS vuole

        fargli credere sin dal Service Pack 2 di XP).

        Perfettamente d'accordo su questo punto.
        Potrei accettarlo un AV come una comodità per il
        controllo di file che posso scaricare da chissa
        dove, non perchè un virus mi entra nel PC per
        fatti suoi.E allora ti becchi il virus che entra nel tuo PC per i fatti suoi solo perche':1) sei connesso alla rete2) hai windows fresco di installazione

        Questo è un sogno, ma si potrebbe immaginare una

        sorta di bollino colorato con la scritta

        "Windowsless" da applicare a tutti i prodotti
        che

        escono sul mercato incontaminati.

        E' un po come quegli alimenti che riportano senza
        additivi/coloranti aggiunti ma non dicono cosa
        hanno messo ( non mi sembra il massimo della
        scelta ).Per questo io scelgo solo Open: almeno so che cosa c'e' dentro!
        • iii scrive:
          Re: Fuori uno.


          E' come se dicessi che la Fiat Panda è il cattivo.

          ...mi fischiano le orecchie...Anche a me sei venuto subito in mente tu quando ho letto quella frase!
          • pippo75 scrive:
            Re: Fuori uno.


            Anche a me sei venuto subito in mente tu quando
            ho letto quella
            frase!esempio fatto a caso, ho sempre aprezzato la panda ( senza mai averne una ) per cui l'ho preso come esempio
          • iii scrive:
            Re: Fuori uno.
            Io invece l'ho anche avuta, non l'ho solo apprezzata
        • Chuckcisco scrive:
          Re: Fuori uno.
          - Scritto da: panda rossa

          Infatti il problema delle fiabe e' il bimbo che
          va nel bosco, non il lupo che entra in casa.
          Basta non andare nel bosco e il lupo non lo si
          incontra...minuti e minuti di applausi!!!
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Fuori uno.
        - Scritto da: pippo75

        Fatto quello, un giorno, si potrà affrontare il

        cosiddetto "mostro finale", il male assoluto:

        Windows.

        non prendertela, sei colpito da un male italiano,
        quello di considerare la vita come le fiabe dove
        c'è il cattivo e l'eroe buono che
        vince.

        Windows non è ne male ne buono, è solo un
        prodotto
        commerciale.E' l'attuale monopolista di mercato, non ho mai conosciuto monopolisti buoni!
        E' come se dicessi che la Fiat Panda è il cattivo.
        E' monopolista di mercato?
        Si comincia nelle fiabe, dove c'è il lupo
        cattivo. Il lupo non è cattivo ma vive da lupo (
        non è che deve fare il vegatariano, va a caccia
        ).
        Si continua a scuola dove i Cattivi austriaci
        sono sconfitti dai Savoia ( che sono i buoni
        ).
        Beh non so se i Savoia fossero i buoni, certo non lo erano gli Austriaci!

        operativi diversi e finalmente anche l'utente

        inconsapevole comincerà a capire che Windows non

        è nel proprio PC perché è così e basta, ma
        perché

        qualcuno ha deciso per te

        spero che si ovvio, un PC è composto dal
        produttore non dal
        padreeterno.


        quello, capirà che non è normale che un sistema

        operativo debba avere l'antivirus (come MS vuole

        fargli credere sin dal Service Pack 2 di XP).

        Perfettamente d'accordo su questo punto.
        Potrei accettarlo un AV come una comodità per il
        controllo di file che posso scaricare da chissa
        dove, non perchè un virus mi entra nel PC per
        fatti
        suoi.Beh invece ritengo che un antivirus sia oggigiorno indispensabile a prescindere dal SO impiegato, il fatto che sotto Windows vi siano più virus che altrove è legato in ampia parte alla diffusione di tale SO!Quello che proprio non capisco è la pratica universalmente accettata dell'installazione dei programmi... Perchè un software deve installarsi? Basta e avanza che venga copiato in una cartella e di li si proceda a lanciare un eseguibile, lo dimostrano i vari software in versione portable, funzionano benissimo senza alcuna installazione!A lume di naso se i programmi non potessero andare a pasticciare con le DLL di sistema o con i registri si ridurrebbero di molto i rischi virali e di appesantimento del sistema!


        Questo è un sogno, ma si potrebbe immaginare una

        sorta di bollino colorato con la scritta

        "Windowsless" da applicare a tutti i prodotti
        che

        escono sul mercato incontaminati.

        E' un po come quegli alimenti che riportano senza
        additivi/coloranti aggiunti ma non dicono cosa
        hanno messo ( non mi sembra il massimo della
        scelta )
        .Sarebbe più interessante un bel bollino che assicuri la compatibilità a SO alternativi a Windows, come ad esempio a varie distro di Linux!
        • Shu scrive:
          Re: Fuori uno.
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Beh invece ritengo che un antivirus sia
          oggigiorno indispensabile a prescindere dal SO
          impiegato, il fatto che sotto Windows vi siano
          più virus che altrove è legato in ampia parte
          alla diffusione di tale
          SO!IMHO ritieni sbagliato, e ti spiego perché. :)
          Quello che proprio non capisco è la pratica
          universalmente accettata dell'installazione dei
          programmi... Perchè un software deve installarsi?
          Basta e avanza che venga copiato in una cartella
          e di li si proceda a lanciare un eseguibile, lo
          dimostrano i vari software in versione portable,
          funzionano benissimo senza alcuna
          installazione!
          A lume di naso se i programmi non potessero
          andare a pasticciare con le DLL di sistema o con
          i registri si ridurrebbero di molto i rischi
          virali e di appesantimento del
          sistema!Qui sbagli.Un virus (solitamente) non si infila nelle DLL, ma negli eseguibili. Un trojan è un eseguibile di per sé.In un universo di applicazioni "non installate" ma con un eseguibile copiato in una cartella (assieme a tutti gli altri) non ti proteggi dai virus, ma anzi li accogli a braccia aperte, perché quando l'utente esegue un programma con un virus lo fa coi suoi permessi, e se lui ha il permesso di scrivere in quella cartella, il virus può infettare tutto.Questo difetto ce l'ha Windows (per cui ogni utente è un superutente di default) e OSX (che non ti chiede la password per installare software).Sistemi come Linux non hanno virus NON per la scarsa diffusione, ma perché deve essere l'utente che prima mette la password di root, e poi installa il pacchetto col virus oppure dà i permessi di esecuzione al trojan. Ma anche così, se subito dopo esce dal root ed esegue il virus, quello non può diffondersi (a meno che l'eseguibile non abbia il bit suid settato).Se esegue il trojan, quello comunque non può chiudere apache e piazzarsi sulla porta 80, ma deve aprire una porta alta (
          1024), e non può manomettere il firewall.Bye.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Fuori uno.
            - Scritto da: Shu
            - Scritto da: Enjoy with Us


            Beh invece ritengo che un antivirus sia

            oggigiorno indispensabile a prescindere dal SO

            impiegato, il fatto che sotto Windows vi siano

            più virus che altrove è legato in ampia parte

            alla diffusione di tale

            SO!

            IMHO ritieni sbagliato, e ti spiego perché. :)


            Quello che proprio non capisco è la pratica

            universalmente accettata dell'installazione dei

            programmi... Perchè un software deve
            installarsi?

            Basta e avanza che venga copiato in una cartella

            e di li si proceda a lanciare un eseguibile, lo

            dimostrano i vari software in versione portable,

            funzionano benissimo senza alcuna

            installazione!

            A lume di naso se i programmi non potessero

            andare a pasticciare con le DLL di sistema o con

            i registri si ridurrebbero di molto i rischi

            virali e di appesantimento del

            sistema!

            Qui sbagli.
            Un virus (solitamente) non si infila nelle DLL,
            ma negli eseguibili. Un trojan è un eseguibile di
            per
            sé.

            In un universo di applicazioni "non installate"
            ma con un eseguibile copiato in una cartella
            (assieme a tutti gli altri) non ti proteggi dai
            virus, ma anzi li accogli a braccia aperte,
            perché quando l'utente esegue un programma con un
            virus lo fa coi suoi permessi, e se lui ha il
            permesso di scrivere in quella cartella, il virus
            può infettare
            tutto.
            Vedo che non capisci un tubo di sicurezza informatica! Se non devo installare applicativi è chiaro che il SO può impedire molte delle operazioni che invece attualmente è costretto a consentire, vedi manipolazione dei registri e delle DLL di sistema!
            Questo difetto ce l'ha Windows (per cui ogni
            utente è un superutente di default) e OSX (che
            non ti chiede la password per installare
            software).
            Certo, ma se l'utente in realtà non avesse mai bisogno di sovrascrivere certe DLL e certi registri capisci bene che i virus avrebbero molti più problemi!
            Sistemi come Linux non hanno virus NON per la
            scarsa diffusione, ma perché deve essere l'utente
            che prima mette la password di root, e poi
            installa il pacchetto col virus oppure dà i
            permessi di esecuzione al trojan. Ma anche così,
            se subito dopo esce dal root ed esegue il virus,
            quello non può diffondersi (a meno che
            l'eseguibile non abbia il bit suid
            settato).
            Se esegue il trojan, quello comunque non può
            chiudere apache e piazzarsi sulla porta 80, ma
            deve aprire una porta alta (
            1024), e non può
            manomettere il
            firewall.

            Bye.E perchè ha diffusione limitata, anche Linux non è certo esente da Bug!
        • Nedanfor non loggato scrive:
          Re: Fuori uno.
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Beh invece ritengo che un antivirus sia
          oggigiorno indispensabile a prescindere dal SO
          impiegato, il fatto che sotto Windows vi siano
          più virus che altrove è legato in ampia parte
          alla diffusione di tale
          SO!Io ho passato anni a smontare queste tesi demenziali. Vale solo per gli eseguibili, e questi basta scaricarli da siti sicuri e fare il checksum. O usare i repository. Nessun antivirus saprà prima di LaunchPad se c'è un virus che si può scaricare da LaunchPad. Tolti gli eseguibili mi verrebbe voglia di vedere quante possibilità ci siano su Linux che un virus colpisca la macchina... La necessità di antivirus su SO Unix è FUD.
    • panda rossa scrive:
      Re: Fuori uno.
      - Scritto da: Enterprise Profession al
      Lo avevo scritto qualche giorno fa, evidentemente
      avevo ragione. Il momento è propizio. Uno dei tre
      mali dell'informatica è stato praticamente
      sconfitto. Ci sono voluti ANNI, ma la
      dimostrazione è lampante: Microsoft non è
      invincibile, tutt'altro.


      IE è preinstallato nei PC di tutto il mondo,
      nonostante questo quasi il 50% dell'utenza si è
      spostata su altro e nonostante MS sia stata
      addirittura costretta a fare delle campagna
      pubblicitarie per pubblicizzare qualcosa che è
      PREINSTALLATO in tutti i pc del
      mondo!!!Per forza! Quando uno ha imparato che esiste anche la cioccolata oltre alla XXXXX, hai voglia a preinstallargli la XXXXX, e cercare di convincerlo che da oggi e' anche profumata!
      Ora il mirino si sposta sull'altro cancro:
      office. E' un buon prodotto, ma è un bisonte le
      cui funzionalità sono usate si e no al 10%
      dall'utenza comune, Esagerato! Addirittura il 10%.
      quelli che lo sfruttano
      davvero sono solo gli utenti (e nemmeno tutti)
      professionali, utenti professionali?ma tu lo hai mai visto un modello di word? un file.dot dico, lo hai mai visto? io no! e questo significa che neanche chi lo usa per lavoro lo sa usare.
      una minoranza rispetto all'utenza
      consumer. Openoffice è un'alternativa più che
      valida per le attività casalinghe. Spingiamolo
      con i nostri amici e
      parenti.Il mio nuovo sistema e' quello di dire che mi e' uscito un popup: "Questo documento e' stato prodotto con una versione non originale di MS Office. Vuoi inoltrare una segnalazione alla BSA? [si] [no]"Faccio uno screenshot e glielo mando, dicendo di usare OOo la prossima volta!
      • LaNberto scrive:
        Re: Fuori uno.
        - Scritto da: Enterprise Profession al
        Non ci scherzerei tanto guarda. Ci vorrebbe
        davvero un sistema efficiente per
        bloccare/segnalare le copie pirata di Office,
        così come di tutti i prodotti proprietari. Solo
        questo forse potrebbe spingere la gente
        all'alternativa free. A quel punto la diffusione
        di formati aperti diventerebbe una necessità e
        non una forzatura. E tutti si adatterebbero. Solo
        che, chissà come mai, craccare Office e compagnia
        è tutt'oggi di una banalità che lascia
        sconcertati........CHIAVE HARDWARE! CHIAVE HARDWARE!
        • DarkSchneider scrive:
          Re: Fuori uno.
          - Scritto da: LaNberto

          CHIAVE HARDWARE! CHIAVE HARDWARE!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Fibonacci ROTFL!
          • Dott Gonzo scrive:
            Re: Fuori uno.
            - Scritto da: DarkSchneider

            Fibonacci ROTFL!(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) RTOFL^2!
          • Funz scrive:
            Re: Fuori uno.
            - Scritto da: DarkSchneider
            - Scritto da: LaNberto



            CHIAVE HARDWARE! CHIAVE HARDWARE!

            (rotfl)
            (rotfl)
            (rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Fibonacci ROTFL!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • mondo no scrive:
      Re: Fuori uno.
      solo per l'Europa c'e' il ballot
    • rover scrive:
      Re: Fuori uno.
      A parte la sconcertante terminologia da predicatore integralista (e difatti i fanboy sono degli integralisti inveterati), nessuno ti impedisce di usare OpenOffice, invece che IMHO taroccare MS Office. Perchè non credo che tu, e anche la casalinga di Voghera, spendiate svariate centinaia di Euro per avere MS Office, che in effetti ha troppe funzioni per necessità normali, e anche medie.Però attenzione, che anche OpenOffice non è perfetto. Ed è gratuito solo per uso casalingo, non per le aziende.
      • Licenza LGPL v3 scrive:
        Re: Fuori uno.

        Però attenzione, che anche OpenOffice non è
        perfetto. Ed è gratuito solo per uso casalingo,
        non per le
        aziende.Non è esatto.Openoffice è rilascaito su licenza LGPL v3, pertanto può essere usato senza costi di licenza sia in ambito domestico che professionale.http://www.openoffice.org/license.html
        • Africano scrive:
          Re: Fuori uno.
          Noti anche tu che è come se avessero aperto delle porte alla fuffa markettara? Circolano tesi markettare orripilanti espresse anche dai linari! :|A parte i 4 bug almeno che leggo nel 1 bug di ubuntuil più incredibile è:È il bug dei macachi!!!nel mondo libero non dovrebbe avere neanche molto senso il market share di un altro mondo, e qui si vorrebbe arrivare a quello per via diretta, la markettara. Qualcuno dovrebbe spiegare come non considerare l'enorme valore permesso a tutti di tutto quel codice che col market share non c'entra proprio nulla.
      • AtariLover scrive:
        Re: Fuori uno.
        - Scritto da: rover

        Però attenzione, che anche OpenOffice non è
        perfetto. Ed è gratuito solo per uso casalingo,
        non per le
        aziende.Ti confondi con StarOffice, che è la "versione" commerciale di Sun.
  • pippo75 scrive:
    Ballot screen
    Ha fatto dei miracoli.
    • Africano scrive:
      Re: Ballot screen
      - Scritto da: pippo75
      Ha fatto dei miracoli.il primo passo verso hard disk zeppi di software libero con:universal ballot screen
      • Shiba scrive:
        Re: Ballot screen
        - Scritto da: Africano
        - Scritto da: pippo75

        Ha fatto dei miracoli.

        il primo passo verso hard disk zeppi di software
        libero
        con:

        universal ballot screenBasta che non facciano tutti come un mio amico, che ha l'hd zeppo di browser XD
        • Africano scrive:
          Re: Ballot screen
          - Scritto da: Shiba
          - Scritto da: Africano

          - Scritto da: pippo75


          Ha fatto dei miracoli.



          il primo passo verso hard disk zeppi di software

          libero

          con:



          universal ballot screen

          Basta che non facciano tutti come un mio amico,
          che ha l'hd zeppo di browser
          XDquell'universal è per tutto il libero, da cui il 1 bug di ubuntu secondo zio Me:ubuntu non è l'os più popolare nelle universal ballot screenche è declinabile per ogni os o distro e non manifesta sogni di fuffa e ha la giusta ambizione del posto.idea derivata da universal resource per dare pure cache miglio 0 a cloud comune e dischi pieni senza i vuoti enormi degli archivi vani.Noi compriamo una libreria enorme quando può aversi la stessa piena. :|
          • Funz scrive:
            Re: Ballot screen
            - Scritto da: Africano
            quell'universal è per tutto il libero, da cui il
            1 bug di ubuntu secondo zio
            Me:

            ubuntu non è l'os più popolare nelle universal
            ballot
            screen


            che è declinabile per ogni os o distro e non
            manifesta sogni di fuffa e ha la giusta ambizione
            del
            posto.

            idea derivata da universal resource per dare pure
            cache miglio 0 a cloud comune e dischi pieni
            senza i vuoti enormi degli archivi
            vani.

            Noi compriamo una libreria enorme quando può
            aversi la stessa piena.
            :|Scusa, ma non ho capito niente :'(:'(
          • Africano scrive:
            Re: Ballot screen
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: Africano

            quell'universal è per tutto il libero, da cui il

            1 bug di ubuntu secondo zio

            Me:



            ubuntu non è l'os più popolare nelle universal

            ballot

            screen





            che è declinabile per ogni os o distro e non

            manifesta sogni di fuffa e ha la giusta
            ambizione

            del

            posto.



            idea derivata da universal resource per dare
            pure

            cache miglio 0 a cloud comune e dischi pieni

            senza i vuoti enormi degli archivi

            vani.



            Noi compriamo una libreria enorme quando può

            aversi la stessa piena.

            :|

            Scusa, ma non ho capito niente :'(:'(Semplice, perché gli hard disk che compriamo sono vuoti?Quel vuoto non è tutto spazio sprecato se si può riempire di sofwtare libero?All'utente che conviene? Comprare vuoti o pieni? Quando il pieno costa uguale al vuoto?Tutto nasce da universal resource, una rivoluzione epocale per lo spostamento almeno dei file pesanti, e che sfrutta al massimo l'inutilità di dover spedire sempre, dalla stessa fonte verso l'universo mondo, passando per le stesse strade, con gli stessi pacchetti, che basta copiare una volta.Motivi militari iniziarono la rete, ne abbiamo di civili per farla svegliare.http://www.piforum.it/b.aspx?i=2806686su UR rispondi lì semmai
    • Bof scrive:
      Re: Ballot screen
      - Scritto da: pippo75
      Ha fatto dei miracoli.Nel primo mese ha fatto questo:http://www.appuntidigitali.it/8396/un-mese-di-browser-ballot-screen-i-risultati/
  • Enjoy with Us scrive:
    Open Source e M$
    Intanto M$ sta perdendo il predominio sui browser, sta perdendo posizioni importanti sul mercato office grazie ad Open Office, e si appresta a ricevere una mazzata dai prossimi tablet e netbook che ormai è chiaro si rivolgeranno a sistemi open a derivazione Linux... Secondo me M$ ha gli anni contati, vedrete se nei prossimi anni Linux non prenderà il sopravvento anche sui desktop, i tempi ormai sono maturi!
    • ok ok scrive:
      Re: Open Source e M$
      mah,o regolamentano il sistema "appstore"o la vedo dura...anche perchè (sono su ubuntu 10.4) ne hanno di passi da fare...ok, l'integrazione coi socialnetwork ma oltre quello nada...Qui l'inovazione che vedevi la volta prima scompare la volta dopo...non riesco proprio a capirli sti qui...tanto già che ci sono, perchè non fanno il passo finale integrando direttamente una dockbar su gnome???chiunque ci zazzichi un attimo la mette (mica perchè fa figo, ma perchè è utile)PERSINO la ms con la bar di windows 7 l'ha capito!!! (il tasking raggruppato)non capisco che si aspetti!!!...visto che cairo è esageratamente confusionaria ma anche l'unica non in beta...personalmente uso awn...che mi pare la migliore...ma nada accelerazione hw li...guarda, spero proprio che haiku e simili prendano piede!
      • Bof scrive:
        Re: Open Source e M$
        - Scritto da: ok ok
        guarda, spero proprio che haiku e simili prendano
        piede!Anche io. BeOS era spettacolare, ma vince sempre il peggio.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Open Source e M$
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Intanto M$ sta perdendo il predominio sui
      browser, sta perdendo posizioni importanti sul
      mercato office grazie ad Open Office, e si
      appresta a ricevere una mazzata dai prossimi
      tablet e netbook che ormai è chiaro si
      rivolgeranno a sistemi open a derivazione
      Linux... Secondo me M$ ha gli anni contati,
      vedrete se nei prossimi anni Linux non prenderà
      il sopravvento anche sui desktop, i tempi ormai
      sono
      maturi!Quindi qual'è l'anno di linux ora?
      • LaNberto scrive:
        Re: Open Source e M$
        Questo, per bacco!
      • Dante scrive:
        Re: Open Source e M$
        - Scritto da: nome e cognome
        Quindi qual'è l'anno di linux ora?Più che altro, qual è l'anno in cui imparerai a scrivere in italiano corretto?
        • nome e cognome scrive:
          Re: Open Source e M$
          - Scritto da: Dante
          - Scritto da: nome e cognome

          Quindi qual'è l'anno di linux ora?

          Più che altro, qual è l'anno in cui imparerai a
          scrivere in italiano
          corretto?Uff che noia, torna nel sarcofago. L'italiano è morto.
        • alexjenn scrive:
          Re: Open Source e M$
          Be', anche Alfonso Mariuccia non scherza quando scrive "per cento" ;)
    • Walter scrive:
      Re: Open Source e M$
      Permettimi di dubitare, non perchè sono fan di Redmond,anzi tutt'altro. Il punto di svolta nel desktop, IMHO, può avvenire solo grazie al gaming. Vediamo cosa combina Valve con Steam per Linux. Per il resto è tutto vero sui competitors, ma le vicende attuali sono piuttosto chiare. Il loro peggior nemico, sono loro stessi, sono impantanati con Windows XP che di fatto gli ha limitato le vendite di Vista e in parte di 7. Il comparto business è inchiodato, vuoi anche per la crisi, e non ci sono gli switch di massa che zio bill e Ballmer speravano. In tutto questo scenario Linux pigola. Si sono persi parecchi treni buoni, ma il fatto è che la frammentazione in varie distro, ottima perchè copre qualsiasi esigenza, non viene percepita dal grande pubblico come stabilità. Ubuntu ha i suoi 5 min. di notorietà 2 volte l'anno sui giornali generalisti, ma non basta.
      • angros scrive:
        Re: Open Source e M$
        Forse la gente, con tutta questa frammentazione di Linux, non ci capisce una mazza e preferisce lasciar perdere.Ma secondo te, avrá sucXXXXX Steam su Linux? Io la vedo impossibile far affari (=portare a casa la pagnotta) su un sistema operativo free in cui tutti si aspettano programmi free...
        • AtariLover scrive:
          Re: Open Source e M$
          La mia esperienza personale è che uso programmi free/gratuiti su linux solo perché non ho bisogno delle controparti commerciali.Eccezione a quanto detto sono i giochi: ho comprato TUTTI i giochi che ho installati originali (cosa che penso pochissimi nel mondo Windows avrebbero fatto).Al momento ho Neverwinter nights e espansioni, UT tutta la serie meno l'ultimo, vecchi videogiochi tipo Monkey Island, S&M hit the road, ecc...Se avessi avuto Windows, guardando tra gli amici/amiche probabilmente avrei più software commerciale, ma quanto l'avrei licenziato regolarmente?Se arriva Steam su Linux magari sarà l'occasione epr poter comprare qualcos'altro, non so.Un plauso a chi produce giochi in OpenGL multipiattaforma come BioWare e simili.
        • Funz scrive:
          Re: Open Source e M$
          - Scritto da: angros
          Forse la gente, con tutta questa frammentazione
          di Linux, non ci capisce una mazza e preferisce
          lasciar
          perdere.In genere uno parte consigliato da qualcuno già esperto, quindi non ce lo vedo tanto il problema.E se uno si appassiona, non ha problemi a provare due o tre distro prima di scegliere.
          Ma secondo te, avrá sucXXXXX Steam su Linux? Io
          la vedo impossibile far affari (=portare a casa
          la pagnotta) su un sistema operativo free in cui
          tutti si aspettano programmi
          free...Ma non è vero, chi si aspetta di avere i giochi commerciali gratis?A me ad esempio farebbe molto comodo poter giocare a L4D2 senza dover riavviare. E probabilmente mi comprerei alcuni vecchi giochi Valve che ora non ho in mente di comprare.
    • asd scrive:
      Re: Open Source e M$
      hahahahaha open office che? haivisto il nuovo office?opensoffice supporta i VB script? li puoi creare? no.
  • LaNberto scrive:
    Vediamo...
    dalle statistiche del mio sito più seguito, un sito settoriale seguito da persone normali, non technogeek: Aprile su 18.121 Visite1.Internet Explorer 10.13755,94%2.Firefox 5.43730,00%3.Chrome 1.3777,60%4.Safari 9955,49%5.Opera 760,42%6.Mozilla 320,18%7.Mozilla Compatible Agent 250,14%di cui Explorer:1. 8.0 5.74356,65%2. 7.0 3.06130,20%3. 6.0 1.33113,13%4. 5.5 2 0,02%Sembrerebbe tornare tutto... :)
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Vediamo...
      - Scritto da: LaNberto
      dalle statistiche del mio sito più seguito, un
      sito settoriale seguito da persone normali, non
      technogeek: Aprile su 18.121
      Visite

      1.Internet Explorer 10.13755,94%
      2.Firefox 5.43730,00%
      3.Chrome 1.3777,60%
      4.Safari 9955,49%
      5.Opera 760,42%
      6.Mozilla 320,18%
      7.Mozilla Compatible Agent 250,14%

      di cui Explorer:


      1. 8.0 5.74356,65%
      2. 7.0 3.06130,20%
      3. 6.0 1.33113,13%
      4. 5.5 2 0,02%

      Sembrerebbe tornare tutto... :)Ma allora la quota di apple nei PC è sotto il 6%? Non era oltre il 10%?
      • XYZ scrive:
        Re: Vediamo...
        No, ha da poco superato il 5%.La percentuale del 10% riguarda gli USA, non tutto il mondo
        • Fragy scrive:
          Re: Vediamo...
          - Scritto da: XYZ
          No, ha da poco superato il 5%.
          La percentuale del 10% riguarda gli USA, non
          tutto il
          mondoMa per qualcuno gli USA sono il mondo :-) (giusto per scatenare i soliti flame ...)
        • UbuPinguino scrive:
          Re: Vediamo...
          Nel mio piccolissimo sito, metà degli utenti mac arrivano con firefox.
          • 1977 scrive:
            Re: Vediamo...
            - Scritto da: UbuPinguino
            Nel mio piccolissimo sito, metà degli utenti mac
            arrivano con
            firefox.bravo
      • Kyon scrive:
        Re: Vediamo...
        A dire il vero io ho un mac ma uso google Chrome, quindi non farei la statistica basando su safari. xD
      • DarkSchneider scrive:
        Re: Vediamo...
        - Scritto da: Enjoy with Us
        - Scritto da: LaNberto

        dalle statistiche del mio sito più seguito, un

        sito settoriale seguito da persone normali, non

        technogeek: Aprile su 18.121

        Visite



        1.Internet Explorer 10.13755,94%

        2.Firefox 5.43730,00%

        3.Chrome 1.3777,60%

        4.Safari 9955,49%

        5.Opera 760,42%

        6.Mozilla 320,18%

        7.Mozilla Compatible Agent 250,14%



        di cui Explorer:





        1. 8.0 5.74356,65%

        2. 7.0 3.06130,20%

        3. 6.0 1.33113,13%

        4. 5.5 2 0,02%



        Sembrerebbe tornare tutto... :)

        Ma allora la quota di apple nei PC è sotto il 6%?
        Non era oltre il
        10%?Come ti hanno detto sotto, il 10% Apple ce l'ha negli USA.Per quanto riguarda le percentuali ci sono anche utenti Apple che usano Firefox/Chrome/Camino/Opera e snobbano Safari (o quasi).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 maggio 2010 20.33-----------------------------------------------------------
        • alexjenn scrive:
          Re: Vediamo...
          C'è pure chi usa OmniWeb, Shiira, iCab, Flock...
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Vediamo...
            - Scritto da: alexjenn
            C'è pure chi usa OmniWeb, Shiira, iCab, Flock...Ammetto l'ignoranza ma non ne conoscevo nemmeno mezzo.In ogni caso io ho nominato i browser maggiori che, ritengo, messi insieme possano rappresentare una percentuale significativa sulla percentuale totale dei mac.Non credo che falsi il senso generale del discorso che è Safari!=Mac e Mac!=Safari.
      • LaNberto scrive:
        Re: Vediamo...
        Questi sono dati dell'italia, e direi che rispetto al 3% che aveva il 6% è un aumento del 100%PS. Ma riesci a fare un solo post che non sia errato/in malafede/trolleggiante?
      • nome e cognome scrive:
        Re: Vediamo...

        Ma allora la quota di apple nei PC è sotto il 6%?
        Non era oltre il
        10%?Dipende se in quel safari c'è dentro ifogn...
      • Francesco_Holy87 scrive:
        Re: Vediamo...
        Beh Safari non è l'unico browser per Mac. Firefox c'è ed anche altri. E non è nemmeno solo per Mac: c'è anche la versione Windows. Quindi il marketshare di PC e Mac c'entra poco con i browser.
      • 1_che_se_ne _intende scrive:
        Re: Vediamo...
        Perché ? E' vietato usare FF o Chrome o IE o Opera su MacOS ?Io ad esempio uso regolarmente Chrome , la mia ragazza FF , quindi quel 5.49 % riguarda solo Safari.
        • Shiba scrive:
          Re: Vediamo...
          Dillo a Ruppolo, che per lui quelli che non usano safari su OS X sono tutti polli XD
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Vediamo...
          - Scritto da: 1_che_se_ne _intende
          Perché ? E' vietato usare FF o Chrome o IE o
          Opera su MacOS
          ?

          Io ad esempio uso regolarmente Chrome , la mia
          ragazza FF , quindi quel 5.49 % riguarda solo
          Safari.Io non capisco, prima si sostiene che Safari è il miglior browser del mondo, poi quando si fa notare che la quota di diffusione di safari è poco sopra il 5%, ben lontano da quel 10% di diffusione dei mac sostenuta solo fino a pochi mesi fa da tutta la comunità apple (10% nel mondo, in USA sostenevano di avere quote fra il 20% e il 25%) allora si ripiega sul sostenere che sul mac si usano browser alternativi all'ottimo Safari, tanto ottimo che ovviamente nessun utente PC non Apple lo installerebbe mai e senza considerare la diffusione eccezionale, sempre a dire della comunità apple , delle versioni mobile di Safari (leggi iPhone)...qualcosa non torna!
          • MeX scrive:
            Re: Vediamo...
            (10% nel
            mondo, in USA sostenevano di avere quote fra il
            20% e il 25%) ma chi te l'ha detta sta panzana?
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Vediamo...
            - Scritto da: MeX
            (10% nel

            mondo, in USA sostenevano di avere quote fra il

            20% e il 25%)

            ma chi te l'ha detta sta panzana?Ruppolo con tanto di statistiche internet alla mano, le stesse famose statistiche che alcuni mesi fa sono state "ripesate" e hanno tagliato la qiuota dei sistemi MAc al 5%... ma Mex mi sorprendi all'epoca non eri anche tu nel folto gruppo dei soliti mactonti?
          • MeX scrive:
            Re: Vediamo...
            25% negli usa mi sembra davvero assurdo!Significherebbe che 1 conputer su 4 venduto in USA é un MAC...
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Vediamo...
            - Scritto da: MeX
            25% negli usa mi sembra davvero assurdo!
            Significherebbe che 1 conputer su 4 venduto in
            USA é un
            MAC...E infatti era quello che avevano il coraggio di sostenere!
          • MeX scrive:
            Re: Vediamo...
            bah... 25% USA proprio non me lo ricordo...
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Vediamo...
            - Scritto da: MeX
            bah... 25% USA proprio non me lo ricordo...Sarà stata una di quelle statistiche effettuate in condizioni particolari.Tipo: "il 100% dei PC con una mela morsicata dietro lo schermo è Apple"
          • MeX scrive:
            Re: Vediamo...
            erwrwerwerwerwererwefoewiufhuiwe :D LOL
          • N.U. scrive:
            Re: Vediamo...
            Non erano statistiche sull'uso di internet per smartphone?Di cantonate ne hai già prese tante, spero per te che questa non sia l'ennesima.
          • N.U. scrive:
            Re: Vediamo...
            Ci posti dei link a suffragio di quel "tutta la comunità bla bla" ?
      • carlo scrive:
        Re: Vediamo...
        io uso mac e firefox...
        • advange scrive:
          Re: Vediamo...
          - Scritto da: carlo
          io uso mac e firefox...Ti sei perso il miglior browser del mondo (rotfl)[Non è mia è di Ruppolo]
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: Vediamo...
        Non è detto, alcuni hanno pc/win e usano safari (probabilmente da dopo aver acquistato l'ipod e dopo che il bellissimo e poco invasivo installer gli ha isntallato sopra di tutto), come alcuni che usano mac non utilizzano safari ma FF o Chrome o Opera. Cmq le percentuali di mac os sono tra il 5.5 e il 6% anche nei siti dove opero io.
      • maxsix scrive:
        Re: Vediamo...

        Ma allora la quota di apple nei PC è sotto il 6%?
        Non era oltre il
        10%?Perchè secondo te tutti i possessori mac usano safari?Per dirti io uso firefox e thunderbird da sempre.
    • FinalCut scrive:
      Re: Vediamo...
      - Scritto da: LaNberto
      dalle statistiche del mio sito più seguito, un
      sito settoriale seguito da persone normali, non
      technogeek: Aprile su 18.121
      Visite

      1.Internet Explorer 10.13755,94%
      2.Firefox 5.43730,00%
      3.Chrome 1.3777,60%
      4.Safari 9955,49%
      5.Opera 760,42%
      6.Mozilla 320,18%
      7.Mozilla Compatible Agent 250,14%

      di cui Explorer:


      1. 8.0 5.74356,65%
      2. 7.0 3.06130,20%
      3. 6.0 1.33113,13%
      4. 5.5 2 0,02%

      Sembrerebbe tornare tutto... :)mmmmm sono pigro oggi... non mi va di contare...ma la percentuale assolute di IE6 è sotto il 17% dell'articolo ad occhio e croce.(linux)(apple)
      • Joliet Jake scrive:
        Re: Vediamo...
        La nostra ditta ha anche un portale in cinese (svariate centinaia di migliaia di accessi giornalieri) e le percentuali di utenti che usano IE6 in Cina sono allucinanti! :|Così ci tocca per forza fare ogni volta una versione che sia compatibile anche con IE6 (e ovviamente ogni santa volta il layout si sXXXXXXX, non carica questo, sbaglia quest'altro...con grande gioia dei coder)E pensare che un sacco di siti popolari non hanno nemmeno più il supporto ufficiale (Youtube, Facebook, etc)
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Vediamo...
      Più o meno in linea con le mie:Explorer 9902 (53.1%)Firefox5455 (31.2%)Safari 1090 (5.7%)Opera 476 (1.8%)IE: (le perc. sono sul totale e non relative al solo IE)Explorer 8.0 4740 (28.1%)Explorer 7.0 3418 (17.7%)Explorer 6.0 1717 (7.2%)(NB. il pstats sarebbe da aggiornare, non riconosce chrome)
    • MrT. scrive:
      Re: Vediamo...
      Qui ci sono altre statistiche interessanti:http://www.w3schools.com/browsers/browsers_stats.asphttp://www.w3schools.com/browsers/browsers_os.asp:-)
  • poiuy scrive:
    Solo per nerd?
    Mi ricordo di quando tempo fa (non tanto) molti dicevano che IE era usato da tutti tranne una piccola minoranza di nerd cronici.E che la cosa non sarebbe cambiata mai...Poi ci sono le parole famose di Ruppolo su Android: "Android è solo per appassionati nerd, gente che poi non spende un soldo in software.".Poi c'è linux desktop che a oggi è considerato cronicamente un sistema operativo da nerd, che mai avrà sucXXXXX tra gli utenti "mainstream".Per non parlare dell'opensource... che volenti o nolenti ha cambiato la faccia dell'informatica e del lavoro in tale settore.Certo, IE ancora domina, l'opensource ancora arranca in alcune cose, non è di sicuro ancora arrivato l'anno di linux...Mi sembra però che questa "filosofia open" un po' di strada la abbia fatta...
    • MeX scrive:
      Re: Solo per nerd?
      finchè regalano buoni prodotti si!Bisognerà vedere poi la diffusione di Firefox se non implementano l'h.264Secondo me comunque la mazzata finale l'hanno data due cose:- il ballot screen- la diffusione di internet mobile
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Solo per nerd?
        - Scritto da: MeX
        finchè regalano buoni prodotti si!
        Bisognerà vedere poi la diffusione di Firefox se
        non implementano
        l'h.264
        l'H264? Intanto vediamo se diventa davvero lo standard su internet, per ora lo standard è flash e alcuni browser mobili non lo supportano!
        Secondo me comunque la mazzata finale l'hanno
        data due
        cose:
        - il ballot screenSi certo può essere
        - la diffusione di internet mobileDirei proprio di no, visto il modesto progresso di safari, a meno che da mobile non usino google chrome!
        • MarcOsX scrive:
          Re: Solo per nerd?

          l'H264? Intanto vediamo se diventa davvero lo
          standard su internet, per ora lo standard è flash
          e alcuni browser mobili non lo
          supportano!Edit- La maggior parte non lo supporta
        • FDG scrive:
          Re: Solo per nerd?
          - Scritto da: Enjoy with Us
          l'H264? Intanto vediamo se diventa davvero lo
          standard su internet, per ora lo standard è flash
          e alcuni browser mobili non lo supportano!In pratica Flash è diventato un NON standard di fatto ;)
      • Francesco_Holy87 scrive:
        Re: Solo per nerd?
        Finchè regalano buoni prodotti sì, hai ragione. Ma è ovvio che non si può sempre competere con software a pagamento come Gimp vs Photoshop, o MS Office vs Open Office. Sono valide alternative per chi non vuol pagare ma professionalmente i software a pagamento funzionano meglio, e magari è meglio così per mantenere l'equilibrio del mercato.Per quanto riguarda gli standard, c'è da vedere il nuovo formato acquistato da Google come si presenterà. Se qualitativamente sarà migliore o uguale ad h264, ben venga il formato aperto :) sarà ottimizzato su tutte le piattaforme e tutti i browser. Ogg Theora invece, non la vedo come valida alternativa.
        • Nedanfor non loggato scrive:
          Re: Solo per nerd?
          - Scritto da: Francesco_Holy87
          Finchè regalano buoni prodotti sì, hai ragione.
          Ma è ovvio che non si può sempre competere con
          software a pagamento come Gimp vs Photoshop, o MS
          Office vs Open Office.Ad Hollywood i film li fanno con Linux e prodotti open (più altri programmi che ogni studio cinematografico sviluppa da sé). Certo, magari ti trovi meglio con il programmino per fare video su OsX che hai pagato 100 euro, ma l'editing professionale lo fanno con programmi free. È vero anche che sviluppano dei programmi e/o dei plug-in per conto loro ma... Potresti farlo con un prodotto closed? No. Smettiamola di prenderci in giro, i prodotti free software sono professionali, il fatto che tu paghi qualcosa non vuol dire che c'è del valore aggiunto. Questa è una mentalità puramente italiana... Poi su OO.o e GIMP probabilmente hai ragione (stando ad oggi), anche se probabilmente meno di quanto pensi.
          Sono valide alternative
          per chi non vuol pagare ma professionalmente i
          software a pagamento funzionano meglio, e magari
          è meglio così per mantenere l'equilibrio del
          mercato.Blender, Inkscape... Certo.
          Per quanto riguarda gli standard, c'è da vedere
          il nuovo formato acquistato da Google come si
          presenterà. Se qualitativamente sarà migliore o
          uguale ad h264, ben venga il formato aperto :)
          sarà ottimizzato su tutte le piattaforme e tutti
          i browser. Ogg Theora invece, non la vedo come
          valida
          alternativa.Per me ogni alternativa è valida ad un codec proprietario, brevettato e sotto royalty. Poi confido molto in BigG, per quanto riguarda l'HTML5.PS. A breve si aggiungerà anche questo -
          http://www.editshare.com/index.php?option=com_content&task=view&id=155&Itemid=203Premetto che non so che licenza userà, quindi se sarà free o se sarà solo possibile leggere il codice sorgente (il che sarebbe bizzarro ma non impossibile), quindi aspetto a cantar vittoria.
      • Bof scrive:
        Re: Solo per nerd?
        - Scritto da: MeX
        cose:
        - il ballot screenIl ballot screen è stato introdotto 2 mesi fa, ma c'è un calo costante da un anno. Ad un mese dal ballot screen, Firefox e Chrome avevano guadagnato 0,2/0,3% e IE aveva perso circa 1%. Il ballot screen qualcosa ha contribuito ad accelerare la discesa, ma non così tanto.
        - la diffusione di internet mobileSe fosse quello, Opera dovrebbe essere schizzata in alto, visto che ha il 25% dello share mobile, ma per quanto sia aumentato il settore mobile, si tratta ancora di una percentuale minima e il contributo è minimo.Hanno contribuito, ma finora non così tanto da poter parlare davvero di colpo di grazia.A guardare il grafico di StatCounter, la crescita degli altri browser è abbastanza piatta (crescono, ma piano), tranne Chrome, che sta salendo in modo abbastanza simmetrico alla discesa di IE. Vedo una gran pubblicità di Chrome nei siti Google e comunque, anche se non è il mio browser principale, devo dire che ha anche caratteristiche che meritano, quindi il suo sucXXXXX non è solo marketing.
      • fiertel91 scrive:
        Re: Solo per nerd?
        - Scritto da: MeX
        Secondo me comunque la mazzata finale l'hanno
        data due
        cose:
        - il ballot screen
        - la diffusione di internet mobileMica tanto: http://www.atinternet-institute.com/en-us/browsers-barometer/browser-barometer-march-2010/index-1-2-3-195.htmlPer quanto riguarda l'Internet Mobile, dubito abbia un'incidenza rilevante. Ma non ho fonti.
        • MeX scrive:
          Re: Solo per nerd?
          sicuramente non é per l'internet mobile esclusivamente, peró se ci pensi negli ultimi 2 anni l'acXXXXX ad internet su terminali mobili é cresciuto molto, e su nessuno dei terminali usciti negli ultimi due anni c'e IE
          • fiertel91 scrive:
            Re: Solo per nerd?
            - Scritto da: MeX
            sicuramente non é per l'internet mobile
            esclusivamente, peró se ci pensi negli ultimi 2
            anni l'acXXXXX ad internet su terminali mobili é
            cresciuto molto, e su nessuno dei terminali
            usciti negli ultimi due anni c'e
            IEUn mercato in espansione certamente, ma l'articolo parla di dati relativi all'ultimo anno.
    • Luther_Blissett scrive:
      Re: Solo per nerd?
      - Scritto da: poiuy
      Mi ricordo di quando tempo fa (non tanto) molti
      dicevano che IE era usato da tutti tranne una
      piccola minoranza di nerd
      cronici.
      E che la cosa non sarebbe cambiata mai...
      Poi ci sono le parole famose di Ruppolo su
      Android: "Android è solo per appassionati nerd,
      gente che poi non spende un soldo in
      software.".
      Poi c'è linux desktop che a oggi è considerato
      cronicamente un sistema operativo da nerd, che
      mai avrà sucXXXXX tra gli utenti
      "mainstream".
      Per non parlare dell'opensource... che volenti o
      nolenti ha cambiato la faccia dell'informatica e
      del lavoro in tale
      settore.

      Certo, IE ancora domina, l'opensource ancora
      arranca in alcune cose, non è di sicuro ancora
      arrivato l'anno di
      linux...
      Mi sembra però che questa "filosofia open" un po'
      di strada la abbia
      fatta...Una volta ero utente Winzoz ma non ho mai potuto sopportare IE (nel lontano 95 viaggiavo prima con Mosaic, poi con Netscape.) Da tre anni a questa parte uso Linux+firefox e riesco a fare tutto lo stesso. Winzoz e IE non mi mancano per niente...Fiero di essere un nerd! ;-P-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 maggio 2010 09.55-----------------------------------------------------------
    • Andreabont scrive:
      Re: Solo per nerd?
      Tutti che aspettano questo anno di linux, non arriverà, per il semplice fatto che la salita è lenta e quasi impercettibile, ma c'è. Non ci sarà un "boom", la crescita continuerà come sta facendo in questi ultimi anni.Linux è presente in molti:- Computer- Telefoni cellulari- Router- Modem- Decoder- Dispositivi embedded genericiInoltre ha una notevole fetta di mercato in:- Server - Supercomputer (quasi monopolio)Ora, scusatemi se dimentico qualcosa, ma non vi sembra che Linux sia già diffusissimo?? Forse non è famoso, almeno non al di fuori di chi sta nel settore, però è praticamente ovunque...Quasi tutti noi siamo utenti Linux in qualche modo, anche il più windowsare o maccaro incallito XD, mai usato Google? E' una delle reti Linux più estese al mondo XD
  • collione scrive:
    win4life e dovellas
    dove siete? :D
Chiudi i commenti