AMD prepara il Fusion di serie G

Il chipmaker di Sunnyvale svela una nuova gamma di Brazos, già programmati per la commercializzazione. Continueranno il percorso embedded iniziato dai processori Geode

Roma – Advanced Micro Device continua a sviluppare e perfezionare il progetto di fusione tra processore centrale (CPU) e componente grafica discreta (GPU). Le nuove APU (Accelerated Processing Unit) della serie “G” andranno ad aggiungersi al catalogo Fusion , ma punteranno esclusivamente al settore embedded.

Con questa variante sul tema Brazos, soprannominata eBrazos, AMD intende rimpiazzare i vecchi Geode, chip a basso consumo usati anche dai primi progetti One laptop per child .

La CPU delle G-Series, di tipo x86 compatibile, sarà basata sul core del Bobcat. La GPU integrata supporterà invece DirectX 11, OpenCL, OpenGL e la decodifica dei contenuti video in Full HD. Il grosso del lavoro, rispetto alla soluzione Geode, è stato fatto dal punto di vista delle dimensioni e delle prestazioni. A livello di Thermal Design Power per il momento si è parlato di due versioni distinte: una con TDP da 9W e una che arriva a 18W.

Le nuove soluzioni della piattaforma, pensate per lavorare tra sorveglianza automatizzata, automazione industriale e dispositivi medicali, saranno disponibili entro la fine del primo trimestre di quest’anno. I processori Geode andranno invece in in pensione, entro lo scadere del 2015.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • dexMIlano scrive:
    Motorola Milestone: fa pensare
    Io sono androidiano da sempre.In primavere ho preso il milestone, il terminale android più venduto da motorola e direi quello che l'ha salvata dalla bancarotta.Ebbene, a settembre aggiornamento 2.1Adesso sono 2 mesi che la mena con l'aggiornamento alla 2.2 ma ancora nulla.Ora, tra la 2.1 e la 2.2 ci sono un paio di funzioni che mi sarebbero utili (cito il wifi tethered) e alcuni bachi risolti (p.e. che non posso avere 2 account gmail).Possibile che devo aspettare così tanto?So che posso rootare il telefono ma vi sembra giusto?Aggiungo anche un altro elemento di ragionamento.Aggiornare il device alla standard non è così banale.Il Galaxy Tab ha il touchwiz. Se l'aggiorno alla standard questo me lo perdo. COsì per tanti terminali (HTC).Quindi perforza bisogna aspettare il rilascio del produttore.
    • FinalCut scrive:
      Re: Motorola Milestone: fa pensare
      - Scritto da: dexMIlano
      Io sono androidiano da sempre.

      Possibile che devo aspettare così tanto?
      So che posso rootare il telefono ma vi sembra
      giusto?


      Aggiungo anche un altro elemento di ragionamento.
      Aggiornare il device alla standard non è così
      banale.
      Quindi perforza bisogna aspettare il rilascio del
      produttore.Grazie, finalmente qualcuno che ammette i problemi della piattaforma Android che qui su PI sembra non avere un solo problema al mondo ed essere la panacea di tutti i mali.Io lo dicevo qui (in modo trolloso lo ammetto):http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3073024&m=3073593#p3073593Non mi vorrei sbagliare ma secondo me hai il 90% di probabilità che il tuo telefono "muoia" con la 2.1 per quello che importa a Motorola. Di sicuro potrai scordati la 3.0.Interesse di Motorola è venderti un nuovo telefono con quelle funzioni che a te mancano.Interesse di Google è che tu navighi sul web e clicki sui banner (e questo puoi farlo anche con la 2.1)Nessuno delle parti in causa ha interesse reale nello sviluppare un ecosistema che aggiunga valore al prodotto che hai acquistato.Facci sapere come va a finire.Ciao(apple)(linux)
      • quota scrive:
        Re: Motorola Milestone: fa pensare
        - Scritto da: FinalCut
        Nessuno delle parti in causa ha interesse reale
        nello sviluppare un ecosistema che aggiunga
        valore al prodotto che hai
        acquistato.

        Facci sapere come va a finire.

        Ciao
        (apple)(linux)Ma in generale se provi a pensarci un attimo tutto il mondo della telefonia è sempre stato cosi... quando mai hai aggiornato un nokia all'ultimo symbian uscito? Mai e allora perché lamentarsi oggi?Alla Fin fine android sta sostituendo nokia che ormai tempo un paio di anni sarà solo un funebre ricordo (a meno che non decida di passare anche lei ad android)
        • FinalCut scrive:
          Re: Motorola Milestone: fa pensare
          - Scritto da: quota
          - Scritto da: FinalCut

          Nessuno delle parti in causa ha interesse reale

          nello sviluppare un ecosistema che aggiunga

          valore al prodotto che hai

          acquistato.



          Facci sapere come va a finire.



          Ciao

          (apple)(linux)

          Ma in generale se provi a pensarci un attimo
          tutto il mondo della telefonia è sempre stato
          cosi... quando mai hai aggiornato un nokia
          all'ultimo symbian uscito? Mai e allora perché
          lamentarsi
          oggi?Perché iPhone lo permette e quindi non si può venire a dire che Android è "open" mentre Apple non lo è.Android è più chiuso di Apple per gli utenti finali. Punto.Il problema è tutto qui, si mistifica la realtà dei fatti per tifoseria da stadio.
          Alla Fin fine android sta sostituendo nokia che
          ormai tempo un paio di anni sarà solo un funebre
          ricordo (a meno che non decida di passare anche
          lei ad android)Giusto ed il consumatore non ne trarrà nessun vantaggio particolare.Acquista un telefono che vive e muore con quell'OS preinstallato e basta. Tanti saluti agli aggiornamenti.(apple)(linux)
        • Cavallo Pazzo scrive:
          Re: Motorola Milestone: fa pensare
          Eh no un momento, il Samsung galaxy tab ad esempio è stato venduto con la promessa che quando sarà disponibile android 3.0 sarebbe stato reso disponibile... se non dovesse accadere Samsung rischierebbe davvero un crollo di popolarità al pari di Sony... una cosa è certa, non puoi prendere per il XXXX i clientihttp://www.intomobile.com/2010/09/02/samsung-confirms-android-3-5-honeycomb-for-tablets-in-2011/
        • ruppolo scrive:
          Re: Motorola Milestone: fa pensare
          - Scritto da: quota
          Ma in generale se provi a pensarci un attimo
          tutto il mondo della telefonia è sempre stato
          cosi...Fin quando nacque l'iPhone. Un terminale che il produttore HA INTERESSE ad aggiornare.
      • dexMIlano scrive:
        Re: Motorola Milestone: fa pensare
        Per il momento segnalo questohttps://supportforums.motorola.com/community/manager/softwareupgradesma comunque hanno già posticipato di 1 quarto...:-(
  • Luca scrive:
    Corrige
    "[...] a differenza di iOS, gli utenti Android ricevono aggiornamenti software dagli operatori telefonici [...]"Scusate mi sembra scorretta questa frase, ma forse ho frainteso io. Per operatori telefonici intendevate i manifacturers? o.0Sembra strano che vodafone e tim ti diano gli aggiornamenti, visto che sono solo carrier....
    • OldDog scrive:
      Re: Corrige
      - Scritto da: Luca
      "[...] a differenza di iOS, gli utenti Android
      ricevono aggiornamenti software dagli operatori
      telefonici
      [...]"

      Scusate mi sembra scorretta questa frase, ma
      forse ho frainteso io. Per operatori telefonici
      intendevate i manifacturers?
      o.0
      Sembra strano che vodafone e tim ti diano gli
      aggiornamenti, visto che sono solo
      carrier....E' imprecisa. Se prendi un telefono con offerte degli operatori (3, Vodafone ecc.) in genere aggiungono personalizzazioni che impediscono di applicare direttamente un aggiornamento.Se però compri il cellulare come "no brand", come io ho fatto con il mio HTC Desire a maggio 2010, l'aggiornamento lo ricevi direttamente dal produttore (HTC nel mio caso) perché include i "driver" del proprio hw ed eventualmente di interfaccia personalizzata, come la Sense di HTC.Vuol dire che possono passare diverse settimane, rispetto al primo lancio che propone Google. Oppure che il produttore NON farà mai il porting, ma in quel caso hai in genere la possibilità di ricorrere al mondo degli appassionati su internet, dove ci sono team che prendono il codice sorgente e lo "cucinano" assieme ai driver originali del produttore o equivalenti, per offrire un prodotto senza garanzia ma aggiornato.Ovviamente, in genere non lo ordina il dottore di fare un aggiornamento ad un telefono funzionante: sono scelte che le persone debbono valutare, senza avere la frenesia di rincorrere sempre la versione ultima (per esempio da Android 2.2 a 2.3 non è che cambi molto per un cellulare di qualche mese addietro). ;-)
    • Jack Rackham scrive:
      Re: Corrige
      - Scritto da: Luca
      "[...] a differenza di iOS, gli utenti Android
      ricevono aggiornamenti software dagli operatori
      telefonici
      [...]"

      Scusate mi sembra scorretta questa frase, ma
      forse ho frainteso io. Per operatori telefonici
      intendevate i manifacturers?
      o.0
      Sembra strano che vodafone e tim ti diano gli
      aggiornamenti, visto che sono solo
      carrier....Vado leggermente OT, ma per esempio se ti compri un Nokia brandizzato, l'aggiornamento del firmware viene gestito dal carrier e non più da Nokia... e infatti i telefoni brandizzati sono sempre un paio di aggiornamenti indietro rispetto agli aggiornamenti ufficiali Nokia...Ora non so con Android come funziona, ma *credo* che si riferisse ai produttori e non ai gestori..--JackRackham
  • ruppolo scrive:
    Come ribadito più volte
    l'interesse dei costruttori è vendere hardware. Da quello solo guadagnano, quindi gli aggiornamenti vanno contro il loro interesse. E ora gli utenti Android iniziano a rendersene conto. Un altro annetto e farà la fine dei netbook.
    • FinalCut scrive:
      Re: Come ribadito più volte
      - Scritto da: ruppolo
      l'interesse dei costruttori è vendere hardware.
      Da quello solo guadagnano, quindi gli
      aggiornamenti vanno contro il loro interesse.

      E ora gli utenti Android iniziano a rendersene
      conto. Un altro annetto e farà la fine dei
      netbook.Dimentichi di dire che a Google non frega nulla della consistenza della piattaforma.Google vende pubblicità, a lei 1.0, 2.0, 3.0 non frega nulla. Basta che riescano ad aprire il browser e cliccare su qualche banner.Di costruire uno store efficiente con applicazioni a pagamento "AD-free" non frega nulla, anzi lo aborrisce.(apple)(linux)
      • zuzzurro scrive:
        Re: Come ribadito più volte
        Dimenticate tutti e due che avete le mele davanti agli occhi.Ma mi sono stancato, sinceramente, di rincorrere i vostri deliri... il server nuovo è up, io vado down on the bed, e come diceva un vostro simile melato "è tutto NERO SU BIANCO"... sempre se non si hanno mele davanti agli occhi.Buonanotte...
      • ruppolo scrive:
        Re: Come ribadito più volte
        Quest'ultima considerazione è molto interessante, non ci avevo pensato. Ora si spiega perché sono quasi tutte applicazioni gratuite: l'obiettivo di Google è la pubblicità inserita in tali applicazioni. Della qualità di queste non gliene può XXXXXXX di meno. I pezzi del puzzle iniziano ad andare al loro posto. Compreso il istema operativo gratuito per i costruttori, con la libertà di personalizzarlo (una vera manna). E il cloud: tutto nei loro server (mi viene da ridere ricordando i migliaia di post sulla mancanza della porta USB su certi dispositivi...)
        • zuzzurro scrive:
          Re: Come ribadito più volte
          Bravo!Continua a darti futili motivazioni per tenere in casa iCosi :DE' dura, lo so... ma vedrai, qualche razzata ogni tanto e ti senti subito meglio.
        • p2p scrive:
          Re: Come ribadito più volte
          - Scritto da: ruppolo
          Quest'ultima considerazione è molto interessante,
          non ci avevo pensato. Ora si spiega perché sono
          quasi tutte applicazioni gratuite: l'obiettivo di
          Google è la pubblicità inserita in tali
          applicazioni. Della qualità di queste non gliene
          può XXXXXXX di meno.ruppolo la scelta sul mettere le applicazioni a pagamento o meno è di chi fa le app e non di google,e il trend per chi pubblica le applicazioni è mettere il banner e sappi che chi fa le app su androidstore sono gli stessi che le fanno su applestore solo che i clienti apple sono piu abituati a pagare e stranamente essendo le stesse app la qualità delle stesse è identica

          I pezzi del puzzle iniziano ad andare al loro
          posto. Compreso il istema operativo gratuito per
          i costruttori, con la libertà di personalizzarlo
          (una vera manna). E il cloud: tutto nei loro
          server (mi viene da ridere ricordando i migliaia
          di post sulla mancanza della porta USB su certi
          dispositivi...)meno male che apple non lo fa vero? ;) lol
          • ruppolo scrive:
            Re: Come ribadito più volte
            - Scritto da: p2p
            - Scritto da: ruppolo

            Quest'ultima considerazione è molto
            interessante,

            non ci avevo pensato. Ora si spiega perché sono

            quasi tutte applicazioni gratuite: l'obiettivo
            di

            Google è la pubblicità inserita in tali

            applicazioni. Della qualità di queste non gliene

            può XXXXXXX di meno.

            ruppolo la scelta sul mettere le applicazioni a
            pagamento o meno è di chi fa le app e non di
            google,e il trend per chi pubblica le
            applicazioni è mettere il bannerSu Google, perché non c'è altro modo di incassare.
            e sappi che chi
            fa le app su androidstore sono gli stessi che le
            fanno su applestore solo che i clienti apple sono
            piu abituati a pagare e stranamente essendo le
            stesse app la qualità delle stesse è
            identicaSi, nei tuoi sogni.

            I pezzi del puzzle iniziano ad andare al loro

            posto. Compreso il istema operativo gratuito per

            i costruttori, con la libertà di personalizzarlo

            (una vera manna). E il cloud: tutto nei loro

            server (mi viene da ridere ricordando i migliaia

            di post sulla mancanza della porta USB su certi

            dispositivi...)

            meno male che apple non lo fa vero? ;) lolHa messo la porta USB? Ma allora tutta 'sta cagnara, perché?
    • Funz scrive:
      Re: Come ribadito più volte
      - Scritto da: ruppolo
      l'interesse dei costruttori è vendere hardware.
      Da quello solo guadagnano, quindi gli
      aggiornamenti vanno contro il loro interesse.
      E ora gli utenti Android iniziano a rendersene
      conto. Fin qui d'accordoUn altro annetto e farà la fine dei
      netbook.Qui sei di nuovo partito in orbita attorno al pianeta dei sogni macachi :p
      • ruppolo scrive:
        Re: Come ribadito più volte
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: ruppolo

        l'interesse dei costruttori è vendere hardware.

        Da quello solo guadagnano, quindi gli

        aggiornamenti vanno contro il loro interesse.


        E ora gli utenti Android iniziano a rendersene

        conto.

        Fin qui d'accordo

        Un altro annetto e farà la fine dei

        netbook.

        Qui sei di nuovo partito in orbita attorno al
        pianeta dei sogni macachi
        :pLo dicevate anche quando profetizzavo la fine dei netbook.
        • Funz scrive:
          Re: Come ribadito più volte
          - Scritto da: ruppolo

          Un altro annetto e farà la fine dei


          netbook.



          Qui sei di nuovo partito in orbita attorno al

          pianeta dei sogni macachi

          :p

          Lo dicevate anche quando profetizzavo la fine dei
          netbook.Che infatti sono ancora lì, hanno ancora numeri più grossi dei tablet, resteranno ancora un bel po' e alla fine si ritaglieranno la loro consistente nicchia. Mi sa che non camperai abbastanza per vederne la fine...
          • ruppolo scrive:
            Re: Come ribadito più volte
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: ruppolo



            Un altro annetto e farà la fine dei



            netbook.





            Qui sei di nuovo partito in orbita attorno al


            pianeta dei sogni macachi


            :p



            Lo dicevate anche quando profetizzavo la fine
            dei

            netbook.

            Che infatti sono ancora lì, hanno ancora numeri
            più grossi dei tablet,Si, come no...
            resteranno ancora un bel
            po' Si qualche mese.
            e alla fine si ritaglieranno la loro
            consistente nicchia.Si, dello 0,1%.
            Mi sa che non camperai
            abbastanza per vederne la
            fine...Tocchiamo ferro, spero di vivere ancora qualche mese.
          • Funz scrive:
            Re: Come ribadito più volte
            - Scritto da: ruppoloVedo che continui a confondere i tuoi desideri con la realtà... più che consigliarti di levarti i paraocchi e le fette di mela no posso fare.

            Che infatti sono ancora lì, hanno ancora numeri

            più grossi dei tablet,

            Si, come no...


            resteranno ancora un bel

            po'

            Si qualche mese.


            e alla fine si ritaglieranno la loro

            consistente nicchia.

            Si, dello 0,1%.


            Mi sa che non camperai

            abbastanza per vederne la

            fine...

            Tocchiamo ferro, spero di vivere ancora qualche
            mese.
    • p2p scrive:
      Re: Come ribadito più volte
      - Scritto da: ruppolo
      l'interesse dei costruttori è vendere hardware.
      Da quello solo guadagnano, quindi gli
      aggiornamenti vanno contro il loro interesse.

      E ora gli utenti Android iniziano a rendersene
      conto. Un altro annetto e farà la fine dei
      netbook.quindi succede esattamente come nel resto del mondo, come in apple, come in nokia, come in sony, e tutte le aziende che vendono hardware e quindi che hai detto di così interessante in un dato di fatto?android = netbook sei un genio della finanza ruppolo http://www.tomshw.it/cont/news/acer-altro-che-sopprimere-i-netbook-avanti-tutta/29090/1.html
      • ruppolo scrive:
        Re: Come ribadito più volte
        - Scritto da: p2p
        - Scritto da: ruppolo

        l'interesse dei costruttori è vendere hardware.

        Da quello solo guadagnano, quindi gli

        aggiornamenti vanno contro il loro interesse.



        E ora gli utenti Android iniziano a rendersene

        conto. Un altro annetto e farà la fine dei

        netbook.

        quindi succede esattamente come nel resto del
        mondo, come in apple,No, in Apple non succede.
        come in nokia, come in
        sony, e tutte le aziende che vendono hardware e
        quindi che hai detto di così interessante in un
        dato di
        fatto?Cosa ho detto di interessante? Che l'interesse per Android cesserà presto.
        android = netbook sei un genio della finanza
        ruppolo

        http://www.tomshw.it/cont/news/acer-altro-che-soppOvvio che continua a costruirli, che altro può fare?
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Come ribadito più volte
      No, gli aggiornamenti vanno nel loro interesse, per fidelizzare il cliente.E no google conviene avere un sis.op. sul mercato mobile perchè schiacciando cerca compare la pagina di google e non rischia di farsi fare le scarpe da terzi (e si per questa pratica merita una bastonata dall'antitrust come la merita apple per app store)Sul discorso delle app. bhè... chi produce per iphone produce anche per andorid e altri ti hanno già risposto, anche se per android il modello è più adv oriented, che comumque ti la scelta tra l'app. gratuita con pubblicità e app. adv. free a pagamento. Meglio di così? A si apple è bella, apple è la migliore, chi seglie apple è un essere superiore dotato di un QI oltre la media e gli altri sono degli sporchi (mettici qualcosa di razzista), subumani che non meritano rispetto e considerazione.Siete dei nazisti.
      • ruppolo scrive:
        Re: Come ribadito più volte
        - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
        No, gli aggiornamenti vanno nel loro interesse,
        per fidelizzare il
        cliente.I fatti dimostrano il contrario. Come mai? Vogliono cacciare i clienti?
        E no google conviene avere un sis.op. sul mercato
        mobile perchè schiacciando cerca compare la
        pagina di google e non rischia di farsi fare le
        scarpe da terzi (e si per questa pratica merita
        una bastonata dall'antitrust come la merita apple
        per app
        store)Google fa il suo interesse, come tutte le aziende. Il punto è: a danno degli utenti?
        Sul discorso delle app. bhè... chi produce per
        iphone produce anche per andoridDirei che è una balla.
        e altri ti hanno
        già risposto, anche se per android il modello è
        più adv oriented, che comumque ti la scelta tra
        l'app. gratuita con pubblicità e app. adv. free a
        pagamento. Meglio di così?La scelta è quella di AppStore, li hai la scelta. Su Android il modello a pagamento non funziona, gli utenti non sono disposti a cacciare un centesimo. Quindi il software che c'è è poco e di mediocre qualità.
        A si apple è bella, apple è la migliore,Senza dubbio.
        chi
        seglie apple è un essere superiore dotato di un
        QI oltre la mediaChi la sceglie non perché fa figo, certamente.
        e gli altri sono degli sporchi
        (mettici qualcosa di razzista), subumani che non
        meritano rispetto e
        considerazione.
        Siete dei nazisti.Gli altri sono solo ignoranti o non possono permettersi (oggi) di spendere 30 euro al mese.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Come ribadito più volte

          La scelta è quella di AppStore, li hai la scelta.
          Su Android il modello a pagamento non funziona,Non deve funzionare. Il modello a pagamento è buono solo per i macachi, per avere le stesse cose che gli altri hanno gratis.

          Gli altri sono solo ignoranti o non possono
          permettersi (oggi) di spendere 30 euro al
          mese.Non è mai ignorante chi non vuole buttare i soldi o regalarli ai truffatori.
          • ruppolo scrive:
            Re: Come ribadito più volte
            - Scritto da: uno qualsiasi

            La scelta è quella di AppStore, li hai la
            scelta.

            Su Android il modello a pagamento non funziona,

            Non deve funzionare. Il modello a pagamento è
            buono solo per i macachi, per avere le stesse
            cose che gli altri hanno
            gratis.Ma certo, lasciamo pure ai poveri le loro illusioni.



            Gli altri sono solo ignoranti o non possono

            permettersi (oggi) di spendere 30 euro al

            mese.

            Non è mai ignorante chi non vuole buttare i soldi
            o regalarli ai
            truffatori.Ma ignorante colui che pretende di godere del lavoro altri a sbafo.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Come ribadito più volte

            Ma ignorante colui che pretende di godere del
            lavoro altri a
            sbafo.Niente affatto; se scarico una cosa fatta da te, mica ti sto facendo lavorare.
          • ruppolo scrive:
            Re: Come ribadito più volte
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Ma ignorante colui che pretende di godere del

            lavoro altri a

            sbafo.

            Niente affatto; se scarico una cosa fatta da te,
            mica ti sto facendo
            lavorare.Ovvio, anche quando prendo una scatoletta di tonno al supermercato non ho fatto lavorare il pescatore. Ha lavorato PRIMA.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Come ribadito più volte
            Ok: ma, se mi trovi una scatoletta di tonno in tasca, come fai a sapere se l'ho rubata, o se era mia? La risposta può essere solo una: conti le scatolette di tonno che avevi sullo scaffale prima che io passassi, e conti quelle che sono sullo scaffale dopo il mio passaggio: se il numero è uguale, è ovvio che non ti ho rubato nulla.
          • ruppolo scrive:
            Re: Come ribadito più volte
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Ok: ma, se mi trovi una scatoletta di tonno in
            tasca, come fai a sapere se l'ho rubata, o se era
            mia? La risposta può essere solo una: conti le
            scatolette di tonno che avevi sullo scaffale
            prima che io passassi, e conti quelle che sono
            sullo scaffale dopo il mio passaggio: se il
            numero è uguale, è ovvio che non ti ho rubato
            nulla.Ma tu hai iniziato la frase con: "se scarico una cosa fatta da te". Ora, cosa significa "scarico"? Da dove? Se la scarichi da iTunes, ad esempio, nessun problema, per me.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Come ribadito più volte

            Ma tu hai iniziato la frase con: "se scarico una
            cosa fatta da te". Ora, cosa significa "scarico"?Che clicco su un link, e il server mi invia un file
            Da dove?Hai colto nel segno: se l'unica copia si trova sul tuo computer, e il tuo computer non permette il download, non posso scaricarla. E certamente non proverò mai a craccarlo: sarebbe illegale, e immorale.Tu hai un server, immagino, visto che hai un tuo sito e un tuo dominio, e visto che per lavoro ne installi; dal tuo server, io scarico solo quello che tu mi permetti di scaricare; non cercherei mai di forzarlo per accedere ad altre informazioni, che tu non vuoi condividere (tipo la tua posta); e chiamerei criminale chiunque provasse a farlo.
            Se la scarichi da iTunes, ad esempio,
            nessun problema, per
            me.E se lo scarico da rapidshare? Anche lì, scarico solo quello che il sito mi ha messo a disposizione; non cerco in alcun modo di forzarlo.
          • Giancarlo scrive:
            Re: Come ribadito più volte

            Ma certo, lasciamo pure ai poveri le loro
            illusioni.Certo che sentirsi ricchi per 30 euro al mese è da veri pezzenti
          • ruppolo scrive:
            Re: Come ribadito più volte
            - Scritto da: Giancarlo

            Ma certo, lasciamo pure ai poveri le loro

            illusioni.

            Certo che sentirsi ricchi per 30 euro al mese è
            da veri
            pezzentiMeno pezzenti che non voler pagare 0,79 centesimi per una applicazione.
          • puttezzo scrive:
            Re: Come ribadito più volte
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Giancarlo


            Ma certo, lasciamo pure ai poveri le loro


            illusioni.



            Certo che sentirsi ricchi per 30 euro al mese è

            da veri

            pezzenti

            Meno pezzenti che non voler pagare 0,79 centesimi
            per una
            applicazione.Che tristezza, una gara tra chi è più pezzente...
    • OldDog scrive:
      Re: Come ribadito più volte
      - Scritto da: ruppolo
      l'interesse dei costruttori è vendere hardware.
      Da quello solo guadagnano, quindi gli
      aggiornamenti vanno contro il loro interesse.Semplicemente non sono abituati. Alcune aziende hanno staff per lavorarci, altre no. Apple ha il merito di aver reso diffuso e atteso il concetto che un telefono smart NON ha la vita utile di un anno, ma può ancora fare tante cose. Io ho un HTC Desire, aggiornato alla 2.2 e non mi viene l'ansia se la 2.3 non è (ancora?) offerta, se non attraverso versioni open di rom preparate da altri. Quello che mi serve, il mio telefono lo fa già oggi. L'isteria dell'ultimo aggiornamento non è altro che consumismo iniettato in vena: se il telefono fa quello che ti serve (ha le applicazioni che vuoi, aggiornate) un aggiornamento è importante per correggere gravi bug (molti bug minori non si incontrano che raramente, fuori dai laboratori di test). IL resto si risolve con le applicazioni che ti servono.Ovviamente una nuova versione di sistema operativo affina qualche punto, ma soprattutto introduce supporto per nuovi componenti hw (che non servono a chi aggiorna, ma a chi produce terminali nuovi).Milioni di persone nel mondo fanno lavoro con PC fermi a windows xp o precedenti e non è che le aziende abbiano sempre benefici nel passare a vista o Win 7, no? Perché se succede sugli smartphone ci stupiamo? Bene Apple finché riesce a garantire la massima compatibilità, ma non credo che tutti siano corsi a buttare via i primi modelli di iPhone (non più supportati, comprensibilmente,)come se ora non funzionassero più.
      E ora gli utenti Android iniziano a rendersene
      conto. Un altro annetto e farà la fine dei
      netbook.Che ha venduto decine di milioni di esemplari. Ora i tablet porteranno via una quota di mercato, come i notebook hanno negli anni sostituito una quota di desktop. Che problema vedi nel fatto che ci siano avvicendamenti? Però tu sostieni che tutti gli smartphone con Android spariranno: sostituiti da? iPhone in monopolio? Non è che il mondo migliora per questo, no?oppure i prodotti Android based non ti lasciano usare iPhone? Non credo.Bene che ci siano più scelte sul mercato, e stimolo a farsi concorrenza. I flame del 2011 sono fuori dal tempo come i duelli all'alba dietro al convento delle suore. :-)
      • ruppolo scrive:
        Re: Come ribadito più volte
        - Scritto da: OldDog
        - Scritto da: ruppolo

        l'interesse dei costruttori è vendere hardware.

        Da quello solo guadagnano, quindi gli

        aggiornamenti vanno contro il loro interesse.
        Semplicemente non sono abituati.Non sono abituati? AHAHAHHAHHA!!!!Potrebbero, se lo volessero, girare il sistema tal quale come glielo passa Google.
        Alcune aziende
        hanno staff per lavorarci, altre no.Appunto, quindi chi gli impedisce di girare gli aggiornamenti ai clienti?
        Apple ha il
        merito di aver reso diffuso e atteso il concetto
        che un telefono smart NON ha la vita utile di un
        anno, ma può ancora fare tante cose.Mica solo quello, tutti i loro prodotti seguono questa filosofia.
        Io ho un HTC
        Desire, aggiornato alla 2.2 e non mi viene
        l'ansia se la 2.3 non è (ancora?) offerta, se non
        attraverso versioni open di rom preparate da
        altri. Quello che mi serve, il mio telefono lo fa
        già oggi.


        L'isteria dell'ultimo aggiornamento non è altro
        che consumismo iniettato in vena:Aggiornando non consumi, non cambi il terminale, quindi ciò che hai detto è falso.
        se il telefono
        fa quello che ti serve (ha le applicazioni che
        vuoi, aggiornate) un aggiornamento è importante
        per correggere gravi bug (molti bug minori non si
        incontrano che raramente, fuori dai laboratori di
        test). IL resto si risolve con le applicazioni
        che ti
        servono.Gli aggiornamenti sono divenuti importanti, vitali, da quando si è diffusa la pratica di rilasciare i prodotti software non perfettamente funzionanti, "tanto c'è Internet per distribuire gli aggiornamenti". Ovvero da almeno 10 anni a questa parte, parlando di firmware (e i sistemi operativi dei terminali sono molto simili ai firmware, visto che il sistema è nascosto all'utente).
        Ovviamente una nuova versione di sistema
        operativo affina qualche punto, ma soprattutto
        introduce supporto per nuovi componenti hw (che
        non servono a chi aggiorna, ma a chi produce
        terminali
        nuovi).E questo, appunto, non interessa all'utente. Ma i bug fix si.
        Milioni di persone nel mondo fanno lavoro con PC
        fermi a windows xp o precedenti e non è che le
        aziende abbiano sempre benefici nel passare a
        vista o Win 7, no?Windows è un caso a parte, solitamente gli aggiornamenti migliorano il prodotto, non lo peggiorano.
        Perché se succede sugli
        smartphone ci stupiamo?Forse perché Apple ha fatto vedere al mondo che anche gli smartphone si possono aggiornare gratuitamente per anni, fornendo ben più di bug fix.
        Bene Apple finché riesce a garantire la massima
        compatibilità,Lo fa da trent'anni, è una cosa scontata, per i suoi clienti.
        ma non credo che tutti siano corsi
        a buttare via i primi modelli di iPhone (non più
        supportati, comprensibilmente,)come se ora non
        funzionassero
        più.Infatti, ma essi sono stati aggiornati fino all'anno scorso e sono compatibili con la quasi totalità delle applicazioni dello store, con la musica dello store, con i podcast, con l'attuale iTunes, iPhoto, Mail, Rubrica, iCal (il calendario) eccetera. Quindi un terminale in grado di fruire della maggior parte dei contenuti presenti e compatibile con tutti i sistemi operativi desktop al pari dei terminali nuovi, sia come protocolli che a livello di interfacce hardware. Compatibile con tutti gli acXXXXXri dock passati e presenti. Compatibile con tutti i servizi, come Mobile Me e i sistemi di mail più diffusi, con Google e YouTube, eccetera.

        E ora gli utenti Android iniziano a rendersene

        conto. Un altro annetto e farà la fine dei

        netbook.
        Che ha venduto decine di milioni di esemplari.Buon per chi la venduti, non per chi la comprati.
        Ora i tablet porteranno via una quota di mercato,
        come i notebook hanno negli anni sostituito una
        quota di desktop.No no, stiamo parlando di ben altre quote: i netbook spariranno totalmente dagli scaffali.
        Che problema vedi nel fatto che
        ci siano avvicendamenti? Però tu sostieni che
        tutti gli smartphone con Android spariranno:
        sostituiti da?Da sistemi prodotti per intero dai costruttori. Come Apple, RIM, HP, Nokia. E altri che verranno.Il modello "il mio sistema nel vostri computer" ha funzionato solo per Microsoft e solo sui PC, dove ha potuto ricattare i produttori.Se tale modello funzionasse di per se, avrebbe funzionato con Windows Mobile, avrebbe funzionato con i Linux desktop, avrebbe funzionato con Symbian.
        iPhone in monopolio? Non è che il mondo migliora
        per questo,
        no?Chi ha migliorato il mondo degli smartphone? E quello dei personal computer? E quello dei player mp3?Ma soffermiamoci sulla parola "monopolio". Il monopolio di per se non è né positivo né negativo, dipende se è imposto o scelto: se Apple diventa monopolista perché la gente sceglie Apple, allora non vedo alcun problema. Se invece viene imposto, come Windows, allora è un problema.
        oppure i prodotti Android based non ti lasciano
        usare iPhone? Non
        credo.Infatti, come anche l'opposto.
        Bene che ci siano più scelte sul mercato,No, "bene" che siano prodotti buoni. Che mi frega di poter scegliere tra il buono e il non buono?Come se al mattino la moglie ti chiedesse: vuoi un caffè o una martellata in testa? "oh grazie, moglie, che mi dai la libertà di scegliere"...
        e
        stimolo a farsi concorrenza. I flame del 2011
        sono fuori dal tempo come i duelli all'alba
        dietro al convento delle suore.
        :-)Ma tu pensi che la concorrenza faccia sempre bene? Il più delle volte è una disgrazia!Per andare nel filosofico: oggi per le opere pubbliche si fanno i bandi di concorso, vince chi presenta l'offerta che costa meno. Prova a pensare per un momento se vincesse quella qualitativamente migliore, come potrebbero essere le opere pubbliche.La concorrenza è un fatto positivo quando si cerca di realizzare un prodotto migliore, non un prodotto più economico. La prima si traduce in un miglioramento della qualità della vita, la seconda in un peggioramento. Oggi una famiglia butta un vecchio televisore di 20 anni e porta a casa, grazie alla concorrenza, un televisore nuovo che si vede peggio di quello che ha appena portato in discarica. Oppure tiene il televisore e si porta a casa un decoder digitale terrestre con un telecomando che, a differenza di quello del vecchio televisore, funziona solo se puntato con precisione verso il ricevitore, e con un angolazione quasi perpendicolare, altrimenti "non prende".Prova Sky, monopolista senza concorrenza, e poi vedi quanto bene (o male) fa la concorrenza stessa.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Come ribadito più volte

          Ma tu pensi che la concorrenza faccia sempre
          bene? Il più delle volte è una
          disgrazia!E allora, buttate OSX e tornate a windows. OSX è una disgrazia, perchè fa concorrenza a windows.
          • ruppolo scrive:
            Re: Come ribadito più volte
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Ma tu pensi che la concorrenza faccia sempre

            bene? Il più delle volte è una

            disgrazia!

            E allora, buttate OSX e tornate a windows. OSX è
            una disgrazia, perchè fa concorrenza a
            windows.Veramente è Windows a fare concorrenza a Mac OS, visto che è nato dopo.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Come ribadito più volte

            Veramente è Windows a fare concorrenza a Mac OS,
            visto che è nato
            dopo.Infatti io ho detto OSX, che è diverso da Mac OS, ed è nato dopo windows.Sarai d'accordo con me se dico che osx non è un aggiornamento di mac os, è un sistema operativo nuovo, diverso da mac os almeno quanto windows NT era diverso dal dos (anche se retrocompatibile, almeno in parte).
          • ruppolo scrive:
            Re: Come ribadito più volte
            Ti diverti a giocare con le parole?"windows" da solo non identifica 1 sistema operativo, ma una famiglia di sistemi.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Come ribadito più volte
            kernel di windows nt (da cui derivano le versioni successive, incluso 7): rilasciato il 27/7/1993kernel di osx: 24/3/2001
    • Mettiuz scrive:
      Re: Come ribadito più volte
      Avevi detto la stessa cosa un anno fa...
      • ruppolo scrive:
        Re: Come ribadito più volte
        - Scritto da: Mettiuz
        Avevi detto la stessa cosa un anno fa...No, avevo che sarebbe sucXXXXX presto, e così è.
  • attonito scrive:
    ho un sogno
    che tutti noi utenti per una settimana SMETTESSIMO di commentare, non solo questi articoli volutamente scatena-flame, ma tutti gli articoli in toto... sai che cagotto cli verrebbe alla sprea? 5.... 4.... 3.... 2.... 1.... bang! post cassato!
  • dierre scrive:
    Differenze
    Da Utente iPhone 3GS e Android Samsung Galaxy i7500 concordo con l'articolo.Il vero punto di forza di Apple è che quando aggiorna lo fa per tutti i suoi dispositivi e questo se permettete è un addons da non disprezzare, anche se ho acquistato il cell 1 anno e mezzo fa a parte pochi componenti HW posso fare le stesse cose di un iPhone 4, e soprattutto senza perdere minimamanete prestazioni.Il punto di forza di android è che uno sviluppatore qualsiasi può ricompilare il codice sorgente e avere l'ultima versione (ma io non lo so fare... e neanche qualche altro milione di persone), il vero punto debole è che il codice NON è gestito da Google ma dai produttori di Hardware così nel mio caso samsung ha deciso che il galaxy dopo la 1.6 non andava mai più aggiornato (ma non è il solo, cosa simile è capitato ad un collega con il primo terminale di sony ericsson), quindi un utente android non avrà MAI la sicurezza di avere l'ultima versione anzi... nella maggior parte dei casi queste non verranno mai e poi mai aggiornate dopo essere state vendute.Su questo punto Google dovrebbe riprendere in mano la situazione e gestire lei direttamente tutta la parte di aggiornamento, fornendo tra l'altro anche una piattaforma di controllo (un simil iTunes ma migliore possibilimente perché iTunes fa caxxre)
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Differenze
      ti spiego la tua situazione: il galaxy 7500 è paragonabile all'iphone 2g e come sull'iphone 2g l'ultima versione del firmware non lo puoi avere perchè è il primo modello.
      • MeX scrive:
        Re: Differenze
        The Samsung i7500, known as Samsung Galaxy in some countries, is the first mobile phone manufactured by Samsung that uses the open source Android operating system. It was announced on 27 April 2009 .---The iPhone (pronounced /ˈaɪfoʊn/ EYE-fohn) is a line of Internet and multimedia-enabled smartphones designed and marketed by Apple Inc. The first iPhone was introduced on January 9, 2007 ---E P I CF A I L
        • p2p scrive:
          Re: Differenze

          E P I C
          F A I Lhttp://www.telefonino.net/Samsung/Schede-Tecniche/n1726/Samsung-i7500.htmlpollo leggi la disponibilità della vendita e non leggere l'annuncio dell'uscita.. almeno fai finta di essere intelligenteepic fail
          • MeX scrive:
            Re: Differenze
            DISPONIBILITÀTerzo trimestre 2009... continua ad essere uscito DUE anni dopo l'iPhone EDGE
        • Steve Robinson Hakkabee scrive:
          Re: Differenze
          vabbè discutere con voi macachi è dura veramente...era solo un esempio, lui si è pigliato la prima versione del galaxy (tra l'altro con un proXXXXXre oribbbbile) e come la prima versione dell'iphone (che si è arrivata due anni prima) ha grosse limitazione dovute alla giovinezza del prodotto.Ti va bene cosi sior Mex?O devo mettere una postilla che comuque apple è sempre meglio qualsiasi cosa sia?
    • Funz scrive:
      Re: Differenze
      - Scritto da: dierre
      Su questo punto Google dovrebbe riprendere in
      mano la situazione e gestire lei direttamente
      tutta la parte di aggiornamento, fornendo tra
      l'altro anche una piattaforma di controllo (un
      simil iTunes ma migliore possibilimente perché
      iTunes fa
      caxxre)Pare che Google farà proprio questo, d'altronde delegare il fabbricante dell'hardware ad aggiornare il SW è un'assurdità, visto che non ha nessun interesse a migliorare prodotti già venduti e tutto l'interesse a vendere prodotti nuovi.E' come se si potesse aggiornare Windows solo tramite Dell, o Acer o chi per loro... è già un incubo ora, figuriamoci così :D(macachi risparmiatevi il predicozzo sul mac e l'iOS, lo sappiamo benissimo cosa volete dire, visto che lo dite un post si e l'altro no) :pah, 10/10 per l'avatar ;)
      • Billo scrive:
        Re: Differenze
        - Scritto da: Funz
        Pare che Google farà proprio questo, d'altronde
        delegare il fabbricante dell'hardware ad
        aggiornare il SW è un'assurdità, visto che non ha
        nessun interesse a migliorare prodotti già
        venduti e tutto l'interesse a vendere prodotti
        nuovi.
        E' come se si potesse aggiornare Windows solo
        tramite Dell, o Acer o chi per loro... è già un
        incubo ora, figuriamoci così
        :DIn realtà è pure peggio.. ad esempio l'HTC Wildfire, brand Tre, non si aggiorna, nonostante HTC abbia rilasciato l'aggiornamento a Froyo il 20 dicembre. Il terminale non è bloccato, si può utilizzare con qualsiasi SIM, non ci sono applicazioni di Tre, non c'è assolutamente nessuna differenza rispetto ad un terminale senza brand, niente insomma che giustifichi il fatto che Tre non rilasci l'aggiornamento.
        • osman scrive:
          Re: Differenze
          Io ho un wildfire comprato con tre alla 2.3 beta!Come?Rooooooot!
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Differenze
            si vede che il cellulare gli ha fatto prooooot
          • frfreeqgvrq egvreq scrive:
            Re: Differenze
            poveri utenti android.maltrattati e schiavizzati da Google loro religione suprema, adepti android delusi.
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Differenze
            Level Up!
          • Billo scrive:
            Re: Differenze
            - Scritto da: osman
            Io ho un wildfire comprato con tre alla 2.3 beta!
            Come?
            Rooooooot!A me basta la 2.2 ufficiale, per quel poco che ne so con la Gingerfire non sono ancora supportate diverse funzioni del telefono, quindi non vedo il motivo di installare un aggiornamento per far funzionare un telefono nuovo a metà..
      • Francesco_Holy87 scrive:
        Re: Differenze
        Il grande errore di Google è stato di permettere ai produttori hw e ai gestori telefonici di poter personalizzare il software a piacimento! E nessuno mi venga a dire perchè ottimizzano l'hw perchè alla fine lo sappiamo, le ROM cucinate che alla fine non sono altro che android puliti con driver personalizzati, e funzionano molto più veloci.Quando comprerò un telefono Android, se il produttore non mi fornirà il sw più aggiornato non esiterò a metterci una ROM cucinata per aggiornarlo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 gennaio 2011 19.25-----------------------------------------------------------
        • ruppolo scrive:
          Re: Differenze
          - Scritto da: Francesco_Holy87
          Il grande errore di Google
          La grande strategia di GoogleFIXED.
          è stato di permettere
          ai produttori hw e ai gestori telefonici di poter
          personalizzare il software a piacimento! E
          nessuno mi venga a dire perchè ottimizzano l'hw
          perchè alla fine lo sappiamo, le ROM cucinate che
          alla fine non sono altro che android puliti con
          driver personalizzati, e funzionano molto più
          veloci.

          Quando comprerò un telefono Android, se il
          produttore non mi fornirà il sw più aggiornato
          non esiterò a metterci una ROM cucinata per
          aggiornarlo.Diventando quindi dipendente dai "cuochi" hacker.Come vedi ci sarà sempre qualcuno in mezzo tra te e Google.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 gennaio 2011 11.49-----------------------------------------------------------
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Differenze
            Puoi benissimo mettere un'Android pulito con i driver del telefono.
          • ruppolo scrive:
            Re: Differenze
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            Puoi benissimo mettere un'Android pulito con i
            driver del
            telefono.Ah si? Sono dentro una SD fornita col terminale? Basta inserirla e si installa tale sistema?
      • ruppolo scrive:
        Re: Differenze
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: dierre

        Su questo punto Google dovrebbe riprendere in

        mano la situazione e gestire lei direttamente

        tutta la parte di aggiornamento, fornendo tra

        l'altro anche una piattaforma di controllo (un

        simil iTunes ma migliore possibilimente perché

        iTunes fa

        caxxre)

        Pare che Google farà proprio questo, d'altronde
        delegare il fabbricante dell'hardware ad
        aggiornare il SW è un'assurdità, visto che non ha
        nessun interesse a migliorare prodotti già
        venduti e tutto l'interesse a vendere prodotti
        nuovi.E cosa c'è di meglio di un sistema custom per impedire agli utenti di aggiornare e comprare quindi terminali nuovi?Google e costruttori lavorano l'un per l'altro, quindi Google continuerà con l'attuale politica.
        E' come se si potesse aggiornare Windows solo
        tramite Dell, o Acer o chi per loro... è già un
        incubo ora, figuriamoci così
        :DCentrato il problema.
    • Shu scrive:
      Re: Differenze
      - Scritto da: dierre
      Il punto di forza di android è che uno
      sviluppatore qualsiasi può ricompilare il codice
      sorgente e avere l'ultima versione (ma io non lo
      so fare... e neanche qualche altro milione di
      persone), il vero punto debole è che il codice
      NON è gestito da Google ma dai produttori di
      Hardware così nel mio caso samsung ha deciso che
      il galaxy dopo la 1.6 non andava mai più
      aggiornato (ma non è il solo, cosa simile è
      capitato ad un collega con il primo terminale di
      sony ericsson), quindi un utente android non avrà
      MAI la sicurezza di avere l'ultima versione
      anzi... nella maggior parte dei casi queste non
      verranno mai e poi mai aggiornate dopo essere
      state
      vendute.L'utente medio di smartphone non sa nemmeno cosa sia un aggiornamento. Si è comprato il cellulare così e se lo tiene così finché non lo cambia.L'utente smaliziato sa che si può aggiornare e magari ci prova.Lo smanettone ci prova di sicuro, e magari prova anche qualche ROM cucinata.L'esperto si aggiorna continuamente e quasi sicuramente ha una ROM cucinata.Vogliamo dare dei numeri di riferimento?Utenti medi: 99%Utenti smaliziati: 0,9%Smanettoni: 0,09%Esperti: 0,01%Se sei tra gli smaliziati e gli smanettoni, puoi seguire la community e prima o poi qualcuno salta fuori con una ROM cucinata aggiornata (vedi Drakaz con il 7500, o Cyanogen). Più il tuo telefono è hackabile e diffuso e più probabilità hai che venga aggiornato dalla community.Motorola ha ben poche speranza, HTC ha una community vastissima.L'i7500 è sfigato perché ha pochissima RAM. Nonostante Samsung l'abbia pubblicizzato con 192 MB, in realtà ne ha 128. E gliene rimangono 15-25 liberi. Telefoni con lo stesso hardware ma con 256 MB di RAM sopportano molto meglio FroYo, e anzi ne traggono benefici in consumi e velocità.Cappella Samsung, ma in realtà in quel momento erano più o meno tutti così gli smartphone Android.
      Su questo punto Google dovrebbe riprendere in
      mano la situazione e gestire lei direttamente
      tutta la parte di aggiornamento, fornendo tra
      l'altro anche una piattaforma di controllo (un
      simil iTunes ma migliore possibilimente perché
      iTunes fa
      caxxre)E` quello che sta facendo coi Nexus, e infatti ha "alzato il tiro" dei produttori.Se fanno una piattaforma di controllo stile iTunes e mi tolgono l'acXXXXX via USB e ADB al telefono vado a bruciargli la sede.Bye.
      • Francesco_Holy87 scrive:
        Re: Differenze
        Rabbrividisco al solo pensiero di dover gestire un telefono con un programma simile a iTunes.
        • ruppolo scrive:
          Re: Differenze
          - Scritto da: Francesco_Holy87
          Rabbrividisco al solo pensiero di dover gestire
          un telefono con un programma simile a
          iTunes.Bravo bravo, tu rabbrividisci, mentre noi godiamo :D
      • FinalCut scrive:
        Re: Differenze
        - Scritto da: Shu
        L'utente medio di smartphone non sa nemmeno cosa
        sia un aggiornamento. Si è comprato il cellulare
        così e se lo tiene così finché non lo
        cambia.
        L'utente smaliziato sa che si può aggiornare e
        magari ci
        prova.
        Lo smanettone ci prova di sicuro, e magari prova
        anche qualche ROM
        cucinata.
        L'esperto si aggiorna continuamente e quasi
        sicuramente ha una ROM
        cucinata.

        Vogliamo dare dei numeri di riferimento?
        Utenti medi: 99%
        Utenti smaliziati: 0,9%
        Smanettoni: 0,09%
        Esperti: 0,01%Però le percentuali su iPhone ti danno clamorosamente tortodato che il 90% degli utenti ha aggiornato all'OS 4I casi sono due:1) il 90% degli utenti iPhone è uno smanettone/smaliziato2) Apple ha realizzato un telefono facile e sicuro "for the rest of us"In entrambe i casi, plauso ad Apple.(apple)(linux)
        • p2p scrive:
          Re: Differenze

          1) il 90% degli utenti iPhone è uno
          smanettone/smaliziato
          2) Apple ha realizzato un telefono facile e
          sicuro "for the rest of
          us"facile senza dubbio, plauso ad apple per aver creato lo smartphone per utonti, sicuro beh, chiedilo allo pwn2own che ne pensano tutti gli anni da quando è uscito

          In entrambe i casi, plauso ad Apple.o inchino a seconda della vostra fede

          (apple)
          • ruppolo scrive:
            Re: Differenze
            - Scritto da: p2p

            1) il 90% degli utenti iPhone è uno

            smanettone/smaliziato

            2) Apple ha realizzato un telefono facile e

            sicuro "for the rest of

            us"

            facile senza dubbio, plauso ad apple per aver
            creato lo smartphone per utonti,Esatto, solo che tu pensi sia un fatto negativo, mentre io penso sia un progresso per l'umanità.
            sicuro beh,
            chiedilo allo pwn2own che ne pensano tutti gli
            anni da quando è
            uscitoE chi se frega di quello che pensano quei quattro nerd che non hanno ancora capito nulla della vita?

            In entrambe i casi, plauso ad Apple.

            o inchino a seconda della vostra fedeInchino a Steve Jobs, una delle rare persone illuminate che ogni tanto nascono nel nostro pianetino.
        • Jack Rackham scrive:
          Re: Differenze
          - Scritto da: FinalCut
          2) Apple ha realizzato un telefono facile e
          sicuro "for the rest of
          us"Infatti il punto cruciale è proprio questo... secondo l'assioma di Cole "la somma dell'intelligenza sulla Terra è costante; la popolazione è in aumento"... Ci dobbiamo rassegnare, al mondo esistono più utonti che utenti e questo è il motivo del sucXXXXX di Apple, ha aperto le porte della tecnologia a tutti quelli che fino a ieri non erano in grado di impostare una lavatrice (e figuriamoci se oggi, con un iPhone in mano e il cervello ancora più spento, riescono a capire cosa è Android).Se il trend continua in questa direzione, io vedo solo svolte positive: se oggi l'iPhone finisce in mano all'utente comune che non ha nozioni informatiche ma che cmq è interessato all'oggetto, domani l'iPhone finirà in mano anche a gente che di tecnologia non ne capisce assolutamente niente. I miei interventi di assistenza saranno più frequenti e si risolveranno più in fretta. Un po come l'idraulico che oggi ti viene a casa e ti sfila 100 euro per cambiarti una guarnizione che potresti cambiare da solo in 5 minuti.Quindi concludo con un "grazie Apple": grazie alla tua politica di instupidimento dell'utente stai semplificando il mio lavoro e mi stai garantendo degli introiti maggiori, alle spalle di milioni di stupidi! Grazie! :)--JackRackham
          • ruppolo scrive:
            Re: Differenze
            JackRackhamIlluso, stai perdendo il tuo lavoro. Ora devi pensare ad altro. Oppure devi razzolare fuori dal regno Apple. Ma lì soldi pochi.
      • SCF IS EVIL scrive:
        Re: Differenze
        Io col N1 ero rimasto deluso fino a quando non ho provato le varie MOD, allora si che è diventato uno stupendo "palmare", anche se ha sempre alcuni difetti di giovinezza che per quel prezzo non dovrebbero esistere. Per telefonare preferisco un Nokia che è più affidabile.
      • ruppolo scrive:
        Re: Differenze
        - Scritto da: Shu
        L'utente medio di smartphone non sa nemmeno cosa
        sia un aggiornamento.Ma l'utente medio di iPod, iPhone e iPad, si.Per il semplice fatto che quando lo collega ad iTunes, glielo dice iTunes che c'è un aggiornamento, e gli chiede se vuole procedere. Un click su "OK" ed è fatta.
        Si è comprato il cellulare
        così e se lo tiene così finché non lo
        cambia.
        L'utente smaliziato sa che si può aggiornare e
        magari ci
        prova.
        Lo smanettone ci prova di sicuro, e magari prova
        anche qualche ROM
        cucinata.
        L'esperto si aggiorna continuamente e quasi
        sicuramente ha una ROM
        cucinata.

        Vogliamo dare dei numeri di riferimento?
        Utenti medi: 99%
        Utenti smaliziati: 0,9%
        Smanettoni: 0,09%
        Esperti: 0,01%Quindi il 99% di utenti iOS sono aggiornati, secondo le tue percentuali.In realtà "solo" il 90% sta alla versione 4.
        Se sei tra gli smaliziati e gli smanettoni,Ovvero tra lo 0,9% e il 0,09%,
        puoi
        seguire la community e prima o poi qualcuno salta
        fuori con una ROM cucinata aggiornata (vedi
        Drakaz con il 7500, o Cyanogen). Più il tuo
        telefono è hackabile e diffuso e più probabilità
        hai che venga aggiornato dalla
        community.
        Motorola ha ben poche speranza, HTC ha una
        community
        vastissima.

        L'i7500 è sfigato perché ha pochissima RAM.
        Nonostante Samsung l'abbia pubblicizzato con 192
        MB, in realtà ne ha 128. E gliene rimangono 15-25
        liberi. Telefoni con lo stesso hardware ma con
        256 MB di RAM sopportano molto meglio FroYo, e
        anzi ne traggono benefici in consumi e
        velocità.

        Cappella Samsung, ma in realtà in quel momento
        erano più o meno tutti così gli smartphone
        Android.


        Su questo punto Google dovrebbe riprendere in

        mano la situazione e gestire lei direttamente

        tutta la parte di aggiornamento, fornendo tra

        l'altro anche una piattaforma di controllo (un

        simil iTunes ma migliore possibilimente perché

        iTunes fa

        caxxre)

        E` quello che sta facendo coi Nexus, e infatti ha
        "alzato il tiro" dei
        produttori.

        Se fanno una piattaforma di controllo stile
        iTunes e mi tolgono l'acXXXXX via USB e ADB al
        telefono vado a bruciargli la
        sede.

        Bye.Brucia pure. Li hai i cerini? :D
  • Steve Robinson Hakkabee scrive:
    Non capisco la differenza
    La situazione attuale:2.2 aggiornato da 51,8%4.2.1 aggiornato da 52,89%non vedo queste grandi differenzeVersioni di Adroid:1.x: 12.6%2.x: 87%Versioni iOS:4.X: 89.73 %3.X: 10.25 %2.X: 0.02 %E la 2.3 come al solito è per prima disponibile per Nexus (ovvero oggi) e poi per il resto della truppa.Articolo crea flames...
    • FDG scrive:
      Re: Non capisco la differenza
      - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
      La situazione attuale...C'è da dire che: "The following pie chart and table is based on the number of Android devices that have accessed Android Market within a 14-day period ending on the data collection date noted below".Qualcuno sa quanti utenti Android usano Android Market e quanti gli altri?
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: Non capisco la differenza
        beh la statistica apple è anche peggio, basata su una sola app...lasciamo perdere le discussioni articolo di mer--http://www.quora.com/What-proportion-of-all-iPhone-owners-use-iOS4-*-todayPS. stando ai dati (quasi inutili) di questi qua di Bump la frammentazione di iOs è ben peggiore di quella di Android:4.2.1: 52.89 %4.1: 27.50 %3.1.3: 6.43 %4.0.2: 3.36 %4.0.1: 2.95 %4.0: 2.94 %3.1.2: 2.52 %3.2.2: 0.49 %3.0: 0.22 %3.1: 0.21 %3.0.1: 0.10 %3.2: 0.10 %3.1.1: 0.10 %4.2: 0.09 %3.2.1: 0.07 %2.2.1: 0.02 %2.2: 0.00 %
        • formichiere scrive:
          Re: Non capisco la differenza
          - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee

          PS. stando ai dati (quasi inutili) di questi qua
          di Bump la frammentazione di iOs è ben peggiore
          di quella di
          Android:
          senti Steve, questo articolo serve per parlare male di android.aspetta per favore quello su apple per postare questi dati.. e insomma, un po' di ordine please :) cosa?? dici che quelli su apple non escono mai? :)dai che senza qualche flame il pomeriggio passa piu' noioso
          • zuzzurro scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            Ma LOL!!!Poveri, poveri poveri utonti Apple!
          • bertuccia scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            - Scritto da: zuzzurro
            Ma LOL!!!

            Poveri, poveri poveri utonti Apple!http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3073024&m=3073704#p3073704stfu n00bs :)
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            [img]http://1.bp.blogspot.com/_JKQUd-lTVkg/TCTLV9KLj8I/AAAAAAAACQw/M18iP5JdUoU/s1600/asino.jpg[/img]
          • bertuccia scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            bell'avatar, finalmente hai trovato il tuo!
        • FDG scrive:
          Re: Non capisco la differenza
          - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
          beh la statistica apple è anche peggio, basata su
          una sola app...Io ho fatto una domanda, tu mi rispondi con una cosa che non c'entra nulla. Quanti store ci sono per Android e come sono distribuiti gli utenti? Manco questo si può sapere? E se domani devo fare un'applicazione per Android secondo te come faccio decidere di quali Store mi devo preoccupare?
    • bertuccia scrive:
      Re: Non capisco la differenza
      - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
      La situazione attuale:
      2.2 aggiornato da 51,8%
      4.2.1 aggiornato da 52,89%
      non vedo queste grandi differenzehai fumato pesante?non vedi la differenza?la differenza è che iOS 4.2.1 è L'ULTIMA VERSIONEmentre Android 2.2 NOiOS "ultima versione" = 52.89%Android "ultima versione" = 0.4%adesso la vedi la differenza, GENIO?
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: Non capisco la differenza
        la 2.3 è appena rilasciata e solo per nexus (difficile da capire?)
        • Fabio scrive:
          Re: Non capisco la differenza
          Penso proprio che per lui sia molto difficile capire che la 2.3 e' uscita al momento in esclusiva per Nexus S.Una specie di anteprima.Ma che ci vuoi fare, l'utilizzo dell'eyePhone e dei solventi tossici utilizzati per il loro schermo, gli ha bruciato le gia' poche sinapsi a disposizione.
          • bertuccia scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            - Scritto da: Fabio
            Penso proprio che per lui sia molto difficile
            capire che la 2.3 e' uscita al momento in
            esclusiva per Nexus S.esatto, come dicevo sotto,è molto difficile da capire per chi è abituato benehttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=3073024&m=3073740#p3073740
          • Sgabbio scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            intendeve dire che il problema di android e la frammentazione che stanno facendo i produttori HW, che fanno telefoni ma non danno supporto per nulla su molti modelli rilasciati.
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            - Scritto da: Sgabbio
            intendeve dire che il problema di android e la
            frammentazione che stanno facendo i produttori
            HW, no.. guarda non intende quello, sta solo tirando acqua al mulino apple e tutto resto ovviamente non è degno di sopravivvere (ragionamenti alla Himmler insomma)che fanno telefoni ma non danno supporto per
            nulla su molti modelli
            rilasciati.Quello sì puo essere un problema, dovrebbero fare sistemi più neutri e senza aggiunte a meno che non siano apps.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee

            no.. guarda non intende quello, sta solo tirando
            acqua al mulino apple e tutto resto ovviamente
            non è degno di sopravivvere (ragionamenti alla
            Himmler
            insomma)Io, non essendo ne fanboy e nemmeno Haters l'ho vista cosi è guarda che questa situazione su android e nota da tempo è impedisce la gente di avere magari un software migliorato per colpa delle speculazioni da terzi.

            Quello sì puo essere un problema, dovrebbero fare
            sistemi più neutri e senza aggiunte a meno che
            non siano
            apps.Appunto, un pò come fanno con i sistemi operativi inclusi nei pc asseblati. Android ci guadagnarebbe molto.
          • bertuccia scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee

            no.. guarda non intende quello, sta solo tirando
            acqua al mulino apple e tutto resto ovviamente
            non è degno di sopravivvere certo, infatti all 15.15 scrivevo:- Scritto da: bertuccia

            non mi fraintendere, anche google vorrebbe
            che fosse così per Android..

            peccato che, per il modello di distribuzione
            attuale, non si può
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            [img]http://images2.memegenerator.net/ImageMacro/4939167/Y-U-NO-STAY-WITH-ME-WE-COULD-TROLL-TOGETHER.jpg?imageSize=Medium&generatorName=Why-you-no[/img]
        • bertuccia scrive:
          Re: Non capisco la differenza
          - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee

          la 2.3 è appena rilasciata e solo per nexus
          (difficile da capire?)sì, difficile.perchè quando apple rilascia un aggiornamento,è per tutti, dal primo iPhone/iPad/iTouchfino all'ultimo uscitonon mi fraintendere, anche google vorrebbeche fosse così per Android..peccato che, per il modello di distribuzione attuale,non si può
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            guarda per me la cosa è fantastica, prima fanno da beta tester i possesori di nexus 1 poi mi arriva a me collaudata ad hoce spero rimanga così forever
          • Sgabbio scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            Il problema è quando il produttore del telefono che hai acquistato magari anche pochi mesi fà non ti fa fare l'aggiornamento, solo per farti comprare un nuovo telefono.
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            come sopra, quello puo essere un problema... magari non per me che mi informo e so cosa prendere ma per l'utente nubbio il pacco della sony è già pronto dal commerciante
          • Sgabbio scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            ma il problema è che queste decisioni le prendono mesi dopo l'uscita del modello...quinti il rischio di trovarti fregato è altina anche sei accorto.
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            certe aziende sono serie (altrimenti che fai non ti fidi di nessuno? Ti fidi di apple? prova a mettere su un 2g ios4...)
          • frank681 scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            Il 2g è uscito nel 2007, circa 4 anni fa, android non c'era nemmeno....Prendiamo ad esempio il galaxy s, il terminale android più venduto:uscito il 4/6/2010http://en.wikipedia.org/wiki/Samsung_Galaxy_Scon la 2.1 quando la 2.2 c'era già dal 20-5-2010http://en.wikipedia.org/wiki/Android_(operating_system)ha avuto l'aggiornamento a froyo a fine novembrehttp://www.engadget.com/2010/10/21/samsung-comes-clean-with-galaxy-s-froyo-upgrade-dates-all-carri/ah, già, ma questa è una feature, in quanto arrivata già collaudata...(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • kinder scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            ma per l'utente nubbio il pacco della
            sony è già pronto dal
            commercianteEd é l'utente niubbo ( la maggioranza ) che fa incassare i soldoni. Il problema é che quando cambierà device , a meno che non sia niubbo niubbo, molto probabilmente andrà su altre piattaforme.Ora, avendo usato per qualche mese android 1.6 e non potendo aggiornare (grazie htc del tuo affetto verso i clienti), non so bene come venga notificata la disponibilità di un aggiornamento. Quello che so é che i possessori di iPhone/iPod/Ipad e vattelapesca che usano iTunes sanno sempre quando un aggiornamento é disponibile e la quasi totalità aggiorna senza pensarci due volte.
          • frank681 scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            guarda per me la cosa è fantastica, prima fanno
            da beta tester i possesori di nexus 1 poi mi
            arriva a me collaudata ad
            hoc
            e spero rimanga così foreverQuesta è stupenda, è poi dai agli altri del fanboy?
          • Shu scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            - Scritto da: bertuccia
            perchè quando apple rilascia un aggiornamento,
            è per tutti, dal primo iPhone/iPad/iTouch
            fino all'ultimo uscitoMi pare che iPad abbia aspettato mesi per la 4.2.Mi pare che ad oggi iPhone 3 non abbia il multitask (ufficialmente).Mi pare che anche l'iPod abbia alcune limitazioni.Mi pare che iPhone 1, 2 e 3 e iPod non abbiano il Retina Display.Mi pare che nemmeno l'iPad abbia la stessa risoluzione videoMi pare che ci siano altre differenze hardware (fotocamera, 3G, tasto di blocco rotazione, ...) tra le piattaforme.Ma non erano tutti uguali e non frammentati?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            - Scritto da: Shu

            Mi pare che iPad abbia aspettato mesi per la 4.2.La apple ha sempre cercato di unificare il software dei suoi dispositivi, con ipad ci hanno messo del tempo, però con la 4.2.1 hanno allineato il tutto, infatti questo aggiornamento copre tutti i dispositivi che apple supporta.
            Mi pare che ad oggi iPhone 3 non abbia il
            multitask
            (ufficialmente).E verissimo purtroppo! Ti parlo da possessore di un iphone 3g, molte funzini della serie 4 di ios non sono state incluse per il 3g, ufficialmente per motivi "HW".
            Mi pare che anche l'iPod abbia alcune limitazioni.Hmm a parte che non telefona e che non abbia la fotocamera, non saprei.
            Mi pare che iPhone 1, 2 e 3 e iPod non abbiano il
            Retina
            Display.a parte che gli ultimi ipod touch c'è l'hanno, comunque il retina display è uscito con iphone 4... non ho ben capito il senso.
            Mi pare che nemmeno l'iPad abbia la stessa
            risoluzione
            videoMi sembra che abbia una risoluzione video maggiore (ci credo...viste le dimensioni dello schemo) Oo
            Mi pare che ci siano altre differenze hardware
            (fotocamera, 3G, tasto di blocco rotazione, ...)
            tra le
            piattaforme.
            Ma non erano tutti uguali e non frammentati?Le differenze sono minime rispetto ai tanti dispositivi che usano android, che provengono da tantissimi produttori diversi.
          • Shu scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            - Scritto da: Sgabbio

            Ma non erano tutti uguali e non frammentati?Questo era il punto di tutti i "mi pare" precedenti.Non è vero che iOS è meno frammentato di Android, sia dal punto di vista software che hardware.E non è una colpa, è semplicemente un dato di fatto impossibile da risolvere. A meno che non si faccia un solo device e non lo si aggiorni mai.
            Le differenze sono minime rispetto ai tanti
            dispositivi che usano android, che provengono da
            tantissimi produttori
            diversi.Sì, ma quello che voglio dire io è che questa "frammentazione" non esiste. O meglio, esiste, ma è impossibile evitarla in qualsiasi campo che abbia l'informatica in mezzo.Su Android è meno problematica di quanto si pensi perché il S.O. astrae bene praticamente tutto. Certo, man mano che l'hardware si evolve serve una nuova versione del S.O. per supportarlo, ma è normalissimo.Per esempio la 1.6 supporta densità di schermo multiple (la 1.5 già supportava risoluzioni diverse, ma non densità diverse, e non in modo automatico). La 2.3 supporta fotocamere multiple e l'NFC.Ma il software scritto per la 1.5 funziona anche sulla 2.3 automaticamente.Addirittura, con i dovuto accorgimenti, puoi usare le funzioni della 2.3 con software che gira sulla 1.5 (basta un if), quindi, per esempio, puoi fare un IM che, se gira sulla 2.3 usa il framework SIP fornito da Android, altrimenti permette solo chat testuale o implementa un suo framework SIP.Il 99% di quelli che si lamentano della frammentazione di Android non hanno mai scritto una singola linea di codice per Android, quindi non sanno di cosa stanno parlando. Guardano solo le statistiche e i grafici e se ne escono con un "ma come fai a programmare con tutta quella varietà di hardware e versioni del S.O.????".A cui la risposta è "ma come fanno i programmatori desktop a far girare i loro software su PC che vanno dal pentium MMX al Core i7, con Windows dal 98 al 7, con RAM da 128 a 8192 MB, con schede video dalla Trio64 alla RadeonHD6000?"Ecco, allo stesso modo: astrazione dall'hardware.La stessa cosa che fa anche Apple con iOS e con OSX.Bye.
          • frank681 scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            Razzate, basterebbe vietare ai vari costruttori di personalizzare il software, con windows, per esempio, non ho problemi ad aggiornare, indipendentemente dalla marca del mio pc...
          • formichiere scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            - Scritto da: Shu

            Il 99% di quelli che si lamentano della
            frammentazione di Android non hanno mai scritto
            una singola linea di codice per Android, quindi
            non sanno di cosa stanno parlando.sono d'accordo
          • Mettiuz scrive:
            Re: Non capisco la differenza
            - Scritto da: bertuccia
            sì, difficile.

            perchè quando apple rilascia un aggiornamento,
            è per tutti, dal primo iPhone/iPad/iTouch
            fino all'ultimo uscito

            non mi fraintendere, anche google vorrebbe
            che fosse così per Android..

            peccato che, per il modello di distribuzione
            attuale,
            non si puòVerissimo quello che hai scritto, ma è anche vero che non per tutti è la stessa versione (numero di release escluso)...alla fine secondo me sono due metodi solo apparentemente diversi:- Google inserisce nuove features nella nuova release e rilascia la versione gradualmente ma non su tutti i device- Apple distribuisce praticamente in contemporanea la versione per tutti i device (escludendo giustamente quelli troppo vecchi) ma non su tutti i device una stessa versione di iOS ha le stesse featuresDimmi se sbaglio...
      • Francesco_Holy87 scrive:
        Re: Non capisco la differenza
        Android 2.3 è una minor release, e tra l'altro la maggior parte delle novità riguarda il supporto ai tablet.
  • FinalCut scrive:
    Ma non era Open Source?
    Dove sono adesso tutti quelli che la frammentazione non è un problema,che Android è veramente Open Source!che sviluppare su Android è un piacere...che con le nuove release Android è veramente alla pari con iPhone...e 1000 altre c***te sparate a raffica su questo forum.Ecco che la verità salta fuori e fa male.La verità è che Android è open solo per i costruttori, per i clienti finali è più chiusa di Apple (e più pericolosa perché esposta ai rischi che ben conosciamo).(apple)(linux)
    • Jack Rackham scrive:
      Re: Ma non era Open Source?
      Ma almeno lo sai cosa vuol dire esattamente Open Source?- Scritto da: FinalCut
      Dove sono adesso tutti quelli che la
      frammentazione non è un
      problema,
      che Android è veramente Open Source!
      che sviluppare su Android è un piacere...
      che con le nuove release Android è veramente alla
      pari con
      iPhone...

      e 1000 altre c***te sparate a raffica su questo
      forum.

      Ecco che la verità salta fuori e fa male.
      La verità è che Android è open solo per i
      costruttori, per i clienti finali è più chiusa di
      Apple (e più pericolosa perché esposta ai rischi
      che ben
      conosciamo).

      (apple)(linux)
    • zuzzurro scrive:
      Re: Ma non era Open Source?
      Poveretto :Dhttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=3073024&m=3073696#p3073696
    • Shu scrive:
      Re: Ma non era Open Source?
      - Scritto da: FinalCut
      Dove sono adesso tutti quelli che la
      frammentazione non è un
      problema,Eccomi. :)E` un problema tanto quanto lo e` su altre piattaforme (risoluzione diversa, connessioni diverse, ecc.)
      che Android è veramente Open Source!Android lo e`.Le Google Apps no.I driver di alcuni dispositivi non lo sono.
      che sviluppare su Android è un piacere...Guarda, sabato scorso ho scritto un'app (un banale file manager perche` quello di serie non mi piaceva) in 4-5 ore per Android, per un dispositivo non ufficialmente supportato (B&N Nook), con Android 1.5, con l'emulatore che non riesce a emulare completamente (ha schermo 600x944 e l'emulatore arriva a 488x944).E nonostante tutto, appena installata sul vero device, ha funzionato senza problemi.Ho scritto un'app per un cliente a marzo del 2010, per Android 1.5 e dispositivi 320x480, e funziona perfettamente ancora oggi con Android 2.2 e schermi 480x800 e 600x1024 (ha problemi solo con la Drakaz Froyo per Galaxy, tra l'altro per colpa mia, perche` ho supposto la posizione di un file di sistema invece di usare la funzione che me la ritorna. Potrei correggerlo e ripubblicarlo in 15 minuti, ma devo farci anche altre modifiche, quindi ho rimandato)Come ho gia` detto, l'unica frammentazione veramente pesante e` sulle prestazioni del chip grafico: se ottimizzi per i Cortex A8, quelli basati su MSM non ce la fanno, o se usi OpenGL 2.1 non gira su Android 1.x, ma lo sai e lo accetti, esattamente come per il multitask su iOS.
      Ecco che la verità salta fuori e fa male.
      La verità è che Android è open solo per i
      costruttori, per i clienti finali è più chiusa di
      Apple (e più pericolosa perché esposta ai rischi
      che ben
      conosciamo).Talmente chiuso che:- Sul GalaxyS avevo la 2.2 rootata e moddata qualche giorno prima che Samsung la rilasciasse- Sul NookColor c'è un porting di FroYo (non ancora completissimo, ma funzionante al 95%) senza che B&N abbia ancora rilasciato niente.- E` uscita la Cyanogen con Gingerbread per una ventina di telefoni, alcuni dei quali nemmeno aggiornati a FroYo dal produttore.Se non e` open source questo...Poi possiamo discutere che alcuni produttori (Sony su tutti, ma anche Samsung, HTC e Motorola non scherzano) siano stron*i, ma non credo ci siano dubbi sulla natura open source di Android.Bye.
      • ruppolo scrive:
        Re: Ma non era Open Source?
        - Scritto da: Shu
        - Scritto da: FinalCut


        Dove sono adesso tutti quelli che la

        frammentazione non è un

        problema,

        Eccomi. :)
        E` un problema tanto quanto lo e` su altre
        piattaforme (risoluzione diversa, connessioni
        diverse,
        ecc.)No, come l'acqua al nord (Italia) no è un problema "tanto quanto" al sud.

        che Android è veramente Open Source!

        Android lo e`.
        Le Google Apps no.
        I driver di alcuni dispositivi non lo sono."non è il registro di Windows che fa XXXXXX, sono le applicazioni che non scrivono correttamente nel registro".
        E nonostante tutto, appena installata sul vero
        device, ha funzionato senza
        problemi."nonostante tutto"? Tutto cosa?
        Ho scritto un'app per un cliente a marzo del
        2010, per Android 1.5 e dispositivi 320x480, e
        funziona perfettamente ancora oggi con Android
        2.2 e schermi 480x800 e 600x1024 (ha problemi
        solo con la Drakaz Froyo per Galaxy, tra l'altro
        per colpa mia, perche` ho supposto la posizione
        di un file di sistema invece di usare la funzione
        che me la ritorna.Del resto hai detto che in 4-5 ore hai fatto tutto?Le cose fatte bene richiedono più tempo.È questione di forma mentis.
        Potrei correggerlo e
        ripubblicarlo in 15 minuti, ma devo farci anche
        altre modifiche, quindi ho
        rimandato)Per la gioia degli eventuali utenti.
        Come ho gia` detto, l'unica frammentazione
        veramente pesante e` sulle prestazioni del chip
        grafico: se ottimizzi per i Cortex A8, quelli
        basati su MSM non ce la fanno, o se usi OpenGL
        2.1 non gira su Android 1.x, ma lo sai e lo
        accetti, esattamente come per il multitask su
        iOS.No, perché non c'è una scelta a monte che devi fare: se là dove andrà a girare non ci sarà gli sarà dato il permesso di girare in background, vuol dire che l'applicazione verrà chiusa alla pressione del tasto home. Nulla di più, nulla di meno. Non si verifica la mutua penalizzazione tra le tipologie dei terminali, come avviene nel tuo esempio!


        Ecco che la verità salta fuori e fa male.

        La verità è che Android è open solo per i

        costruttori, per i clienti finali è più chiusa
        di

        Apple (e più pericolosa perché esposta ai rischi

        che ben

        conosciamo).

        Talmente chiuso che:
        - Sul GalaxyS avevo la 2.2 rootata e moddata
        qualche giorno prima che Samsung la
        rilasciasseAppunto, dicendo questo lo stai confermando.
        - Sul NookColor c'è un porting di FroYo (non
        ancora completissimo, ma funzionante al 95%)
        senza che B&N abbia ancora rilasciato
        niente.Appunto, utenti in balia di hacker (se vogliono intraprendere tale strada).
        - E` uscita la Cyanogen con Gingerbread per una
        ventina di telefoni, alcuni dei quali nemmeno
        aggiornati a FroYo dal
        produttore.

        Se non e` open source questo...No, non lo è. O quanto meno non produce i vantaggi che deve produrre.Essere liberi non significa essere in galera con la lima per XXXXre le sbarre, ma essere fuori dalla galera.
        Poi possiamo discutere che alcuni produttori
        (Sony su tutti, ma anche Samsung, HTC e Motorola
        non scherzano) siano stron*i, ma non credo ci
        siano dubbi sulla natura open source di
        Android."natura" non è sufficiente. la "natura" open source di Android va ad esclusivo vantaggio dei costruttori di terminali che non hanno risorse/competenze per sviluppare un sistema operativo di quella portata. E, naturalmente, a Google.Agli utenti va il rovescio della medaglia.
    • attonito scrive:
      Re: Ma non era Open Source?

      La verità è che Android è open solo per i
      costruttori, per i clienti finali è più chiusa di
      Apple (e più pericolosa perché esposta ai rischi
      che ben conosciamo).ecco perche non compro smartphone.....
    • Andrea Miotto scrive:
      Re: Ma non era Open Source?
      basta un root e vai con gingerbread. ecco dove sta l'open source
      • ruppolo scrive:
        Re: Ma non era Open Source?
        - Scritto da: Andrea Miotto
        basta un root e vai con gingerbread. ecco dove
        sta l'open
        sourceQuello non è l'open source.
    • James Kirk scrive:
      Re: Ma non era Open Source?
      - Scritto da: FinalCut

      Ecco che la verità salta fuori e fa male.
      La verità è che Android è open solo per i
      costruttori, per i clienti finali è più chiusa di
      Apple (e più pericolosa perché esposta ai rischi
      che ben
      conosciamo).
      Che il comportamento ed il servizio di molti OEM vada a detrimento di Android (mettendolo anche a rischio) non c'è dubbio. Che sia un sistema chiuso no!Il fatto è che molti OEM credono di poter fare quello che fa Apple, ma per farlo devono farsi un OS valido e non ne sono capaci.Google deve, da parte sua, far valere il suo peso e magari rilasciare meno versioni all'anno.Tanto gli OEM, alla lunga, finiranno per diventare ciò che temono di diventare, ma ciò che meritano di essere, cioè semplici assemblatori di chips altrui, come i produttori di PC. Non è bello ma, alla fine, per gli utenti e gli sviluppatori qualcuno che imponga standardizzazione del S.O. è un vantaggio, indipendentemente che il sistema sia aperto (meglio se anche libero) o proprietario.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 gennaio 2011 00.33-----------------------------------------------------------
      • ruppolo scrive:
        Re: Ma non era Open Source?
        - Scritto da: James Kirk
        - Scritto da: FinalCut



        Ecco che la verità salta fuori e fa male.

        La verità è che Android è open solo per i

        costruttori, per i clienti finali è più chiusa
        di

        Apple (e più pericolosa perché esposta ai rischi

        che ben

        conosciamo).



        Che il comportamento ed il servizio di molti OEM
        vada a detrimento di Android (mettendolo anche a
        rischio) non c'è dubbio. Che sia un sistema
        chiuso
        no!Anche la galera non è un sistema chiuso, per il direttore e i suoi dipendenti.
        Il fatto è che molti OEM credono di poter fare
        quello che fa Apple, ma per farlo devono farsi un
        OS valido e non ne sono
        capaci.
        Google deve, da parte sua, far valere il suo peso
        e magari rilasciare meno versioni
        all'anno.A mio avviso è irrilevante il numero di versioni rilasciate da Google.
        Tanto gli OEM, alla lunga, finiranno per
        diventare ciò che temono di diventare, ma ciò che
        meritano di essere, cioè semplici assemblatori di
        chips altrui, come i produttori di PC.Lo sono già, infatti questo modello, come ho già detto più volte, è analogo al modello Windows. Con la differenza che nel modello Windows gli utenti possono aggiornare liberamente il loro sistema operativo. Gli utenti Android, invece, devono attendere che prima costruttore del terminale e poi il carrier mettano a disposizione l'aggiornamento, ed entrambi hanno l'interesse a non farlo.
        Non è bello ma, alla fine, per gli utenti e gli
        sviluppatori qualcuno che imponga
        standardizzazione del S.O. è un vantaggio,
        indipendentemente che il sistema sia aperto
        (meglio se anche libero) o
        proprietario.Il punto è un altro: se non ci sono le PREMESSE per un sistema vantaggioso per gli utenti, tale sistema non potrà mai essere o diventare vantaggioso per gli utenti.Quindi Android non potrà mai essere un sistema vantaggioso per gli utenti, finché l'aggiornamento del sistema operativo dipende di chi ha tutto l'interesse a non fornirlo. E questo sistema non cambierà, perché se Google si imponesse a fare un sistema standard, come Windows, i produttori non potrebbero personalizzarlo, come invece vogliono fare, e non riuscirebbero a costringere gli utenti, come hanno sempre fatto, a cambiare terminale per avere la nuova versione del sistema operativo.
    • p2p scrive:
      Re: Ma non era Open Source?
      - Scritto da: FinalCut
      Dove sono adesso tutti quelli che la
      frammentazione non è un
      problema,
      che Android è veramente Open Source!
      che sviluppare su Android è un piacere...
      che con le nuove release Android è veramente alla
      pari con
      iPhone...

      e 1000 altre c***te sparate a raffica su questo
      forum.

      Ecco che la verità salta fuori e fa male.
      La verità è che Android è open solo per i
      costruttori, per i clienti finali è più chiusa di
      Apple (e più pericolosa perché esposta ai rischi
      che ben
      conosciamo).

      (apple)(linux)bah FUD fatto da un ignorante
    • Mettiuz scrive:
      Re: Ma non era Open Source?
      Se ti fossi informato di più sapresti che 2.1, 2.2 o 2.3 a uno sviluppatore non cambia niente ed è dimostrato dal fatto che nel market le applicazioni che pongono limiti di versione richiedono una versione 2.x, quindi l'87% dei device.
    • p2p scrive:
      Re: Ma non era Open Source?
      - Scritto da: FinalCut
      Dove sono adesso tutti quelli che la
      frammentazione non è un
      problema,scusa ma che problema darebbe la frammentazione? forse non riesci ad installarci le app vecchie? forse è perchè esistono meno versioni di android che di ios? cosa? riesci a darmi un problema di questa frammentazione con cui ti riempi la bocca?
      che Android è veramente Open Source!sei un genio.. sai che android è open source? non me lo aspettavo da uno che si inginocchia davanti un iphone
      che sviluppare su Android è un piacere...beh.. non sempre ma nella maggior parte dei casi si, ben diverso quando scrivevo app per ios che stavo sempre in tensione per l'approvazione e capitava che il lavoro andava buttato perchè apple diceva no senza motivare nulla
      che con le nuove release Android è veramente alla
      pari con
      iPhone...superiori prego, e di molto

      e 1000 altre c***te sparate a raffica su questo
      forum.vai su macity o applelounger li si che sono buoni con chi prega per jobs

      Ecco che la verità salta fuori e fa male.
      La verità è che Android è open solo per i
      costruttori,se lo è per i costruttori lo è anche per gli altri, si chiama open source e qui come i tipici applefans scadi nell'ignoranza piu nera per i clienti finali è più chiusa di
      Apple android è open source non closed, OPEN significa aperto.. SOURCE significa sorgente ed è riferito al codice e insieme significa CODICE SORGENTE APERTO non chiuso come apple ma APERTO.. ripeti con me APERTO..(e più pericolosa perché esposta ai rischi
      che ben
      conosciamo).quali rischi che ben conosciamo? di cosa parli visto che il massimo rischio che tu puoi conoscere è di non riuscire ad entrare su itunes? oppure quest'ultuma frase è il completamento di un post farro da un ignorante notoriamente applefans in grado di coprirsi di vergogna ed umiliarsi pur di difenderla

      (apple)(linux)
      • FinalCut scrive:
        Re: Ma non era Open Source?
        - Scritto da: p2p
        - Scritto da: FinalCut

        Dove sono adesso tutti quelli che la

        frammentazione non è un

        problema,

        scusa ma che problema darebbe la frammentazione?
        forse non riesci ad installarci le app vecchie?
        forse è perchè esistono meno versioni di android
        che di ios? cosa? riesci a darmi un problema di
        questa frammentazione con cui ti riempi la
        bocca?Per esempio questo:Angry Birds si lamenta della frammentazione di Android sui cellularihttp://www.ossblog.it/post/7080/angry-birds-si-lamenta-della-frammentazione-di-android-sui-cellulari

        che sviluppare su Android è un piacere...

        beh.. non sempre ma nella maggior parte dei casi
        siStr***+zateAndroid è orribile, parola di sviluppatorehttp://www.tomshw.it/cont/news/android-e-orribile-parola-di-sviluppatore/26708/1.html
        ben diverso quando scrivevo app per ios cheStr***+zateSe hai sviluppato per iOS dimmi cosa devi fare (cosa gli devi dare) per far girare la tua app su un iPhone di un conoscente che vuoi usare come beta tester.

        Ecco che la verità salta fuori e fa male.

        La verità è che Android è open solo per i

        costruttori,

        per i clienti finali è più chiusa di

        Apple

        android è open source non closed, OPEN significa
        aperto.. SOURCE significa sorgente ed è riferito
        al codice e insieme significa CODICE SORGENTE
        APERTO non chiuso come apple ma APERTO.. ripeti
        con me
        APERTO..Ma tu lo hai letto l'articolo che stiamo commentando o no?Perché se lo hai letto non ci hai capito un c***O....Toh! leggi questo:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3073024&m=3075178#p3075178Adesso chi è che NON capisce come stanno le cose?APERTO è il buco che hai in testa...
        (e più pericolosa perché esposta ai rischi

        che ben

        conosciamo).

        quali rischi che ben conosciamo? di cosa parliTapSnake un secondo Virus attacca Androidhttp://www.tuttoandroid.net/android/tapsnake-un-secondo-virus-attacca-android-scopriamolo-9649/
        oppure quest'ultuma frase è il completamento di
        un post farro da un ignorante notoriamente
        applefans in grado di coprirsi di vergogna ed
        umiliarsi pur di
        difenderla

        Qui l'unico a dimostrare ignoranza e a coprirsi di vergogna sei tato tu.(apple)(linux)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 gennaio 2011 12.43-----------------------------------------------------------
        • zuzzurro scrive:
          Re: Ma non era Open Source?
          Poveretto.Sì, tu, con le mele davanti agli occhi.
        • onda scrive:
          Re: Ma non era Open Source?
          ...Android è orribile, parola di sviluppatore... segue link.Io mi sono divertito a leggere i commenti dei lettori.Questo sviluppatore viene letteralmente preso a calci in xxulo.
          • FinalCut scrive:
            Re: Ma non era Open Source?
            - Scritto da: onda
            ...Android è orribile, parola di sviluppatore...
            segue
            link.

            Io mi sono divertito a leggere i commenti dei
            lettori.
            Questo sviluppatore viene letteralmente preso a
            calci in
            xxulo.Certo certo... intanto lui ha fatto un'applicazione scaricata da milioni di utenti, chi invece commentava la notizia chi era? cosa ha fatto?Qui su PI ad esempio sono tutti geni dell'informatica, salvo poi scoprire che sono tutti spara-gestionalisti a COCOPRO(apple)(linux)
  • bertuccia scrive:
    Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
    adesso, caro zuzzurro, lo capisci il senso del mio post?http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3072657&m=3072917#p3072917 Il 90% degli utenti iOS usa l'ultima versione, la 4.x http://www.9to5mac.com/47661/developer-stats-say-90-of-ios-device-users-run-ios-4-x
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
      Poveri utenti iOs, aggiornano di continuo, sperando di ottenere finalmente un sistema operativo che funzioni...La speranza è l'ultima a morire!Gli utenti android, invece, sono nella situazione "squadra che vince, non si cambia"
      • kinder scrive:
        Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
        - Scritto da: uno qualsiasi
        sono nella situazione
        "squadra che vince, non si
        cambia"Spero che tu non ti occupi di informatica
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
          Me ne occupo, tra le altre cose. Spero che tu non te ne occupi.
          • zuzzurro scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            Anche io spero non se ne occupi, e che soprattutto non finisca mai il suo CV sulla mia scrivania...
          • kinder scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            Mi raccomando applica sempre la regola "squadra che vince non si cambia", cosí poi liberi il posto a gente capace e vogliosa di lavorare.
          • zuzzurro scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            Ti farei sedere qui subito al mio posto :)
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            Continua a pettinare la bambole e vengo a sedermi sulle tue ginocchia, cotechino ;-)
      • bertuccia scrive:
        Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Poveri utenti iOs, aggiornano di continuo,
        sperando di ottenere finalmente un sistema
        operativo che
        funzioni...

        La speranza è l'ultima a morire!

        Gli utenti android, invece, sono nella situazione
        "squadra che vince, non si
        cambia" (rotfl) da stampare e appenderemai vista una tale arrampicata.. :Dma soprattutto..cerchi di convincere me, o te stesso? :)
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x

          (rotfl) da stampare e appendereAppendila e fanne tesoro.Cambiare tutto di continuo non è una buona politica.
          • bertuccia scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Cambiare tutto di continuo non è una buona
            politica.cambiare tutto?i dispositivi iOS sono tutti allineati alla stessa versione,dal primo all'ultimo...provaci tu a sviluppare un'app che giri bene su 100 dispositivi diversi e 3 diverse versioni di Android.. ovvio che dovrai scendere a compromessi
          • FDG scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Appendila e fanne tesoro.

            Cambiare tutto di continuo non è una buona
            politica.In generale quando si modifica, non quando si aggiunge. Se le novità hanno poco impatto sull'esistente...Ma tu stai giudicando una cosa che conosci o conosci poco.
          • un altro qualsiasi scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x

            In generale quando si modifica, non quando si
            aggiunge.Aggiungi se prima mancava qualcosa (ad esempio, il multitasking); se ce l'avevi già prima, non serve aggiungere.
        • bertuccia scrive:
          Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
          riguardo a "squadra che vince, non si cambia",beh, spiacente per te, ma google la squadrala cambia, e abbastanza spesso...[img]http://digilander.libero.it/Carla2007/volpe_grande.jpg[/img]
          • iLoser scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            iOS fragmentation:4.2.1: 52.89 %4.1: 27.50 %3.1.3: 6.43 %4.0.2: 3.36 %4.0.1: 2.95 %4.0: 2.94 %3.1.2: 2.52 %3.2.2: 0.49 %3.0: 0.22 %3.1: 0.21 %3.0.1: 0.10 %3.2: 0.10 %3.1.1: 0.10 %4.2: 0.09 %3.2.1: 0.07 %2.2.1: 0.02 %2.2: 0.00 %so.. please... shut the FUCK up.
          • bertuccia scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            - Scritto da: iLoser
            iOS fragmentation:

            4.2.1: 52.89 %
            4.1: 27.50 %
            3.1.3: 6.43 %
            4.0.2: 3.36 %
            4.0.1: 2.95 %
            4.0: 2.94 %
            3.1.2: 2.52 %
            3.2.2: 0.49 %
            3.0: 0.22 %
            3.1: 0.21 %
            3.0.1: 0.10 %
            3.2: 0.10 %
            3.1.1: 0.10 %
            4.2: 0.09 %
            3.2.1: 0.07 %
            2.2.1: 0.02 %
            2.2: 0.00 %bravo, e l'articolo che dice?iOS 4.x = 90%la frammentazione è nella tua testa!stfu troll!
          • zuzzurro scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            4.X sono ben...6 release differenti???(rotfl) Ah ah ah ha ah ah ah!!! non ne azzeccate una!
          • bertuccia scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            - Scritto da: zuzzurro
            4.X sono ben...6 release differenti???commento ignorantello, ma perdonabile visto che effettivamente ignori totalmente la materia di cui pretendi di parlarese tui vai sullo store, vedrai che tutte le App hanno come compatibilità iOS 3.1 o superiore...capito? nessun problema tra una major release e l'altra, figurati se ci sono problemi tra le 4.xora, prova a sommare gli utenti che hanno iOS 3.x a quelli che hanno 4.x.....oh, il 99%! ma pensa un po'!
          • zuzzurro scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            Quindi... dalla 3.x alla 4.x...non è cambiato un razzo di importante (rotfl)Ora che ne ho la certezza, posso anche lasciarvi per cose più importanti (tipo una bella riunione).:D
          • bertuccia scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            - Scritto da: zuzzurro
            Quindi... dalla 3.x alla 4.x...

            non è cambiato un razzo di importante (rotfl)puoi vedere le modifiche quihttp://en.wikipedia.org/wiki/IOS_version_history#3.x:_Third_major_release_of_the_OS
          • Durabo scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            stoca... Ci sono un mucchio di app che non puoi usare se non hai la 4.x o superiore.
          • p2p scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: zuzzurro

            4.X sono ben...6 release differenti???

            commento ignorantello, ma perdonabile visto che
            effettivamente ignori totalmente la materia di
            cui pretendi di
            parlare

            se tui vai sullo store, vedrai che tutte le App
            hanno come compatibilità iOS 3.1 o
            superiore...

            capito? nessun problema tra una major release e
            l'altra, figurati se ci sono problemi tra le
            4.x

            ora, prova a sommare gli utenti che hanno iOS 3.x
            a quelli che hanno
            4.x
            .....oh, il 99%! ma pensa un po'!se è per questo le app vecchie della 1.6 funzionano anche sulla 2.2 e 2.3 di android che significa.. non ha senso quello che dici
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            android 2.x 87%sto aspettando un cliente dai trollate di più!
          • iLoser scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            Mi fanno pena soprattutto per il fatto che più li rispetti più se la menano e poi ti danno del troll, ma da una che si chiama bertuccia cosa aspettarci :)
          • zuzzurro scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            Ridicoli è dire poco!!!!Una notizia di PURO MARKETING spacciata come la cosa piùXXXXX del mondo.E voi ve la tirate pure :D !!!
          • kinder scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            Sei ancora in acido per i risultati fiscali di Apple ? Dovrai farci l'abitudine
        • zuzzurro scrive:
          Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
          Mah, sai... di solito noi siamo a posto già così.Per esempio... la sveglia funziona, le app funzionano e se non funzionano le correggono in fretta o possiamo sceglierne altre senza di norma spendere un dindino oppure spendendone proprio pochi, l'integrazione con i servizi google c'è, abbiamo da sempre un vero multitasking, abbiamo stumenti di sviluppo che girano su qualunque piattafroma...Un tot di cosettine, sai, mica tante tante poi!
      • FDG scrive:
        Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Poveri utenti iOs, aggiornano di continuo,
        sperando di ottenere finalmente un sistema
        operativo che
        funzioni...

        La speranza è l'ultima a morire!

        Gli utenti android, invece, sono nella situazione
        "squadra che vince, non si cambia"Commento il cui unico fondamento è il desiderio di spalare letame trolleggiando.
        • Durabo scrive:
          Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
          ... e quando parli di Apple & friends di letame c'è tutto quello che serve (forse anche troppp).
      • valerivs scrive:
        Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
        Questa me la segno per i momenti tristi, giuro!Grazie per questi due minuti di felicità.
      • eppl scrive:
        Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
        gli utenti android sono XXXXXXXti perchè si sentono presi in giro, con teminali costosi e resi obsoleti dal produttore appena messi in vendita.se era il contrario avresti sicuramente girato le carte in tavola, sii più obiettivo, migliorerà anche la tua vita.
        • zizzo scrive:
          Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
          giusto per trolleggiare...Visto che si può cambiare la batteria dovevano trovare un modo per far comprare telefoni nuovi dopo un po' :D
    • FDG scrive:
      Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
      - Scritto da: bertuccia
      adesso, caro zuzzurro, lo capisci il senso del
      mio
      post?
      http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3072657&m=307

      Il 90% degli utenti iOS usa l'ultima versione,
      la
      4.x
      http://www.9to5mac.com/47661/developer-stats-say-9Ho notato che Apple spinge pure gli sviluppatori ad aggiornare. L'aggiornamento di XCode contiene solo l'ultima versione dell'SDK.
    • zuzzurro scrive:
      Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
      Fantastico!Corro subito a comprarne uno così porto la percentuale a 90,00001% !!!Indovina indovinello: chi con i prodotti Apple è a 90 (gradi, non %) da anni ?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • bertuccia scrive:
        Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
        - Scritto da: zuzzurro
        Fantastico!
        Corro subito a comprarne uno così porto la
        percentuale a 90,00001%
        !!!nel frattempo hai contribuito ad aumentare la frammentazione di Android, col tuo galaxy tab che non verrà mai ufficialmente aggiornato! :D


        Indovina indovinello: chi con i prodotti Apple è
        a 90 (gradi, non %) da anni ?Microsoft?la butto lì eh, ma aspettiamo la trimestrale
        • zuzzurro scrive:
          Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
          Ah, a prop: non avevo letto bene!la 4.x...la x ha quante? 6 valori differenti?:D :D :D :DQuindi scegli tu:1)da una x all'altra non cambia nulla in pratica, quindi che vantaggi ti porta ogni nuova release? NESSUNA!!oppure2) E' frammentata peggio di Android, se e dico SE quando cambia la X in fondo cambia realmente qualcosa (ne dubito, opto per la 1)Vai, spara la razzata (rotfl)!!!
          • bertuccia scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            - Scritto da: zuzzurro

            Vai, spara la razzata (rotfl)!!!eccola, la "razzata"iOS "ultima versione" = 52.89% utentiAndroid "ultima versione" = 0.4% utentima non hai rispetto per la tua dignità?
          • zuzzurro scrive:
            Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
            E tu per quei poveri specchi di cristallo ? (rotfl)Mamma mia, incredibile: non vi rendete conto assolutamente!
        • p2p scrive:
          Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: zuzzurro

          Fantastico!

          Corro subito a comprarne uno così porto la

          percentuale a 90,00001%

          !!!

          nel frattempo hai contribuito ad aumentare la
          frammentazione di Android, col tuo galaxy tab che
          non verrà mai ufficialmente aggiornato!
          :De già.. questo grosso problema della frammentazione.. lol.. ma almeno sai mica che problemi ci stanno nella frammentazione? perchè a quanto pare anche ios è frammentato ma è apple e quindi non se ne parla male giusto?






          Indovina indovinello: chi con i prodotti Apple è

          a 90 (gradi, non %) da anni ?

          Microsoft?

          la butto lì eh, ma aspettiamo la trimestralecon la trimestrale vuoi prendere il potere? in 30 anni la apple è salita dell'1% e speri che il restante 91% dello share microsoft si travasi in apple in una trimestrale? a meno che il tuo post non fosse solo il tipico fud degli ignoranti applefans ed allora è comprensibile
    • Thescare scrive:
      Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
      - Scritto da: bertuccia
      adesso, caro zuzzurro, lo capisci il senso del
      mio
      post?
      http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3072657&m=307

      Il 90% degli utenti iOS usa l'ultima versione,
      la
      4.x
      http://www.9to5mac.com/47661/developer-stats-say-9Non capisco quello che dici. Riportando i dati dell'articolo: l'ultima versione di iOS la 4.2.1 è installata nel 52,89% dei dispositivi (e questa versione non è disponibile da pochi giorni). Froyo (Android 2.2) è installata nel 51,8% dei dispositivi. Più o meno i due sistemi hanno la stessa percentuale. Mi sembra ingiusto fare confronti con Android 2.3 che è disponibile solo da pochi giorni.Poi se confrontiamo solo il numero di Major release (4.X per ios e 2.X per android) entrambi i sistemi vanno sopra il 90%.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 gennaio 2011 15.02-----------------------------------------------------------
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
        è che i macfan sono come le pischelle di 14 anni quando vanno al concerto dei tokio hotel si scaldano facilmente strappandosi le mutandine dall'eccitamento
      • Fabio scrive:
        Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
        Shhhhh non glielo far notare.Lascialo convinto di quello che dice. Lui in fondo legge solo parte dell'articolo. Purtroppo il macfanatismo uccide le cellule cerebrali.
      • bertuccia scrive:
        Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
        - Scritto da: Thescare

        Mi sembra ingiusto fare
        confronti con Android 2.3 che è disponibile solo
        da pochi giorni.Ti sembra ingiusto?allora ti lancio una sfida, cowboy.Vediamo, all'indomani del lancio di iOS 4.3le percentuali di utilizzosegnati pure il post, io l'ho già fatto
        • BFidus scrive:
          Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: Thescare



          Mi sembra ingiusto fare

          confronti con Android 2.3 che è disponibile solo

          da pochi giorni.

          Ti sembra ingiusto?
          allora ti lancio una sfida, cowboy.Oh, ma cos'hai, 12 anni...ti lancio una sfida..LOLE' ovvio che android 2.3, disponibile in anteprima solo per il nexus, non abbia percentuali di mercato elevate.Ed e' molto piu semplice per apple aggiornare quei "quattro" modelli che produce su cui va iOS piuttosto che per la miriade di produttori di smartphone aggiornare android sui loro device.Apple e' una sola e i modelli sono pochi.Non ci vuole un genio per capirlo, ma magari un dodicenne fa fatica, lo capisco...E, per la cronaca, non ho uno smartphone android, ho un ipod touch aggiornato a 4.2.1 (anche se mi rode dover tenere windows solo per iTunes, ma un player mp3 evoluto equivalente all'iPod touch non esiste con android...)
    • zupermario scrive:
      Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
      - Scritto da: bertuccia
      adesso, caro zuzzurro, lo capisci il senso del
      mio
      post?
      http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3072657&m=307

      Il 90% degli utenti iOS usa l'ultima versione,
      la
      4.x
      http://www.9to5mac.com/47661/developer-stats-say-9Ma che paragone idiota, di una ditta che fa solo UN cellulare e il cui S.O. gira solo su quell'unico cellulare (e un paio di giocattoli che sono l'iphone senza cellulare/senza cellulare e senza display), con 10 ditte che fanno 100 cellulari dalle differenti caratteristiche hardware, in diversi tempi, e quindi con diverse versioni del S.O.Ho una proposta, aboliamo tutte le marche tranne una e tutti i sistemi operativi tranne uno, cosi' non potro' piu' leggere certe idiozie.
    • Mettiuz scrive:
      Re: Apple: 90% of iOS users run iOS 4.x
      E l'87% degli utenti Android usa la 2.x...a me pare praticamente la stessa cosa...
Chiudi i commenti