Light Peak nascerà nel 2011

Un manager di Intel ha affermato che lo standard di interconnessione di nuova generazione potrebbe presto raggiungere il mercato. Minacciando l'adozione di USB 3.0?

Roma – Un crescente numero di fonti suggerisce che Intel abbraccerà USB 3.0 soltanto all’inizio del 2011. Pradossalmente, però, questo è lo stesso periodo in cui BigI prevede l’arrivo sul mercato di Light Peak , una nuova tecnologia di interconnessione che Kevin Kahn, senior fellow di Intel, questa settimana ha descritto come “il naturale successore di USB 3.0”.

Light Peak è una connessione seriale in fibra ottica che ambisce a rimpiazzare tutte le odierne interfacce di connessione presenti sui personal computer, quali SCSI, SATA, USB, FireWire e HDMI. Il suo bus avrà inizialmente un’ampiezza di banda di 10 Gbps, ma Intel ne ha già pianificato una evoluzione da 100 Gbps.

Seppure Light Peak supporti la gestione simultanea di più data stream e di più protocolli, incluso USB 3.0, molti ritengono che la riluttanza mostrata da Intel e da altri produttori nell’implementare SuperSpeed USB sia dovuta al fatto che quest’ultima tecnologia potrebbe presto essere rimpiazzata da Light Peak.

Un sospetto giustificato dall’ambiguo comportamento di Intel, che da un lato chiama USB 3.0 e Light Peak tecnologie complementari, e dall’altro definisce quest’ultimo “l’interfaccia di comunicazione definitiva” che succederà a USB 3.0. L’anomalia della situazione è evidente: l’erede rischia infatti di reclamare il trono quando ancora il suo successore non ha neppure cominciato a regnare.

Secondo Kahn, Light Peak diverrà disponibile per i produttori di hardware verso la fine di quest’anno, e potrebbe salire a bordo dei primi PC ( o Mac ) già per l’inizio del 2011. In tal caso i produttori di componenti potrebbero trovare più conveniente dirottare da subito i loro sforzi verso l’implementazione di Light Peak piuttosto che di USB 3.0.

Oltre alla maggiore velocità, il futuro standard di Intel dovrebbe portare con sé diversi altri vantaggi rispetto a USB, tra i quali connettori più piccoli e cavi più lunghi, sottili e immuni alle interferenze elettromagnetiche: tutte prerogative delle connessioni ottiche. Potenzialmente Light Peak dovrebbe adattarsi a tutti i dispositivi che oggi utilizzano interfacce come USB, eSATA e FireWire, e in futuro potrebbe altresì rimpiazzare le interfacce utilizzate nei drive interni, come SATA e SCSI.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Pre scrive:
    Pre-Crimine
    " Secondo gli amministratori il software di IBM potrebbe semplificare e migliorare alla stesso tempo il lavoro degli educatori, che oggi consiste in gran parte nella preparazione manuale di programmi ad personam. Il sistema terrà conto dei profili personali inseriti nel database di stato insieme a una serie di altre caratteristiche per determinare il percorso riabilitativo più efficace per ogni singolo. "Che cosa centra la precrimine?!?
    • angros scrive:
      Re: Pre-Crimine
      Minority report ti dice nulla? Non solo il film, ma anche il racconto di Philip K. Dick da cui è tratto?
  • Bic Indolor scrive:
    No fatemi capire:
    questo favoloso software che l'IBM non ha sviluppato certo gratis per il bene del popolo della Florida fa più o meno questo: 1) prende i dati di ragazzini che hanno già commesso reati;2) li incasella nel suo bel database;3) dice all'operatore sociale "nelle scuole del tal quartiere ci sono dei ragazzini che spacciano droga" "in quell'altro rubano l'ipod ai coetanei", ecc.4) l'operatore sociale (che lavora per amore dello stato della Florida, e un pochino, ma poco poco, per i dindi ramazzati dai contribuenti di Miami & dintorni) va da detti ragazzini e gli fa la predica dicendo che spacciare, rubare, ecc. è sbagliato5) Il ragazzino, convinto dalle illuminate parole dell'assistente sociale si convincerà e non venderà più droga, non ruberà più i cellulari e gli ipod ....sul punto 5 avrei qualche dubbio.
  • bLax scrive:
    Prevedendo?
    buffoni! cos'anno la sfera di cristallo?
    • Vitalij scrive:
      Re: Prevedendo?
      - Scritto da: bLax
      buffoni! cos'anno la sfera di cristallo?Il tizio dell'IBM l'ha sparata veramente grossa. Anche perché, come ci ricordano i membri dell'Agcom intercettati, "ex ante non gli puoi fare nulla". Prima che il reato si compia, più che intercettare non puoi fare nulla.
    • Xunhuan scrive:
      Re: Prevedendo?
      - Scritto da: bLax
      buffoni! cos'anno la sfera di cristallo?No, hanno realizzato un modello predittivo.E' un problema di analytics optimization.Si tratta di identificare le informazione realmenteimportanti all'interno di una gran mole di dati,in modo da prendere le decisioni più giuste intempi più rapidi. In questo caso, analizzando un gran numero di casihanno determinato le informazioni che permettonodi tracciare un profilo di rischio.Sulla base del profilo di rischio ti instradanoverso il programma di recupero più adatto.E' uno dei tanti modi di costruire uno Smarter Planet.
      • Undertaker scrive:
        Re: Prevedendo?
        - Scritto da: Xunhuan
        No, hanno realizzato un modello predittivo.
        E' un problema di analytics optimization.
        Si tratta di identificare le informazione
        realmente
        importanti all'interno di una gran mole di dati,
        in modo da prendere le decisioni più giuste inse nero o ispanico = colpevole
Chiudi i commenti