AMD svela il suo processore più veloce

Il chipmaker spinge sul sul mercato un nuovo chippone, l'Athlon 64 FX-53, dedicato agli hardcore gamer e ai patiti delle prestazioni
Il chipmaker spinge sul sul mercato un nuovo chippone, l'Athlon 64 FX-53, dedicato agli hardcore gamer e ai patiti delle prestazioni


Hannover – AMD ha scelto i riflettori del CeBIT per lanciare sul mercato il suo più potente e costoso processore desktop: l’Athlon 64 FX-53. Il nuovo chippone, che prende il posto del precedente modello FX-51 lanciato lo scorso settembre , è dedicato a quella nicchia di utenti composta, in particolare, da maniaci del frame-rate ed eterni insoddisfatti.

Infischiandosene dei costi e della compatibilità con il socket del fratello minore, Athlon 64, Athlon 64 FX-53 punta tutto sulle prestazioni: per andare al massimo, e svettare nei benchmark, il chip monta 1 MB di cache di secondo livello, gira ad una frequenza di 2,4 GHz (contro i 2,2 GHz del suo predecessore) e possiede una larghezza di banda complessiva con il resto del sistema di 12,8 GB/s.

Come il modello precedente, l’Athlon 64 FX è basato sull’architettura AMD64 – il che lo rende capace di eseguire indifferentemente codice a 32 e a 64 bit -, è costruito con una tecnologia di processo a 0,13 micron, ha una cache di primo livello di 128 KB e adotta il socket 940 (gli Athlon 64 standard utilizzano invece il socket 754).

“Il processore Athlon 64 FX-53 rende il PC veloce e altamente performante”, ha affermato Marty Seyer, vice president e general manager della Microprocessor Business Unit di AMD. “Siamo convinti che il processore Athlon 64 FX-53 diventerà un?icona per gli per gli utenti più esigenti”.

La presentazione dell’Athlon 64 FX-53 precede di poco il lancio del gioco Far Cry di Ubisoft, un titolo di cui entro l’estate verrà rilasciata una versione a 64 bit in grado di sfruttare al meglio la tecnologia AMD64.

Come tutti i processori AMD64, anche l’Athlon 64 FX-53 integra una “tecnologia antivirus” che, in combinazione con la funzione Data Execution Prevention supportata da Windows XP a partire dall’ormai imminente Service Pack 2, secondo AMD “eviterà che alcune tipologie di virus possano replicarsi e diffondersi su altri sistemi, rafforzando così la protezione all?interno dei personal computer”.

L’Athlon 64 FX-53, che inizialmente verrà prodotto in quantità limitate, ha un prezzo identico a quello del suo predecessore, pari a 733 dollari per ordini di 1.000 unità. Il suo più diretto rivale, il Pentium 4 Extreme Edition di Intel, costa 999 dollari.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 03 2004
Link copiato negli appunti