AMD per ultraportatili

Ecco le piattaforme che sostituiranno Brazos. Processori con grafica integrata destinati ai notebook ultraleggeri

Roma – Advanced Micro Devices risponde ai chip degli Ultrabook Intel, introducendo sul mercato piattaforme a basso consumo energetico ed elevata potenza di calcolo, destinate a computer portatili altrettanto “ultra”.

La roadmap aggiornata rivela che nel secondo trimestre del 2012 il chipmaker statunitense lancerà la piattaforma Deccan, basata su APU Krishna e Wichita a 28 nanometri. L’anno dopo sarà il turno di Kerala, incentrata sull’Accelerated Processing Unit “Kabini”, dotata di core Jaguar.

Anche le nuove proposte AMD, come gli Intel Ivy Bridge e la piattaforma Haswell, si concentreranno sulla riduzione dei consumi in stato di inattività per estendere la durata della batteria in stand-by e proporranno TDP bassissimi, per lavorare senza sistema di raffreddamento tradizionale.

Negli ultimi tempi l’azienda ha rosicchiato quote di mercato a scapito di Intel, proprio grazie alla combinazione CPU/GPU e nonostante i recenti problemi con la produzione delle APU Llano, destinate ai notebook “ordinari”, intende partecipare al banchetto dei portatili stile Ultrabook.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • aldus scrive:
    Roma?
    Roma - In manette è finito un dipendente del ministero israeliano del Welfare,[...]ROMA?In Israele?
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Roma?
      - Scritto da: aldus
      Roma - In manette è finito un dipendente del
      ministero israeliano del
      Welfare,[...]

      ROMA?
      In Israele?Vuol dire che l'articolo è stato scritto a Roma...o almeno così credo!
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Roma?
        contenuto non disponibile
      • aldus scrive:
        Re: Roma?
        Beh direi che è una informazione fondamentale sapere dove è stata scritta.vuoi mettere una notizia scritta a ROMA o a Pignolasco di Vattelappesca? C'è assolutamente differenza!d'ora in poi inizierò così i miei post su tw o fb: "Cucina - il TG parla di una terremoto a VAG""Stanza da paranzo - Sto guardando le foto di Simoncelli"ecc.Quando però scriverò dal XXXXX... farò finta di essere da un altra parte...
        • krane scrive:
          Re: Roma?
          - Scritto da: aldus
          Beh direi che è una informazione fondamentale
          sapere dove è stata scritta.Di importanza oserei dire fondamentale, ma io aggiungerei anche la via !
          vuoi mettere una notizia scritta a ROMA o a
          Pignolasco di Vattelappesca? C'è assolutamente
          differenza!Esatto, l'ho detto anche io piu' volte.
          d'ora in poi inizierò così i miei post su tw o
          fb:

          "Cucina - il TG parla di una terremoto a VAG"
          "Stanza da paranzo - Sto guardando le foto di
          Simoncelli" ecc.
          Quando però scriverò dal XXXXX... farò finta di
          essere da un altra parte...Questo e' nascondere informazioni fondamentali ! Tu vuoi toglierci la verita' !!!
          • malto scrive:
            Re: Roma?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: aldus

            Quando però scriverò dal XXXXX... farò finta
            di

            essere da un altra parte...

            Questo e' nascondere informazioni fondamentali !
            Tu vuoi toglierci la verita'
            !!!Sarà un comunista ;)
    • enriker scrive:
      Re: Roma?
      Usanze legate agli ormai obsoleti quotidiani cartacei (ormai solo spreco di carta)
  • tucumcari scrive:
    quando capiranno
    I rischi (gravissimi) che sono intrinsecamente connessi alla biometria avremo fatto un passo avanti non indifferente.
    • aldus scrive:
      Re: quando capiranno
      - Scritto da: tucumcari
      I rischi (gravissimi) che sono intrinsecamente
      connessi alla biometria avremo fatto un passo
      avanti non indifferente.Dillo a un pò di aziende italiane che dicono che l'uso delle impronte digitali degli utenti da usare per fare acXXXXX al proprio PC è SICUREZZA AVANZATA.Grandi consulenti informatici milanesi e romani... teconologia avanzata nel magazzino di qualche rigattiere!
      • mux scrive:
        Re: quando capiranno
        - Scritto da: aldus
        - Scritto da: tucumcari

        I rischi (gravissimi) che sono intrinsecamente

        connessi alla biometria avremo fatto un passo

        avanti non indifferente.

        Dillo a un pò di aziende italiane che dicono che
        l'uso delle impronte digitali degli utenti da
        usare per fare acXXXXX al proprio PC è SICUREZZA
        AVANZATA.
        Grandi consulenti informatici milanesi e
        romani... teconologia avanzata nel magazzino di
        qualche
        rigattiere!Non dire cavolate e/o non fare retorica.Seguendo il tuo raggionamento dobbiamo dire anche che le banche, le carte di credito...etc non sono sicure. e adesso rispondimi di si che non sono sicure...
        • malto scrive:
          Re: quando capiranno
          - Scritto da: mux
          - Scritto da: aldus

          - Scritto da: tucumcari


          I rischi (gravissimi) che sono
          intrinsecamente


          connessi alla biometria avremo fatto un
          passo


          avanti non indifferente.



          Dillo a un pò di aziende italiane che dicono
          che

          l'uso delle impronte digitali degli utenti da

          usare per fare acXXXXX al proprio PC è
          SICUREZZA

          AVANZATA.

          Grandi consulenti informatici milanesi e

          romani... teconologia avanzata nel magazzino
          di

          qualche

          rigattiere!

          Non dire cavolate e/o non fare retorica.
          Seguendo il tuo raggionamento dobbiamo dire anche
          che le banche, le carte di credito...etc non sono
          sicure.

          e adesso rispondimi di si che non sono sicure...Ti sei già risposto... :D
        • tucumcari scrive:
          Re: quando capiranno
          - Scritto da: mux
          - Scritto da: aldus

          - Scritto da: tucumcari


          I rischi (gravissimi) che sono
          intrinsecamente


          connessi alla biometria avremo fatto un
          passo


          avanti non indifferente.



          Dillo a un pò di aziende italiane che dicono
          che

          l'uso delle impronte digitali degli utenti da

          usare per fare acXXXXX al proprio PC è
          SICUREZZA

          AVANZATA.

          Grandi consulenti informatici milanesi e

          romani... teconologia avanzata nel magazzino
          di

          qualche

          rigattiere!

          Non dire cavolate e/o non fare retorica.
          Seguendo il tuo raggionamento dobbiamo dire anche
          che le banche, le carte di credito...etc non sono
          sicure.

          e adesso rispondimi di si che non sono sicure...1) No, non sono sicure 2) Non usano biometria (per fortuna) 3) comincia a chiederti perchè
      • tucumcari scrive:
        Re: quando capiranno
        - Scritto da: aldus
        Dillo a un pò di aziende italiane che dicono che
        l'uso delle impronte digitali degli utenti da
        usare per fare acXXXXX al proprio PC è SICUREZZA
        AVANZATA.
        Grandi consulenti informatici milanesi e
        romani... teconologia avanzata nel magazzino di
        qualche
        rigattiere!Non lo dico solo a loro lo dico a tutti.E quando dici che è "avanzata" nel senso di "teconologia avanzata nel magazzino di qualche rigattiere" non puoi che trovarmi daccordo!
Chiudi i commenti