AMD, Llano in mostra

Convincente prova di forza in pubblico per l'APU di Sunnyvale, che integra sullo stesso die CPU e GPU. L'arrivo sul mercato è però posticipato all'estate 2011

Roma – La “fusione” di LIano è ormai compiuta. In occasione del sesto appuntamento annuale dell’ AMD Technical Forum & Exhibition (TFE) di Taiwan, AMD ha mostrato pubblicamente l’atteso sistema basato sulla innovativa APU Fusion e dedicato a notebook, ultrasottili e PC desktop.

L’APU (Accelerated Processing Unit) della casa di Sunnyvale propone la GPU integrata nello stesso die della CPU quad-core a 32nm. Il processore, che lavora con 1MB di cache L2 per ogni core, senza cache L3, potrà gestire frequenze di 3 GHz o superiori. La GPU integrata, derivata dalle Radeon HD 5000, supporterà invece le memorie DDR3 e le DirectX 11. La piattaforma è pensata per gestire calcoli complessi come quelli della grafica 3D, ma anche applicazioni tradizionali.

Durante la tech demo della APU sono stati mostrati tre workload intensivi basati su Windows 7, inclusi il benchmark Super PI 32M, videogame in DX11 e la decodifica HD da un disco Blu-Ray. In contemporanea alla visione del filmato in alta risoluzione e al benchmark, era attiva l’applicazione DirectCompute nBody, che ha testato la compatibilità tra LIano e l’API Microsoft, rivelando prestazioni pari a 30GFLOPS.

Favorevolmente impressionanti anche i consumi energetici (si parla di un range contenuto tra i 2,5 e i 25 watt per core) considerando che LIano è anche primo processore AMD dotato di funzione Power Gating , in grado di spegnere selettivamente ciascun core X86 per risparmiare le forze.

A conti fatti l’unica nota “antipatica” della recente presentazione riguarda le tempistiche della roadmap AMD. La soluzione mainstream, leggermente in ritardo sulla tabella di marcia, inizierà ad essere utilizzata a partire dalla prossima estate, subito dopo Zacate e Ontario.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ivan scrive:
    ma chi te lo fa fare??
    vista la complessità, visto il fatto che gratis è sempre meglio di economico, visto che su youtube si trova (quasi) tutto, visto che scaricare, hem volevo dire: recuperare brani, anche in maniera "legale" e gratis è ormai alla portata di tutti...ripeto la domanda: Caro Griffin, ma chi te lo fa fare?? perchè impegnarsi tanto per regalare soldi e tempo alle major??
  • ziovax scrive:
    Deve per forza essere....
    ...di difficile attuazione, un proXXXXX del genere, altrimenti come possono continuare a venderti i CD a 20 euro e i brani mp3 ad un euro?
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: Deve per forza essere....
      Mai speso una singola frazione di eurocent in vita mia per un MP3. E non vedo perché dovrei farlo: un MP3 non si produce, non c'è nessun valore (anzi plus-valore) dietro ed è una copia di qualcosa che non costa nulla copiare e scaricare.Ormai provo soltanto pena per quelli che ancora sostengono che il concetto di copyright valga qualcosa per qualcosa che copyright (i bit copiati e copiabili all'infinito senza nulla togliere e nulla guadagnare) non ha e non può avere....
      • Sgabbio scrive:
        Re: Deve per forza essere....
        Lo sai che adesso i pirate haters ti uccideranno e violenteranno tua moglie, bruceranno la tua casa ed infine i tuoi parenti dovranno pagare 500 miliardi di euro per mancato guadagno che hai causato per questa tua frase ? :D
      • ThEnOra scrive:
        Re: Deve per forza essere....
        A questo punto immagino che lei scarichi/condivida musica coperta dal copyright senza autorizzazione, visto che sui file mp3 non riconosce il copyright.
        • Alfonso Maruccia scrive:
          Re: Deve per forza essere....
          Io scarico e condivido l'universo mondo, si. Più scarico che condivido, in effetti, dai tempi di WinMX :-PE nel contempo sono uno dei migliori clienti dell'industria dei contenuti, uno che ancora compra Blu-ray originali, cofanetti DVD, CD-Audio, fumetti, quotidiani, eccetera eccetera eccetera.So sue me.....
          • Sgabbio scrive:
            Re: Deve per forza essere....
            Non basta, devi donare in sacrifico il tuo primo genito in un altare di pietra dove un addetto delle copyright, gestirà il tutto per il rito in favore al divino copyright.
          • Alfonso Maruccia scrive:
            Re: Deve per forza essere....
            Certo, me lo segno guarda. Appena metto su famiglia e ho un figlio non mancherò di riferire a chi di dovere :-D
          • Sgabbio scrive:
            Re: Deve per forza essere....
            Questo è lo spirito giusto per il sacro copyright !!!! :D
          • Guybrush Fuorisede scrive:
            Re: Deve per forza essere....
            - Scritto da: Alfonso Maruccia
            Io scarico e condivido l'universo mondo, si. Più
            scarico che condivido, in effetti, dai tempi di
            WinMX
            :-PBellali'.
            E nel contempo sono uno dei migliori clienti[...]
            eccetera.Secondo me sbagli.Personalmente scarico e basta, tutto materiale CC o i cui autori sono morti da piu' di 70 anni (e' un po' difficile capire se un MP3/Ogg/ecc...) e' stato estratto da una registrazione abbastanza vecchia oppure no.Audacity fa miracoli.La passione per la musica classica e gli artisti esordienti fa tutto il resto.Quanto a CD/DVD/BR normalmente guardo e passo oltre, almeno finché il prezzo scende ad un livello accettabile.Poi ci sono opere che e' assurdo non avere in originale: il valore aggiunto dei contenuti speciali, della possibilita' di fruire in lingua originale e il fascino perverso del package ecc... non c'e' proprio storia.PEro' si tratta di eccezioni, di perle rare in un mare di monnezza che non merita il mio denaro.GTFSSaltui.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Deve per forza essere....
            - Scritto da: Alfonso Maruccia

            So sue me.....Perchè in inglese e non in italiano?Questo mi incuriosisce...
          • Alfonso Maruccia scrive:
            Re: Deve per forza essere....
            Why not?
          • Tiziocazio scrive:
            Re: Deve per forza essere....
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: Alfonso Maruccia



            So sue me.....

            Perchè in inglese e non in italiano?
            Questo mi incuriosisce...Per spingerti ad acquistare legalmente un dizionario.
  • uno qualsiasi scrive:
    Ennesima prova
    Che il modello attuale del copyright è una ca22ata: non può essere fatto rispettare, crea solo fastidi, e non serve a nulla. Va rimosso.Intanto, un altro colpo a sfavore delle majors (che chissà quanti soldi hanno buttato...)
    • Guybrush Fuorisede scrive:
      Re: Ennesima prova
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Che il modello attuale del copyright è una
      ca22ata: non può essere fatto rispettare, crea
      solo fastidi, e non serve a nulla. Va
      rimosso.Non e' esatto.Indubbiamente cosi' come e' va rivisto e di molto.Non tutela gli artisti, si limita a creare posizioni di rendita e monopoli assai difficili da rimuovere.
      Intanto, un altro colpo a sfavore delle majors
      (che chissà quanti soldi hanno
      buttato...)Be' finora hanno preso eh? Cioe' l'equ(in)o compenso finora ha fruttato bei milioncini alle major, anche se adesso smette di darne, il pregresso rimane... e rimane pure la domanda: ma per gli utenti finali che cambia?GTFS
Chiudi i commenti